Indice del forum

MarcoTravaglio.it

Forum del sito MarcoTravaglio.it

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

P(robabilmente) D(ialogando)
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4 ... 40, 41, 42  Successivo
 
Nuovo Topic   Topic chiuso    Indice del forum -> Archivio
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
gianbi

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 08/02/09 12:00
Messaggi: 1760
gianbi is offline 







italy
MessaggioInviato: Sab Feb 14, 18:29:03    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

La critica al piddì è feroce per motivi semplici: sono degli scaldapoltrone al soldo di silvio.
Non riescono a mettersi d'accordo su nulla, non hanno fatto nulla per fermare lo strapotere dell'amanita e stanno facendo da garanti alle porcate del reuccio mascarato.
Basta vedere l'ultimo passaparola per capire come anche MT sia letteralmente incaxxato contro questi inetti.
Il caso di cosentino è soltanto l'ultimo di una serie di eventi che dimostrano in modo chiaro la collusione piddina con la mafia di arcore.
Se questi lavativi si adoperassero per tentare di fare una minima opposizione (minima, caxxo) contro questi novelli attila del nuovo secolo, potrei persino (turandomi il naso con un lenzuolo) pensare di ipotizzare di prevedere magari forse di votarli. Invece, a parte ogni tanto tonino, tutto tace.
Dunque, cosa deve pensare un elettore che vuole avvicinarsi al piddì, oltre alla solita vecchia solfa del "meno peggio"? Cosa può offrire il partito dei latorre, dei dalema, dei rutelli, dei bassolini, delle iervoline, dei topogigi, che hanno trascinato la sinistra italiana nel baratro più buio degli ultimi decenni?
Bersani è il meno peggio che al momento offre il piddì, su questo non ci vuole molto a capirlo. Ma, lo era anche topogigio quando lo hanno pescato dal mazzo con le primarie farsa. Sono solo vittime sacrificali di una politica illogica della sinistra divisa e campanilista, che tenta in modo grottesco di salvarsi e salvare il proprio (illegittimo) stipendio, rubato ai contribuenti italiani che pagano le tasse.
Seriamente: cosa può fare bersani? La squadra che si ritrova, calcisticamente parlando, è di dilettanti allo sbaraglio contro delinquenti agguerriti del PDL. Si troverà immediatamente nella palude dei se, dei ma, dei forse, dei ma anche, dei veti incrociati, delle opinioni dei teodem, dei caxxodem, degli amici del cocainomane puttaniere cosimo mele etc etc.
Il piddì andrebbe piallato e rifondato, non prima di avere tagliato le teste degli incapaci che lo stanno gestendo in maniera così disastrosa per l'italia e per gli italiani.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Sab Feb 14, 18:29:03    Oggetto: Adv





Torna in cima
Bruna

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 51
Registrato: 08/02/09 09:44
Messaggi: 1083
Bruna is offline 

Località: Terronia





italy
MessaggioInviato: Sab Feb 14, 18:46:48    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

E quoto pure gianbi!

Ultim'ora

Schifani: "La seconda parte della Costituzione può essere modificata"

Veltroni: "Pronti per le riforme, il governo rifletta"
Shocked

Allora ecco la risposta per Oriè. Questo non è un inetto, è una nullità che però agisce in malafede e rischia di fare ancora grossi danni, dato che fa finta di non aver ancora capito che non è che le riforme non si possono fare, le riforme non si possono assolutamente fare con i piduisti, i camorristi, i razzisti, etc....!!!!! Mad
...ma qualcuno di questo qazz di piddì avrà il coraggio di dirlo chiaramente e una volta per tutte? Evil or Very Mad

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
gianbi

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 08/02/09 12:00
Messaggi: 1760
gianbi is offline 







italy
MessaggioInviato: Sab Feb 14, 19:01:57    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Bruna ha scritto:

