MarcoTravaglio.it

Archivio - Il "Fini" giustifica i mezzi parte seconda

Ainat - Sab Lug 31, 10:55:34
Oggetto: Il "Fini" giustifica i mezzi parte seconda
Ci siamo lasciati qua:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Buona prosecuzione

asura - Sab Lug 31, 11:49:32
Oggetto:
gianbi ha scritto:
Ho soltanto paura che l'ex fascista desideri soltanto contare di più appoggiando il governo dall'esterno, per poi andare a fare il premier e relegare silvio a presidente della repubblica

Verbo sbagliato.
hellies15 - Sab Lug 31, 12:49:07
Oggetto:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


La fine del regime
di MASSIMO GIANNINI


Di solito Giannini non mi convince molto ma stavolta va assolutamente condiviso
Viridans - Sab Lug 31, 15:13:17
Oggetto:
Citazione:
La cosa che deve fare riflettere è che se papi è in difficoltà è grazie ad uno dei suoi e non certo alla c.d. "opposizione" del piddì. Il punto a cui siamo ora sarebbe potuto essere anticipato, se questi sciagurati del piddì avessero fatto l'1% del lavoro per cui sono profumatamente pagati.
Mai una dichiarazione su uno come dell'utri ad esempio. Mai una spallata. Mai un gesto forte. Soltanto dichiarazioni morbide per la stampa ed i cuocisalsicce, giusto per fare vedere che ci sono anche loro



...L'opposizione del PD?

Ormai non bisognerebbe neanche piu' considerarla tale , il PD(-L) non e' ormai che un'appendice moderata del PDL !

Tale becera accozzaglia non andrebbe nemmeno considerata .

Anche in periodi favorevoli come l'attuale , NON FANNO ALTRO CHE FAVORIRE L'ATTUALE MAGGIORANZA .

L'elezione di michele vietti* al Consiglio Superiore della Magistratura cosa altro puo' essere se non un vero e proprio inciucio ?

michele vietti* , e' stato componente del governo berlusconi esprimendosi a favore della depenalizzazione del falso in bilancio .
Valmor - Sab Lug 31, 18:44:43
Oggetto:
Ribadisco la mia opinione: il governo si trascinerà stancamente senza far nulla di decisivo o che abbia un forte sostegno esterno. Mi sembra che le cose si mettano bene. Le elezioni la lega non le vuole e quindi non c'è neanche la possibilità di minacciare i finiani di escluderli dal parlamento privandoli dell'unica sponda di alleanza. né io se fossi Fini farei cadere il governo, col rischio della reazione inviperita degli elettori di destra e senza avere il tempo di poter strutturare il suo nuovo soggetto.
E nemmeno il csx le vuole perché non ha manco una proposta di leader... anzi una ce l'ha ma lo devono affossare...

Cq sono daccordo con Teresa, a parte ridicolaggini su un Fini che ci salverà l'effetto oggettivo è che il gov dovrà camminare sui carboni ardenti per le proposte più indigeribili... dovremmo brindare, no? e che sono sti musi lunghi, raga? Mr. Green
Ainat - Sab Lug 31, 19:08:38
Oggetto:
Valmor ha scritto:


Cq sono daccordo con Teresa, a parte ridicolaggini su un Fini che ci salverà l'effetto oggettivo è che il gov dovrà camminare sui carboni ardenti per le proposte più indigeribili... dovremmo brindare, no? e che sono sti musi lunghi, raga? Mr. Green


Condivido quanto detto da te e Teresa, Valmor ma non riesco ad essere contenta (come quando bocciarono il lodo alfano per dire) perchè questo riavvicinamento Rutelliano mi inquieta e so che, se Berluscononi riuscisse a rimanere a galla grazie al bamboccione, potrei arrabbiarmi davvero molto e credo che questa volta sarebbe troppo.
everywhere - Sab Lug 31, 19:44:06
Oggetto:
Non so quanto ci sia da festeggiare.

Berlusconi e' ancora vivissimo, e se ha qualche dubbio sul suo futuro, e' grazie a Fini.

Quindi che si fa?

A sinistra le cose sono messe malissimo, il pd fa sempre piu' cagare, e la candidatura Vendola viene osteggiata dal pd (qualcuno esulta per lo sgambetto a niki da parte di tremonti).

Quindi, se si dovesse andare ad elezioni, sarebbe un bel casino.

Il problema e' che berlusconi non muore mai, perche' dall'altra parte c'e' sempre qualcuno che non vuole che muoia.
exnovobrian - Sab Lug 31, 22:29:07
Oggetto:
Citazione:


Cq sono daccordo con Teresa, a parte ridicolaggini su un Fini che ci salverà l'effetto oggettivo è che il gov dovrà camminare sui carboni ardenti per le proposte più indigeribili... dovremmo brindare, no? e che sono sti musi lunghi, raga? Mr. Green



Evil or Very Mad

Onestamente, questa NON è una competizione, è una GUERRA ! Preferirei si VINCESSE senza DOPING . Cioè senza Fini.

Twisted Evil


M5S
santacruz - Sab Lug 31, 23:41:09
Oggetto:
Valmor ha scritto:


... il gov dovrà camminare sui carboni ardenti per le proposte più indigeribili...
... dovremmo brindare, no?
... e che sono sti musi lunghi, raga? Mr. Green


party party party party party party party party party party party party party party party party party party party party party party party party party party party party

Si vede che son due giorni che sto godendo come un riccio?
Albo - Sab Lug 31, 23:51:49
Oggetto:
I miei ormai famosi colleghi han già proferito sentenza.


Se si va al voto Silvio prende più voti di prima, e noi lo rivoteremo compatti!

/facepalm
gianbi - Dom Ago 01, 09:01:42
Oggetto:
Albo ha scritto:
I miei ormai famosi colleghi han già proferito sentenza.


Se si va al voto Silvio prende più voti di prima, e noi lo rivoteremo compatti!

/facepalm


Verissimo. L'italiano medio ha appreso ieri sera dai tiggì che al governo va tutto bene e che fini è un birbante.
Certo, se alla "opposizione" avessimo qualche segno di vita, qualche dichiarazione un minimo intelligente, qualche persona di valore e non soltanto pagliacci rubagalline, forse qualche speranza di disarcionare il puttaniere di arcore ci sarebbe. Ma, ahimè, il piddì è più inconsistente di un ectoplasma e l'amante degli inceneritori non vuole elezioni, perchè sa bene che prenderebbero i voti soltanto dei cuocisalsicce.
Ormai, una persona bene informata non vota nè PD nè PDL.
La regola del "voto il meno peggio" è scaduta. Il piddì non si può neppure classificare come "meno peggio". Non si classifica proprio. Trasparenti come l'acqua di fonte.
Risultato? Un sacco di astenuti e schede bianche, e PDL vincitore. E si riparte, con il piddì a fare la solita, trita, triste, patetica finta opposizione per ramazzare lo stipendio a fine mese, più qualche bonus da padron silvio.
Solo la morte ed i magistrati ci possono dare qualche possibilità. Altrimenti silvio regnerà fino alla fine dei suoi giorni.
asura - Dom Ago 01, 09:55:26
Oggetto:
gianbi ha scritto:
Ormai, una persona bene informata non vota nè PD nè PDL

Le élite intellettuali votano Lega o UDC quindi?
gianbi - Dom Ago 01, 10:14:01
Oggetto:
asura ha scritto:
gianbi ha scritto:
Ormai, una persona bene informata non vota nè PD nè PDL

Le élite intellettuali votano Lega o UDC quindi?


Forse ti sfugge che esistono altri partiti oltre a lega e UDC. Magari non te ne sei accorto perchè al TG5 non ne parlano mai.
Inoltre ho parlato di persone bene informate, non di elite intellettuali.
asura - Dom Ago 01, 12:49:28
Oggetto:
Ci sono persone bene informate anche tra la ndrangheta, e votano PDL, quindi la sua tesi crolla, mr saputone.
hellies15 - Dom Ago 01, 13:17:19
Oggetto:
Valmor ha scritto:
Ribadisco la mia opinione: il governo si trascinerà stancamente senza far nulla di decisivo o che abbia un forte sostegno esterno. Mi sembra che le cose si mettano bene. Le elezioni la lega non le vuole e quindi non c'è neanche la possibilità di minacciare i finiani di escluderli dal parlamento privandoli dell'unica sponda di alleanza. né io se fossi Fini farei cadere il governo, col rischio della reazione inviperita degli elettori di destra e senza avere il tempo di poter strutturare il suo nuovo soggetto.
E nemmeno il csx le vuole perché non ha manco una proposta di leader... anzi una ce l'ha ma lo devono affossare...

Cq sono daccordo con Teresa, a parte ridicolaggini su un Fini che ci salverà l'effetto oggettivo è che il gov dovrà camminare sui carboni ardenti per le proposte più indigeribili... dovremmo brindare, no? e che sono sti musi lunghi, raga? Mr. Green


Infatti io credo (come dice anche scalfari nell'articolo di oggi) che presto o tardi si giungerà ad un governo tecnico. Il Governo certamente tentererà di galleggiare, perché non è da Berlusconi mollare. Però (come giustamente Travaglio e Gomez hanno fatto notare) non appena verrà la necessità di approvare leggi vergogna che i finiani rispediranno al mittente il Pdl chiederà elezioni anticipate. Napolitano non potrà mai farle fare xk oggettivamente ci troviamo in una situazione economico-sociale che non permette giochi elettorali. Per cui, ripeto, presto o tardi ci sarà un governo istituzionale. Checché ne dica ora, ad appoggiarlo sarà anche l'IDV, insieme a PD, finiani e UDC, magari con l'astensione della Lega se gli promettono di continuare sul solco del federalismo (anche se la vedo dura). La domanda è: chi sarà il Presidente del Consiglio? Secondo me Draghi è in pole position, così come lo era Ciampi nel 1992.
hellies15 - Dom Ago 01, 13:21:11
Oggetto:
gianbi ha scritto:
asura ha scritto:
gianbi ha scritto:
Ormai, una persona bene informata non vota nè PD nè PDL

Le élite intellettuali votano Lega o UDC quindi?


Forse ti sfugge che esistono altri partiti oltre a lega e UDC. Magari non te ne sei accorto perchè al TG5 non ne parlano mai.
Inoltre ho parlato di persone bene informate, non di elite intellettuali.


Beh, però si da per scontato che le elite intellettuali siano anche ben informate. Comunque non credo che si possa sostenere in modo così drastico che la persona informata non vota PD o PDL, perché innanzitutto potrebbe non fregargli nulla di ruberie e furbate (esempio, l'imprenditore evasore sa benissimo che il governo fa certe porcate e a maggior ragione vota PDL) oppure perché vede in fondo in fondo l'esistenza di un buon progetto (e qui mi riferisco soprattutto agli elettori del PD).
everywhere - Dom Ago 01, 13:52:15
Oggetto:
Giambi non ho capito il tuo ragionamento.

Il pdl vince perche' la gente non vota pd. Poi pero' dici che ci sono altri partiti.

E quindi?

Io non voto pd, votero' idv, anche se aspetto di vedere cosa fare Vendola.

Non escludo neanche di votare fini, la cosa importante e' che non vinca Berlusconi.

Tu che farai?

Non andrai a votare nella speranza che Berlusconi rivinca, cosi' potrai scrivere le stesse cose su questo forum anche per i prossimi anni? Smile (piccola provocazione).
Orientalista partenopeo - Dom Ago 01, 14:18:46
Oggetto:
hellies15 ha scritto:
perché vede in fondo in fondo l'esistenza di un buon progetto (e qui mi riferisco soprattutto agli elettori del PD).

Così in fondo che per vederlo ci vuole un cannocchiale ad altissima definizione.
hellies15 - Dom Ago 01, 14:50:06
Oggetto:
Ricorderete come mesi fa, non appena Feltri ne divenne direttore, il Giullare "minacciò" Fini di tirare fuori carte scomode. Le hanno tenute nel cassetto tutto questo tempo e poi...da dan! E' cominciato l'attacco dei servi. Per carità, se sono notizie vere vanno pubblicate, però è vergognoso per chi si ritiene un giornalista pubblicarle solo quando il padrone lo desidera.
gianbi - Dom Ago 01, 14:58:44
Oggetto:
asura ha scritto:
Ci sono persone bene informate anche tra la ndrangheta, e votano PDL, quindi la sua tesi crolla, mr saputone.


Bella questa. chi è il tuo ghostwriter? Capezzone?
La tua osservazione c'entra come i cavoli a merenda.
Non sto neppure a spiegarti che hai scritto una enorme sciocchezza, tanto difficilmente capiresti.
Ti pregherei per il futuro di lasciarmi perdere, onde evitare inutili discussioni. Si capisce lontano un miglio che tipo sei.
Grazie.
gianbi - Dom Ago 01, 15:07:42
Oggetto:
everywhere ha scritto:
Giambi non ho capito il tuo ragionamento.

Il pdl vince perche' la gente non vota pd. Poi pero' dici che ci sono altri partiti.

E quindi?

Io non voto pd, votero' idv, anche se aspetto di vedere cosa fare Vendola.

Non escludo neanche di votare fini, la cosa importante e' che non vinca Berlusconi.

Tu che farai?

Non andrai a votare nella speranza che Berlusconi rivinca, cosi' potrai scrivere le stesse cose su questo forum anche per i prossimi anni? Smile (piccola provocazione).


Io voterò IDV o 5 stelle. Alla mal parata voto PDCI. Voterei anche cicciolina se necessario. Tutto pur di non vedere più i figuri PD + PDL.
Fini non credo che lo voterei. In fin dei conti è stato per 16 anni alle dipendenze di silvio, e nessuno può dire che non lo sia ancora.
Fini è un acrobata e politico di professione.
Ma, votare piddì equivale a sostenere berlusconi. Sono troppo stolti per riuscire a governare e farebbero la fine del 2006.
Ci vuole una spallata, ovvero fare fuori definitivamente PD e PDL e fare tabula rasa.
E' questa la semplice logica (così oscura per alcuni) del mio ragionamento.
Nel frattempo il giornale dedica la suo home page a fini, con articoli come questo.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Albo - Dom Ago 01, 16:30:09
Oggetto:
il problema dell'italia

è che gli elettori di centrodestra votano compatti

quelli di centrosinistra si fanno le pippe su cazzate inesistenti


e vince il pdl e rivincerà rivincerà rivincerà fino a che la gente con la puzzetta sotto al naso, non la smetterà

E' così, i numeri sono numeri, il piemonte insegna.
kitiaram - Dom Ago 01, 17:33:24
Oggetto:
Albo ha scritto:
il problema dell'italia

è che gli elettori di centrodestra votano compatti

quelli di centrosinistra si fanno le pippe su cazzate inesistenti


e vince il pdl e rivincerà rivincerà rivincerà fino a che la gente con la puzzetta sotto al naso, non la smetterà

E' così, i numeri sono numeri, il piemonte insegna.
In piemonte se la gente invece di avere paura del nemico, anche il 34% che non è andato a votare, avessero votato un amico e cioè il M5S , avrebbe vinto e cota sarebbe a casa!
Finchè si continua a votare contro e non pro vincerà sempre il partito dei corrotti!

asura - Dom Ago 01, 17:42:19
Oggetto:
Il problema dell'Italia è che Silvio si trova contro un elettorato di geni frustrati che fanno i filosofi e parlano... Parlano... Parlano... Gente che crede di sapere tutto e il cui dovere civico si esaurisce al tracciare una X su un foglio e che grazie a loro il "Silvio" che "combattono" è lì da 20 anni che domina.
santacruz - Dom Ago 01, 18:00:28
Oggetto:
gianbi ha scritto:
Albo ha scritto:
I miei ormai famosi colleghi han già proferito sentenza.

Se si va al voto Silvio prende più voti di prima, e noi lo rivoteremo compatti!


Verissimo. L'italiano medio ha appreso ieri sera dai tiggì che al governo va tutto bene e che fini è un birbante.


Ci sarebbe anche un'altra opzione.

Stamane, mentre ero in bike con un amico, gli è arrivato sul cell. Shocked un Sms Shocked dove il nano sosteneva che al governo va tutto bene e che Fini è un birbante.

Secondo me il nano è alla frutta!

party party party
Valmor - Dom Ago 01, 20:07:44
Oggetto:
gianbi ha scritto:

La regola del "voto il meno peggio" è scaduta. Il piddì non si può neppure classificare come "meno peggio".


No, invece, per molti continua ad essere valida. Io non l'ho mai condivisa da quando nel 2007-08 si è stratturata ma la capisco... sinceramente il mio parere dal 2008 sul PD non è peggioratao anzi forse è leggermente migliorato perché Bersani mi pare meglio di Veltroni... cq al tempo ti ricordo che Nanni Moretti e Paolo Flores d'Arcais votarono PD proprio per salvare l'Italia da B. , non proprio gli ultimi degli stupidi mi pare.

E poi - credo ne avremo parlato infinite volte - ci sono motivazioni di voto molto complesse... lo scenario locale (candicati del collegio ecc.), bilanciamento fra interesse e valori, riguardo a particolari materie che orienta il voto, la strategia di voto ("mi fa schifo l'UDC ma lo voto per fargli superare il quorum così ruba i seggi al pdl"....).
Valmor - Dom Ago 01, 20:09:32
Oggetto:
santacruz ha scritto:
gianbi ha scritto:
Albo ha scritto:
I miei ormai famosi colleghi han già proferito sentenza.

Se si va al voto Silvio prende più voti di prima, e noi lo rivoteremo compatti!


Verissimo. L'italiano medio ha appreso ieri sera dai tiggì che al governo va tutto bene e che fini è un birbante.


Ci sarebbe anche un'altra opzione.

Stamane, mentre ero in bike con un amico, gli è arrivato sul cell. Shocked un Sms Shocked dove il nano sosteneva che al governo va tutto bene e che Fini è un birbante.

Secondo me il nano è alla frutta!

party party party


Ci potresti scrivere il testo letterale? Queste son cose da tramandare ai posteri...
hellies15 - Dom Ago 01, 20:21:32
Oggetto:
Valmor ha scritto:
santacruz ha scritto:
gianbi ha scritto:
Albo ha scritto:
I miei ormai famosi colleghi han già proferito sentenza.

Se si va al voto Silvio prende più voti di prima, e noi lo rivoteremo compatti!


Verissimo. L'italiano medio ha appreso ieri sera dai tiggì che al governo va tutto bene e che fini è un birbante.


Ci sarebbe anche un'altra opzione.

Stamane, mentre ero in bike con un amico, gli è arrivato sul cell. Shocked un Sms Shocked dove il nano sosteneva che al governo va tutto bene e che Fini è un birbante.

Secondo me il nano è alla frutta!

party party party


Ci potresti scrivere il testo letterale? Queste son cose da tramandare ai posteri...


Mi associo. Sono disposto perfino a pagare!!
gianbi - Dom Ago 01, 20:49:22
Oggetto:
TG5 di stasera: alle 20.16 sono riusciti a non dire una parola di politica interna.
Siamo passati da Bologna, matrimonio clinton, allerta meteo, esodo delle vacanze, cronaca nera, Afragola.
Bellissimo servizio "Presi d'assalto gli stabilimenti balneari". "Un po di sole non se lo nega nessuno". "C'è chi si dedica ai balli di gruppo".
Ora stanno parlando delle vacanze delle famiglie numerose con più di 4 figli, riuniti a Riccione.
Ora servizione sulle vacanze studio all'estero, con richiamo all'attenzione delle tariffe dei cellulari per chi vuole collegarsi ad internet. Attenzione al roaming! (20:23).
Ora servizio sulle vacanze in barca a vela (20:25). Utilissimo soprattutto per gli operai.
Non poteva mancare il servzio sul delfino nato in cattività a Riccione.
Conclude servzio sulla F1.
Niente. Neppure qualche dichiarazione di bondi, cicchitto, capezzone o rotondi. Niente.
asura - Dom Ago 01, 21:28:37
Oggetto:
Ah sì? Credevo che al TG5 spiegassero per filo e per segno la calendarizzazione della sfiducia a Caliendo, chi come e perché, con motivazioni pro/contro, dopo aver fatto un ampio servizio sulla consistenza e la situazione dei finiani espulsi e un altro sul dibattito interno alla minoranza, tra IDV e PD, seguito da alcune interviste a personaggi di spicco di cdx e csx sulle possibili prospettive, tra governi tecnici, elezioni o reimpasti.

Che sorpresa che non ne abbiano parlato, ma daiiii chi l'avrebbe mai detto.
gianbi - Dom Ago 01, 21:36:43
Oggetto:
asura ha scritto:
Ah sì? Credevo che al TG5 spiegassero per filo e per segno la calendarizzazione della sfiducia a Caliendo, chi come e perché, con motivazioni pro/contro, dopo aver fatto un ampio servizio sulla consistenza e la situazione dei finiani espulsi e un altro sul dibattito interno alla minoranza, tra IDV e PD, seguito da alcune interviste a personaggi di spicco di cdx e csx sulle possibili prospettive, tra governi tecnici, elezioni o reimpasti.

Che sorpresa che non ne abbiano parlato, ma daiiii chi l'avrebbe mai detto.


Potrebbe anche essere. Mai mettere limiti alla divina provvidenza.
claseb - Dom Ago 01, 21:55:02
Oggetto:
Beh a fronte della prevedibile assenza di informazioni sulla vicenda della fuoriuscita dei finiani nei tg, son rimasto secco alla lettura della seguente nota:
"Il direttore generale della Rai, Mauro Masi, ha convocato per lunedì prossimo a Viale Mazzini i direttori di Tg1, Tg2, Tg3, Tgr, Rainews e Gr Radio Rai. Il motivo è proprio «un approfondimento sugli impegni della comunicazione del gestore del servizio pubblico radiotelevisivo in relazione agli sviluppi della situazione politica nazionale»"

Cos'avrà in mente il baffetto prostituito di Viale Mazzini? Si parla della ripresa in onda sia di Porca a porca che di Ballarò.
Anonymous - Dom Ago 01, 22:10:03
Oggetto:
Avevo letto qualcosa ieri a tal proposito sul corriere:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Curioso comunque che tra i talk in partenza anticipata manchi annozero. Singolare inoltre che la rottura sia arrivata proprio a ridosso delle ferie.
Politica ad orologeria (?)
everywhere - Dom Ago 01, 23:25:04
Oggetto:
gianbi ha scritto:
everywhere ha scritto:
Giambi non ho capito il tuo ragionamento.

Il pdl vince perche' la gente non vota pd. Poi pero' dici che ci sono altri partiti.

E quindi?

Io non voto pd, votero' idv, anche se aspetto di vedere cosa fare Vendola.

Non escludo neanche di votare fini, la cosa importante e' che non vinca Berlusconi.

Tu che farai?

Non andrai a votare nella speranza che Berlusconi rivinca, cosi' potrai scrivere le stesse cose su questo forum anche per i prossimi anni? Smile (piccola provocazione).


Io voterò IDV o 5 stelle. Alla mal parata voto PDCI. Voterei anche cicciolina se necessario. Tutto pur di non vedere più i figuri PD + PDL.
Fini non credo che lo voterei. In fin dei conti è stato per 16 anni alle dipendenze di silvio, e nessuno può dire che non lo sia ancora.
Fini è un acrobata e politico di professione.
Ma, votare piddì equivale a sostenere berlusconi. Sono troppo stolti per riuscire a governare e farebbero la fine del 2006.
Ci vuole una spallata, ovvero fare fuori definitivamente PD e PDL e fare tabula rasa.
E' questa la semplice logica (così oscura per alcuni) del mio ragionamento.
Nel frattempo il giornale dedica la suo home page a fini, con articoli come questo.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Bene, alla fine voteremo per gli stessi, e cioe' per l'alternativa piu' vera a Berlusconi.

Quella di votare Fini e' provocatoria, sicuramente preferirei un governo Fini a quello Berlusconi.
Teresa - Mer Ago 04, 02:26:03
Oggetto:
D'ora in poi usiamo questo topic solo per parlare di Fini Wink
Antonio Taccone - Mer Ago 04, 13:47:19
Oggetto:
[Mi "permetto" di fare una cosa gravissima, ma innocente nelle intenzioni, cioè di spostare qui un intervento che inizialmente avevo piazzato in altro thread; anzi di "replicarlo" qui, dato che nella collocazione originaria non trovo attivo il pulsante "elimina". Suppongo che sia qualcosa di delittuoso, ricordando che un anno fa, più o meno, un comportamento analogo suscitò ire furibonde in Guy ed in qualche altro. Per parte mia non ho altre motivazioni, se non il fatto che questa collocazione mi sembra più pertinente e adeguata, e mi scuso per non averci pensato prima.
Credo di raccogliere, così facendo, anche l'invito di Teresa a rientrare in tema].


FINI IERI ED OGGI (E L'ENIGMA DEL DOMANI)
Cominciai, anzi ricominciai a prendere sul serio Fini (superando le diffidenze che, per esempio, persistono in Saratoga) il giorno in cui Gheddafi si presentò in Italia con la prosopopea del pezzente risalito che crede di avere in pugno tutto e tutti con i suoi soldi, in questo caso col suo petrolio. E mentre il cammelliere libico ostentava supremo disprezzo per una Nazione Civile e per una millenaria Cultura, con Berlusconi che gli scodinzolava intorno come un vermiciattolo, Fini, che era stato ad attendere Gheddafi per oltre un’ora ad un appuntamento istituzionale programmato per tempo, si alzò e andò via inviperito lasciando capire (anche se non poteva dirlo espressamente) che non ci stava ad essere insultato dall’ultimo zotico arricchito. Non era solo un gesto individuale, dato che in lui, e non certo nel vermiciattolo strisciante, poteva riconoscersi e sentirsi "rappresentato" qualsiasi italiano che avesse una Dignità.

Prendo Fini sul serio ancora oggi, sempre che …

…Sempre che quella di oggi sull’astensione, circa la sfiducia a Caliendo, sia da intendere come una convergenza occasionale e del tutto episodica.
Se invece questa “convergenza” (con UDC e Margherita) rientrasse nelle prove generali di un’alleanza politica e prefigurasse una futura coalizione, allora non ci siamo proprio e Fini avrebbe tradito una volta di più la mia fiducia, credo non soltanto la mia.
Credevo che Fini volesse edificare la “vera” Destra che non c’è; che si presentasse agli Italiani come il rifondatore di un'ala conservatrice seria, alternativa al baraccone forzista: in tal veste (ma in tempi necessariamente più lenti) avrebbe davvero rappresentato un punto di riferimento autorevole ed alla lunga, io credo, avrebbe svuotato il PdL di buona parte del suo elettorato. Non credevo, e ancora non voglio credere, che volesse mettersi a braccetto con gente come Casini e Rutelli per ricostruire il mostro centrista dove le correnti sono infinite ed il trasformismo è legge, dove ogni mossa viene decisa in funzione di giochi di potere interni con tanti saluti al vero interesse della Nazione: se così fosse, egli avrebbe rinnegato una seconda volta la propria identità. E noi di tutto abbiamo bisogno, tranne che qualcuno pensi oggi di resuscitare i fantasmi della vecchia DC "dorotea" e "morotea" puke.
Ma, oltretutto, credo che i consensi elettorali per un "terzo polo" così raccogliticcio sarebbero di gran lunga inferiori alla somma attuale delle singole componenti!
Sto in attesa e non mi pronuncio per il momento, incuriosito ed anche un po’ preoccupato da quelli che saranno gli sviluppi futuri. Non vorrei, ma in effetti non credo, che l'“abile politico”, ammirato come tale anche da molti avversari, puntasse soltanto a riproporci le giostre della Prima Repubblica. Spero, invece, che anche questo sia solo un ulteriore passaggio tattico, forse una "scorciatoia", in attesa di scoprire il piano strategico non appena si parlerà di elezioni.
Ricordiamoci che per più di quarant'anni la Destra italiana (MSI, poi AN) era stata discriminata, ghettizzata ed esclusa (dai partiti del sedicente "arco costituzionale") dal novero dei soggetti politici: un partito presente in Parlamento ma isolato, di fatto, come "extraparlamentare". Se per rientrare in gioco occorreva pagare un prezzo, se l'abbraccio con Berlusconi e la dissoluzione della vecchia AN rappresentavano un passaggio obbligato per rientrare a pieno titolo sulla scena politica, allora possiamo considerare anche questa contingente intesa coi Casini e coi Rutelli come un'altra tappa di una lunga traversata del deserto. Ma la Terra Promessa non può essere una nuova DC: la Terra Promessa - continuo a sperare - è nel recupero di una propria identità di polo conservatore, capace anche numericamente di "contare" sulla scena politica escludendone i truffatori e le ballerine del partito-azienda.
Tutti i balletti che hanno fatto storcere il muso, a Saratoga ed a tanti altri, non esclusa l'ultima piroetta che sta svolgendosi sotto i nostri occhi, si riscatterebbero in quanto "mezzi" e "tappe" rispetto a questo traguardo finale, che ora sembra davvero vicino.
L'importante è che all'uscita dal tunnel Fini ed i suoi tornino a muoversi come autonomo soggetto politico, sottraendosi a qualsiasi ammucchiata. E lui, anche a prescindere da idee e da ideali, mi sembra intelligente abbastanza per capirlo.
Anonymous - Mer Ago 04, 14:32:23
Oggetto:
Bene. Ci siamo.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Sapete cosa significa?
Significa che sta per partire un nuovo processo. Perchè la cosa è stata detta pubblicamente. Si tratta di un reato. E i pm non possono far finta di niente; non possono non obbedire all'obbligatorietà dell'azione penale.
W la scannatoio.

P.s.: va beh.. s'intende che Berluska sarà sempre e solo l'utlizzatore finale. Lui non c'entra, nè sapeva nulla.
va a ciapè i rat - Mer Ago 04, 16:51:15
Oggetto:
cianu ha scritto:
Bene. Ci siamo.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Sapete cosa significa?
Significa che sta per partire un nuovo processo. Perchè la cosa è stata detta pubblicamente. Si tratta di un reato. E i pm non possono far finta di niente; non possono non obbedire all'obbligatorietà dell'azione penale.
W la scannatoio.

P.s.: va beh.. s'intende che Berluska sarà sempre e solo l'utlizzatore finale. Lui non c'entra, nè sapeva nulla.



perdonami...ma di quale reato stai parlando ?
per quanto possa essere esibizione di un malcostume
vergognoso, offrire una poltrona a qualcuno,
per portarlo dalla propria parte, non costituisce
un reato.
Teresa - Mer Ago 04, 17:23:35
Oggetto:
Art. 318.
Corruzione per un atto d'ufficio.

Il pubblico ufficiale, che, per compiere un atto del suo ufficio, riceve, per sé o per un terzo, in denaro od altra utilità, una retribuzione che non gli è dovuta, o ne accetta la promessa, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni.
va a ciapè i rat - Mer Ago 04, 17:38:07
Oggetto:
Teresa ha scritto:
Art. 318.
Corruzione per un atto d'ufficio.

Il pubblico ufficiale, che, per compiere un atto del suo ufficio, riceve, per sé o per un terzo, in denaro od altra utilità, una retribuzione che non gli è dovuta, o ne accetta la promessa, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni.



il deputato, è equiparabile ad un pubblico ufficiale ? huh
Teresa - Mer Ago 04, 17:48:31
Oggetto:
wikipedia ha scritto:
È priva di fondamento la tesi secondo cui nell'esercizio di un'attività amministrativa discrezionale, ed in particolare della pubblica funzione legislativa, non può ipotizzarsi il mercanteggiamento della funzione


E infatti ricordavo un episodio precedente:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
.
Antonio Taccone - Mer Ago 04, 19:17:07
Oggetto:
va a ciapè i rat ha scritto:
il deputato è equiparabile ad un pubblico ufficiale?


Ho molti dubbi in proposito. Quantomeno, è certo che non esiste una norma specifica applicabile ai parlamentari e che quindi si dovrebbe applicare un'altra norma "per analogia".
L'analogia o meno tra due casi è sempre opinabile, oggetto di valutazioni soggettive, e anche se fosse stata invocata una volta non credo che faccia giurisprudenza, cioè che sia vincolante per decisioni future.
Quindi il "mercato delle vacche" è certamente qualcosa di vergognoso ma purtroppo, allo stato della normativa, non è "automaticamente" perseguibile sotto l'aspetto penale.
chicchetto - Mer Ago 04, 19:27:48
Oggetto:
Definitivo
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
della versione parlamentare di Emilio Fido e dei suoi accoliti frusta

Penoso anche il tentativo di indorar la pillola nel nome del nuovo "anelito di legalità" dei finiani, con Della Vedova che parla di "astensione, ma richiesta di remisiione delle deleghe" da parte di Caliendo. Penosissimi questi atti di pseudo-smarcamento del cosidetto ex delfino di Almirante, tanto per dare una pseudo parvenza di pluralismo nel PdL.

L'ennesima, vergognosa deposizione delle armi della lotta e del dissenso parlamentare. Ormai tutto si misura sugli assegni staccati da B. (numero ed importo complessivo) per capire quanto puo' durare una pantomima, come ad esempio quest' ultima finiana puke


p.s.: mi piacerebbe sapere se fra i 75 astenuti c'è pure qualche piddino .... per dirla alla Carlo Sama .... non lo escludo! Razz
Matteo Pascal - Mer Ago 04, 20:42:55
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:

Credevo che Fini volesse edificare la “vera” Destra che non c’è; che si presentasse agli Italiani come il rifondatore di un'ala conservatrice seria, alternativa al baraccone forzista: in tal veste (ma in tempi necessariamente più lenti) avrebbe davvero rappresentato un punto di riferimento autorevole ed alla lunga, io credo, avrebbe svuotato il PdL di buona parte del suo elettorato. Non credevo, e ancora non voglio credere, che volesse mettersi a braccetto con gente come Casini e Rutelli per ricostruire il mostro centrista dove le correnti sono infinite ed il trasformismo è legge, dove ogni mossa viene decisa in funzione di giochi di potere interni con tanti saluti al vero interesse della Nazione: se così fosse, egli avrebbe rinnegato una seconda volta la propria identità. E noi di tutto abbiamo bisogno, tranne che qualcuno pensi oggi di resuscitare i fantasmi della vecchia DC "dorotea" e "morotea" puke

Ci stavo per cascare anch'io... ho capito che qualcosa non andava quando Bocchino da Telese si è rifiutato di rispondere alla semplicissima domanda "cosa voterete per la sfiducia sul caso Caliendro?". E lì, mi secca dirlo ma Tosi ha colto nel segno: si trattava di contrattare l'etica insieme all'UDC... l'etica come merce di scambio insieme a voti, soldi e poltrone...

