Indice del forum

MarcoTravaglio.it

Forum del sito MarcoTravaglio.it

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Argomenti di conversazione tra uomini
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Argomenti OffTopic
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Orientalista partenopeo

Esperto
Esperto


Moderatori

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 14:45
Messaggi: 3521
Orientalista partenopeo is offline 







italy
MessaggioInviato: Mer Ago 17, 17:01:47    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Maurolic ha scritto:

IMHO il transessuale vive la propria femminilità esagerandola, proprio perchè essendo uomo deve crescere a dismisura il suo lato femminile.

Inoltre chi meglio di un uomo sà cosa piace a un uomo.

Chi meglio di una donna sa essere donna, direi invece io, parafrasandoti.
Chi vuole la femminilità (quella autentica e completa) sta con una donna.
Non è un giudizio di valore sulla superiorità o "naturalità" delle relazioni eterossessuali, è una constatazione.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Mer Ago 17, 17:01:47    Oggetto: Adv





Torna in cima
Maurolic

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 17/02/09 12:37
Messaggi: 706
Maurolic is offline 







italy
MessaggioInviato: Mer Ago 17, 19:32:15    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Orientalista partenopeo ha scritto:
Maurolic ha scritto:

IMHO il transessuale vive la propria femminilità esagerandola, proprio perchè essendo uomo deve crescere a dismisura il suo lato femminile.

Inoltre chi meglio di un uomo sà cosa piace a un uomo.

Chi meglio di una donna sa essere donna, direi invece io, parafrasandoti.
Chi vuole la femminilità (quella autentica e completa) sta con una donna.
Non è un giudizio di valore sulla superiorità o "naturalità" delle relazioni eterossessuali, è una constatazione.


Io non do di questi giudizi, soprattutto se rivolti ai gusti e alle preferenze altrui.

A me piacciono le donne, ma se un altro uomo mi dice che trova più femminile un trans, io non discuto.

Sono opinioni e sentimenti intimi e ognuno di noi ha i propri.

Cmq se i trans hanno tutto questo "successo" vuol dire che una parte degli uomini trovano nel trans quello che non trovano nella donna e se uno di questi, Marrazzo, mi dice che secondo lui i trans hanno una femminilità al cubo, io lo ascolto e cerco di capire il suo punto di vista, lo rispetto e poi magari non lo condivido.

Il tuo giudizio nasce perchè ami le donne e probabilmente ti da fastidio (ma mi posso sbagliare) che un trans possa superare in femminilità una donna, che per assunto è femmina. Non sempre è così.

A tal proposito è molto interessante una puntata delle invasioni barbariche in cui la Bignardi intervistava Lea T, la nota modella trans figlia di Cerezo, ne consiglio a tutti la visione.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Da fermi sono tutti piloti
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Florian Klose

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 36
Registrato: 09/02/09 09:38
Messaggi: 443
Florian Klose is offline 

Località: Trento (Strausberg paese natio)

Impiego: Full-Time
Sito web: http://www.youtube.com...


germany
MessaggioInviato: Mer Ago 17, 21:43:15    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Prima di sposarmi e di avere figli uscendo con gli amici parlavo di lavoro, politica nazionale tedesca, cucina, libri, viaggi, cinema e letteratura.
Raramente di calcio o di donne o di macchine.

Adesso è innegabile che si parli quasi esclusivamente di questioni familiari, ma non lo dico con rammarico. E' una cosa naturale, credo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
virginia

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 07/02/09 14:53
Messaggi: 783
virginia is offline 

Località: sardegna





italy
MessaggioInviato: Mer Ago 17, 23:29:36    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Maurolic ha scritto:
virginia ha scritto:
So che non è bello da sentire e non è facile da dirsi, ma una prostituta è molto rassicurante. È una presenza accogliente che non giudica[/i]" e questo la capisco pure...
Ma questo!!??
"[i]I transessuali sono donne all'ennesima potenza, esercitano una capacità di accudimento straordinaria. Mi sono avvicinato per questo a loro. È, tra i rapporti mercenari, la relazione più riposante"...."Dai transessuali cercavo un sollievo legato alla loro femminilità. [b]


E' invece un concetto tutto sommato condivisibile.

