Indice del forum

MarcoTravaglio.it

Forum del sito MarcoTravaglio.it

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

"Il fatto" il nuovo quotidiano di Padellaro
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 33, 34, 35
 
Nuovo Topic   Topic chiuso    Indice del forum -> Articoli e Libri
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
M.me de Stael

Esperto
Esperto


Iscritti



Registrato: 07/02/09 14:53
Messaggi: 4412
M.me de Stael is offline 







italy
MessaggioInviato: Mer Set 30, 15:01:18    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

everywhere ha scritto:
Ok.

Prendo atto che Morelli ascolta solo la musica regolarmente acquistata tramite cd.

Che guarda i film solo comprandoli, e non scaricandoli da internet.

Che per lui i reati contro la collettivita' che vengono fatti da certi politici e il reato (di fatto il reato c'e') di chi scarica da internet canzoni, film o libri e' allo stesso livello.

E che soprattutto SFUGGE che e' ASSOLUTO interesse del giornale che venga riprodotto su internet, anche illegalmente.

PRIMO perche' se ne fa pubblicita', e questo giornale ne ha sicuramente bisogno.

SECONDO perche' piu' il giornale diventa POPOLARE piu' e' interesse degli sponsor comprarne degli spazi.

Io sulla "proprieta' intellettuale" ho un concetto COMPLETAMENTE DIVERSO.


A mio parere si sta facendo un po' di confusione tra "cosa" e "quali" sono i diritti d'autore.
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
sufficienti input per cercare di capire.
Dal momento in cui si possiedono i diritti -magari dopo lotte e sacrifici per ottenerne la conquista oppure anche solo per diritto naturale acquisito- mi spiegate ragionevolmente il motivo per cui uno o più persone si arrogano, pretendendola legittima, la pretesa di stravolgere la natura del diritto acquisito? Posso pur capire d'entrare nel merito e lavorare per modificare la legge dell'attribuzione del copyrighrt, ma pretendere di eludere la legge che avrebbe riconosciuto un falso diritto, mi pare quanto meno azzardato e prepotente Neutral
Nel caso specifico del Fatto, in virtù dei diritti che possiede, farà quello che più gli è conveniente e opportuno (non deve spiegare al lettore quali siano le sue convenienze economiche e/o le sue opportunità: unico suo compito è quello di informare secondo etica). Da qui la scelta di postare su un blog, di spedire in web e/o per posta, di distribuire alle edicole. Certo che io posso criticare la sue scelte e agire dunque personalmente di conseguenza, ma le mie critiche sono rivolte al dovere che lui ritiene di mettere in pratica, mica ai diritti che lui ha già acquisito e di cui, giustamente, si serve.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Mer Set 30, 15:01:18    Oggetto: Adv






Torna in cima
Alex66

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 14:38
Messaggi: 1153
Alex66 is offline 

Località: Ichnusa / Mediterraneo - centro





italy
MessaggioInviato: Mer Set 30, 15:01:36    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ainat ha scritto:
Io credo che tutti coloro che hanno fatto l'abbonamento prima che il giornale uscisse fossero anche animati non solo dal desiderio del giornale stesso ma anche dall'iniziativa. La possibilità di un giornale senza sovvenzioni pubbliche..


Presente signora maestra ! sisi

_________________
Travaglio: “Ai mondiali non tiferò per l’Italia”. Sì, però ora non ci scrivere un libro.

Spinoza.it
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
everywhere

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 44
Registrato: 08/02/09 14:11
Messaggi: 843
everywhere is offline 




Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Mer Set 30, 15:10:31    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ainat ha scritto:
everywhere ha scritto:


E che soprattutto SFUGGE che e' ASSOLUTO interesse del giornale che venga riprodotto su internet, anche illegalmente.



Every mi spiace ma questa tua affermazione non è assolutamente condivisibile.
Adesso non facciamo passare l'idea che il violamento del copyright sia una cosa che gratifica l'autore.
Ti frego la tua roba, la diffondo in tutto il mondo di modo che tu non possa prendere una lira bucata, e mi devi pure ringraziare perchè ti faccio pubblicità.
Per me la diffusione anche gratuita non è un problema posto che la decida l'autore diffondendolo per primo lui. Che decida qualcun altro non esiste proprio.


Io invece insisto.

Non si possono fare paragoni con altri tipi di merce... io posso comprare un tipo di pasta o un altro tipo di pasta, ma difficilmente aumento la quota di pasta che mangio in base al costo (o al non costo se la scrocco) della stessa.

