Indice del forum

MarcoTravaglio.it

Forum del sito MarcoTravaglio.it

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Le grandi opere
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 22, 23, 24, 25  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> MarcoTravaglio.it
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
kitiaram

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 109
Registrato: 05/12/09 20:06
Messaggi: 2776
kitiaram is offline 


Interessi: Giorgio Gaber e l'ass.teatrale "l'interezza non è il mio forte" perchè visti loro il teatro non è più lo stesso

Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Mer Giu 15, 17:36:45    Oggetto:  Firenze,Finanza nei cantieri TAV.La"talpa"si ferma
Descrizione:
Rispondi citando

Buonasera Valsusa
14/06/2011 20.20
Allo spegnersi dei raggi del ventiduesimo giorno il canto degli uccelli
riscalda pentoloni e idromele. Nulla è mutato ma nulla è immutabile.
I messaggeri hanno depositato nel sacro scrigno di Magdala altre pergamene
d'amore.
Capo della corporazione delle fucine ha posato il suo cuore accanto al
vessillo carro crociato.
Luminare di accademia ha raccontato cose interessante a figli che non
conoscevano Magdala.
Erba di Valeria ha sconfitto il furore e Diabolico pizzetto condovese ha
ripreso il sorriso attento e sornione. E' notizia che rallegra e tranquillizza
bande e popolo tutto.
Morfeo ha aiutato anche Palla di biliardo. Le nuvole nere gli appaiono di un
bianco splendente.
Il Tacco ha aperto i portali a carri pesanti. Ignota la meta ma i solchi
lasciati sono molto profondi.
Attenzione popolo e bande, la luna che cattura vermiglio dal sole è vicina.
I cerchi dell'acqua hanno fatto parole con le streghe e l'undicesimo cerchio
annuncia potenti soffioni che da terra proiettano popolo lontano da porte.
Per non lasciare passi sguarniti serviranno lenti pesanti e mantelli fatati.
La sorte sia con noi e che le prossime clessidre possano riposare nel sogno di
Nike.

Palla di biliardo civico (Alias Luigi)
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Firenze, Finanza nei cantieri TAV. La "talpa" si ferma.
Firenze, 15 giugno 2011 - LAVORANO sotto una nuova sigla: sono operatori altamente specializzati del Gia, il Gruppo Interforze Antimafia. La punta di diamante del gruppo è costituita da operatori provenienti dal Gico della Guardia di Finanza, il settore della Fiamme Gialle che contrasta la criminalità organizzata, del Ros carabinieri, della Dia Toscana. Ieri blitz del Gia ai cantieri della Tav, sia a quelli del Campo di Marte che in quello di via Circondaria. I militari del gruppo interforze hanno effettuato dei controlli tecnici, sulle persone presenti, sui mezzi, soprattutto sulla documentazione che è stata in parte acquisita per ulteriori verifiche...
...
...«ORMAI lo hanno confermato tecnici e studiosi indipendenti: tutto il materiale scavato dalla talpa per il sottoattraversamento — quasi 3 milioni di metri cubi — ha caratteristiche che lo classificano come rifiuto speciale e quindi non solo non può essere utilizzato come previsto come risanamento ambientale nella ex miniera di Santa Barbara a Cavriglia, ma deve essere conferito in apposita discarica, con un enorme lievitazione dei costi», attacca De Zordo secondo la quale le Ferrovie «non sanno più che pesci prendere»...
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Giorgio Gaber Un Uomo Giusto, l'Unico.
"Giustizia è punire ma poi perdonare, Umanità è comprendere e aiutare"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Adv



MessaggioInviato: Mer Giu 15, 17:36:45    Oggetto: Adv






Torna in cima
kitiaram

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 109
Registrato: 05/12/09 20:06
Messaggi: 2776
kitiaram is offline 


Interessi: Giorgio Gaber e l'ass.teatrale "l'interezza non è il mio forte" perchè visti loro il teatro non è più lo stesso

Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Mer Giu 15, 18:50:27    Oggetto:  video sul fatto quotidiano e lezione univers.prof.Zucchetti
Descrizione:
Rispondi citando




_________________
Giorgio Gaber Un Uomo Giusto, l'Unico.
"Giustizia è punire ma poi perdonare, Umanità è comprendere e aiutare"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
kitiaram

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 109
Registrato: 05/12/09 20:06
Messaggi: 2776
kitiaram is offline 


