Indice del forum

MarcoTravaglio.it

Forum del sito MarcoTravaglio.it

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Il forum, la partecipazione e la comunità.
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2, 3 ... 12, 13, 14  Successivo
 
Nuovo Topic   Topic chiuso    Indice del forum -> Archivio
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
nadira

Appassionato
Appassionato


Junior Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 35
Registrato: 08/02/09 13:34
Messaggi: 246
nadira is offline 

Località: Torino





italy
MessaggioInviato: Mar Apr 07, 13:47:24    Oggetto:  Il forum, la partecipazione e la comunità.
Descrizione: Come to this house, be one of the comfortable people.
Rispondi citando

Salve a tutti.
Con questo nuovo thread riapro la discussione sui ruoli di utente e moderatore, per arrivare a considerazioni più ampie su questa comunità, sul senso di partecipazione e la direzione che vogliamo darci.
La discussione è aperta a tutti, nessuno escluso. Personalmente non farò interventi di moderazione in questo topic. Mi limito ad invitare tutti, da utente, a ricordare che questo è un argomento che può facilmente sfociare in discussioni calde e quindi pensare 10 volte prima di scrivere, cercando in ogni modo di leggere i messaggi degli altri nel modo più positivo possibile (quel che alcuni chiamano charitable reading).

I punti che vedo interessanti nella discussione vanno dal particolare al generale:

1. Merito o forma
2. Sdoppiamento di ruolo
3. Intento comune

1. Il primo punto riguarda un caso specifico che si ripete spesso, con l'attuale applicazione dell'attuale regolamento. I moderatori intervengono in una discussione in cui si sono formate due fazioni con due punti di vista differenti, discussione in cui le posizioni si sono fatte inconciliabili. Le parti hanno usato tecniche retoriche scorrette (volte a "vincere" la discussione"; in genere una parte sfocia nella provocazione e l'altra risponde a tono). I moderatori richiamano gli utenti al rispetto di una forma comunicativa meno aggressiva. Utenti da entrambe le parti lamentano che loro avevano ragione e quindi questo andava riconosciuto.
Analizzando rapidamente le alternative: intervenire sulla forma significa scontentare in parte tutti i partecipanti alla discussione. Intervenire nel merito significa dire a una delle due parti che ha sbagliato ragionamento, prendersi l'autorità di dire: tu hai torto. Ritengo che il primo modo causi fastidio temporaneo in tutti i coinvolti, mentre il secondo possa scatenare la giusta rabbia di chi è stato messo nell'angolo: una persona investita di un'autorità sicuramente discutibile gli dice di tacere. Mi sembra un metodo indegno di questo posto e delle premesse su cui l'abbiamo costruito, oltre che un metodo che porta nel lungo termine all'omologazione delle discussioni (arrivando a un piccolo gruppo di persone che vanno tutte d'accordo, se la suonano e se la cantano).

2. Il fatto che un moderatore intervenga sulla forma e non nel merito mi porta direttamente all'analisi generale del ruolo del moderatore. Il fatto che possa prendere una posizione personale (come qualunque utente) non esclude che possa svolgere il suo ruolo da moderatore in quella specifica discussione. Nonostante ritenga questo teoricamente possibile, lo vedo praticamente improbabile. Di fatto ognuno di noi ha dei temi su cui ha posizioni molto forti e trova inconcepibile la posizione opposta. Le situazioni possibili sono le seguenti:
a. i moderatori non sono utenti. Ovvero non esprimono mai giudizi di merito di alcun tipo: così come un medico tratta un paziente senza chiedersi chi quel paziente sia oltre ai suoi sintomi (senza pensare se è un fascista o uno stupratore piuttosto che un santo o un padre di famiglia), il moderatore "puro" rimane al margine di ogni discussione controllandone solo lo stato di salute e senza interessarsi ad altro. Questo metodo è generalmente utilizzato in luoghi in cui il ruolo di moderatore è istituzionalizzato e pagato.
b. i moderatori sono utenti a tutti gli effetti. Intervengono nelle discussioni ponendosi il problema del regolamento come lo farebbero secondo la loro sensibilità di utente. In caso di violazioni vengono richiamati dagli altri moderatori. Mantengono il diritto di svolgere la funzione di moderazione in altri topic contemporanei. Questo metodo è generalmente utilizzato in luoghi in cui i moderatori hanno uno status riconosciuto all'interno di una comunità molto stretta, i cui membri si conoscono personalmente o comunque interagiscono anche al di fuori del forum.
c. i moderatori sono utenti controllati. Seguono le discussioni in modo defilato oppure cercando di guidarle verso una discussione costruttiva. Seguono il regolamento, se necessario evitando di scrivere su un determinato argomento del quale sanno avere una posizione forte che porterebbe allo scontro con altri utenti. Questo metodo è teoricamente il più diffuso, anche se nella pratica si verifica raramente.
Credo che la terza soluzione sia quella più difficile per i singoli ma anche più soddisfacente per la comunità. La prima mi pare inapplicabile, perché richiede un'astensione che si può pretendere da una professione, non da un ruolo volontario. La seconda funziona solo laddove ci sia una conoscenza tale tra gli utenti da rendere l'atmosfera sufficientemente informale.