Invece per le opere intellettuali funziona cosi'.

Devo pagare la musica? ok, destino una parte del mio reddito all'acquisto di cd..

quanti ne compro all'anno? non so, dipende, poniamo 10.

Ovvio che prendendone dieci conoscero' bene quei dieci cd (magari 7 mi piacciono e 3 mi deludono).

Invece SCARICANDO musica gratuitamente conosco, se voglio, migliaia di cd, e migliaia di cantanti...

Di questi migliaia di cantanti ce ne sono alcuni che si possono anche ritenere danneggiati (di solito quelli strafamosi) perche' vendono meno di prima, e la loro popolarita' (con la quale fanno pubblicita', magliette, concerti, partecipazioni eccetera) uguale a prima.

Ma ce ne sono TANTISSIMI ALTRI che riescono a diventare POPOLARI proprio perche' la loro musica viaggia gratis su internet...

E la loro POPOLARITA' porta loro SOLDI, perche' e' ovvio che piu' sei popolare piu' fai concerti, piu' fai comparsate televisive, piu' fai serate, piu' fai pubblicita'....

Quindi la diffusione ILLEGALE che c'e' su internet aumenta il mercato, e' indiscutibile.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Roberto

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 14:31
Messaggi: 2584
Roberto is offline 







NULL
MessaggioInviato: Mer Set 30, 15:19:48    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Per everywhere

everywhere ha scritto:

1 Prendo atto che Morelli ascolta solo la musica regolarmente acquistata tramite cd.
2 Che guarda i film solo comprandoli, e non scaricandoli da internet.
3 Che per lui i reati contro la collettivita' che vengono fatti da certi politici e il reato (di fatto il reato c'e') di chi scarica da internet canzoni, film o libri e' allo stesso livello.
4 E che soprattutto SFUGGE che e' ASSOLUTO interesse del giornale che venga riprodotto su internet, anche illegalmente.

5 PRIMO perche' se ne fa pubblicita', e questo giornale ne ha sicuramente bisogno.

6 SECONDO perche' piu' il giornale diventa POPOLARE piu' e' interesse degli sponsor comprarne degli spazi.
7 Io sulla "proprieta' intellettuale" ho un concetto COMPLETAMENTE DIVERSO.


Premessa: i numeri in grassetto nel quote del tuo intervento li ho aggiunti io per risponderti più agevolmente

1 - 2
Proprio sulla musica tocchi un punto cruciale: io acquisto SEMPRE la musica di musicisti che stimo, è una questione di "rispetto" dovuto all'autore, oltre al fatto che così facendo impedisco che quello stesso autore finisca a gambe all'aria economicamente.
3
Questo è un discorso delirante. Trovami il rigo in cui ho affermato qualcosa di simile ed hai vinto tu. Peccato che io non l'abbia mai detto, e ti prego di non mettermi in bocca cose che non ho mai detto. Al di là di ciò mi chiedo incuriosito cosa c'entri questo discorso con la corruzione della classe politica italiana. Qualcosa mi sfugge.
4
Assolutamente no. Altrimenti non pensi che l'avrebbero fatto tramite il blog/sito ufficiale? Se invece su quello stesso blog viene mostrata solo la prima e qualche articolo interno ci sarà un motivo no? Ed il motivo è semplice semplice: se vuoi avere il giornale completo in PDF DEVI pagare.
5
La pubblicità si fa attraverso i canali legali. Cosa c'entra il fare pubblicità con il caricare illegalmente il PDF del giornale?
6
Gli sponsor calibrano i loro investimenti sulle copie vendute+gli abbonamenti, di certo non sulla popolarità del giornale tramite canali illegali. Mi sembra quantomeno ovvio.
7
Al di là del concetto che hai sul diritto d'autore e la proprietà intellettuale delle opere esiste una legge. E la legge è valida al di la delle convinzioni di ciascuno, proprio come per Berlusconi no? angel

Per Tania

Ainat ha scritto:
Poi diversa è la decisione di Padellaro & co di pubblicare alcuni articoli + la copertina (non tutto il giornale) in via promozionale. Ricordo che la campagna abbonamenti è ancora aperta. Leggere tutto il giornale e leggere le parti di giornale che qualcuno decide non è la stessa cosa.