Veltroni: "Pronti per le riforme, il governo rifletta"
Shocked


Tradotto: "Silvio, siamo pronti. Ricordati le promesse che ci hai fatto: noi ti spianiamo la strada facendo finta di fare opposizione, e tu ci dai un posticino nei tuoi givrni futuri, come hai fatto con mastella. Grazie silvio, di cuore".
Poi, basta leggere una news a caso per capire l'aria che tira:
TESTAMENTO BIOLOGICO: D.BIANCHI (PD), REFERENDUM ERRORE GRAVE
"Stimo il collega Marino ma credo che parlare oggi di referendum sia un grave errore. Spostare lo scontro dalle aule delle Camere e portarlo nelle piazze significa alimentare uno scontro sbagliato fra due radicalismi.
Marino è un chirurgo. Evidentemente ne sanno di più tutti gli altri, che magari (oltre a rubare galline) fanno professioni completamente diverse.
Anche qui: non fanno NULLA per infastidire silvio. E chi ci prova viene messo all'angolo in tempo zero, dalle dichiarazioni dei soliti tromboni.
In gergo si chiama mafia bipartisan.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Orientalista partenopeo

Esperto
Esperto


Moderatori

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 14:45
Messaggi: 3521
Orientalista partenopeo is offline 







italy
MessaggioInviato: Sab Feb 14, 19:24:23    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Bruna ha scritto:

Allora ecco la risposta per Oriè. Questo non è un inetto, è una nullità che però agisce in malafede e rischia di fare ancora grossi danni, dato che fa finta di non aver ancora capito che non è che le riforme non si possono fare, le riforme non si possono assolutamente fare con i piduisti, i camorristi, i razzisti, etc....!!!!! Mad
...ma qualcuno di questo qazz di piddì avrà il coraggio di dirlo chiaramente e una volta per tutte? Evil or Very Mad

Lungi da me l'idea di difendere Topogigio e la sua banda di rubagalline. Anch'io credo che sia in malafede, non potrebbe essere altrimenti: solo che a volte ho dei dubbi. Mi sembra una strategia così suicida per la sopravvivenza del PD che mi chiedo se alla base non ci sia soprattutto una colossale inettitudine.
Non solo sono spregevoli perché trattano con il mafioso di Arcore, ma sono anche inetti perché (almeno apparentemente) non ne traggono un beneficio visibile in termini di consenso.
Ma probabilmente dietro ci sono manovre e maneggi indescrivibili, che possiamo solo immaginare.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Orientalista partenopeo

Esperto
Esperto


Moderatori

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 14:45
Messaggi: 3521
Orientalista partenopeo is offline 







italy
MessaggioInviato: Sab Feb 14, 22:29:36    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

gianbi ha scritto:

TESTAMENTO BIOLOGICO: D.BIANCHI (PD), REFERENDUM ERRORE GRAVE
"Stimo il collega Marino ma credo che parlare oggi di referendum sia un grave errore. Spostare lo scontro dalle aule delle Camere e portarlo nelle piazze significa alimentare uno scontro sbagliato fra due radicalismi.
Marino è un chirurgo. Evidentemente ne sanno di più tutti gli altri, che magari (oltre a rubare galline) fanno professioni completamente diverse.
Anche qui: non fanno NULLA per infastidire silvio. E chi ci prova viene messo all'angolo in tempo zero, dalle dichiarazioni dei soliti tromboni.
In gergo si chiama mafia bipartisan.

Se hai visto Annozero di giovedì scorso, avrai notato il palese imbarazzo di Bersani quando si è parlato della sostituzione di Marino in Commissione Sanità. Ha cominciato a balbettare qualcosa su una linea comune del PD sul tema del testamento biologico.
Ma qual è 'sta linea comune? A leggere Topogigio, non si capisce granché:

Citazione:
VELTRONI, LETTERA A REPUBBLICA
Non ci sto, la linea del Pd è chiara


Linea chiara, quindi. Poco più sotto leggiamo:

Citazione:
Io ho annunciato direttamente il mio no al disegno di legge del governo e ancora ieri, in una lettera al Corriere della Sera ho ribadito il sostegno alla battaglia di Beppino Englaro. Il gruppo del Pd ha votato, in modo quasi unanime, una mozione contrapposta a quella del governo in cui si difende il diritto a decidere di sé anche per quello che riguarda la nutrizione e idratazione artificiale.

Questa la posizione prevalente: che poi nel partito, in un grande partito come il Pd, ci siano anche posizioni personali differenti e che queste possano esprimersi anche in un voto diverso su motivazioni di coscienza questo lo considero normale, fisiologico. Anche tra i democratici americani e nelle grandi forze della sinistra europea vi sono, da sempre, posizioni e culture diverse, i loro rappresentanti hanno votato in maniera dissimile su temi fondamentali come l'aborto, la guerra e nessuno ha gridato allo scandalo.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Riassunto in poche parole: hanno una linea comune, ma ci sono anche quelli che hanno posizioni differenti. Cioè votano no al governo, ma anche sì. Alla faccia della linea comune. Non sarebbe più onesto dire semplicemente che il PD questa linea comune non ce l'ha?

