Indice del forum

MarcoTravaglio.it

Forum del sito MarcoTravaglio.it

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Qui Napoli (e dintorni)
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> MarcoTravaglio.it
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
exnovobrian
Attualmente bannato

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 08/02/09 17:34
Messaggi: 2161
exnovobrian is offline 







italy
MessaggioInviato: Mer Giu 22, 06:09:07    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

gianbi ha scritto:



everywhere ha scritto:
Ma l'ha detto o non l'ha detto? Se l'ha detto ha sbagliato, punto e stop. Ma e' li' da pochi giorni, e mi sembra che lo stiano boicottando.
Spero che ce la possa fare, glielo auguro di cuore.


1) Lo ha detto: sentito in conferenza stampa su La7;
2) Solo uno stolto poteva dire una cosa del genere. "Lo stanno boicottando"..e cosa si credeva? Di arrivare a casa della camorra e di fare come vuole lui? Ma dai...anche il mondo lo hanno fatto in 7 giorni. Lui vuole ripulire napoli in 5..
Penso che una persona ragionevole avrebbe dovuto limitarsi a cose ben più semplici e fattibili concretamente.
Come dire ad un politico "Da domani non rubi e non pippi cocaina". Non è fattibile. E' nella loro natura.
Non puoi arrivare dalla camorra e combatterla a mani nude. soprattutto se sei un ex magistrato e sai come gira il mondo.




La "QUESTIONE" munnezza a Napoli è una tragedia, tragedia di antica data.Nessuno, neppure il padreterno potrebbe porvi rimedio in 7 giorni, figuriamoci in 5 !
de Magistris ha il coraggio di esporsi "contro" gli interessi economici che fanno della merda oro. Non sarei troppo ingeneroso verso QUESTO cambiamento. Sicuramente i tempi non sono e non saranno corrispondenti alle "promesse" ma almeno hanno svelato l'intrigo connesso con il problema. E certamente la soluzione che dovrà essere presa sarà la migliore possibile (conoscendo le persone che dello staff di de Magistris vi lavorano)
Poi, trovo indecoroso azzannare preventivamente una persona che inizia un difficilissimo lavoro.
A lanciare immondizia siamo tutti bravi.


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Mer Giu 22, 06:09:07    Oggetto: Adv






Torna in cima
kitiaram

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 109
Registrato: 05/12/09 20:06
Messaggi: 2776
kitiaram is offline 


Interessi: Giorgio Gaber e l'ass.teatrale "l'interezza non è il mio forte" perchè visti loro il teatro non è più lo stesso

Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Gio Giu 23, 23:39:57    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

De Magistris chiede la scorta armata ai rifiuti. Napolitano: urgente il decreto, Governo intervenga
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Giorgio Gaber Un Uomo Giusto, l'Unico.
"Giustizia è punire ma poi perdonare, Umanità è comprendere e aiutare"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
kitiaram

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 109
Registrato: 05/12/09 20:06
Messaggi: 2776
kitiaram is offline 


Interessi: Giorgio Gaber e l'ass.teatrale "l'interezza non è il mio forte" perchè visti loro il teatro non è più lo stesso

Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Sab Giu 25, 20:15:43    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

I disoccupati ripuliscono il lungomare. La Napoli migliore che i Tg nazionali non faranno vedere…
Mappatella beach ma anche gran parte del lungomare ripuliti dai disoccupati. Hanno persino creato piccole isole ecologiche per carta e vetro. I precari Bros, non nuovi a queste iniziative, si sono mescolati ai bagnanti regalando a quelli che hanno assistito alla scena, l’immagine di una città di mare normale. Sembrava di stare a Napoli 50 anni fa, quando al mattino presto i lidi si preparavano ad accogliere turisti e cittadini ! E’ il commento di Carmela, 65 anni, nata e cresciuta a Mergellina. Una bella immagine di Napoli che Tg e media nazionali non mostreranno mai. Peccato. Potrebbero almeno mostrarle a Brunetta (so’ precari, l’Italia peggiore).
foto su
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Giorgio Gaber Un Uomo Giusto, l'Unico.
"Giustizia è punire ma poi perdonare, Umanità è comprendere e aiutare"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
gianbi

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 08/02/09 12:00
Messaggi: 1760
gianbi is offline 







italy
MessaggioInviato: Dom Giu 26, 10:51:02    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

exnovobrian ha scritto:

La "QUESTIONE" munnezza a Napoli è una tragedia, tragedia di antica data.Nessuno, neppure il padreterno potrebbe porvi rimedio in 7 giorni, figuriamoci in 5 !
de Magistris ha il coraggio di esporsi "contro" gli interessi economici che fanno della merda oro. Non sarei troppo ingeneroso verso QUESTO cambiamento. Sicuramente i tempi non sono e non saranno corrispondenti alle "promesse" ma almeno hanno svelato l'intrigo connesso con il problema. E certamente la soluzione che dovrà essere presa sarà la migliore possibile (conoscendo le persone che dello staff di de Magistris vi lavorano)
Poi, trovo indecoroso azzannare preventivamente una persona che inizia un difficilissimo lavoro.A lanciare immondizia siamo tutti bravi.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Se l'indecoroso è riferito a me, lo respingo al mittente.
Anche la frase "A lanciare immondizia siamo tutti bravi" è molto scenica, quasi da bibbia.
Una persona che inizia un difficilissimo lavoro lo fa come qualunque essere umano normodotato: studia il problema e studia le soluzioni. Poi, valuta se le soluzioni sono percorribili. Poi si valuta se ci possono essere ostacoli vari, quali camorra & C. Poi, si parte tenendo conto di tutte le incognite. Magari anche in tempi brevi, ma devi essere cosciente che ci sono 17 anni di fango che ricoprono la vita politica ed istituzionale della città. DI questo devi tenere conto.
Le sparate alla silvio "in 5 giorni napoli pulita"...beh...io me la sarei risparmiata eccome.
La bacchetta magica non ce l'ha nessuno. Ma se la gente ha votato lui, è perchè volevano qualcosa di diverso dai soliti pagliacci alla bassolino, iervolino & C.
Se il primo atto che fai è sparare cazzate, esattamente come i suoi predecessori, rischi di bruciarti la stima di cui hai goduto e di fare un percorso in salita, contro tutto e tutti.
Serviva un poco di tempo di più, un piano più morbido, graduale, con la collaborazione delle regioni. In 5 giorni al massimo liberi qualche strada spostando la rumenta di qualche centinaio di metri.
Inoltre è drammaticamente chiaro che anche i napoletani devono metterci del loro per uscire da questa situazione.
Nessuno "azzanna" nessuno, come scrivi tu. Ma Napoli è Napoli e ci vuole poco a bruciarsi agli occhi della gente e far diventare de magistris come tutti gli altri suoi predecessori.

_________________
In avatar, massimo d'alema. Uno statista, uomo forte. Quello "intelligente" e pilastro della nazione. Insieme al suo partito, il piddì, ha contribuito ha riportare la nazione nel suo massimo splendore.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
sweepsy

Esperto
Esperto


Junior Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 34
Registrato: 07/02/09 14:26
Messaggi: 2198
sweepsy is offline 

Località: Messina


Sito web: http://sweepsy.wordpre...


italy
MessaggioInviato: Lun Giu 27, 16:41:48    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
??
_________________
Alla ricerca di un denso compiuto nello starnuto ontologico umano O_O

Mi sono rifatta
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


.. e se serve.. coso si scuoia!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger Skype
Orientalista partenopeo

Esperto
Esperto


Moderatori

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 14:45
Messaggi: 3521
Orientalista partenopeo is offline 







italy
MessaggioInviato: Mer Giu 29, 16:40:44    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Questo è per chi crede che la crisi dei rifiuti sia generata da un'incapacità culturale dei napoletani di differenziarli, come se non fossero abbastanza intelligenti da distinguere un giornale da una buccia di banana:

Citazione:
Rossi risponde a Sky.it dall’albergo sul lungomare napoletano che lo ospita in questi primi giorni della sua permanenza. Ma spiega che a Napoli, a dire il vero, c’è stato già nel 2008. “Ho progettato la raccolta porta a porta di Colli Aminei, che ancora oggi dà dei risultati eccellenti”, ricorda. E aggiunge: “Questa città non ha bisogno di importare un modello dal Nord, perché la differenziata ai migliori standard, sopra il 65%, esiste già in alcuni quartieri”.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Basterebbe poi andare a Portici, che è attaccata a Napoli e ha la densità di popolazione più elevata d'Europa, per vedere che lì la differenziata funziona benissimo: è a percentuali nettamente superiori alla media nazionale e a molti comuni del Nord. Sfido qualcuno di voi a trovare significative differenze culturali tra un porticese e un napoletano della città.
Gli pseudo-antropologi (ne vedo parecchi anche a sinistra, non solo tra i leghisti) si diano quindi all'ippica, al giardinaggio o a qualche altra attività meno dannosa e fastidiosa per gli altri.