Interessi: Giorgio Gaber e l'ass.teatrale "l'interezza non è il mio forte" perchè visti loro il teatro non è più lo stesso

Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Sab Giu 18, 16:00:40    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

No Tav, le indagini non fermano la protesta
"Venite qui per fermare i lavori”

La procura di Torino contesta a Perino l’istigazione a resistenza aggravata, interruzione di pubblico servizio, violenza privata per il discorso tenuto lo scorso 21 maggio quando chiese ai valsusini di accorrere alla Maddalena per opporsi agli scavi. Ora dice: "Continueremo a resistere"
“Dico al procuratore Caselli che noi in Val di Susa continueremo a resistere”. Così Alberto Perino ha risposto all’ondata di avvisi di garanzia e alle perquisizioni presso la sua abitazione e quella di altri quattro esponenti del movimento No Tav, effettuate all’alba dalla Digos...
segue
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Piove sulla Valle di Susa
— 18 giugno 2011 11:57
di CLAUDIO GIORNO
Piove sulla Valle di Susa, acqua a catinelle e avvisi di garanzia. Quest’anno è così: i prati non sono mai stati così verdi, i No Tav non sono mai stati così fradici di pioggia. Noi eravamo abituati alla neve e al gelo e il caldo afoso e l’umidità dell’ultima stagione un po’ ci disorientano, ma ci stiamo abituando. La Maddalena di Chiomonte sta diventando un luogo di culto. Culti pre-celtici debbono pure essersi sepolti in quella che è stata definita la Pompei del nord, o più propriamente del neolitico: piovvero macigni in una notte (o giorno) di qualche migliaio d’anni fa e come la cenere per Pompei anche la frana scesa dalla costone che sale verso la Val Clarea ha ucciso tante vite ma preservato per i posteri una quantità straordinaria di reperti che – dicono – non ha uguali in Europa. Ma l’autostrada vent’anni fa, i canali di drenaggio dell’ultimo bacino idroelettrico da poco terminato e la “galleria geognostica” della Tav Torino-Lione che si vorrebbe avviare in questi giorni non hanno avuto rispetto per i morti… ma soprattutto non ne hanno per i vivi.
In questo fazzoletto di terra, un imbuto creato dalla confluenza del Clarea con la Dora Riparia, tra le viti più ad alta quota d’Europa, dove si riesce con indicibili disagi ma con pari orgoglio a produrre anche il prezioso “vino del ghiaccio” da quasi un mese è iniziato l’ultimo braccio di ferro tra i proponenti della ferrovia più inutile d’Europa (quella che c’è non ospita neanche un terzo dei treni che potrebbe) e i cittadini di una valle che dopo aver detto di sì a tutto, vent’anni fa ha deciso di provare per una volta a dire no....
segue qui
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


dopo parecchi minuti di attesa di alcuni giornalisti rai che si sono persi mancando l'uscita dell'autostrada Rolling Eyes parte la conferenza stampa di Alberto, Claudio, alcuni notav e degli avvocati! Resistere! Resistere! Resistere!
Venite tutti alla Maddalena: balli, canti, convivialità e grande democrazia!
Resistere per Esistere!


_________________
Giorgio Gaber Un Uomo Giusto, l'Unico.
"Giustizia è punire ma poi perdonare, Umanità è comprendere e aiutare"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
kitiaram

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 109
Registrato: 05/12/09 20:06
Messaggi: 2776
kitiaram is offline 


Interessi: Giorgio Gaber e l'ass.teatrale "l'interezza non è il mio forte" perchè visti loro il teatro non è più lo stesso

Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Ven Giu 24, 00:33:11    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Dal minuto 25:22 ca Marco Travaglio tratta di tav in ValdiSusa