E non manca mai un riferimento ai democratici americani. Topogigio è davvero convinto di essere Obama. Ci crede sul serio.
Qualcuno lo spedisca in America, così ce ne liberiamo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Bruna

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 51
Registrato: 08/02/09 09:44
Messaggi: 1083
Bruna is offline 

Località: Terronia





italy
MessaggioInviato: Dom Feb 15, 08:24:02    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Siamo alla follia. Ora, esercitare un diritto come quello del referendum abrogativo di fronte a una legge fatta da qualche centinaio di usurpatori di poltrone (dato che sono stati nominati ed eletti dai partiti e non dai cittadini) che impedisce la libertà di scelta di 60 milioni di italiani, lo chiamano "scontro di piazza".


L'ho scritto in un altro 3d e lo ribadisco. Su questi temi sono assolutamente "radicale", e pertanto mò chiamo la Bonino e mi prenoto per una barricata o un digiuno con Pannella (ovviamente sto pure con Marino per il referendum!)

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
hellies15

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 29
Registrato: 07/02/09 19:49
Messaggi: 2078
hellies15 is offline 

Località: Perugia

Impiego: Studente



italy
MessaggioInviato: Dom Feb 15, 13:08:28    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Volevo aprire un 3d apposito, ma credo che possiamo discuterne qui.
Come saprete, il Pd ha proposto 7 punti per superare la crisi, che potete leggere qui:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Ora, io non sono un esperto di economia, e quindi non posso valutare al meglio gli effetti che un piano simile potrebbe avere. Tuttavia nel documento (alla fine) c'è scritto che è un piano che poterà ad una ripresa del PIL, dell'occupazione, e quindi il punto di PIL (16mld) che sarebbe speso con questo piano verrebbe nel giro di 2 anni recuperato.

E' un piano, secondo me, buono, xk finalmente mette in campo una politica di sinistra: green economy, tutela dei precari, proposta di una tutela generalizzata per tutti i lavoratori (e questa non temporanea, ma permanente), sostegno al lavoro femminile e alle piccole medie imprese.

Voi che ne pensate?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
gianbi

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 08/02/09 12:00
Messaggi: 1760
gianbi is offline 







italy
MessaggioInviato: Dom Feb 15, 13:27:25    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

I 7 punti proposti dal piddì sono soltanto frutto di una logica che qualunque amministratore di buon senso dovrebbe applicare.
Lasciamo stare il riferimento (in neretto) al milione di posti di lavoro, che ricorda molto le parole dell'amanita.
Per il resto, pur condividendo alcuni tratti di ciò che questi scrivono, non vedo come e quando potranno mai dare fiato a queste proposte, considerato che alcune sono riforme non da poco e che soldi nella cassa non ce ne sono.
Una delle mie personali polemiche con il piddì è anche la fantasia creativa dei loro proclami (vedi per esempio il famoso programma elettorale da 256 pagine, poi buttato nel cesso dopo poche settimane) non concretizzata nei fatti.
A parlare bene siamo capaci tutti. Anche hitler prometteva sviluppo e benessere. I fatti sono poi altra cosa.
Comunque, polemiche mie a parte, i punti non sono da buttare via, specie la parte che riguarda i liberi professionisti. Ma, è impossibile realizzarla. Aria fritta, insomma.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Anonymous

















MessaggioInviato: Dom Feb 15, 13:49:41    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

la proposta di ammortizzatori uguali per tutti è fatta anche dagli economisti de lavoce.info, che hanno tra l'altro segnalato che i tassi in calo sul mercato dei BOT farà risparmiare, se i tassi si mantengono bassi, circa 6 miliardi l'anno (un 2% dei 300 miliardi in rinnovo quest'anno), soldi che si potrebbero aggiungere agli interventi

un pò di recupero dell'evasione avrebbe effetti elevati sui conti pubblici, mentre la green economy è utile per diversi motivi: per l'ambiente, perchè creerebbe molti posti di lavoro e perchès e non si interviene rapidamente in questo campo lo faranno altri e compreremo i loro prodotti e i loro servizi. Inoltre la crescita di settori nuovi influenza anche scuola e formazione, richiedendo nuove professionalità

l'aumento della domanda pubblica o privata ma finanziata con incentivi pubblici potrebbe avere effetti sul fisco forse anche superiori a quelli dichiarati per almeno 4 ragioni