Il mio discorso verte solamente sulla diffusione illegale del PDF completo del giornale.
Trovo biasimevole, a livello personale, anche la diffusione troppo "generosa" degli articoli che si sta facendo sul blog ufficiale, ma quella è una libera scelta della proprietà del giornale (ho mandato una lettera di protesta e bon, adesso la palla passa a loro, io resto un felicissimo abbonato). Ci tengo comunque anche a dire che il fenomeno della diffusione illegale era d'altra parte totalmente prevedibile, per questo vanno adottate contromisure anche draconiane secondo me.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email Skype
everywhere

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 44
Registrato: 08/02/09 14:11
Messaggi: 843
everywhere is offline 




Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Mer Set 30, 15:33:05    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

"Noto, non senza un certo stupore, che le stesse persone che quando si parla di "legalità" riferita alla politica alzano barricate di cemento armato, sono poi pronte a fare qualche "eccezione" quando torna comodo e soprattutto quando si parla di rete. "
Ok, non hai detto che li metti sullo stesso piano, ho esagerato volutamente...

Pero' mi interessa sapere cosa ne pensi di quello che ho scritto dopo, dove spiego bene cosa intendo dire...

Per me piu' il fatto quotidiano si diffonde meglio e'.

E poi non dire che la pubblicita' si basa solo sulle vendite... non e' cosi' per internet...

se io faccio un blog e nel giro di pochi mesi tutti vanno su quel blog, la pubblicita' viene da me... mi invitano anche in tv... questo e' normale...

se il fatto vende abbastanza (a me pare che ora stia vendendo gia' parecchio) e in piu' si diffonde anche tramite web, il suo valore aumenta...

Ma solo io la penso cosi'??
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Roberto

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 14:31
Messaggi: 2584
Roberto is offline 







NULL
MessaggioInviato: Mer Set 30, 15:51:57    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

everywhere ha scritto:
Per me piu' il fatto quotidiano si diffonde meglio e'.


Quindi per te il diritto del singolo a rubare un quotidiano viene prima del diritto della proprietà de IlFatto di generare guadagni dal loro lavoro?
In pratica la causa che diventa l'effetto: è solo a causa dell'esborso degli abbonati (oltre naturalmente alle copie vendute in edicola) che è stato possibile avere l'effetto, ossia la nascita del giornale.
Ora, una volta creato lo stesso, con quale diritto - e dico sul serio, trovami dov'è scritto - si pretende di diffondere illegalmente un giornale via web perché ritenuta una scelta giusta???
La tua frase va corretta caro mio: "Per me piu' il fatto quotidiano si diffonde legalmente meglio è'". Dove legalmente=caccia i soldi.

everywhere ha scritto:
E poi non dire che la pubblicita' si basa solo sulle vendite... non e' cosi' per internet...


A parte che sul sito ufficiale non c'è l'ombra di una pubblicità, volevo inoltre farti notare che se fosse come dici tu le major musicali, nonché gli editori, dovrebbero fare i salti di gioia quando parlano di pirateria, mentre invece si sbattono da diversi anni per arginare il fenomeno.
La diffusione di materiale protetto da diritti d'autore deve generare guadagno per il detentore dei diritti stessi.
E' solo in questo mondo al contrario, dove tutto sembra relativo ed interpretabile, che ci si può arrogare addirittura come "diritto" la diffusione illegale di un quotidiano.

everywhere ha scritto:
Ma solo io la penso cosi'??


Stai candidamente predicando di infrangere una legge. La puoi girare come vuoi la frittata, resta il fatto che non solo quello che vai dicendo configura un reato ma anche che ne parli come se la pirateria fosse un "diritto" inalienabile. Mah...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email Skype
la tigre della malora

Esperto
Esperto


Admin

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 53
Registrato: 08/02/09 12:30
Messaggi: 3348
la tigre della malora is offline 

Località: Georgetown


Sito web: http://marcotravaglio....


malaysia
MessaggioInviato: Mer Set 30, 16:37:37    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Premetto che spero di non andare troppo OT.

Secondo me internet è troppo mitizzata. E' un'invenzione utile, importante, quel che è. Però (non ho ovviamente dati) quale sarà la percentuale di spazzatura presente? Molto alta immagino. Quanti siti/blog o quel che è frequentiamo regolarmente, quando accendiamo il pc? 10, 20, 50? Non credo di più. A che ci serve una ricerca su google che dà 158mila risultati? Ci si mette meno tempo a frequentare una biblioteca, che ad analizzare 158mila siti, di cui magari un decimo interessanti o utili, ma son pur sempre 15mila.