IMHO il transessuale vive la propria femminilità esagerandola, proprio perchè essendo uomo deve crescere a dismisura il suo lato femminile.

Inoltre chi meglio di un uomo sà cosa piace a un uomo.

Si narra, ad esempio, che i transessuali siano bravissimi nei rapporti orali, propio perchè loro stessi sanno benissimo cosa vuole un uomo.

Dal mio punto di vista non giudico mai la sessualità, è una cosa talmente intima e personale che non mi permetto mai di entrarci dentro.

bè se tutto il rapporto uomo donna si riduce ad un fatto di pompini siamo a posto:-)))....
per me uno può stare con chi gli pare figurati, basta non spacciare palle per celare la propria omosessualità, altrimenti le bambole gonfiabili programmate con software sofisticati per fare pompini strepitosi risolverebbero qualunque problema. I trans hanno un grande successo perchè come diceva qualcuno "la figa piace ai maschi , il cazzo piace a tutti"; anche la figlia di Cerezo che è bellissima fa scalpore perchè ha il pisello, se fosse una donna con la patata, competerebbe con altre migliaia di modelle altrettanto se non più belle e non farebbe notizia.
Che poi agli uomini tiri un modello di femminilità caricaturale e finto è quanto meno sconcertante e Marrazzo ci faceva meglio figura se ammetteva la propria omosessualità e buona notte invece di offendere il concetto di femminilità che evidentemente non è in grado di riconoscere.
Concordo cmq con la riflessione della Agnese sul corriere
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

ma anche con quella di Telese
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Maurolic

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 17/02/09 12:37
Messaggi: 706
Maurolic is offline 







italy
MessaggioInviato: Gio Ago 18, 06:46:28    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

virginia ha scritto:
bè se tutto il rapporto uomo donna si riduce ad un fatto di pompini siamo a posto:-)))....


Io non ho detto questo, ma in ogni caso è ANCHE una questione di pompini, ma apriremmo un'altro tipo di discussione che è OT in questo contesto e che è prettamente culturale.

Poi, permettimi, la transessualità con l'omosessualità non sono due cose simili e questo me lo spiegò chiaramente un mio amico gay tanti anni fa, anzi se proprio lo vuoi sapere omosessuali e trans non vanno molto d'accordo e il motivo è tutto sommato semplice da capire.

L'omosessuale è un uomo (o una donna) che mantiene la propria identità sessuale ma a cui piace lo stesso sesso, il trans è un "cervello" di un sesso nel corpo di un altro sesso. Cambia tutto.
Ad esempio, il mio amico gay, tutto era tranne che un effeminato, anzi... ripeto quello che dicevo prima, non fate l'errore di ridurre tutto a bianco o nero, nel sesso non funziona così.

Virginia anche dalle tue parole traspare un fastidio nel pensare che un trans possa piacere o essere femminile più di una donna. Io queste valutazioni non li farei. Poi che il trans sia la caricatura di una donna, molte volte è vero, altre volte no. Non tutti i trans sono uguali, come non tutte le donne lo sono, ma soprattutto ognuno è libero di esprimersi come vuole senza che per forza un altro debba sentirsi in diritti di dover dire per forza la sua.

Io, semplicemente, prenderei le parole di Marrazzo per quello che sono senza mettersi lì a criticarle o fare elucubrazioni mentali, ma cercando solo di capirne il significato.

_________________
Da fermi sono tutti piloti
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Orientalista partenopeo

Esperto
Esperto


Moderatori

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 14:45
Messaggi: 3521
Orientalista partenopeo is offline 







italy
MessaggioInviato: Gio Ago 18, 16:46:44    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Maurolic ha scritto:

Io non do di questi giudizi, soprattutto se rivolti ai gusti e alle preferenze altrui.

Veramente di giudizi ne stai dando a raffica. Niente di male: siamo qui per discutere, no?

Maurolic ha scritto:

Il tuo giudizio nasce perchè ami le donne e probabilmente ti da fastidio (ma mi posso sbagliare) che un trans possa superare in femminilità una donna, che per assunto è femmina. Non sempre è così.