1 - se crollano i profitti anche le entrate derivanti dagli utili d'impresa crollano, in modo + accentuato rispetto al calo dell'economia dando magari luogo a crediti d'imposta. In parole povere lo stato non solo non incassa ma si trova a fare i conti con imprese che pagheranno meno imposte in futuro.
Dunque un intervento pubblico che consenta ai profitti d'impresa di non crollare e trasformarsi in perdite, avrebbe effetti molto positivi su questo genere di entrate fiscali

2 - lo stato spende parecchi soldi per gli ammortizzatori sociali e non incassa un centesimo da quei lavoratori che perdono il posto o finiscono in cassa integrazione

Dunque un intervento che stimoli la domanda e di conseguenza l'occupazione consentirebbe per lo stato un doppio vantaggio: meno spese per gli ammortizzatori e l'incasso dell'imposta sui redditi ecc.

Inoltre i lavoratori colpiti dalla crisi riducono ulteriormente i consumi, con un ulteriore danno per i conti pubblici (meno IVA, meno occupazione, meno imposte)

3 - le pessime prospettive fanno crollare anche gli investimenti e il credito. Non si investe se non ci sono prospettive di crescita e, di fronte a imprese + deboli, le banche riducono il credito perchè le garanzie sono + deboli

L'aumento della domanda causata da un intervento pubblico può stimolare gli investimenti con effetti assai positivi sui conti pubblici e la crescita economica

4 - in alcuni settori le aspettative sono molto molto importanti. Non si comprano beni durevoli come la casa o l'auto se non c'è fiducia nel futuro e se ci si aspetta un peggioramento che porti i prezzi a diminuire
Quindi un'iniezione di fiducia che non consista solo nelle belle parole di un esperto di marketing, ma in misure economiche serie, è indispensabile per rilanciare alcuni settori

Infine alcuni incentivi, come quello all'auto sono un mezzo suicidio. Perchè Fiat copre solo 1/3 del mercato interno tra l'altro con auto come panda e 500 che sono prodotte in Polonia

Sarebbe stato meglio dare un taglio ai contributi, agevolando in questo modo solo le imprese italiane, in cambio dell'impegno a incentivare la rottamazione, limitando gli interventi a un taglio di imposte in caso di rottamazione

Invece in questo modo gli incentivi andranno per 2/3 almeno a prodotti stranieri, con scarsi benefici sull'occupazione


Ultima modifica di Ospite il Dom Feb 15, 14:16:06, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Anonymous

















MessaggioInviato: Dom Feb 15, 14:03:37    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

gianbi ha scritto:
I 7 punti proposti dal piddì sono soltanto frutto di una logica che qualunque amministratore di buon senso dovrebbe applicare.
Lasciamo stare il riferimento (in neretto) al milione di posti di lavoro, che ricorda molto le parole dell'amanita.
Per il resto, pur condividendo alcuni tratti di ciò che questi scrivono, non vedo come e quando potranno mai dare fiato a queste proposte, considerato che alcune sono riforme non da poco e che soldi nella cassa non ce ne sono.
Una delle mie personali polemiche con il piddì è anche la fantasia creativa dei loro proclami (vedi per esempio il famoso programma elettorale da 256 pagine, poi buttato nel cesso dopo poche settimane) non concretizzata nei fatti.
A parlare bene siamo capaci tutti. Anche hitler prometteva sviluppo e benessere. I fatti sono poi altra cosa.
Comunque, polemiche mie a parte, i punti non sono da buttare via, specie la parte che riguarda i liberi professionisti. Ma, è impossibile realizzarla. Aria fritta, insomma.


anzitutto è bene capire come funzionano le cose, perchè se hai idee sbagliate poi invervieni male, sprecando le risorse, poche o tante, a disposizione

poi le iniziative si concretizzano se gli italiani hanno fiducia. Certo se tutti ragionassero come te diventerebbe inutile anche avere un'opposizione...