3. I due punti precedenti mi portano a una considerazione più generale: ho parlato del modo, ma manca lo scopo. Perché la moderazione dovrebbe intervenire in un modo piuttosto che in altro? Credo sia necessario esplicitarlo invece che darlo per scontato. Un fraintendimento dello scopo di fondo può facilmente portare alla confusione sul modo di gestione e svolgimento delle discussioni. Mi sembra che lo scopo di questo forum sia consentire la discussione su fatti di attualità politica, la diffusione di fatti importanti ma non diffusi al pubblico generale, l'approfondimento e l'accertamento, ove possibile, della realtà dei fatti (indipendentemente dalla diffusione) e di conseguenza la creazione di un luogo in cui sia possibile sia al frequentatore occasionale che all'utente fisso ottenere e proporre argomenti che portino a una maggior consapevolezza e comprensione degli eventi attuali. In quest'ottica vedo utile che alcuni utenti si pongano in una posizione di tutela e supporto della comunità, assumendo il ruolo di moderatori per gestire la qualità delle discussioni e la loro fruibilità, intervenendo laddove gli argomenti si disperdono in topic diversi e quando i modi si spostano dall'argomentazione sul ragionamento a quella sul ragionatore.

Detto questo, lascio a voi la palla. Spero in una discussione costruttiva che porti ognuno a considerare il proprio ruolo in questa comunità e mi auguro che alla fine si arrivi a delle posizioni condivise.

_________________
"What country can preserve its liberties if their rulers are not warned from time to time that their people preserve the spirit of resistance?" - T. Jefferson
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Mar Apr 07, 13:47:24    Oggetto: Adv






Torna in cima
<b>Guy Fawkes</b

Ospite















MessaggioInviato: Mer Apr 08, 14:38:18    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Scusate:quarantrè visite in questo thread,e nessuno ha niente da dire?
Nessuna contestazione al "ruolo" oppure al metodo con cui interveniamo?
nemmeno da quelli che normalmente ci considerano personalità borderline,o si scatenano in MP appena inviti alla calma dicendo "è stato l'altro"?
Dai,non fate i timidi.Siam qui apposta per discutere...
Torna in cima
Roberto

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 14:31
Messaggi: 2584
Roberto is offline 







NULL
MessaggioInviato: Mer Apr 08, 17:24:31    Oggetto:  Re: Il forum, la partecipazione e la comunità.
Descrizione: Come to this house, be one of the comfortable people.
Rispondi citando

Allora, la prima cosa da dire è che, come molti di voi avranno notato, non sono più un moderatore ma un "semplice" utente.
La decisione, detta in parole povere, è nata dopo l'ennesima litigata con Max qui sul forum, dove quest'ultimo, in parte forse anche giustamente, è ricorso all'argomentazione che, essendo io moderatore, non avrei dovuto intervenire così "energicamente" nel merito delle discussioni, di fatto condizionando (ma io spero che non sia mai stato così) l'andamento delle stesse.

Ora io, da vero liberale quale sono, non posso davvero accettare di condizionare, con i miei pareri (che valgono quanto quelli degli altri, al di la dell'etichetta di moderatore che non vuol dir niente in questo caso) quelli degli altri e quindi, dato che amo prendere posizione sulle cose che mi stanno a cuore, ho deciso di farmi indietro come mod per "divertirmi" di più da utente. Detta in maniera diretta volevo le mani un pò più libere nell'esprimermi.

E qui veniamo anche al punto della discussione interessante di Nadira, alla quale invito a partecipare soprattutto certi "contestatori" che ci sono qui dentro, che non vorrei fossero troppo concentrati sulla contestazione dell'autorità sempre e comunque rispetto invece alla fase costruttiva del dialogo, quella in cui, oltre alle solite lamentele, si esprimono anche pareri volti alla ricerca di soluzioni ai problemi.

Allora, il forum, per come lo intendo io, è sempre stato una sorta di piccolo "circolo culturale", si potrebbe quasi dire "quattro amici al bar", dove per amico si intende semplicemente persone senzienti e dotate di una discreta dose di buon senso.
E' per questo che non mi sono mai posto eccessivamente il problema del moderatore che interviene, rispetto al moderatore neutrale che si mantiene in un angolo.
Proprio perchè l'ambiente è tutto sommato informale (o almeno lo spero) ho sempre pensato che la soluzione "duale" del moderatore-utente fosse la cosa migliore, con la speranza di guadagnarmi sul campo la fiducia degli utenti, di fargli capire che, al di la delle posizioni personali su un determinato argomento, non avrei mai e poi mai (ed infatto non l'ho mai fatto) punito qualcuno con una decisione da moderatore solo per il merito di quanto avesse esposto.
In pratica possiamo essere anche radicalmente divergenti su X, ma io non mi farò mai condizionare dai tuoi pareri quando opero da moderatore.
Questa soluzione, inizialmente vista con scetticismo, quasi "schizofrenica" dissero alcuni, si è poi dimostrata molto valida, con le dovute e sporadiche eccezioni si intende.
Ed è anche questo che io vorrei continuasse ad essere, intendo dire che i moderatori di questo forum, svolgendo il loro compito solo su base volontaria, non retribuita, "meritano" almeno la soddisfazione di potersi sentire parte attiva di questa comunità, senza essere relegati in un angolo in silenzio per fare gli "arbitri perfetti".
Questo degli arbitri infatti diventa un compito alquanto tedioso, cancella qui, sposta lì...insomma, se io scelgo di fare qualcosa è perchè ne traggo un seppur piccolo piacere o soddisfazione, ma se deve diventare una noia non ha davvero più senso.