No, è che essendo uomo conosco molto bene l'immaginario maschile.
Dire che un trans è più femminile perché ti "accudisce" meglio o perché sa meglio gratificarti sessualmente significa avere un'idea distorta della femminilità. La donna non è donna solo quando ci fa da mamma o quando sa quello che vogliamo a letto, lo è anche (e forse soprattutto) nelle sue fantasie e nei suoi desideri, sessuali e non, spesso molto distanti dai nostri. I rapporti uomo-donna, anche quelli più sereni e armoniosi, hanno sempre una componente di conflittualità, anche a livello fisico. Pensare che dove questa conflittualità sia assente o ridotta vi sia più femminilità significa non aver capito niente delle donne.
Sia ben chiaro che io non ho la presunzione di essere un finissimo conoscitore dell'animo femminile, per me le donne sono un mistero continuo. Io però non rifuggo quella componente di conflittualità di cui parlavo, anzi ne sono intrigato (a patto che non sia così forte da rendere impossibile una relazione). Altri possono legittimamente rifuggirla e cercare altro, ci mancherebbe.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Maurolic

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 17/02/09 12:37
Messaggi: 706
Maurolic is offline 







italy
MessaggioInviato: Gio Ago 18, 18:57:14    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Orientalista partenopeo ha scritto:
Maurolic ha scritto:

Io non do di questi giudizi, soprattutto se rivolti ai gusti e alle preferenze altrui.

Veramente di giudizi ne stai dando a raffica. Niente di male: siamo qui per discutere, no?


Mi sono riletto i miei messaggi, per scrupolo, non mi sembra che esprimi un solo giudizio.
La discussione è una cosa, criticare i gusti e le opinioni altrui (parlo di quelle di Marrazzo) è un altra.

Orientalista partenopeo ha scritto:
Maurolic ha scritto:

Il tuo giudizio nasce perchè ami le donne e probabilmente ti da fastidio (ma mi posso sbagliare) che un trans possa superare in femminilità una donna, che per assunto è femmina. Non sempre è così.

No, è che essendo uomo conosco molto bene l'immaginario maschile.
Dire che un trans è più femminile perché ti "accudisce" meglio o perché sa meglio gratificarti sessualmente significa avere un'idea distorta della femminilità. La donna non è donna solo quando ci fa da mamma o quando sa quello che vogliamo a letto, lo è anche (e forse soprattutto) nelle sue fantasie e nei suoi desideri, sessuali e non, spesso molto distanti dai nostri. I rapporti uomo-donna, anche quelli più sereni e armoniosi, hanno sempre una componente di conflittualità, anche a livello fisico. Pensare che dove questa conflittualità sia assente o ridotta vi sia più femminilità significa non aver capito niente delle donne.
Sia ben chiaro che io non ho la presunzione di essere un finissimo conoscitore dell'animo femminile, per me le donne sono un mistero continuo. Io però non rifuggo quella componente di conflittualità di cui parlavo, anzi ne sono intrigato (a patto che non sia così forte da rendere impossibile una relazione). Altri possono legittimamente rifuggirla e cercare altro, ci mancherebbe.


Permettimi di dire che tu conosci IL TUO immaginario maschile, che credimi, è diverso dal mio a da quello di chiunque altro maschio.
Ad esempio esistono uomini a cui piace vedere la propria donna posseduta da un altro uomo ed essere nel mentre umiliati. Tu hai di queste immaginari? (e questo è solo un caso su un milione che potrei portarti,).

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ecco poi parliamo di femminilità, e dalla idea distorta che uno può avere.
Beh la femminilità è soprattutto culturale, perchè è l'insieme di quelle caratteristiche estetiche, fisiche e mentali che contraddistinguono una donna da un uomo. Capisci bene che la femminilità per un indiano è diversa da quella di un occidentale che è diversa da quella di un aborigeno (a cui le donne occidentali fanno notoriamente schifo).
Quindi non essendo un valore assoluto dipende dal contesto in cui si vive e si è cresciuti e quindi ognuno ha il suo parametro.
Marrazzo ha il suo. Per lui è più femminile una Trans. Bene. Punto. Non c'è da discutere su questa affermazione. Non posso cercare di far capire ad un altro (come stai facendo tu) cosa è femminile o cosa non lo è. E' una questione di testa, non sono numeri o dati su cui ci si può confrontare e se avere un grosso seno è sintomi di femminilità, il fatto che lo abbia un uomo, per qualcuno, non è importante.

