Indice del forum

MarcoTravaglio.it

Forum del sito MarcoTravaglio.it

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Silvio Berlusconi parte IX
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 33, 34, 35, 36, 37  Successivo
 
Nuovo Topic   Topic chiuso    Indice del forum -> Archivio
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
kitiaram

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Femmina
Età: 108
Registrato: 05/12/09 20:06
Messaggi: 2776
kitiaram is offline 


Interessi: Giorgio Gaber e l'ass.teatrale "l'interezza non è il mio forte" perchè visti loro il teatro non è più lo stesso

Sito web: http://www.youtube.com...


italy
MessaggioInviato: Mar Nov 01, 16:16:53    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Per non aprire un 3d lo metto qui!


_________________
Giorgio Gaber Un Uomo Giusto, l'Unico.
"Giustizia è punire ma poi perdonare, Umanità è comprendere e aiutare"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Adv



MessaggioInviato: Mar Nov 01, 16:16:53    Oggetto: Adv






Torna in cima
gianbi

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 08/02/09 12:00
Messaggi: 1760
gianbi is offline 







italy
MessaggioInviato: Mar Nov 01, 21:14:50    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Lo schema è lo stesso: negare sempre negare tutto.
Soltanto il padre eterno ci può aiutare a liberarci di quest'omino catramato e di tutti i suoi servi.

_________________
In avatar, massimo d'alema. Uno statista, uomo forte. Quello "intelligente" e pilastro della nazione. Insieme al suo partito, il piddì, ha contribuito ha riportare la nazione nel suo massimo splendore.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
va a ciapè i rat

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/04/09 01:02
Messaggi: 402
va a ciapè i rat is offline 


Interessi: La bandiera Rossa...




ussr
MessaggioInviato: Gio Nov 03, 00:21:14    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Saratoga ha scritto:
Non capisco perchè questo pessimismo a tutti i costi e questi luoghi comuni sugli italiani


luoghi comuni ? Mr. Red
siamo il popolo più merdoso, opportunista e marcio che esista sulla terra...
il settanta per cento (e oltre) degli italiani, appoggiava il duce, quando era al potere.
Quando è caduto in disgrazia, ed infine, lo hanno fatto penzolare per i piedi, non si
trovava un fascista nemmeno a pagare. Poi...è arrivata la DC...
Dopo il '92, fino alla comparsa dei suoi eredi sotto altra forma,
era più facile vincere la schedina, che trovare un democristiano.
Adesso... quando il cavaliere sarà disarcionato dalla sella, si scoprirà, che, nessuno,
lo ha mai votato. Ed un grosso gregge di pecore, servitori e lustrascarpe,
di ogni colore politico, è plausibile, stando alla storia di questo popolo vile,
cialtrone, opportunista, servo, si stia già preparando a prostrarsi, adorante,
ai futuri padroni.

"[...]L’italiano qualunque, che non ha mai letto un libro, che ancora chiama froci i gay, che non sa cosa sia il bunga bunga ma vorrebbe comunque provarlo, perché intuisce – in base ai propri algoritmi elementari – che ha a che fare col sesso, i night, la fica (uh). L’italiano vorrei-ma-non-posso, lamentoso a parole e servo nei fatti, ossequioso del potente, che sprizza ignoranza da ogni fetido poro della pelle. Incline alla comicità assolutoria, allergico alla satira che vorrebbe aprir le menti (e con esse gli occhi). Pettegolo e bigotto. Instancabile nel correre in soccorso del vincitore, geneticamente proteso verso il Culto della Furbizia[...]"

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ultima modifica di va a ciapè i rat il Gio Nov 03, 00:57:51, modificato 3 volte in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
va a ciapè i rat

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 07/04/09 01:02
Messaggi: 402
va a ciapè i rat is offline 


Interessi: La bandiera Rossa...




ussr
MessaggioInviato: Gio Nov 03, 00:29:44    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

gianbi ha scritto:
Lo schema è lo stesso: negare sempre negare tutto.
Soltanto il padre eterno ci può aiutare a liberarci di quest'omino catramato e di tutti i suoi servi.