Sempre secondo me, son due i meriti principali di internet: il primo è che è un medium che, a basso costo (a parte la connessione) permette la libera espressione di un vastissimo pubblico, il secondo che è un media complementare agli altri (tv, radio, cinema, giornali) che arricchisce, e di molto - avolte troppo - l'offerta.

Sulla questione diritti d'autore, sono contrarissimo agli scaricamenti illegali e soprattutto alla loro diffusione indiscriminata, sia per ragioni legali sia perché vado a rubare il frutto del lavoro di persone. In sintesi, io compro un cd perché la radio ha trasmesso uno o più brani che mi son piaciuti (e su cui la radio ha pagato i diritti) non vado certo a scaricarlo dalla rete. Chi sceglie di rendere disponibile gratuitamente su internet il frutto del suo lavoro di musicista (ad es.) affari suoi. Eppoi non è vero che scaricare musica fa aumentare le vendite dei cd, che sono in calo da tempo, fa conoscere sì l'artista, ma tutto finisce lì.

Sul "caso" del Fatto: fanno benissimo a non rendere disponibile tutto il giornale online, ma solo qualche articolo, invoglia le persone ad abbonarsi o ad acquistare in edicola il quotidiano, consente sia di aumentare tiratura e aumentare gli introiti pubblicitari e allo stesso tempo di dipendere meno dalla pubblicità (aumenta il prezzo delle inserzioni, ma lo spazio resta quello) e più dal "mercato" cioè dai lettori. Ottengono cioè un effetto virtuoso, ed opposto alla diffusione indiscriminata (e, ripeto, illegale) che farebbe crollere vendite, abbonamenti e pubblicità. Insomma, sarebbe la maniera più veloce per scvarsi la fossa, fallire oppure elemosinare allo stato oppure vendersi al potente. E non penso che qui sia necessario produrre dati o previsioni, basta un ragionamento logico e sensato. Vogliamo questo? Io no.

_________________
selamat datang
spegulo ne helpas al malbellulo
mai pen rai
***
SuperPapiTigre della Brigata Ciro
***
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

@ forum:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

@ la persona che amo
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ultima modifica di la tigre della malora il Mer Set 30, 16:39:14, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger Skype
everywhere

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 44
Registrato: 08/02/09 14:11
Messaggi: 843
everywhere is offline 




Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Mer Set 30, 16:39:13    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Rubare...

Adesso mettere su internet la pagina di un giornale e' RUBARE...

Certo, se ne traggo lucro e' grave, ma se la condivido...

Su sta cosa siamo lontani ANNI LUCE...

Certo, e' illegale, io spero che un giorno diventi LEGALE, la pensano in tanti come me..

Aggiungo che e' ovvio che la casta delle Major difendano i loro privilegi, mi stupirei del contrario, dato che fanno miliardi sfruttando questa legge...

la tecnologia ha cambiato le cose, un secolo fa un incisione di un cantante andava realmente PRODOTTA in un certo numero di copie, oggi e' RIDICOLO...

Chi fa una canzone guadagna comunque, lo sappiamo tutti, anche se questa canzone viene diffusa...

Il mio era un discorso piu' generale, non riferito al FATTO QUOTIDIANO...

In questo caso ci sono anche risvolti politici, perche' se c'e' un inchiesta e si vuole che in tanti lo sappiano, ovvio che bisogna diffondere il piu' possibile questa notizia, anche tramite internet...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Ainat

Esperto
Esperto


Moderatori

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 44
Registrato: 07/02/09 15:03
Messaggi: 2275
Ainat is offline 

Località: Luino (Varese)





italy
MessaggioInviato: Mer Set 30, 16:57:05    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

everywhere ha scritto:


Certo, se ne traggo lucro e' grave, ma se la condivido..


Guarda che a me come autore può anche far piacere che tu condividi il mio operato. Ma visto che stiamo parlando di professionisti che del loro operato campano e non lo fanno per hobby, a loro può anche intimamente far piacere ma comunque tu rechi loro un danno anche se tu non ci guadagni perchè il punto è che non ci guadagnano loro.
Ripeto: se la scelta del professionista di pubblicizzarsi col web lo spinge a pubblicare suoi articoli gratuitamente per farsi conoscere è una scelta sua e può fare quello che vuole, se lo fa qualcun altro no.

_________________
Orwell "La fattoria degli animali".
Le creature di fuori guardavano dal maiale all'uomo, dall'uomo al maiale e ancora dal maiale all'uomo, ma già era loro impossibile distinguere fra i due.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
Roberto

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 14:31
Messaggi: 2584
Roberto is offline 







NULL
MessaggioInviato: Mer Set 30, 16:57:52    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

everywhere ha scritto:
Rubare...
Adesso mettere su internet la pagina di un giornale e' RUBARE...