TAV, buchi nelle montagne e nei conti pubblici
Vorrei concludere, dato che il tema è molto caldo, con il Tav, il famigerato treno a alta velocità che ci dicono da una ventina di anni che dovrebbe sorgere tra una ventina d’anni, cioè 40 dopo che avevano iniziato a pensarci tra il Piemonte e la Francia, sappiamo tutto delle rivolte, di coloro che per opporsi hanno commesso delle illegalità piccole o grandi, non voglio entrare, le illegalità ovviamente se sono illegali sono illegali, infatti ci sono anche illegalità da parte di chi vince gli appalti, ma non bisogna rispondere naturalmente con altre illegalità, a meno che non siano atti di disubbidienza civile, nel qual caso uno li compie sapendo che sta infrangendo una norma e quindi assumendosene la responsabilità e accettandone le conseguenze
Abbiamo pubblicato, sono molto felice di questo, un articolo di Luca Mercalli su Il Fatto Quotidiano che in poche righe fa capire di quale mostruosa cazzata stiamo parlando, di quale boiata pazzesca, perché ne parlo? Perché il costo stimato di questa opera a carico dei contribuenti italiani, senza contare i contributi europei, sarà di 16/17 miliardi di Euro, le grandi opere - scrive il Luca – non le vuole più nessuno, salvo chi le costruisce e la politica bipartisan che le sponsorizza con il denaro pubblico, denutrita del ponte sullo stretto non vale più la pena di parlare e dell’affaruccio miliardario delle centrali nucleari ci siamo forte sbarazzati grazie al referendum, prendiamo invece il caso del Tav in Val Susa, per i promotori si tratterebbe di un progetto strategico del quale l’Italia non può fare a meno, senza che senza quel super tunnel ferroviario di oltre 50 chilometri di lunghezza sotto le Alpi, pensate, provate a immaginare un tunnel di 50 chilometri, 50 chilometri è poco meno della metà della distanza tra Torino e Milano, pensate fare tra Torino e Milano metà in sotterranea, quindi immaginate l’imponenza dell’opera...
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Cominciamo a ribellarci, almeno dentro alla nostra mente all’idea che non si possano ridurre gli sprechi e che non si possano ridurre le tasse, ridurre gli sprechi si può, ridurre le tasse dunque si può, a patto che prima si facciano pagare le tasse a chi non le paga e si sia riusciti a aggredire e a tappare tutti quei buchi che in questo libro sono elencati e che si chiamano “evasione contributiva, evasione fiscale, corruzione, reati ambientali, patrimoni mafiosi etc.” per ridurre le spese e quindi per ridurre le tasse bisogna liberarsi di una classe politica e più in generale di una classe dirigente che su quelle spese e su quegli sprechi ingrassa e sull’evasione fiscale campa di rendita facendosi eleggere da milioni di evasori, di ladri e di mafiosi e di corrotti e di corruttori, passate parola!

Caro Matteoli, tutta la Val di Susa è con i NoTav
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Giovedì 23 Giugno 2011 15:05
Valsusa: Chiomonte, Piazza Tahrir d'Italia
di Karim Metref
Dopo le tensioni degli ultimi giorni in Valle di Susa e la campagna mediatica per la criminalizzazione del movimento, sono andato al presidio di Chiomonte per vedere un po' che aria tira. Breve reportage su un viaggio in quella che potrebbe diventare la Piazza Tahrir d'Italia... almeno lo spero.
...
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Giorgio Gaber Un Uomo Giusto, l'Unico.
"Giustizia è punire ma poi perdonare, Umanità è comprendere e aiutare"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
kitiaram

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 109
Registrato: 05/12/09 20:06
Messaggi: 2776
kitiaram is offline 


Interessi: Giorgio Gaber e l'ass.teatrale "l'interezza non è il mio forte" perchè visti loro il teatro non è più lo stesso

Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Ven Giu 24, 13:32:38    Oggetto:  Quei 250 milioni spesi per il ponte di Messina
Descrizione: (che non si farà più)
Rispondi citando

Infrastrutture La società va avanti: via all'esame del progetto definitivo
Quei 250 milioni spesi per il ponte
di Messina (che non si farà più)
La crisi, il no della Lega. E l'opera non parte

...
...
A remare contro c'è poi il clima politico. Dopo la batosta elettorale alle amministrative la Lega Nord, che già di quest'opera faraonica non ne voleva sentire parlare, ha alzato la posta e questa è una difficoltà in più. Fa fede l'avvertimento lanciato dal leghista Giancarlo Gentilini, vicesindaco di Treviso: «La gente non vuole voli pindarici, non è interessata a opere come il ponte sullo Stretto di Messina perché è una cosa che non sta né in cielo né in terra. Quindi anche tu, Bossi, quando appoggi questi programmi da fantascienza, ricordati piuttosto di restare con i piedi per terra, perché gli alpini mettono un piede dopo l'altro».