Liberarci dei suoi servi ?
E' impossibile !
Non lo sai, che quando la nave affonda... ?


Ultima modifica di va a ciapè i rat il Gio Nov 03, 00:41:21, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Antonio Taccone
Attualmente bannato

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 69
Registrato: 19/07/09 00:37
Messaggi: 566
Antonio Taccone is offline 

Località: NAPOLI
Interessi: Musica classica e jazz, psicoanalisi, enigmistica
Impiego: Inchiodatore



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 03, 09:17:13    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

va a ciapè i rat ha scritto:

luoghi comuni ? Mr. Red
siamo il popolo più merdoso, opportunista e marcio che esista sulla terra...
il settanta per cento (e oltre) degli italiani, appoggiava il duce, quando era al potere.
Quando è caduto in disgrazia, ed infine lo hanno fatto penzolare per i piedi, non si
trovava un fascista nemmeno a pagare. Poi...è arrivata la DC...
Dopo il '92, fino alla comparsa dei suoi eredi sotto altra forma,
era più facile vincere la schedina, che trovare un democristiano.
Adesso... quando il cavaliere sarà disarcionato dalla sella, si scoprirà che nessuno
lo ha mai votato. Ed un grosso gregge di pecore, servitori e lustrascarpe,
di ogni colore politico, è plausibile, stando alla storia di questo popolo vile,
cialtrone, opportunista, servo, si stia già preparando a prostrarsi, adorante,
ai futuri padroni.


Sottoscrivo in pieno, non si poteva dire meglio. E mi vergogno sempre più di essere italiano.
(E' dolorosissimo dover dire queste cose, mi costa, ma è l'amara verità. E mentre gioisco in cuor mio per la fine imminente del Porco e pregusto di vederlo nella gabbia degli imputati in una trentina di processi - come ho scritto, meglio sarebbe vederlo arrostito vivo in una pubblica piazza - , non mi aspetto niente di buono nemmeno per il futuro.
Il futuro comunque è "loro", visto che siamo in Italia: dei Gasparri e dei Larussa, dei Capezzone e dei Cicchitto, dei Mastella di ieri e degli Scilipoti di oggi; degli affaristi e degli arrivisti che fino a ieri - fino ad oggi - erano con il Porco e che domani saranno ancora col potente di turno, qualunque sia il suo colore politico. E gli italiani continueranno allegramente ad applaudirli e a votarli. E non c'è salvezza contro la stupidità/corruttela del "popolo sovrano".
Se la spazzatura potesse riciclarsi con la stessa facilità, avremmo risolto il problema per sempre).

_________________
"Io credo ch'ei credette ch'io credesse"... (DANTE, Inferno, XIII)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Antonio Taccone
Attualmente bannato

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 69
Registrato: 19/07/09 00:37
Messaggi: 566
Antonio Taccone is offline 

Località: NAPOLI
Interessi: Musica classica e jazz, psicoanalisi, enigmistica
Impiego: Inchiodatore



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 03, 10:36:56    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

INDIVIDUALMENTE (prescindendo del tutto dal colore politico) vedo POCHISSIME eccezioni:
Fini e una parte dei suoi;
Di Pietro e una parte dei suoi;
Vendola e appena qualcuno dei suoi;
la Bonino, più sul piano personale che come esponente di un movimento o partito;
Franceschini su un piano personalissimo.
Ma sono quattro gatti (in Italia, in termini di "consenso", non potranno mai essere più di quattro) e non hanno alcun punto di contatto tra loro.
L'unica magra consolazione è che come il Porco non potrà mai esserci nessuno, che abbiamo toccato il fondo della barbarie e che qualunque altro scenario sarà "meno peggio" di questo.

_________________
"Io credo ch'ei credette ch'io credesse"... (DANTE, Inferno, XIII)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Saratoga

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 30
Registrato: 02/12/09 16:06
Messaggi: 2771
Saratoga is offline 







italy
MessaggioInviato: Gio Nov 03, 14:01:41    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Non so se state seguendo le ultime vicende, mentre oggi il pagliaccio del consiglio è al vertice del G20.