Ti ripeto, qui non stiamo parlando della scelta del sito ufficiale di mettere online per lo scaricamento gratuito una raccolta di articoli, qui parliamo di persone che metto online, su siti di file sharing (come megaupload ad esempio) l'intera copia del giornale il giorno stesso della sua uscita.
Questo si chiama furto. Equivale idealmente in tutto e per tutto ad entrare in un edicola, arraffare una copia de IlFatto ed uscire scappando. In sintesi: rubare.

everywhere ha scritto:
Certo, se ne traggo lucro e' grave, ma se la condivido...


Stai condividendo materiale sul quale io giornalista guadagno una percentuale su ogni copia venduta. Se parliamo del materiale messo sul sito ufficiale allora lì c'è licenza Creative Commons, che ti da il diritto di riprodurre e diffondere quel materiale stesso quanto vuoi, ma se parliamo di materiale protetto da diritti d'autore allora anche la condivisione è illegale e da biasimare.
Per "condividere" quel'articolo tu stai sottraendo a chi lo ha scritto un guadagno che è del tutto legittimo, sacrosanto oserei dire.

everywhere ha scritto:
Certo, e' illegale, io spero che un giorno diventi LEGALE, la pensano in tanti come me..


E certo! E' bello "a fa i froci cor culo degli altri" (Ricucci docet). Io mi faccio un mazzo così per fare un inchiesta fatta bene sul quotidiano, il furbetto di turno carica la copia su internet, gli altri furbetti la scaricano gratis.
Risultato? Me lo prendo nel culo io giornalista bravo, che vivo di quello che scrivo.
Il fatto poi che "sono in tanti a pensarla come me" è del tutto irrilevante. E' un cardine del diritto penale il fatto che una consuetudine non permette di derogare ad una norma penale, oltre al fatto che moralmente il tuo discorso è identico all'assolvere Berlusconi dai suoi processi in virtù del voto popolare.

everywhere ha scritto:
Chi fa una canzone guadagna comunque, lo sappiamo tutti, anche se questa canzone viene diffusa...


Vallo a dire a quelle migliaia di artisti che non arrivano manco al secondo album - anche se il primo è ottimo - grazie a questa fantasiosa convinzione, ti faccio vedere come son d'accordo con te (mutatis mutandis è lo stesso con un giornalista, mi sembra ovvio)

everywhere ha scritto:
In questo caso ci sono anche risvolti politici, perche' se c'e' un inchiesta e si vuole che in tanti lo sappiano, ovvio che bisogna diffondere il piu' possibile questa notizia, anche tramite internet...


No, al mio paese è ovvio che quei "tanti" alzano il sedere e si vanno a comprare una copia del giornale, non che scroccano l'articolo gratis (e illegalmente)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email Skype
Anonymous

















MessaggioInviato: Mer Set 30, 17:26:20    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

OT (manco troppo..) ho notato con interesse che in epoca in cui NON si fanno piu' contratti di praticantato, Il Fatto invece ne fa.
Peccato che la praticante si chiami Beatrice Borromeo.... Cool (voglio sperare ne abbia piu' di una, magari meno noto/a...)
Torna in cima
everywhere

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 44
Registrato: 08/02/09 14:11
Messaggi: 843
everywhere is offline 




Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Mer Set 30, 19:49:22    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Se un artista non arriva al secondo album anche se il primo e' ottimo il motivo non e' sicuramente quello.

Anzi, e' il contrario.

Ci sono cantanti che piacciono parecchio ma non vendono proprio perche' il prezzo del disco e' alto, e non e' alto perche', come dice Morelli, e' giusto che sia cosi perche' bisogna retribuire il cantante, l'autore e i musicisti...

Ma semplicemnte perche' bisogna pagare i diritti alla SIAE (che mi risulta che siano tanti) perche' bisogna pagare tutta una cerchia di gente che fa parte della casa discografica ma forse, nel 2009, non serve piu' (non tutti ma alcuni).

Lo stesso cantante, una volta famoso, puo' autoprodursi BYPASSANDO tutta questa casta (so di gente che inizia a farlo).

E per diventare famoso ha proprio INTERNET come mezzo....

Detto questo, credo che sia giusto che tutto abbia un costo, ma il GIUSTO COSTO.

