Indice del forum

MarcoTravaglio.it

Forum del sito MarcoTravaglio.it

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Perché il discorso su “la Casta” è di destra
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Articoli e Libri
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
sweepsy

Esperto
Esperto


Junior Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 33
Registrato: 07/02/09 14:26
Messaggi: 2198
sweepsy is offline 

Località: Messina


Sito web: http://sweepsy.wordpre...


italy
MessaggioInviato: Ven Nov 04, 13:40:38    Oggetto:  Perché il discorso su “la Casta” è di destra
Descrizione:
Rispondi citando

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Che ne pensate? Io lo trovo condivisibile (la mia contro-virata dal grillismo al marxismo è sempre più evidente XD)

_________________
Alla ricerca di un denso compiuto nello starnuto ontologico umano O_O

Mi sono rifatta
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


.. e se serve.. coso si scuoia!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger Skype
Adv



MessaggioInviato: Ven Nov 04, 13:40:38    Oggetto: Adv






Torna in cima
Saratoga

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 30
Registrato: 02/12/09 16:06
Messaggi: 2771
Saratoga is offline 







italy
MessaggioInviato: Sab Nov 05, 13:43:02    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

A me invece convince poco. In primis bisognerebbe considerare che è un discorso che viene da sinistra, e con una visione della destra tipicamente distorta.

Ma comunque a me non sembra affatto che sia un pensiero attribuibile ad una parte politica. Forse è condivisibile la prima parte del discorso, cioè che comunque, usare la retorica contro la "Casta" può essere un facile mezzo per suscistare immediato consenso, anche per personaggi che magari hanno ben altri fini. Parlar male dei politici suscita subito l'approvazione della gente, anche se lo fa un Forbice o un Gori.

Il resto secondo me ha poco senso, come il fatto di dire che è un discorso che avvantaggia Berlusconi o Bossi. Anzi, forse è proprio il contrario, perchè una delle più feroci critiche che si fa alla Lega, alla base di tutti i numerosi malumori del partito, è proprio quella di essere un partito che, nato per opporssi alla casta, ne è diventanto parte integrante. E Berlusconi è stato quello sotto il quale i costi della politica sono aumentati a dismisura.

Forse per la sinsitra il discorso può essere meno importante, probabilmente perchè è tradizionalmente impegnata su fronti come lavoro, precarietà, diritti...certamente ad un metalmeccanico non cambia granchè se un politico guadagna tanto o poco.
Però l'attribuzione di una critica da destra mi sembra pretestuosa. A meno che non si riferiscano alla destra ottocentesca e al suo rigore e alla netta distinzione fra politica e affari, ma ne dubito.

Aggiungo poi che secondo me, certi discorsi sono pericolosi e fanno il gioco della Casta stessa. Parlare di demagogia e populismo è controproducente, come la voglia di remar contro ed essere anticonformisti per partito preso. Basti pensare a come si è sviluppata la vicenda.

L'idea che "i politici sono tutti ladri" esiste probabilmente fin dagli anni '60. Ma emerge prepotentemente nel 2006 con "La Casta". Indignazione generale, politici che per non perdere la faccia si schierano con gli autori, che dicono che bisogna tagliare.
Passa il tempo. Nulla cambia. Si chiede "Mbè allora, questi tagli?"
Risposta : "Ancora co sta storia? Basta, è demagogia, populismo, antipolitica".

Ecco come il discorso viene chiuso : i privilegi restano, se ne può parlare ma non troppo sennò è demagogia. Ecco, non bisogna farsi fregare, per questo questi discorsi non andrebbero fatti da chi i privilegi li subisce. Perchè chi i privilegi li ha è furbissimo e sa come mantenerli. E' la vecchia tattica di Don Abbondio, usare paroloni per turlupinare i gonzi. "Demagogia" "populismo" sono parole che fuori contesto non significano assolutametne niente.

Perchè certo, dire che i politici sono TUTTI ladri, che i privilegi della politica sono l'unico problema del mondo, può certo essere semplicistico e banalmente demagogico.
Ma denunciare, denunciare e continuare imperterriti a chiedere cambiamenti, sia in maniera moderata e sobria (come Rizzo e Stella) sia un pò più acrimoniosa, è sacrosanto e doveroso e niente affatto demagogico.

Il discorso è semplice : i costi della poltiica vanno tagliati. Fine.
Sarà banale, sarà un discorso poco approfondito, superficiale, come dicono i signori dell'articolo, ma è così. Ci vuole semplicità, è un discorso che deve essere diretto e senza fronzoli, perchè se si comincia a disperderlo in mille rivoli nonsense perdendo l'obbiettivo primario, poi si inseriscono a bomba i parolai di professione, i maestri del cavillo, i migliori allievi della scuola di disinformacja e ti smontano tutto in un attimo.

_________________
"La politica è stata definita la seconda più antica professione del mondo. Certe volte trovo che assomigli molto alla prima."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Marilyn B.

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 29
Registrato: 17/12/11 12:42
Messaggi: 146
Marilyn B. is offline 

Località: Perugia
Interessi: lettura musica sport




italy
MessaggioInviato: Dom Gen 22, 23:34:14    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Il discorso sulla "Casta" per me non può essere collegato solo ad uno schieramento politico.