per cui ti consiglio un buon modo di trascorrere il pomeriggio

guarda e capirai
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
gianbi

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 08/02/09 12:00
Messaggi: 1760
gianbi is offline 







italy
MessaggioInviato: Dom Feb 15, 14:21:28    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie del consiglio, ma ho già trascorso la mattina in passeggiata nel mio paese, con un sole favoloso. Replica nel pomeriggio.
E' pur vero che non mi intendo di economia, ma sono pur sempre in grado di capire e leggere le proposte avanzate da questa o quell'altra parte.
Mi sono limitato ad evidenziare come il piddì abbia la sciagurata abitudine di predicare bene e razzolare male, con tutti gli esempi pratici e lampanti sotto gli occhi di tutti (non ultimo, cosentino ed englaro).
Appare risibile proporre ipotesi di risanamento quando si è all'"opposizione" con la certezza matematica di non potere applicare neppure una riga di quanto proposto.
Alle parole preferirei i fatti, fatti che ad oggi latitano vergognosamente.
Il tuo volere credere ad ogni sillaba pronunciata dai capibastone piddì è ammirevole, ma poco utile e concreto.
Detto questo, non capisco il nesso tra il mio intervento e la tua gentile osservazione del tipo "Tanto di economia non capisci nulla".
E' questa la differenza tra un elettorale normale ed uno piddino: il primo è realista. Il secondo crede alla favole ed agli asini che volano.
Sopra questo, il piddì ha costruito le sue fortune insieme al loro migliore amico di sempre, zio silvio.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Anonymous

















MessaggioInviato: Dom Feb 15, 14:52:45    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

i casi englaro ecc non c'entrano nulla con l'economia che è assai + importante di altre faccende, non fosse altro perchè interessa milioni di persone, mentre i casi come quello di Eluana Englaro sono molto pochi. Migliaia in coma vegetativo, ma pochissimi quelli intenzionati a farla finita

io non ho detto che di economia non capisci nulla. Lo hai detto tu... ti ho consigliato un uso + prodicuo del pomeriggio visto che sei a 2 passi dal mare

poi il PD mi pare che abbia dimostrato, governando, che può fare la differenza.

Basti pensare alle misure subito revocate per combattere l'evasione, che hanno dato frutti importanti, investiti per esempio in un taglio degli oneri sociali assai + consistente di qualsiasi aiuto fornito dall'attuale governo

Bene ha fatto nei giorni scorsi D'Alema a ricordare che confindustria si lamentava del taglio degli oneri sociali, primissima misura realizzata da Prodi con l'obiettivo di generare un aumento di competitività delle imprese, mentre non si lamenta di interventi ben minori e nel corso di una crisi. E ben sappiamo come l'economia durante i 20 mesi del governo Prodi sia cresciuta a un tasso almeno doppio rispetto a quello registrato durante il precedente quinquennio

O basterebbe pensare a quello che sta accadendo in tema di concorrenza. Ne parla Frankie in un'altra discussione. Tema che si riflette sui prezzi. Possono essere credibili sul piano fiscale nei confronti di talune categorie se le stesse ottengono provvedimenti che vanno contro la concorrenza?

Sempre parlando di concretezza degli interventi, basterebbe ricordare che un'altra crisi -di tutt'altra origine- del settore auto ha, in Piemonte per esempio, portato alla sconfitta del centro destra e alla vittoria di un'esponente dell'attuale PD proprio in virtù della politica industriale
E che Chiamparino con mesi d'anticipo ha chiesto interventi volti a stimolare la domanda e a ridurre l'inquinamento, prendendo provvedimenti che avevano come scopo il mantenimento delle produzioni e lo sviluppodi nuove attività (in pratica hanno comprato un pezzo di Mirafiori e l'hanno destinato a nuove imprese, che ci sono)

O che dire del centro ricerche Motorola? Anche questo è un caso risolto con il passaggio a Replay e con l'intervento decisivo di gente del PD... te ne sei accorto?

Quindi mi sembra un pochino ingeneroso dire che si tratta solo di prediche. Certo dove non governi non puoi fare quel che vorresti... ma questo dipende dagli elettori, che se sono pessimisti non hanno fiducia nel futuro e in chi crede nella possibilità di cambiare qualcosa, si beccano chi spera che la crisi si risolva da sola

Se vogliamo fare un altro esempio di concretezza -differente tra parti politiche diverse- quando aziende in crisi nera finiscono in liquidazione, come nel caso della torinese Bertone, gli enti locali anticipano la cassa integrazione, ben sapendo che i tempi per l'erogazione dei soldi sono lunghi.