Comunque credo che chiunque voglia una vera destra in Italia si sia già rassegnato all'astensione o a votare Di Pietro...
gianbi - Mer Ago 04, 22:10:13
Oggetto:
Matteo Pascal ha scritto:

Comunque credo che chiunque voglia una vera destra in Italia si sia già rassegnato all'astensione o a votare Di Pietro...


Vero. Non vedo altra via.
Antonio Taccone - Mer Ago 04, 23:10:25
Oggetto:
Matteo Pascal ha scritto:
Ci stavo per cascare anch'io... ho capito che qualcosa non andava quando Bocchino da Telese si è rifiutato di rispondere alla semplicissima domanda "cosa voterete per la sfiducia sul caso Caliendro?". E lì, mi secca dirlo ma Tosi ha colto nel segno: si trattava di contrattare l'etica insieme all'UDC... l'etica come merce di scambio insieme a voti, soldi e poltrone...


...Però aspetta, non precipitare gli eventi.
Il mio discorso partiva da un "se", anzi da due "se" alternativi. Io resto ancora in attesa di vedere "…SE quella di oggi sia da intendere come una convergenza occasionale e del tutto episodica, o SE INVECE essa rientrasse nelle prove generali di un’alleanza politica e prefigurasse una futura coalizione". Non dò nulla per scontato, spero sempre che questo sia solo "un ulteriore passaggio tattico, in attesa di scoprire il piano strategico non appena si parlerà di elezioni”.
Anche perché resto convinto che “i consensi elettorali per un terzo polo così raccogliticcio sarebbero di gran lunga inferiori alla somma attuale delle singole componenti” (e sicuramente penalizzanti per la sua), e che Fini sia troppo intelligente per non saperlo.
E come egli potrebbe, dopo tante affermazioni di principio, giustificare l'abbraccio con l'inquisito Lombardo, se non come convergenza "occasionale" e puramente tattica?
Al di là di questo, non sparate troppo (o troppo presto) su Fini: dopotutto, non fosse stato per lui, oggi il governo del Furfante andrebbe a gonfie vele, quelli che si sono dimessi starebbero tranquillamente al loro posto e il nuovo lodo Alfano, il processo breve e il decreto bavaglio sarebbero già in dirittura di arrivo! E di una possibile nuova legge elettorale, almeno nell’ottica del “breve termine”, non si parlerebbe neppure come ipotesi.
Se la priorità è quella di far fuori Berlusconi, qualsiasi alleanza contingente può essere benvenuta. L’importante non è il cammino attraverso il quale ci si arriverà, ma è il traguardo finale che deve ancora delinearsi.
Io mi rifiuto di credere che quel traguardo sia una squallida ammucchiata centrista. Io continuo a sperare che Fini “si serva” in questo momento anche dei Casini e dei Rutelli, ma che alla fine rivendicherà tutta intera la propria individualità politica senza “ibridarsi” con nessuno.
E che in Italia nasca o rinasca una Destra seria è anche l’unica condizione perché si veda emergere una Sinistra seria e credibile: avere come interlocutore il partito dei truffatori e delle ballerine non ha certo giovato ai toni del dibattito e certamente non è stato di impulso alla dignità ed alla coerenza della controparte.
Antonio Taccone - Mer Ago 04, 23:20:57
Oggetto:
gianbi ha scritto:
Matteo Pascal ha scritto:
Comunque credo che chiunque voglia una vera destra in Italia si sia già rassegnato all'astensione o a votare Di Pietro...
Vero. Non vedo altra via.

Ma guarda, il vedere Fini e Di Pietro insieme (certo non sarà domani...) non è poi un'ipotesi tanto fantapolitica come potrebbe sembrare.
Certamente non sarà Fini a tendere la mano, poiché di destra egli è e di destra (almeno io credo) rimane; ed anche perché molti dei suoi, oggi come oggi, non lo seguirebbero su questa strada.
Sarebbe necessario, invece, che Di Pietro, sempre più disgustato dal PD, la smettesse di cavalcare una certa demagogia di sinistra che sulla sua bocca suona puramente strumentale e si riconoscesse, quale molti già lo riconoscono, come uomo "naturalmente" conservatore e tradizionalista.
hellies15 - Ven Ago 06, 13:41:35
Oggetto:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Il PdL perde i pezzi: dopo la Moroni ecco l’addio di Albertini e Pisanu
Antonio Taccone - Ven Ago 06, 22:46:47
Oggetto:
hellies15 ha scritto:

Il PdL perde i pezzi: dopo la Moroni ecco l’addio di Albertini e Pisanu


Sapessi quanti ancora ne perderà, giorno dopo giorno...!
Per questo, secondo me, Fini deve saper attendere e non essere troppo impaziente.
Conviene a Berlusconi farlo fuori subito, anche con una irresponsabile e delittuosa mossa elettorale. Cercherà di ribaltare tale responsabilità con il pretesto di un chiarimento sui "quattro punti programmatici", che metterebbero a prova la lealtà dei finiani. Ma c'è federalismo e federalismo, come (soprattutto) c'è modo e modo di riformare la Giustizia. Se il Furfante presentasse sul tavolo delle proposte secche e non negoziabili, targate Lega o caratterizzate "ad personam", sarebbe chiaro che è lui a ricattare Fini addossandogli la responsabilità del ricorso alle urne.
A quel punto, questo stesso discarico di responsabilità diventerebbe chiaramente un boomerang agli occhi di ogni essere pensante.
<b>maremma</b> - Ven Ago 06, 23:52:28
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
A quel punto, questo stesso discarico di responsabilità diventerebbe chiaramente un boomerang agli occhi di ogni essere pensante.


Ecco, allora può dormire tranquillo.
va a ciapè i rat - Sab Ago 07, 01:28:06
Oggetto:
hellies15 ha scritto:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Il PdL perde i pezzi: dopo la Moroni ecco l’addio di Albertini e Pisanu


Pisanu non ha ancora abbandonato la nave.
Solo Albertini.
va a ciapè i rat - Sab Ago 07, 01:31:06
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:

Sarebbe necessario, invece, che Di Pietro, sempre più disgustato dal PD, la smettesse di cavalcare una certa demagogia di sinistra che sulla sua bocca suona puramente strumentale e si riconoscesse, quale molti già lo riconoscono, come uomo "naturalmente" conservatore e tradizionalista.


E quale sarebbe questa demagogia di sinistra che sta sulla bocca di Di Pietro ?
Anonymous - Sab Ago 07, 21:50:04
Oggetto:
Bo vs. Bo + Bo Cool

Scontro Bocchino-coordinatori Pdl
«Berlusconi li cambi, è la condizione per dialogare». Bondi: «Provocazione, ma sono pronto a farmi da parte»


ROMA - È scontro aperto (di nuovo) tra Italo Bocchino e i coordinatori del Pdl, in particolare Sandro Bondi. Dopo che il capogruppo di Futuro e Libertà ha sostenuto l'ipotesi che Berlusconi cambi il vertice del partito, come condizione per riaprire il dialogo, sono arrivate le reazioni del Pdl. Dice Bondi: «Ciò che solitamente afferma Bocchino ha il sapore della provocazione, come conferma anche la sua ultima dichiarazione. Ho comunque sempre pensato e detto che se la mia persona fosse stata d’ostacolo ad una ricomposizione mi sarei immediatamente fatto da parte, così come gli altri coordinatori hanno più volte dichiarato. Del resto la nomina di Bocchino a capogruppo di Fli non può certamente essere letta come la volontà di instaurare un clima sereno di confronto. Per tutto ciò non sarò certamente io a frappormi, così come gli amici Verdini e La Russa, ad un ulteriore rinnovamento del partito quando sarà il momento»...

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

va a ciapè i rat - Dom Ago 08, 01:13:12
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Bo vs. Bo + Bo Cool

Scontro Bocchino-coordinatori Pdl
«Berlusconi li cambi, è la condizione per dialogare». Bondi: «Provocazione, ma sono pronto a farmi da parte»


ROMA - È scontro aperto (di nuovo) tra Italo Bocchino e i coordinatori del Pdl, in particolare Sandro Bondi. Dopo che il capogruppo di Futuro e Libertà ha sostenuto l'ipotesi che Berlusconi cambi il vertice del partito, come condizione per riaprire il dialogo, sono arrivate le reazioni del Pdl. Dice Bondi: «Ciò che solitamente afferma Bocchino ha il sapore della provocazione, come conferma anche la sua ultima dichiarazione. Ho comunque sempre pensato e detto che se la mia persona fosse stata d’ostacolo ad una ricomposizione mi sarei immediatamente fatto da parte, così come gli altri coordinatori hanno più volte dichiarato. Del resto la nomina di Bocchino a capogruppo di Fli non può certamente essere letta come la volontà di instaurare un clima sereno di confronto. Per tutto ciò non sarò certamente io a frappormi, così come gli amici Verdini e La Russa, ad un ulteriore rinnovamento del partito quando sarà il momento»...

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


perchè invece di dirlo non lo fà?
mgcgio - Lun Ago 09, 18:55:42
Oggetto:
E della casa a Montecarlo, non ne parla nessuno?
E' una vicenda piuttosto divertente, il buon berlusconi è addirittura nauseato
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Anonymous - Lun Ago 09, 20:34:23
Oggetto:
Che se non ho capito male, feltri ha pure avviato una raccolta di firme per chiedere le dimissioni di Fini per par condicio con scajola... (minuscoli voluti dove presenti)
Albo - Lun Ago 09, 20:40:05
Oggetto:
massi un'altra vicenda Boffo, o Di pietro, sono cazzate.
Anonymous - Lun Ago 09, 20:42:32
Oggetto:
Sorrisi & Cazzoni (vecchia anche questa, ma sempre efficace Mr. Green )
Antonio Taccone - Mar Ago 10, 00:12:18
Oggetto:
Feltri ha detto che, avendo caldeggiato tempo addietro le dimissioni di Scajola, non può non sollecitare per “par condicio” le dimissioni di Fini.
Sempre per “par condicio”, perché non ci rinfresca la memoria sulla storia edificante della villa di Arcore, come e per quanto venne acquistata, e con la mediazione di chi? E su chi ne divenne bibliotecario e chi stalliere/custode? E su come e dove l'acquirente aveva conosciuto Previti, e tramite lui Craxi di cui avrebbe dovuto essere grancassa e megafono?
E visto che c'è, anche su come avvenne che le reti Fininvest poterono trasmettere su scala nazionale in deroga alle leggi vigenti? E su come andò l'acquisto di Mondadori? E su come venne estromessa Europa7? E su come il beneficiario tentò poi in più occasioni, su queste e su altre bazzeccole, di corrompere testimoni e giudici (che in Tribunale sono stati riconosciuti complici e corrotti, senza che si potesse condannare il mandante/corruttore)?
E su quanti, che erano al corrente di queste belle cose, sono stati uccisi (fatti uccidere) o "suicidati"?
Ci sarà pure una ragione per cui vuole garantirsi, dopo l'accorciamento dei termini di prescrizione e la "depenalizzazione" di certi reati, anche l'immunità ed impunità totale e mettere il bavaglio a tutta la stampa libera (quindi non agli "amici" Feltri, Fede & co.) e al passaparola su Internet!
Più semplicemente: ci sarà pure una ragione per cui 17 anni fa volle mettersi in politica (o pensate che le sue motivazioni fossero altre e più "nobili"...?).

Bene, se non arriveremo al giorno in cui tutti i Giudici della Consulta e tutti i membri del CSM (le "quote" disponibili, intendo) saranno di sua nomina, e lui stesso sarà il capo dello Stato, dovremo ringraziarne Fini e lui solo: non certo un'opposizione imbelle (PD) o connivente (ancora in parte PD) o esigua di forze (IdV, Radicali, Verdi ecc.). Che vi piaccia o no.
va a ciapè i rat - Mar Ago 10, 00:19:47
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:


Bene, se non arriveremo al giorno in cui tutti i Giudici della Consulta e tutti i membri del CSM saranno di sua nomina e lui stesso sarà il capo dello Stato, dovremo ringraziarne Fini e lui solo: non certo un'opposizione imbelle (PD) o esigua (IdV, Radicali, Verdi ecc.). Che vi piaccia o no.


Dimentichi però di dire, che dal 2001 al 2006, al pari di Casini,
ha votato per tutte le porcherie che il secondo esecutico Berlusconi
ha portato in aula. Beatificarlo, perchè ora è alle corde con Re Silvio...
mi pare un pò eccessivo.
Allora, non sapeva che c'era qualche problema, relativo alle leggi
ad personam, votate dal parlamento ? Gli andava bene...
"Oggi", però, ha cominciato a sentire che la nave sta affondando...
e che gli italiani sono moderatamente schifati...
Antonio Taccone - Mar Ago 10, 01:24:20
Oggetto:
va a ciapè i rat ha scritto:
Dimentichi però di dire, che dal 2001 al 2006, al pari di Casini,
ha votato per tutte le porcherie che il secondo esecutivo Berlusconi ha portato in aula...


Non lo dimentico: ne ho parlato più volte in questo thread (soprattutto nella parte I) ed in qualche altro, rispondendo in particolare a Saratoga che faceva le tue stesse osservazioni. Ed anche l'anno scorso di questi tempi, se ben ricordo, vi avevo accennato da qualche parte in questo forum.
Sta di fatto che già negli anni 2001-2006 io vedevo Fini, nei suoi rapporti con Berlusconi, come il classico amico col pugnale dietro le spalle. Ci sarà pure stato un motivo!
Qui richiamo il senso dei miei interventi in maniera del tutto riassuntiva.
Non dimenticare che l'ex MSI fu "sdoganato" proprio da Berlusconi (ovviamente per puro calcolo politico) nei primi anni Novanta: altrimenti avrebbe continuato ad essere emarginato e discriminato, contando meno di zero sulla scena politica.
Dopo di che, prescindendo da ogni "debito di gratitudine", Fini ha dovuto attendere con pazienza il momento propizio, quello in cui l'opinione pubblica fosse abbastanza disgustata, quello in cui egli stesso avesse ricoperto un ruolo istituzionale autorevole ed in vista, quello in cui fosse in condizione di poter incrementare i propri consensi a scapito del Furfante ecc. ecc. via via che i nodi giungevano al pettine.
Cinque anni fa Berlusconi avrebbe potuto tranquillamente fare a meno del suo appoggio, come poté fare a meno di Casini; ed ogni critica o protesta avrebbe avuto scarsa risonanza e, nel giro di pochi giorni, non avrebbe lasciato alcuna eco di sé.
Ma perfino nel momento in cui Fini ha sciolto il proprio partito confluendo nel PdL io "sapevo" (beh, diciamo che ero fiducioso...) che entrasse nel partito-azienda per svuotarlo dall'interno e poi eventualmente epurarlo, trasformando il baraccone dei delinquenti in una Destra seria e credibile o, in alternativa, riappropriandosi una propria identità politica.
Solo che in politica - giusta il titolo di questo thread - se i "fini" sono degni, i "mezzi" possono anzi talvolta devono essere spregiudicati fino al più estremo machiavellismo. Ed occorre saper attendere il momento giusto con infinita pazienza (a pena di frustrare i propri obiettivi), rischiando intanto anche di offrire spettacoli poco decorosi e di suscitare impressioni sbagliate. Poi ognuno, anche se è rimasto sconcertato da un percorso apparentemente tortuoso ed ambiguo, si accorgerà di qual era realmente il traguardo e dovrà giudicare unicamente in base a quello. Per questo ho parlato poc'anzi di una necessaria "traversata del deserto" o altrove di manfrine tattiche, che possono riscattarsi e giustificarsi quando diventa chiara la strategia a lungo termine.
Diciamo che ha giocato (finché necessario) al gatto col topo - e solo il Furfante, nella sua estrema stupidità, poteva non accorgersene - o che è entrato tra gli imbroglioni e le ballerine come un cavallo di Troia, ben consapevole di esserlo e ben lieto che qualcun altro non ne avesse minimamente il sospetto. Solo che ha dovuto, inevitabilmente, sconcertare anche molti suoi potenziali "tifosi".
Il cinismo in politica è necessario, l'alternativa è non solo il suicidio ma, con esso, anche la vanificazione di qualsiasi meta ideale. Lo diceva appunto Machiavelli - e la storia è prodiga di conferme - che quando è in gioco il potere (ma non, in questo caso, il potere "per" il potere: il potere da mettere al servizio di una giusta causa), i profeti disarmati condannano sempre al fallimento sé e la loro stessa "profezia".
va a ciapè i rat - Mar Ago 10, 01:39:18
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
Per questo ho parlato poc'anzi di una necessaria "marcia nel deserto" o altrove di manfrine tattiche, che possono riscattarsi e giustificarsi quando diventa chiara la strategia a lungo termine.
Lo diceva appunto Machiavelli - e la storia è prodiga di conferme - che quando è in gioco il potere (ma non, in questo caso, il potere "per" il potere: il potere da mettere al servizio di una giusta causa), i profeti disarmati si condannano sempre al fallimento.


Questo non lo assolve, dall'avere su di se, marchiata a fuoco
(stante l'appartenenza a quell' esecutivo, ed i voti espressi in aula),
una condanna alla miseria morale.
Antonio Taccone - Mar Ago 10, 02:00:39
Oggetto:
Ma scusa: aveva riacquistato una "voce" in politica al necessario prezzo di mettersi a rimorchio di Berlusconi, ed a rimorchio è rimasto fin tanto che, dissociandosene, sarebbe andato incontro a sicuro insuccesso. Gli è esploso in mano come una bomba ad orologeria solo quando aveva concrete possibilità di successo (e a volte penso che avrebbe perfino dovuto attendere ancora, per averne di più concrete e sicure). Sapeva, però, fin dall'inizio dove voleva arrivare.
E se fosse uscito prima allo scoperto (nel momento sbagliato e con esito fallimentare), noi saremmo arrivati dove prima ho detto: a Berlusconi padrone assoluto, alla Corte Costituzionale e al CSM ridotti a suo strumento, al lodo Alfano, al processo breve e alla legge bavaglio; e alla prospettiva di votare eternamente con QUESTA legge elettorale.
Anch'io, in altri tempi, dicevo: "Almirante starà rivoltandosi nella tomba". Ora penso che perfino Almirante, che "in astratto" sicuramente detestava certi sistemi, sarebbe orgoglioso dei risultati (almeno per quanto qualsiasi antiberlusconiano si augura).
[P.S. - Non so che cosa tu possa pensare di Almirante, ma puoi comprendere il mio discorso - ponendoti ovviamente dal mio punto di vista - solo se fai riferimento a quanto da me scritto in precedenti occasioni e su cui eviterò di ripetermi].
Ste - Mar Ago 10, 09:41:44
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
E se fosse uscito prima allo scoperto (nel momento sbagliato e con esito fallimentare), noi saremmo arrivati dove prima ho detto: a Berlusconi padrone assoluto, alla Corte Costituzionale e al CSM ridotti a suo strumento, al lodo Alfano, al processo breve e alla legge bavaglio; e alla prospettiva di votare eternamente con QUESTA legge elettorale.


Mah... non sono mica sicuro che Berlusconi sarebbe uscito indenne dalle "comiche finali" se il fine stratega non fosse tornato prontamente
al coperto prolungandole e ammazzandoci di risate per qualche anno di comiche extra.

Possibile che ne sarebbe uscito comunque, visto che di fini strateghi ne è pieno il paese...
Captain Spaulding - Mar Ago 10, 11:45:46
Oggetto:
Ma lo sapete che...

...in appena due settimane di tempo, sono stato buttato fuori dal sito di Generazione Italia?

Ebbene, si, sono bastati una ventina di miei commenti caustici al vetriolo, e la dirigenza del sito(accio) ha deciso, vigliaccamente e senza dirmi nulla, di bannarmi permanentemente.

E per dire di che razza di gente di merda parliamo, il tutto e` stato fatto di nascosto (come fanno i ladri), a volto coperto, in maniera subdola e vigliacca.
In pratica, io scrivo il mio commento come sempre, submitto. Poi, gira, gira, la pagina si ricarica e il mio commento non e` li.

Avete qualche parola che esprima meglio la consistenza di questa gente? A me sembra che "merde" non sia abbastanza precisa, anche se colore ed odore sono quelli.

Quello che mi fa ridere, come dicevo ad un dirigente di GI che sto insultando per mail, e` che si fregiano della parola "LIBERTA`".
Ma sapranno cosa vuol dire? Ne dubito...

Se avete tempo, vi esorto a lasciare un paio di insulti (nel merito, non parlo di turpiloquio gratuito) sul sito di G.I.
Ah, se tirate fuori l'argomento Montecarlo si inalberano tutti... quasi fossero stati toccati sul vivo.

Ah, ah, ah... aspetto con impazienza che Berlusconi li manganelli e li riconduca allo stato di schiavitu` che e` quello che si addice ad un branco di pecoroni quali sono. E`, forse, la prima volta che tifo per B.
Antonio Taccone - Mar Ago 10, 14:03:00
Oggetto:
Secondo me, Fini si poneva fin da principio due obiettivi:
1) Traghettare stabilmente (anche per il dopo-Berlusconi o anche potendo fare a meno di lui, "sbarazzandosene") AN nel novero dei partiti che contano, che hanno voce in Parlamento. Ricordiamoci che per mezzo secolo il potenziale elettorato di destra si era sentito ripetere che i voti dati al MSI erano voti inutili, "persi", perché tanto i voti del MSI in Parlamento non sarebbero stati accettati da nessuno e nessuna maggioranza (anzi, neanche un'intesa occasionale) sarebbe mai stata ipotizzabile con quel partito. In nome dell'"arco costituzionale" e alla faccia della Democrazia...
Ma, oltre a questo:
2) RIFONDARE la stessa AN, epurandone i neofascisti alla Storace, la gente di spettacolo alla Mussolini e, più ancora, gli opportunisti e affaristi ed arrivisti a cui interessano soltanto le poltrone. Essersi prima "disciolto" dentro il PdL, per poi recuperare una propria identità politica, ha comportato un notevole sacrificio in termini numerici perché era scontato (ma in fondo, forse, voluto) che i Gasparri e i La Russa sarebbero rimasti abbracciati al nuovo datore di lavoro; ma è evidente che Fini puntava sulla "qualità", intesa come coerenza e dignità morale, anche a costo di un notevole dimagrimento iniziale, cercando poi nuovi apporti e consensi proprio sul terreno della moralità: "pochi ma buoni", fidati, fedeli a un'idea, non venali e non corruttibili. Il mercato delle vacche, che Berlusconi ha puntualmente orchestrato, forse con questi signori non funzionerà e almeno per ora non sta funzionando, mentre avrebbe certamente funzionato con gente come quella che ho appena menzionata ed anche qualche Alemanno, forse, non sarebbe rimasto insensibile a certe "tentazioni".
Ora, dopo un cammino necessariamente lungo che ha riservato bocconi amari ed incomprensioni (anche da parte "nostra"), ha costruito se non altro il NUCLEO di una futura "vera" Destra credibile ed autorevole. Tutto il resto era solo l'inevitabile prezzo da pagare, il percorso obbligato da compiere.
E dove lui potrebbe "forse" star riuscendo, l'opposizione in quanto minoranza (a parte poi il giudizio su buona parte del PD...) non sarebbe comunque mai riuscita.
Questo è l'essenziale, poi la perfezione non è di questo mondo e qualche "neo" (come quelli lamentati da Captain Spaulding circa il forum di GI) potrà pure esserci... anche perché quelli delegati a gestire un sito Internet, in un momento in cui gli esponenti di primo piano sono impegnati su ben altri fronti di decisive battaglie, potrebbero essere gente marginale ed affrettatamente scelta.
Ma non si può essere tanto suscettibili da ridursi a "tifare" B. solo per avere sperimentato un infortunio di così poco conto, ad opera non del "partito", ma di un singolo che stava dall'altra parte del web con i suoi limiti e con i suoi problemi. Evidentemente, caro Spaulding, c'è sempre una prima volta.....
Antonio Taccone - Mar Ago 10, 14:18:56
Oggetto:
Ste ha scritto:
Mah... non sono mica sicuro che Berlusconi sarebbe uscito indenne dalle "comiche finali" se il fine stratega non fosse tornato prontamente
al coperto prolungandole e ammazzandoci di risate per qualche anno di comiche extra.


No, doveva sprofondare nel ridicolo fino in fondo (Berlusconi, e solo apparentemente, o a prima vista, anche Fini con lui). Dovevamo passare dagli scandali delle escort, dalle concrete minacce della legge-bavaglio, dalle pressioni che ora emergono sugli organi costituzionali, dalle evidenze provate su Cosentino (sebbene tutti già lo conoscessero) e dalla farsa Brancher, nonché dalla sudditanza totale alla Lega, dovevamo passare da tutto questo per avere qualche speranza che la gente aprisse gli occhi e che Fini potesse avvantaggiarsene. Ogni mossa prematura avrebbe messo a repentaglio tutto il progetto così faticosamente perseguito. E sono convinto che se Fini avesse atteso ancora qualche mese avrebbe avuto altre comiche, da cui trarre ulteriore profitto.
Sapeva benissimo che il Furfante sarebbe sprofondato nel suo fango sempre di più; e, come ho già detto altrove, era pronto a scuotere l'albero per raccoglierne i frutti al momento giusto, non prima e senza mosse false.
Ste - Mar Ago 10, 14:53:34
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
dovevamo passare da tutto questo per avere qualche speranza che la gente aprisse gli occhi e che Fini potesse avvantaggiarsene.


Ah beh... se è così... ora si tratta solo di scoprire cos'altro dovremo passare, a tal nobili fini, da ora alla prossima puntata di "comiche finali"...
Antonio Taccone - Mar Ago 10, 15:04:26
Oggetto:
Ste ha scritto:
Ah beh... se è così... ora si tratta solo di scoprire cos'altro dovremo passare, a tal nobili fini, da ora alla prossima puntata di "comiche finali"...


Esatto, e conviene affrontarle con senso dell'umorismo (posso perfino augurarti buon divertimento!); ma questo dipende da quanto gli italiani sono, nella media, lenti a capire (e ad indignarsi). In qualsiasi altro Paese il Furfante sarebbe stato buttato fuori (dagli elettori) almeno quindici anni fa, qui sta appena facendosi strada una insofferenza sulla quale Fini potrà far leva.
Comunque, potete anche non condividere al cento per cento ciò che io penso di lui, ora che credo di essermi chiarite le idee. L'importante è che non abbiamo altra via di salvezza e che se non si coglie questa occasione... Ma i "tempi" lasciamoli decidere a lui, che ci sta più addentro di noi e deve giocare le proprie carte con assoluta freddezza.
Antonio Taccone - Mar Ago 10, 15:35:59
Oggetto:
Aggiungo (e poi taccio per un po', salvo che intervengano fatti nuovi) che non mi sembra affatto che i problemi della Destra siano speculari a quelli della Sinistra, come sento dire in più di un dibattito. Casomai, i problemi sui due fronti sono esattamente contrari.

A destra c'era un virtuale Leader (con la "L" maiuscola, ossia una "guida" vera, seria, autorevole) che però doveva "reinventarsi" un partito (la rifondazione di AN cui accennavo in precedenza).
A sinistra c'è un partito virtuale che però non riesce ad esprimere una Personalità con la "P" maiuscola, capace di compattare componenti anche piuttosto eterogenee additando una meta comune.

Quanto a Di Pietro, il giorno in cui si riconoscerà uomo di Destra suppongo che sarà il benvenuto (dentro FL o in coalizione con FL). E' la corte al PD (o la concorrenza al PD) che non gli si attaglia nemmeno un po', anche se lui sembra l'unico a non essersene ancora accorto.

Ma il fronte antiberlusconiano dev'essere "trasversale" agli schieramenti politici e ha bisogno dell'apporto di tutti. Poi ognuno sceglierà come meglio crede, ...ma prima estirpare il cancro!
Chi non se ne rende conto, sta solo facendo il gioco del Furfante.

E a scanso di equivoci: quando parlo di "Leader" con la L maiuscola penso a gente come De Gasperi, come Saragat, come Berlinguer, come Malagodi, come (più di tutti) Almirante. Non faccio distinzione di orientamenti politici e soprattutto, sia chiaro, non parlo di nessun "uomo della provvidenza": solo di qualcuno che abbia una "fede" ideale, un'integrità morale, una dignità, una coerenza e, come somma di tutto questo, una attitudine carismatica conseguente.
Anonymous - Mar Ago 10, 15:44:45
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:

Quanto a Di Pietro, il giorno in cui si riconoscerà uomo di Destra suppongo che sarà il benvenuto


Mi pare che di pietro abbia sempre rivendicato il suo essere di destra, ma l'impossibilità di schierarsi in quel settore proprio causa presenza di berlusconiani ed affini... Poi magari ricordo male,eh.
Antonio Taccone - Mar Ago 10, 15:52:56
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Mi pare che di pietro abbia sempre rivendicato il suo essere di destra, ma l'impossibilità di schierarsi in quel settore proprio causa presenza di berlusconiani ed affini... Poi magari ricordo male,eh.
(il grassetto è mio, vorrai scusarmene)

Spero invece che tu ricordi bene: se è come tu dici, prima o poi Di Pietro si renderà conto di avere oggi a Destra un interlocutore credibile, che si presenta come alternativo al Furfante. Si renderà conto, cioè, che sono mature le condizioni per tornare a schierarsi secondo natura.
Servirebbe, oltretutto, a sfatare fin dalle origini il mito di una Magistratura "rossa", che inquisisce e perseguita per partito preso.
E sono convinto che Fini + Di Pietro moltiplicherebbero, anziché sommare, i rispettivi voti (mentre un'operazione, non episodica, del tipo Fini + Casini si risolverebbe assai probabilmente in una ...sottrazione).
Anonymous - Mar Ago 10, 18:06:10
Oggetto:
Intanto i pidiellosi non fanno più nemmeno finta:

Farefuturo: "Nel Pdl troppi manganellatori".
Cicchitto attacca: "L'avete voluto voi"


[...]Intanto una nuova polemica viene innescata da un editoriale del direttore di FareFuturo. «L’Italia sta rischiando di precipitare in un baratro senza fine», scrive Filippo Rossi in merito alle posizioni espresse dal Pdl e dalla stampa vicina a Berlusconi, nei confronti di Fini. Rossi parla di «killeraggio mediatico» e della «politica pidiellina che è «un susseguirsi di manganellate contro il «traditore» Fini». La replica dei falchi berlusconiani è affidata a Cicchitto. «Chi è causa del suo mal deve piangere se stesso. Italo Bocchino non può dare tante lezioni, perché nell’arco di questi ultimi mesi è stato protagonista di polemiche violentissime che hanno portato a questa situazione di crisi politica e alla formazione di due gruppi parlamentari», ha detto a Sky TG24 il capogruppo Pdl alla Camera. «Una riflessione sull’acutizzazione dello scontro all’interno del centrodestra doveva essere aperta precedentemente. Adesso - ha aggiunto Cicchitto - la parola alle polemiche, poi credo che a fine agosto faremo il punto su questo complesso di questioni e vedremo cosa abbiamo sul tavolo».[...]

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Fa quasi dispiacere non sentire più le solite tiritere sulle campagne di stampa false e tendenziose....
M.me de Stael - Mar Ago 10, 19:16:40
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Intanto i pidiellosi non fanno più nemmeno finta:

Farefuturo: "Nel Pdl troppi manganellatori".
Cicchitto attacca: "L'avete voluto voi"


[...]Intanto una nuova polemica viene innescata da un editoriale del direttore di FareFuturo. «L’Italia sta rischiando di precipitare in un baratro senza fine», scrive Filippo Rossi in merito alle posizioni espresse dal Pdl e dalla stampa vicina a Berlusconi, nei confronti di Fini. Rossi parla di «killeraggio mediatico» e della «politica pidiellina che è «un susseguirsi di manganellate contro il «traditore» Fini». La replica dei falchi berlusconiani è affidata a Cicchitto. «Chi è causa del suo mal deve piangere se stesso. Italo Bocchino non può dare tante lezioni, perché nell’arco di questi ultimi mesi è stato protagonista di polemiche violentissime che hanno portato a questa situazione di crisi politica e alla formazione di due gruppi parlamentari», ha detto a Sky TG24 il capogruppo Pdl alla Camera. «Una riflessione sull’acutizzazione dello scontro all’interno del centrodestra doveva essere aperta precedentemente. Adesso - ha aggiunto Cicchitto - la parola alle polemiche, poi credo che a fine agosto faremo il punto su questo complesso di questioni e vedremo cosa abbiamo sul tavolo».[...]

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Fa quasi dispiacere non sentire più le solite tiritere sulle campagne di stampa false e tendenziose....


Assunta Almirante: no Fini, si' La Russa

10 Agosto 2010 18:02 CRONACHE e POLITICA

(ANSA) - ROMA - 'Fini e' bruciato'. Cosi' Assunta Almirante, intervistata da 'Oggi', in edicola mercoledi', al suo posto vedo bene La Russa 'Fini non lo voglio piu' vedere. Dei nostri non lo votera' piu' nessuno', e al suo posto vedo 'bene La Russa'. Sulla casa di Montecarlo:'Fini non poteva non sapere, giocare allo scaricabarile non gli fa onore'. Quanto alla proposta di Matteoli di dividere il patrimonio di An:'Il patrimonio e' del Msi e del suo popolo. Chi lo tocca dovra' vedersela con me'
Anonymous - Mar Ago 10, 21:33:48
Oggetto:
Insomma, l'hanno scoperta tutti adesso la storia della casa di Fini. Prima di separarsi dal Pdl non lo sapeva nessuno, nemmeno donna Almirante. Proprio nessuno, insomma.
E comunque, adesso abbiamo scoperto che nella vita puoi fare il puttaniere, il corruttore, puoi fondare un partito assieme ad un mafioso, puoi essere il figlio di chi gestiva operazioni nella Banca che aveva correntisti del calibro di Riina e Provenzano, puoi farti finanziare i soldi da quella banca, e nessuno ti dirà niente. Ti verrà concessa la possibilità di non farti processare e di avvalerti della facoltà di non rispondere quando ti verrà chiesta la provenienza del danaro che hai utilizzato per tutti i tuoi affari personali. Ma guai a te se ti azzardi a gestire il patrimonio del partito per un fine diverso da quello previsto dal partito.
Ma se Fini fosse obbligato a dimettersi (e sarei pure d'accordo) allora cosa dovrebbe fare Berluska? Auto-lapidarsi in Piazza Duomo?
Che paese di vermi.

