Indice del forum

MarcoTravaglio.it

Forum del sito MarcoTravaglio.it

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Manifestazione Nazionale Antirazzista
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Annunci & Avvisi
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
sweepsy

Esperto
Esperto


Junior Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 34
Registrato: 07/02/09 14:26
Messaggi: 2198
sweepsy is offline 

Località: Messina


Sito web: http://sweepsy.wordpre...


italy
MessaggioInviato: Sab Ott 17, 08:31:23    Oggetto:  Manifestazione Nazionale Antirazzista
Descrizione: Roma 17 ottobre 2009
Rispondi citando

Colpevolmente in ritardo, posto qui

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!



Citazione:
In piazza il 17 ottobre la proposta antirazzista

Appello del Comitato promotore 17 ottobre per un manifestazione nazionale a Roma.

Manifestazione Nazionale Antirazzista
Roma 17 ottobre 2009 – ore 14 Piazza Repubblica

L’assemblea nazionale antirazzista del 25 luglio riunitasi a Roma, rivolge un forte appello a mobilitarsi contro i provvedimenti razzisti del governo Berlusconi che alimentano odio, divisioni e violenza nella società.

Perciò decide di convocare dal 20 al 30 settembre iniziative locali, per la regolarizzazione di tutti gli immigrati e preparare la manifestazione antirazzista nazionale del 17 ottobre 2009 a Roma.

Sulla base di questa piattaforma:

* No al razzismo * per la regolarizzazione generalizzata per tutti * ritiro del pacchetto sicurezza * accoglienza per tutti * no ai respingimenti e agli accordi bilaterali che li prevedono * per la rottura netta del legame tra il permesso di soggiorno e il contratto di lavoro * diritto di asilo per i rifugiati e profughi * per la chiusura definitiva dei Centri di Identificazione ed Espulsioni (CIE) * no alle divisioni tra italiani e stranieri * diritto al lavoro, alla salute, alla casa e all’istruzione per tutti * mantenimento del permesso di soggiorno per chi ha perso il lavoro

L’assemblea decide di convocare una manifestazione nazionale antirazzista il 17 ottobre 2009 a Roma.

Per tanto facciamo appello a tutte le associazioni laiche e religiose, le organizzazioni sindacali, la società civile e a tutti i movimenti ad appoggiare e sostenere questo percorso.

A tale fine il comitato promotore, costituitosi in questa assemblea, si adopera per incontrare tali forze entro il 31 luglio.

Comitato promotore 17 ottobre:

Unione Cittadini Immigrati Roma – Comitato Immigrati in Italia (Roma) – Centro sociale Ex Canapificio Caserta – Movimento Migranti e Rifugiati Caserta – Migrantes Y Familiares MFAM – Comitato Immigrati in Italia (Napoli) – Collettivo Immigrati Auto-Organizzati Torino – Ass. Dhuumcatu – Lega Albanesi Illiria – Ass. Filippini Roma – Ass. Sunugal Milano – Ass Insieme per la Pace – Ass Mosaico Interculturale (Monza-Brianza) – Federazione Senegalesi della Toscana – Ass. FOCSI (Roma) – Ass. Bangladesh (Roma) – Ass. Pakistan (Roma) Ass. Indiani (Roma) – El Condor (Roma) – Uai (Como) – Centro delle culture (Milano) – Ass. Punto di partenza (Milano) – Movimento lotta per la casa (Firenze) – Ass. El Mastaba (Firenze) – Ass. Arcobaleno (Riccione) – FAT (Firenze) – Ass. Interculturale Todo Cambia (Milano) – Studio 3R di mediazione (Milano) – Centro delle culture (Firenze) – Federazione Nazionale RdB-CUB – SdL intercategoriale – Confederazione Cobas – Naga – Coordinamento Migranti Verona – Sportello Immigrati RdB Pisa – Missionari Comboniani Castelvoturno – PRC – Ass.ne Razzismo Stop e ADL-Cobas – Federazione delle chiese Evangeliche in Italia – Sinistra Critica – Rete Antirazzista Catanese – Coordinamento Stop razzismo – Ass. umanista Help to ch’ange – Ass. antirazzista e interetnica ‘3 febbraio’ – Centro delle culture – Partito Umanista – Partito di Alternativa comunista – Socialismo rivoluzionario – Unicobas – Socialismo Libertario – Centro delle Culture – Ass.Umanista Help To Change – Comitato antirazzista Abba (Fi) – Comitato Antirazzista (Vi) – Donne in Nero (Italia) – Clan Destino Doc – medici e operatori della salute dalla parte dei migranti; Ass.LibLab – libero laboratorio – Associazione Culturale Musicale illimitarte (Villaricca – Na) – Cipax-Centro interconfessionale per la pace – Sud Pontino Social Forum; Cooperativa Immigrazionisti (Mi) – Gruppo Every One – Gruppo Watching the Sky, Ass. culturale molisana “ Il bene comune” – Utopia Rossa – Punto pace di Napoli movimento Pax Christi – Ass. Donne e colori ( Rm) Marenia (gruppo musicale) – Bidonvillarik (gruppo musicale) – Associazione Peppino Impastato – Casa Memoria (Cinisi) – Slai Cobas Nazionale – Action (Roma) – Associazione “Kamilla” (Cassino) – collettivo Teatri OFFesi di pescara – Associazione Arrakkè – centro per la tutela dei diritti umani (Siracusa) – USI AIT Nazionale -