Con l'aria che tira nella maggioranza basterebbe forse questa specie di «de profundis» che viene dalla pancia del Carroccio per far finire nuovamente il ponte su un binario morto. Senza poi contare quello che è successo in Sicilia. Dove ora c'è un governo regionale aperto al centrosinistra, schieramento politico che al ponte fra Scilla e Cariddi è sempre stato fermamente contrario. Una circostanza che rende estremamente complicato al governatore Raffaele Lombardo spingere sull'acceleratore. E questo nonostante i posti di lavoro che, secondo gli esperti, quell'opera potrebbe garantire. Sono in tutto 4.457: un numero enorme, per un'area nella quale la disoccupazione raggiunge livelli record.

Ma il fatto ancora più preoccupante, per i sostenitori dell'infrastruttura, è il disinteresse che sembra ormai circondarlo anche negli ambienti governativi. Evidentemente concentrati su ben altre faccende. La società Stretto di Messina ha diramato ieri un comunicato ufficiale per dare notizia che «il consiglio di amministrazione ha avviato l'esame del progetto definitivo del ponte». Un segnale che la cosa è ancora viva, magari nella speranza che Berlusconi si decida a rilanciare il ponte, annunciando l'ennesimo piano per il Sud? Forse. Vedremo quando e come l'esame si concluderà, e che cosa accadrà in seguito. Sempre che il governo vada avanti, sempre che si trovino i soldi per accontentare gli enti locali... Intanto nella sede messinese di Eurolink, dove lavoravano decine di persone, sembrano già cominciate le vacanze. Come avessero fiutato l'aria.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Giorgio Gaber Un Uomo Giusto, l'Unico.
"Giustizia è punire ma poi perdonare, Umanità è comprendere e aiutare"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
kitiaram

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 109
Registrato: 05/12/09 20:06
Messaggi: 2776
kitiaram is offline 


Interessi: Giorgio Gaber e l'ass.teatrale "l'interezza non è il mio forte" perchè visti loro il teatro non è più lo stesso

Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Sab Giu 25, 20:13:03    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

''Restiamo umani'' in Val di Susa
il messaggero
dai media NO TAV Al presidio della Maddalena si attende l’intervento delle forze dell’ordine: «Vogliono logorarci, non ci riusciranno». Un appello di intellettuali a non usare la forza ha raccolto finora 900 adesioni. L’intervento è previsto entro pochi giorni. Le barricate ribattezzate Santiago e Saigon.

PRESIDIO DELLA MADDALENA - Quando arriverà Godot? Si domanda un ragazzo in cima alla Maddalena. Anzi, Libera repubblica della Maddalena: il presidio, il fortino dei No Tav. E per Godot intende una scia blu di blindati che accecherà il cielo della Val di Susa, forse di primo mattino. «Arriverà. Arriveranno in massa. E lo faranno tra pochi giorni» rispondono i molti che passano le giornate qui, all’ombra dei castagni, dove si fa festa, si discute e si sta allerta, ma sempre col sorriso. Le labbra si chiudono solo quando si abbassano gli elicotteri delle forze dell’ordine sopra le teste dei valligiani e di chi partecipa al movimento (non solo gente di montagna). «Ci controllano, ci filmano, fotografano le nostre barricate»
segue
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!



Lettera aperta di Sindaci e Amministratori delle liste civiche della Comunità Montana Val Susa e Val Sangone al Ministro Maroni