In ultimo voglio spendere qualche parola per quelli che io chiamerei gli "allergici all'autorità". Persone che qui dentro, nonostante l'enorme ed innegabile contributo dato al forum, nel bene o nel male, continuano imperterriti a mostrare un rifiuto totale verso qualsiasi forma di autorità, seppur piccola.
Anche la semplice "carica" di moderatore di questo forum, che a chiamarla carica già scappa da ridere, è però sufficiente a scatenare reazioni abnormi per alcuni.
Queste stesse persone operano in pratica come continuo tarlo disgregativo, pretendendo di tappare la bocca a persone sgradite, pretendendo che i moderatori prendano decisioni di parte (non pareri, ma decisioni da moderatori) in base alla validità delle posizioni in campo e, soprattutto, reagiscono sdegnati a qualsiasi richiamo, nonché a qualsiasi critica.
Le "vergini intoccabili" le chiamo io ironizzando, gente che ama solo contestare senza mai proporre uno straccio di idea, continuo contributo alla disgregazione sociale anche di una semplice e piccola comunità come la nostra, veri e propri spaccatori dell'atomo.

Ebbene, di queste persone qui ancora ne devo vedere qualcuno qui dentro questo thread, su, venite qui a proporre ed a discutere, sempre che ne siate capaci.
Scappare è molto più comodo d'altronde, e si addice perfettamente al nichilismo ed alla vacuità tipici di una certa mentalità.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email Skype
la tigre della malora

Esperto
Esperto


Admin

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 53
Registrato: 08/02/09 12:30
Messaggi: 3348
la tigre della malora is offline 

Località: Georgetown


Sito web: http://marcotravaglio....


malaysia
MessaggioInviato: Mer Apr 08, 18:17:35    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

La mia opinione. Per esperienza personale, ho constatato che la moderazione "pura" (intendo "neutrale") può esistere solo su forum e gruppi nei quali si discute di argomenti futili (tipo piccoli hobby, giochi eccetera) o vaccate e basta. In questa comunità, dove l'argomento principe è la politica, è impensabile che gl'interventi di moderatori e amministratori siano neutri. Son persone come gli altri partecipanti, han le loro idee ed è pienamente giustificato che le esprimano, al pari di tutto. Non vedo come un problema lo "sdoppiamento" della figura del mod. Se è persona capace e col cervello in testa e non sotto i piedi, nei suoi interventi "in rosso" porta le discussioni sui giusti binari, richiama i disturbatori (ad es. quelli che vanno OT apposta, personaggi che non ho problemi a definire odiosi) fa rispettare le regole condivise eccetera, oltre alle noiose operazioni di routine. Punto. Sempre per esperienza, una comunità quale è questa (e della quale mi onoro di far parte, dato l'alta percentuale di persone civili che la compongono) cresce anche attraverso i battibecchi che vi sono quotidianamente. Non sempre, poi, le discussioni si riducono a "due opposte fazioni". Ed è quando questo succede, che si vede se la comunità è "adulta" e si "autovaccina" e se i moderatori son persone capaci (nel senso di prima): automaticamente o quasi i primi e i secondi valutano gli argomenti, e chi porta fatti - e non pugnette - "prevale", e la discussione continua sino alla necessaria "autosmorzatura" (non si può discutere in eterno in assenza di "fatti" nuovi o in presenza solo di sofismi e artifizi vari).
_________________
selamat datang
spegulo ne helpas al malbellulo
mai pen rai
***
SuperPapiTigre della Brigata Ciro
***
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

@ forum:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

@ la persona che amo
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger Skype
<b>Guy Fawkes</b

Ospite















MessaggioInviato: Mer Apr 08, 21:39:32    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Dunque,prendo spunto dalle parole della Graffiante Tigre e di Roberto per portare quella che è la mia (risicata) esperienza di moderatore,nella quale ho avuto modo di constatare alcune cose piuttosto controverse,per tacere di altre decisamente grottesche.