La Casta è rappresentata da tutti quei politici in parlamento o non, che godono di troppi privilegi, a spese di noi cittadini.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
sweepsy

Esperto
Esperto


Junior Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 33
Registrato: 07/02/09 14:26
Messaggi: 2198
sweepsy is offline 

Località: Messina


Sito web: http://sweepsy.wordpre...


italy
MessaggioInviato: Mar Gen 24, 22:57:34    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Il discorso, per rispondere a Saratoga, dovrà pur'essere diretto, ma se se diventa semplicistico scade nel qualunquismo, e sappiamo chi si avvantaggia del qualunquismo...

Ci sono abusi nel sistema politico italiano, perché è specchio del sistema generale che ci marcia da parecchio, ma bisogna fare attenzione. Perché da un lato il discorso per cui i politici sono pagati (troppo? sicuramente) è basato sui principi democratici, sennò si torna alla nobiltà.

Dall'altro se ci si focalizza solo sulle ruberie della politica va fuori fuoco un discorso più generale e più importante: lo sfruttamento economico. Infatti anche tagliando tutti gli "sprechi" non si risolverebbe nulla del debito, mentre tutti i meccanismi che ci hanno portato fino a qui restano intatti....

_________________
Alla ricerca di un denso compiuto nello starnuto ontologico umano O_O

Mi sono rifatta
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


.. e se serve.. coso si scuoia!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger Skype
Saratoga

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 30
Registrato: 02/12/09 16:06
Messaggi: 2771
Saratoga is offline 







italy
MessaggioInviato: Mer Gen 25, 15:12:58    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

sweepsy ha scritto:

Il discorso, per rispondere a Saratoga, dovrà pur'essere diretto, ma se se diventa semplicistico scade nel qualunquismo, e sappiamo chi si avvantaggia del qualunquismo...


Non semplicistico ma semplice. Pochi concetti, chiari, efficaci, validi. Perchè come già detto a suo tempo, se si comincia a spaccare il capello, nel paese degli avvocati, si finisce male, molto male. Infatti da quando è uscita "La Casta", cioè ormai 6 anni fa, nulla è cambiato. Proprio grazie ai professionisti del cavillo che hanno distribuito patenti di "qualunquista" a destra e a manca, e che hanno quella straordinaria capacità di influenzare le gente a cui piace essere bastian contraria per partito preso.

Citazione:

Ci sono abusi nel sistema politico italiano, perché è specchio del sistema generale che ci marcia da parecchio, ma bisogna fare attenzione. Perché da un lato il discorso per cui i politici sono pagati (troppo? sicuramente) è basato sui principi democratici, sennò si torna alla nobiltà.


Fare attenzione si, ma soprattutto fare attenzione a non cascare nel trucchetto. Il succo del discorso è : la politica ha degli sprechi mostruosi e intollerabili che vanno tagliati, PUNTO. Da qui bisogna partire....se poi uno comincia con i "ma" allora sappiamo bene come va a finire. Certo poi magari arriva l'esagitato che propone "mettiamo i politici a 800 euro al mese", ma in soldoni, cos'è il qualunquismo, per lorsignori?
In sostanza è questo : dire che la politica costa troppo è giusto sacrosanto; dirlo una seconda volta (visto che dopo averlo detto la prima volta fra il plauso generale non è cambiato nulla) è qualunquismo, demagogia, populismo.

E allora, francamente, preferisco un "qualunquismo" sui generis al mantenimento dello status quo.

Citazione:

Dall'altro se ci si focalizza solo sulle ruberie della politica va fuori fuoco un discorso più generale e più importante: lo sfruttamento economico. Infatti anche tagliando tutti gli "sprechi" non si risolverebbe nulla del debito, mentre tutti i meccanismi che ci hanno portato fino a qui restano intatti....


Giusto, ma qui siamo al benaltrismo, che è un altro degli artifici dialettici preferiti da chi deve spostare l'attenzione da se...logico che ridurre lo stipendio dei parlamentari non risolve il debito, ma se si usa il trucchetto (utilizzato ovviamente dai diretti interessati) che se uno spreco è troppo piccolo non vale la pena di tagliarlo, allora non si taglia niente, perchè poi ognuno difende il proprio spreco citando quello altrui come più urgente....questo è un altro giochetto che fa solo il gioco di chi della casta fa parte.
Ora, chi dice che i costi della politica siano l'unico problema esistente sbaglia, ma prendere a pretesto posizioni estreme per tacitare tutto è controproducente. A me va benissimo se c'è chi fa soldi parlando male (e a ragione) dei politici, come Rizzo e Stella, perchè il punto fermo di tutto questo è : i costi della politica vanno drasticamente tagliati e sono un grosso, enorme problema di questo paese. Prima, in contemporanea o dopo questo o quell'altro non importa; basta che ci si metta mano.

_________________
"La politica è stata definita la seconda più antica professione del mondo. Certe volte trovo che assomigli molto alla prima."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Articoli e Libri Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





MarcoTravaglio.it topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008