Onorevole Ministro degli Interni Roberto Maroni,
Le scriviamo in merito alla difficile situazione che da vent’anni a questa parte si è venuta a creare in Valle di Susa a causa del progetto ad alta velocità Torino-Lione meglio conosciuto come TAV.
Fin dagli inizi era parso subito chiaro a tutti la grande contrarietà della popolazione e degli amministratori locali, ma la politica nazionale noncurante di numerosissime pacifiche manifestazioni di piazza con decine di migliaia di partecipanti fin da subito di diversi schieramenti partitici, ha sempre confidato in un addomesticamento che prima o poi avrebbe aggiustato le cose.
Ma è difficile addomesticare un popolo abituato a pensare, avido di conoscere partecipando a centinaia di riunioni pubbliche con tecnici esperti; sensibile durante le veglie di preghiera, i momenti culturali, i concerti e gli spettacoli teatrali no tav; desideroso di partecipare in prima persona in una comunità viva e di autodeterminare il proprio futuro. Un popolo fatto di famiglie, pensionati, studenti, operai, imprenditori,disoccupati, contadini e anche giovani dei centri sociali.
Una sinistra troppo sicura di sè, convinta che il movimento NO TAV stesse comodamente sotto il suo cappello e una destra miope che ha puntualmente avvallato questa tesi hanno portato una valle intera a trovarsi praticamente, o forse per scelta, orfana di rappresentanza politica.
La nascita di molte liste civiche è stato il naturale evolversi di una necessità impellente di trovare uno spazio rappresentativo e di partecipazione più diretta.
In quasi vent’anni il movimento no tav è cresciuto nei numeri e nella consapevolezza di essere nel giusto, grazie alla formazione-partecipazione alla quale la cittadinanza è stata costantemente stimolata. Da parte dei vari governi si è tentato in ogni modo di ridurre il problema a mera questione di ordine pubblico , invocando la volontà di una maggioranza silenziosa nei confronti di qualche centinaio di facinorosi anarco-insurrezionalisti. Pacchi bomba, proiettili, incendi ai presidi e lettere anonime provenienti da quella fogna primordiale fatta di menti malate, deviate (e l’ aggettivo non è casuale) o malavitose sono sempre giunti a destinazione con tempismo perfetto a supportare la tesi che vorrebbe il popolo no tav come un movimento eversivo.
Ma i fatti dimostrano che la “minoranza di qualche centinaio” diventa nei momenti importanti, spontaneamente, senza bisogno di nessuna organizzazione o ordine pre-organizzato, come se fosse la cosa più normale da fare , una massa di decine di migliaia di persone indignate in grado di prendere decisioni collettive e condivise.

Un meccanismo che a distanza di vent’anni stupisce ancora tutti noi.

Viceversa la famosa “maggioranza silenziosa” invocata dai vertici dei principali partiti di centro- destra e centro-sinistra assieme a Confindustria e unione industriali non ha mai dimostrato –nonostante la grande copertura mediatica - di riuscire a creare eventi dai numeri importanti a favore del tav. La manifestazione si tav tenutasi al Lingotto di Torino l’ anno scorso non è neppure stata capace di accogliere sotto lo stesso tetto tutti i politici torinesi favorevoli all’ opera. L’ ultima manifestazione a favore dei cantieri e dei “presunti” posti di lavoro tenutasi a Susa alcune settimane fa ha registrato circa 200 partecipanti di cui poche decine della val di Susa.

A difesa della maggioranza silenziosa si invoca anche la rappresentanza dovuta al mandato elettorale.

Gli ultimi esiti referendari , dimostrano, se mai ce ne fosse ancora bisogno, che spesso l’ elettore è costretto a scegliere il “meno peggio” e che dare il proprio voto non significa avvallare il programma elettorale in toto.

Il Governo, infatti era convinto che il programma nucleare fosse già stato metabolizzato e accettato al momento del voto, ma evidentemente non è stato così.

Chi aveva appoggiato questo governo quindi aveva digerito obtorto collo molte cose, che poi alla prima occasione tramite i quesiti referendari hanno riportato i nodi al pettine.

La stessa cosa è successa con governi diversi , nazionali, regionali o provinciali. Il cittadino attivo è quindi costretto a partecipare in modo diretto per far sentire la propria voce a un parlamento che pare blindato e orientato al pensiero unico. In molti si chiedono quanto potrà ancora durare questo scollamento tra la base e i vertici...
segue
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Giorgio Gaber Un Uomo Giusto, l'Unico.
"Giustizia è punire ma poi perdonare, Umanità è comprendere e aiutare"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
kitiaram

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 109
Registrato: 05/12/09 20:06
Messaggi: 2776
kitiaram is offline 


Interessi: Giorgio Gaber e l'ass.teatrale "l'interezza non è il mio forte" perchè visti loro il teatro non è più lo stesso

Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Dom Giu 26, 02:56:15    Oggetto:  APPELLO URGENTE!
Descrizione:
Rispondi citando

Fiaccolata a Chiomonte 26 giugno, ore 21 e Giulietto Chiesa

Ripartiamo da Chiomonte con una fiaccolata per resistere al presidio della Maddalena da domenica notte in maniera continuata nei giorni successivi.
L’appuntamento è nel piazzale della stazione ferroviaria di Chiomonte alle 21 per poi dirigersi al presidio della Maddalena e resistere per quelli che ormai sono i giorni decisivi.
Le volontà politiche del governo si sono espresse e non lasciano ormai spazio ai dubbi, noi ci siamo e ci saremo.
Oggi un’assemblea popolare molto partecipata ha lanciato questo appello: resistere, con coraggio e determinazione.
Seguirà notte bianca alla Maddalena con Giulietto Chiesa e musiche occitane

Fate girare in ogni modo!