Per adesioni:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Alla ricerca di un denso compiuto nello starnuto ontologico umano O_O

Mi sono rifatta
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


.. e se serve.. coso si scuoia!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger Skype
Adv



MessaggioInviato: Sab Ott 17, 08:31:23    Oggetto: Adv






Torna in cima
sweepsy

Esperto
Esperto


Junior Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 34
Registrato: 07/02/09 14:26
Messaggi: 2198
sweepsy is offline 

Località: Messina


Sito web: http://sweepsy.wordpre...


italy
MessaggioInviato: Sab Ott 17, 15:37:15    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Studenti e immigrati in corteo a Roma
Piccoli canotti gonfiabili e scritte contro i respingimenti

17 ottobre, 14:47


ROMA - Piccoli canotti gonfiabili con scritte come "Maroni sui gommoni" e "No ai respingimenti" e l'immagine di una grande onda affiancata dalla scritta "Respingiamo il razzismo".

Dietro questo striscione oltre un migliaio di immigrati, soprattutto di Roma e della Campania, sono partiti in corteo da piazzale Aldo Moro a Roma, davanti all'università La Sapienza, aderendo assieme agli studenti dell'Onda alla manifestazione nazionale anti-razzista, organizzata da un comitato di sindacati ed associazioni.

Il corteo raggiungerà gli altri manifestanti a piazza della Repubblica fino ad arrivare a piazza Bocca della Verità. Sul tetto all'entrata della Sapienza, alcune studentesse hanno anche esposto striscioni con la scritta "Antirazziste, antisessiste, antifasciste" assieme alla bandiera della pace. Al corteo anche le immagini del 'santino' di "San Papier, protettore degli imigrati" e striscioni contro la camorra.

Ansa

_________________
Alla ricerca di un denso compiuto nello starnuto ontologico umano O_O

Mi sono rifatta
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


.. e se serve.. coso si scuoia!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger Skype
sweepsy

Esperto
Esperto


Junior Admin

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 34
Registrato: 07/02/09 14:26
Messaggi: 2198
sweepsy is offline 

Località: Messina


Sito web: http://sweepsy.wordpre...


italy
MessaggioInviato: Sab Ott 17, 19:00:38    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

News > Cronaca > ''No al razzismo'',
200mila in piazza per i diritti dei migranti
Vendola: ''Una ribellione delle coscienze contro la notte della democrazia''
''No al razzismo'', 200mila in piazza per i diritti dei migranti

ultimo aggiornamento: 17 ottobre, ore 18:40
Roma - (Adnkronos/Ign) - La stima degli organizzatori per il corteo di Roma organizzato da quasi 500 sigle dell'associazionismo e del sindacato contro l'intolleranza, il reato di clandestinità e il pacchetto sicurezza. Franceschini: ''Non si mettano sullo stesso piano immigrazione e criminalità''. Epifani: ''Troppe forze politiche promuovono la xenofobia''

Roma, 17 ott. (Adnkronos/Ign) - Una folla di "almeno 200mila persone", secondo gli organizzatori, ha sfilato per le vie del centro di Roma in occasione del corteo organizzato da quasi 500 sigle dell'associazionismo e del sindacato contro il razzismo e le politiche del governo in materia di immigrazione e di sicurezza. Presenti alla manifestazione esponenti e insegne di Cgil, Arci, Emergency, Amnesty International.

Il lungo corteo si è incamminato da piazza della Repubblica poco prima delle 15 dietro lo striscione di testa 'no al razzismo, al reato di clandestinità, al pacchetto sicurezza'. Tra i manifestanti anche numerosi leader politici e sindacali come Nichi Vendola (Sl), Paolo Ferrero (Prc), Guglielmo Epifani (Cgil). Fra le adesioni, anche quella dei Radicali e dell'Unione degli Studenti (Uds). Preceduto da un cordone di poliziotti e da mezzi della polizia, il corteo, rumoroso e partecipato ma del tutto tranquillo, si è diretto verso piazza Bocca della verità.

Mentre un episodio di vandalismo si è verificato nella stazione della linea A della metropolitana di Cinecittà, con quattro tornelli danneggiati e dipendenti MetRo minacciati e spintonati da un gruppo di oltre 200 persone che pretendevano di recarsi in piazza della Repubblica senza pagare il biglietto.