Fini non poteva non sapere?
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Antonio Taccone - Mar Ago 10, 21:59:30
Oggetto:
cianu ha scritto:
Ma se Fini fosse obbligato a dimettersi (...) allora cosa dovrebbe fare Berluska? Auto-lapidarsi in Piazza Duomo?
Che paese di vermi.


Si, però mi pare che quelli di FL stiano troppo sulla difensiva, troppo timidi.
Spero che passino al contrattacco con grandissima veemenza, ne avrebbero da dire.

Sia ben chiaro, non la considero come un'ammissione di colpa: non è assolutamente questo che intendevo. Intendevo, senza nessun'ombra di dietrologia, che vorrei vederli più decisi, punto.
Captain Spaulding - Mar Ago 10, 23:50:45
Oggetto:
Ragazzi, io sto godendo come un pazzo nel vedere Fini manganellato dagli amichetti del PDL.
E` bello che anche lui assaggi il manganello del padrone, cosi` ora non potra` piu` far finta di non vedere come gli capito`, ad esempio, a Genova.

Fini, spero che ti distruggano (politicamente), in nome di tutte le persone, spesso inermi, donne, vecchi, che hanno fisicamente subito il manganello del tuo complice Berlusconi (G8 Genova, Corteo per la scuola, Corteo degli aquilani, protesta dei campani contro le discariche, eccetera, eccetera, eccetera)

Ha ragione Cicchitto, anche se io la vedo da un punto di vista diametralmente opposto: chi e` causa del suo mal, pianga se stesso.
Anzi, pianga se steso...


E, a parte tutto, l'affaire Tulliani non e` da poco, avete sentito delle ingerenze in Rai per favorire il cognato e del fatto che quest'ultimo si e` intascato dalla Rai 1,4 milioni di Euro per dei programmi fallimentari, pur non essendo iscritto al registro dei fornitori (prassi normale per ottenere pagamenti dall'azienda di stato).
Il Fatto commenta: "anche se in Rai ormai sono abituati a certe cose, la questione Tulliani era talmente sfacciata che molti si sono indignati".
Tra questi, un dirigente che e` stato amico fedelissimo di Fini per trent'anni e, quanto quest'ultimo gli ha fatto pressioni per spingere il cognato, ne e` rimasto profondamente deluso tanto da tagliare ogni contatto.

Ragazzi, quel vecchi fascista di merda di Fini e` sporco quanto tutti gli altri. E` inutile che adesso si metta a parlare di diritti dei gay, biotestamento e temi etici.
Ormai l'hanno capito tutti che, anche lui, fa solo i suoi (sporchi) interessi.

Tie`, beccatevi questa di Spinoza.it, l'ho trovata geniale:
Si rincorrono indiscrezioni sul nome del nuovo gruppo dei finiani: tra le proposte Azione Nazionale, Nazione e Libertà, Futuro Nazionale, Futuro e Libertà, Decima Mas.
Antonio Taccone - Mer Ago 11, 00:46:33
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
Ragazzi, io sto godendo come un pazzo nel vedere Fini manganellato dagli amichetti del PDL.


Aspetta che anche lui si decida a parlare e poi, da buon berlusconiano, ti divertirai assai meno (non m'importa se tu sia berlusconiano da dieci anni o da 24 ore, mi basta che tu lo sia).
Captain Spaulding - Mer Ago 11, 17:18:24
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:
Ragazzi, io sto godendo come un pazzo nel vedere Fini manganellato dagli amichetti del PDL.


Aspetta che anche lui si decida a parlare e poi, da buon berlusconiano, ti divertirai assai meno (non m'importa se tu sia berlusconiano da dieci anni o da 24 ore, mi basta che tu lo sia).



Berlusconiano? Moi?

Ti stai confondendo con qualcun'altro... fidati, hai preso un granchio grosso come una casa.


P.S.: se ti riferisci al mio accenno su Cicchitto, ti dico che l'hai interpretato male. Il senso, espresso, forse male, nell'inciso "anche se io la vedo da un punto di vista diametralmente opposto", era che visto che Fini e` voluto scendere a patti con quel signore (leggasi Berlusconi) adesso non puo` lamentarsi se lo pigliano a manganellate per il solo fatto di aver contraddetto il re (o ducetto, fai tu)...
Forse sono stato soverchiamente stringato, ma contavo sul fatto che su questo forum le mie idee (e le mie posizioni) sono note a tutti...
Captain Spaulding - Mer Ago 11, 17:30:40
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
cianu ha scritto:
Ma se Fini fosse obbligato a dimettersi (...) allora cosa dovrebbe fare Berluska? Auto-lapidarsi in Piazza Duomo?
Che paese di vermi.


Si, però mi pare che quelli di FL stiano troppo sulla difensiva, troppo timidi.
Spero che passino al contrattacco con grandissima veemenza, ne avrebbero da dire.

Sia ben chiaro, non la considero come un'ammissione di colpa: non è assolutamente questo che intendevo. Intendevo, senza nessun'ombra di dietrologia, che vorrei vederli più decisi, punto.


E comunque, senza stare a giudicare od interpretare le tue posizioni politiche, ti rispondo a questa:

Non c'e` nulla che quel branco di servitori rincoglioniti possano dirci che gia` non abbiamo scoperto da soli.
E` inutile che Fini, Bocchino e gli altri si sveglino, come si dice a Roma, lelli-lelli dopo quindici anni e pretendano di insegnarci chi e` Berlusconi.
Semmai, ci dovrebbero dire, Fini in primis, dove cazzo stavano quando la gente veniva VERAMENTE manganellata. Dove stavano?
Fini, oltre a dire di Montecarlo e della Tulliani (sopratutto del fratello di), dovrebbe spiegarci come mai si professa (ora et tardivamente) anti-razzista quanto ha firmato una delle piu` ignobili leggi italiane insieme ad una delle persone piu` razzista e xenofoba di questo paese..

Quindi, Fini, i suoi quattro amichetti scappati di casa, la loro tardiva morale da bar e il loro valori dei miei testicoli, farebbero bene ad andare a sotterrarsi dalla vergogna.

Una settimana da persone ragionevoli, non cancella quindici anni da servi.

Che ne dici, quanto sono berlusconiano e quanto sono finiano da uno a dieci?


Eya, eya, eya...
Anonymous - Mer Ago 11, 17:53:08
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
contavo sul fatto che su questo forum le mie idee (e le mie posizioni) sono note a tutti...


Sai com'è,Cap: qui vige il pensiero binario.Se non sei con quelli che sono contro berlusconi sei automaticamente berslusconiano/ fighetto radicalchic da salotto. La via di mezzo non è permessa nell'eterna lotta tra il bene ed il male... Rolling Eyes
Captain Spaulding - Mer Ago 11, 18:10:14
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:
contavo sul fatto che su questo forum le mie idee (e le mie posizioni) sono note a tutti...


Sai com'è,Cap: qui vige il pensiero binario.Se non sei con quelli che sono contro berlusconi sei automaticamente berslusconiano/ fighetto radicalchic da salotto. La via di mezzo non è permessa nell'eterna lotta tra il bene ed il male... Rolling Eyes



Beh, allora chiarisco ad Antonio che, secondo lo schema binario, sono un operaio assiduo delle fabbriche dell'odio e, come tale, mi oppongo all'esercito del bene del grande partito dell'amore.
E, non disdegno qualche bambino, bollito e con salsa verde... Mr. Green
Orientalista partenopeo - Mer Ago 11, 18:14:54
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:

Sai com'è,Cap: qui vige il pensiero binario.Se non sei con quelli che sono contro berlusconi sei automaticamente berslusconiano/ fighetto radicalchic da salotto. La via di mezzo non è permessa nell'eterna lotta tra il bene ed il male... Rolling Eyes

Concordo, anch'io provo un crescente fastidio per queste etichettature frettolose (ne ho subite anch'io un paio negli ultimi giorni).
A questo proposito, nel vecchio regolamento (lo trovate in fondo, nelle "Note generali") c'era qualcosa che forse varrebbe la pena reinserire in quello vigente:
Citazione:
A vedere sempre provocazioni, istigazioni e malafede laddove non ci sono, si finisce per minare il confronto pacifico e utile, che deve essere la regola del forum. E' capitato che alcuni utenti venissero additati sommariamente come forzisti/berlusconiani/in malafede/disonesti ecc. proprio perché c'è chi ha visto nelle loro parole delle provocazioni, senza molte volte cercare di andare più a fondo e capire meglio cosa stavano dicendo. Di queste fastidiose etichette non c'è sicuramente bisogno ai fini di un confronto amichevole e sereno. Cerchiamo quindi di tenere a freno i pregiudizi e di non bollare frettolosamente (e quindi poco lucidamente) coloro che hanno posizioni discordanti dalle nostre.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Captain Spaulding - Mer Ago 11, 18:39:25
Oggetto:
La Repubblica ha scritto:
I finiani: "Berlusconi come comprò Arcore?"


Ormai siamo alla bassa faida...

Ma pensa un po, in poco meno di una settimana da quando sono scappati di casa, i finiani hanno gia` scoperto l'affaire Arcore.

Ma non sara` che si siano improvvisamente messi a leggere i libri di Travaglio?
Beh, visto il livello medio culturale, e` piu` probabile che si stiano guardando i sunti su YouTube...
Orientalista partenopeo - Mer Ago 11, 18:42:37
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
La Repubblica ha scritto:
I finiani: "Berlusconi come comprò Arcore?"


Ormai siamo alla bassa faida...

Meraviglioso, questo scannamento generale. Chi l'avrebbe pensato, un anno fa? Very Happy
Captain Spaulding - Mer Ago 11, 18:49:01
Oggetto:
Orientalista partenopeo ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:
La Repubblica ha scritto:
I finiani: "Berlusconi come comprò Arcore?"


Ormai siamo alla bassa faida...

Meraviglioso, questo scannamento generale. Chi l'avrebbe pensato, un anno fa? Very Happy


Un po' mi fa strano, non mi ci trovo in questa veste di spettatore... ma che goduria...

Anche se, ragionandoci, quei due pazzi scellerati, Berluska e Fini, stanno consegnando il paese a quel semi-malato mentale di Bossi. E la cosa non e` da sottovalutare...

Diciamo che ora ridiamo... per non pensare a quanto dovremmo piangere.


...vedrai che domani mattina Fini si svegliera` con altri atroci dubbi:
"Ma come ha acquisito Berlusconi la Mondadori?
Dove ha preso i soldi per Milano 5?
Forse quella tessera con scritto P2 non e` del video-noleggio sotto casa..."

E meno male che passa per uno sveglio ed intelligente... pensa Gasparri, quando mai realizzera` la situazione.
claseb - Mer Ago 11, 20:27:37
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
Orientalista partenopeo ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:
La Repubblica ha scritto:
I finiani: "Berlusconi come comprò Arcore?"


Ormai siamo alla bassa faida...

Meraviglioso, questo scannamento generale. Chi l'avrebbe pensato, un anno fa? Very Happy


Un po' mi fa strano, non mi ci trovo in questa veste di spettatore... ma che goduria...

Anche se, ragionandoci, quei due pazzi scellerati, Berluska e Fini, stanno consegnando il paese a quel semi-malato mentale di Bossi. E la cosa non e` da sottovalutare...

Diciamo che ora ridiamo... per non pensare a quanto dovremmo piangere.


...vedrai che domani mattina Fini si svegliera` con altri atroci dubbi:
"Ma come ha acquisito Berlusconi la Mondadori?
Dove ha preso i soldi per Milano 5?
Forse quella tessera con scritto P2 non e` del video-noleggio sotto casa..."

E meno male che passa per uno sveglio ed intelligente... pensa Gasparri, quando mai realizzera` la situazione.


Come godo con tutto questo ANTIBERULSCONISMO di ritorno!! E pensare che il Pd l'aveva archiviato 10 anni fa...meno male che Fini e Pompino ci sono!
Captain Spaulding - Mer Ago 11, 21:02:40
Oggetto:
claseb ha scritto:
[...]
...meno male che Fini e Pompino ci sono!


Non si chiamava Chinotto?
Captain Spaulding - Mer Ago 11, 21:08:07
Oggetto:
Sentito ora l'intervista a DiPietro su SkyTG-24.

Chapeau.

Ha parlato molto bene ed in maniera molto sensata...
Anonymous - Mer Ago 11, 21:39:21
Oggetto:
Orientalista partenopeo ha scritto:

Meraviglioso, questo scannamento generale. Chi l'avrebbe pensato, un anno fa? Very Happy


Chi l'avrebbe mai pensato punto!!! Mr. Green
Comunque è paradossale che oggi si giochi a ruoli invertiti rispetto a quanto accadeva nel '96;allora era la lega a pretendere spiegazioni da silvio, "il mafioso del nord" (remember?); oggi...


Citazione:
"Se andremo alle elezioni naturalmente saremo alleati con Berlusconi che è una persona perbene. Perché mai dovremmo sparargli alla schiena?".


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

kitiaram - Mer Ago 11, 21:47:59
Oggetto:
Orientalista partenopeo ha scritto:
[
Concordo, anch'io provo un crescente fastidio per queste etichettature frettolose (ne ho subite anch'io un paio negli ultimi giorni).
A questo proposito, nel vecchio regolamento (lo trovate in fondo, nelle "Note generali") c'era qualcosa che forse varrebbe la pena reinserire in quello vigente:
Citazione:
A vedere sempre provocazioni, istigazioni e malafede laddove non ci sono, si finisce per minare il confronto pacifico e utile, che deve essere la regola del forum. E' capitato che alcuni utenti venissero additati sommariamente come forzisti/berlusconiani/in malafede/disonesti ecc. proprio perché c'è chi ha visto nelle loro parole delle provocazioni, senza molte volte cercare di andare più a fondo e capire meglio cosa stavano dicendo. Di queste fastidiose etichette non c'è sicuramente bisogno ai fini di un confronto amichevole e sereno. Cerchiamo quindi di tenere a freno i pregiudizi e di non bollare frettolosamente (e quindi poco lucidamente) coloro che hanno posizioni discordanti dalle nostre.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Manca piddini, io ti ho dato del piddino l'altro ieri
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

kitiaram - Mer Ago 11, 21:56:36
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Orientalista partenopeo ha scritto:

Meraviglioso, questo scannamento generale. Chi l'avrebbe pensato, un anno fa? Very Happy


Chi l'avrebbe mai pensato punto!!! Mr. Green
Comunque è paradossale che oggi si giochi a ruoli invertiti rispetto a quanto accadeva nel '96;allora era la lega a pretendere spiegazioni da silvio, "il mafioso del nord" (remember?); oggi...


Citazione:
"Se andremo alle elezioni naturalmente saremo alleati con Berlusconi che è una persona perbene. Perché mai dovremmo sparargli alla schiena?".


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
E' l'unico che gli parla di federalismo, piuttosto da buona complottista mi chiedo da che cosa ci stanno distraendo con tutto 'sto balletto?
Anonymous - Mer Ago 11, 22:03:29
Oggetto:
Sinceramente non vedo tentativi di depistaggio,considerata anche la tempistica (agosto,politica mia non ti conosco); diciamo che se schiatta cossiga potrà essere un'ottima arma di distrazione di massa,visto che non hanno funzionato nè l'italiano morto in india,nè i testamenti di Marx e Dickens ,nè coi roghi in russia...
kitiaram - Mer Ago 11, 22:13:50
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Sinceramente non vedo tentativi di depistaggio,considerata anche la tempistica (agosto,politica mia non ti conosco); diciamo che se schiatta cossiga potrà essere un'ottima arma di distrazione di massa,visto che non hanno funzionato nè l'italiano morto in india,nè i testamenti di Marx e Dickens ,nè coi roghi in russia...
Mmmh un po' come col povero Alfredino ed una diretta di più di 76 ore, per coprire e far dimenticare i nomi sulla lista degli iscritti alla P2!!! Che bestie approfittare così di una disgrazia! Mi sa che l'idea fu di cossiga o di andreotti...
Anonymous - Mer Ago 11, 22:20:27
Oggetto:
Non so,eh,la mia è un'ipotesi.Certo non mi stupirebbe se approfittassero del trapasso dell'emerito... il che costituirebbe,se la tua ipotesi fosse corretta,una forma di contrappasso...
Orientalista partenopeo - Mer Ago 11, 22:23:00
Oggetto:
kitiaram ha scritto:
Manca piddini, io ti ho dato del piddino l'altro ieri
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Ecco, appunto. frusta
Non lo fare mai più. angry angry Laughing
kitiaram - Mer Ago 11, 22:28:07
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Non so,eh,la mia è un'ipotesi.Certo non mi stupirebbe se approfittassero del trapasso dell'emerito... il che costituirebbe,se la tua ipotesi fosse corretta,una forma di contrappasso...
Vero,chi di distrazione ferisce, di distrazione perisce! OOOPS
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


Captain Spaulding - Mer Ago 11, 22:51:42
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Non so,eh,la mia è un'ipotesi.Certo non mi stupirebbe se approfittassero del trapasso dell'emerito... il che costituirebbe,se la tua ipotesi fosse corretta,una forma di contrappasso...



Se c'e` un qualsiasi vantaggio, vedrai che ne approfitteranno.

In ogni caso, preparatevi a funerali di stato e sviolinate varie...


Invece, ammettendo l'ipotesi di elezioni, con il Porcellum ahinoi, come si mettono tutti questi gruppi, gruppuscoli e scapparti vari di casa?

Anche ipotizziando una coalizione unitaria di sinistra (cosa, di per se, fantascientifica), danto ovviamente per scontato l'Asse (mai nome fu piu` appropriato) B-B, rimangono fuori i rigurgiti della DC, gli scappati di casa e, forse, l'MPA.

Terzo polo? Difficile, con Casini tutto "chiesa e chiesa" e Fini che fa discorsi di apertura agli omosessuali e testamento biologico. Ma, ammettiamo che si uniscano.

Tre poli alle elezioni? Con il porcellum? Impossibile creare una maggioranza stabile.
Impossibile che uno dei tre arrivi al premio di maggioranza. Chiunque vince si ritrova come Prodi, costretto ad avere l'Unita` Coronarica in servizio attivo al senato per assicurasi i voti dei senatori a vita.

Il tutto, senza minimamente prendere in considerazione il costo delle elezioni, che in questo momento non e` proprio facile trovarne la copertura.

Mo, noi si ride perche` Fini prende le botte, ma so cazzi acidi... la situazione all'orizzonte e` tutt'altro che rosea.
Black witch - Mer Ago 11, 22:56:47
Oggetto:
Davvero... ma che sta succedendo?! Non avevo mai sentito Fini fare discorsi di apertura agli omosessuali e al testamento biologico! Finalmente qualcuno si è rotto le palle del vaticanoooooooooo party
Captain Spaulding - Mer Ago 11, 23:14:46
Oggetto:
Black witch ha scritto:
Davvero... ma che sta succedendo?! Non avevo mai sentito Fini fare discorsi di apertura agli omosessuali e al testamento biologico! Finalmente qualcuno si è rotto le palle del vaticanoooooooooo party


Tecnicamente parlando li ha fatti Della Vedova, anche se bisogna ammettere che Fini, da buon ateo, e` stato l'unico che ha preso una posizione durante la triste vicenda Englaro.

Ma se vai sul sito di Fare Futuro, scoprirai cose allucinanti. Pensa che parlano, addirittura, di una destra ecologista e rispettosa dell'ambiente...

Cose di pazzi...
claseb - Gio Ago 12, 00:41:00
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
claseb ha scritto:
[...]
...meno male che Fini e Pompino ci sono!


Non si chiamava Chinotto?


EEeh non so come li chiamate voi a Roma!! Mr. Green
Captain Spaulding - Gio Ago 12, 03:07:57
Oggetto:
Improvvisamente...

...Berlusconi tende una mano al vecchio e fedele maggiordomo di casa Arcore.

Su "Il Giornale(accio)" di famiglia, troneggia un magnanimo Premier conciliatore, mentre spariscono improvvisamente gli attacchi a Fini.
Fino a poco fa, sbandieravano il conto delle adesioni alla loro campagna di firme per cacciare il Presidente della Camera, ora neanche un accenno di spalla.

Che Berlusconi si sia improvvisamente reso conto che non gli conveniva andare verso la crisi di governo?
O, forse piu` probabilmente, tende la mano dopo la randellata come ogni buon padrone fa con le bestie da soma? Per educarle... sapete com'e`, con le bestie ci vogliono i metodi forti...
Anonymous - Gio Ago 12, 08:06:02
Oggetto:
Forse,più,semplicemente... Grande boomerang!


Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!



E dopo tutti quelli attribuiti alla sinistra, è bello vederlo cadere nello stesso meccanismo... che agosto,figliuoli e figliuole! party
mgcgio - Gio Ago 12, 09:49:00
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:


Che Berlusconi si sia improvvisamente reso conto che non gli conveniva andare verso la crisi di governo?
O, forse piu` probabilmente, tende la mano dopo la randellata come ogni buon padrone fa con le bestie da soma? Per educarle... sapete com'e`, con le bestie ci vogliono i metodi forti...

Più semplicemente, i finiani hanno fatto una cosa che il centrosinistra non ha fatto quasi mai: sono passati al contrattacco, e il Cavaliere ha capito che bisogna passare a miti consigli:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

(anche se non capisco come faccia il cronista di repubblica a sapere cosa si sono detti al telefono bocchino e ghedini, boh)
Captain Spaulding - Gio Ago 12, 10:22:25
Oggetto:
mgcgio ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:


Che Berlusconi si sia improvvisamente reso conto che non gli conveniva andare verso la crisi di governo?
O, forse piu` probabilmente, tende la mano dopo la randellata come ogni buon padrone fa con le bestie da soma? Per educarle... sapete com'e`, con le bestie ci vogliono i metodi forti...

Più semplicemente, i finiani hanno fatto una cosa che il centrosinistra non ha fatto quasi mai: sono passati al contrattacco, e il Cavaliere ha capito che bisogna passare a miti consigli:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

(anche se non capisco come faccia il cronista di repubblica a sapere cosa si sono detti al telefono bocchino e ghedini, boh)


Si, ma che cazzo di discorso allucinante e`: "siccome tutti e due abbiamo la rogna, siccome tutti e due abbiamo impicci losci, societa` off-shore ed acquisti immobiliari poco chiari, allora e` meglio per tutti e due che la finiamo?"

Il tutto dopo una faida dove hanno tirato fuori cose gravissime?
Arcore, beh la sappiamo tutti la storia. Ma rimane gravissimma.
Montercarlo? Non e` una cosa da poco.
Giancarlo Tulliani? E Fini sarebbe l'uomo nuovo? Vecchi nepotismi e, addirittura, rappresaglie verso chi non accetto` di acquistare i programmi fallimentari della famiglia Tulliani.

Siamo veramente ai gangster che si spartiscono il controllo della piazza. Mi ricorda la scena del Padrino, quando Don Vito, ancora distrutto dalla morte del figlio, convoca i capo-cosca per trattare la pace, dicendo che non avrebbe vendicato la morte del figlio per interrompere la catena di sangue...
Captain Spaulding - Gio Ago 12, 11:22:51
Oggetto:
Costo a parte, sono d'accordo con Ignazio Marino:

L'Unita` ha scritto:
Marino: «Un governo solo
per cambiare la legge
elettorale e poi al voto»

Captain Spaulding - Gio Ago 12, 12:18:21
Oggetto:
Meraviglioso pezzo di Claudia Fusani su l'Unita (
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
):

l'Unita` ha scritto:
[...] Dall’altra gli scenari del tipo «ne vedremo delle belle» o «scoppierà l’inferno» che i beni informati, seppur per canali diversi, come Roberto D’Agostino e Gioacchino Genchi tratteggiano con una certa sicurezza circa i fantomatici soci delle misteriose società off shore che si sono passate la proprietà dell’appartamento in avenue Princesse Charlotte 14.

L’idea, alla fine, è che non solo Fini debba eventualmente rendere conto di cessioni e vendite ma anche altri ex compagni di partito. Anche quelli rimasti di là, nel Pdl. Una resa di conti interna quindi ad esclusivo beneficio del premier.
Le società off shore, dunque. Le scatole cinesi ubicate nei paradisi fiscali che si sono passate l’appartamento e, forse, altro ancora, magari sempre pescando nei beni del patrimonio di An valutato nel momento della fusione con Fi (marzo 2009) intorno ai 300 milioni di euro. L’inchiesta de Il Giornale ha ricostruito al centimetro passaggi e date e sembra essere un pezzo avanti rispetto all’inchiesta della procura di Roma che indaga contro ignoti per trugga aggravata e ha delegato gli accertamenti al Nucleo valutario della Guardia di Finanza.

Nel 1999 la contessa Colleoni, di intramontabile fede missina, lascia questa vita e il suo patrimonio [...]

Nella compravendita, in nome della Printemps agiscono due personaggi Tony Izelaar e James Walfenzao. Quest’ultimo è a capo del gruppo Atlantis, scoietà inglese leader nel settore dei giochi d’azzardo e delle slot machine di cui in Italia è stato legale rappresentante fino al 2008, quando è diventato parlamentare nelle fila di An, Amedeo Laboccetta amico di Fini, compagni di vacanze e immersione propprio alle Antille dove Atlantis gestisce alcuni casinò. Non solo: Walfenzao sarebbe prestanome ai Caraibi, di Francesco Corallo, personaggio molto legato ad An, amico di Laboccetta. Insomma, le società off shore sarebbero territorio di personaggi legati mani e piedi ai vertici di An. Non solo a Fini. Anzi: Laboccetta non ha mai preso in considerazione il passaggio in Fli ed è fermamente ancorato nel Pdl.
[...]
Solo riuscendo a dare un nome ai veri soci della società off shore sarà possibile ricostruire la vera storia della compravendita. Sempre che gli accordi giudiziari lo consentano. Sempre che Giancarlo Tulliani, fratello minore di Elisabetta, compagna di Fini, non voglia spiegare per primo in quali circostanze è diventato affittuario per 1.500 euro al mese di quell’appartamento a Montecarlo.

Antonio Taccone - Gio Ago 12, 13:47:33
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
Guy Fawkes ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:
contavo sul fatto che su questo forum le mie idee (e le mie posizioni) sono note a tutti...

Sai com'è,Cap: qui vige il pensiero binario.Se non sei con quelli che sono contro berlusconi sei automaticamente berslusconiano/ fighetto radicalchic da salotto. La via di mezzo non è permessa nell'eterna lotta tra il bene ed il male... Rolling Eyes

Beh, allora chiarisco ad Antonio che, secondo lo schema binario, sono un operaio assiduo delle fabbriche dell'odio e, come tale, mi oppongo all'esercito del bene del grande partito dell'amore.E, non disdegno qualche bambino, bollito e con salsa verde... Mr. Green


Orientalista partenopeo ha scritto:
Guy Fawkes ha scritto:

Sai com'è,Cap: qui vige il pensiero binario.Se non sei con quelli che sono contro berlusconi sei automaticamente berslusconiano/ fighetto radicalchic da salotto. La via di mezzo non è permessa nell'eterna lotta tra il bene ed il male... Rolling Eyes

Concordo, anch'io provo un crescente fastidio per queste etichettature frettolose […]


Tiratoci un po' per i capelli, credo di poter chiarire le idee, in un colpo solo, sia a Spaulding che ai teorici del pensiero binario (non c’è nessuna presunzione o "arroganza" nel voler chiarire le idee, visto che intendo chiarirle sul MIO pensiero dandone l’interpretazione “autentica”).
[In verità un simile chiarimento avrebbe dovuto essere superfluo visto che, spesso, quanto affermato in un discorso si spiega e si interpreta alla luce di quanto già detto in precedenza; e per me ripetermi (richiamare certi concetti “presupposti”) non è certamente né un divertimento né un impulso coercitivo, se qualcuno non mi ci costringe].

Caro Spaulding, la mia nel chiamarti “berlusconiano” voleva essere una provocazione. Qui il discorso non è di ammirare Fini o di disprezzarlo sul piano umano; anzi, il discorso non è affatto quello di valutare lui “individualmente”. Se anche lui abbia le sue pagliuzze nell’occhio (a fronte di certe travi berlusconiane…) io non lo so ancora, non voglio ancora giudicarlo (d’altra parte sarà compito dei Giudici) e neanche mi sembra tanto importante: se fosse questo l’elemento essenziale, allora anche questo forum potrebbe equipararsi - come talvolta accade - ad un qualsiasi blog “gossiparo” in cui ciascuno fa il tifo per chi gli pare come per le nomination del Grande Fratello.
Ma qui il problema è POLITICO.
Ho già detto (e speravo di non doverlo ripetere) che, non fosse per Fini, saremmo già oggi al decreto bavaglio operante, al lodo Alfano esteso e rafforzato, al "processo breve" a puro uso e consumo del Furfante; e che, via via che procede il gioco dei ricambi, sarebbe già dietro l’angolo una Corte Costituzionale di intera nomina berlusconiana e idem per il CSM e per ogni altra istituzione di garanzia, col Furfante probabile pretendente alla carica stessa di capo dello Stato; e che di una riforma della legge elettorale non si parlerebbe neanche come pura ipotesi remota e che la Lega, in contropartita delle immunità ed impunità garantite al Furfante, detterebbe legge più di quanto abbia mai fatto finora.
In altri termini, saremmo già al Regime in fase consolidata e irreversibile.
Ho già anche chiarito (e non volevo assolutamente ripetermi) che da tutto questo chi ci ha salvato a tutt’oggi, ed anche l’unico nel quale possiamo sperare per il futuro, volenti o nolenti, è Fini. L’opposizione intesa come PD è per metà marcia e connivente (non fosse altro perché ha i suoi scheletri nell’armadio che la rendono a sua volta ricattabile), per un’altra metà è totalmente in stato confusionale a causa della enorme eterogeneità del partito, ragion per cui non si ha la minima idea del da farsi dato che ognuno ne ha una sua ricetta personale. Tutto il resto delle opposizioni (IdV, Radicali, Verdi, Sinistra “estrema”) assomma a quattro gatti, rispettabilissimi ma assolutamente esigui di forze e impotenti.
E comunque, se “tutta” l’opposizione compatta (che è già un miraggio illusorio) votasse contro ognuno dei provvedimenti sopra citati, questo stesso “no”, in quanto espressione di una minoranza parlamentare, sarebbe del tutto ininfluente e la deriva autoritaria proseguirebbe inarrestabile con buona pace di tutti (di qualsiasi voto contrario ed anche, in ipotesi, di qualsiasi "Aventino").
Cosicché, piaccia o no, l’unico che possa arrestare questo processo prima che sia troppo tardi è Fini, essendo il solo che può alterare in questo momento gli equilibri di forze e aprire nuovi scenari politici. Dopo di che potrà avere o non avere la tua stima, potrà starti simpatico o antipatico ecc. ecc. ed è ovvio che tu sia liberissimo di pensarla diversamente da me.
Ma affermare che per la prima volta nella tua vita stai “tifando” per Berlusconi (e sono parole tue) è POLITICAMENTE gravissimo, perché equivarrebbe a tifare per il Berlusconismo tout court e per il regime tout court. Tu puoi “simpatizzare” per chi vuoi e puoi disistimare chi meglio credi, ma non dovrebbe sfuggirti che se Fini fallisce il Furfante, col suo seguito di truffatori e di pagliacci, avrà via libera da qui all’eternità senza limiti e senza argini. Hai speranze su Di Pietro? Persona rispettabilissima, ma dove li trova i “numeri” e/o gli alleati? Hai speranze nel PD? Nessun commento. In Grillo? Nessun commento. Nella Bonino o negli ambientalisti, o in Bertinotti e suoi eredi? Idem come per Di Pietro.
Allora, se dovessimo perfino prescindere da un’opinione morale sul personaggio (ed è ben lecito che la tua sia diversa dalla mia), la situazione è che dobbiamo PER FORZA “tifare” per Fini e sperare in lui. Augurandoti un suo fallimento ti comporti DI FATTO come un berlusconiano e stai “tifando” per il fallimento di tutti noi come Nazione, come Democrazia, come Civiltà.
Ha la pagliuzza negli occhi? Io non lo credo (poi si vedrà), ma conta poco. Ha impiegato sedici anni per "accorgersi" di certe schifezze? Io non credo (per ragioni già più volte esposte), ma voi siete liberi di pensarlo. E con Berlusconi si sta comportando da "traditore", e tutto ciò per puri e semplici giochi di potere? Io la vedo diversamente (le motivazioni di ciò che io non credo e di ciò che invece io penso sono tutte spiegate in una serie di interventi precedenti) ma, dopotutto, questo potrebbe perfino essere ininfluente. Ma il fatto è che abbiamo, OGGI, un solo "baluardo" sull'ultima spiaggia e che nessun altro soggetto politico, con tutto l'eventuale rispetto, è stato né potrebbe essere capace di un'opposizione incisiva che abbia probabilità di successo.
Dò per scontato ("provocazioni" a parte) che siamo/siate tutti contro Berlusconi, ma se qualcuno vede altra salvezza o ha visto altra azione concreta e potenzialmente efficace (non piagnistei, non "denunce", non le dichiarazioni di guerra a cui non si è mai dato alcun seguito, ma un autentico e sostanziale spiraglio di novità), sarebbe pregato di darmene lumi ed io sarò ben lieto di prenderne atto.
Se così non è, che senso ha "tifare" contro Fini? (Ma già, dimenticavo, qualche teorico del pensiero binario tifava anche contro Di Pietro e contro Travaglio...).
A questo punto, l'"etichetta" di Berlusconiani sta a significare una deduzione lapalissiana: ...e allora tenetevi Berlusconi.
E se Orientalista e Guy interpretano questi concetti come espressione di manicheismo o di pensiero “binario”, dovrei (condizionale!) invitarli a leggere con più attenzione gli interventi su questo forum evitando ogni processo alle intenzioni.
Captain Spaulding - Gio Ago 12, 14:08:15
Oggetto:
Antonio, se non fosse per Fini (ed altri "bravi ragazzi") non saremmo proprio arrivati all'assurdo di un Parlamento che si occupa dei fatti di Berlusconi, al punto di inventarsi il bavaglio!