Questa amministrazione sembra intenzionata ad estendere la raccolta differenziata porta a porta in tutta la città, in tempi a quanto sembra non biblici. Diamo loro il tempo di lavorare, i giudizi verranno dopo.

Sulla raccolta differenziata e sul perché non si è fatta, ecco Ferrero:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
exnovobrian
Attualmente bannato

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 08/02/09 17:34
Messaggi: 2161
exnovobrian is offline 







italy
MessaggioInviato: Mer Giu 29, 22:21:45    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

gianbi ha scritto:



Inoltre è drammaticamente chiaro che anche i napoletani devono metterci del loro per uscire da questa situazione.
Nessuno "azzanna" nessuno, come scrivi tu. Ma Napoli è Napoli e ci vuole poco a bruciarsi agli occhi della gente e far diventare de magistris come tutti gli altri suoi predecessori.




Che i Napoletani debbano sudarsi il decoro della loro città è un fatto, un altro fatto è che in 40 anni di malgoverni comunali, provinciali, regionali e nazionali MOLTI ci abbiano sontuosamente mangiato alla spalle dei Napoletani. E che cazzo perchè devono pagare SOLO i cittadini di Napoli che le tasse le pagano come noi.....Quando sto casino fa comodo a molti.
Non sono un giocatore d'azzardo, ma su questo punto azzarderei.
E poi, non paragonerei MAI de Magistris al nano arcoriano.Non si azzanna ! Ma va?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Valmor

Esperto
Esperto


Iscritti



Registrato: 11/02/09 18:00
Messaggi: 1285
Valmor is offline 







italy
MessaggioInviato: Dom Lug 24, 22:21:10    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Dal sito del comune di Napoli:

Costituente per i Beni Comuni
Da Napoli, prima città ad aver istituito un Assessorato ai Beni Comuni (prof. Alberto Lucarelli), ha inizio il percorso politico-partecipato che intende costruire una nuova forma di azione pubblica locale per tutelare e valorizzare quei beni di appartenenza collettiva e sociale che sono garanzia dei diritti fondamentali dei cittadini. Per invertire l'attuale tendenza alla privatizzazione dei beni comuni è necessario costruire una nuova forma di azione pubblica locale fondata sulla tutela dei Beni Comuni. Attraverso una semplice registrazione online sul sito del Comune di Napoli i vari gruppi, comitati, movimenti e associazioni potranno iscriversi alla macro area tematica o alla relativa consulta con un meccanismo di accreditamento delle realtà di base che consentirà una partecipazione ampia ed incisiva ai processi di costruzione di spazi di reale democrazia partecipata. Le 14 aree tematiche saranno le seguenti:


- Promozione della pace e cooperazione internazionale
- Ambiente, Rifiuti, Tutela della salute
- Politiche Sociali e immigrazione
- Politica della casa
- Cultura, Turismo, Spettacoli
- Forum delle culture
- Mobilità e Infrastrutture



- Lavoro
- Beni Confiscati
- Diritto all'istruzione
- Bilancio Partecipato
- Sport
- Politiche Giovanili e pari opportrunità
- Patrimonio Comuni

L'elenco completo di coloro che hanno chiesto l'accreditamento, verrà pubblicato in questa sezione, con aggiornamanto costante.

Il percorso di realizzazione di un processo reale ed efficace di Democrazia Partecipativa può e deve partire da esperienze innovative ed efficaci già in vigore, quali ad esempio la Convenzione di Aarhus. Quest'ultima nei suoi pilastri base quali: accesso all'informazione ambientale, partecipazione del pubblico ai processi decisionali, accesso alla giustizia, si propone di realizzare un modello di "democrazia ambientale". La convenzione, in vigore dal 30 ottobre 2001, parte dall'idea che un maggiore coinvolgimento e una più forte sensibilizzazione dei cittadini nei confronti dei problemi conduca ad un miglioramento degli obiettivi prioritari.

Con questo spirito parte il processo di democrazia partecipativa del Comune di Napoli. Questa trasformazione passerà attraverso forme sperimentali di governo pubblico partecipato, a tal fine saranno attivate 12 consulte cui corrispondono macroaree tematiche riconducibili ai singoli assessorati ed una serie di tavoli tematici collegati alle singole consulte. I soggetti che si iscriveranno alle 12 consulte, siano essi singoli cittadini, associazioni, reti o comunità, avranno un ruolo centrale nella determinazione delle proposte e nel processo decisionale che ne seguirà. Saranno informati nella fase iniziale del processo decisionale nelle diverse aree tematiche in modo adeguato, tempestivo ed efficace. Le informazioni riguarderanno:


- L'attività proposta e la richiesta su cui sarà avviato un processo amministrativo
- La natura delle eventuali decisioni o il progetto di decisione
- L'assessorato di riferimento all'area tematica in oggetto
- La modalità di procedura amministrativa prevista, compresa: la data d'inizio della stessa, i riferimenti normativi.