E' finito, andato, sparito. Non ha più nessuno. E' incredibile, ma è rimasto sostanzialmente solo. Con Tremonti ormai i rapporti erano compromessi da tempo e son volato parole grosse. Rottura definitiva.
E' arrivata la sostanziale ammissione di fallimento della politica del padre anche da Marina. Ma soprattutto è arrivata la sostanziale sfiducia da diversi parlamentari del PDL fra cui Paniz e Straquadanio.
No dico, PANIZ - l'uomo che convinse il Parlamento a raggiungere il più basso livello nella storia della Repubblica facendo votare la balla di Ruby nipote di Mubarak. E Straquadanio - praticamente una macchietta, un cabarettista (scadente) prestato ala politica.

E' lui è ancora li asserragliato nel bunker, non cede un millimetro, è praticamente disperato. Farebbe quasi pena, se non fosse che questa sua pazzia egomaniaca ci porterà dritti al baratro.
Cioè, non solo siamo in una delle crisi economiche più gravi di sempre, ma dobbiamo pure affrontarla col governo più screditato dell'intero pianeta e con una maggioranza appesa alle bizze di scilipoti : come entrare in una casa in fiamme cosparsi di benzina.

A questo punto se davvero Napolitano ha a cuore le sorti del paese, deve fare qualcosa. Subito. Chiudiamola qui, inutile aspettare la sfiducia delle Camere, tanto quello è capace che un altro paio di sottosegretariati li crea.
Questo per Napolitano significherebbe attirarsi una valanga di fango e di insulti come forse non si è mai vista nel mondo civile, ma per il bene del paese dovrebbe affrontarla.

_________________
"La politica è stata definita la seconda più antica professione del mondo. Certe volte trovo che assomigli molto alla prima."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
potapotayaki

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 23/02/09 10:01
Messaggi: 938
potapotayaki is offline 







NULL
MessaggioInviato: Gio Nov 03, 16:48:55    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Se non fossi italiano guarderei ogni sera il TG1 e il TG-la7 armato di patatine, frittatona di cipolle e birra. Ormai il governo ha trapassato la fase della commedia ed e' approdato alla farsa completa. Che per noi cittadini italiani e' putroppo piu' simile ad una tragedia...

Quando ho letto che Paniz (dico: Paniz!) e Straquadanio (dico: er Straguadagno!) hanno osato pigolare qualcosa contro il padrone mi sono messo a ridere.

Non sto seguendo il G20 ma mi aspetto alla foto ufficiale una gara a chi sta piu' lontano dal nostro pagliaccio. Che scappano per non stringergli la mano ("che schifo, chissa' dove e' stata").
Credibilita' sottozero. Dai, "la letterina", dai... Altro che risatine alla Sarkozy-Merkel. Lontano dalle telecamere si saranno tutti scompisciati dal ridere.

Napolitano si dimostra un codardo di prima scelta. Ignavia totale. Concordo con Saratoga quando dice che per evitare il fango mediasettesco (e starsene tranquillo a farsi i cavoli suoi) non sta facendo il suo dovere. Un qualsiasi altro presidente quasi-decente avrebbe gia' terminato questa ridicola farsa. Ovvio, poi saresti bersagliato dalle critiche dei delinquenti sostenitori del pagliaccio, ma sei anche le figura che rappresenta l'Italia (ed noltre sei pagato piu' che bene anche per beccarti eventuale fango: tu devi fare le scelte migliori per l'Italia, non per te stesso, caspita, sei il Presidente della Repubblica... la carica comprende privilegi ma anche precise responsabilita'!)
Peggior PresDelCons degli ultimi 150 anni.
Peggior PresDellaRep degli ultimi 150 anni. Con tutto il disprezzo che posso avere per Cossiga...

In ogni caso: staccate la spina, non e' eutanasia. E' gia' morto e comincia pure a puzzare.