Forse lo hai dimenticato, ma per quindici anni Fini e` stato complice di quel signore. Per quindici anni non ha visto e non ha sentito.
Il fatto stesso che adesso tirino fuori la storia della villa di Arcore, dimostra che sapevano ed hanno taciuto. Non si possono piu` nascondere dietro il "non sapevo", "non avevo capito"...
La questione che, dall'altra parte, ci sia un opposizione debole ed inconsistente, con gente tipo D'Alema che sembra a libro paga di Berlusconi, non diminuisce le responsabilita` di Fini.

Quindi, chiarito questo punto fondamentale, veniamo al nocciolo della situazione.
Io non tifo per nessuno, ma sono molto contento di questa carneficina in atto. Viva la guerra dei dossier, lunga vita ai veleni ed alle stilettate alla schiena.
E sai perche`?
Perche` c'hanno tutti la rogna, ed e` bene che venga fuori. Se questo massacro continua, come spero, alla fine non possono che emergere le uniche persone che non hanno le mani sporche, le uniche di cui non c'e` materiale per riempire i dossier.
Come Highlander, ne restera` uno solo!

Non me ne frega nulla di tifare per un vecchio fascio travestito, che si e` sporcato ben bene le mani (e la coscienza) per quindici anni (vedi G8 Genova, per direne una sola), mi frega di gente nuova, gente onesta, gente in gamba... se mai se ne vedranno.

E comunque, come vedi, l'argomento si sta estinguendo. Il padrone ha teso la mano ed il fedele servitore sta tornando all'ovile. Una randellata per domarli.
Adesso gia` me lo sento Fini con le sue pippe sul grande operato del grande governo, sull'appoggio al governo per onorare il patto con gli elettori... cazzate!
Finche` non cade il nano, qui non si combina nulla. E Fini lo sa bene. Per questo, ogni giorno che passa, e` sempre piu` complice.
Ma, dopo quindici anni di onorato servizio, come pretendi che cambi?

Riguardo alla questione dell'ironia nel definirmi berlusconiano, scusami ma non l'avevo proprio colta. Sara` stata la frase (cito a memoria) "non mi interessa se lo sei da un sempre, da un mese o da 24 ore" a depistarmi.
Ma sai, l'ironia e` una cosa soggettiva...
gianbi - Gio Ago 12, 14:56:26
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:


E comunque, come vedi, l'argomento si sta estinguendo. Il padrone ha teso la mano ed il fedele servitore sta tornando all'ovile. Una randellata per domarli.


Sembra proprio che l'omino fini stia ritornando a cuccia in tutta fretta.
Del resto, chi il coraggio non ce l'ha, non ce lo si può dare.
Captain Spaulding - Gio Ago 12, 15:38:57
Oggetto:
gianbi ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:


E comunque, come vedi, l'argomento si sta estinguendo. Il padrone ha teso la mano ed il fedele servitore sta tornando all'ovile. Una randellata per domarli.


Sembra proprio che l'omino fini stia ritornando a cuccia in tutta fretta.
Del resto, chi il coraggio non ce l'ha, non ce lo si può dare.


Zero palle!
Liscio come una bambola, piallato.
Black witch - Gio Ago 12, 17:39:46
Oggetto:
Cap, non è che sei un po' sognatore? Secondo me, se si randellano a colpi di dossier e stilettate alla schiena, il Parlamento rimane vuoto. Altro che Highlander!! Non ne resta manco mezzo. Però questa potrebbe essere cosa buona, visto che potrebbero emergere politici completamente nuovi. Una ripulita che ci farebbe ripartire da zero.
Orientalista partenopeo - Gio Ago 12, 17:43:40
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:

A questo punto, l'"etichetta" di Berlusconiani sta a significare una deduzione lapalissiana: ...e allora tenetevi Berlusconi.

Francamente puoi risparmiarci le tue etichette e le tue deduzioni pseudo-logiche. Non si capisce perché a seguito di una frattura nella maggioranza si dovrebbe per forza tifare per qualcuno all'interno di essa. Se la crisi fosse partita da Bossi, avrei dovuto tifare per lui e i suoi bravi ragazzi in camicia verde? Ma fammi il piacere.
A me interessa solo che se le diano di santa ragione, che il governo ne esca il più possibile indebolito e che in seguito Berlusconi venga mandato a casa, spero per sempre, con elezioni democratiche. Che tutto questo poi parta da una finissima trama intessuta dallo stratega Fini, da un rutto di Bossi in faccia al Presidente della Repubblica o da uno spogliarello in Parlamento della Carfagna è per me del tutto secondario.
Antonio Taccone - Gio Ago 12, 17:54:44
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
Antonio, se non fosse per Fini (ed altri "bravi ragazzi") non saremmo proprio arrivati all'assurdo di un Parlamento che si occupa dei fatti di Berlusconi, al punto di inventarsi il bavaglio!

. . . . . “ I N V E N T A R S I ” ? . . . . . Mad

Captain Spaulding ha scritto:
Forse lo hai dimenticato, ma per quindici anni Fini e` stato complice di quel signore. Per quindici anni non ha visto e non ha sentito.

Ascolta. Perché Fini abbia dovuto, secondo me, appoggiarsi a Berlusconi (e di conseguenza appoggiarlo), l’ho spiegato lungo almeno dieci miei interventi, tra prima e seconda parte di questo thread. Non l’avesse fatto, l’ex MSI e la successiva AN sarebbe oggi una nullità politica, come nullità era nei primi anni Novanta per decisione dei tanti partiti "democratici" e "liberali". Ma detto così non rende l’idea, o non la precisa né la motiva abbastanza. Non sono così sadico da invitarti a rileggere “tutti” i miei precedenti interventi (dato che il mio pensiero prendeva forma e si chiariva un poco ogni volta) e chiunque volesse sottoporsi ad una simile tortura avrebbe la mia più accorata solidarietà. Eppure altra strada non c’è, se volessimo parlare di qualcosa in base alle sue premesse logiche. Fini può muoversi OGGI, non lo poteva ieri e tantomeno quindici anni addietro. Aveva un percorso obbligato, che certamente (e comprensibilmente) gli ha suscitato ostilità ed incomprensioni, perché una “vera” Destra (di cui FLI sarebbe appena il nucleo iniziale) poteva nascere, come soggetto politico che “conta”, solo attraverso un processo così lungo ed anche così tortuoso. Ma anche detto così sembra solo un enunciato arbitrario e gratuito, quasi un dogma da accettare per fede, mentre le motivazioni a sostegno dovresti per forza rileggertele passo passo; dopo di che, se tu avessi un simile “eroismo”, potrai farmi tutte le obiezioni che vuoi. Ho parlato di una necessaria “traversata del deserto”, di inevitabili bocconi amari da ingoiare anche a costo di apparire senza dignità e senza decoro (o peggio ancora di apparire "complice"), ma anche queste parole si riempiono di un significato solo alla luce di argomentazioni precedenti. Voglio dire: per faticoso che sia, posso discutere le affermazioni di un terzo (io, come te, come chiunque) solo dopo averle metabolizzate nei loro sviluppi (sia ben chiaro, mi guardo bene dal chiedertelo!) e scorciatoie purtroppo non ce ne sono.
E quando parlate di lotte di potere, ricordatevi che qualche volta la "lotta" è anche su valori ed il "potere" può essere un mezzo per affermare un ideale ed un progetto politico (che non necessariamente poi dovrò o dovrai condividere): solo quando parliamo di Berlusconi puoi escludere a-priori una simile eventualità. Ma quel potere, che è strumentale ad affermazioni di principio, spesso può essere conseguito solo con modalità tortuose, complesse, talvolta ciniche, per qualcuno perfino ingannevoli; e allora sarà meglio attendere prima i risultati (la "meta") e soltanto dopo, alla luce degli sbocchi, giudicare il "percorso".

Captain Spaulding ha scritto:
Io sono molto contento di questa carneficina in atto. Viva la guerra dei dossier, lunga vita ai veleni ed alle stilettate alla schiena. E sai perché? Perché se questo massacro continua, come spero, alla fine non possono che emergere le uniche persone che non hanno le mani sporche, le uniche di cui non c’è materiale per riempire i dossier […]: gente nuova, gente onesta, gente in gamba... se mai se ne vedranno.

Guarda, sulla carneficina che è in atto avrò qualcosa da dire anche ad Orientalista non appena ne troverò il tempo. Ma a te voglio solo richiamare la tua stessa postilla: “Gente nuova, onesta ed in gamba... se mai se ne vedranno”. 1) NON se ne vedono, 2) SE ce ne sono (Di Pietro, putacaso) non c’è chi dia loro consenso sufficiente (per cui è già difficile pensare che in Italia le persone pulite possano “emergere”), 3) SE altre in seguito dovessero emergerne, con maggior seguito e migliori prospettive, faranno la fine di Matteotti (non necessariamente proprio con le stesse modalità), perché frattanto saremo già precipitati in pieno regime.
Per questo, anche se dovessimo “turarci il naso” alla Montanelli (diagnosi che io non condivido) , ci toccherebbe OGGI aggrapparci all’unico legno che galleggia nel fiume (e non "tifare" per il suo affondamento).

Captain Spaulding ha scritto:
E comunque, come vedi, l'argomento si sta estinguendo. Il padrone ha teso la mano ed il fedele servitore sta tornando all'ovile. (ecc. ecc.)

Non la vedo così. Fini non può giocare a sfasciare tutto, perché poi sarebbe additato lui come responsabile per aver causato le elezioni anticipate (in un momento economicamente così difficile e, magari, in permanenza di una “porcata” elettorale come quella vigente). Diventerebbe, nella grancassa dei media berlusconiani e minzoliniani, l'imputato principe di tutta la campagna elettorale, e sappiamo tutti quale sia (in Italia) il potere di suggestione di certe grancasse.
Gli è stato proposto un confronto su quattro punti programmatici che erano vincolanti nei patti elettorali della coalizione, e lui questo ha dovuto accettare, venendo quasi ricattato "sulla coerenza". Quando poi si tratterà di definire in concreto “quale” federalismo o “quale” riforma della Giustizia (quella del processo breve, per caso?), allora sta’ sicuro che Fini non transigerà, per cui o si dovrà fare i conti con lui o qualcun altro dovrà assumersi la responsabilità dello sfascio. Ma anche di questo avevo già parlato, anche recentemente.
Anonymous - Gio Ago 12, 18:37:55
Oggetto:
Maaaaaaa....capita solo a me di constatare che ogni tanto a questo thread si sovrapponga il blog di tale antonio taccone?
Sarà un bug.... Question
Antonio Taccone - Gio Ago 12, 18:59:15
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Maaaaaaa....capita solo a me di constatare che ogni tanto a questo thread si sovrapponga il blog di tale antonio taccone?
Sarà un bug.... Question


Succederà ogni volta che vengo chiamato in causa, perché la buona educazione angel mi impone di dare risposte. (A proposito, ce n'è una in arrivo per Orientalista che, in uno specifico aspetto, riguarda anche te).
L'argomento l'avrei esaurito (salvo sviluppi futuri), ma una risposta, dietro obiezione o contestazione, non si nega a nessuno.sisi
Sophie.Scholl - Gio Ago 12, 19:03:18
Oggetto:
ehhhh..
a me sti msg lunghi 3 km mi fan nanna nanna nanna
Anonymous - Gio Ago 12, 19:08:25
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
Guy Fawkes ha scritto:
Maaaaaaa....capita solo a me di constatare che ogni tanto a questo thread si sovrapponga il blog di tale antonio taccone?
Sarà un bug.... Question


Succederà ogni volta che vengo chiamato in causa, perché la buona educazione angel mi impone di dare risposte. (A proposito, ce n'è una in arrivo per Orientalista che, in uno specifico aspetto, riguarda anche te).
L'argomento l'avrei esaurito (salvo sviluppi futuri), ma una risposta, dietro obiezione o contestazione, non si nega a nessuno.sisi


Più che altro,hai esaurito noi.Comunque grazie per la dritta:basta non cagarti,e dovresti sparire... sapevo che in fin dei conti eri solo un brutto sogno! party
Antonio Taccone - Gio Ago 12, 19:08:32
Oggetto:
Sophie.Scholl ha scritto:
ehhhh..
a me sti msg lunghi 3 km mi fan nanna nanna nanna


Buon riposo, allora! Chi dorme non prende coscienza, ma tant'è.
(Vedi quanto so essere breve?)
Sophie.Scholl - Gio Ago 12, 19:11:46
Oggetto:
nanna nanna nanna nanna nanna
Antonio Taccone - Gio Ago 12, 19:13:09
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Comunque grazie per la dritta: basta non cagarti, e dovresti sparire... sapevo che in fin dei conti eri solo un brutto sogno! party


Come ti pare: puoi sempre restare della tua opinione (se ne hai una) a prescindere da ogni argomentazione contraria. Puoi anche dormire, se preferisci, con sogni d'oro: al risveglio, forse, ti ricorderai di qualcosa...
Ainat - Gio Ago 12, 19:28:29
Oggetto:
Sophie.Scholl ha scritto:
nanna nanna nanna nanna nanna


OT
Ciao Sophie, che bello rivederti!
Fine OT

Vorrei sfuggire da quest'ottica bipolare in cui si costruisce il manuale dell'antiberlusconiano doc. Ognuno può attaccare o meno il cavaliere come meglio preferisce e pensare tutto il male possibile di Fini (che ricordo è sempre quello che si trovava da Ministro degli esteri in cabina di regia del G8 di Genova senza che nessuno abbia mai avuto pena di spiegare che ci faceva là).
Io rimango convinta di quello che dicevo pagine e pagine fa. Che i tifi da stadio per l'uno o per l'altro che implichino un occhio acritico siano da evitare e che l'eccesso di critica (il famoso spaccare il capello in 4) sia sempre più positivo che affidarsi al primo guru che passa per la strada, sia Grillo o chiunque altro.
Chiederei poi ad Antonio di cercare di limitare la lunghezza dei suoi post o di riassumerli il più possibile altrimenti il suo pensiero sarà sempre riservato ai pochi che hanno la costanza o il dovere di dover leggere tutto e quindi pochi eletti.
Grazie.
Captain Spaulding - Gio Ago 12, 19:32:09
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:
Antonio, se non fosse per Fini (ed altri "bravi ragazzi") non saremmo proprio arrivati all'assurdo di un Parlamento che si occupa dei fatti di Berlusconi, al punto di inventarsi il bavaglio!

. . . . . “ I N V E N T A R S I ” ? . . . . . Mad


Si, INVENTARSI... ma ti assicuro che non e` un neologismo.
E` un verbo riflessivo che indica una attivita` celebrale volta a produrre qualcosa di nuovo ed assolutamente inedito.

Visto che non e` roba che nessuno ha mai chiesto e non e` scritta in alcun programma elettorale, la si puo` definire un'invenzione di sana pianta degli ultimi mesi.
Il motivo per cui l'abbiano fatto e` molto evidente, e credo che lo sia anche a te.

Antonio Taccone ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:
Forse lo hai dimenticato, ma per quindici anni Fini e` stato complice di quel signore. Per quindici anni non ha visto e non ha sentito.

Ascolta. Perché Fini abbia dovuto, secondo me, appoggiarsi a Berlusconi (e di conseguenza appoggiarlo), l’ho spiegato lungo almeno dieci miei interventi, bla bla bla [...]

Senti, per me puoi versare fiumi di inchiostro, cio` non toglie che Fini e` stato (e probabilmente continuera` ad essere) complice di quello li.
Punto.
Tutto il resto sono tue supposizioni riguardo ad una linea politica che Fini non ha mai chiarito. E valgono come tali, pure supposizioni.
Poi, un giorno, faremo i conti di tutto questo, magari dopo averli fatti con il fascismo e con la prima repubblica.


Antonio Taccone ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:
Io sono molto contento di questa carneficina in atto. Viva la guerra dei dossier, lunga vita ai veleni ed alle stilettate alla schiena. E sai perché? Perché se questo massacro continua, come spero, alla fine non possono che emergere le uniche persone che non hanno le mani sporche, le uniche di cui non c’è materiale per riempire i dossier […]: gente nuova, gente onesta, gente in gamba... se mai se ne vedranno.

Guarda, sulla carneficina che è in atto avrò qualcosa da dire anche ad Orientalista non appena ne troverò il tempo. Ma a te voglio solo richiamare la tua stessa postilla: “Gente nuova, onesta ed in gamba... se mai se ne vedranno”. 1) NON se ne vedono, 2) SE ce ne sono (Di Pietro, putacaso) non c’è chi dia loro consenso sufficiente (per cui è già difficile pensare che in Italia le persone pulite possano “emergere”), 3) SE altre in seguito dovessero emergerne, con maggior seguito e migliori prospettive, faranno la fine di Matteotti (non necessariamente proprio con le stesse modalità), perché frattanto saremo già precipitati in pieno regime.
Per questo, anche se dovessimo “turarci il naso” alla Montanelli (diagnosi che io non condivido) , ci toccherebbe OGGI aggrapparci all’unico legno che galleggia nel fiume (e non "tifare" per il suo affondamento).


Anche qui, una tua opinione. Non e` detto che sia sbagliata, non e` neanche detto che sia giusta.
Vedremo, tanto non possiamo fare di meglio.

Antonio Taccone ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:
E comunque, come vedi, l'argomento si sta estinguendo. Il padrone ha teso la mano ed il fedele servitore sta tornando all'ovile. (ecc. ecc.)

Non la vedo così. Fini non può giocare a sfasciare tutto, perché poi sarebbe additato lui come responsabile per aver causato le elezioni anticipate (in un momento economicamente così difficile e, magari, in permanenza di una “porcata” elettorale come quella vigente). Diventerebbe, nella grancassa dei media berlusconiani e minzoliniani, l'imputato principe di tutta la campagna elettorale, e sappiamo tutti quale sia (in Italia) il potere di suggestione di certe grancasse.
Gli è stato proposto un confronto su quattro punti programmatici che erano vincolanti nei patti elettorali della coalizione, e lui questo ha dovuto accettare, venendo quasi ricattato "sulla coerenza". Quando poi si tratterà di definire in concreto “quale” federalismo o “quale” riforma della Giustizia (quella del processo breve, per caso?), allora sta’ sicuro che Fini non transigerà, per cui o si dovrà fare i conti con lui o qualcun altro dovrà assumersi la responsabilità dello sfascio. Ma anche di questo avevo già parlato, anche recentemente.


Tradotto: NON HA LE PALLE

Se ne avesse, vuoterebbe il sacco una volta per tutte (anche se, con allucinante ritardo) e manderebbe a casa quel farabutto.

Comunque sia, abbiamo opinioni diverse e questo non e` un problema.
Ma togliti quell'aria di supponenza e da professorino, perche` in questo forum non siamo quattro gatti scappati di casa l'altro ieri. Qui ci sono persone che quello che oggi dice Bocchino, lo sostengono da anni. E` veramente l'ultimo posto dove venire ad impartire lezioni di politica e di anti-berlusconismo.

Detto cio`, ripeto, il confronto con opinioni contrarie e` sempre bene accetto.
Antonio Taccone - Gio Ago 12, 20:10:15
Oggetto:
Orientalista partenopeo ha scritto:
Francamente puoi risparmiarci le tue etichette e le tue deduzioni pseudo-logiche.

Nessuna “etichetta” (dopo che ho chiarito il senso dell’aggettivo “berlusconiano” nel suo contesto) e nessuna deduzione pseudologica. Io ho solo detto che, piaccia o no, anche se dovessimo “turarci il naso” alla Montanelli ci toccherebbe OGGI «aggrapparci all’unico legno che galleggia nel fiume (e non "tifare" per il suo affondamento)». L’ho detto a Cap. Sp., perché la parola “tifare”, più o meno metaforicamente, era stata introdotta da lui.

Orientalista partenopeo ha scritto:
Non si capisce perché a seguito di una frattura nella maggioranza si dovrebbe per forza tifare per qualcuno all'interno di essa. Se la crisi fosse partita da Bossi, avrei dovuto tifare per lui e i suoi bravi ragazzi in camicia verde? Ma fammi il piacere.

Fammi il piacere tu. Se vuoi fare come don Abbondio o come Pilato, puoi anche NON schierarti da nessuna parte. (A proposito, c’è una mia allusione che stranamente – o forse no – ti è "sfuggita". È dove scrivevo: “…Ma già qualche teorico del pensiero binario tifava anche contro Di Pietro e contro Travaglio...”).
Anche quando imperversava la Rivoluzione Francese tu avresti potuto non prendere posizione … l’avresti presa, di fatto, soltanto “dopo”, plaudendo al vincitore quale che fosse. Ma se mi sbaglio (come certamente mi sbaglio) nel giudicarti così, dovresti pur sapere a chi oggi restano affidate le nostre speranze: a Di Pietro o alla Bonino e alla Sinistra “pura”? Volesse il cielo, ma ce lo stiamo dicendo da dieci anni…! Parlo di speranze concrete, che abbiano qualche prospettiva di successo, e non del libro dei sogni. Troppo facile, dare un nome all’”unico legno galleggiante” solo dopo che ti ha portato in salvo; e magari anche sputarci sopra (sinceramente ne dubito, quanto al "dopo").
Prendi uno come Ignazio Marino: «Un governo solo per cambiare la legge elettorale e poi al voto». Bellissimo. Ma quando mai Marino avrebbe potuto fare o semplicemente immaginare un simile discorso, se non ci fosse stato il “ciclone Fini”? Troppo comodo starsene alla finestra senza pronunciarsi su certe valutazioni che, in fondo, tu condividi (ti limiti a dire che «è per me del tutto secondario»...).

Orientalista partenopeo ha scritto:
A me interessa solo che se le diano di santa ragione.
E in precedenza:
Orientalista partenopeo ha scritto:
Meraviglioso, questo scannamento generale. Chi l'avrebbe pensato, un anno fa?
.
Qua ti volevo.
Un anno fa, giorno più giorno meno, io l’avevo pensato ed espresso (tra la generale ilarità e/o ostilità) in almeno due miei interventi. Non sto millantando, sto citando un dato di fatto.
Il primo di questi interventi sono riuscito a rintracciarlo (Dom Ago 09, 01:16:40 nel thread «Berlusconi e l'inchiesta di Bari») e ne riporto la sola parte conclusiva:
«E via via che perde questi appoggi “qualificanti”, sempre più le forze residue si connotano come accozzaglia di imbroglioni (quelli in cui rimane o riaffiora un barlume di onestà stanno cominciando a scappare), di buffoni (quelli che trovano un guizzo di dignità si allontanano a gambe levate) e, per la restante parte, di ciechi (chiunque apra gli occhi, meglio tardi che mai, abbandona il nano al suo destino).
Il cannibalismo reciproco, che pure si profila nel partito e nella coalizione, è fenomeno di altra natura: malumori nella maggioranza, minacce di secessioni, conflitti interni anche tra ministro e ministro sono segnali più squisitamente politici, di cui abbiamo parlato e continueremo a parlare in altra sede. Ma se provate a sommare A con B……
Per l'uno e per l'altro verso, quando da quella parte saranno rimasti solo i peggiori, è prevedibile un cataclisma interno alla marmaglia dei soci e dei compari; una sanguinosa guerra di tutti contro tutti (a livello individuale, "correntizio" e partitico), non già per idee o per principi o per programmi, ma per le sole due cose a cui questa gentaglia è sensibile: la spartizione del potere, delle “poltrone” e di qualsiasi torta possibile, e lo scaricabarile dei misfatti, delle truffe e delle connivenze. E noi li vedremo scannarsi tra loro fino all'estinzione totale, senza neanche dover usare l'arma del gossip».
[L'epoca era quella degli scandali di Noemi e delle "escort", n.d.r.].


(L’ultima parte, nel mio giudizio, non si attaglia propriamente alla levatura e alla posizione di Fini, ma non sottilizziamo: il bello viene ora, nel baraccone del PdL “superstite”, restando a Fini il merito di averci appiccato il fuoco).
L’altro intervento lo troverò e te/ve lo metterò sotto il naso più tardi. Servono, entrambi, a dimostrare che se qualcuno non si addormentasse ogni tanto e qualche altro non preferisse rincorrere i fantasmi, quello che “nessuno un anno fa si aspettava” avreste anche potuto aspettarvelo.

E ora, in un momento di ottimismo euforico, voglio farti un’altra profezia a scadenza di un anno: Fini a capo del Governo, con Di Pietro ministro della Giustizia.
So che storcerai il naso, su ambo i fronti....., ma allora (daccapo) tenetevi Berlusconi.
Antonio Taccone - Gio Ago 12, 20:32:36
Oggetto:
Caro Spaulding,
1) il "bavaglio" (alla stampa, ma soprattutto alla "Rete") non sta scritto in nessun programma ma sta/stava scritto nel decreto antiintercettazioni (che poi forse è stato emendato e corretto). O ho avuto qualche allucinazione?
2) circa le motivazioni e le strategie finiane mi guardo bene dall'importi altri fiumi di inchiostro e mi sta benissimo la tua conclusione: io la ipotizzo in un modo, tu la ipotizzi in un altro e poi vedremo.
3) idem come sopra: non è detto che la mia opinione sia quella giusta e neppure che sia sbagliata; io mi limito ad esporla, perché sarebbe troppo facile tirarla fuori dopo che (ipoteticamente) i fatti le abbiano dato ragione.
4) qui non ci siamo o (se mi permetti) non mi hai capito. Se avesse vuotato il sacco prima d'ora (ed anche se lo vuotasse oggi tutto intero) non manderebbe a casa quel farabutto ma manderebbe a casa se stesso, e con lui i suoi progetti (almeno quelli che io gli attribuisco). Se si fosse mosso anni prima, ed anche se si muovesse oggi senza freni e senza cautele, si autoeliminerebbe e Berlusconi dovremmo poi tenercelo per sempre.
Captain Spaulding - Gio Ago 12, 20:51:21
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
[...]
4) qui non ci siamo o (se mi permetti) non mi hai capito. Se avesse vuotato il sacco prima d'ora (ed anche se lo vuotasse oggi tutto intero) non manderebbe a casa quel farabutto ma manderebbe a casa se stesso, e con lui i suoi progetti (almeno quelli che io gli attribuisco). Se si fosse mosso anni prima, ed anche se si muovesse oggi senza freni e senza cautele, si autoeliminerebbe e Berlusconi dovremmo poi tenercelo per sempre.


Meglio a casa da persona integerrima, che nascosto dietro un martelletto da complice di un farabutto.
Antonio Taccone - Gio Ago 12, 20:54:47
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
Meglio a casa da persona integerrima, che nascosto dietro un martelletto da complice di un farabutto.


E tu, in tale ipotesi, quale legno troveresti per aggrappartici? Saremmo fritti, tu ed io e tutti e quel che resta di una Civiltà (oltre che di una Democrazia).
...Ma perché poi mi attribuisci arie da "professorino"? Alla mia veneranda età, dovrei casomai atteggiarmi a vecchio cattedratico... Vecchio, ma non rimbecillito.
E quello che voi ed io ci stiamo dicendo da quindici anni, Fini e Bocchino non potevano dirlo pubblicamente allora perché avrebbero mandato tutto a monte ("tutto" quello che stanno tentando di fare oggi... sperando che i tempi siano davvero maturi). Solo che mentre noi "parlavamo", loro stavano elaborando un piano e aspettando l'occasione propizia.
Antonio Taccone - Gio Ago 12, 21:11:34
Oggetto:
Bentornata, Ainat!
Forse, malgrado tutto, avrai percepito che sto facendo ogni sforzo per essere più breve, anche se non sempre ci riesco in relazione alla quantità e complessità delle contestazioni.
P.S. - Sei persona troppo intelligente per poter sospettare, nelle mie parole o nei miei toni, una qualche "captatio benevolentiae", e sai perfettamente perché ti dico questo. Giuro che nella mia vita non ho mai cercato di "captare" benevolenza da chicchessia e che, tra mille difetti che mi attribuisco, di una cosa mi sono sempre compiaciuto con me stesso: succedeva ogni volta in cui mi capitasse di osservare nei paraggi qualche postulante o qualche leccapiedi.
Grazie e, ti prometto, sarò ancora più breve in futuro.
Captain Spaulding - Gio Ago 12, 21:17:37
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:
Meglio a casa da persona integerrima, che nascosto dietro un martelletto da complice di un farabutto.


E tu, in tale ipotesi, quale legno troveresti per aggrappartici? Saremmo fritti, tu ed io e tutti e quel che resta di una Civiltà (oltre che di una Democrazia).
...Ma perché poi mi attribuisci arie da "professorino"? Alla mia veneranda età, dovrei casomai atteggiarmi a vecchio cattedratico... Vecchio, ma non rimbecillito.
E quello che voi ed io ci stiamo dicendo da quindici anni, Fini e Bocchino non potevano dirlo pubblicamente allora perché avrebbero mandato tutto a monte ("tutto" quello che stanno tentando di fare oggi... sperando che i tempi siano davvero maturi). Solo che mentre noi "parlavamo", loro stavano elaborando un piano e aspettando l'occasione propizia.


Putroppo l'avatar non segnala l'eta anagrafica. Va bene, ti atteggi da "vecchio cattedratico". Cambia poco.

Anto', forse non ci siamo capiti: io non mi attacco a nessun legno, sono quindici anni che ho imparato a nuotare da solo.

Non mi turo il naso prima di votare. Voto solo le persone in cui credo, altrimenti mi risparmio la fatica.
Fini, per quanto mi riguarda, non e` un pezzo di legno ma un pezzo di merda. Bada bene, galleggiano bene entrambi.

Scusami, ma sto ancora ridendo sulla frase: "Fini e Bocchino non potevano dirlo pubblicamente allora perché avrebbero mandato tutto a monte"

...veramente, mi spiace di riderti in faccia, ma non riesco a trattenermi.
Mandare a monte "tutto"? Ma TUTTO cosa?
Parli come se avessero ottenuto chissa quali grandi risultati. Beh, ti informo che il tutto che hanno ottenuto e` l'impunita` (per ora) di Berlusconi, affossare il paese, riempirlo di debiti, darlo in mano ai peggiori mentecatti (mafiosi, leghisti, cattolici), ritirare fuori moti secessionisti, razzismo, xenofobia, intolleranza, repressione a colpi di manganello, soprusi, ingiustizie, corruzione, fascismi...

Analizzando questi splendidi risultati, sarebbe stato meglio che Fini si fosse ritirato nel '94. Lui, e quel branco di pecoroni di cui si e` sempre circondato (perche ora dimentichi che LaRussa, Mattioli, Alemanno e sopratutto Gasparri vengono da li).

Dai, finiamola di nasconderci dietro ad un dito. Basta con le cazzate propagandistiche: Berlusconi non ha fatto nulla di buono per il paese (solo per lui e per la sua cricca) e Fini non mi e` mai sembrato gran che turbato dalla cosa.
Anzi, fino a due giorni fa continuava a difendere fantomatici grandi risultati del grande governo... senza mai citarne uno, ovviamente.
Asdrubalino - Gio Ago 12, 21:22:35
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
Antonio Taccone ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:
Antonio, se non fosse per Fini (ed altri "bravi ragazzi") non saremmo proprio arrivati all'assurdo di un Parlamento che si occupa dei fatti di Berlusconi, al punto di inventarsi il bavaglio!

. . . . . “ I N V E N T A R S I ” ? . . . . . Mad


Si, INVENTARSI... ma ti assicuro che non e` un neologismo.
E` un verbo riflessivo che indica una attivita` celebrale volta a produrre qualcosa di nuovo ed assolutamente inedito.

Visto che non e` roba che nessuno ha mai chiesto e non e` scritta in alcun programma elettorale, la si puo` definire un'invenzione di sana pianta degli ultimi mesi.
Il motivo per cui l'abbiano fatto e` molto evidente, e credo che lo sia anche a te.


Per amore della verità, il bavaglio era nel programma del PDL del 2008, sottoscritto anche da Fini, da Bocchino, da Granata e dagli altri botolini del Presidente della Camera:

Citazione:
limitazione dell’uso delle intercettazioni telefoniche e ambientali al contrasto dei reati più gravi; divieto della diffusione e della pubblicazione delle intercettazioni telefoniche ed ambientali, con pesanti sanzioni a carico di tutti coloro che concorrono alla diffusione e pubblicazione

Black witch - Gio Ago 12, 21:22:53
Oggetto:
Cioè... io volevo scriverglielo con un minimo più di tatto e non ho avuto la sfrontatezza di farlo, ma vedo che qualcuno ci ha pensato e senza molti giri di parole, ghghgh Mr. Green
Black witch - Gio Ago 12, 21:24:53
Oggetto:
Il commento era riferito agli interventi oceanici di Taccone Embarassed
Antonio Taccone - Gio Ago 12, 21:26:00
Oggetto:
A proposito di Cossiga
(mentre scrivo, non so nemmeno se sia ancora vivente).

Non si deve parlar male dei morti e neppure dei moribondi, ma quello che penso e dico oggi del Nostro è esattamente quello che ne pensavo e dicevo quando era vispo (anche troppo...) e vegeto.
E' stato, senza ombra di dubbio, il peggior presidente nella storia della nostra Repubblica: peggiore politicamente perfino di Leone, dato che Leone era una presenza "politicamente" irrilevante e superflua.
Se poi vado a interrogarmi circa le imperscrutabili ragioni per cui venne eletto capo dello Stato, i miei ricordi tornano alla fine degli anni Settanta, quando era al suo culmine il terrorismo rosso e quello nero (e qualche volta anche quello rosso contrabbandato per nero).
Ed ogni giorno, si può dire, c'era un nuovo attentato o un nuovo scontro armato.
E puntualmente ogni sera lui, che era ministro dell'Interno, compariva alla televisione di Stato ripetendo con volto risoluto: "Non permetteremo oltre che questi criminali attentino alla democrazia ed alla pubblica incolumità"; ..."Non tollereremo un giorno di più il ripetersi di così efferati delitti"; ..."Lo Stato non resterà spettatore della violenza bestiale"; ...ed altre consimili variazioni sul tema.
E l'indomani, puntualmente, ne accadeva una peggiore, con lui la sera dopo a rassicurarci per il futuro più arcigno che mai...
Alla fine ebbe il pudore di dimettersi (o forse il trattamento di "essere" dimesso), ma la farsa era andata in onda quotidianamente per qualche anno...
Sarà per questo che lo fecero poi presidente?
Adesso (o tra breve?) riposerà in compagnia di qualche suo compagno di partito coevo, nella pittoresca bacheca dei santi e martiri democristiani.
Questo - sia che arrivi in anticipo, sia che invece giunga al momento giusto - è il miglior elogio funebre che si possa fare di lui.
(Vuoi vedere che una volta tanto saranno tutti d'accordo con me... tranne che su due punti "collaterali"?)
Captain Spaulding - Gio Ago 12, 21:26:03
Oggetto:
Asdrubalino ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:
Antonio Taccone ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:
Antonio, se non fosse per Fini (ed altri "bravi ragazzi") non saremmo proprio arrivati all'assurdo di un Parlamento che si occupa dei fatti di Berlusconi, al punto di inventarsi il bavaglio!