Per le varie fasi della procedura di partecipazione dei soggetti proponenti saranno fissati termini agevoli, in modo tale da prevedere margini di tempo sufficiente per informare gli stessi e consentirgli di prepararsi e di partecipare effettivamente al processo decisionale. Non si metteranno in atto processi dall'alto che seguano le orme di una finta rappresentanza, di espropriazione delle idee, o di esclusione dal dibattito.

COMMENTI MIEI

1 se proseguono su questa strada credo che Napoli si trovi una delle amministrazioni migliori d'Italia
2 è incredibile quanto si possa far bene e in breve tempo senza il PD di mezzo...

_________________
"La lotta di classe c'è ancora, certamente, ma è la mia classe, quella dei ricchi a combatterla. E la stiamo vincendo". Intervista al'imprenditore statunitense Warren Buffet sul NYT, 26.11.2006
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
kitiaram

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 109
Registrato: 05/12/09 20:06
Messaggi: 2776
kitiaram is offline 


Interessi: Giorgio Gaber e l'ass.teatrale "l'interezza non è il mio forte" perchè visti loro il teatro non è più lo stesso

Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Sab Ago 06, 17:37:29    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

e bravo giggino! Very Happy
il comune di napoli ha firmato un protcollo con il centro di vedelago per la costruzione di un impianto tmm


«Il rapporto di collaborazione tra il Comune di Napoli e il Centro Riciclo Vedelago è stato formalizzato in un protocollo di intesa firmato oggi dal vicesindaco di Napoli Tommaso Sodano e Carla Poli.

Col protocollo si dà l'avvio ad uno studio preliminare di fattibilità per la realizzazione di un impianto di trattamento meccanico a freddo con annesso impianto di estrusione da collocare sul territorio di Napoli e favorire l’implementazione dell’utilizzo delle materie di seconda vita nei cicli produttivi propri.

L'amministrazione di Napoli ritiene che il centro di Vedelago possiede il know-how necessario a costruire un impianto di trattamento a freddo per valorizzare la frazione residua dei rifiuti o del trattamento dei residui del recupero delle materia plastiche, tanto da essere riconosciuto a livello europeo.

Si tratta di un progetto che questa amministrazione reputa necessario per realizzare quella rivoluzione ambientale che poggia sulla differenziata e il riclico dei rifiuti, unica strada per superare l'emergenza senza doversi piegare alla filiera classica discariche-inceneritore che, fino ad oggi, non ha prodotto alcun risultato vero.

Le attività del rapporto di collaborazione saranno così articolate: uno studio dello stato di fatto sulle raccolte differenziate con l'acquisizione ed analisi dei dati di produzione; l'elaborazione del Piano Preventivo dei costi degli interventi e dei benefici derivanti dalla implementazione del suddetto impianto; l'elaborazione del Piano di Gestione

Commerciale comprendente l'analisi del mercato per i materiali in entrata ed in uscita (input/output); la verifica della possibilità di promuovere attività di ricerca e innovazione coinvolgendo Istituti di Ricerca e Università.
ultima modifica: 05/08/2011
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Giorgio Gaber Un Uomo Giusto, l'Unico.
"Giustizia è punire ma poi perdonare, Umanità è comprendere e aiutare"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
potapotayaki

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 23/02/09 10:01
Messaggi: 938
potapotayaki is offline 







NULL
MessaggioInviato: Lun Ago 08, 17:13:35    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Di sicuro un buon punto di partenza. Ed una buona notizia per i napoletani. Smile
_________________
La ricerca italiana. Banca FraIntesa
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

"ma nun doveva esse mejo?"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
exnovobrian
Attualmente bannato

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 08/02/09 17:34
Messaggi: 2161
exnovobrian is offline 







italy
MessaggioInviato: Lun Ago 08, 22:35:20    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Valmor ha scritto:





COMMENTI MIEI

1 se proseguono su questa strada credo che Napoli si trovi una delle amministrazioni migliori d'Italia
2 è incredibile quanto si possa far bene e in breve tempo senza il PD di mezzo...





E, pensa che non è solo un tuo pensiero !