-quello che spesso infastidisce gli utenti è ricevere richiami perchè si è condotta la discussione in modo scorretto,ed in automatico scatta quella corsa alla giustificazione che può avvenire sia in MP,ma più spesso(purtroppo)avviene pubblicamente,con l'utente in questione che quota l'intervento in rosso del moderatore e poi parte in quarta dicendo "ma io ho solo reagito alla provocazione,quello è un mistificatore ecc. ecc."(questo,Tigre,devi ammettere di averlo fatto spesso...il che non significa che tu sia l'unico,sei anzi in buona compagnia).Proprio perchè io considero questo spazio,di cui sono orgoglioso di far parte,un circolo culturale il cui scopo è il confronto(anche aspro,ci mancherebbe!)piuttosto che la supremazia di una scuola di pensiero sull'altra,mi irrita abbastanza vedere che alcuni utenti sono bollati ed insultati a prescindere,perchè appartenenti ad una scuola di pensiero diversa dalla nostra.
Personalmente non vedo perchè si debba inveire contro una persona che partecipa civilmente ad una discussione,portando prove e documenti utili a sostenere la sua tesi,smontando il ragionamento piuttosto che il ragionatore.Ho purtroppo la sensazione che alcuni di noi(e mi ci metto anche io,perchè mi è appena capitata una cosa simile con Zine nel thread di Grillo)si sentano investiti di una "sacra missione" di diffusione della verità e della distruzione delle argomentazioni degli avversari,e degli avversari stessi.E se sono d'accordo sul fatto che il battibecco è utile,questo atteggiamento certamente non lo è.

-Anche sulle operazioni di routine ci sarebbero da spendere due parole.Premesso:un errore può sempre capitare,io ne ho fatti alcuni(parecchi?)ed altrettanti ne farò di sicuro in futuro.Ma anche qui,specie nell'ultimo periodo,ho visto cose piuttosto bizzarre.So benissimo che vedersi chiudere un thread non fa piacere,ma è forte la sensazione che spesso vengano aperti senza alcun criterio.Penso ad esempio quello sull'arresto di Mario Chiesa:ho chiuso il thread perchè ho ritenuto inutile tenerne aperto uno specifico quando ce n'era già uno che si occupava di tangenti,e mi sono visto arrivare un paio di MP pieni di francesismi da uno degli utenti che aspetto qui con maggior ansia perchè "Mario Chiesa è LA tangente,e quel thread doveva rimanere aperto"(Seguono insulti vari).Peccato che il thread non sia stato chiuso,ma semplicemente accorpato in un discorso più generale giacchè non presentava alcun contesto di particolarità,e che gli interventi sulla questione poi siano stati...zero.
Quel che sembra sfuggire è che se non c'è un requisito particolare che renda utile aprire lo spin-off di un thread già esistente(per esempio:"Mario Chiesa arrestato per tangenti,uccide sei persone e fugge su un'auto della polizia";allora sì che ci stava una discussione particolareggiata)il thread in questione verrà automaticamente chiuso non solo per manifesta "clonazione",ma perchè se si dà adito ad un meccanismo di questo tipo allora ognuno può aprire un thread che magari già esiste, accampando poi la scusa del "ehy,ma questo è un aspetto importante della vicenda,pincopallo è LA rappresentazione di questo fenomeno!"
Risultato:una discussione frammentata in diecimila thread da un post o due,e stop...
Torna in cima
la tigre della malora

Esperto
Esperto


Admin

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 53
Registrato: 08/02/09 12:30
Messaggi: 3348
la tigre della malora is offline 

Località: Georgetown


Sito web: http://marcotravaglio....


malaysia
MessaggioInviato: Mer Apr 08, 21:51:22    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Guy Fawkes ha scritto:
Dunque,prendo spunto dalle parole della Graffiante Tigre e di Roberto per portare quella che è la mia (risicata) esperienza di moderatore,nella quale ho avuto modo di constatare alcune cose piuttosto controverse,per tacere di altre decisamente grottesche.

-quello che spesso infastidisce gli utenti è ricevere richiami perchè si è condotta la discussione in modo scorretto,ed in automatico scatta quella corsa alla giustificazione che può avvenire sia in MP,ma più spesso(purtroppo)avviene pubblicamente,con l'utente in questione che quota l'intervento in rosso del moderatore e poi parte in quarta dicendo "ma io ho solo reagito alla provocazione,quello è un mistificatore ecc. ecc."(questo,Tigre,devi ammettere di averlo fatto spesso...il che non significa che tu sia l'unico,sei anzi in buona compagnia).Proprio perchè io considero questo spazio,di cui sono orgoglioso di far parte,un circolo culturale il cui scopo è il confronto(anche aspro,ci mancherebbe!)piuttosto che la supremazia di una scuola di pensiero sull'altra,mi irrita abbastanza vedere che alcuni utenti sono bollati ed insultati a prescindere,perchè appartenenti ad una scuola di pensiero diversa dalla nostra.
Personalmente non vedo perchè si debba inveire contro una persona che partecipa civilmente ad una discussione,portando prove e documenti utili a sostenere la sua tesi,smontando il ragionamento piuttosto che il ragionatore.Ho purtroppo la sensazione che alcuni di noi(e mi ci metto anche io,perchè mi è appena capitata una cosa simile con Zine nel thread di Grillo)si sentano investiti di una "sacra missione" di diffusione della verità e della distruzione delle argomentazioni degli avversari,e degli avversari stessi.E se sono d'accordo sul fatto che il battibecco è utile,questo atteggiamento certamente non lo è.

