Indice del forum

MarcoTravaglio.it

Forum del sito MarcoTravaglio.it

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

la trattativa Stato -Mafia
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... , 26, 27, 28  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Primo Piano
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
<b>Guy Fawkes</b

Ospite















MessaggioInviato: Lun Dic 13, 12:19:38    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Stato-mafia, Sergio Lari conferma
“Borsellino sapeva della trattativa”


Intervistato ai microfoni del tg Rai Sicilia, il procuratore di Caltanissetta Sergio Lari non ha dubbi sull’assassinio del magistrato Borsellino e sulla strage di via d’Amelio del 1992: “L’accordo ci fu e le nostre indagini, seppure dopo tanti anni, hanno potuto accertare inconfutabilmente che Paolo Borsellino fu informato dell’esistenza di una trattativa tra Stato e mafia sin dal 28 giugno”. E sul patto tra esponenti di Cosa Nostra e uomini di servizi segreti, aggiunge: “Da questo a dire che la strage di via D’Amelio sia nata perchè egli si è opposto a questa trattativa il passo è lungo”.
Borsellino – e per Lari è rigoroso il condizionale - potrebbe essere stato ucciso perchè intendeva contrastare quell’accordo. Ma un’altra ragione può essere ravvisata nell’ipotesi che “Totò Riina autonomamente abbia deciso di accelerare una strage già programmata, in quanto la trattativa non stava andando in porto. In ogni caso, la trattativa, in un senso o nell’altro, ha avuto un ruolo nell’anticipazione della decisione di uccidere Paolo Borsellino”...

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Adv



MessaggioInviato: Lun Dic 13, 12:19:38    Oggetto: Adv






Torna in cima
sweepsy

Esperto
Esperto


Junior Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 33
Registrato: 07/02/09 14:26
Messaggi: 2198
sweepsy is offline 

Località: Messina


Sito web: http://sweepsy.wordpre...


italy
MessaggioInviato: Lun Dic 13, 19:10:13    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Mi risulta che stasera Lucarelli su RaiTre si occupi proprio del tema di questo topic:

Citazione:
Lucarelli Racconta

L'attentato mancato del giugno 1989 a Giovanni Falcone nei pressi della sua villa all'Addaura, le stragi di Capaci e di via D'Amelio in cui nel 1992 persero la vita i giudici Falcone e Paolo Borsellino, la morte e la scomparsa degli agenti Antonino Agostino e Emanuele Piazza, gli attentati e le stragi mafiose del '93 a Roma, Firenze e Milano. Perché mettere insieme tante storie più volte raccontate? Perché forse è necessario raccontarle di nuovo, di rivederne alcune e di legarle ad altre meno conosciute per fare un salto in avanti. Alcune novità investigative e processuali, risultato del lavoro della magistratura e delle forze dell'ordine, sembrerebbero aggiungere nuovi elementi a un quadro che potrebbe apparire più chiaro o mostrarsi diverso rispetto a quello finora conosciuto. Questa è la storia di un'ipotesi, l'ipotesi di un filo che ha legato e lega Cosa Nostra non solo all'economia, non solo alla politica, ma anche a una parte dello Stato.

_________________
Alla ricerca di un denso compiuto nello starnuto ontologico umano O_O

Mi sono rifatta
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


.. e se serve.. coso si scuoia!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger Skype
eumenide




Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 14/02/11 19:09
Messaggi: 7
eumenide is offline 


Interessi: Giustizia. Tango. Scialpinismo. In ordine sparso




italy
MessaggioInviato: Mar Feb 15, 20:47:43    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ciao a tutti,
ho deciso di recuperare questo argomento dato che intanto i processi vanno avanti e, purtroppo, questa è una questione che non passa mai di moda...
per cui, faccio un 'piccolo' aggiornamento.
Oggi, nell'aula bunker di Firenze, è stato finalmente sentito come testimone Conso.Per chi non avesse memoria di nomi, è quel Ministro della Giustizia (governo amato e ciampi, anni '93-'94) che nel novembre del '93 non confermò 140 decerti di 41 bis. Unico giornale nazionale che riporta la notizia è, per ora il fatto quotidiano

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


In alternativa si trovano articoli anche su giornali fiorentini,ad esempio il correiere fiorentino, come se le stragi mafiose riguardassero solo quella città.

