Indice del forum

MarcoTravaglio.it

Forum del sito MarcoTravaglio.it

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

PD thread ufficiale parte terza
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 18, 19, 20, 21  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Primo Piano
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
va a ciapè i rat

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/04/09 01:02
Messaggi: 402
va a ciapè i rat is offline 


Interessi: La bandiera Rossa...




ussr
MessaggioInviato: Gio Lug 11, 13:35:19    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

"[...]E’ quanto dichiarano Roberto Della Seta e Francesco Ferrante, di “Green Italia”, commentando un emendamento al disegno di legge del Pdl contro le demolizioni degli immobili abusivi depositato ieri e firmato dai senatori Pd Capacchione, Cuomo, Saggese, Sollo. “Nel testo – affermano gli esponenti ecologisti – si stabilisce che per sanare un abuso compiuto dieci anni fa basta che anche molti anni dopo, anche oggi, il Comune decida di cancellare “ex-post” il divieto di costruire, e poi che non sono passibili di demolizione gli abusi fino a 750 metri cubi di volumetria. 750 metri cubi, l’equivalente di una villa di 250 metri quadrati”. [...]"

fonte:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Gio Lug 11, 13:35:19    Oggetto: Adv






Torna in cima
gianbi

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 08/02/09 12:00
Messaggi: 1760
gianbi is offline 







italy
MessaggioInviato: Gio Lug 11, 23:23:29    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Nessun commento sul voto piddino a favore della sospensione dei lavori della camera, dopo la sentenza della cassazione come voluto da silvio?
Nessun commento sulla dichiarazione di tal speranza che silvio è eleggibile?
Le salsicce diventano fredde.

_________________
In avatar, massimo d'alema. Uno statista, uomo forte. Quello "intelligente" e pilastro della nazione. Insieme al suo partito, il piddì, ha contribuito ha riportare la nazione nel suo massimo splendore.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
claseb

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 44
Registrato: 07/02/09 17:32
Messaggi: 401
claseb is offline 

Località: Gubbio


Sito web: http://www.facebook.co...


italy
MessaggioInviato: Ven Lug 12, 13:14:53    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

gianbi ha scritto:
Nessun commento sul voto piddino a favore della sospensione dei lavori della camera, dopo la sentenza della cassazione come voluto da silvio?
Nessun commento sulla dichiarazione di tal speranza che silvio è eleggibile?
Le salsicce diventano fredde.


Ho sentito il sen. Zanda alla tv per cui è prassi autorizzare le riunioni dei gruppi parlamentari...non ne sò molte in materia o se ci siano precedenti. L'ineleggibilità a parere di Speranza ma anche della Finocchiaro non sussisterebbe a causa della legge del ' 57 puke
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Antonio Accento

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 22/04/13 22:35
Messaggi: 85
Antonio Accento is offline 


Interessi: musica, psicologia, enigmistica
Impiego: funzionario



italy
MessaggioInviato: Sab Lug 13, 15:47:00    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:
"Berlusconi venga condannato dagli elettori nelle urne e non con i verdetti delle aule di giustizia..."

.....Adesso ho capito che cosa sarebbero i "giudici popolari"!
Quindi, se ho capito bene:
se delinquo io, o se delinque uno qualsiasi di noi, deve giudicarlo la Magistratura. Se invece delinque Berlusconi, deve giudicarlo ... l'elettorato.
Siamo il primo paese al mondo dove l'elettorato è organo giudicante nei riguardi dei politici (o di qualche, o di "un" politico): "giudicante", voglio dire, non riguardo al programma o all'operato politico, ma riguardo alla colpevolezza in reati (innumerevoli e gravissimi, tra l'altro).
Una bella confusione di idee; e poi Napolitano parla di analfabetismo politico!
Siamo l'unico paese al mondo che, dopo aver abrogato (formalmente) l'immunità parlamentare, ha istituito l'impunità parlamentare assoluta (perché il consenso elettorale, che ti fa eleggere in Parlamento, avrebbe di per sé un valore assolutorio) e ha sancito nella maniera più eclatante che la legge NON è uguale per tutti.
E Renzi, l'"uomo nuovo", sarebbe il promotore di questa rivoluzione.
CHE SCHIFO!!!