_________________
La ricerca italiana. Banca FraIntesa
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

"ma nun doveva esse mejo?"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
potapotayaki

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 23/02/09 10:01
Messaggi: 938
potapotayaki is offline 







NULL
MessaggioInviato: Gio Nov 03, 16:57:52    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

- "Cribbio, mi impegnuo solennemente a varare quanto prima anche norme impopolari come richesto dalla comunita' europea per risanare la scituazione finanziaria dell'Italia". "E non ho mai pagato una donna in vita mia".
Laughing

(ma avete sentito anche voi che Alfano ha dichiarato "un milione di tesserat" PDL? ahhhh, adoro i classici...)

_________________
La ricerca italiana. Banca FraIntesa
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

"ma nun doveva esse mejo?"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Antonio Taccone
Attualmente bannato

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 69
Registrato: 19/07/09 00:37
Messaggi: 566
Antonio Taccone is offline 

Località: NAPOLI
Interessi: Musica classica e jazz, psicoanalisi, enigmistica
Impiego: Inchiodatore



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 03, 19:45:12    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Saratoga ha scritto:
A questo punto se davvero Napolitano ha a cuore le sorti del paese, deve fare qualcosa. Subito.


Messa così potrei anche condividerla, ma nei termini in cui ne parla potapotayaki assolutamente no.
Napolitano ha ristrettissimi margini di manovra sotto il profilo istituzionale, vincoli costituzionali assai rigidi, oltre ad un vivo e profondo senso della responsabilità. In ogni caso, deve prendere decisioni che non siano minimamente o remotissimamente sospettabili di essere "di parte" e che non prestino il fianco a nessuna critica. Questo è ciò che deve fare un Presidente della Repubblica, inteso come figura "astratta" contemplata dal Diritto.
Non può rischiare con un governo "tecnico", che avrebbe in partenza contro di sé la maggioranza sia pur soltanto numerica (e moralmente screditata) di quanti siedono in Parlamento; e non può, a cuor leggero, sciogliere le Camere, se questo significa una campagna elettorale che si svolgerebbe in un clima assai prossimo a quello di una guerra civile. O meglio: forzando un po' la situazione (e la Costituzione) può fare l'una e l'altra cosa - si tratterebbe praticamente di un golpe - , ma solo in caso assolutamente estremo; e lui solo può valutare se la situazione estrema sia già "oggi" o se ci stiamo arrivando per approssimazione giorno dopo giorno, valutando comunque attentamente le possibili conseguenze. Non può permettersi e non può permettere al Paese un salto nel buio.
Il demonio, come ho già scritto, ha sette vite e mille risorse; nel momento in cui è in procinto di essere travolto, avrà in serbo chissà quali pericolosissimi colpi di coda. Tanto per dirne una, ve la immaginate una campagna elettorale con tutti i media berlusconiani (giornalistici e televisivi) impegnati in campagne di diffamazione a trecentosessanta gradi, col "metodo boffo" (per il quale si sono attrezzati per tempo con estrema efficienza) applicato sistematicamente contro qualsiasi avversario? Forse "quel" fango, gettato ciecamente in ogni direzione, ci farebbe rimpiangere perfino il fango di oggi.
Napolitano, con le "consultazioni informali" avviate in questi due ultimi giorni, ha voluto soprattutto compiere un gesto simbolico che dovrebbe funzionare come deterrente; ha lasciato capire: non voglio ancora prendere iniziative decisionali, ma quello che oggi faccio "per simulazione" potrei farlo sul serio già domani, se si dovesse andare avanti così. Ha lasciato ad intendere che siamo alle prove generali di una crisi di governo.
Non può fare molto di più, in questo momento, che minacciare un intervento traumatico, riservandosi di metterlo in atto non appena dovessimo sprofondare ancora un centimetro più in basso. E non è nemmeno confortato da una solidarietà compatta, dato che le opposizioni marciano in ordine sparso e passano la maggior parte del tempo ad azzannarsi tra loro.
Diciamo che "ci sta pensando", e lo ha lasciato chiaramente capire a chi deve capire. Ma ha precisamente il dovere di pensarci.
E' stato facile per me, è facile per noi qui dire che sì, può dimissionare il governo e/o sciogliere le Camere; ma mettersi nei suoi panni, con il macigno di responsabilità che gli incombe, è altra cosa. Non stiamo giocando con i soldatini di piombo, rischiamo di fare la guerra davvero.
La vostra impazienza vi fa onore, anch'io sono "scalpitante" nell'attesa di qualcosa, ma chi sta lassù deve vedere con lucidità tutti i problemi che ne scaturirebbero.