Conso conferma di aver agito da solo, nella mancata conferma dei 41 bis, e di averlo fatto per umanità nei confronti dei detenuti.
Sottolinea anche come, dopo il mancato rinnovo, le stragi si siano fermate, e di aver agito, quindi nell'interesse del Paese. Ma scusate, questa non è una conferma bella e buna dell'esistenza della trattativa e della partecipazione dello stesso Conso?

mah...

_________________
Sono tanto semplici li uomini e tanto obediscono alle necessità presenti, che colui che inganna troverà sempre chi si lascerà ingannare

Machiavelli
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
M.me de Stael

Esperto
Esperto


Iscritti



Registrato: 07/02/09 14:53
Messaggi: 4412
M.me de Stael is offline 







italy
MessaggioInviato: Mar Feb 15, 21:02:02    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

eumenide ha scritto:
ciao a tutti,
ho deciso di recuperare questo argomento dato che intanto i processi vanno avanti e, purtroppo, questa è una questione che non passa mai di moda...
per cui, faccio un 'piccolo' aggiornamento.
Oggi, nell'aula bunker di Firenze, è stato finalmente sentito come testimone Conso.Per chi non avesse memoria di nomi, è quel Ministro della Giustizia (governo amato e ciampi, anni '93-'94) che nel novembre del '93 non confermò 140 decerti di 41 bis. Unico giornale nazionale che riporta la notizia è, per ora il fatto quotidiano

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


In alternativa si trovano articoli anche su giornali fiorentini,ad esempio il correiere fiorentino, come se le stragi mafiose riguardassero solo quella città.

Conso conferma di aver agito da solo, nella mancata conferma dei 41 bis, e di averlo fatto per umanità nei confronti dei detenuti.
Sottolinea anche come, dopo il mancato rinnovo, le stragi si siano fermate, e di aver agito, quindi nell'interesse del Paese. Ma scusate, questa non è una conferma bella e buna dell'esistenza della trattativa e della partecipazione dello stesso Conso?

mah...


Bene hai fatto a ripescarlo Smile Da qualche mese il forum è un po' al rallenty. Un tempo queste pagine avrebbero ribollito come il mosto nei tini Mr. Green tanto c'è materiale.
In ogni caso il tema è stato trattatato anche da rep e corsera, ma non è stato approfondito. E' comprensibile. E' un momento pericoloso, tremendo per il paese. Stanno rinviando a giudizio anche la cricca aquilana, c'è il milleproroghe che meriterebbe d'essere sviscerato e che dire del primo esodo del XXI secolo ove noi siamo drammaticamente coinvolti per primi, ma nulla s'è fatto per la predisposizione dei campi profughi, per allertare immediatamente l'Eu. Frattini sciava, Maroni non perveniva, del sultano flaccido non stiamo neppure a parlarne!

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
trarco mavaglio

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 11/02/09 16:28
Messaggi: 230
trarco mavaglio is offline 

Località: sardinia


Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Sab Apr 09, 00:36:02    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando



«Rifiutai una trattativa con la mafia»: rivelazione choc del leghista Castelli (7Apr2011)

_________________
----------------------------------------------------------------------------------
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
@@
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
@@
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
hellies15

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 30
Registrato: 07/02/09 19:49
Messaggi: 2078
hellies15 is offline 