In marcia per le vie di Roma ha sfilato anche un 'Cristo', con tanto di corona di spine insanguinata, tunica bianca, una bandiera arcobaleno che pende dal bastone (ma senza barba). Tammaro Iavarone, pensionato di Giugliano (Napoli), ha voluto rappresentare così personalmente "la sofferenza di Gesù che oggi è incarnata dalla sofferenza dei tanti immigrati che giungono sulle nostre coste''. ''Quando respingi un immigrato - rileva - è come se respingessi Cristo. Gli immigrati fuggono dalle guerre e dalla povertà, è gente in cerca di sollievo e di integrazione. Abbiamo il dovere di dare loro una risposta".

Secondo il segretario del Pd, Dario Franceschini, obiettivo della manifestazione è contrastare "una serie di norme che anziché aiutare l'integrazione e combattere la criminalità mettono sullo stesso piano immigrazione clandestina e criminalità. Ed ha ribadito che "quella per il diritto di voto agli immigrati è una nostra battaglia. Chi nasce in questo Paese deve diventare cittadino italiano. Abbiamo presentato le nostre proposte, è una battaglia che faremo in Parlamento".

Quella di oggi è "una manifestazione necessaria perché c'è troppa xenofobia nel mondo della nostra società e troppe forze politiche lisciano il pelo a questi sentimenti irrazionali" è stato il duro atto d'accusa del segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani. Un aspetto, questo, sottolineato anche da Moni Ovadia, che ha preso parte al corteo. ''Nella cultura di questo governo ci sono componenti intolleranti e xenofobe. Non è un caso - ha evidenziato - se è stata respinta la proposta di legge contro l'omofobia".

Mentre è stato Piero Bernocchi, leader dei Cobas, a osservare che "il Paese è ridotto in maniera così ignobile anche per la guerra dichiarata ai migranti, che contribuiscono con salari da fame a mandare avanti l'Italia"

"Il governo non fa nulla contro la crisi per alimentare la guerra tra i poveri - è stato l'affondo anche di Paolo Ferrero, segretario di Rifondazione comunista - Noi invece vogliano costruire l'unità dei lavoratori, sia italiani che immigrati. Questa destra promuove atti obiettivamente razzisti, per poi dire cose diverse con qualche suo esponente moderato per raccattare i voti per gli altri versanti. Chi a destra non approva questa linea razzista abbia il coraggio di presentare proposte che consentano di sconfiggere queste politiche, altrimenti è solo propaganda e belle intenzioni".

Per Nichi Vendola, leader di Sinistra e libertà, la manifestazione di oggi a Roma è una "ribellione delle coscienze contro la notte della nostra democrazia, contro il razzismo, l'omofobia, l'intolleranza che sembrano essere stati sdoganati nella società anche per il linguaggio delle elites di dirigenti". "Oggi - ha rilevato il governatore della Puglia - a prendere la parola sono tutte le persone, immigrati e italiani, che vedono con timore questo crescente clima seguito all'ascesa della destra al governo. E' un clima che fa paura, contro il quale tanta gente si è ritrovata qui per ribadire i diritti umani, la cultura dell'accoglienza e dell'ospitalità".

In piazza anche il Nobel Dario Fo. ''E' una giornata importantissima - ha rimarcato - L'Italia ha perduto qualcosa di straordinario, il suo Dna, quello di saper aiutare la gente che si trova in difficoltà. Siamo stati il popolo più disposto ad accogliere, ad aiutare. Abbiamo nella nostra lingua dei modi di dire straordinari come 'se qualcuno bussa alla porta offriamo subito non solo l'acqua ma spesso anche il vino'". E invece, "di colpo siamo diventati ottusi, grigi. Tutta la questione sicurezza è stata un'operazione culturale per andare a trovare 'il nemico'. C'è un clima, che coinvolge anche gli omosessuali, che vede un pericolo in qualsiasi cosa sia diverso".

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Alla ricerca di un denso compiuto nello starnuto ontologico umano O_O

Mi sono rifatta
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


.. e se serve.. coso si scuoia!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger Skype
Valmor

Esperto
Esperto


Iscritti



Registrato: 11/02/09 18:00
Messaggi: 1285
Valmor is offline 







italy
MessaggioInviato: Lun Ott 19, 23:59:29    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Quel giorno non lavoravo ma mi ero impegnato ad un'altra iniziativa nell'ambito della quale intervenire... ho sentito un mio amico che c'è stato e era molto soddisfatto...

Poi andrebbe visto se la tecnica comunicativa è adeguata. Più che stigmatizzare gli atteggiamenti discriminatori bisognerebbe spostare l'agenda politica - specialmente sulle questioni ambientali. Accettare che l'avversario determini l'agenda è una grave debolezza.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Annunci & Avvisi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





MarcoTravaglio.it topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008