Questa persona ha femminilità?
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Dammi un tuo giudizio.

_________________
Da fermi sono tutti piloti
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ol'ga Sergeevna

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 33
Registrato: 12/12/09 19:58
Messaggi: 103
Ol'ga Sergeevna is offline 

Località: Trento><Kazan





russia
MessaggioInviato: Gio Ago 18, 21:10:34    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

la femminilità è capacità di sintesi.
e la fica è luogo di rappresentazione artistica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Orientalista partenopeo

Esperto
Esperto


Moderatori

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 14:45
Messaggi: 3521
Orientalista partenopeo is offline 







italy
MessaggioInviato: Gio Ago 18, 22:19:57    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ol'ga Sergeevna ha scritto:
la femminilità è capacità di sintesi.
e la fica è luogo di rappresentazione artistica.

"A Orientalista partenopeo piace questo elemento".
Ah, non siamo su Facebook. Razz
Mi piace, comunque. Wink
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
virginia

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 07/02/09 14:53
Messaggi: 783
virginia is offline 

Località: sardegna





italy
MessaggioInviato: Gio Ago 18, 23:03:37    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Orientalista partenopeo ha scritto:


Dire che un trans è più femminile perché ti "accudisce" meglio o perché sa meglio gratificarti sessualmente significa avere un'idea distorta della femminilità. La donna non è donna solo quando ci fa da mamma o quando sa quello che vogliamo a letto, lo è anche (e forse soprattutto) nelle sue fantasie e nei suoi desideri, sessuali e non, spesso molto distanti dai nostri. I rapporti uomo-donna, anche quelli più sereni e armoniosi, hanno sempre una componente di conflittualità, anche a livello fisico. Pensare che dove questa conflittualità sia assente o ridotta vi sia più femminilità significa non aver capito niente delle donne.
Sia ben chiaro che io non ho la presunzione di essere un finissimo conoscitore dell'animo femminile, per me le donne sono un mistero continuo. Io però non rifuggo quella componente di conflittualità di cui parlavo, anzi ne sono intrigato (a patto che non sia così forte da rendere impossibile una relazione). Altri possono legittimamente rifuggirla e cercare altro, ci mancherebbe.

LOL!!! sisi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Orientalista partenopeo

Esperto
Esperto


Moderatori

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 14:45
Messaggi: 3521
Orientalista partenopeo is offline 







italy
MessaggioInviato: Gio Ago 18, 23:05:25    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Maurolic ha scritto:

Mi sono riletto i miei messaggi, per scrupolo, non mi sembra che esprimi un solo giudizio.

Fai uno sforzo: rileggiti di nuovo. Deve esserti sfuggito qualcosa.

Maurolic ha scritto:

La discussione è una cosa, criticare i gusti e le opinioni altrui (parlo di quelle di Marrazzo) è un altra.

Peccato che in una discussione sia legittima la critica alle opinioni altrui, siano le tue o quelle di Marrazzo.
Riguardo ai gusti, io non li ho certo criticati. Se a Marrazzo piacciono i trans, le donne o i cavalli sono affari suoi. Quello che è oggetto di critica è la sua idea di femminilità.

Maurolic ha scritto:

Permettimi di dire che tu conosci IL TUO immaginario maschile, che credimi, è diverso dal mio a da quello di chiunque altro maschio.

Non ho mica la presunzione di conoscere i tuoi più reconditi desideri in fatto di sesso, né quelli di altri. Francamente nemmeno mi interessa.
Non è necessaria però la telepatia né l'approfondita conoscenza di ogni essere umano di sesso maschile per sapere che gli uomini, forse gli uomini italiani mammoni in particolare, cercano non di rado una donna accondiscendente e materna: in una parola, remissiva. Guarda caso, questo corrisponde alla descrizione che Marrazzo fa dei suoi partner trans.
Una cosa sono i desideri (legittimi, che ognuno appaga come meglio crede), un'altra è la realtà. Nella realtà, in generale, la donna non è affatto remissiva, neanche quella più dolce e materna. A me sembra paradossale che si dica che per trovare una vera donna si debba andare da qualcuno che donna non è. Boh.