L’ufficio stampa del Movimento NOTAV
Chiomonte, 25 giugno 2011

_________________
Giorgio Gaber Un Uomo Giusto, l'Unico.
"Giustizia è punire ma poi perdonare, Umanità è comprendere e aiutare"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Valmor

Esperto
Esperto


Iscritti



Registrato: 11/02/09 18:00
Messaggi: 1285
Valmor is offline 







italy
MessaggioInviato: Lun Giu 27, 22:48:32    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


TRAVAGLIO DA OSCAR SULLA TAV! Raramente ho sentito parole più chiare e dure di denuncia di quelle indegna pappatoria!

All'Infedele finalmente si sente qualcosa di chiaro!!!

_________________
"La lotta di classe c'è ancora, certamente, ma è la mia classe, quella dei ricchi a combatterla. E la stiamo vincendo". Intervista al'imprenditore statunitense Warren Buffet sul NYT, 26.11.2006
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
M.me de Stael

Esperto
Esperto


Iscritti



Registrato: 07/02/09 14:53
Messaggi: 4412
M.me de Stael is offline 







italy
MessaggioInviato: Mar Giu 28, 12:35:34    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Stante altri casi, comincio seriamente a pensare che il 2° grado del potere giudiziario sia la bestia grama del nostro status Neutral Be', ma capiterà mica a fagggiuolo
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Mo' ci tocca -as usual- che qualche pm impugni in cassazione per capire tanticchia di più al fine di ottenere un verdetto sobrio quando tutti, però, si sono già scordati del caso?! headbang
_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Valmor

Esperto
Esperto


Iscritti



Registrato: 11/02/09 18:00
Messaggi: 1285
Valmor is offline 







italy
MessaggioInviato: Mar Giu 28, 13:52:35    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

M.me de Stael ha scritto:
Stante altri casi, comincio seriamente a pensare che il 2° grado del potere giudiziario sia la bestia grama del nostro status Neutral Be', ma capiterà mica a fagggiuolo
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Mo' ci tocca -as usual- che qualche pm impugni in cassazione per capire tanticchia di più al fine di ottenere un verdetto sobrio quando tutti, però, si sono già scordati del caso?! headbang



Generalmente in appello le sanzioni sono più lievi, ma non così per Genova 2001 (Diaz) dove l'appello nel 2010 è stato di condanna, mentre in primo grado c'era stata una assoluzine generalizzata.
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Valmor

Esperto
Esperto


Iscritti



Registrato: 11/02/09 18:00
Messaggi: 1285
Valmor is offline 







italy
MessaggioInviato: Mer Giu 29, 12:25:56    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Discorso si Perino sulla TAV

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Non mi pare ci sia un 3th apposito sulla questione TAV- Val di Susa, che dite, lo facciamo?

_________________
"La lotta di classe c'è ancora, certamente, ma è la mia classe, quella dei ricchi a combatterla. E la stiamo vincendo". Intervista al'imprenditore statunitense Warren Buffet sul NYT, 26.11.2006
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
sweepsy

Esperto
Esperto


Junior Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 34
Registrato: 07/02/09 14:26
Messaggi: 2198
sweepsy is offline 

Località: Messina


Sito web: http://sweepsy.wordpre...


italy
MessaggioInviato: Mer Giu 29, 13:30:27    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Credo che si possa fare. Anche se la lotta in Val di Susa sara` determinante per il futuro delle altre opere e in generale del clima politico nei prossimi anni, e` certamente un tema che da se` andrebbe sviscerato a fondo.
_________________
Alla ricerca di un denso compiuto nello starnuto ontologico umano O_O

Mi sono rifatta
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


.. e se serve.. coso si scuoia!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger Skype
<b>Guy Fawkes</b