_________________
"Io credo ch'ei credette ch'io credesse"... (DANTE, Inferno, XIII)


Ultima modifica di Antonio Taccone il Gio Nov 03, 20:45:28, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Saratoga

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 30
Registrato: 02/12/09 16:06
Messaggi: 2771
Saratoga is offline 







italy
MessaggioInviato: Gio Nov 03, 20:21:37    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Io invece sono d'accordo con quanto detto da potapotayaki.

Scusa, ma a questo punto al diavolo prudenza e responsabilità : BASTA. Io capisco tutta la prassi, la necessaria moderazione del Quirinale, ma qui siamo al limite.
Cos'altro deve succedere? Esiste un Articolo 88 della Costituzione che glielo permette, o sbaglio? Che lo usasse. Decisione impopolare? Valanghe di fango? Per senso di responsabilità le dovrebbe affrontare. La stragrande maggioranza del paese lo ringrazierebbe, per l'eternità. BASTA. Con questa storia della "prudenza" del "aspettiamo" del "logoriamolo piano piano" ci trasciniamo un governo morto da un anno e più. Si è visto a cosa ha portato, questa tattica geniale : sull'orlo del precipizio.

Citazione:

e non può, a cuor leggero, sciogliere le Camere, se questo significa una campagna elettorale che si svolgerebbe in un clima assai prossimo a quello di una guerra civile.


Scusa ma questa è un assurdita. Guerra civile? Maddai. Sarebbe una normalissima campagna elettorale, con toni accesissimi e mazzate brutali dai media berlusconiani. Come al solito. Dire queste cose fa comodo solo al pagliaccio in capo, che così può dire che la situazione è troppo grave per andare a votare e quindi è meglio che lui resti al comando (cioè lontano dai tribunali).

Citazione:

Tanto per dirne una, ve la immaginate una campagna elettorale con tutti i media berlusconiani (giornalistici e televisivi) impegnati in campagne di diffamazione a trecentosessanta gradi, col "metodo boffo


Perchè, la campagna elettorale del 2013 come credi che sarà? Con i media berlusconiani impegnati in campagne di diffamazione a 360 gradi, come sempre, Quindi, qual'è il problema se la facciamo adesso? Tanto vale toglierci subito il pensiero. Poi ribadisco quanto detto in precedneza : E' FINITA. Ormai non c'è più campagna mediatica che tenga : può fare casino quanto vuole, ormai si è raggiunto il limite, non esistono più abbastanza fessi perchè lui possa vincere le elezioni. Perderà, ne sono sicuro al 100 % e nulla ormai può cambiare le cose.

Io credo che da un punto di vista istituzionale, Napolitano dovrebbe fare solo una cosa : chiudere questa pagliacciata e indire ELEZIONI. Il governo tecnico è irrealizzabile, perchè per farlo ci vuole l'assenso di Silvio, è lui ovviamente non lo vuole. Il governo tecnico lo vogliono solo PD e UDC. Alfano e Bossi hanno chiaramente fatto sapere che vogliono solo le elezioni.

Quindi, sarebbe il compromesso ideale per il Quirinale : non fare quello che vogliono le opposizioni (governo tecnico) per non sembrare di parte o propenso a realizzare un golpe, ma fare quello che chiedono i cittadini e su cui sono d'accordo anche i partiti di maggioranza.
Certo, un pò di fango e insulti dagli integralisti arcoriani ci sarà, ma insomma, la Presidenza della Repubblica non può essere solo rispetto, lodi sperticate, onoreficenze e corazzieri : e anche la responsabilità di fare il bene del paese.
Quindi, basta indugi, Napolitano deve fare una sola cosa per il bene di tutti, e lo sa benissimo. Ma tanto so che non lo farà.