-Anche sulle operazioni di routine ci sarebbero da spendere due parole.Premesso:un errore può sempre capitare,io ne ho fatti alcuni(parecchi?)ed altrettanti ne farò di sicuro in futuro.Ma anche qui,specie nell'ultimo periodo,ho visto cose piuttosto bizzarre.So benissimo che vedersi chiudere un thread non fa piacere,ma è forte la sensazione che spesso vengano aperti senza alcun criterio.Penso ad esempio quello sull'arresto di Mario Chiesa:ho chiuso il thread perchè ho ritenuto inutile tenerne aperto uno specifico quando ce n'era già uno che si occupava di tangenti,e mi sono visto arrivare un paio di MP pieni di francesismi da uno degli utenti che aspetto qui con maggior ansia perchè "Mario Chiesa è LA tangente,e quel thread doveva rimanere aperto"(Seguono insulti vari).Peccato che il thread non sia stato chiuso,ma semplicemente accorpato in un discorso più generale giacchè non presentava alcun contesto di particolarità,e che gli interventi sulla questione poi siano stati...zero.
Quel che sembra sfuggire è che se non c'è un requisito particolare che renda utile aprire lo spin-off di un thread già esistente(per esempio:"Mario Chiesa arrestato per tangenti,uccide sei persone e fugge su un'auto della polizia";allora sì che ci stava una discussione particolareggiata)il thread in questione verrà automaticamente chiuso non solo per manifesta "clonazione",ma perchè se si dà adito ad un meccanismo di questo tipo allora ognuno può aprire un thread che magari già esiste, accampando poi la scusa del "ehy,ma questo è un aspetto importante della vicenda,pincopallo è LA rappresentazione di questo fenomeno!"
Risultato:una discussione frammentata in diecimila thread da un post o due,e stop...


Guy, rispetto a quel che hai scritto e che "riguarda" me: certo, posso aver "reagito". Ma 1) innanzitutto "contro" chi ho ritenuto provocare - non solo me - e poi aver fatto presente in privato certe cose (se non erro un paio di volte al massimo). Poi, è vero che ho trasceso, a volte, ma quasi mai ho bollato qualcuno come mistificatore. Anzi, parecchio ironicamente, mi son accusato della fellonia. Qui chiudo, per quanto mi riguarda.

f. to una tigre della malora di pochissime parole

_________________
selamat datang
spegulo ne helpas al malbellulo
mai pen rai
***
SuperPapiTigre della Brigata Ciro
***
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

@ forum:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

@ la persona che amo
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger Skype
<b>Guy Fawkes</b

Ospite















MessaggioInviato: Mer Apr 08, 21:58:22    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

-Altra cosa che ho visto spesso,ma ultimamente ha raggiunto alcuni picchi di vera surrealità:le sesionie ed il tempo da dedicare al forum.Mi è capitato di ricevere e leggere MP che contestavano lo spostamento di un thread in altra sezione,o la chiusura in quanto,appunto già esistente(tra l'altro,quando chiudo un thread,se avete notato,inserisco sempre il link a cui trovare quello già esistente,invitando a ripostare di là.Capirei certe reazioni inviperite se dicessi "questa cosa non puoi postarla",ma a parte uno spiacevole equivoco con Shared,che spero di aver chiarito,non mi pare di essere più ricaduto in questo tipo di errore).Motivazioni piuttosto bizzarre,dal "ma quella sezione è meno imporante di quella principale" a "Ma io non ho tempo di controllare i thread che già esistono".Dunque,a rischio di sembrare brutale:se si è deciso di avere delle sezioni specifiche per alcuni argomenti(articoli piuttosto che TV piuttosto che satira piuttosto che...)i thread vanno lì.Se si inserisce un articolo che parla della crisi,lo si posta in articoli.Se si vuole fare un intervento sulla crisi,c'è il thread apposta.Se si posta in sezione principale un articolo,il moderatore non è che lo sposta perchè è stronzo,ma perchè c'è un regolamento che deve far osservare.Punto.A chi invece non ha tempo di controllare i thread già esistenti(per impedimenti che sono sicuramente legittimi,ci mancherebbe),vorrei chiedere come considera questo spazio.Per me personalmente è un angolo dove rifugiarmi quando ho voglia di rilassarmi,e quindi mi ci dedico quando ho tempo di farlo(per esempio adesso che sono a casa in cassaintegrazione).

-Ultimo aspetto:la "duplicità" del moderatore.Anche io personalmente non vedo grandi impedimenti nell'avere moderatori che svolgono anche il ruolo di utenti e partecipano atiivamente alle discussioni;l'unica pregiudiziale,appunto,è la necessità di non infrangere quel regolamento che esortiamo tutti a rispettare.E se poi capita di sbragare come utenti,tocca ai nostri "colleghi" ricondurci in carreggiata.Ecco,se dovessi muovere una critica al modo in cui viene moderato questo forum,è che tra noi mod manca una certa "coordinazione",che faccia sì che almeno uno di noi sia sempre presente nell'arco della giornata(per dire,io al mattino,Nadira al pomeriggio e Sweepsy la sera).Mentre a volte capita che ci siano tutti i moderatori presenti in un certo momento,ed altri periodi della giornata in cui nessuno controlla la situazione.Con questo non voglio dire che qui sia necessaria una badante ventiquattr'ore su ventiquattro,ma certamente alcune discussioni particolarmente sensibili avrebbero bisogno di essere monitorate costantemente.

Questo è,per ora,quanto avevo da dire sull'argomento;vi passo la palla!