_________________
Ciò che è è ciò che non è non è ciò che è non è ciò che non è ciò che non è non è ciò che è non è così (inserire punteggiatura).
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Antonio Accento

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 22/04/13 22:35
Messaggi: 85
Antonio Accento is offline 


Interessi: musica, psicologia, enigmistica
Impiego: funzionario



italy
MessaggioInviato: Sab Lug 13, 16:10:02    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ma tanto, credo già di sapere come andranno a finire le cose (sempre che Berlusconi sia condannato) e accetterei qualunque scommessa al riguardo.

Fino al giorno della condanna - se condanna sarà - il Quirinale continuerà a smentire in maniera sdegnosa e categorica, e forse anche sincera e convinta, ogni ipotesi di colpi di spugna.

Il giorno dopo, Pannella (lo avete visto, a braccetto con la Gelmini e con Cicchitto?) dà inizio a uno sciopero della fame "pro-Berlusconi-perseguitato": ovviamente uno sciopero della fame clinicamente assistito e monitorato sotto l'occhio discreto delle telecamere, come si usa da noi.

A quel punto, di fronte al grande-fratello-dei-digiuni, Napolitano si commuove (è già successo altre volte) e, se non la Grazia, almeno un indulto generalizzato ci scappa sicuramente (e sarebbe anche peggio, con tutti i peggiori delinquenti a scorrazzare liberi per l'Italia).

Quanto al PD: è chiaro che NESSUNO lo voterà più. Solo che questo significherebbe la maggioranza assoluta garantita al partito dell'amore per altri vent'anni! A meno che tutti, ma proprio TUTTI gli ex elettori PD non facciano confluire i loro voti su SEL e/o Cinquestelle. Ho paura, invece, che molti decideranno di non votare proprio, e questo segnerà l'apoteosi definitiva del Cavaliere glorioso e trionfante.

E' più realistico sperare che crepi Berlusconi, o che crepi Pannella, o che crepino entrambi prima della fine del mese. Io preferirei la seconda ipotesi, perché il Cavaliere vorrei vederlo arrostito vivo "almeno" in senso metaforico.

_________________
Ciò che è è ciò che non è non è ciò che è non è ciò che non è ciò che non è non è ciò che è non è così (inserire punteggiatura).
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
potapotayaki

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 23/02/09 10:01
Messaggi: 938
potapotayaki is offline 







NULL
MessaggioInviato: Sab Lug 13, 18:29:34    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Antonio Accento ha scritto:
.....Adesso ho capito che cosa sarebbero i "giudici popolari"!
Quindi, se ho capito bene:
se delinquo io, o se delinque uno qualsiasi di noi, deve giudicarlo la Magistratura. Se invece delinque Berlusconi, deve giudicarlo ... l'elettorato.


Esatto. Ed invece della cassazione, con la nuova riforma della giustizia, si potra' andare a Forum su Rete4. Altrimenti la "pacificazione" ne risentirebbe (pare che sia il nuovo mantra). Mr. Green

_________________
La ricerca italiana. Banca FraIntesa
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

"ma nun doveva esse mejo?"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Orientalista partenopeo

Esperto
Esperto


Moderatori

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 14:45
Messaggi: 3521
Orientalista partenopeo is offline 







italy
MessaggioInviato: Dom Lug 14, 04:13:00    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ok, piddielleugualepiddimenoelle, cuocisalsicce, collusi, servi di Silvio, eccetera eccetera eccetera.
Ora però vorrei capire una cosa.
Alcuni parlamentari del PD presentano la prima legge seria sui conflitti di interesse dal 1994 e Grillo dice che è una legge a favore di Berlusconi?
Qui il testo di legge (il testo effettivo del disegno di legge parte da pagina 8 ):
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Legge favorevole a Berlusconi? Mi sfugge qualcosa?
Qui il post di Grillo:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Quale sarebbe il problema, i dodici mesi per vendere? Grillo però omette (chissà perché) di menzionare quest'altro particolare (cito dal testo del Senato sopra linkato, pagina 6):
Citazione:
Per rimuovere la causa di incompatibilità, l’azionista di controllo eletto parlamentare deve conferire entro trenta giorni ad un soggetto non controllato né collegato il mandato irrevocabile a vendere entro trecentosessantacinque giorni le partecipazioni azionarie di cui sopra a soggetti terzi, ossia a soggetti senza rapporti azionari né professionali con il venditore e comunque a soggetti diversi dal coniuge, dal convivente more uxorio e dai parenti fino al quarto grado e affini fino al secondo grado, nonché a soggetti diversi dagli amministratori delle società. I due termini di trenta e di trecentosessantacinque giorni devono intendersi come perentori.