SUPERGIGI.........................
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Valmor

Esperto
Esperto


Iscritti



Registrato: 11/02/09 18:00
Messaggi: 1285
Valmor is offline 







italy
MessaggioInviato: Lun Set 26, 20:48:31    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

23 settembre 2011 il manifesto
NAPOLI
Oggi la Spa Arin diventa Acqua Bene Comune
Ugo Mattei

Passa oggi in giunta a Napoli la trasformazione della Società per Azioni Arin in Azienda speciale denominata Acqua Bene Comune Napoli.
Si tratta del primo concreto impatto della lettera e soprattutto dello spirito del referendum del 13 giugno che giunge particolarmente benvenuto nel momento in cui la strategia bipartisan riduzionista del significato del voto rereferendario è emersa con grave chiarezza.
Infatti, lungi dal riconoscere che il voto del 13 giungno è stato portatore di un significato politico di radicale inversione di rotta rispetto al ventennio delle privatizzazioni, governo di destra e parte dell'opposizione si ostinano a ridurre il voto primaverile all'acqua, insistendo per giunta sul fatto che, con la cancelazione del Decretro Ronchi, l'opzione privatistica, ancosché non più obbligatoria restava percorribile dalle amministrazioni in ogni settore.
L'art. 4 della manovra di Ferragosto ha confermato questa lettura e nei prossimi mesi la battaglia per il pieno riconoscimento politico del voto referendario non potrà che essere durissima, tanto sul piano politico quanto su quello giuridico.

Quella di De Magistris a Napoli diventa così la prima amministrazione Italiana a dare pieno riconoscimento al senso politico e non soltanto tecnico del Referendum sull'acqua bene comune.
I «benecomunisti» napoletani (così definiti sprezzantemente ieri in un lungo articolo apparso sul Corriere del Mezzogiorno), con la regia dell' Assessore ai beni comuni Alberto Lucarelli, hanno elaborato uno statuto per Acqua Bene Comune Napoli (ABC Napoli) estremamente innovativo, capace di recepire ogni aspetto del dibattito sulla gestione ecologica e di lungo periodo dei beni comuni.
Si sono così poste le premesse per una gestione dell' acqua (ma anche dell' energia rinnovabile) a Napoli tanto partecipata quanto lontana dalla logica del profitto respinta dal popolo italiano col referendum di giugno.
Fra le novità più significative del nuovo statuto c'è la rappresentanza dei lavoratori e degli utenti\ambientalisti al Consiglio di Amministrazione; il fabbisogno minimo gratuito; il bilancio ed il piano pluriennale partecipato; la pervasività di criterii amministrativi basati su standards ecologici e sociali; il ruolo di coordinamento a cura dell'Assessorato ai beni comuni del rapporto fra Acqua Bene Comune Napoli e la cittadinanza; l'impegno sull'alfabetizzazione ecologica della popolazione.

Con la trasformazione di Arin in ABC Napoli, l'elaborazione di strumenti tecnico-giuridici per una conversione del settore pubblico e la creazione di un'amministrazione partecipata ed autorevole, muove un nuovo significativo passo in avanti.
La produzione di tali modelli alternativi alla logica del profitto e del saccheggio costituisce una vera urgenza terapeutica in un paese in il cancro delle dismissioni e delle privatizzazioni di quanto appartiene a tutti continua a produrre terribili metastasi.

_________________
"La lotta di classe c'è ancora, certamente, ma è la mia classe, quella dei ricchi a combatterla. E la stiamo vincendo". Intervista al'imprenditore statunitense Warren Buffet sul NYT, 26.11.2006
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Valmor

Esperto
Esperto


Iscritti



Registrato: 11/02/09 18:00
Messaggi: 1285
Valmor is offline 







italy
MessaggioInviato: Lun Set 26, 20:50:25    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


I testi, per chi non si fida.... Rolling Eyes

_________________
"La lotta di classe c'è ancora, certamente, ma è la mia classe, quella dei ricchi a combatterla. E la stiamo vincendo". Intervista al'imprenditore statunitense Warren Buffet sul NYT, 26.11.2006
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Orientalista partenopeo

Esperto
Esperto


Moderatori

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 14:45
Messaggi: 3521
Orientalista partenopeo is offline 







italy
MessaggioInviato: Ven Nov 18, 18:47:53    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Serpiko

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 43
Registrato: 22/02/09 13:45
Messaggi: 201
Serpiko is offline 

Località: Salisburgo





austria
MessaggioInviato: Ven Nov 18, 22:36:26    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ohh vedere questo video mi ha fatto molto piacere
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> MarcoTravaglio.it Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Pagina 4 di 5

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





MarcoTravaglio.it topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008