Wink
Torna in cima
<b>Guy Fawkes</b

Ospite















MessaggioInviato: Mer Apr 08, 22:22:21    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

la tigre della malora ha scritto:

Guy, rispetto a quel che hai scritto e che "riguarda" me: certo, posso aver "reagito". Ma 1) innanzitutto "contro" chi ho ritenuto provocare - non solo me - e poi aver fatto presente in privato certe cose (se non erro un paio di volte al massimo). Poi, è vero che ho trasceso, a volte, ma quasi mai ho bollato qualcuno come mistificatore. Anzi, parecchio ironicamente, mi son accusato della fellonia. Qui chiudo, per quanto mi riguarda.

f. to una tigre della malora di pochissime parole


Mi stai accusando di essere prolisso? frusta Fellone! grrLaughing

A parte gli scherzi,Tigre(e senza offesa,perchè una delle ultime persone con cui voglio litigare sei tu,lo sai)ma questa è la prova "provata di quanto sostenevo pocanzi:ho reagito contro chi ritenevo provocasse.Poi capita che anche l'altro reagisca,giustamente, ed allora si inizia con uno scambio di cortesie che talvolta si protrae per pagine e pagine, la qual cosa manda un'immagine errata degli utenti di questo forum sia agli ospiti occasionali,che magari vorrebbero intervenire ma poi restano intimoriti dal grado di esasperazione e di aggressività che si raggiunge in alcuni thread,sia a chi in quella discussione è coinvolto,e magari la abbandona perchè ormai è diventato uno scontro a due,se non tra fazioni.Poi capita anche che altri utenti magari si schierino,e quello che è "in minoranza" abbandoni il campo,e talvolta anche il forum,perchè non libero di esprimere le sue idee.Non mi pare che una cosa del genere sia auspicabile,no?
Torna in cima
la tigre della malora

Esperto
Esperto


Admin

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 53
Registrato: 08/02/09 12:30
Messaggi: 3348
la tigre della malora is offline 

Località: Georgetown


Sito web: http://marcotravaglio....


malaysia
MessaggioInviato: Mer Apr 08, 22:29:24    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Guy Fawkes ha scritto:
la tigre della malora ha scritto:

Guy, rispetto a quel che hai scritto e che "riguarda" me: certo, posso aver "reagito". Ma 1) innanzitutto "contro" chi ho ritenuto provocare - non solo me - e poi aver fatto presente in privato certe cose (se non erro un paio di volte al massimo). Poi, è vero che ho trasceso, a volte, ma quasi mai ho bollato qualcuno come mistificatore. Anzi, parecchio ironicamente, mi son accusato della fellonia. Qui chiudo, per quanto mi riguarda.

f. to una tigre della malora di pochissime parole


Mi stai accusando di essere prolisso? frusta Fellone! grrLaughing

A parte gli scherzi,Tigre(e senza offesa,perchè una delle ultime persone con cui voglio litigare sei tu,lo sai)ma questa è la prova "provata di quanto sostenevo pocanzi:ho reagito contro chi ritenevo provocasse.Poi capita che anche l'altro reagisca,giustamente, ed allora si inizia con uno scambio di cortesie che talvolta si protrae per pagine e pagine, la qual cosa manda un'immagine errata degli utenti di questo forum sia agli ospiti occasionali,che magari vorrebbero intervenire ma poi restano intimoriti dal grado di esasperazione e di aggressività che si raggiunge in alcuni thread,sia a chi in quella discussione è coinvolto,e magari la abbandona perchè ormai è diventato uno scontro a due,se non tra fazioni.Poi capita anche che altri utenti magari si schierino,e quello che è "in minoranza" abbandoni il campo,e talvolta anche il forum,perchè non libero di esprimere le sue idee.Non mi pare che una cosa del genere sia auspicabile,no?


Faccio quello che ti risponde domani sera, adesso son stanco e sto giocando un interessante gambetto di re.

A domani per dovizia (e fellonìa Very Happy )

_________________
selamat datang
spegulo ne helpas al malbellulo
mai pen rai
***
SuperPapiTigre della Brigata Ciro
***
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

@ forum:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

@ la persona che amo
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger Skype
<b>Guy Fawkes</b

Ospite















MessaggioInviato: Mer Apr 08, 22:31:53    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

A domani,allora,e buona partita!(e saluti a Nadia e Ciro,che son sempre di default! Very Happy )
Intanto,se qualcun altro vuol dire la sua....
Torna in cima
Orientalista partenopeo

Esperto
Esperto


Moderatori

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/02/09 14:45
Messaggi: 3521
Orientalista partenopeo is offline 







italy
MessaggioInviato: Mer Apr 08, 22:42:57    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Guy Fawkes ha scritto:

-quello che spesso infastidisce gli utenti è ricevere richiami perchè si è condotta la discussione in modo scorretto,ed in automatico scatta quella corsa alla giustificazione che può avvenire sia in MP,ma più spesso(purtroppo)avviene pubblicamente,con l'utente in questione che quota l'intervento in rosso del moderatore e poi parte in quarta dicendo "ma io ho solo reagito alla provocazione,quello è un mistificatore ecc. ecc."(questo,Tigre,devi ammettere di averlo fatto spesso...il che non significa che tu sia l'unico,sei anzi in buona compagnia).