Scusate, sono vent'anni che si parla di una legge sul conflitto d'interessi e ora che se ne propone una, molto più completa, chiara e non passibile di interpretazioni ambigue come quella del 1957, non va bene?
Sono io a essermi rincitrullito? Mi sono trasformato in un cuocisalsicce?
E come mai i berlusconiani non hanno capito le buone intenzioni di questa legge che a quanto dice Grillo sarebbe un tappeto rosso per Silvio?
Citazione:
'Il regime delle incompatibilita' in ogni democrazia parlamentare non ha mai portato in alcun caso alla perdita del diritto di proprieta'. In America, sventolata a giorni alterni come la patria del moderno diritto, in nessun caso la compatibilita' con una carica elettiva prevede la perdita totale del diritto di proprieta'''. Lo afferma Osvaldo Napoli (Pdl) aggiungendo: ''E' invece previsto, attraverso la forma del blind trust, il congelamento di quei diritti per la durata della carica elettiva. Quanto poi al concetto di proprieta', il ddl Mucchetti-Zanda trascura, per esempio, la proprieta' intellettuale. Un avvocato eletto in Parlamento puo' difendere un collega parlamentare, del suo stesso gruppo o del gruppo avversario, senza con cio' incorrere nella fattispecie della concussione politica? In questo caso, l'avvocato potrebbe userebbe la proprieta' intellettuale della sua attivita' per trarne un vantaggio politico, oppure utilizzare la sua attivita' politica per ricavarne un utile professionale''. ''Fare politica -conclude Napoli- non ha mai significato, in nessuna democrazia moderna, costringere il portatore di interessi legittimi a privarsi stabilmente di quegli interessi. Un ddl davvero liberale, come non sembra essere quello di Zanda-Mucchetti, deve puntare a congelare severamente, ma temporaneamente, gli ''interessi'' e non certo a punire il loro portatore. Letto sulle agenzie, il ddl dei due senatori del PD sembra davvero un colpo sparato nella notte''.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Citazione:
Lucio Malan definisce il progetto del disegno di legge “un esproprio proletario: sarebbe più facile e semplice se a questo punto scrivessero in una legge che ‘non si può candidare chi si chiama Berlusconi, senza neanche mettere il nome di Silvio, perché con quel testo non si potrebbe candidare in politica nessun Berlusconi, nemmeno i figli’”. Lo aiuta l’ex ministro Stefania Prestigiacomo: “Gioverebbe innanzitutto al paese se il Pd convogliasse sulla crisi economica tutte le energie che spreca per trovare il modo, l’escamotage di eliminare Berlusconi dalla vita pubblica”.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


C'è qualcuno che può ragionevolmente pensare a un voto favorevole del PdL a questa legge?
Sorge poi un altro quesito: come voterà il M5S in Parlamento? Silurerà la legge a braccetto con il PdL?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
claseb

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 44
Registrato: 07/02/09 17:32
Messaggi: 401
claseb is offline 

Località: Gubbio


Sito web: http://www.facebook.co...


italy
MessaggioInviato: Dom Lug 14, 11:17:59    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Orientalista partenopeo ha scritto:
Ok, piddielleugualepiddimenoelle, cuocisalsicce, collusi, servi di Silvio, eccetera eccetera eccetera.


E' assai complessa la faccenda del Pd: vorrei tendere una lancia in suo favore, dicendo che è sbagliato etichettare questo partito con qualsiasivoglia definizione. Infatti, per me il Pd non esiste, ma si possono distinguere diverse fazioni che rilanciano le loro posizioni dalle cariche che a loro volta assumono. Abbiamo Casson che vorrebbe decapitare il cav dalla giunta per le elezioni. Ci sono almeno 2 anime, quella degli ex democristiani e quella degli ex pci. E' ormai evidente che i democristiani si sono per inerzia inglobati nel pdl, Letta, Fioroni, FRanceschini etc. , ma c'è pur sempre una parte del Pd che rifugge questo schema e che dal suo interno combatte (Civati, Bindi). E' dunque corretto riferirsi al pd democristiano o al pd comunista quando se ne parla ,emblemi di una unificazione fallimentare.