Maurolic ha scritto:
Capisci bene che la femminilità per un indiano... ecc. ecc.

Scusami, ma il discorso sull'importanza del relativismo culturale lo fai a qualcun altro, non a chi per formazione culturale ed esperienza di vita non è proprio digiuno di queste cose. La mia esperienza mi insegna che le differenze culturali sono spesso rilevantissime, ma non sono tali da oscurare le caratteristiche fondamentali dell'essere umano, comprese le differenze tra i due sessi.
Ti faccio un paio di banalissimi esempi.
Il banci (travestito-transessuale) è una figura popolare ed è relativamente tollerato (nonostante si tratti di un paese islamico) anche in Indonesia. L'uomo che lo frequenta, in Indonesia, non ha idee sul banci molto differenti da quelle di Marrazzo.
Le donne indonesiane sono considerate spesso attraenti dagli occidentali perché appaiono dolcissime e remissive, "iperfemminili". Che questa remissività sia spesso solo apparente è dimostrata dalla quantità di relazioni fallite tra occidentali e indonesiane: questo a causa dell'impossibilità di domare la donna riluttante, rilevatasi con il passare del tempo diversa da una graziosa bambolina capace di dire solo sì.
Se ti interessa approfondire sulle donne indonesiane, puoi leggere questo libro:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

E' un libro a me caro, perché tradotto da una mia studentessa durante il mio dottorato e che lo ha conosciuto perché le ho fatto leggere durante una lezione le pagine iniziali.
Mi farai poi sapere, se vorrai leggerlo, quale sconvolgente differenza culturale troverai tra l'essere donna lì e l'essere donna qui.

Maurolic ha scritto:
Questa persona ha femminilità?
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Dammi un tuo giudizio.

Uno che si trucca e diventa una supervamp? E allora? Che c'entra con quello che stiamo dicendo?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Maurolic

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 17/02/09 12:37
Messaggi: 706
Maurolic is offline 







italy
MessaggioInviato: Ven Ago 19, 00:01:04    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Orientalista partenopeo ha scritto:
Maurolic ha scritto:

Mi sono riletto i miei messaggi, per scrupolo, non mi sembra che esprimi un solo giudizio.

Fai uno sforzo: rileggiti di nuovo. Deve esserti sfuggito qualcosa.


L'ho fatto e non ci riesco, aiutami tu.

Orientalista partenopeo ha scritto:
Maurolic ha scritto:

La discussione è una cosa, criticare i gusti e le opinioni altrui (parlo di quelle di Marrazzo) è un altra.

Peccato che in una discussione sia legittima la critica alle opinioni altrui, siano le tue o quelle di Marrazzo.
Riguardo ai gusti, io non li ho certo criticati. Se a Marrazzo piacciono i trans, le donne o i cavalli sono affari suoi. Quello che è oggetto di critica è la sua idea di femminilità.


I gusti riguardano anche come si valuta la femminilità di una donna o anche di un trans, ripeto che non si può misurare la femminilità e quindi non si possono fare paragoni oggettivi.
Se Marrazzo trova più femminili i trans è un suo gusto ed una sua scelta.
Ripeto e come se tu mi volessi convincere che è più buona la cioccolata rispetto alla crema.

Orientalista partenopeo ha scritto:
Maurolic ha scritto:

Permettimi di dire che tu conosci IL TUO immaginario maschile, che credimi, è diverso dal mio a da quello di chiunque altro maschio.


Non ho mica la presunzione di conoscere i tuoi più reconditi desideri in fatto di sesso, né quelli di altri. Francamente nemmeno mi interessa.
Non è necessaria però la telepatia né l'approfondita conoscenza di ogni essere umano di sesso maschile per sapere che gli uomini, forse gli uomini italiani mammoni in particolare, cercano una donna accondiscendente e materna: in una parola, remissiva. Guarda caso, questo corrisponde alla descrizione che Marrazzo fa dei suoi partner trans.
Una cosa sono i desideri (legittimi, che ognuno appaga come meglio crede), un'altra è la realtà. Nella realtà, in generale, la donna non è affatto remissiva, neanche quella più dolce e materna. A me sembra paradossale che si dica che per trovare una vera donna si debba andare da qualcuno che donna non è. Boh.