Caro Guy, io credo che interloquire con il moderatore "in veste rossa" sia legittimo. A volte l'utente sente il bisogno di spiegare come si sia arrivati all'escalation con conseguenti deflagrazioni di insulti. Io l'ho fatto oggi con te perché mi premeva sottolineare la scorrettezza del mio interlocutore, che invece di entrare nel merito degli argomenti ha ritenuto di incasellare me e Vincent Malloy in una categoria sgradevole, in cui né io né Vincent ci riconosciamo. Mi sembra evidente che una discussione che parte in questo modo non può che degenerare.
Faccio però autocritica, riconosco di non essere un angioletto. Quando ritengo di essere provocato, non resisto poi alla tentazione di "affettare" (dialetticamente, per carità) l'avversario. Alcuni miei "conflitti" storici (uno in particolare Laughing) ) sembrano rientrati e questo mi fa piacere, al di là della differenza di opinioni che permane su molti argomenti. A volte basta porsi in modo non distruttivo nei confronti dell'altro, in modo che quest'altro acquisti fiducia e non ritenga sempre, anche quando non è il caso, di essere provocato.
Forse sono stato troppo "personale", in una discussione sul carattere generale del forum, ma mi premeva comunicarvi quanto ho scritto. Per il momento è tutto, vi ripasso la palla. Smile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ste

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 07/02/09 14:29
Messaggi: 1356
Ste is offline 

Località: Val di Fiemme
Interessi: 0%
Impiego: malaussègnere & farabutto
Sito web: http://darsena.creare-...


italy
MessaggioInviato: Mer Apr 08, 22:44:05    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ehi, Guy! Se la metti giù così induci a credere che a scriverti i francesismi è stato il maldestro che ha aperto il post su Chiesa! Birbante! Anzi... mariuolo! Laughing
_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
<b>Guy Fawkes</b

Ospite















MessaggioInviato: Mer Apr 08, 23:09:12    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Orientalista partenopeo ha scritto:

Caro Guy, io credo che interloquire con il moderatore "in veste rossa" sia legittimo. A volte l'utente sente il bisogno di spiegare come si sia arrivati all'escalation con conseguenti deflagrazioni di insulti. Io l'ho fatto oggi con te perché mi premeva sottolineare la scorrettezza del mio interlocutore, che invece di entrare nel merito degli argomenti ha ritenuto di incasellare me e Vincent Malloy in una categoria sgradevole, in cui né io né Vincent ci riconosciamo. Mi sembra evidente che una discussione che parte in questo modo non può che degenerare.
Faccio però autocritica, riconosco di non essere un angioletto. Quando ritengo di essere provocato, non resisto poi alla tentazione di "affettare" (dialetticamente, per carità) l'avversario. Alcuni miei "conflitti" storici (uno in particolare Laughing) ) sembrano rientrati e questo mi fa piacere, al di là della differenza di opinioni che permane su molti argomenti. A volte basta porsi in modo non distruttivo nei confronti dell'altro, in modo che quest'altro acquisti fiducia e non ritenga sempre, anche quando non è il caso, di essere provocato.
Forse sono stato troppo "personale", in una discussione sul carattere generale del forum, ma mi premeva comunicarvi quanto ho scritto. Per il momento è tutto, vi ripasso la palla. Smile


Carissimo Conte,nessuno mette in discussione l'interazione tra gli utenti ed il moderatore,anzi;per quanto mi riguarda,e come ben sai tu e chiunque abbia dei contatti anche extraforumistici con me,se mancasse questa interazione tra noi questo forum sarebbe parecchio più povero di quell'energia che ci ha permesso di riunirci tutti nonostante lo sconquasso che ci ha travolti poco meno di un paio di mesetti fa(e che,secondo me,è stata la miglior prova che a dispetto delle posizioni divergenti c'è uno spirito di gruppo piuttosto radicato che ci permette di considerarci l'un l'altro come qualcosa di più che semplici utenti).Quello che io "contesto",e si notino le virgolette,è proprio questo spirito di autodifesa che scatta quando il moderatore interviene con un richiamo generale.Ora,forse sbaglio io,ma un conto è se uno interviene in una discussione esordendo subito con "Tu sei uno stronzo e non capisci un cazzo";allora lì la risposta per le rime è sacrosanta,la segnalazione al moderatore in MP pure,e l'intervento di quest'ultimo deve essere il più tempestivo possibile.Ma se un utente esprime una posizione con la quale non siamo d'accordo,trovo piuttosto deletereo(per non dire inutile)proseguire per tot pagine con un balletto di "rispondi-ti ho già risposto-no-sì-provocatore-senti chi parla"(per semplificare al massimo i concetti).Ribadisco quanto detto prima:non è ad un forum per educande dove regni un assoluto fair play che si vuole andare a parare,ma certamente questo riproporre con ostinazione certe questioni diventa,dopo un po',abbastanza noioso(specie se a farlo sono due utenti in gamba come siete tu e Ste).Anche perchè il prodigarsi in una difesa d'ufficio del tipo "ha cominciato lui",per me personalmente,conta poco:avrà anche cominciato lui(ma ne siamo poi sicuri?Non è che si è frainteso il senso di una frase?),ma tu hai proseguito,quindi siete entrambi "colpevoli",ed il richiamo non può che essere generale.Ovviamente ho usato il "tu" nel senso più ampio possibile.Se poi uno dei due insiste,allora mi sento in dovere di intervenire nello specifico,come ho fatto nel caso citato(alla faccia di chi in MP mi accusa di avere degli amici sui quali non intervengo mai per richiamarli all'ordine...sempre che possa ancora considerare tale il Conte dopo la tirata d'orecchi che gli ho dato! Laughing ),dopodichè sta al buonsenso dell'interessato fare quell'autocritica che può permettergli in futuro di commettere di nuovo lo stesso errore.Autocritica che sono molto contento tu abbia fatto pubblicamente,Conte(ma sulla tua onestà non ho mai dubitato!Wink )
E' normale che su certe questioni si abbia una particolare sensibilità,ma questo non deve comunque portare ad attaccare il ragionatore,quanto eventualmente il suo ragionamento...e sempre nel limite del rispetto reciproco.
Altrimenti,è naturale che si entri in gioco noi altri,che nonostante le idee personali dobbiamo porci in modo oggettivo sul metodo con cui viene condotta una discussione, piuttosto che sulla veridicità del suo contenuto.
Chiaro ora?Rieccovi la palla!Wink
Torna in cima
<b>Guy Fawkes</b