. . . . . “ I N V E N T A R S I ” ? . . . . . Mad


Si, INVENTARSI... ma ti assicuro che non e` un neologismo.
E` un verbo riflessivo che indica una attivita` celebrale volta a produrre qualcosa di nuovo ed assolutamente inedito.

Visto che non e` roba che nessuno ha mai chiesto e non e` scritta in alcun programma elettorale, la si puo` definire un'invenzione di sana pianta degli ultimi mesi.
Il motivo per cui l'abbiano fatto e` molto evidente, e credo che lo sia anche a te.


Per amore della verità, il bavaglio era nel programma del PDL del 2008, sottoscritto anche da Fini, da Bocchino, da Granata e dagli altri botolini del Presidente della Camera:

Citazione:
limitazione dell’uso delle intercettazioni telefoniche e ambientali al contrasto dei reati più gravi; divieto della diffusione e della pubblicazione delle intercettazioni telefoniche ed ambientali, con pesanti sanzioni a carico di tutti coloro che concorrono alla diffusione e pubblicazione


Vedi quante belle cose si scoprono?

E allora, o Fini nel 2008 era rincoglionito o oggi non e` coerente. Delle due una.
Captain Spaulding - Gio Ago 12, 21:30:16
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
A proposito di Cossiga (mentre scrivo, non so nemmeno se sia ancora vivente).

Purtroppo e` ancora vivente... ma non disperiamo. Anche Wojitila ce ne ha messo a schiattare e fortuna ha voluto che lui ha potuto rifiutare il "tubo di dio"... quello, per intenderci, che volevano infilare a Therry Schiavo.

Antonio Taccone ha scritto:
Non si deve parlar male dei morti e neppure dei moribondi[...]


E dove sta scritta 'sta roba? E, anche ammesso che sia scritta, a che titolo dovrebbe essere imposta?

Io, ad esempio, ho una lunga lista di morti di cui amo parlare molto male: Hitler, Stalin, Pio XII, Frate Pio, Hayder...

E non ci vedo nulla di male.
Black witch - Gio Ago 12, 21:31:40
Oggetto:
Quoto, cap. Anche io ho una lunga lista di morti di cui amo parlare male. Ma cerca di capire, Taccone è cattolico, è sensibile a queste cose... Mr. Green
Asdrubalino - Gio Ago 12, 21:33:14
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:

Vedi quante belle cose si scoprono?

E allora, o Fini nel 2008 era rincoglionito o oggi non e` coerente. Delle due una.


La seconda che hai detto.

Quando è emerso Spatuzza ha deciso di cavalcare l'onda "giustizialista" per fare fuori Berlusconi per via giudiziaria.
La chiave di lettura del calcolo di Fini è nelle parole che disse incautamente a microfono aperto con il giudice Trifuoggi. L'alleanza Berlusconi-Fini è morta quel giorno, tutto il seguito, compreso quello che vediamo in questi giorni, è teatro.
Ste - Gio Ago 12, 21:36:02
Oggetto:
Asdrubalino ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:

Vedi quante belle cose si scoprono?

E allora, o Fini nel 2008 era rincoglionito o oggi non e` coerente. Delle due una.


La seconda che hai detto.

Quando è emerso Spatuzza ha deciso di cavalcare l'onda "giustizialista" per fare fuori Berlusconi per via giudiziaria.
La chiave di lettura del calcolo di Fini è nelle parole che disse incautamente a microfono aperto con il giudice Trifuoggi.


Non mi ricordo le esatte parole, cosa disse?
Asdrubalino - Gio Ago 12, 21:44:11
Oggetto:
Ste ha scritto:
Asdrubalino ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:

Vedi quante belle cose si scoprono?

E allora, o Fini nel 2008 era rincoglionito o oggi non e` coerente. Delle due una.


La seconda che hai detto.

Quando è emerso Spatuzza ha deciso di cavalcare l'onda "giustizialista" per fare fuori Berlusconi per via giudiziaria.
La chiave di lettura del calcolo di Fini è nelle parole che disse incautamente a microfono aperto con il giudice Trifuoggi.


Non mi ricordo le esatte parole, cosa disse?


Premessa: le trascrizioni che si trovano in rete sono "artigianali", quindi con qualche imprecisione, riporto quella di Giornalettismo

“Il riscontro delle dichiarazioni di Spatuzza può aprire scenari….speriamo che lo facciano con scrupolo perché è una bomba atomica. Lei lo saprà ma Spatuzza parla apertamente di Mancino, che è stato ministro dell’Interno. Uno è vicepresidente del Csm, l’altro è presidente del Consiglio...”

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Antonio Taccone - Gio Ago 12, 21:45:22
Oggetto:
Nemmeno io. Il "non si deve" era una citazione ironica di ciò che dicono i benpensanti e i "buonisti".
E che sia vivo o morto non mi frega assolutamente nulla.
santacruz - Gio Ago 12, 21:45:22
Oggetto:
Ste ha scritto:


Non mi ricordo le esatte parole, cosa disse?


Mr. Red Mr. Red Mr. Red
Antonio Taccone - Gio Ago 12, 21:48:42
Oggetto:
Black witch ha scritto:
Quoto, cap. Anche io ho una lunga lista di morti di cui amo parlare male. Ma cerca di capire, Taccone è cattolico, è sensibile a queste cose... Mr. Green


Cara Black witch, suppongo che il tuo sia stato un lapsus: ho detto in altre occasioni che mi definisco un "cristiano NON cattolico puke ".
Captain Spaulding - Gio Ago 12, 21:52:43
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
Black witch ha scritto:
Quoto, cap. Anche io ho una lunga lista di morti di cui amo parlare male. Ma cerca di capire, Taccone è cattolico, è sensibile a queste cose... Mr. Green


Cara Black witch, suppongo che il tuo sia stato un lapsus: ho detto in altre occasioni che mi definisco un "cristiano NON cattolico:puke:".


Allora, sarai d'accordo con me che c'e` poco da fare apologia di personaggi quali: Pio XII, Frate Pio o Wojitila...


P.S.: ancora una volta, scusami ma non avevo minimamente colto la vena ironica.
Black witch - Gio Ago 12, 22:09:44
Oggetto:
Nemmeno io avevo colto la vena ironica. Si, era un lapsus.
Orientalista partenopeo - Gio Ago 12, 22:13:19
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:

Orientalista partenopeo ha scritto:
Non si capisce perché a seguito di una frattura nella maggioranza si dovrebbe per forza tifare per qualcuno all'interno di essa. Se la crisi fosse partita da Bossi, avrei dovuto tifare per lui e i suoi bravi ragazzi in camicia verde? Ma fammi il piacere.

Fammi il piacere tu. Se vuoi fare come don Abbondio o come Pilato, puoi anche NON schierarti da nessuna parte. (A proposito, c’è una mia allusione che stranamente – o forse no – ti è "sfuggita". È dove scrivevo: “…Ma già qualche teorico del pensiero binario tifava anche contro Di Pietro e contro Travaglio...”).

No, no: fammi il piacere tu (e due). Innanzitutto non hai risposto alla mia domanda: se al posto di Fini ci fosse stato Bossi, avremmo dovuto tifare per i fascisti in camicia verde? Tu nel 1994, alla caduta del primo governo Berlusconi, per chi tifavi? Io, come ora, esultavo nel vedere la feccia separarsi da altra feccia. E tu? Per chi hai votato, poi, nel 1994? Non avrai mica votato il Polo della Libertà (cosiddetta) e del Buon Governo (anch'esso cosiddetto)? Mi auguro di no, ma in caso contrario risparmiami le tue lezioncine sui legni galleggianti e tutto il resto. Io chi fosse Berlusconi lo avevo capito già a vent'anni, e da allora non ho mai cambiato opinione.
In quanto alle tue allusioni, se sono rivolte a me te le puoi ficcare dove più ti aggrada. A parte che la logica del tifoso mi è estranea (sono un essere pensante, non una ragazza pon-pon), gradirei che mi indicassi dove avrei "tifato" contro Di Pietro o Travaglio. Per tua informazione, poi, ho votato IdV sia alle scorse Europee (De Magistris-Vulpio-Alfano), sia alle scorse Politiche (solo alla Camera, al Senato ho votato Sinistra Arcobaleno). Uno dei politici che stimo di più in assoluto è Franco Barbato dell'IdV, che tra l'altro è della mia zona (è stato sindaco per anni di un paese a un tiro di schioppo dal mio). Per dirla in breve, hai preso un granchio: astieniti quindi dall'appiccicare etichette, rischi di fare solo figure barbine.
Antonio Taccone - Gio Ago 12, 22:16:29
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
Allora, sarai d'accordo con me che c'e` poco da fare apologia di personaggi quali: Pio XII, Frate Pio o Wojitila...


Non del tutto: non per il solo fatto di disprezzare i cattolici "in quanto tali", li puoi mettere tutti in un fascio indistintamente.
Di Wojitila ho un rispetto profondissimo e una sconfinata ammirazione, e qui mi fermo (senza darne motivazioni) perché l'argomento è tremendamente OT. E Frate Pio (non quelli che ci specularono e ci speculano) non puoi, comunque, metterlo sullo stesso piano di Pio XII.
Se dovessi salvare tre cattolici nell'arco di tutta la storia, Wojitila sarebbe sicuramente uno di loro (considerando ovviamente non cattolici ma semplicemente cristiani i predicatori della primissima ora, come San Paolo, ed anche quelli dei primi secoli fino almeno ad Agostino). STOP.
A proposito (e chiudo), l'autodefinizione di "democristiani" è abusiva e dolosa: sarebbe più corretto chiamarli "democattolici".puke

Ma il resto del giudizio (su Cossiga, intendo) lo condividi o no?
Antonio Taccone - Gio Ago 12, 23:12:08
Oggetto:
Ainat ha scritto:

Vorrei sfuggire da quest'ottica bipolare in cui si costruisce il manuale dell'antiberlusconiano doc. [...] Io resto dell'opinione che i tifi da stadio per l'uno o per l'altro che implichino un occhio acritico siano da evitare e che l'eccesso di critica sia sempre più positivo che affidarsi al primo guru che passa per la strada.


...Però scusa, Ainat: il tema e il titolo del thread suonano: "Il Fini giustifica i mezzi?".
Questo dovrebbe implicare: a) il chiarire quali sono i fini (formulare ipotesi - questo è ovvio - su dove Fini voglia arrivare e su quali siano le sue intenzioni), b) alla luce di questi, giudicare se si giustifichino o se possano rivalutarsi, in funzione dell'obiettivo, anche certe tattiche spregiudicate o disinvolte. Diciamo meglio: provare a chiarire, provare a giudicare, ognuno secondo le proprie impressioni (che spesso sono più che altro "intuitive" e che proprio nel confronto con altri possono meglio articolarsi e delinearsi, o eventuale perfino andare incontro ad un ripensamento).
Nessuno di noi pretende di essere la bocca della verità, ma ognuno si sforza di portare avanti una sua tesi e di motivare - talvolta anche a se stesso - un proprio convincimento. Puri giochi di potere? Rifondazione e riproposizione di una destra credibile? Complicità con il Furfante? Attesa del momento propizio per pugnalarlo (dopo che proprio lui - è un fatto - era stato necessario per "sdoganare" la Destra e per farla accedere a ruoli e cariche di prestigio)?
Ci sta, tutto questo, nella tematica del thread; con qualche piccola "licenza" ogni tanto, per esempio su Cossiga o sui cattolici (entrambe non introdotte da me).
Poi è chiaro che certe opinioni non sono dimostrabili, né da una parte né dall'altra, e che solo il tempo potrà dare una risposta.
Piuttosto, dopo che Spaulding ed io ci eravamo incontrati e trovati concordi su questo, mi è parsa strana la violenza della sua ultima replica nel merito. Che senso ha dire "la tua tesi può essere giusta o sbagliata, come d'altronde la mia", e subito dopo aggiungere "le tue parole mi fanno francamente ridere"?
Orientalista partenopeo - Gio Ago 12, 23:25:34
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
Bentornata, Ainat!
Forse, malgrado tutto, avrai percepito che sto facendo ogni sforzo per essere più breve, anche se non sempre ci riesco in relazione alla quantità e complessità delle contestazioni.
P.S. - Sei persona troppo intelligente per poter sospettare, nelle mie parole o nei miei toni, una qualche "captatio benevolentiae", e sai perfettamente perché ti dico questo. Giuro che nella mia vita non ho mai cercato di "captare" benevolenza da chicchessia e che, tra mille difetti che mi attribuisco, di una cosa mi sono sempre compiaciuto con me stesso: succedeva ogni volta in cui mi capitasse di osservare nei paraggi qualche postulante o qualche leccapiedi.
Grazie e, ti prometto, sarò ancora più breve in futuro.

Invece di riversare una tonnellata di melassa appiccicosa sulla povera Ainat, non potresti semplicemente attenerti a quanto lei ti ha scritto, cioè a una maggiore sinteticità negli interventi, senza ripetizioni infinite?
Visto che siamo in tema di antichità classica, con la captatio benevolentiae, mi permetto di citare Callimaco: mega biblìon mega kakòn.

Antonio Taccone ha scritto:
con qualche piccola "licenza" ogni tanto, per esempio su Cossiga o sui cattolici (entrambe non introdotte da me).

Ah sì? E chi avrebbe introdotto l'argomento Cossiga (che qui non c'entra un fico secco)?
Anonymous - Gio Ago 12, 23:37:16
Oggetto:
Orientalista partenopeo ha scritto:

Ah sì? E chi avrebbe introdotto l'argomento Cossiga (che qui non c'entra un fico secco)?


Percarità d'Uzala* fatti gli affari tuoi che se scopre che c'è un thread apposta dilaga anche là e non ci sarà più solo la melassa a sommergerci....
E mo' m'hai pure fatto perdere la concentrazione frusta
Nonesistenonesistenonesistenonesistenonesistenonesistenonesiste...(continua)

*divinità di riferimento
Antonio Taccone - Ven Ago 13, 00:19:18
Oggetto:
Orientalista partenopeo ha scritto:
Antonio Taccone ha scritto:

Orientalista partenopeo ha scritto:
Non si capisce perché a seguito di una frattura nella maggioranza si dovrebbe per forza tifare per qualcuno all'interno di essa. Se la crisi fosse partita da Bossi, avrei dovuto tifare per lui e i suoi bravi ragazzi in camicia verde? Ma fammi il piacere.

Fammi il piacere tu. Se vuoi fare come don Abbondio o come Pilato, puoi anche NON schierarti da nessuna parte. (A proposito, c’è una mia allusione che stranamente – o forse no – ti è "sfuggita". È dove scrivevo: “…Ma già qualche teorico del pensiero binario tifava anche contro Di Pietro e contro Travaglio...”).

No, no: fammi il piacere tu (e due). Innanzitutto non hai risposto alla mia domanda: se al posto di Fini ci fosse stato Bossi, avremmo dovuto tifare per i fascisti in camicia verde? Tu nel 1994, alla caduta del primo governo Berlusconi, per chi tifavi? Io, come ora, esultavo nel vedere la feccia separarsi da altra feccia. E tu? Per chi hai votato, poi, nel 1994? Non avrai mica votato il Polo della Libertà (cosiddetta) e del Buon Governo (anch'esso cosiddetto)? Mi auguro di no, ma in caso contrario risparmiami le tue lezioncine sui legni galleggianti e tutto il resto. Io chi fosse Berlusconi lo avevo capito già a vent'anni, e da allora non ho mai cambiato opinione.
In quanto alle tue allusioni, se sono rivolte a me te le puoi ficcare dove più ti aggrada. A parte che la logica del tifoso mi è estranea (sono un essere pensante, non una ragazza pon-pon), gradirei che mi indicassi dove avrei "tifato" contro Di Pietro o Travaglio. Per tua informazione, poi, ho votato IdV sia alle scorse Europee (De Magistris-Vulpio-Alfano), sia alle scorse Politiche (solo alla Camera, al Senato ho votato Sinistra Arcobaleno). Uno dei politici che stimo di più in assoluto è Franco Barbato dell'IdV, che tra l'altro è della mia zona (è stato sindaco per anni di un paese a un tiro di schioppo dal mio). Per dirla in breve, hai preso un granchio: astieniti quindi dall'appiccicare etichette, rischi di fare solo figure barbine.


OT per l'ultima volta ... su richiesta.
Non ricordo per chi votai dopo la prima caduta di Berlusconi, certo è che votai per qualcuno a sinistra (può darsi anche per la Sinistra "ufficiale", che non si era ancora screditata come attualmente e che molti potevano ancora considerare come "alternativa"). Tu ricordi esattamente come votasti allora? Complimenti per la memoria (con un pizzico d'invidia per l'età). Io, su due piedi, non ricordo nemmeno se Di Pietro avesse già fondato un proprio partito, ed in tal caso è più che probabile che il prescelto sia stato lui. In molte successive occasioni sono stato indeciso tra Di Pietro e Verdi fino all'ultimo momento, optando poi quasi sempre per il primo. Ma non è che in questo modo, tu ed io (e chiunque abbia condiviso le nostre scelte), abbiamo risolto qualcosa! Oggi qualcuno sembra sul punto e in grado di "risolvere qualcosa", con mezzi che io sono propenso a giustificare in vista del fine e tu invece no: tutto qui. E per "mezzi" intendo tutto il faticoso cammino che ha dovuto percorrere, le concessioni che ha dovuto fare, il prezzo che ha dovuto pagare e il tempo che ha dovuto attendere per conseguire, nella misura attuale, il potere (sempre secondo me "finalizzato") che potrebbe metterlo in grado di riuscire dove altri o non hanno saputo, o non hanno voluto, o non hanno potuto (per esiguità di forze) riuscire a tutt'oggi.
Occorre pur dire, però, che Bossi fu solo il più tempista nel prendere l'iniziativa, interpretando ed anche "cavalcando" una indignazione generale (ricordo poi i discorsi di Buttiglione [!] e dello stesso Fini, e di un Pannella che aveva inizialmente appoggiato Berlusconi, oltre che, ovviamente, di chiunque fosse collocato a sinistra). Ma non si possono fare paragoni, uno storico come te dovrebbe insegnarmelo. Era la prima volta che il Furfante gettava la maschera, facendo varare dal guardasigilli (Biondi allora, come oggi Alfano) un decreto timidamente ad personam ("timidamente", rispetto a quanto abbiamo dovuto vedere da allora fin qua!). Ed anche il popolo leghista, prima e più dei suoi capi, era assolutamente scandalizzato; poi è subentrata, praticamente quasi ovunque, una progressiva assuefazione e una crescente apatia. E d'altronde i leghisti stessi erano assai meno pericolosi e oltranzisti di quanto lo siano oggi, essendo cresciuti di potere e avendo deciso di vendere, in cambio del federalismo, anche l'anima al diavolo. Eppure, nonostante lo scalpore che allora ci fu e di cui oggi tutti sembrano divenuti incapaci, il decreto Biondi era niente rispetto a quanto sta venendo fuori oggi, gli organi costituzionali di garanzia non erano sotto ricatto né - come adesso - a rischio di egemonia forzista ed era difficile perfino immaginare l'avvento di un "Regime", che oggi è minaccia immediata e concreta (e che, senza Fini, sarebbe forse già del tutto operante, già oltre il punto di non-ritorno).
Allora, Bossi o non Bossi, esistevano nell'opinione pubblica anticorpi - leggi "ideali" e "valori" - che oggi non esistono quasi più, proprio quelli che Fini, strumentalmente o meno, si è sforzato di sensibilizzare. Allora, al di là di quanto incidessero Bossi ed i suoi, si fece veramente un fronte comune mentre oggi si marcia in ordine sparso e, i più, per proprio esclusivo tornaconto. Per cui oggi, non allora, la mia impressione è che siamo indifesi (privi di un'autentica barriera immunitaria) e necessitati - sotto strettissima urgenza - ad aggrapparci a qualcuno che ci difenda (dovrebbe essere evidente che il discorso è metaforico fin dove può esserlo, e che non parlo delle TUE o delle MIE "difese immunitarie" perché non saranno esse, come patrimonio individuale, ad arginare la deriva e a cambiare il corso della storia). Non basta più stare a godersi lo spettacolo della feccia che si separa da altra feccia (cosa che per parte mia avevo ampiamente prevista lo scorso anno, come da citazione), ma la mia ipotesi di partenza è che Fini sia al di fuori e al di sopra delle "fecce" e non mi va di rispiegarne il perché (ne ho parlato in maniera anche troppo esauriente e insistita ed in tutte le salse, chi è tanto pazzo da voler rileggere lo faccia e poi logicamente potrà condividere o non condividere).
Allora tutti provarono un fremito di indignazione per quello che era - a paragone di oggi - solo un primo petardo "di assaggio", oggi ballano tutti allegramente su una santabarbara che è sul punto di esplodere. E allora che paragoni fai, e perché ti ci scaldi tanto?
Quanto all'allusione, che era riferita genericamente a "qualche teorico del pensiero binario": può darsi che io ricordi male e che dovesse valere solo per Guy, andrò a rileggere in quel thread (sai certamente di cosa parlo) e se c'è stato uno scambio di persona o qualche generalizzazione indebita te ne chiedo scusa in anticipo.
Ma questo, eventualmente, sarebbe proprio l'unico "granchio" che ho preso.
E poiché non ho mai votato per il partito dell'amore, o per una qualsiasi delle sue denominazioni precedenti, non vedo perché dovrei "risparmiarti" (stando alle tue premesse) qualche lezioncina su zattere e salvagenti. Ciao.
Orientalista partenopeo - Ven Ago 13, 00:38:38
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:

E poiché non ho mai votato per il partito dell'amore, o per una qualsiasi delle sue denominazioni precedenti

Era solo una mia curiosità, grazie per averla soddisfatta.
Tutto il tuo discorso continua a non convincermi, comunque. Tu vedi il percorso di Fini come coerente, io e altri assolutamente NO. Da qui il mio distacco nei suoi confronti (per me è solo un pezzo di questo orrendo centrodestra, anche se riconosco che è il meno peggio in quel porcile), la mia diffidenza e la mia riluttanza a fare il tifo per lui con tanto di vuvuzela. Non mi pare ci sia altro da aggiungere al riguardo.
EDIT. Avevo scritto originariamente "caravanserraglio" in luogo di "porcile", ma mi sembra che porcile renda molto meglio l'idea.
Antonio Taccone - Ven Ago 13, 01:10:31
Oggetto:
Orientalista partenopeo ha scritto:
Invece di riversare una tonnellata di melassa appiccicosa sulla povera Ainat, non potresti semplicemente attenerti a quanto lei ti ha scritto?
Visto che siamo in tema di antichità classica, con la captatio benevolentiae, mi permetto di citare Callimaco.
E chi avrebbe introdotto l'argomento Cossiga (che qui non c'entra un fico secco)?


MA ALLORA NON LA FINIREMO MAI...!
- Non riverso melassa su nessuno, mi viene semplicemente spontaneo essere cordiale con chi sa essere cordiale (ed equilibrato, perfino nel dissenso), e di essere aspro con chi invece conosce solo il linguaggio degli insulti.
- Se io dò inizio ad un mio intervento (chiamalo pure una digressione, non sarà mica un delitto) con le parole "A proposito di Cossiga...", significherà che qualcuno doveva averlo evocato prima di me. E poi vedrai, l'argomento Cossiga (come per esempio la beatificazione di Craxi) tornerà di attualità abbastanza presto anche nelle polemiche tra Fini ed il Furfante.
- Anche la latinità classica non l'ho tirata io in ballo, e tu sai benissimo come andò. Ma un giorno, su più basso profilo, forse mi permetterò di citarti Fedro...
Orientalista partenopeo - Ven Ago 13, 01:40:36
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
Se io dò inizio ad un mio intervento (chiamalo pure una digressione, non sarà mica un delitto) con le parole "A proposito di Cossiga...", significherà che qualcuno doveva averlo evocato prima di me.

No, non mi risulta.

Antonio Taccone ha scritto:

MA ALLORA NON LA FINIREMO MAI...!

Io ho già finito, veramente.
Captain Spaulding - Ven Ago 13, 10:26:04
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:
Allora, sarai d'accordo con me che c'e` poco da fare apologia di personaggi quali: Pio XII, Frate Pio o Wojitila...


Non del tutto: non per il solo fatto di disprezzare i cattolici "in quanto tali", li puoi mettere tutti in un fascio indistintamente.
Di Wojitila ho un rispetto profondissimo e una sconfinata ammirazione, e qui mi fermo (senza darne motivazioni) perché l'argomento è tremendamente OT. E Frate Pio (non quelli che ci specularono e ci speculano) non puoi, comunque, metterlo sullo stesso piano di Pio XII.
Se dovessi salvare tre cattolici nell'arco di tutta la storia, Wojitila sarebbe sicuramente uno di loro (considerando ovviamente non cattolici ma semplicemente cristiani i predicatori della primissima ora, come San Paolo, ed anche quelli dei primi secoli fino almeno ad Agostino). STOP.
A proposito (e chiudo), l'autodefinizione di "democristiani" è abusiva e dolosa: sarebbe più corretto chiamarli "democattolici".puke

Ma il resto del giudizio (su Cossiga, intendo) lo condividi o no?


Guarda, non e` perche` sono cattolici. Anche Giovanni XXIII lo era, ma gode di tutta la mia stima.
Anche quello che tu chiami santo, tale Saul da Tarso detto Paolo, e` stato uno dei peggiori figli di puttana della storia, spia dei romani (e` scritto chiaramente negli Atti), voltagabbana e, sopratutto, gran maestro di propaganda (a lui si deve l'invenzione del cristianesimo moderno).
Ergo, e qui accolgo l'invito a chiudere, se parliamo del tuo sentimento religioso, nulla da dire, niente da criticare. E` un discorso tra te, il tuo spirito e il dio in cui credi.
Ma se dobbiamo spacciare i peggiori loschi figuri della storia come brave persone solo perche` affiliate ad una plurimillenaria cricca di malfattori, allora lasciamo perdere.

Detto cio`, mi scuso per l'OT ed invito Antonio e tutti quelli che vogliono discutere dell'argomento ad aprire un thread al riguardo. Vi partecipo volentieri...

Edit: scusami dell'interferenza Cap ma, prima che apriate un altro thread, volevo solo informarvi che il thread in questione sulle religioni esiste già ed è questo:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Ainat

Ainat - Ven Ago 13, 10:30:45
Oggetto:
Non ce la posso fare, in 12 ore siete troppo prolifici.
Adesso mi tirano fuori gli arredamenti per l'appartamento del cognato comprati direttamenti da Ely e consorte in un negozio di mobili di Roma con tanto di testimoni presenti, roba forte.
In più abbiamo la Santanchè, mi scuso per la parola con i possibili minori in ascolto, rilascia un'intervista in cui gli intima di dimettersi altrimenti verrà sommerso di merda e Cicchitto, dicesi Cicchitto (mi scuso nuovamente con gli astanti per il rude eloquio), minaccia manifestazioni di piazza (come l'ultima a Piazza S.Giovanni... miiii.. paura..) e fa sapere velatamente a Napolitano che "nessuna personalità responsabile aderirebbe ad un'autentica avventura, molto pericolosa per le istituzioni..." Gasparri (la scurrilità continua) parla già di ribaltone che va contro la volontà popolare uscita dalle urne, e Stracquadagno dichiara che la Costituzione (di quale stato non si sa) prevede lo scioglimento di una sola camera (per chi indovina quale ricchi premi) e possono provocarla anche loro chiedendo la fiducia.
Il partito dell'amore continua...
Captain Spaulding - Ven Ago 13, 10:31:15
Oggetto:
Ma.... tornando in tema, ecco cosa dice oggi Grillo (nulla che io non abbia gia` detto nelle pagine di questo forum...)

Beppe Grillo ha scritto:
Cicchitto, l'indimenticabile tessera 2232 della P2, difende a spada tratta il copyright di Marco Travaglio sui processi, le frequentazioni e le balle dello psiconano: "E' pertanto sgradevole che alcuni finiani abbiano scimmiottato Travaglio saccheggiandone a piene mani, da libri e testi. E' a tutti ben comprensibile che una polemica di questo tipo è sterile e distruttiva e provocherebbe rotture, così come le polemiche degli ultimi mesi hanno favorito le lacerazioni del Pdl nelle forme già viste." E, per una volta nella sua vita di ex craxiano, ex seguace di De Michelis e berlusconiano in attività, Cicchitto ha ragione. I finiani citano e fanno il copia e incolla degli scritti di Travaglio dopo tre lustri spesi a leccare il culo a Berlusconi. Come si permettono? Non si fa così. Non si copia senza neppure pagare i diritti d'autore.

Captain Spaulding - Ven Ago 13, 10:33:40
Oggetto:
Ainat ha scritto:
[...]
Il partito dell'amore continua...


Cazzo, la politica e` diventata piu` intrigante di Lost... e non bisogna aspettare una settimana per vedere il prossimo episodio.
Anonymous - Ven Ago 13, 11:17:32
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Stracquadagno


Chi????????? Shocked

Intanto anche il colle prende posizione! party

Il Colle ferma la corsa al voto
«Basta con attacchi a Fini»

«Occorre consolidare e rafforzare i segni di ripresa e far fronte alle tante difficoltà e incognite...»

ROMA - «Occorre consolidare e rafforzare i segni di ripresa e far fronte alle tante difficoltà e incognite... Ma, chiedo, se invece si va verso un vuoto politico e verso un durissimo scontro elettorale, quali possono essere le conseguenze per il Paese?». È questo uno dei passaggi dell'intervista al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che è stata pubblicata venerdì su L'Unità e che il quotidiano diretto da Concita De Gregorio ha anticipato sul suo sito. Nel suo ultimo giorno a Stromboli, l'inquilino del Quirinale rompe il silenzio che ha caratterizzato la settimana di relax e vacanza e interviene in maniera netta nel dibattito politico facendo alcune considerazioni sui problemi dell'Italia e rispondendo anche ad alcune domande sulla crisi economica e sulle ultime vicende che hanno coinvolto il presidente della Camera Gianfranco Fini...

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Captain Spaulding - Ven Ago 13, 12:19:29
Oggetto:
Beh, il caro Presidente della Camera(ta), l'integerrimo Gianfranco Fini, oltre ad aver distratto beni del partito per il suo esclusivo tornaconto, e` anche un gran bugiardo!

Antonio, l'utima speranza a cui attaccarsi per non affogare, dimostra di essere un pezzo di legno marcio e fradicio, incapace di sostenere alcun che.

Fino a ieri, in perfetto stile Scajola, Fini sosteneva che l'affaire Montercarlo-cognatino e` avvenuto a sua insaputa.
Oggi si scopre che l'amabile coppia Gianfry-Ely si sono dati molto da fare per arredare il suddetto appartamento. Addirittura il presidentissimo ha scelto personalmente la cucina.

Quanto amore per il cognato, nevvero?
O forse e` piu` plausibile che la coppia camerata stesse arredanto la propria alcova monegasca?
Non sara` forse che, con tutto l'impiccio di societa` off-shore, Fini sia riuscito a tenere per se l'agognato appartamento?

Se questo e` l'appiglio per il futuro, grazie preferisco nuotare da solo.
Anonymous - Ven Ago 13, 12:30:59
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:

Fino a ieri, in perfetto stile Scajola, Fini sosteneva che l'affaire Montercarlo-cognatino e` avvenuto a sua insaputa.
Oggi si scopre che l'amabile coppia Gianfry-Ely si sono dati molto da fare per arredare il suddetto appartamento. Addirittura il presidentissimo ha scelto personalmente la cucina.


Leggo però che la notizia è stata data dal giullare:

Citazione:
Il Giornale attacca ancora il presidente della Camera Gianfranco Fini. In prima pagina campeggia il titolo: «La prova: Fini mente». «Altro che sorpresa e disappunto - si legge nel catenaccio - perché il cognato abita lì: la casa monegasca l’hanno arredata la Tulliani e l’ex leader di An. Che al mobilificio firmava autografi».


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Adesso non mi dirai che è diventata di colpo fonte attendibile. Nè che bisogna attaccarsi a questo squallore per criticare Fini, perchè è più cosa da berlusconiano che da persona sensata quale sei...
Ainat - Ven Ago 13, 12:36:04
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:


Adesso non mi dirai che è diventata di colpo fonte attendibile.


La notizia non è data solo dal Giullare Guy ma anche dal Fatto questa mattina a firma di Antonio Massari.
E a me hanno insegnato che se due quotidiani di opposte tendenze pubblicano la stessa notizia una qualche probabilità che questa sia vera c'è.
Anonymous - Ven Ago 13, 12:41:55
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Guy Fawkes ha scritto:


Adesso non mi dirai che è diventata di colpo fonte attendibile.


La notizia non è data solo dal Giullare Guy ma anche dal Fatto questa mattina a firma di Antonio Massari.
E a me hanno insegnato che se due quotidiani di opposte tendenze pubblicano la stessa notizia una qualche probabilità che questa sia vera c'è.


Però

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Qui "Il Fatto" pare smarcarsi... almeno,pare a me con quell'accenno veloce a come loro abbiano citato la cosa quasi "per sentito dire".
Captain Spaulding - Ven Ago 13, 12:42:49
Oggetto:
Si, anche io l'ho letto sul Fatto.

Non che non legga il Giornale, tutt'altro e` una lettura che mi diverte molto. Ma sono al mare, e il collegamento via chiavetta lo uso con parsimonia.
Se devo spendere soldi, compro il Fatto (a cui, per altro, sono abbonato, ma mi arriva a casa, non mi segue in vacanza).