Stesso discorso che ho fatto sopra. Come fai a valutare che un trans non possa essere più femminile di una donna. In questo l'intervista a Lea T è molto bella e chiarisce molto.
Tu parti dal presupposto che un Trans non possa essere femminile quanto una donna.

Orientalista partenopeo ha scritto:
Maurolic ha scritto:
Capisci bene che la femminilità per un indiano... ecc. ecc.

Scusami, ma il discorso sull'importanza del relativismo culturale lo fai a qualcun altro, non a chi per formazione culturale ed esperienza di vita non è proprio digiuno di queste cose. La mia esperienza mi insegna che le differenze culturali sono spesso rilevantissime, ma non sono tali da oscurare le caratteristiche fondamentali dell'essere umano, comprese le differenze tra i due sessi.
Ti faccio un paio di banalissimi esempi.
Il banci (travestito-transessuale) è una figura popolare ed è relativamente tollerato (nonostante si tratti di un paese islamico) anche in Indonesia. L'uomo che lo frequenta, in Indonesia, non ha idee sul banci molto differenti da quelle di Marrazzo.
Le donne indonesiane sono considerate spesso attraenti dagli occidentali perché appaiono dolcissime e remissive, "iperfemminili". Che questa remissività sia spesso solo apparente è dimostrata dalla quantità di relazioni fallite tra occidentali e indonesiane: questo a causa dell'impossibilità di domare la donna riluttante, rilevatasi con il passare del tempo diversa da una graziosa bambolina capace di dire solo sì.
Se ti interessa approfondire sulle donne indonesiane, puoi leggere questo libro:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

E' un libro a me caro, perché tradotto da una mia studentessa durante il mio dottorato e che lo ha conosciuto perché le ho fatto leggere durante una lezione le pagine iniziali.
Mi farai poi sapere, se vorrai leggerlo, quale sconvolgente differenza culturale troverai tra l'essere donna lì e l'essere donna qui.


Beh, non mi dirai che il modo di esprimere la femminilità è uguale dappertutto, perchè non è così.
Ripeto ancora che non è un unità di misurare e che ha grossa valenza culturale.

Orientalista partenopeo ha scritto:
Maurolic ha scritto:
Questa persona ha femminilità?
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Dammi un tuo giudizio.

Uno che si trucca e diventa una supervamp? E allora? Che c'entra con quello che stiamo dicendo?


Eh eh scherzetto. angel
Era un piccolo test. Vedi quella che si trucca è una donna, non un uomo.
Ma siccome si parlava di trans, poi si vede struccata, quindi senza riferimenti femminili chiari (perchè il trucco è un riferimento femminile) sembrava un uomo e poi vedendola truccarsi come una drag queen, quindi tipicamente da trans, hai tirato le tue conclusioni basate su preconcetti. Cioè che fosse un uomo.
Vedi che allora è anche difficile capire se si tratta di un uomo o una donna e che poi è il contesto che lo rende tale e non il suo vero sesso e che quindi quello che ci fa giudicare è un preconcetto. Mr. Green

_________________
Da fermi sono tutti piloti
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Orientalista partenopeo

Esperto
Esperto


Moderatori

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 14:45
Messaggi: 3521
Orientalista partenopeo is offline 







italy
MessaggioInviato: Ven Ago 19, 00:29:14    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Maurolic ha scritto:

Beh, non mi dirai che il modo di esprimere la femminilità è uguale dappertutto, perchè non è così.

Certo che non lo è. Quello che volevo dire è che la donna non è remissiva nemmeno quando il condizionamento culturale la porta a sembrare o a presentarsi come tale.
La "donna all'ennesima potenza" di Marrazzo non esiste. O meglio esiste, ma non è donna.
D'altronde sei stato tu stesso a dirlo:
Maurolic ha scritto:
IMHO il transessuale vive la propria femminilità esagerandola, proprio perchè essendo uomo deve crescere a dismisura il suo lato femminile.