Per quando riguarda la legge sul conflitto d'interessi è vero che sarebbe un passo in avanti, ma da quando verrebbe approvata al raggiungiungimento dei suoi primi effetti, forse passerebbe ancora (abbiamo aspettato "solo" una ventina d'anni) molto tempo. Una interpretazione ragionevole della legge del 57 porterebbe l'incandidabilità del delinquente molto prima.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Antonio Accento

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 22/04/13 22:35
Messaggi: 85
Antonio Accento is offline 


Interessi: musica, psicologia, enigmistica
Impiego: funzionario



italy
MessaggioInviato: Dom Lug 14, 17:31:19    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Verissimo, i Cinquestelle sono talmente ottusi che rischiano di affossare, insieme al PdL, una buona legge sul conflitto di interessi.
Conferma della inutilità politica a cui si sono condannati.
...Però, permettetemi di insistere (ci sono anche altri pericoli):
lo avete visto Pannella a braccetto con la Gelmini?
L'intransigenza astratta può creare guasti, ma il buonismo e l'umanitarismo astratti possono essere devastanti!

_________________
Ciò che è è ciò che non è non è ciò che è non è ciò che non è ciò che non è non è ciò che è non è così (inserire punteggiatura).
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
va a ciapè i rat

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/04/09 01:02
Messaggi: 402
va a ciapè i rat is offline 


Interessi: La bandiera Rossa...




ussr
MessaggioInviato: Lun Lug 15, 03:21:38    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Orientalista partenopeo ha scritto:

Scusate, sono vent'anni che si parla di una legge sul conflitto d'interessi e ora che se ne propone una, molto più completa, chiara e non passibile di interpretazioni ambigue come quella del 1957, non va bene?


Secondo me, non va bene per almeno un paio di ragioni:

a) quella legge, serve a dissinescare il prossimo appuntamento in cui verra votato,
in commissione al senato, la fattibilità (o meno) della candidabilità di Berlusconi.
Visto che, molto probabilmente (per quello che se ne sa oggi), a parte Casson, difficilmente qualcun' altro nel PD,
votererà contro la sua candidabilità, fare quella legge,
serve a fare finta che, il PD, ha cmq. risolto il conflitto di interessi.
Balla spaziale.

b) la seconda ragione, è, che, il governo, vive alla giornata.
Fare quella legge, significa creare una cortina fumogena, in quanto, il problema verrebbe spostato di 12 mesi.
Ma cosa succede, se, il governo, cade prima di allora ?
Ad oggi, stante ai sondaggi, il PDL è in netta ripresa. Quindi, ipotizziamo un possibile scenario:
si va ad elezioni tra 4-5 mesi, ed il PD, stante gli attuali sondaggi,
perde le elezioni. A quel punto, il PDL, vincendo le elezioni (in modo efficace), abolirebbe immediatamente quella legge, e Silvio,
tornerebbe a regnare incontrastato.
Ed il PD, potrebbe sbandierare ai quattro venti, di aver fatto la legge.
Quindi, sarebbe contento l'elettorato credulone del PD, e, nel frattempo,
sarebbe contento Silvio.

L'unica variabile che potrebbe rendere vano (almeno parzialmente) il punto b,
è data dalla possibile indisponibilità del presidente della repubblica,
di sciogliere le camere, e mandare gli italiani ad elezioni, in caso che,
il parlamento, nel frattempo, non avesse provveduto a modificare la corrente
legge elettorale.

Credere nella buona fede del PD, mi pare quanto meno azzardato...
Vogliono fare una legge, che da respiro a Berlusconi per altri 12 mesi...
ed in quel lasso di tempo, può accadere di tutto e di più.
Quando, basterebbe, in commissione al senato, ora che hanno i numeri,
dichiararlo ineleggibile. Ed il problema sarebbe risolto.

Piuttosto, cosa accadrebbe, se, in cassazione, Berlusconi venisse condannato ?
Cosa tra l'altro assolutamente non certa.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Orientalista partenopeo

Esperto
Esperto


Moderatori

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 14:45
Messaggi: 3521
Orientalista partenopeo is offline 







italy
MessaggioInviato: Lun Lug 15, 04:51:48    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

va a ciapè i rat ha scritto:

a) quella legge, serve a dissinescare il prossimo appuntamento in cui verra votato,
in commissione al senato, la fattibilità (o meno) della candidabilità di Berlusconi.
Visto che, molto probabilmente (per quello che se ne sa oggi), a parte Casson, difficilmente qualcun' altro nel PD,
votererà contro la sua candidabilità, fare quella legge,
serve a fare finta che, il PD, ha cmq. risolto il conflitto di interessi.
Balla spaziale.