Località: Perugia

Impiego: Studente



italy
MessaggioInviato: Mar Apr 26, 08:30:25    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Stranamente nessuno parla dei fatti che ultimamente hanno coinvolto Massimo Ciancimino. Per chi non lo sapesse, il sunto è sostanzialmente questo: uno dei documenti che ha recentemente portato sarebbe una patacca, o meglio conterrebbe una correzione fatta da lui di recente, e quindi non in un periodo risalente a quando Don Vito era ancora in vita.
Che pensate di tutta questa vicenda? Travaglio, nel passaparola di ieri, ha dato la sua lettura, che non mi sento né di escludere né di accogliere. Piuttosto sono curioso di sentire cosa avrà da dire oggi o nei prossimi giorni il diretto interessato ai magistrati.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
fdrebin

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 20:56
Messaggi: 822
fdrebin is offline 

Località: Torino





italy
MessaggioInviato: Mer Apr 27, 12:50:12    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

la cosa fondamentale che i soliti garantisti della domenica hanno dimenticato di dire, parlando della faccenda, e' che la denuncia e la richiesta di arresto sono arrivate da Ingroia, a conferma della serieta' di quest'uomo. Che sapendo di darsi la zappa sui piedi dal punto di vista mediatico, appena si e' accorto di qualcosa che puzzava in quelle carte del SUO testimone ha fatto arrestare il Ciancimino. Un'altro argomento poco esplorato e' il fatto che invece le altre carte e tantissime dichiarazioni sono autentiche (autenticate dalla stessa polizia scientifica che ha scoperto anche il falso) e straprovate. Ora Ciancimino rispondera' di quelo che ha fatto, se l'ha fatto. Quello che nessuno puo' cancellare sono le cose vere che ha raccontato. E proprio su questo puntano i ferraragasparriquagliariellosantanchè
_________________
"Vedi Bongo? Questo e' il progresso... Hai tutto quello che non vuoi, quando non ti serve..."

Principe A. De Curtis
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Teresa

Esperto
Esperto


Moderatori

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 05/03/09 02:19
Messaggi: 1107
Teresa is offline 

Località: Il paese dell'estate





italy
MessaggioInviato: Mer Apr 27, 14:38:38    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Con la scusa del falso di Ciancimino, da più parti nel Pdl e tra i giornalisti vicini al premier, si levano le voci contro Antonio Ingroia. Obiettivo: bloccare le inchieste che coinvolgono il Capo (e non solo lui). Qualche esempio della strategia mediatica? Giuliano Ferrara chiede la condanna di Ingroia a dieci anni di carcere per “attentato a organi costituzionali”. Maurizio Gasparri sollecita la Procura di Palermo a spogliarsi dell’inchiesta sulla trattativa mafia-Stato. Il vicepresidente dei deputati Pdl, Osvaldo Napoli, vuole un intervento del Csm sul procuratore aggiunto di Palermo. Per Sgarbi i pm continuano a tutelare Ciancimino, icona dell’antimafia”. E dal randello mediatico all’iniziativa parlamentare il passo è breve.


Nulla di cui sorprendersi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
trarco mavaglio

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 11/02/09 16:28
Messaggi: 230
trarco mavaglio is offline 

Località: sardinia


Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Sab Mag 14, 14:36:13    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando



pm Ingroia sull'arresto di Ciancimino Jr e la disinformazione militante (27Marzo2011)

_________________
----------------------------------------------------------------------------------
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
@@
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
@@
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
trarco mavaglio

Appassionato
Appassionato


Iscritti



Registrato: 11/02/09 16:28
Messaggi: 230
trarco mavaglio is offline 

Località: sardinia


Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Mar Ott 11, 23:16:08    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando



«Totò Riina mi parlò della trattativa con lo Stato dopo la strage di Capaci e prima della strage di via D'Amelio». Lo ha detto il pentito Giovanni Brusca al processo Mori a Palermo.