Ospite















MessaggioInviato: Mer Apr 08, 23:22:05    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ste ha scritto:
Ehi, Guy! Se la metti giù così induci a credere che a scriverti i francesismi è stato il maldestro che ha aperto il post su Chiesa! Birbante! Anzi... mariuolo! Laughing


Ripudio il birbante ed il mariuolo,ed essendo il fellone già assegnato,mi candido al ruolo di gaglioffo! Laughing Laughing Laughing

Per amor di onestà,preciso che non è stato l'incauto che ha aperto il thread a mandarmi un MP pieno di francesismi;anzi,con costui ho intrattenuto un piacevole,intelligente e civilissimo,ancorchè breve,scambio epistolare in cui ho chiarito,spero,le motivazioni della mia scelta,che per altro ho ribadito anche qui.
Adesso manca solo che costui la smetta di aprire thread a muzzo e non rispondere alle domande del Conte e siamo a posto! LaughingpartyRazz
Torna in cima
Ste

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 07/02/09 14:29
Messaggi: 1356
Ste is offline 

Località: Val di Fiemme
Interessi: 0%
Impiego: malaussègnere & farabutto
Sito web: http://darsena.creare-...


italy
MessaggioInviato: Gio Apr 09, 07:40:25    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Guy Fawkes ha scritto:
Ste ha scritto:
Ehi, Guy! Se la metti giù così induci a credere che a scriverti i francesismi è stato il maldestro che ha aperto il post su Chiesa! Birbante! Anzi... mariuolo! Laughing


Ripudio il birbante ed il mariuolo,ed essendo il fellone già assegnato,mi candido al ruolo di gaglioffo! Laughing Laughing Laughing

Per amor di onestà,preciso che non è stato l'incauto che ha aperto il thread a mandarmi un MP pieno di francesismi;anzi,con costui ho intrattenuto un piacevole,intelligente e civilissimo,ancorchè breve,scambio epistolare in cui ho chiarito,spero,le motivazioni della mia scelta,che per altro ho ribadito anche qui.
Adesso manca solo che costui la smetta di aprire thread a muzzo e non rispondere alle domande del Conte e siamo a posto! LaughingpartyRazz


Devi deciderti, Guy: non puoi contemporaneamente chiedere che la si smetta coi battibecchi, e che chi vi ci si ritrova coinvolto continui
a ribattere a domande alle quali comunque si dovesse rispondere, avrebbe l'effetto di proseguire un battibecco.

Riprendo invece quello che ti dicevo in privato nell'occasione dell'incauto topic da te richiamata a titolo d'esempio: a mio parere per quanto
un po' di ordine sia utile, l'eccesso di interventismo a fini, diciamo, "editoriali", rischia di disincentivare gli utenti a postare e ad aprire topic per
non rischiare ogni volta di essere cazziati (benché amorevolmente) solo per aver fatto una scelta di "catalogazione" diversa da quella del
moderatore di turno, e a smorzare quindi le discussioni che sono (penso) la ragione primaria di esistere di un forum e che così facendo viene
un po' sacrificata a favore di quella che invece potrebbe essere la ragione primaria di un organo di informazione.

Proprio il fatto che il topic "contenitore" su Tangentopoli, non sia decollato ma sia rimasto sostanzialmente un contenitore di news nonostante
l'argomento sia uno di quelli più storicamente sentiti da chi frequenta questo forum potrebbe essere qualcosa su cui riflettere.

[Edit: tolta la parte di insulti senza modificare il senso. Ste]

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ultima modifica di Ste il Gio Apr 09, 12:37:46, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Topic chiuso    Indice del forum -> Archivio Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3 ... 12, 13, 14  Successivo
Pagina 1 di 14

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





MarcoTravaglio.it topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008