A me farebbe naturalmente piacere se tutti votassero come ha annunciato Casson. Come sai, però, la questione tanto semplice non è. Ci sono dei precedenti che, pur non essendo vincolanti, "pesano". Lo dice qui Zagrebelsky (che oltre a essere stato uno dei candidati al Quirinale per il M5S, votato immediatamente dopo Rodotà, è quanto di più lontano possa esistere da Berlusconi e dal suo mondo):
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Naturalmente questo è solo il suo parere, per quanto autorevolissimo. Altre interpretazioni come quella di Casson (che spero prevalgano in Giunta) sono possibili.
Una cosa però è certa: una legge che ha consentito l'interpretazione che sappiamo e che in futuro potrà essere nuovamente interpretata a favore di Berlusconi o di chi per lui, è una legge scritta male o comunque non adatta. Altrimenti perché si parlerebbe da anni di fare una legge sul conflitto di interessi?

va a ciapè i rat ha scritto:
b) la seconda ragione, è, che, il governo, vive alla giornata.
Fare quella legge, significa creare una cortina fumogena, in quanto, il problema verrebbe spostato di 12 mesi.
Ma cosa succede, se, il governo, cade prima di allora ?
Ad oggi, stante ai sondaggi, il PDL è in netta ripresa. Quindi, ipotizziamo un possibile scenario:
si va ad elezioni tra 4-5 mesi, ed il PD, stante gli attuali sondaggi,
perde le elezioni. A quel punto, il PDL, vincendo le elezioni (in modo efficace), abolirebbe immediatamente quella legge, e Silvio,
tornerebbe a regnare incontrastato.
Ed il PD, potrebbe sbandierare ai quattro venti, di aver fatto la legge.
Quindi, sarebbe contento l'elettorato credulone del PD, e, nel frattempo,
sarebbe contento Silvio.

Non è del tutto vero che il problema verrebbe spostato di 12 mesi, perché con la nuova proposta di legge ci sarebbe un termine perentorio di trenta giorni per dare un mandato ("irrevocabile", dice la nuova legge) di vendita.
Se si votasse tra 4-5 mesi con l'attuale legge ancora in vigore Berlusconi potrebbe tranquillamente ripresentarsi alle elezioni, vincerle e farsi proclamare dalla Giunta per le Elezioni (che avrebbe a quel punto una maggioranza di suoi parlamentari e la decisione sarebbe scontata) eleggibile. Il punto è questo: se i precedenti non sono vincolanti per dichiararlo ineleggibile, non lo sono nemmeno per dichiararlo eleggibile la volta seguente. Se Berlusconi venisse dichiarato ora ineleggibile, questa dichiarazione di ineleggibilità non varrebbe per sempre, ma solo per questa legislatura. Questo Grillo e i suoi non lo raccontano.
Con l'attuale legge Berlusconi non dovrebbe nemmeno prendersi la briga di abrogare la nuova legge: gli basterebbe interpretare la legge del '57 in senso a lui favorevole, con un bel marameo a tutti.
Diverso sarebbe dover affrontare una campagna elettorale sapendo che c'è una legge in vigore che lo costringe senza mezzi termini a vendere, in caso di sua elezione. La cosa gli verrebbe rinfacciata di continuo.

va a ciapè i rat ha scritto:

Piuttosto, cosa accadrebbe, se, in cassazione, Berlusconi venisse condannato ?
Cosa tra l'altro assolutamente non certa.

Verrebbe interdetto dai pubblici uffici e oltre a decadere dalla carica di senatore non potrebbe nemmeno presentarsi alle prossime elezioni.
La decisione va però comunque ratificata dal Parlamento. Il PD ha detto che in quel caso voterà sicuramente per l'interdizione.
Staremo a vedere.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Antonio Accento

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 22/04/13 22:35
Messaggi: 85
Antonio Accento is offline 


Interessi: musica, psicologia, enigmistica
Impiego: funzionario



italy
MessaggioInviato: Lun Lug 15, 10:23:01    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Orientalista partenopeo ha scritto:
va a ciapè i rat ha scritto:

Piuttosto, cosa accadrebbe, se, in cassazione, Berlusconi venisse condannato ?
Cosa tra l'altro assolutamente non certa.