_________________
"La politica è stata definita la seconda più antica professione del mondo. Certe volte trovo che assomigli molto alla prima."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Saratoga

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 30
Registrato: 02/12/09 16:06
Messaggi: 2771
Saratoga is offline 







italy
MessaggioInviato: Gio Nov 03, 20:33:05    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

E comunque ci risiamo : il vecchio pazzo dice che metterà la fiducia sul maxi-emendamento. Due deputati del PDL sono passati all'UDC. Altri trattano, già si parla di un modo per riportarlo indietro.
Andrà a finire come sempre : numeri in bilico fino a poche ora prima, richieste e offerte forsennate, poi in un modo o nell'altro, nessuno avrà il coraggio di essere l'artefice della fine e vedremo il consueto tifo da stadio alle parole di Fini "favorevoli 313 contrari 299 la camaera approva". Alfano dirà che hanno i numeri, Silvio dice che vanno avanti fino alla fine.
Risultato, come al solito : maggioranza relativa, impossibilità di fare qualsiasi riforma, di approvare qualsiasi provvedimento necessario. E crisi che continua inarrestabile. La UE che continua a dire che hanno fiducia nell'Italia, che dobbiamo rispettare i tempi e via dicendo. E intanto ci trasciniamo verso il baratro.

Per questo credo che Napolitano debba prendere una decisione drastica, forse impopolare ma necessaria. Se continuiamo ad attaccarci a questo insulso cavillo burocratico non finirà MAI : vuoi per compravendita, vuoi per astensione, vuoi per un assenza dell'ultimo minuto, le opposizioni non potranno mai essere 1 in più.
Ma possono le sorti di un paese allo sbando essere legate alla pignoleria artimetica? Ma basta. La decenza impone certe decisioni.

Abbiamo già l'esempio della Spagna. Stava messa peggio di noi, e il governo Zapatero non era chiaramente in grado di far fronte alla crisi. Così, con un notevole senso di responsabilità. il governo ha deciso di anticipare la sua fine, e Zapatero non si ricandida. E solo per questa decisione, la Spagna, pur restando in gravissima crisi, ci ha già superato. Ecco a cosa serve un punto di partenza, per affrontare la crisi.
E si che Zapatero non era neanche lontanamente sputtanato e inaffidabile come il nostro, anzi. E si che aveva una maggioranza decisamente più solida su cui fare affidamento.
A quanto pare per la Spagna la supercazzola "è irresponsabile andare ad elezioni con la crisi" non vale.

Quindi, che cosa stiamo aspettando? Per questo ridicolo bon-ton istituzionale, per giunta richiesto da un tizio nella più totale malafede, stiamo rischiando il tracollo.

_________________
"La politica è stata definita la seconda più antica professione del mondo. Certe volte trovo che assomigli molto alla prima."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Antonio Taccone
Attualmente bannato

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 69
Registrato: 19/07/09 00:37
Messaggi: 566
Antonio Taccone is offline 

Località: NAPOLI
Interessi: Musica classica e jazz, psicoanalisi, enigmistica
Impiego: Inchiodatore



italy
MessaggioInviato: Gio Nov 03, 21:01:23    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Saratoga ha scritto:
A quanto pare per la Spagna la supercazzola "è irresponsabile andare ad elezioni con la crisi" non vale.