_________________
----------------------------------------------------------------------------------
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
@@
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
@@
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
<b>Guy Fawkes</b

Ospite















MessaggioInviato: Ven Nov 25, 07:40:02    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Trattativa Stato-mafia: indagato Dell'Utri
Il senatore del Pdl sotto inchiesta a Palermo


MILANO - Il senatore del Pdl Marcello Dell'Utri è indagato dalla procura di Palermo nell'inchiesta sulla cosiddetta trattativa tra Stato e mafia. Condannato in appello a 7 anni per concorso in associazione mafiosa, Dell'Utri sarebbe accusato in questa indagine di violenza o minaccia a un Corpo politico, amministrativo o giudiziario.
PAPELLO - L'inchiesta, condotta dai pm Nino Di Matteo, Paolo Guido e Lia Sava, ipotizza l'esistenza di una trattativa tra Stato e mafia che negli anni avrebbe visto alternarsi diversi protagonisti istituzionali, politici e mafiosi. Nell'indagine sono coinvolti, oltre ai boss Totò Riina; Bernardo Provenzano e Antonino Cinà; il generale dei carabinieri Mario Mori; il suo ex braccio destro al Ros; Giuseppe De Donno; Angelo Angeli, un ufficiale dei carabinieri che, pur avendo messo le mani sul «papello» (il foglio della trattativa, ndr) durante la perquisizione della cassaforte nella casa di Massimo Ciancimino non l'avrebbe sequestrato; alcuni esponenti dei Servizi e lo stesso Ciancimino jr.. A tirare per primo in ballo Dell'Utri nell'indagine sulla trattativa è proprio il figlio di Vito Ciancimino, l'ex sindaco mafioso di Palermo. È lui a raccontare al processo al generale Mori, imputato di favoreggiamento mafioso, di avere saputo dal padre di stretti rapporti tra il senatore e Provenzano. Don Vito avrebbe riferito al figlio anche che sarebbe stato proprio Dell'Utri, con l'avallo del boss di Corleone, a sostituirlo nella conduzione della trattativa che, fino al '92 sarebbe stata portata avanti da Ciancimino e dai carabinieri...

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Marilyn B.

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 28
Registrato: 17/12/11 12:42
Messaggi: 146
Marilyn B. is offline 

Località: Perugia
Interessi: lettura musica sport




italy
MessaggioInviato: Gio Giu 14, 22:45:42    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Trattativa Stato-mafia: indagato Conso. “False informazioni al magistrato”

L'ex Guardasigilli, ora novantenne, nel 1993 non rinnovò oltre 300 provvedimenti di 41-bis. Ma per concludere l'inchiesta su di lui si dovrà aspettare il primo grado del processo sul presunto accordo tra istituzioni e Cosa nostra, la cui indagine è vicina alla fine

Il novantenne Giovanni Conso, importante giurista e ministro di Grazia e Giustizia fino al 10 maggio del 1994, è iscritto nel registro degli indagati nell’ambitodell’inchiesta sulla trattativa Stato-Mafia. L’ex Guardasigilli è sospettato di aver fornito false informazioni ai pm della procura di Palermo, titolari dell’indagine sul patto sotterraneo che portò pezzi delle istituzioni a sedersi allo stesso tavolo di Cosa Nostra nel 1992.
Conso, autore dei più importanti manuali di procedura penale, nel novembre del 1993 non rinnovò oltre trecento provvedimenti di 41 bis, il carcere duro per detenuti mafiosi. “Ho preso quella decisione in totale autonomia per fermare la minaccia di altre stragi e non ci fu nessuna trattativa” ha detto l’ex Guardasigilli davanti la commissione parlamentare antimafia l’11 novembre del 2010. Per gli inquirenti palermitani invece proprio la mancata proroga del 41 bis costituirebbe uno degli oggetti principali della trattativa.