Internet consente a tutti di mettere on-line il proprio lavoro, e di ottenere comunque i benefici di quello che viene fatto, e tutto questo nonostante la CONDIVISIONE che avviene in rete.

Ormai non si tratta piu' solo di FILE SHARING... una canzone puoi passarmela via email, via msn, mettendola su facebook, su youtube....

Tutto questo e' giusto? Probabilmente no, ma la tecnologia e' andata piu' veloce della legge, che era sbagliata prima e lo e' adesso.

Va rivisto tutto, nel suo complesso.

Ma mettersi a fare i PALADINI DELLA GIUSTIZIA su questo argomento e' folle e anacronistico.

Perche' tra una Major che specula e un ragazzo che condivide scelgo il secondo, pur sapendo che fondamentalmente sbagliano entrambi.

E poi basta con l'accostare sempre tutti a Berlusconi... siamo al delirio... cosa c'entra la condivisione su internet con la mafia la corruzione l'evasione fiscale e quant'altro?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
adramelch

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 15:55
Messaggi: 460
adramelch is offline 







italy
MessaggioInviato: Mer Set 30, 20:30:34    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Morelli...
Tu sei quello che parla del cd diritto consuetudinario quando gli USA attaccano illegalmente qualcuno.
Sostieni ovvero che se anche loro violano i trattati hanno ragione perchè sono più forti. Lo chiami "sano realismo".
Se questa cosa aberrante va bene per il diritto internazionale (aberrante perchè muore la gente in questi casi), non vedo perchè te la prendi in questo caso.
In piccolo, se ci pensi, è più o meno la stessa cosa.
Internet in questo caso è gli USA e il Fatto invece è l'Afghanistan di turno.
Era prevedibile, mettendo il pdf online, che qualcuno lo avrebbe reso disponibile sui determinati canali. A il Fatto lo sapevano, ma hanno voluto lo stesso rendere il pdf scaricabile (non ti sto a spiegare che ci sono modi anche per non farlo scaricare, né stampare, ma tant'è...).

La cosa che mi fa ridere è che sei così sdegnato per una cosa del genere, perchè hai pagato l'abbonamento in pdf.
Bene... ora sai come si sentono quelli che vedono scatenarsi l'inferno in testa per il tuo cd. diritto consuetudinario. (anzi che dico! Lo puoi al massimo immaginare...).

Quelli de il Fatto lo hanno spiegato subito che loro non ricevono aiuti dai
partiti e non hanno un padrone; quindi chi vuole che il giornale abbia successo LO DEVE COMPRARE e farlo comprare da altri.

Io invece penso che questi scrocconi che lo scaricano, il giornale non lo comprerebbero cmq; quindi il danno per Il Fatto è nullo. Anzi: oltre ad avere in questo modo una diffusione maggiore, potrebbe spingere qualcuno di questi scrocconi a comprare la versione cartacea ogni tanto.

Ma poi scusa... tu non sei lo stesso Morelli che sosteneva che sarebbe stata
una buona idea fare un abbonamento alla versione pdf con gli amici, pagando
una quota a testa? Non è, in piccolo, la stessa cosa di pagare un abbonamento
alla versione online e poi lasciarlo scaricare agli altri?

Prima di sparare sentenze almeno cerca di essere coerente con te stesso.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
adramelch

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 15:55
Messaggi: 460
adramelch is offline 







italy
MessaggioInviato: Mer Set 30, 20:33:57    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

max ha scritto:
OT (manco troppo..) ho notato con interesse che in epoca in cui NON si fanno piu' contratti di praticantato, Il Fatto invece ne fa.
Peccato che la praticante si chiami Beatrice Borromeo.... Cool (voglio sperare ne abbia piu' di una, magari meno noto/a...)


Lo spero vivamente anch'io...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
<b>Guy Fawkes</b

Ospite















MessaggioInviato: Mer Set 30, 21:07:10    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Duuunque... a parte invitarvi a parlare della questione relativa ai diritti d'autore in un apposito thread (che magari vi apro adesso in Off Topic), essendo giunti alla fatidica soglia delle 35 pagine chiudo il thread e vi invito a proseguire la discussione qui:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


...ed essendo un argomento sicuramente di continuo interesse, penso sia il caso di "promuovere" eccezionalmente il thread direttamente in sezione "primo piano".
Poi dite che sono cattivo... Mr. Green

Ci vediamo di là!
Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Topic chiuso    Indice del forum -> Articoli e Libri Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 33, 34, 35
Pagina 35 di 35

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





MarcoTravaglio.it topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008