Ma Zapatero ha annunciato spontaneamente il suo ritiro, non è stato "cacciato" dal re. E il re (forse anche tu ed io, al posto suo), se Zapatero stesso non gli avesse offerto la soluzione, sarebbe rimasto paralizzato da amletici dubbi, scrupoli e timori ancora per un bel po'.
Te lo immagini, tu, Berlusconi che spontaneamente fa il famoso passo indietro (rassegnandosi ad affrontare i processi senza scudo!)!?
La Spagna non è governata da un delinquente che è anche un pagliaccio ed un porco. E questo non è colpa di Napolitano.
Comunque io credo che il Presidente della Repubblica si deciderà, e che i tempi siano anche piuttosto brevi. Ho solo voluto dire che le sue esitazioni, fino ad oggi, sono state più che comprensibili. Ma golpe sarà (sospiratissimo!): non sarà certo una interpretazione "ortodossa" del suo compito istituzionale, e quindi non poteva essere una decisione frettolosa ed incauta.
Forse (questa è solo una mia impressione), considerato che il Capo dello Stato si muove sempre "ascoltati i presidenti dei due rami del Parlamento" e che Schifani è personaggio di esiguo spessore, sarà Fini a dare a Napolitano una mano decisiva (anche perché è la Camera il ramo del Parlamento più "ingovernabile" e dove il governo traballa di più). E questo mi sembra uno scenario molto imminente.

_________________
"Io credo ch'ei credette ch'io credesse"... (DANTE, Inferno, XIII)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
potapotayaki

Quasi Esperto
Quasi Esperto


Iscritti



Registrato: 23/02/09 10:01
Messaggi: 938
potapotayaki is offline 







NULL
MessaggioInviato: Gio Nov 03, 21:17:36    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Napolitano, piu' che prudente e rispettoso, mi sembra catatonico... (magari giace proprio in uno stato di shock per la quantita' mostruosa di cazzate che ha dovuto mandare giu'...)

- "Presidente, Berlusconi ha emesso la 34esima legge ad personam, e pare pure incostituzionale. 'na firmetta?"
- "..." (scribble...)
- "Presidente, Berlusconi fa continuamente e palesemente shopping di parlamentari."
- "..."
- "Presidente, Berlusconi ha proposto come ministro un imputato per mafia. Lo deve nominare lei..."
- "..."
- "Presidente, Berlusconi non ha piu' la maggioranza del Paese, e' inviso a tutta Europa, non e' in condizioni di governare nel momento piu' critico per l'Italia dal dopoguerra ad oggi, cosa ha intenzione di fare?"
- "..."

Mettevamo un paracarro di granito come presidente che ci risparmiavamo un bel po' di soldi tra stipendi/pensioni/vitalizi, tanto l'effetto e' lo stesso. Very Happy

Per come la vedo io, ad oggi, se puoi fare qualcosa per miglirare la situazione dell'Italia e non lo fai, sei complice di questa banda di delinquenti.
Peggior presidente degli ultimi 150 anni. Confused

_________________
La ricerca italiana. Banca FraIntesa
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

"ma nun doveva esse mejo?"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Saratoga

Esperto
Esperto


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 30
Registrato: 02/12/09 16:06
Messaggi: 2771
Saratoga is offline 







italy
MessaggioInviato: Gio Nov 03, 21:35:39    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Antonio Taccone ha scritto:

Te lo immagini, tu, Berlusconi che spontaneamente fa il famoso passo indietro (rassegnandosi ad affrontare i processi senza scudo!)!?
La Spagna non è governata da un delinquente che è anche un pagliaccio ed un porco. E questo non è colpa di Napolitano.


Si, ma bisogna adattarsi alle varie situazioni : in Spagna non c'è bisogno che Juan Carlos intervenga, i politici hanno una dignità. In Italia, proprio perchè abbiamo Berlusconi, è necessaria che la responsabilità del gesto se la prenda qualcun altro. E visto che nessuno dei parlamentari ha sufficiente dignità e senso di responsabilità per poterlo fare...resta solo Napolitano.

Ormai glielo chiedono tutti, se lo farà, credo che potrebbe (quasi) far dimenticare tutte le schifezze che ha firmato in questi anni. E sono tante...

_________________
"La politica è stata definita la seconda più antica professione del mondo. Certe volte trovo che assomigli molto alla prima."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Topic chiuso    Indice del forum -> Archivio Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 33, 34, 35, 36, 37  Successivo
Pagina 34 di 37

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





MarcoTravaglio.it topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008