E cosa è successo nei giorni scorsi a Fiumicino?
Torna in cima
gianbi

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 08/02/09 12:00
Messaggi: 1760
gianbi is offline 







italy
MessaggioInviato: Dom Feb 15, 15:47:51    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

fotogian ha scritto:

poi il PD mi pare che abbia dimostrato, governando, che può fare la differenza.


Infatti a napoli sono entusiasti. A roma - pur di no avere er cicoria hanno votato un fascistone della vecchia guardia.
A livello nazionale è stato un disastro. Ti ricordo che le tasse sono salite anche con il governo prodi, nonostante i soliti annunci in senso contrario. Gli italiani, disperati, sono arrivati a votare uno come silvio pur di levarsi dalle scatole quegli impiastri del piddì.
Inoltre, rammento ancora una volta che il governo prodi non ha fatto NULLA per arginare lo strapotere di silvio. Non ci ha neppure provato. Ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti.
Certo che può fare la differenza. Con gente come latorre, bassolino, d'alema, iervolino, rutelli, topogigio & C. il piddì farà sempre la differenza. Ah, forse dimentichi che il baffetto era lo stesso che l'anno scorso diceva che il cavaliere era pronto per il quirinale. Ma, forse, questi passaggi scivolano via dalle menti dei piddini in un batter d'occhio. Siete dei pensatori selettivi, dove per selettivo intendo la conservazione di ricordi e fatti positivi (pochi, peraltro) e la progressiva e costante cancellazione delle nefandezze e vergogne fatte.
Sulla fiat la penso in modo (ovviamente) opposto a te. Per quanto mi riguarda, sono stufo di pagare la tasse per fare fabbricare macchine di serie B vendute a peso d'oro con il nome fiat. Nel mio lavoro, se vado male devo chiudere e cambiare. La fiat invece no. Scarica sul sociale le sue carenze economiche e tecniche. Troppo comodo fare gli imprenditori con mamma stato dietro il sedere.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Anonymous

















MessaggioInviato: Dom Feb 15, 16:04:16    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

gianbi ha scritto:
fotogian ha scritto:

poi il PD mi pare che abbia dimostrato, governando, che può fare la differenza.


Infatti a napoli sono entusiasti. A roma - pur di no avere er cicoria hanno votato un fascistone della vecchia guardia.
A livello nazionale è stato un disastro. Ti ricordo che le tasse sono salite anche con il governo prodi, nonostante i soliti annunci in senso contrario. Gli italiani, disperati, sono arrivati a votare uno come silvio pur di levarsi dalle scatole quegli impiastri del piddì.
Inoltre, rammento ancora una volta che il governo prodi non ha fatto NULLA per arginare lo strapotere di silvio. Non ci ha neppure provato. Ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti.
Certo che può fare la differenza. Con gente come latorre, bassolino, d'alema, iervolino, rutelli, topogigio & C. il piddì farà sempre la differenza. Ah, forse dimentichi che il baffetto era lo stesso che l'anno scorso diceva che il cavaliere era pronto per il quirinale. Ma, forse, questi passaggi scivolano via dalle menti dei piddini in un batter d'occhio. Siete dei pensatori selettivi, dove per selettivo intendo la conservazione di ricordi e fatti positivi (pochi, peraltro) e la progressiva e costante cancellazione delle nefandezze e vergogne fatte.
Sulla fiat la penso in modo (ovviamente) opposto a te. Per quanto mi riguarda, sono stufo di pagare la tasse per fare fabbricare macchine di serie B vendute a peso d'oro con il nome fiat. Nel mio lavoro, se vado male devo chiudere e cambiare. La fiat invece no. Scarica sul sociale le sue carenze economiche e tecniche. Troppo comodo fare gli imprenditori con mamma stato dietro il sedere.


Napoli? sai benissimo come la penso... è un problema locale e chi ha sbagliato se ne deve andare. Poi vedremo cosa sapranno fare altri

A Roma si sono fatti fregare dalla retorica sui 20.000 rumeni da cacciare (che non esistono) e sui violentatori da fermare... e infatti basta guardare il TG di oggi per capire di quanta lungimiranza sono dotati da quelle parti

Prodi faceva quel che poteva e si sta parlando di economia e non dello strapotere di qualcuno... quanto alle imposte io non ho mai trovato nessuno che mi fornisse una sola prova di un aumento di aliquote

I furbi, che di solito stanno soprattutto da una parte, calcolano l'aumento delle entrate fiscali, dato che tiene conto della lotta all'evasione

Fiat: quello che dici è la tipica retorica di destra, molto diffusa negli USA e anche da noi
Non solo perchè le aziende versano anche imposte, cosa di cui ci si dimentica. E l'auto versa quel che versano tutti, dall'IVA alle imposte sui redditi di imprese e lavoratori, ma anche imposte sulla benzina, bollo, assicurazioni...