È per questo che i magistrati vogliono vederci chiaro anche sulla nomina del giudice Francesco Di Maggio come vice capo del Dap, il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria. Di Maggio venne chiamato ai vertici dell’amministrazione penitenziaria proprio da Conso, e siccome in origine non aveva i titoli richiesti dalla legge, l’allora presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro lo nominò consigliere di Stato. Quando nei mesi scorsi, i pm palermitani avevano chiesto a Conso le motivazioni che lo avevano indotto a scegliere proprio Di Maggio, l’ex ministro si è limitato a dire che il giudice deceduto nel 1996 “era una persona che andava un po’ in televisione, diciamo così, quindi era combattivo, era un esternatore e mi era parso molto
efficace”. Una giustificazione che non è stata ritenuta credibile dagli inquirenti palermitani.La decisione di iscrivere Conso nel registro degli indagati arriva proprio quando l’inchiesta sulla trattativa è al primo importante giro di boa.
Nelle prossime ore i magistrati siciliani invieranno infatti l’avviso di conclusione delle indagini ai principali indagati dell’inchiesta che sta cercando di mettere a nudo le connivenze più inconfessabili tra la mafia e pezzi dello Stato nel periodo delle stragi. (per continuare a leggere...)

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Saratoga

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 30
Registrato: 02/12/09 16:06
Messaggi: 2771
Saratoga is offline 







italy
MessaggioInviato: Sab Giu 23, 13:09:33    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Un altro motivo per non stimare l'osannatissimo (non si capisce perchè) Presidente della Repubblica.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
"La politica è stata definita la seconda più antica professione del mondo. Certe volte trovo che assomigli molto alla prima."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Saratoga

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 30
Registrato: 02/12/09 16:06
Messaggi: 2771
Saratoga is offline 







italy
MessaggioInviato: Ven Giu 29, 11:35:55    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Bell'articolo di Travaglio, che ridicolizza la ruffianeria grottesca dell'intera stampa di fronte a ciò che è stato detto su Napolitano. Non ho mai sopportato questa idolatria aprioristica per il presidente, in generale e visto quel che ha fatto negli anni. Da segnalare in particolare la punzecchiatura di Travaglio a Repubblica, giornale cha ama spacciarsi come "stampa libera" o robe simili, e che invece, nei momenti clou, rivela inevitabilmente questo odioso vizio italico dell'adorazione incondizionata per le figure di potere.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


A me sinceramente l'idea che il Quirinale, per questioni di prestigio, debba essere esente da critiche, non va proprio giù. Che un presidente debba essere rispettato solo perchè tale, neanche. Mi sembra una cosa ridicola, direi da medioevo.

Secondo me molti confondono il rispetto per l'autorità, sacrosanto, con l'esaltazione standard per la carica. E infatti in Italia c'è ben poco rispetto per l'autorità, e un leccaculismo scriteriato per chiunque ricopra un qualche ruolo di potere, fosse anche l'amministratore di condominio.

_________________
"La politica è stata definita la seconda più antica professione del mondo. Certe volte trovo che assomigli molto alla prima."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Saratoga

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 30
Registrato: 02/12/09 16:06
Messaggi: 2771
Saratoga is offline 







italy
MessaggioInviato: Mer Lug 18, 13:14:02    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Sempre più disprezzo per il Presidente più incomprensibilmente osannato della storia d'Italia :

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


A questo punto mi chiedo : probabilmente l'intento originale era in buonafede, i padri costituenti non si aspettavano che si potesse arrivare a livelli simili, ma a questo punto, vista l'elevatissima propensione all'illecito della classe politica e alla sua impunità pressochè totale, non sarebbe forse il caso di abolire definitivamente qualunque forma di limite all'attività giudiziaria? Non siamo forse ad un limite di decenza già superato da tempo?

La possibilità di indagare e intercettare CHIUNQUE, sempre e comunque, senza nessuna restrizione per nessuna carica, neanche la più alta, fermo restando - ovviamente! - il criterio che per farlo vi devono essere evidenti indizi concreti di reato e prove dell'utilità di queste azioni.
E in più l'abolizione di tutti i vari conflitti di attribuzioni, richieste di autorizzazioni, tribunali dei ministri e quant'altro.

Qualcuno ritiene sia necessario?

_________________
"La politica è stata definita la seconda più antica professione del mondo. Certe volte trovo che assomigli molto alla prima."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Primo Piano Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... , 26, 27, 28  Successivo
Pagina 27 di 28

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





MarcoTravaglio.it topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008