Comunque sia, Fatto o Giornale, poco cambia. Fini e` un bugiardo, la Tulliani e` quello che e`, una losca arrivista a caccia di dote (o forse Fini pensava che stesse con Gaucci per amore?) e gli italiani, accalcati per chiedere l'autografo alla coppia littoria, si rivelano il solito paese di ebeti.
Ainat - Ven Ago 13, 12:49:39
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Ainat ha scritto:
Guy Fawkes ha scritto:


Adesso non mi dirai che è diventata di colpo fonte attendibile.


La notizia non è data solo dal Giullare Guy ma anche dal Fatto questa mattina a firma di Antonio Massari.
E a me hanno insegnato che se due quotidiani di opposte tendenze pubblicano la stessa notizia una qualche probabilità che questa sia vera c'è.


Però

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Qui "Il Fatto" pare smarcarsi... almeno,pare a me.


Ha messo semplicemente la smentita del portavoce di Fini e l'intenzione di sporgere querela (che rimane una querela penale e quindi dal mio punto di vista diversa dalle querele civili del nobile Cav, perchè una querela penale spinge il pm a cercare la verità, non mette semplicemente paura con perdite milionarie.. anche perchè l'editore del Giullare un po' di milioni da investire per lapidare l'avversario ce li ha).
Però l'articolo di Massari conviene con il Giullare che, se è vero che Fini e moglie hanno arredato l'appartamento, allora la smentita di Fini in cui affermava di non conoscere il passaggio di proprietà dell'appartamento e di aver saputo che l'affittuario dello stesso era suo cognato solo a cose fatte (con suo grande disappunto) è falsa.
In amor di trasparenza.
Maurolic - Ven Ago 13, 12:50:10
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Però

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Qui "Il Fatto" pare smarcarsi... almeno,pare a me con quell'accenno veloce a come loro abbiano citato la cosa quasi "per sentito dire".


So che faccio peccato, ma davvero voi vi fidereste di una che è stata con Gaucci (GAUCCI PADRE EH), ha detto di aver vinto 2 miliardi al superenalotto e poi si fa ingravidare da un politico come Fini?

Mah... io qualche dubbio su tali personcine c'è l'avrei.

EDIT
Riporto un video, tanto per dire.
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Ainat - Ven Ago 13, 12:57:13
Oggetto:
Maurolic ha scritto:


So che faccio peccato, ma davvero voi vi fidereste di una che è stata con Gaucci (GAUCCI PADRE EH), ha detto di aver vinto 2 miliardi al superenalotto e poi si fa ingravidare da un politico come Fini?

Mah... io qualche dubbio su tali personcine c'è l'avrei.


Scusami Maurolic ma non ho capito una cosa: cosa c'entrano le vicissitudini sentimentali della Tulliani con il fatto che Fini abbia mentito sulla proprietà di Monaco?
E' lui il Presidente della Camera, non lei.
santacruz - Ven Ago 13, 12:58:57
Oggetto:
Maurolic ha scritto:


Mah... io qualche dubbio su tali personcine c'è l'avrei.


Personcine? Shocked
Personcine? Shocked
Personcine? Shocked

Ma una volta non si chiamavano in altro modo?

party party party
Anonymous - Ven Ago 13, 13:01:25
Oggetto:
Maurolic ha scritto:


So che faccio peccato, ma davvero voi vi fidereste di una che è stata con Gaucci (GAUCCI PADRE EH), ha detto di aver vinto 2 miliardi al superenalotto e poi si fa ingravidare da un politico come Fini?

Mah... io qualche dubbio su tali personcine c'è l'avrei.


Ma certo,anche più di uno (sebbene mi sembri un po' fuori luogo applicare l'inaffidabilità per proprietà transitiva: Fini può anche fidanzarsi con un mignottone e per questo non perdere credibilità, a meno che non si impelaghi in crociate sulla decenza e simili).

Quel che sottolineavo è che probabilmente, almeno per noi, motivi per dubitare di Fini ce ne sono a iosa anche senza tirare in ballo questa faccenda della casa.

Che poi nel pensiero binario sia utile alla causa e qualsiasi errore del passato vada condonato perchè tutto ciò che è contro silvio è automaticamente amico mio è altro discorso.
Ainat - Ven Ago 13, 13:05:29
Oggetto:
Il problema de Il Giornale è che non può attaccare Fini a livello politico perchè il politico di Fini coincide per 16 anni con quello di Berlusconi.
Quindi devono andare a ravanare nella melma e nella polvere per trovare cose che non siano attribuibili anche ai generali che sono rimasti sulla barca piena di falle o a Berlusconi stesso.
Pensate che lavoro faticoso, spero che a Feltri paghino gli straordinari.
Maurolic - Ven Ago 13, 13:08:34
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Maurolic ha scritto:


So che faccio peccato, ma davvero voi vi fidereste di una che è stata con Gaucci (GAUCCI PADRE EH), ha detto di aver vinto 2 miliardi al superenalotto e poi si fa ingravidare da un politico come Fini?

Mah... io qualche dubbio su tali personcine c'è l'avrei.


Scusami Maurolic ma non ho capito una cosa: cosa c'entrano le vicissitudini sentimentali della Tulliani con il fatto che Fini abbia mentito sulla proprietà di Monaco?
E' lui il Presidente della Camera, non lei.


Certo che c'entrano.
Sono persone inaffidabili, che sono abituate a fare traccheggi e ad approfittarsi delle occasioni e quindi possono aver trascinato Fini in quel pastrocchio.
Anonymous - Ven Ago 13, 13:10:42
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Il problema de Il Giornale è che non può attaccare Fini a livello politico perchè il politico di Fini coincide per 16 anni con quello di Berlusconi.
Quindi devono andare a ravanare nella melma e nella polvere per trovare cose che non siano attribuibili anche ai generali che sono rimasti sulla barca piena di falle o a Berlusconi stesso.
Pensate che lavoro faticoso, spero che a Feltri paghino gli straordinari.


Però ravanare in quella melma vuol anche dire andare a pungolare i luogotenenti di fini dell'epoca, infatti se non erro larussa si è già agitato dicendo che non sapeva niente...


@ Maurolic: cioè tu ipotizzi che in realtà anche fini sia una "vittima" in questa storia e che abbia fatto tutto la compagna?
Maurolic - Ven Ago 13, 13:15:37
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:

@ Maurolic: cioè tu ipotizzi che in realtà anche fini sia una "vittima" in questa storia e che abbia fatto tutto la compagna?


Io penso che si è trovato in mezzo ad una situazione borderline e che alla fine c'è cascato, ma non poteva non sapere, d'altronde la casa era di AN.

Come d'altronde c'è cascato con la gravidanza.... non c'è lo scordiamo che siamo nel 2010 e certe cose non avvengono se non si vuole che avvengono.
Anonymous - Ven Ago 13, 13:19:29
Oggetto:
"Vittima" consapevole, insomma... (dove vittima è opportunamente virgolettato)
Ainat - Ven Ago 13, 13:20:19
Oggetto:
Proseguendo l'articolo di Massari in cui la vicenda viene sostanzialmente presentata come sul Giornale, alla fine dell'articolo si prosepetta il seguente scenario:
la palla della smentita torna a Fini, possibilmente credibile. Massari aggiunge che la vicenda di Monaco potrebbe arenare da una parte di tentativo di dialogo finiani e PDL, ma dall'altro isolare Fini dal nascente gruppo parlamentare e fare in modo che i parlamentare di Futuro e Libertà, accolte come inadeguate le smentite di Fini, possano cominciare a prenderne le distanze, indebolendo lui e rafforzando Berlusconi.
A me di Fini, di sua moglie (amica, compagna, madre.. o cosa cavolo è), del cognato e della proprietà di Monaco non me ne può fregare di meno, ma se la vicenda della casa affossa il tentativo di Fini di smarcarsi dalla maggioranza (come fece nel 2008 grazie a Veltroni) siamo punto e a capo pronti a vedere Berlusconi presidente della Repubblica nel 2013. E non va bene per niente.
Maurolic - Ven Ago 13, 13:21:44
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
"Vittima" consapevole, insomma... (dove vittima è opportunamente virgolettato)


Esatto, d'altronde Fini non è un affarista,faccendiere e approfittatore.

Lo stesso non potrei dirlo per i Tulliani.
Anonymous - Ven Ago 13, 13:27:41
Oggetto:
Maurolic ha scritto:
Guy Fawkes ha scritto:
"Vittima" consapevole, insomma... (dove vittima è opportunamente virgolettato)


Esatto, d'altronde Fini non è un affarista,faccendiere e approfittatore.

Lo stesso non potrei dirlo per i Tulliani.


Però a questo punto,seguendo il tuo pensiero,anche i luogotenenti di AN dell'epoca dovevano sapere... o no? (NB: è domanda senza polemica, ma inevitabilmente conseguente alle precedenti dissertazioni)
Maurolic - Ven Ago 13, 13:31:20
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Maurolic ha scritto:
Guy Fawkes ha scritto:
"Vittima" consapevole, insomma... (dove vittima è opportunamente virgolettato)


Esatto, d'altronde Fini non è un affarista,faccendiere e approfittatore.

Lo stesso non potrei dirlo per i Tulliani.


Però a questo punto,seguendo il tuo pensiero,anche i luogotenenti di AN dell'epoca dovevano sapere... o no? (NB: è domanda senza polemica, ma inevitabilmente conseguente alle precedenti dissertazioni)


Non necessariamente, se ricordi c'è la storia della compravendita con la società, sono cose contabili, non so quanti potessero sapere della faccenda (cioè erano interessati a una casa).

Certo qualcuno lo sapeva, magari il tesoriere, d'altronde poi qualcuno al Giornale gli è lo ha detto.
tnt74 - Ven Ago 13, 13:34:12
Oggetto:
Fini il poretto ha grossi problemi di senilità: si è preso la moglie giovane e gnocca sperando di ringiovanire pure lui (proprio come fa il Berluska) e invece proprio come il suo ex capo si è trovato costretto ad essere umiliato solamente per poter tocciar il vecchio biscotto oramai secco di tanto in tanto..mi fa pena!!!
Anonymous - Ven Ago 13, 13:34:19
Oggetto:
Maurolic ha scritto:

Non necessariamente, se ricordi c'è la storia della compravendita con la società, sono cose contabili, non so quanti potessero sapere della faccenda (cioè erano interessati a una casa).
Certo qualcuno lo sapeva, magari il tesoriere, d'altronde poi qualcuno al Giornale gli è lo ha detto.


Ammetto che questa vicenda la sto seguendo soprattutto in questi giorni,quindi dei pezzi precedenti mi mancano (ergo mi scuso per eventuali sviste/ inesattezze)
Comunque,correggendo lievemente la frase precedente,qualcuno oltre fini allora doveva sapere... resta da capire quanti di loro siano nel frattempo trasmigrati nel pdl divenendo di fatto "inattaccabili" dalla macchina da guerra berlusconiana,e se in quel caso fini oserà fare i loro nomi e cognomi. Perchè mi pare strano che nessuno dei vertici AN abbia dato un'occhiata ai bilanci di quando in quando,oltre al tesoriere...
Antonio Taccone - Ven Ago 13, 14:10:48
Oggetto:
Ainat ha scritto:
A me di Fini, di sua moglie (amica, compagna, madre.. o cosa cavolo è), del cognato e della proprietà di Monaco non me ne può fregare di meno, ma se la vicenda della casa affossa il tentativo di Fini di smarcarsi dalla maggioranza (come fece nel 2008 grazie a Veltroni) siamo punto e a capo pronti a vedere Berlusconi presidente della Repubblica nel 2013. E non va bene per niente.


Ecco, vista la mia incapacità di sintesi direi che tu sei stata capace di sintetizzare benissimo anche per me. Il discorso non era se Fini fosse un angioletto disceso dal cielo ma era essenzialmente sui risvolti politici, circa i quali tu mi confermi "indirettamente" che Fini resta/restava la nostra ultima spiaggia ed ancora di salvezza (correggimi se ho interpretato male ed altrimenti fai attenzione: il tuo pensiero potrebbe apparire "binario"!). E quelli che io ho etichettato come "berlusconiani di fatto" sono proprio quelli che non colgono il punto essenziale, o che baratterebbero le libertà democratiche con qualche momento di goduria gossipara.

Quanto però alla colpevolezza e al grado di colpevolezza, alla buona o malafede con tutte le gradazioni intermedie ipotizzabili, al ruolo di "vittima" o "complice" ed alla autenticità, credibilità e consistenza delle "prove", per il momento, solo ANNUNCIATE da "Il Giornale", sarebbe comunque cauto aspettare gli eventi anziché avventurarsi - come ha fatto ad es. Cap. Spaulding - in sentenze sommarie che nemmeno la Corte Marziale. Chissà se si annovera anche lui tra i "garantisti"...
Se poi lui fucilerebbe l'idraulico per il solo fatto che il rubinetto di casa è stato riparato in sua assenza, allora questa stessa propensione, trasposta nel campo delle valutazioni politiche, lo qualifica come prevenuto e animato da spirito di parte legittimando qualsiasi "etichetta".
Anonymous - Ven Ago 13, 14:20:41
Oggetto:
Maurolic ha scritto:

Esatto, d'altronde Fini non è un affarista,faccendiere e approfittatore.

Lo stesso non potrei dirlo per i Tulliani.


A corroborare la tua ipotesi,ecco un'intervista apparsa oggi sul "Corriere":

La difesa di papà Tulliani
«Mio figlio non è un viveur»

«Studiava dai preti, non ha preso in giro Gianfranco. La casa? Presto parlerà»


[..]«Io sono sicuro che mio figlio non ha neanche lontanamente mai pensato di voler prendere in giro il presidente della Camera. Questo sento proprio di poterlo dire. E vedrete che presto tutto si chiarirà». Sicuramente ha la voce di un padre che sta soffrendo. Il signor Tulliani, piccoletto, magro, calvo, sin dai tempi dell'Enel fece di tutto per far crescere bene i propri figli. Elisabetta anche lei studiò «dai preti», al Nazareno, a scuola dai Padri Scolopi, ambiente raffinato, esclusivo, liceo-museo del centro di Roma, tra una Pietà del Giambellino e un Amorino di Baciccia. Intanto, però, Gianfranco Fini in questi giorni viene descritto come «furibondo» e avrebbe anche avuto una brutta discussione proprio con Elisabetta. Vero, signor Tulliani? «No, guardi, questi però sono fatti privati e adesso la devo lasciare perché sono arrivate delle persone...».

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

santacruz - Ven Ago 13, 14:30:29
Oggetto:
Maurolic ha scritto:

Come d'altronde c'è cascato con la gravidanza.... non c'è lo scordiamo che siamo nel 2010 e certe cose non avvengono se non si vuole che avvengono.


SANTE PAROLE!!!

party party party
Ainat - Ven Ago 13, 14:53:39
Oggetto:
Da Dagospia:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Citazione:
Un finiano la mette giù in maniera brutale: “O Gianfranco si dimette dalla Camera o da Elisabetta” - L’affare della casa di Montecarlo è stato devastante. Ma la sola rottura certa sarà con la famiglia tulliani (padre, madre e fratello) – E’ probabile che nelle prossime settimane fini cerchi un nuovo appartamento - ronchi, urso, Baldassarri pronti a lasciare se Fini autorizzerà ancora richieste di dimissioni di Berlusconi - via d’uscita: Ricostruire un rapporto, se non con il Cavaliere, almeno con il Pdl …


E' un ritorno a cuccia con tanto di iperscappellamento triplo, signori.
Comunque ho dei seri dubbi sulla tesi che i due fratelli (che non sono la somma intelligenza suprema, digiamocelo) siano riusciti a fare tutto senza l'appoggio di un sempre più tonto Presidente della Camera.
I politici possono anche non essere trafficoni, e rimarrei sul condizionale perpetuo, ma con i trafficono hanno a che fare da sempre e d'accordo che tira più un pelo di topa che un carro di buoi ma questa mi sa tanto di difesa alla Scajola.
Albo - Ven Ago 13, 16:13:31
Oggetto:
Boh se fossi fini elencherei lo stuolo di condanne del premier, alla sintesi di, quando si dimetterà lui ci proverò anche io.

A settembre la prima cosa che il pdl presenta la calendarizzo nel 22079, saluti, fine del governo berlusconi.
Asdrubalino - Ven Ago 13, 16:28:13
Oggetto:
Albo ha scritto:
Boh se fossi fini elencherei lo stuolo di condanne del premier, alla sintesi di, quando si dimetterà lui ci proverò anche io.

A settembre la prima cosa che il pdl presenta la calendarizzo nel 22079, saluti, fine del governo berlusconi.


E della carriera politica del "moglio" della Tulliani.
Ainat - Ven Ago 13, 16:28:41
Oggetto:
Albo ha scritto:
Boh se fossi fini elencherei lo stuolo di condanne del premier, alla sintesi di, quando si dimetterà lui ci proverò anche io.

A settembre la prima cosa che il pdl presenta la calendarizzo nel 22079, saluti, fine del governo berlusconi.


Stanno già cominciando a chiedergli il conto dei soldi, la terribile domanda di come sia diventato quello che è che la Lega sbandierava a destra e a manca dopo il 94 e che il PD non ha mai sfiorato nemmeno con un sibilo.
E Cicchitto ha già fatto il paragone con Travaglio e quelli gli hanno risposto, meglio Travaglio di Mangano.
Meraviglioso.
Unica nota positiva: a torto o a ragione questi come si fa opposizione lo sanno. Che poi vogliano e ne siano convinti è un'altra storia.
Anonymous - Ven Ago 13, 16:45:58
Oggetto:
A proposito di opposizione Exclamation
Tra ieri ed oggi son piovuti i sapidi commenti di luca & emma (sembrano un duo musicale, vero?), ma l'opposizione quella effettiva... pd, idv... tutti via per ferragosto Question
Captain Spaulding - Ven Ago 13, 17:52:19
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Maurolic ha scritto:


So che faccio peccato, ma davvero voi vi fidereste di una che è stata con Gaucci (GAUCCI PADRE EH), ha detto di aver vinto 2 miliardi al superenalotto e poi si fa ingravidare da un politico come Fini?

Mah... io qualche dubbio su tali personcine c'è l'avrei.


Scusami Maurolic ma non ho capito una cosa: cosa c'entrano le vicissitudini sentimentali della Tulliani con il fatto che Fini abbia mentito sulla proprietà di Monaco?
E' lui il Presidente della Camera, non lei.


C'entrano, c'entrano eccome.
Da quando sta' con la tipa, Fini e` cambiato (in apparenza) radicalmente.

Ma il punto e`: come non si e` accorto che la Tulliani (e famiglia) e` solo una cacciatrice di dote?
Beh, non che sia mai stato bravo a capire le persone, da Berlusconi a Gasparri...

Io credo che, di fronte alla fica, Fini si sia totalmente rincoglionito. Sono abbastanza convinto che siano Eli e famiglia a tirare i fili del burattino... e non mi riferisco al lato politico, ma a tutto il resto.
Non dimenticate che c'e` un dossier a luci rosse su Fini che gira... anche se ancora non l'hanno tirato fuori.

Ma sai quanti uomini ho visto diventare totalmente stupidi appresso ad una donna smaliziata e cinica.
Captain Spaulding - Ven Ago 13, 18:00:07
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
Ainat ha scritto:
A me di Fini, di sua moglie (amica, compagna, madre.. o cosa cavolo è), del cognato e della proprietà di Monaco non me ne può fregare di meno, ma se la vicenda della casa affossa il tentativo di Fini di smarcarsi dalla maggioranza (come fece nel 2008 grazie a Veltroni) siamo punto e a capo pronti a vedere Berlusconi presidente della Repubblica nel 2013. E non va bene per niente.


Ecco, vista la mia incapacità di sintesi direi che tu sei stata capace di sintetizzare benissimo anche per me. Il discorso non era se Fini fosse un angioletto disceso dal cielo ma era essenzialmente sui risvolti politici, circa i quali tu mi confermi "indirettamente" che Fini resta/restava la nostra ultima spiaggia ed ancora di salvezza (correggimi se ho interpretato male ed altrimenti fai attenzione: il tuo pensiero potrebbe apparire "binario"!). E quelli che io ho etichettato come "berlusconiani di fatto" sono proprio quelli che non colgono il punto essenziale, o che baratterebbero le libertà democratiche con qualche momento di goduria gossipara.

Quanto però alla colpevolezza e al grado di colpevolezza, alla buona o malafede con tutte le gradazioni intermedie ipotizzabili, al ruolo di "vittima" o "complice" ed alla autenticità, credibilità e consistenza delle "prove", per il momento, solo ANNUNCIATE da "Il Giornale", sarebbe comunque cauto aspettare gli eventi anziché avventurarsi - come ha fatto ad es. Cap. Spaulding - in sentenze sommarie che nemmeno la Corte Marziale. Chissà se si annovera anche lui tra i "garantisti"...
Se poi lui fucilerebbe l'idraulico per il solo fatto che il rubinetto di casa è stato riparato in sua assenza, allora questa stessa propensione, trasposta nel campo delle valutazioni politiche, lo qualifica come prevenuto e animato da spirito di parte legittimando qualsiasi "etichetta".


Antonio, Ainat, l'ho detto e lo ripeto: e` inammissibile votare una merda solo per il fatto di arginare una merda maggiore. L'abbiamo gia` fatta questa cazzata, quando votammo nel 2006 Prodi e le sue promesse da marinaio.
Sapevamo che con quella compagine scompaginata non avrebbe combinato nulla, ma l'abbiamo votato per arginare Berlusconi.
Risultato? Non abbiamo arginato un bel nulla. Berlusconi e` tornato piu` forte di prima.

Ora basta. E` chiaro che il castello di carte sta implodendo. La magistratura, in larga parte ancora seria, sta facendo il suo lavoro. Una ad una gliele stanno beccando tutte.

Come disse Confucio: aspettare pazientemente che il cadavere del nemico passi trascinato dalla corrente del fiume.
Io ne sto aspettando circa 900 di cadaveri... e la lista e` in continuo aumento.
Anonymous - Ven Ago 13, 18:07:43
Oggetto:
Allora: qualche post fa ho inserito il commento di napolitano sulla situazione.
Reazione di gasparri:
Citazione:
Gasparri: no a nuova legge elettorale
"Non c'è nessun spazio in questo Parlamento per cambiare la legge elettorale.
Napolitano lo sa benissimo. Le alternative sono solo due: o Berlusconi o il
voto". Così il presidente dei senatori del PdL, Maurizio Gasparri.
"Napolitano sa benissimo - continua - che in democrazia la sovranità popolare non può essere elusa da nessuna manovra di Palazzo. Il Capo dello Stato non officerebbe mai riti, che il Paese contesterebbe con spirito democratico ma con fermezza, contro la democrazia come uno Scalfaro qualunque".


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Reazione di di pietro:

Citazione:
"Il presidente della Repubblica ha detto una cosa giusta, anzi giustissima, ma ritengo che il suo messaggio sia in anticipo e possa generare equivoci e malumori. Lui e' l'arbitro, e non puo' muoversi come un giocatore perche' cosi' rischia di condizionare il gioco" afferma Antonio Di Pietro, leader dell'Italia dei Valori.


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Quanto è grave la situazione se persino loro sono sostanzialmente d'accordo?
Captain Spaulding - Ven Ago 13, 18:38:49
Oggetto:
Beh, IlGiornale(accio) pubblica testimonianze che portano sempre di piu` a pensare che l'appartamento sia ad uso di Fini e compagna, piuttosto che di proprieta` di qualche fantomatico personaggio nascosto dietro la societa` off-shore.

Pare che per domani abbiamo previsto un altro scoop, forse foto del Fini arredatore...

Avanti, chi ci scommente con me che non arriva a fine agosto?
Che non mangera` il panettone, mi sembra scontato.

Intanto, tre finiani (Urso, Ronchi ed un'altro...) minacciano di andarsene dal FLI e puntano il dito sulla torbida relazione del loro leader con la squinzia che stava appollaiata alla panza di Gaucci...
Ainat - Ven Ago 13, 18:56:11
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:


Antonio, Ainat, l'ho detto e lo ripeto: e` inammissibile votare una merda solo per il fatto di arginare una merda maggiore. L'abbiamo gia` fatta questa cazzata, quando votammo nel 2006 Prodi e le sue promesse da marinaio.


Forse c'è stato un fraintendimento.
Ma quando mai qualcuno ha parlato di voto?
Fini per una come me è invotabile anche se non fosse immischiato nella merda berlusconiana da 16 anni. E' invotabile perchè rimane quello che è sempre stato un ex fascista riverniciato. Punto.
Diverso è dire che spero che abbia la forza politica di dare a Berlusconi più grane possibili e che riesca a fargli saltare l'obiettivo presidente della repubblica.
Ma sono d'accordo con Di Pietro, per levarci dalle palle Berlusconi e cambiare la legge elettorale e quella sulle frequenza tv ben venga l'alleanza con chiunque.
Poi potremo riprendere a scannarci esattamente come prima.
Ma se tutti quelli cui Berlusconi sta sulle palle si unissero per mandarlo via davvero, non starei a far loro le pulci sul perchè lo fanno. Lo facciano, ho tutto il tempo per mandarli a quel paese dopo.

Edit: questa intervista della Santanchè a Luca Telese di oggi è una chicca, un vero manuale di antologia per aspiranti Lord Inglesi, colgo fior da fiore sperando che poi pubblicheranno l'integrale on line:

Esordisce.. ha scritto:

Le sue dimissioni sono ormai inevitabili e dovute. È meglio che se ne vada adesso, dopo sarà molto peggio. Sarà troppo tardi, non ci sarà più nulla da fare. Fini nei prossimi giorni rischia di perdere qualsiasi cittadinanza politica”.


Poi Telese le chiede come mai il caso Fini è diverso dal caso Caliendo, visto che anche lui è inquisito ma ciccia. E la risposta è da manuale:


Citazione:
Questo giornale i suoi dubbi li ha messi per iscritto. Ma il problema è che contro di Fini c’è in atto una campagna perché ha abbandonato Berlusconi…
Ma non prendiamoci per il culo! Solo i drogati rubano in casa.

Che cosa vuole dire, scusi?
Che Fini ha sottratto dal patrimonio del suo partito dei beni che non erano suoi. Solo i tossicodipenti fanno così.


Capito, è grave perchè ha rubato al proprio partito, avesse scippato una vecchietta per strada invece.....

Citazione:
Sbaglio o nemmeno lei chiese di cacciarlo, allora?
Guardi, io ho rotto con Fini nel 2006, quando non avevo nessuno, tantomeno Berlusconi, a pararmi il culo…
Cosa accadde, quel giorno?
Fini mi inquisì per le mie posizioni sulla procreazione assistita. [...]
E lei cosa fece?
Chiesi di parlargli. È un uomo freddo, anaffettivo, spietato, mi fa davvero tristezza. Vuole che glielo dica senza giri di parole? Umanamente è una merda.
Un commento britannico.


Lord inglesi prendete pure appunti.....

La parte integrale:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Captain Spaulding - Ven Ago 13, 20:25:52
Oggetto:
Ainat ha scritto:

Forse c'è stato un fraintendimento.
Ma quando mai qualcuno ha parlato di voto?
Fini per una come me è invotabile anche se non fosse immischiato nella merda berlusconiana da 16 anni. E' invotabile perchè rimane quello che è sempre stato un ex fascista riverniciato. Punto.
[...]


Ainat, scusami per il fraintendimento.
Sono connesso con una (maledetta) chiavetta internet ed ammetto che la mia lettura dei posts e` veloce e` sommaria.

Scusami ancora.
chicchetto - Ven Ago 13, 22:17:54
Oggetto:
Secondo me, il Berlusco, dietro le quinte, si stara' sganasciando dal ridere a proposito del "cofondatore", al pensiero di " io me le passo, e mi ci diverto come voglio, e poi le cambio quante ne voglio. Questo coglione, si è lasciato abbindolare da una che ha fatto (bene, ndr) i cazzi suoi e adesso lo porta sul lastrico (politico)!" puke Wink

edit: per chi amasse il gossip, andasse ad indagare sull' epoca "gaucciana" della Tulliani in quel di Perugia,
Anonymous - Ven Ago 13, 22:36:55
Oggetto:
Ho dei dubbi che silvio abbia tempo di sganasciarsi dal ridere, visto come preme il suo socio per andare subito al voto Wink

Citazione:
BOSSI - «Andare al voto è naturale quando la maggioranza non funziona. Del resto non riesco a capire - ha detto - come andare avanti per qualche anno in un casino del genere». Da Ponte di Legno interviene anche Umberto Bossi. Il Senatur parla della crisi aperta nella coalizione di centrodestra, e non ancora al governo. Ma soprattutto risponde al presidente della Repubblica Napolitano che in un'intervista all'Unità aveva paventato conseguenze nefaste per l’Italia per un possibile "vuoto politico" in caso di crisi di governo. «Dipende che cos’è un vuoto di governo - ha detto Bossi al suo arrivo all’hotel Mirella di Ponte di Legno - potrebbe anche essere una maggioranza spaccata che non riesce a combinare niente». Riguardo allo scontro interno alla maggioranza, Bossi teme che sia «una situazione difficile da sistemare. Non si riesce a capire - ha detto - come si possa andare avanti per qualche anno in un casino del genere».


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Alla fine (fini), quello che ne trae maggior vantaggio potrebbe essere proprio lui... tristessa Confused
Antonio Taccone - Ven Ago 13, 23:16:11
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:

Antonio, Ainat, l'ho detto e lo ripeto: e` inammissibile votare una merda solo per il fatto di arginare una merda maggiore. L'abbiamo gia` fatta questa cazzata, quando votammo nel 2006 Prodi e le sue promesse da marinaio.

Forse c'è stato un fraintendimento.
Ma quando mai qualcuno ha parlato di voto?
Fini per una come me è invotabile anche se non fosse immischiato nella merda berlusconiana da 16 anni. E' invotabile perchè rimane quello che è sempre stato un ex fascista riverniciato. Punto.
Ma sono d'accordo con Di Pietro, per levarci dalle palle Berlusconi e cambiare la legge elettorale e quella sulle frequenza tv ben venga l'alleanza con chiunque.
Poi potremo riprendere a scannarci esattamente come prima.
Ma se tutti quelli cui Berlusconi sta sulle palle si unissero per mandarlo via davvero, non starei a far loro le pulci sul perchè lo fanno. Lo facciano, ho tutto il tempo per mandarli a quel paese dopo.


Nemmeno io ho parlato di voto. Anche se sulla qualifica di "fascisti" posso avere idee un po' diverse, come specificato tempo addietro (per cui è inutile ritornarci), e sulle strategie che sottostavano (come passaggio obbligato) alla simbiosi con Berlusconi ho prospettato una diversa ipotesi interpretativa.

Ma i tuoi insulti a Prodi COME PERSONA (mi rivolgo, da qui in avanti, a Spaulding) mi sembrano del tutto fuori luogo, dopo averlo visto immolarsi per una disperatissima impresa.
Poteva contare su una maggioranza risicatissima (grazie anche al colpo di teatro del Furfante, di promettere, a sorpresa, "aboliremo l'ICI" a tempo scaduto dell'ultimissima Tribuna Elettorale) ed estremamente eterogenea, discorde teoricamente quasi su tutto, tanto che bastava un Mastella qualsiasi per mettere in crisi qualunque programma e per vanificare qualunque impegno elettorale. Eppure, senza Mastella, sarebbe riuscito a tenere insieme quella banda sgangherata, in cui ognuno per la sua parte fece sforzi eroici ingoiando amaro ogni giorno, disponendosi ogni giorno a concessioni e a qualche rinuncia rispetto ai propri particolarismi nel nome della causa comune. Ma Mastella, si sa, era un infiltrato e prezzolato del nemico, un vero cavallo di Troia per conto di Berlusconi; e non fu un caso che il "decreto Mastella", oggi rinfacciato alla Sinistra come un precedente delle leggi-bavaglio, venisse imposto (come tanti altri) al governo di Sinistra con l'arma del ricatto, a tutto beneficio e consumo della parte avversa. E senza un figuro del genere Prodi ed i suoi, pur tra malumori e mugugni, avrebbe portato avanti il suo Calvario fino in fondo, avrebbe affrontato anche l'impopolarità fino in fondo ed i risultati, alla lunga, si sarebbero visti, ed oggi non saremmo in piena anticamera del "Regime".

Tornando a Fini, lo vedevo tanto decisivo e importante in funzione antiberlusconiana perché, ammesso pure che tutte le forze tradizionalmente antiberlusconiane si coalizzassero insieme (e con Casini!) contro PdL + Lega, resterebbero pur sempre minoranza senza qualcuno che sposti gli attuali equilibri di forza: l'unico, insomma, che potesse far pendere la bilancia da quest'altra parte, quanto bastasse per riscrivere la legge elettorale e per regolamentare (finalmente!) il conflitto d'interessi.
Che poi tu mi dica: "non temere, Berlusconi è arrivato comunque al capolinea perché i nodi stanno tutti venendo al pettine e il baraccone è sul punto di implodere", io me lo auguro quanto te ma ci spero poco, avviandosi sempre più il Furfante a tenere in pugno le Istituzioni ed a fronte di un'opinione pubblica sempre più narcotizzata (assuefatta, soggiogata, rassegnata o indifferente).

E per chiudere su Fini: tutto quello che sappiamo a tutt'ora "positivamente" è che abbia acquistato del mobilio insieme alla sua compagna. Non credo che di per sé costituisca reato. Poi, magari, già domani ne sapremo di più e io dovrò prendere atto di un'amarissima realtà. Ma non sono io che voglio "a tutti i costi" sostenere una tesi innocentista, sei tu che intanto hai già pronunciato un verdetto di condanna. Domani sarà pure un altro giorno, ma a me hanno insegnato che "fino a prova contraria" vale una presunzione d'innocenza e non una sentenza di colpa.
P.S. - Scusami se qualche volta mi sono "riscaldato" un po' troppo, la contrapposizione (con te o con altri) non è mai sul piano personale.
chicchetto - Ven Ago 13, 23:30:40
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Ho dei dubbi che silvio abbia tempo di sganasciarsi dal ridere, visto come preme il suo socio per andare subito al voto Wink

Citazione:
BOSSI - «Andare al voto è naturale quando la maggioranza non funziona. Del resto non riesco a capire - ha detto - come andare avanti per qualche anno in un casino del genere». Da Ponte di Legno interviene anche Umberto Bossi. Il Senatur parla della crisi aperta nella coalizione di centrodestra, e non ancora al governo. Ma soprattutto risponde al presidente della Repubblica Napolitano che in un'intervista all'Unità aveva paventato conseguenze nefaste per l’Italia per un possibile "vuoto politico" in caso di crisi di governo. «Dipende che cos’è un vuoto di governo - ha detto Bossi al suo arrivo all’hotel Mirella di Ponte di Legno - potrebbe anche essere una maggioranza spaccata che non riesce a combinare niente». Riguardo allo scontro interno alla maggioranza, Bossi teme che sia «una situazione difficile da sistemare. Non si riesce a capire - ha detto - come si possa andare avanti per qualche anno in un casino del genere».