Non solo perchè se proprio volessimo mettere tutti sullo stesso piano dovremmo far pagare tutto a tutti... e poi vediamo come va a finire e scopriamo quante aziende, non + mantenute dallo Stato, grazie al fisco che si gira da un'altra parte, chiudono, ma anche perchè certi settori sono aiutati ovunque nel mondo e occupano lavoratori che non troverebbero con facilità lavoro altrove. E inoltre coinvolge settori di ogni genere: dall'acciaio alla chimica, all'elettronica

Per cui si invocano misure impossibili da realizzare perchè tagliare gli aiuti all'auto, dove ci sono, significa mettere in crisi un pezzo dell'economia che occupa direttamente o indirettamente + del 10% dei lavoratori europei e soprattutto si dimenticano i tanti aiuti anche occulti che ricevono le altre imprese

Le imposte non pagate, i contributi di ogni genere all'agricoltura, le multe per le quote latte mai pagate... e l'elenco potrebbe continuare

E' solo retorica. C'è un dato assai interessante: negli USA, ad esempio, sono i + conservatori a chiedere meno imposte e ad accusare con maggiore veemenza i grandi gruppi industriali o bancari

Se poi si va a vedere cosa succede davvero, si scopre che sono gli stati + conservatori e senza grandi banche e imprese a incassare di + e a pagare e voler pagare di meno

Naturalmente poi chi usa questi argomenti deboli dimentica gli aiuti erogati in vari modi all'estero. Dimentica gli interventi pubblici nell'auto in Francia, la partecipazione degli enti locali nella Volkswagen. Per non parlare di settori dove l'intervento dello stato è totale: le opere pubbliche esistono solo perchè lo stato paga....vogliamo eliminare anche questo?
Torna in cima
gianbi

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 08/02/09 12:00
Messaggi: 1760
gianbi is offline 







italy
MessaggioInviato: Dom Feb 15, 16:48:40    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Le grandi case che hanno ricevuto aiuti almeno fanno auto degne di questo nome.
So anche che lo stato guadagna un sacco di grano sull'auto, in modo diretto ed indiretto. Lo hanno ricordato anche una sera, dove c'era ospiete il sindaco della tua città. Dunque, più che aiuti sono consigli per gli acquisti.
Definirla poi "Retorica di destra" è come dire che cicciolina è vergine. Comunque..
Su roma e napoli limitarsi a 20000 romeni o simili è non volere vedere l'evidenza: il sindaco (topogigio) ha alzato le tende in fretta e furia per andare a fare il capobastone del suo partito, presentando come alternativo quel caprone di rutelli. Non è corretto scaricare sempre la colpa sulla presunta ignoranza o stupidità dei cittadini.
Altrimenti dovremmo dire lo stesso quando (disgraziatamente) votano piddì, no? Erano soltanto esausti di avere questi personaggi in cerca d'autore tra le scatole.
Poi, quando dici "I furbi, che di solito stanno soprattutto da una parte, calcolano l'aumento delle entrate fiscali, dato che tiene conto della lotta all'evasione " riesci a mischiare preconcetti e falsità. I furbi stanno da entrambe le parti, anche nel tuo partito. Negarlo è inutile: non ci crede nessuno. Ah: la lotta all'evasione è stata fatta in modo brillante: tirando il collo ai contribuenti ed aumentando gli studi di settore. Bella roba. Comunque, grazie al cielo, quei rubagalline non ci sono più, anche se ne sono arrivati (pare incredibile) ancora di peggio.
Infine: cosa c'entra "Per non parlare di settori dove l'intervento dello stato è totale: le opere pubbliche esistono solo perchè lo stato paga....vogliamo eliminare anche questo?"? Perchè confondi gli aiuti al settore auto con le opere pubbliche necessarie allo sviluppo del paese? Le tasse servono anche a questo, non soltanto per mantenere gente come topogigio & C. negli agi e lussi della capitale.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Topic chiuso    Indice del forum -> Archivio Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4 ... 40, 41, 42  Successivo
Pagina 3 di 42

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





MarcoTravaglio.it topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008