Verrebbe interdetto dai pubblici uffici e oltre a decadere dalla carica di senatore non potrebbe nemmeno presentarsi alle prossime elezioni.
La decisione va però comunque ratificata dal Parlamento. Il PD ha detto che in quel caso voterà sicuramente per l'interdizione.
Staremo a vedere.


Ma no, accadrebbe quello che ho scritto io poc'anzi (Sab Lug 13, 16.10):
ratifica in Parlamento, può anche darsi. E poi un intervento presidenziale salvifico che rimetterebbe Berlusconi pienamente in gioco. Ripeto che quell'intervento non è, a tutt'oggi, minimamente previsto (e Napolitano, nell'escluderlo, è assolutamente sincero), ma poi il buon Pannella saprebbe come fare...
Ovviamente per un indulto generalizzato (tutti i delinquenti in libertà), giusto per evitare i sospetti di qualche favore ad personam.
In Italia le questioni importanti si risolvono con gli scioperi della fame "assistiti", mediaticamente pubblicizzati alla Grande Fratello e conditi con una buona dose di deleterio buonismo.

_________________
Ciò che è è ciò che non è non è ciò che è non è ciò che non è ciò che non è non è ciò che è non è così (inserire punteggiatura).
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Saratoga

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 31
Registrato: 02/12/09 16:06
Messaggi: 2771
Saratoga is offline 







italy
MessaggioInviato: Lun Lug 15, 20:14:24    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Orientalista Partenopeo ha scritto:

Il PD ha detto che in quel caso voterà sicuramente per l'interdizione


Il problema è che del PD non ci si può fidare. Questa promessa possono rimangiarsela senza problemi. Magari tirando in mezzo la "pacificazione nazionale". Per la "pacificazione nazioanele" qualunque cosa voglia dire, un piddino venderebbe sua madre.

_________________
"La politica è stata definita la seconda più antica professione del mondo. Certe volte trovo che assomigli molto alla prima."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Antonio Accento

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 22/04/13 22:35
Messaggi: 85
Antonio Accento is offline 


Interessi: musica, psicologia, enigmistica
Impiego: funzionario



italy
MessaggioInviato: Lun Lug 15, 23:56:01    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Saratoga ha scritto:
Orientalista Partenopeo ha scritto:

Il PD ha detto che in quel caso voterà sicuramente per l'interdizione


Il problema è che del PD non ci si può fidare. Questa promessa possono rimangiarsela senza problemi. Magari tirando in mezzo la "pacificazione nazionale". Per la "pacificazione nazioanele" qualunque cosa voglia dire, un piddino venderebbe sua madre.



Invece del PD (in questo caso) puoi "fidarti" ad occhi chiusi.
Voterà certamente per l'interdizione, giusto per salvare le apparenze. E Napolitano con certezza non accorderà mai la grazia, mostrerà assoluta coerenza e fermezza sul versante dei favoritismi personali.
Tanto poi c'è sempre un indulto, che (se non sbaglio) cancella anche la pena accessoria.
E' così che si coprono le vergogne.
E gli elettori, come si dice da noi, cornuti e mazziati.

_________________
Ciò che è è ciò che non è non è ciò che è non è ciò che non è ciò che non è non è ciò che è non è così (inserire punteggiatura).
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
potapotayaki

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 23/02/09 10:01
Messaggi: 938
potapotayaki is offline 







NULL
MessaggioInviato: Gio Lug 18, 22:05:52    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

A quanto pare il PD non ha la minima intenzione di chiedere le dimissioni di Alfano. In questo caso la definizione di Grillo "PDmenoelle" e' perfetta.

Sono ogni giorni piu' stupefatto dello scollamento della dirigenza del Pd con la base, gli elettori. Sarebbe stato forse meglio se si fossero beccati una sventola alle ultime amministrative*. Nella situazione attuale lo scendiLetta sa che puo' fare qualunque porcata e non pagarne il prezzo elettorale. angry

*Anche perche' di alternative cosa c'era? Un PDL bollito e un M5S interessato a faide interne, scontrini e poco altro. L'offerta politica li' in Italia e' assolutamente preoccupante. Confused Ma com'e' possibile che la gente voti ancora PD? Il PDLlino lo capisco. Il legaiolo pure. Ma l'elettore PDino del 2013 e' un qualcosa di incomprensibile per me.

_________________
La ricerca italiana. Banca FraIntesa
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

"ma nun doveva esse mejo?"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Primo Piano Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 18, 19, 20, 21  Successivo
Pagina 19 di 21

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





MarcoTravaglio.it topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008