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Alla fine (fini), quello che ne trae maggior vantaggio potrebbe essere proprio lui... tristessa Confused


Eh, Guy: ormai, come spesso anche in questo Forum viene ricordato da alcuni utenti, il corpo elettorale italiano, nella misura del 50/55 % è completamente rincoglionito dietro al nano ed al suo apparato di stato (il PravdaMinzo e compagnia). Guarda, tranne una pioggia di ceneri vulcaniche a sparire i "berluscotes ad ogni costo" la vedo dura un voto capace di sovvertire gli attuali assetti dell' emiciclo. E poi, in caso di elezioni anticipate a breve, mi spieghi chi c'è, Nano a parte, in grado di allestire in quattro balletti un apparato propagandista capillare e ripetitivo, con tanto di invio di 13 milioni di opuscoli (ad uso igienico, nel mio caso) a domicilio ? Il PD ? Ma scherziamo, vero ?headbang
santacruz - Sab Ago 14, 01:12:35
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:


E per chiudere su Fini: tutto quello che sappiamo a tutt'ora "positivamente" è che abbia acquistato del mobilio insieme alla sua compagna. Non credo che di per sé costituisca reato. Poi, magari, già domani ne sapremo di più e io dovrò prendere atto di un'amarissima realtà. Ma non sono io che voglio "a tutti i costi" sostenere una tesi innocentista, sei tu che intanto hai già pronunciato un verdetto di condanna. Domani sarà pure un altro giorno, ma a me hanno insegnato che "fino a prova contraria" vale una presunzione d'innocenza e non una sentenza di colpa.
.


Intanto, ogni volta che che c'è in ballo Feltri , io mi faccio un veloce ripasso...

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


party party party
Teresa - Sab Ago 14, 01:50:36
Oggetto:
Antonio, te lo chiedo in ginocchio:

Sii più conciso
Neutral
Anonymous - Sab Ago 14, 07:24:07
Oggetto:
@ Chicchetto: ti rispondo dillà

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Altrimenti qui rischiamo di andare troppo OT Wink
Antonio Taccone - Sab Ago 14, 09:31:03
Oggetto:
Teresa ha scritto:
Antonio, te lo chiedo in ginocchio:
Sii più conciso
Neutral

D'accordo, vedrai, ci riuscirò (e scusatemi ancora).
santacruz - Sab Ago 14, 09:45:13
Oggetto:
Davide Russo... e questo, quanto l'avran pagato? Shocked

Mammamia, assomiglia tanto ad un certo conte Igor! Shocked

... magari è proprio Zagami sotto mentite spoglie! Shocked

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!



party party party
Antonio Taccone - Sab Ago 14, 10:15:30
Oggetto:
Un'ottima sintesi:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
.

Che poi possa essere scivolato sulla buccia di banana (il paragone con Adamo ed Eva mi sembra assai calzante) è la più amara delle conclusioni. Continuo a pensare che avesse portato avanti un piano quasi perfetto - di costruzione o rifondazione di una "vera" Destra - , lavorandoci pazientemente per quindici anni... e rischia di mandare tutto a monte per debolezza umana (restando, in ogni caso, migliore o "meno peggiore" di tantissimi altri - di quasi ogni collocazione politica - e certamente di novantanove su cento dei PdL).
Se davvero dovesse screditarsi (e sottolineo "se") non torna tutto come prima, diventa assai peggio di prima. Perché rientrerà con la coda tra le gambe, senza poter contrastare o mitigare né il bavaglio, né il processo breve, né qualsiasi altra porcata che bolle in pentola e senza potersi più ergere a difesa delle Istituzioni. E' triste essere stati ad un passo dalla salvezza grazie a lui (come argomentato in precedenza), e che poi lui stesso possa aver vanificato ogni cosa per una Tulliani qualsiasi. E' triste - voglio dire - per noi come "Italia", a prescindere da quanto si possa (eventualmente) commiserarlo sul piano personale.
Ma comunque, non precipitiamo gli eventi.
santacruz - Sab Ago 14, 10:22:12
Oggetto:
Il solito Sgarbi... Wink

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Citazione:
Ma, pensando alla Freccia Alata, capisco perché Fini non voglia dimettersi da Presidente della Camera.
Perderebbe, irrimediabilmente, il legittimo privilegio dei voli si Stato.
E sarebbe costretto a procurare la tessera della Freccia Alata alla sua amata Elisabetta.
Uomo tutto d’un pezzo, Berlusconi potrebbe convincerlo a dimettersi, garantendo passaggi sui suoi aerei.
Per tutta la famiglia.
Può essere un suggerimento


party party party
M.me de Stael - Sab Ago 14, 10:49:55
Oggetto:
santacruz ha scritto:
Il solito Sgarbi... Wink

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Citazione:
Ma, pensando alla Freccia Alata, capisco perché Fini non voglia dimettersi da Presidente della Camera.
Perderebbe, irrimediabilmente, il legittimo privilegio dei voli si Stato.
E sarebbe costretto a procurare la tessera della Freccia Alata alla sua amata Elisabetta.
Uomo tutto d’un pezzo, Berlusconi potrebbe convincerlo a dimettersi, garantendo passaggi sui suoi aerei.
Per tutta la famiglia.
Può essere un suggerimento


party party party


ripugnante
Anonymous - Sab Ago 14, 10:58:39
Oggetto:
Ella, a proposito di sgarbi ha scritto:
ripugnante


Quello che...

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!



PS: ma "sgarbi" e "ripugnante" non sono la stessa cosa? Quando cerco un sinonimo per il secondo vocabolo, Thesaurus mi suggerisce il primo huh
Ainat - Sab Ago 14, 11:11:09
Oggetto:
Ecco oggi un paio di articoli sempre sulla questione monegasca e sul ruolo di Fini.

Primo l'editoriale di Travaglio che secondo me spiega bene a cosa servano Fini ed i finiani nell'ottica della comunicazione politica nel regno del Cainano:

Citazione:
Mentre infuria l’appassionante dibattito sul tinello di casa Tulliani (pare che i segugi del Giornale abbiano scovato una pantegana anonima pronta a testimoniare di aver visto Fini fuggire dall’alloggio monegasco con un rotolo di carta igienica sotto la giacca), proseguono le ricerche di eventuali tracce di vita nel Pd. Per ora, invano. Persino i finiani, alla buon’ora, rivalutano Montanelli e rievocano i capitoli più indecenti della biografia berlusconiana (cioè tutti): truffa all’orfana, fondi neri, società offshore, Mangano & Dell’Utri. Tacciono solo sulle leggi ad personam, perché quelle le han votate anche loro.[...]
A parte Di Pietro, hanno lasciato a Bossi (fra il 1995 e il ‘99, prima della retromarcia su Arcore) e oggi ai finiani il monopolio di quel racconto. Che si rivela efficacissimo perché, arrivando da politici e non da giornalisti, riesce a bucare il muro dell’omertà televisiva: se Bocchino, Granata, Briguglio ricordano come B. comprò (si fa per dire) la villa di Arcore, Craxi, la Guardia di Finanza, Mills, la sentenza Mondadori, quel che dicono finisce nei pastoni politici dei tg e nemmeno Minzolingua può farci nulla, visto che nei tg l’informazione politica è appaltata ai politici. Immaginiamo quanti milioni di italiani saprebbero chi è B. e com’è diventato B. se i vari D’Alema, Veltroni, Fassino, Rutelli, Marini, Fioroni, Bersani, Letta-Letta junior, Bertinotti e simili avessero usato gli spazi autogestiti in tv per raccontare le gesta del Caimano, anziché emettere mortiferi blabla sulle Grandi Riforme.


Grassetti miei.
Qui il testo integrale:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Poi la prosecuzione dell'articolo di Massari che si collega a quello di ieri nel giorno in cui si aspettano le mirabilanti fatture de Il Giornale e i fantasmagorici testimoni del mobilio perduto:

Citazione:
Non abbiamo portato i mobili a Montecarlo”….
Non abbiamo portato i mobili a Montecarlo”. Questa è in sintesi la posizione di Paolo Spano, l’amministratore della “Castellucci arredamenti”. Da ieri il suo è il mobilificio più famoso d’Italia. Qui Fini e la sua Elisabetta avrebbero comprato la cucina del quartierino dello scandalo monegasco.[..]
Un conto è sostenere che il presidente Fini, o i suoi famigliari, sono stati in passato nostri clienti, un altro è dire che per loro conto abbiamo portato dei mobili a Montecarlo, cosa che non è assolutamente vera”. Effettivamente le gole profonde che hanno spifferato la storia ai giornali però non hanno mai detto che la spedizione è stata effettuata da “Castellucci”. Dopo l’acquisto – stando ai racconti per ora anonimi e tutti da verificare – i mobili sarebbero stati consegnati a uno spedizioniere, trovato altrove.


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Quindi non si sa, la storia dei mobili è ancora tutta da verificare e si attendono la pubblicazione delle fonti de Il Giullare.
Che oggi pubblica la sua fonte, tale Davide Russo, che dice di essere uscito allo scoperto dopo aver rassegnato le dimissioni dal mobilificio perchè la linea aziendale imponeva il silenzio per non risultare coinvolta in affari poco chiari. Ha rispettato la linea aziendale e si è dimesso per raccontare tutto. Un eroe della verità praticamente.
Ma ci tiene a specificare che il negozio non c'entra nulla, che lui si è svincolato non coinvolgerli e che gli vuole tanto bene.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Citazione:
Insomma, si riconosce nei virgolettati che il Giornale ha pubblicato ieri?
«Certo, sono le mie parole. Voglio solo precisare una cosa: non ho seguito direttamente l’affare come coordinatore di questo progetto d’arredamento, né lo ha fatto mia moglie. Ma ovviamente ne ho seguito lo sviluppo. Come testimone, non come attore».

Ha visto Fini e la Tulliani lavorare a preventivi e progetti con i suoi colleghi?
«Sì, non sono il solo. Chiunque ha lavorato per il negozio in quei mesi ha visto la Tulliani farci visita parecchie volte. È una cliente “storica” del centro arredi, non trovai strano che si fosse rivolta a noi per arredare un altro immobile». [..]

Il progetto era per la casa di Montecarlo, quella di cui da settimane si parla?
«La certezza non posso averla. Quello che so, e che si diceva tra colleghi all’interno dell’azienda, è che preventivi, ordini, progetti d’arredo erano per un appartamento non italiano. Si parlava apertamente di una “casa a Montecarlo”, quando ci si riferiva ai preventivi della Tulliani. E dopo il passaggio alla fase progettuale, con gli arredatori per cucina e altri ambienti, quella localizzazione fu confermata dall’esigenza di cercare uno spedizioniere di fiducia».

Captain Spaulding - Sab Ago 14, 11:29:45
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
[...]
Nemmeno io ho parlato di voto. Anche se sulla qualifica di "fascisti" posso avere idee un po' diverse, come specificato tempo addietro (per cui è inutile ritornarci), e sulle strategie che sottostavano (come passaggio obbligato) alla simbiosi con Berlusconi ho prospettato una diversa ipotesi interpretativa.


No, non hai parlato di voto, ma hai parlato di "tifare per", di legno su cui appigliarsi per galleggiare e cose del genere.
Tradotto: alla prossima tornata elettorale, lui sarebbe un candidato votabile.

Beh, senza metterti in bocca alcuna frase, dico e chiarisco che Fini per me non e` uno "tifabile" ne minimamente votabile. Punto e basta.

Antonio Taccone ha scritto:
Ma i tuoi insulti a Prodi COME PERSONA (mi rivolgo, da qui in avanti, a Spaulding) mi sembrano del tutto fuori luogo, dopo averlo visto immolarsi per una disperatissima impresa.


Come persona? Non mi pare di aver detto che Prodi e` un'orrenda vescica piena di merda. Anche se un po' lo penso.
La mia era una critica sull'operato politico.

Ritengo Prodi un fallimento su tutta la linea. Sicuramente per colpa del materiale che ha avuto in mano, una specie di moltitudine di partiti e partitelli, adusi alle scissioni ed ai veti incrociati.
Ma anche per la sua incapacita` di tenere le redini della sua maggioranza e per le sue ambiguita`.
Prodi ha promesso cose che non poteva mantenere e, di fatto, non ha mantenuto.


Antonio Taccone ha scritto:
Poteva contare su una maggioranza risicatissima (grazie anche al colpo di teatro del Furfante, di promettere, a sorpresa, "aboliremo l'ICI" a tempo scaduto dell'ultimissima Tribuna Elettorale) ed estremamente eterogenea, discorde teoricamente quasi su tutto, tanto che bastava un Mastella qualsiasi per mettere in crisi qualunque programma e per vanificare qualunque impegno elettorale. Eppure, senza Mastella, sarebbe riuscito a tenere insieme quella banda sgangherata, in cui ognuno per la sua parte fece sforzi eroici ingoiando amaro ogni giorno, disponendosi ogni giorno a concessioni e a qualche rinuncia rispetto ai propri particolarismi nel nome della causa comune. Ma Mastella, si sa, era un infiltrato e prezzolato del nemico, un vero cavallo di Troia per conto di Berlusconi; e non fu un caso che il "decreto Mastella", oggi rinfacciato alla Sinistra come un precedente delle leggi-bavaglio, venisse imposto (come tanti altri) al governo di Sinistra con l'arma del ricatto, a tutto beneficio e consumo della parte avversa. E senza un figuro del genere Prodi ed i suoi, pur tra malumori e mugugni, avrebbe portato avanti il suo Calvario fino in fondo, avrebbe affrontato anche l'impopolarità fino in fondo ed i risultati, alla lunga, si sarebbero visti, ed oggi non saremmo in piena anticamera del "Regime".


Lo accetto come tuo punto di vista. Su alcune cose sono d'accordo, ad esempio sul fatto che Mastella, di fatto, era a libro paga di Berlusconi. Ma Prodi doveva saperlo bene quando se l'e` messo nella coalizione. Fidarsi di Mastella e` stato un errore imperdonabile.
Ma la critica politica e` un'altra. Prodi ha preso i voti con un messaggio chiaro: aboliremo le leggi vergogna e cambieremo la legge elettorale.
Non ci voleva la palla di vetro per capire che non sarebbe arrivato a fine legislatura, anche perche` la sinistra non ne e` capace geneticamente.
Ergo, avrebbe dovuto affrontare in primis la legge elettorale ed a stretto giro le leggi vergogna immediatamente, fin dal primo giorno. Non procrastinale la cosa ad-libitum.

Invece cosa fa? L'indulto per compiacere quel branco di farabutti in Vaticano e, sopratutto, Berlusconi e soci. Sai quanta feccia e` a piede libero a causa dell'indulto? E non parlo dei poverielli che campano di espedienti, parlo dei veri farabutti, quelli tipo Gaucci (che, appunto, si trova beato, contento ed indultato in Italia, dopo qualche anno di latitanza).

Antonio Taccone ha scritto:
Tornando a Fini, lo vedevo tanto decisivo e importante in funzione antiberlusconiana perché, ammesso pure che tutte le forze tradizionalmente antiberlusconiane si coalizzassero insieme (e con Casini!) contro PdL + Lega, resterebbero pur sempre minoranza senza qualcuno che sposti gli attuali equilibri di forza: l'unico, insomma, che potesse far pendere la bilancia da quest'altra parte, quanto bastasse per riscrivere la legge elettorale e per regolamentare (finalmente!) il conflitto d'interessi.
Che poi tu mi dica: "non temere, Berlusconi è arrivato comunque al capolinea perché i nodi stanno tutti venendo al pettine e il baraccone è sul punto di implodere", io me lo auguro quanto te ma ci spero poco, avviandosi sempre più il Furfante a tenere in pugno le Istituzioni ed a fronte di un'opinione pubblica sempre più narcotizzata (assuefatta, soggiogata, rassegnata o indifferente).

E per chiudere su Fini: tutto quello che sappiamo a tutt'ora "positivamente" è che abbia acquistato del mobilio insieme alla sua compagna. Non credo che di per sé costituisca reato. Poi, magari, già domani ne sapremo di più e io dovrò prendere atto di un'amarissima realtà. Ma non sono io che voglio "a tutti i costi" sostenere una tesi innocentista, sei tu che intanto hai già pronunciato un verdetto di condanna. Domani sarà pure un altro giorno, ma a me hanno insegnato che "fino a prova contraria" vale una presunzione d'innocenza e non una sentenza di colpa.
P.S. - Scusami se qualche volta mi sono "riscaldato" un po' troppo, la contrapposizione (con te o con altri) non è mai sul piano personale.


Guarda, ci manca solo l'asse ex-fasciti ex-democristiani, magari con un bel Montezemolo dentro. Poi siamo veramente a posto.
Comunque, gia` non voterei Fini, figuriamoci Casini il difensore del cattolicesimo e Montezemolo il difensore dei suoi propri interessi. Riguardo quest'ultimo, ci manca proprio un'altro Paperon de Paperoni che scenda in politica con tutto il suo enorme conflitto di interessi.

Comunque, Fini o non Fini, la questione e` semplice: tre poli con questa legge elettorale significa che nessuno potra` trovarsi nelle condizioni di governare; due poli con questa legge, vince Berlusconi. Se, per caso, dovesse vincere la sinistra (che non si sa bene cosa sia), comunque durano poco: giusto il tempo di fare un'ennesima scissione.
Ma comunque la vedo impossibile, anche perche` prevedo sempre meno voti per l'inutile PD.

C'e` poco da fare previsioni. La situazione e` questa.
Ainat - Sab Ago 14, 12:30:39
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:


Ainat, scusami per il fraintendimento.
Sono connesso con una (maledetta) chiavetta internet ed ammetto che la mia lettura dei posts e` veloce e` sommaria.

Scusami ancora.


Ma ci mancherebbe Cap, nessun problema.
Solo che l'idea di un voto ad un ex fascista mi ha fatto pensare che fosse meglio specificare senza possibilità di fraintendimenti che io un fascista non lo voterò mai.
Igiene mentale personale.

Colgo l'occasione della chiavetta di Cap per ricordare a tutti che il dono della brevità (che anche a me manca e cercherò di starci più attenta) aiuta anche nel caso ci siano problemi tecnici che impediscono di leggere i post con tutta calma.
In questo caso chiarezza e brevità spesso coincidono.
Grazie

virginia - Sab Ago 14, 14:17:05
Oggetto:
ma dico, lo seguite dagospia in queste settimane? che razza di paraculo, sembra un compendio aggravato di Giornale e Libero messi assieme
praticamente si occupa a tempo pieno solo di Fini preannunciandone ad ogni rigo la dipartita
sugli scandali del Berlusca si è sempre mantenuto ecumenico senza calcare tanto la mano
è evidente che l'idea che la scomparsa del Berlusca lo angoscia
bleah, dagospia puke
p.s. ottimo e lucido il pezzo di Travaglio "il Fini giustifica i mezzi" Wink
Anonymous - Sab Ago 14, 15:17:47
Oggetto:
virginia ha scritto:

ottimo e lucido il pezzo di Travaglio "il Fini giustifica i mezzi" Wink


Shocked

Ma che fa,ci frega i titoli dei thread QuestionQuestionQuestionQuestionQuestion frusta
E se gli facessimo causa chiedendo i diritti d'autore Question Idea
Captain Spaulding - Sab Ago 14, 17:03:47
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
virginia ha scritto:

ottimo e lucido il pezzo di Travaglio "il Fini giustifica i mezzi" Wink


Shocked

Ma che fa,ci frega i titoli dei thread QuestionQuestionQuestionQuestionQuestion frusta
E se gli facessimo causa chiedendo i diritti d'autore Question Idea


L'avevo notato anche io... ma a lui si puo` perdonare...
Captain Spaulding - Sab Ago 14, 17:14:22
Oggetto:
Vabbe`, ma qui si supera ogni livello di decenza e si arriva all'oltraggio verso l'umana intelligenza.

La Repubblica ha scritto:
Farefuturo: sempre più vicino
passaggio a una destra anti-Berlusconi


La trasformazione sarebbe "un trauma" e si poteva evitare, ma è quasi "inevitabile" secondo il magazine online della fondazione.
Ricordando Montanelli "che lo aveva capito prima di tutti"


Mi permettete un commento fatto di tutto cuore:
FareFuturo: V A F F A N C U L O !

Si, Montanelli se ne era accorto sedici anni fa e loro hanno permesso che morisse tra le pesanti ingiurie lanciate dalla destra. E c'erano anche loro in quell'ignobile coro.
Si, Montanelli se ne era accorto e loro ci hanno messo solo sedici anni a capirlo!
Branco di fascisti, dementi, corrotti e puttanieri.

Ma come si posso dire cose del genre. Ma c'e` qualcuno a destra con un minimo di intelligenza per capire cosa significhi la parola coerenza?
Non credo... sarebbe come cercare una persona onesta nel Governo.

...che gente di merda, mi fanno piu` schifo dei berluscones che, a modo loro, sono sempre stati coerenti.
Antonio Taccone - Sab Ago 14, 17:15:04
Oggetto:
Due precisazioni per Spaulding:
a) Quando ho accennato a Casini ho dimenticato di aggiungere l'emoticon puke ;
(ma volevo intendere che gli antiberlusconiani di sempre, "perfino" se vi si aggiungesse Casini, sarebbero numericamente insufficienti senza qualcuno che faccia inclinare la bilancia).
b) Sul "terzo polo" mi sono già pronunciato tempo addietro: sempre puke
(puoi rileggerlo in questo stesso thread, a metà di pag. 3 e ribadito all’inizio di pag. 4).
Ma io parlavo di convergenze occasionali, giusto il tempo di varare una nuova legge elettorale e di regolamentare il conflitto d'interessi.
Captain Spaulding - Sab Ago 14, 17:20:26
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
Due precisazioni per Spaulding:
a) Quando ho accennato a Casini ho dimenticato di aggiungere l'emoticon puke ;
(ma volevo intendere che gli antiberlusconiani di sempre, "perfino" se vi si aggiungesse Casini, sarebbero numericamente insufficienti senza qualcuno che faccia inclinare la bilancia).
b) Sul "terzo polo" mi sono già pronunciato tempo addietro: sempre puke
(puoi rileggerlo in questo stesso thread, a metà di pag. 3 e ribadito all’inizio di pag. 4).
Ma io parlavo di convergenze occasionali, giusto il tempo di varare una nuova legge elettorale e di regolamentare il conflitto d'interessi.


Antonio, scordati le convergenze. Senza l'assenzo di PDL e Lega, o almeno di una parte di essi, e` praticamente impossibile fare un governo tecnico.
E la posizione dei due fascissimi partiti, mi sembra inequivocabile.

Riguardo al terzo polo, non ho avuto modo di leggere i tuoi precedenti posts. Ma la questione e` abbastanza semplice se si analizza Fini (ammesso che superi indenne agosto, cosa di cui dubito): o si allea a sinistra, o si allea al Berluska o si butta sul terzo polo.

Non vedo altre possibilita`.
A questo punto, dimmi te quale ti sembra piu` plausibile, considerando che con la seconda opzione si rischia la vittoria schiacciante di B., mentre con le altre due l'instabilita` politica.

Fai tu...
Antonio Taccone - Sab Ago 14, 17:25:25
Oggetto:
Volevo precisarti anche una cosa su Prodi. Come avrebbe potuto regolamentare il conflitto d'interessi ed avviare altre riforme importanti, contando su un solo voto di maggioranza ... che poi in pratica era quello di Mastella?
E l'indulto al pari del "decreto Mastella" fu imposto a quel governo mediante ricatto, essendo gradito alla parte avversa e potendo godere anche del suo voto favorevole.

Prodi doveva certamente conoscere bene Mastella ed aspettarsi da lui certi comportamenti: quello che non poteva aspettarsi, al tempo delle "promesse" elettorali, era che avrebbe potuto contare su un solo voto in più e che quindi Mastella sarebbe divenuto tanto determinante, da tenerlo praticamente in ostaggio (per conto del nemico...).
E in quelle condizioni, riuscì a fare anche troppo.
Antonio Taccone - Sab Ago 14, 23:36:44
Oggetto:
Leggete qua:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


(Citazione):
Chi è il diavolo? «L´Udc e i finiani. Ma non sarebbe una nuova coalizione di centrosinistra, bensì un fronte di liberazione nazionale per salvare la democrazia e ridare vigore alla Costituzione. Un´alleanza per una sola legislatura con quelli che in teoria sono nostri avversari. Dopodiché ognuno tornerà a fare il proprio mestiere, noi il centrosinistra e loro il centrodestra, speriamo più democratico e moderno di questo».

E ricordatevi di una mia "profezia" recentissima.
Più che altro, è solo l'espressione di una speranza (l'ultima spiaggia su cui possiamo puntare); ma per fortuna qualche segnale si intravede!
Antonio Taccone - Sab Ago 14, 23:58:57
Oggetto:
Leggete anche quest'altra: è stata scritta (la precisazione è importante) il 31 luglio.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


(Citazione):
"Nel 1994 il traditore era Bossi. Nel 2001-2006 erano Casini e Follini. Ora è Fini, che nei prossimi mesi verrà randellato a reti ed edicole unificate. Si scoprirà che Granata rapina le banche, Bocchino spalanca l’impermeabile ai giardinetti, Briguglio deruba le vecchiette. Stessa sorte toccherà a chiunque si avvicini ai finiani".
Captain Spaulding - Dom Ago 15, 11:05:58
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
Volevo precisarti anche una cosa su Prodi. Come avrebbe potuto regolamentare il conflitto d'interessi ed avviare altre riforme importanti, contando su un solo voto di maggioranza ... che poi in pratica era quello di Mastella?
E l'indulto al pari del "decreto Mastella" fu imposto a quel governo mediante ricatto, essendo gradito alla parte avversa e potendo godere anche del suo voto favorevole.

Prodi doveva certamente conoscere bene Mastella ed aspettarsi da lui certi comportamenti: quello che non poteva aspettarsi, al tempo delle "promesse" elettorali, era che avrebbe potuto contare su un solo voto in più e che quindi Mastella sarebbe divenuto tanto determinante, da tenerlo praticamente in ostaggio (per conto del nemico...).
E in quelle condizioni, riuscì a fare anche troppo.


Lasciamo perdere il conflitto di interessi, che e` la vergogna della sinistra nonche` la cartina tornasole della loro inettitudine. Avrebbero potuto tranquillamente affrontare la questione durante il primo governo Prodi.
Ma c'e` un filo conduttore nella politica della sinistra: non fare nulla che possa, anche solo vagamente, urtare la suscettibilita` di Berlusconi (leggi il pezzo di ieri di Travaglio sul Fatto). Tutto questo perche` qualcuno (forse D'Alema che, come ho detto, e` chiaramente un dipendente di Berlusconi) li ha convinti che affrontare le grandi questioni irrisolte che ruotano intorno a B. non paga. O forse, piu` probabilmente, sono solo un branco di larve che tira a campare (vedi Guzzanti, quello serio, che imitava Rutelli all'Ottavo Nano: "a Berlusco`, t'avemo portato l'acqua co le recchie").
Spero che, un giorno, appena risolto il problema Berlusconi e malaffare a lui legato, si facciano i conti anche con questa gente complice di aver affossato il paese.
Spero, un giorno, di vedere la testa di D'Alema e quella di questo inetto senza palle di nome Bersani su un piatto d'argento.

Riguardo al resto, forse sarebbe stato piu` intelligente da parte di Prodi non fare un governo con Mastella. Anche al rischio di perdere le elezioni.
Certe volte e` meglio perdere che vincere per fare una figura di merda. Anche perche`, con quel bel capolavoro di governo, Prodi e la sinistra si sono giocati l'ultimo scampolo di credibilita` (tanto e` vero che non hanno piu` vinto nulla e continuano a perdere percentuali).
Da allora il mio partito, quello degli astenuti, e` cresciuto sempre di piu`. E forse, alle prossime imminenti elezioni, diventera` un partito di maggioranza.

Per quanto riguarda la nostra discussione su Fini & Co., ti rimando alla fine del pezzo di Padellaro apparso ieri sul Fatto. Egli, meglio di me, spiega il concetto:
Antonio Padellaro su Il Fatto ha scritto:
[...]A fermare il Caimano bisognava pensarci prima.
Troppe concessioni. Troppi compromessi. Troppe firme sotto leggi che andavano rispedite al mittente.
Naturale che adesso, davanti ad una porta chiusa, lui provi a sfondarla. Fosse anche il portone del Quirinale.


Il "senso di legalita`" s'e` svegliato troppo tardi in Fini... anche perche` per tutto questo tempo e` stato occupato a cambiar pelle, cercar fica e fare il giro del mondo a capo chino per scrollarsi di dosso l'etichetta del "fascio di merda". Cosa che gli e` forse riuscita ma, per quanto mi riguarda, solo in apparenza. Fasci ci si nasce e ci si muore.
Black witch - Dom Ago 15, 12:55:57
Oggetto:
Beh, sicuramente i voti di Bossi aumenteranno a dismisura. Alle solite: gli italiani sono stanchi di questa politica di basse strategie e tenderanno a votare l'unico che fa leva sulle loro paure e che si fa passare come il più pulito (aaaaaargh!!). Vedrai che sotto elezioni ci saranno tanti bei titoloni sui giornali: rumeno stupra italiana, albanese commette furto in villa... Orrore. E il peggio è che non si sa chi votare, sono tutti uno peggio dell'altro, non vedo una valida alternativa. Sad
Black witch - Dom Ago 15, 12:58:22
Oggetto:
Ooops... ragazzi non ho letto l'ultima pagina, mi sono fermata al commento di Guy nella precedente e ho risposto a quello. Scusate la distrazione Embarassed
P.s.: Guy, me lo affitteresti quel meraviglioso pugno dorato che si vede sotto i tuoi commenti? Dovrei sistemare un po' di gente... Twisted Evil
Orientalista partenopeo - Dom Ago 15, 13:52:02
Oggetto:
Black witch ha scritto:
che si fa passare come il più pulito (aaaaaargh!!)

Come no, con una condanna definitiva a otto mesi di reclusione per la tangente Eni-Enimont da 200 milioni. Pulitissimo, direi.
Praticamente Bossi è l'unico tra gli attuali leader di partito ad avere una condanna definitiva legata a Tangentopoli e Mani Pulite: è un relitto della partitocrazia alla Craxi e alla Cirino Pomicino.
Captain Spaulding - Dom Ago 15, 14:06:35
Oggetto:
Orientalista partenopeo ha scritto:
Black witch ha scritto:
che si fa passare come il più pulito (aaaaaargh!!)

Come no, con una condanna definitiva a otto mesi di reclusione per la tangente Eni-Enimont da 200 milioni. Pulitissimo, direi.
Praticamente Bossi è l'unico tra gli attuali leader di partito ad avere una condanna definitiva legata a Tangentopoli e Mani Pulite: è un relitto della partitocrazia alla Craxi e alla Cirino Pomicino.


Ma ve lo ricordate quel vergognoso teatrino con Bossi che restituisce l'assegno della tangente Enimont?

Pietoso.
Anonymous - Dom Ago 15, 14:23:20
Oggetto:
Salve. Qualcuno ha visto il thread su fini? Mi pareva fosse qui... Rolling Eyes

@Blackwitch: dimmi dove puntare il Mazingugno (cioè il cazzottone dorato cui accennavi,che poi sarebbe Mazinga Z "avvolto" nel God Scrander) e ci penso io a recapitarlo a destinazione...in nome di Zeus! Twisted Evil
Anonymous - Dom Ago 15, 14:42:12
Oggetto:
Per tornare in carreggiata, ecco la replica dell'ex leader di AN (di colpo non è più cofondatore del pozzo di letame?) su credenze e piani cottura...
ed anche su di me Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked


Fini replica alle accuse
«La cucina comprata non è a Montecarlo»

L'ex capo di An: quei mobili sono a Roma Il Pdl: lacune nelle spiegazioni sulla casa


[...]Dalla villa di Ansedonia ha approvato un comunicato, da attribuire a «fonti della presidenza della Camera», in cui si dice che quella cucina «non è a Montecarlo» e che il direttore del Giornale, Feltri, «ne risponderà in tribunale». Quella cucina fu effettivamente acquistata ma è montata a Roma, fanno sapere Fini e Tulliani, in una delle abitazioni di famiglia. «Sono queste le prove per cui mi dovrei dimettere? - ha detto il presidente della Camera -. Sono preoccupato: se ora spuntasse fuori l'acquisto di un portaombrelli, sarei davvero nei guai...».[...]

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


Sarebbe più nei guai il portaombrelli!
Non ho mai visto quest'uomo in vita mia!!
Non sono io, è uno scambio di portaombrelli!!!
Chiarirò tutto!!!!
Captain Spaulding - Dom Ago 15, 15:26:02
Oggetto:
Tung... Totock...

Il rumore che avete sentito e` quello delle mie braccia che sono cadute quasi all'unisono (non chiedetemi con cosa sto scrivendo questo post...) dopo aver letto l'intervista a Briguglio su "Il Fatto"

Il Fatto ha scritto:

Domanda: Non ci dica che scopre adesso il conflitto d'interessi!

Risposta: SI, purtroppo e` cosi`, accetto la critica. [...]Le diro` di piu`, penso che sia arrivato il momento di rivedere la Legge(?) Gasparri (forse intendeva Legge Berlusconi ad Interim, ndr). Nel momento in cui si permette al proprietario di televisioni di possedere - tramite i suoi stretti familiari o collaboratori - anche testate giornalistiche c'e` qualcosa che non va. Ci vogliono norme piu` severe sui legami familiari e il controllo dei mezzi di comunicazione. [...]