Inoltre chi meglio di un uomo sà cosa piace a un uomo.

Un uomo che sa gratificare un uomo perché uomo ma anche donna all'ennesima potenza. Boh. A me sembra tutto piuttosto confuso.
A proposito: questi sono giudizi, mi pare, legittimi ma opinabili. Visto che non riuscivi a trovarli...

Maurolic ha scritto:

Eh eh scherzetto. angel
Era un piccolo test. Vedi quella che si trucca è una donna, non un uomo.
Ma siccome si parlava di trans, poi si vede struccata, quindi senza riferimenti femminili chiari (perchè il trucco è un riferimento femminile) sembrava un uomo e poi vedendola truccarsi come una drag queen, quindi tipicamente da trans, hai tirato le tue conclusioni basate su preconcetti. Cioè che fosse un uomo.
Vedi che allora è anche difficile capire se si tratta di un uomo o una donna e che poi è il contesto che lo rende tale e non il suo vero sesso e che quindi quello che ci fa giudicare è un preconcetto. Mr. Green

In effetti mi era sembrata una donna (già senza trucco, intendo), ma poi ho pensato che si trattasse di un uomo dai tratti femminili.
Seguito a non trovarne la rilevanza, comunque. Non è mica l'aspetto a fare la differenza: ci sono trans che non sono distinguibili dalle donne, uomini anche etero che sembrano donne e donne anche etero che sembrano uomini. E allora?

Maurolic ha scritto:
Ripeto e come se tu mi volessi convincere che è più buona la cioccolata rispetto alla crema.

Ma io non voglio convincere nessuno. Basta che non mi si dica che la crema è cioccolata "all'ennesima potenza". angel
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
exnovobrian
Attualmente bannato

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 08/02/09 17:34
Messaggi: 2161
exnovobrian is offline 







italy
MessaggioInviato: Ven Ago 19, 07:19:11    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Orientalista partenopeo ha scritto:



Scusami, ma il discorso sull'importanza del relativismo culturale lo fai a qualcun altro, non a chi per formazione culturale ed esperienza di vita non è proprio digiuno di queste cose. La mia esperienza mi insegna che le differenze culturali sono spesso rilevantissime, ma non sono tali da oscurare le caratteristiche fondamentali dell'essere umano, comprese le differenze tra i due sessi.




La tua simpatia...
Il tuo savoir-faire...
La tua intelligenza...
Tutte cose belle
ma non sei il mio tipo,
Mario !









Dal più grande poeta italico vivente
Flavio Oreglio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Maurolic

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 17/02/09 12:37
Messaggi: 706
Maurolic is offline 







italy
MessaggioInviato: Ven Ago 19, 08:43:54    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Orientalista partenopeo ha scritto:
In effetti mi era sembrata una donna (già senza trucco, intendo), ma poi ho pensato che si trattasse di un uomo dai tratti femminili.
Seguito a non trovarne la rilevanza, comunque. Non è mica l'aspetto a fare la differenza: ci sono trans che non sono distinguibili dalle donne, uomini anche etero che sembrano donne e donne anche etero che sembrano uomini. E allora?

Maurolic ha scritto:
Ripeto e come se tu mi volessi convincere che è più buona la cioccolata rispetto alla crema.

Ma io non voglio convincere nessuno. Basta che non mi si dica che la crema è cioccolata "all'ennesima potenza". angel


Il caso della ragazza che si trucca ha una sua importanza, perchè se non siamo in grado di stabilire neanche se sia maschio o femmina (anzi addirittura è il contesto del discorso che ci spinge a credere che sia un trans e non i dati oggettivi che possiamo osservare), allora perchè possiamo stabilire A PRIORI chi incarna meglio la femminilità di una persona? (che ricordo è IMHO una cosa che dipende dalla cultura).

Ma neanche Marrazzo vuole convincere nessuno. Per lui (ed anche per altri) la crema è cioccolata all'ennesima potenza. Contento lui. Contenti tutti.

_________________
Da fermi sono tutti piloti
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Argomenti OffTopic Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





MarcoTravaglio.it topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008