Ospite















MessaggioInviato: Mer Giu 29, 15:34:15    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Si fa prima a splittare i pochi post non inerenti da questo thread e rinominarlo, mi sa: uno "grandi opere" in genere, questo "solo tav".
Suggerimento,e. (<--- senza spazio, alla facciazza di Suiipsi Mr. Green )
Torna in cima
sweepsy

Esperto
Esperto


Junior Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 34
Registrato: 07/02/09 14:26
Messaggi: 2198
sweepsy is offline 

Località: Messina


Sito web: http://sweepsy.wordpre...


italy
MessaggioInviato: Mer Giu 29, 22:37:58    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

A parte che sono piu` di 23 pagine.. non son sicura di poterlo fare senza danni..
_________________
Alla ricerca di un denso compiuto nello starnuto ontologico umano O_O

Mi sono rifatta
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


.. e se serve.. coso si scuoia!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger Skype
kitiaram

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 109
Registrato: 05/12/09 20:06
Messaggi: 2776
kitiaram is offline 


Interessi: Giorgio Gaber e l'ass.teatrale "l'interezza non è il mio forte" perchè visti loro il teatro non è più lo stesso

Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Ven Lug 01, 00:07:39    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Eccoci, siamo stati bravi! Bravissimi! di più non avremmo umanamente potuto fare!
Non siamo vinti, anzi! E domenica alla manifestazione nazionale ci sarà tutto un popolo stanco di questo regime, che è stufo di vivere in una continua repressione! Non è solo una manifestazione notav, è la manifestazione di chi non si rassegna più a questo modello di stato farlocco!
Mi date per favore dei pensieri personali?

DOMENICA 3 LUGLIO DALLE ORE 9.00
MANIFESTAZIONE NAZIONALE in seguito allo sgombero del presidio della Maddalena.

“Dalla Valle che Resiste e non si arrende :
APPELLO PER LA MANIFESTAZIONE NAZIONALE DEL 3 LUGLIO


Il coordinamento dei comitati No Tav riunito a Bussoleno il 29 Giugno indice per domenica 3 luglio dalle ore 9.00 una manifestazione di carattere nazionale in seguito allo sgombero del presidio della Maddalena.

La manifestazione avrà carattere popolare con l’obbiettivo di ASSEDIARE LE ZONE DI ACCESSO ALLA MADDALENA OCCUPATE ILLEGITTIMAMENTE DALLE FORZE DI POLIZIA e dalle ditte incaricate di costruire un immenso campo militare, e non un cantiere, distruggendo il territorio senza alcuna considerazione per l’ambiente, la storia e la civiltà della nostra Valle e non solo.

Saremo un popolo in movimento, pacifico e determinato per difendere i beni comuni, la nostra terra e il futuro di tutti e tutte.

Non siamo mai stati un movimento Nimby. La solidarietà di questi giorni ci dice che combattiamo una lotta che riguarda tutti. Per questo invitiamo, quanti hanno a cuore la democrazia del nostro paese, chi ancora ha coraggio d’indignarsi, a partecipare all’assedio.

NO TAV! NO MAFIA! NO ALLA MILITARIZZAZIONE!
SI AL RISPETTO DELLA VALLE!
SI ALLA VOLONTÀ DI RISCATTO DI TUTTA L’ITALIA!

Il coordinamento dei comitati delle Valli No Tav,Torino e Cintura”

TUTTI DEVONO AVERE SCARPONCINI, VIVERI E BEVANDE INDIVIDUALI, PER TUTTA LA GIORNATA DELLA MARCIA.



Tav: sit-in a Roma
Fumogeni e petardi dai manifestanti, improvvisato un corteo

30 giugno, 21:13
(ANSA) - ROMA, 30 GIU - Al grido di ''La Val di Susa non sara' toccata, per ogni treno una barricata'', i manifestanti che stavano protestando oggi pomeriggio a Roma per solidarieta' col popolo della Val di Susa hanno occupato la strada davanti la stazione Tiburtina. I manifestanti hanno acceso diversi fumogeni e fatto esplodere petardi, intonando cori contro la Tav e le forze dell' ordine; diverse decine tra poliziotti e carabinieri in tenuta anti sommossa hanno scortato un improvvisato corteo.
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Giorgio Gaber Un Uomo Giusto, l'Unico.
"Giustizia è punire ma poi perdonare, Umanità è comprendere e aiutare"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> MarcoTravaglio.it Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 22, 23, 24, 25  Successivo
Pagina 23 di 25

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





MarcoTravaglio.it topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008