Speriamo che a Briguglio non venga anche in mente di girare il rubinetto marcato con una "H" e un puntino rosso, potrebbe scoprire qualche cosa di emozionante ed incredibile: l'acqua calda!

Per altro, dimentica, che Gasparri all'epoca era in quota AN. Ergo, la legge che lui contesta e` opera di Alleanza Nazionale, di cui, se non sbaglio, il segretario era un tale dal nome Fini, non di Forza Italia. Almeno, ovviamente, in apparenza.

Beh, se Briguglio ed i finiani hanno scoperto il conflitto di interessi adesso, forse per il 2100 si accorgeranno anche di tutto il resto. Comunque vada, sono piu` svegli del PD che ancora non c'ha capito un cazzo e, come dice Travaglio, continua a balbettare la solita inutile frase: "Berlusconi venga a riferire in Parlamento".
gianbi - Dom Ago 15, 17:38:24
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
Beh, se Briguglio ed i finiani hanno scoperto il conflitto di interessi adesso, forse per il 2100 si accorgeranno anche di tutto il resto. Comunque vada, sono piu` svegli del PD che ancora non c'ha capito un cazzo e, come dice Travaglio, continua a balbettare la solita inutile frase: "Berlusconi venga a riferire in Parlamento".


Il piddì capisce, eccome. Capiscono la paghetta di silvio, le poltrone e la grana che si imbertano alla faccia dei cuocisalsicce.
Poi, invitare silvio a riferire in parlameno..ma cosa? C'è poco da riferire. Ma per quei fenomeni da baraccone piddini è già fin troppo.
Tra un pidocchio ed il piddì vale certamente di più il primo. Senza dubbio.
Black witch - Dom Ago 15, 20:24:50
Oggetto:
Laughing Laughing Laughing Guy, di' la verità che sei stato scoperto Razz
Ok, ti passerò la lista per far lavorare un po' il Mazingugno. Ovviamente ti lascio i soldi al solito posto.
Sil_27 - Dom Ago 15, 20:43:47
Oggetto:
In materia di Fini, finiani, minacce e compagnia vi consiglio l'articolo di Scalfari di oggi. Pulito, preciso, forse un pò banale e ovvio, ma di questi tempi l'ovvio pare sfuggire a molti...: ecco qui
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Sottolinerei soprattutto l'ultimo paragrafo!
Captain Spaulding - Dom Ago 15, 20:59:10
Oggetto:
Sil_27 ha scritto:
[...]

Sottolinerei soprattutto l'ultimo paragrafo!


Direi che vale la pena di citarlo per intero, aggiungendo un paio di sottolineature:

Scalfari su La Repubblica ha scritto:
Se i finiani dispongono di prove o almeno di gravi indizi su queste presunte e gravissime illegalità, hanno a nostro avviso l'obbligo di esibirle informandone la competente Procura della Repubblica; non possono invece tenerle in serbo come potenziale deterrente. Chi ha sollevato una questione di legalità deve anzitutto difendere se stesso esibendo prove certe contro le accuse che gli sono state lanciate, ma non può a sua volta ritorcerle senza provarne la consistenza.
Qui risiede il coraggio e la forza della propria coscienza morale.

Anonymous - Dom Ago 15, 21:46:05
Oggetto:
Black witch ha scritto:
Laughing Laughing Laughing Guy, di' la verità che sei stato scoperto Razz


Non ho niente da nascondere Neutral
Presenterommi spontaneamente agli inquirenti Rolling Eyes
Dimostrerò che è tutto un complotto ordito dallo sturalavandini Exclamation
Ce l'ha con me da sempre... lo str... frusta
Antonio Taccone - Dom Ago 15, 23:32:46
Oggetto:
Sil_27 ha scritto:
In materia di Fini, finiani, minacce e compagnia vi consiglio l'articolo di Scalfari di oggi. Pulito, preciso, forse un pò banale e ovvio, ma di questi tempi l'ovvio pare sfuggire a molti...: ecco qui
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Sottolinerei soprattutto l'ultimo paragrafo!


Io sottolineerei ancora di più i tre che lo precedono (subito dopo gli asterischi) e in particolare quello centrale, in cui si fa riferimento all'art. 67 della Costituzione.
Ma ormai è chiaro che i finiani faranno di tutto per non farsi additare come responsabili della rottura, e di un conseguente ricorso alle urne.
Quanto al fatto che Farefuturo ieri, e Briguglio oggi, mostrino di scoprire solo ora di che pasta è fatto il Cavaliere e di quanto sia grave il conflitto di interessi: è ovvio che non ci crederebbe nemmeno un bambino.
Ma cosa potrebbero dire di diverso?
Dovrebbero affermare candidamente: siamo rimasti per 16 anni con Berlusconi perché aspettavamo di avere forza e ruolo istituzionale sufficienti per disfarcene?
Dovrebbero riconoscere che hanno DOVUTO conviverci (dato che era stato lui a "sdoganarli") finché non fossero in grado di pugnalarlo alle spalle?

NON POSSONO
.
Eppure io resto convinto che questa fosse la loro strategia fin dall'inizio, per poter costruire poi una "nuova" Destra alternativa al baraccone dei corrotti. Il tirannicida, molto spesso nella storia, ha dovuto prima entrare nelle grazie del tiranno, ha dovuto prima introdursi a palazzo: certamente essi non possono apertamente riconoscerlo oggi, mentre il tiranno è ancora lì. E se loro avessero denunciato o combattuto prima certe anomalie, sarebbero stati semplicemente fatti fuori e buonanotte alla giusta causa (che è anche la nostra, di noi tutti).
Consegue che, identificandosi il PdL con la corte del Satrapo, la parte sana di AN doveva non "assimilarsi" ai cortigiani, ma necessariamente "mimetizzarsi" tra loro.
Più che mai oggi, quindi, il "Fini" GIUSTIFICA i mezzi.
Anonymous - Lun Ago 16, 09:19:19
Oggetto:
Autorevole intervista del nano bis:

Brunetta: non si andrà al voto
I finiani torneranno indietro

«Berlusconi parli al Paese organizzando manifestazioni»


Ministro Brunetta, cosa ci aspetta dopo ferragosto?
«Finalmente l'economia comincia a tirare. Produzione industriale in crescita tumultuosa, export a due cifre, disoccupazione in calo. Tutto questo è avvenuto senza crisi sociale, senza crisi del sistema bancario, senza la temuta desertificazione imprenditoriale; anzi, con una buona tenuta del potere d'acquisto delle famiglie e una perfetta tenuta del welfare».
Le valutazioni degli imprenditori sono molto meno ottimiste.
«Io non esprimo valutazioni; cito dati incontrovertibili. Il Pil del 2010 viaggia verso l'1,5%, quello dell'anno prossimo tra l'1,5 e il 2%. La ripartenza della locomotiva tedesca rappresenta una sicurezza. E' la fine del tunnel. E bisogna dire grazie alle famiglie italiane risparmiose, alle imprese capaci di ristrutturarsi, e un po' anche al governo, che ha condotto la nave in mezzo alla burrasca. Per questo Montezemolo e compagni sono quanto meno ingenerosi. E non aggiungo altro».

Montezemolo, e non solo lui, vi rimprovera le riforme che non avete fatto.
«E invece le riforme fatte cominciano a dare i loro frutti. La riforma della pubblica amministrazione. La riforma del federalismo, con la cedolare secca sugli affitti, che ha reso più tranquilli i comuni. La riforma del bilancio che evita gli assalti alla diligenza. La riforma delle "public utilities", con i regolamenti che consentono di privatizzare e liberalizzare. Abbiamo avviato le riforme della giustizia, della scuola, dell'università, del welfare pensionistico. E poi la semplificazione amministrativa e legislativa»...

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ho già in mano la scheda elettorale Mr. Green
Solo che non ho la minima idea di chi votare Neutral
Captain Spaulding - Lun Ago 16, 11:06:41
Oggetto:
Pare che S.E. il nostro Duce Silvio Berlusconi abbia solennemente deciso che alla prossima, imminente, tornata elettorale, non sfoggera` piu` il simbolo del PDL, ma utilizzara` solo il suo nome sulla scheda.

La cosa, detta cosi`, pare una cazzata. In realta`, a mio avviso, e` un ennesimo passo verso la conclamazione di questa dittatura.

In questo modo, qualora malauguratamente dovesse vincere, si rafforzeranno i suoi concetti sul "presidenzialismo di fatto". Ovvero, avra` tutte le carte per dire che gli italiani hanno votato lui e solo lui. Quindi, volonta` popolare, plebiscito, nessuno gli metta i bastoni tra le ruote.

Quindi, in buona sostanza, se questo ducetto in doppio petto vince nuovamente le elezioni solo con il suo nome, senza il simbolo, diventera` ancora piu` inarrestabile e megalomane.
Che ormai sia in pieno delirio di onnipotenza, mi pare acclarato.
fdrebin - Lun Ago 16, 11:20:19
Oggetto:
Quoto capt. Spaulding. E un pazzo delirante con la legittimazione e' pericoloso. Da almeno 10 anni.
M.me de Stael - Lun Ago 16, 11:28:03
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
Pare che S.E. il nostro Duce Silvio Berlusconi abbia solennemente deciso che alla prossima, imminente, tornata elettorale, non sfoggera` piu` il simbolo del PDL, ma utilizzara` solo il suo nome sulla scheda.

La cosa, detta cosi`, pare una cazzata. In realta`, a mio avviso, e` un ennesimo passo verso la conclamazione di questa dittatura.

In questo modo, qualora malauguratamente dovesse vincere, si rafforzeranno i suoi concetti sul "presidenzialismo di fatto". Ovvero, avra` tutte le carte per dire che gli italiani hanno votato lui e solo lui. Quindi, volonta` popolare, plebiscito, nessuno gli metta i bastoni tra le ruote.

Quindi, in buona sostanza, se questo ducetto in doppio petto vince nuovamente le elezioni solo con il suo nome, senza il simbolo, diventera` ancora piu` inarrestabile e megalomane.
Che ormai sia in pieno delirio di onnipotenza, mi pare acclarato.


Non sono così d'accordo sulla bontà dell'eiezione. In primis perché avverto disamoramento, in secundis perché ci stanno ancora quelli che votano pdl, pensando che oltre a lui c'è pure qualcos'altro Neutral
Black witch - Lun Ago 16, 12:18:37
Oggetto:
Quoto al 100% l'intervento di Taccone. Anche io ragiono così su Fini. Il suo prossimo problema comunque sarà con chi crearla la destra moderata. Di certo non può allearsi con Casini visto che sta aprendo (evviva party) ad idee osteggiate dai cattolici. Si lo so, in particolare ne ha parlato Dalla Vedova, ma non penso che Fini non sia d'accordo, da buon ateo qual è. Wink
@ M.me de Stael: sono d'accordo con il tuo ragionamento. Il problema è che queste elezioni portano due conseguenze a dir poco oscene:
1) c'è il rischio che rivotino il criminano
2) aumenteranno a dismisura i voti di Bossi
Anonymous - Lun Ago 16, 12:37:31
Oggetto:
M.me de Stael ha scritto:

Non sono così d'accordo sulla bontà dell'eiezione. In primis perché avverto disamoramento, in secundis perché ci stanno ancora quelli che votano pdl, pensando che oltre a lui c'è pure qualcos'altro Neutral



Lo avverto anche io
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

questo senso sodomia senza più ammmmmore

La questio è che da un lato il disamoramento parmi motivato non già da presa di coscienza della megalomania/ pericolosità del soggetto b. quanto dal mancato obiettivo di preservare l'elettorato dagli effetti più devastanti della crisi (che non si traducono in mero "Oh-mio-dio-non-posso-sfamare-i-miei-figli" quanto semmai in "oh-mio-dio-non-ho-i-soldi-per-andare-in-ferie"),in secundis l'unico "altro" che poteva starci nel pozzo di letame sta migrando altrove, forse.... e che si fa,tutti a sperar in gasparri Question
M.me de Stael - Lun Ago 16, 12:50:51
Oggetto:
Black witch ha scritto:

@ M.me de Stael: sono d'accordo con il tuo ragionamento. Il problema è che queste elezioni portano due conseguenze a dir poco oscene:
1) c'è il rischio che rivotino il criminano
2) aumenteranno a dismisura i voti di Bossi


del resto finchè l'astensionismo aumenterà, le propapilità è ovvio che accrescano angel
Captain Spaulding - Lun Ago 16, 13:53:53
Oggetto:
M.me de Stael ha scritto:
[...] in secundis perché ci stanno ancora quelli che votano pdl, pensando che oltre a lui c'è pure qualcos'altro Neutral


Questo e` il colmo dell'idiozia.
Gia` bisogna essere veramente idioti per votare Silvio Berlusconi, figuriamoci per credere che nel PDL ci sia qualcun'altro (di politicamente attivo) oltre al nano malefico.

Mi pare come quelli che andavano dicendo: "No, io non voto Forza Italia, io voto AN".
Ah si? E, di grazia, qual'e` la differenza?
Qual'e` la politica di Fini, che non c'e` in Forza Italia?

Ovviamente mi riferisco al periodo pre-predellino e pre-tradimento di Fini...

Vedremo... ma io penso che, a destra, sara` un plebiscito. Anche perche, diciamo chiaramente, alle persone di destra Berlusconi piace proprio perche` fa il ducetto.
In Italia non esiste un concetto di destra moderna, una destra non nostalgica, non incline all'autoritarismo, non razzista, non xenofoba e non guerrafondaia.
In Italia esiste solo l'anacronistica destra nostalgica, tronfia di motti idioti, adoratrice di croci celtiche e pronta, come un branco di pecoroni, a segure il primo arrogante bastardo che si presenta sulla scena...

...e i fatti degli ultimi quindici anni lo dimostrano INEQUIVOCABILMENTE.

La destra, nostalgica e congelata, di Almirante aveva quattro voti in croce.
La destra, nostalgica, arrogante ed arrembante di Berlusconi, ha fatto man bassa di voti.

Non aspettavano altro, per cinquant'anni hanno pazientemente aspettato che tornasse il Duce...

Faccetta nera ha scritto:
...quando saremo vicino a te, noi ti daremo un altro Duce ed un altro Re!


La famiglia (ir)reale e` tornata in Italia (complice anche Fini, quello che si spaccia per "l'uomo nuovo", che l'ha fortemente voluto) ed Emanuele Filiberto viene riverito con tutti gli onori. Quanto al nuovo Duce, mi sembra acclarato.
Captain Spaulding - Lun Ago 16, 13:59:20
Oggetto:
Black witch ha scritto:
[..] Fini non sia d'accordo, da buon ateo qual è. Wink
[...]


Scusami, ma da ateo mi sento un po' offeso di sentir definire Fini "un buon ateo".
Per quanto mi riguarda e` un pessimo ateo, visto che si accompagna con i peggiori teocratici del paese.

Piergiorgio Odifreddi e` un buon ateo, Fini e` solo un buon leccaculo!


Comunque, la destra moderna di Fini e` un pacco, per due motivi:
1) Fini non ha un briciolo di palle e, per fare una cosa del genere, ce ne vogliono a grappoli, quasi delle cluster-balls;

2) Non esiste un elettorato di destra moderna, ma solo un branco di nostalgici neo-fascisti.

...e ne aggiungo un terzo:

3) Non gliene frega nulla, a Fini interessa solo mettere il suo insulso culo sulla poltrona da Presidente della Repubblica, esattamente quello che vuole anche Berlusconi per se (e, forse, anche per questo non vanno affatto d'accordo i due).
Anonymous - Lun Ago 16, 14:02:49
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
alle persone di destra Berlusconi piace proprio perche` fa il ducetto.


Ti sbagli. Le persone di destra, nostalgica o moderna che sia (ne conosco di ambo i gusti) odiano b. proprio perchè con la destra non ha nulla a che vedere. Infatti votano al più storace, o qualche partito simile. b. piace a tutti perchè incarna l'uomo dei miracoli che gli italioti sempre aspettano, quello che risolva i loro problemi con la bacchetta magica, e quando è chiaro che non è possibile sono ben lieti di appenderlo piedi all'aria in piazza, sputargli addosso, dire "ma io non l'ho mai amato" e saltare sul carro del nuovo vincitore per ricominciare da capo. E questo accade perchè siamo geneticamente portati a votare la persona e non i programmi e le idee che porta avanti. Il che capita sia a destra che a sinistra (termini peraltro ormai del tutto destituiti di significato)

PS: Cap, ma... calmarsi un attimo? Abbiam capito che non ti piace Fini, dai.... Cool
Captain Spaulding - Lun Ago 16, 14:06:49
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
Sil_27 ha scritto:
In materia di Fini, finiani, minacce e compagnia vi consiglio l'articolo di Scalfari di oggi. Pulito, preciso, forse un pò banale e ovvio, ma di questi tempi l'ovvio pare sfuggire a molti...: ecco qui
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Sottolinerei soprattutto l'ultimo paragrafo!


Io sottolineerei ancora di più i tre che lo precedono (subito dopo gli asterischi) e in particolare quello centrale, in cui si fa riferimento all'art. 67 della Costituzione.
Ma ormai è chiaro che i finiani faranno di tutto per non farsi additare come responsabili della rottura, e di un conseguente ricorso alle urne.
Quanto al fatto che Farefuturo ieri, e Briguglio oggi, mostrino di scoprire solo ora di che pasta è fatto il Cavaliere e di quanto sia grave il conflitto di interessi: è ovvio che non ci crederebbe nemmeno un bambino.
Ma cosa potrebbero dire di diverso?
Dovrebbero affermare candidamente: siamo rimasti per 16 anni con Berlusconi perché aspettavamo di avere forza e ruolo istituzionale sufficienti per disfarcene?
Dovrebbero riconoscere che hanno DOVUTO conviverci (dato che era stato lui a "sdoganarli") finché non fossero in grado di pugnalarlo alle spalle?
NON POSSONO.
Eppure io resto convinto che questa fosse la loro strategia fin dall'inizio, per poter costruire poi una "nuova" Destra alternativa al baraccone dei corrotti. Il tirannicida, molto spesso nella storia, ha dovuto prima entrare nelle grazie del tiranno, ha dovuto prima introdursi a palazzo: certamente essi non possono apertamente riconoscerlo oggi, mentre il tiranno è ancora lì. E se loro avessero denunciato o combattuto prima certe anomalie, sarebbero stati semplicemente fatti fuori e buonanotte alla giusta causa (che è anche la nostra, di noi tutti).
Consegue che, identificandosi il PdL con la corte del Satrapo, la parte sana di AN doveva non "assimilarsi" ai cortigiani, ma necessariamente "mimetizzarsi" tra loro.
Più che mai oggi, quindi, il "Fini" GIUSTIFICA i mezzi.



Vaffanculo! (a loro, non a te... non mi permetterei mai).

Caro c'e` costato il loro sdoganamento!

Scusami, ma non e` un ragionamento responsabile anzi, e` puro egoismo.
Mandare in vacca un paese intere, farlo precipitare in una stagione di veleni, dare sempre piu` potere mediatico ed economico ad una sola, marcia, persona, distruggere la Giustizia italiana, tirare fuori farabutti dal carcere, affossare l'economia del paese e scippare ai giovani qualsiasi speranza per il futuro, tutto per sdoganarsi, per mandare un fascio alla Camera e poi sperare di mandarlo al Quirinale?

Ma vaffanculo un'altra volta. Ma chi si crede di essere 'sto cazzo di Fini per imporci un prezzo cosi` alto per i suoi sporchi interessi?

Allora, bene. Si e` sdoganato? Occhei, adesso paghi il conto, non glielo pago certo ne` io ne` i miei figli.
Captain Spaulding - Lun Ago 16, 14:09:25
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
[...]
PS: Cap, ma... calmarsi un attimo? Abbiam capito che non ti piace Fini, dai.... Cool


Perche` sembro molto agitato?

Volevo essere solo molto critico nei confronti della destra e sottolinearne le incoerenze e le malefatte... non volevo sbranare nessuno...

Pardon... abbasso un po' i toni...

Comunque, si, mi fa un molto incazzare Fini, sopratutto quando sento i discorsi di apertura da parte di persone ed esponenti di sinistra... Lo ritengo un atto di irresponsabilita` politica.



P.S.: Comunque, LaDestra di Storace e Santanche` sono alleati a Berlusconi che li ha, ampiamente, ricompensati... o sbaglio?
Anonymous - Lun Ago 16, 14:18:31
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
Guy Fawkes ha scritto:
[...]
PS: Cap, ma... calmarsi un attimo? Abbiam capito che non ti piace Fini, dai.... Cool


Perche` sembro molto agitato?

Volevo essere solo molto critico nei confronti della destra e sottolinearne le incoerenze e le malefatte... non volevo sbranare nessuno...

Pardon... abbasso un po' i toni...



P.S.: Comunque, LaDestra di Storace e Santanche` sono alleati a Berlusconi che li ha, ampiamente, ricompensati... o sbaglio?


Ma giusto un attimino... specie perchè sottolinei cose che bene o male qui dentro sono risapute e perdi di vista un fatto già espresso da Ainat: in questo momento fini è oggetto di "venerazione" perchè si oppone a b. tirando fuori questioni che chi l'opposizione vera dovrebbe farla nemmeno sfiorano per sbaglio, ed almeno di questo bisogna dargli atto. Quindi è utile alla causa di abbattere questo governo (il che secondo me denota pure una certa miopia, viste le alternative che realisticamente andrebbero a sostituirlo) e si è pronti a perdonargli qualsiasi cosa purchè raggiunga lo scopo. Sai no, quello che dicevo prima: carri dei vincitori ecce ecce.
Discorso diverso,ovviamente,per chi in fini ha sempre creduto,opinione che si può anche non condividere ma andrebbe almeno almeno rispettata.

PS: non sbagli, infatti le persone a cui accennavo votavano apertamente ed orgogliosamente per storace quando era "autonomo"; cos'abbiano fatto dopo lo ignoro, ma per certo so che almeno un paio di loro hanno stracciato la tessera elettorale perchè non si sentono più rappresentati non già in parlamento, ma politicamente.
Captain Spaulding - Lun Ago 16, 14:41:32
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:

Ma giusto un attimino... specie perchè sottolinei cose che bene o male qui dentro sono risapute [...]


Un po' troppo sulla cassetta di frutta ad Hyde Park, nevvero?
Si, hai ragione... e meglio che lascio perdere quest'atteggiamento da perenne comizio...

...e che, per un po', ho frequentato Generazione Italia. Ma poco, appena due settimane, il tempo per farmi bannare permanentemente! Sai, quelli della liberta`, non amano quella di espressione.

Guy Fawkes ha scritto:
PS: non sbagli, infatti le persone a cui accennavo votavano apertamente ed orgogliosamente per storace quando era "autonomo"; cos'abbiano fatto dopo lo ignoro, ma per certo so che almeno un paio di loro hanno stracciato la tessera elettorale perchè non si sentono più rappresentati non già in parlamento, ma politicamente.


Pero` Assunta Almirante, personaggio molto venerato dalla destra ex-missina, si e` schierata con Berlusconi, contro Fini (di cui ne parla con toni simili ad in miei), e asserisce di ricevere ogni giorno centinaia di lettere dal "suo popolo" che, sempre a detta sua, e` cento per cento con Berlusconi.

Io pure conosco gente di destra (ex-missini) e li sento fare discorsi tipo: "Fini sta interrompendo l'operato del governo, mandando in vacca i grandi risultati raggiunti" o, peggio, avvalorare le tesi complottiste contro Berlusconi (toghe rosse, partito di Repubblica, ingiurie di Travaglio...).
Quando venne, coattamente, bloccato Annozero, mi dissero che "era ora, non se ne poteva piu` di Santoro fazioso quanto falso" (inutile spiegare la funzione del telecomando a certa gente).

Comunque lo vedremo presto: voti del PDL alle prossime elezioni, meno voti presi nel 2008 uguale percentuale effettiva dei cosiddetti finiani.
Black witch - Lun Ago 16, 15:49:00
Oggetto:
Come diceva Montanelli: "Gli italiani non sanno andare a destra senza andare nel manganello"... chissà se aveva in casa un Palantir?! Mr. Green
Anonymous - Lun Ago 16, 16:10:51
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
Assunta Almirante, personaggio molto venerato dalla destra ex-missina, si e` schierata con Berlusconi, contro Fini (di cui ne parla con toni simili ad in miei), e asserisce di ricevere ogni giorno centinaia di lettere dal "suo popolo" che, sempre a detta sua, e` cento per cento con Berlusconi... ecc ecc


Mah sai, secondo me qui entriamo un po' nel discorso (stavo scrivendo finiamo Very Happy ) che si faceva sul thread di grillo, ovvero che per raggiungere i tuoi scopi è sempre meglio mettere in luce gli ultras anzichè i critici, sperando che la presunta maggioranza dei primi riconduca nei ranghi i secondi. E' ovvio che se storace, la santamadechè e assunta almirante vogliono riportare in luce la loro destra hanno bisogno di appoggiarsi ad un grande partito per avere visibilità (esattamente come i movimentisti cinquestallati hanno bisogno di grillo per averne), e certamente fini non sta rendendo loro un buon servizio, in questo senso, perchè in caso di sua fuoriuscita dal pdl ritornerebbe al solito 5/6 % (non so se hai occhieggiato il sondaggio di Mannheimer nel thread sui governi futuri). Peraltro bisogna vedere chi è il "popolo" cui fa riferimento donna assunta, se quello dei fascisti "storici" duri&puri o quello dei biNbiminchia che ostentano la maglietta del duce con la stessa leggerezza con cui i loro epigoni rossi sfoggiano quella di Che Guevara (cioè senza neanche sapere chi siano in realtà). I fascisti a cui facevo riferimento io sono persone che già da fini si sentivano modo traditi dopo la sua condanna del fascismo, poi non so se siano mosche bianche oppure una fetta consistente dell'elettorato...

@ Black Witch: no, non credo avesse in casa un Palantir... conosceva solo bene i suoi polli. Sad
Maurolic - Lun Ago 16, 16:22:56
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
M.me de Stael ha scritto:
[...] in secundis perché ci stanno ancora quelli che votano pdl, pensando che oltre a lui c'è pure qualcos'altro Neutral


Questo e` il colmo dell'idiozia.
Gia` bisogna essere veramente idioti per votare Silvio Berlusconi, figuriamoci per credere che nel PDL ci sia qualcun'altro (di politicamente attivo) oltre al nano malefico.


Non vorrei svegliarvi dal sonno, ma guardate che in grandi parte del paese il voto si dà seguendo questa semplice regola:

Io dò a chi mi dà.

altro che PDL o AN.... sveglia eh.
Anonymous - Lun Ago 16, 16:23:41
Oggetto:
Ecco, parli di servi sciocchi.... Rolling Eyes

Citazione:
«VENGA IN TV A CHIARIRE» - Una sfida a «dire la verità» arriva al presidente della Camera anche da Francesco Storace. «Vieni in tv a chiarire» chiede il leader de La Destra, che con un editoriale sul sito storace.it, pone otto domande sulla vicenda della casa di Montecarlo.


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Bella sfida, da uno che spiava i suoi avversari elettorali cercando ogni pretesto per sputtanarli Cool
Maurolic - Lun Ago 16, 16:31:14
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Ecco, parli di servi sciocchi.... Rolling Eyes

Citazione:
«VENGA IN TV A CHIARIRE» -


Bella sfida, da uno che spiava i suoi avversari elettorali cercando ogni pretesto per sputtanarli Cool



In Democrazia si chiarisce il Parlamento.... in Democrazia.
Anonymous - Lun Ago 16, 16:36:40
Oggetto:
Maurolic ha scritto:
Guy Fawkes ha scritto:
Ecco, parli di servi sciocchi.... Rolling Eyes

Citazione:
«VENGA IN TV A CHIARIRE» -


Bella sfida, da uno che spiava i suoi avversari elettorali cercando ogni pretesto per sputtanarli Cool



In Democrazia si chiarisce il Parlamento.... in Democrazia.


Ma vuoi mettere se fini gli risponde "ok, ci vediamo a settembre ad Annozero"?
Vorrei vedere la faccia di storhacker...
Captain Spaulding - Lun Ago 16, 20:23:21
Oggetto:
Maurolic ha scritto:
[...]

Io dò a chi mi dà.

altro che PDL o AN.... sveglia eh.


Lo stesso ragionamento delle escort, basta solo aggiungere "la" tra "Io" e "do".


Comunque, stringi stringi, Berlusconi e` solo l'impressione di dare, di fatto da` (benefici e risorse) solo ad una ristretta oligarchia. Non penso che abbia i mezzi per darne a meta` della popolazione in eta` di votare...

...e` come la storia dell'immondizia a Napoli: credono che Berlusconi abbia risolto il problema, in realta` ha cacciato la polvere sotto il tappeto.
Antonio Taccone - Mar Ago 17, 08:28:32
Oggetto:
Black witch ha scritto:
Quoto al 100% l'intervento di Taccone. Anche io ragiono così su Fini. Il suo prossimo problema comunque sarà con chi crearla la destra moderata. Di certo non può allearsi con Casini visto che sta aprendo (evviva party) ad idee osteggiate dai cattolici.


Evviva, e grazie! Ma riguardo a Casini ti dico di più, anzi ripeto. Un conto è che ci siano convergenze occasionali (in questo momento TUTTI gli antiberlusconiani, da Vendola e Diliberto fino a Fini, dovrebbero "convergere"), tutt'altro è l'ipotesi di far rinascere la balena bianca. E se Fini si mettesse "stabilmente" a braccetto con Casini, avrebbe tradito tutta la mia fiducia e perderebbe in un sol colpo tutta la mia stima. Ma non solo la mia, immagino: virtualmente, oggi come oggi, ha un potenziale del 20 per cento dell'elettorato, e se vuole disperdere questo patrimonio l'abbraccio coi Casini e coi Rutelli sarebbe proprio il modo migliore.
D'altra parte, quando parlo di una temporanea coalizione degli antiberlusconiani, Casini e Rutelli (ammesso che ci stessero) andrebbero guardati con estrema diffidenza, come la proverbiale "serpe in seno": né più né meno che il Mastella della scorsa legislatura.
Ma il problema, allora, tornano ad essere i "numeri" (quelli della gente onesta e fidata). Anche perché - sono d'accordo con te - Berlusconi alla prossima potrebbe anche perdere un dieci per cento, ma la Lega, probabilmente, guadagnerebbe il trenta.
Antonio Taccone - Mar Ago 17, 08:39:03
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:
alle persone di destra Berlusconi piace proprio perche` fa il ducetto.

Ti sbagli. Le persone di destra, nostalgica o moderna che sia (ne conosco di ambo i gusti) odiano b. proprio perchè con la destra non ha nulla a che vedere. Infatti votano al più storace, o qualche partito simile. b. piace a tutti perchè incarna l'uomo dei miracoli che gli italioti sempre aspettano, quello che risolva i loro problemi con la bacchetta magica, e quando è chiaro che non è possibile sono ben lieti di appenderlo piedi all'aria in piazza, sputargli addosso, dire "ma io non l'ho mai amato" e saltare sul carro del nuovo vincitore per ricominciare da capo.


Condivido al mille per mille (e non l'avrei mai creduto!!!). L'unica che odia B. è proprio la "vera" destra, ed anche Fini - tattiche a parte - lo odia DA SEMPRE. Al massimo sarà la destra nostalgica (quella di Storace) che potrà tornare nel branco, a dare man forte nell'ora del pericolo.
Anonymous - Mar Ago 17, 08:41:34
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
Guy Fawkes ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:
alle persone di destra Berlusconi piace proprio perche` fa il ducetto.

Ti sbagli. Le persone di destra, nostalgica o moderna che sia (ne conosco di ambo i gusti) odiano b. proprio perchè con la destra non ha nulla a che vedere. Infatti votano al più storace, o qualche partito simile. b. piace a tutti perchè incarna l'uomo dei miracoli che gli italioti sempre aspettano, quello che risolva i loro problemi con la bacchetta magica, e quando è chiaro che non è possibile sono ben lieti di appenderlo piedi all'aria in piazza, sputargli addosso, dire "ma io non l'ho mai amato" e saltare sul carro del nuovo vincitore per ricominciare da capo.


Condivido al mille per mille (e non l'avrei mai creduto!!!).


Allora ho evidentemente sbagliato il ragionamento.... dannaz.... Neutral
Antonio Taccone - Mar Ago 17, 08:49:14
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
Mandare in vacca un paese intero, farlo precipitare in una stagione di veleni, dare sempre piu` potere mediatico ed economico ad una sola, marcia, persona, distruggere la Giustizia italiana, tirare fuori farabutti dal carcere, affossare l'economia del paese e scippare ai giovani qualsiasi speranza per il futuro . . .


. . . E' quello che Berlusconi avrebbe fatto COMUNQUE. Se AN non fosse esistita, ne avrebbe incamerato direttamente buona parte dei voti; e inoltre, se Fini non fosse esistito, Casini non sarebbe mai uscito dalla coalizione (non avendo concorrenza da temere come probabile "delfino"). Ma (spiace ripetermi, a me per primo) Casini avrebbe fatto il servitore, Fini è stato solo in agguato per tutto il tempo necessario: prima d'oggi non poteva uscire allo scoperto.
Antonio Taccone - Mar Ago 17, 09:33:21
Oggetto:
Lo scenario che si prospetta è questo.
a) (e su questo mi ripeto per l'ultimissima volta) Fini sta provando a fondare o rifondare una destra moderna e seria, pagando tutto il prezzo che ha pagato ed aspettando tutto il tempo che ha dovuto. L'obiettivo, nel campo della Destra, è piuttosto semplice (semplice concettualmente, che non vuol dire né "facile" né "rapido" da raggiungere): basta far fuori il Furfante, soppiantando il PdL con FLI (i voti ed anche gli eletti del PdL andrebbero a spartirsi, presumibilmente, tra Lega e finiani, prevalentemente il marcio di là e le componenti liberaldemocratiche di qua).
b) Se qualcuno volesse condurre una analoga operazione a Sinistra (intendo dire nella sinistra "moderata", che numericamente è quella che conta), l'obiettivo sarebbe complicatissimo perché non si saprebbe da che parte cominciare e dove colpire prima (né inganni la colorazione politica: Franceschini, probabilmente, ci riuscirebbe meglio e con più coerenza che non D'Alema o Veltroni); ma comunque, se l'impresa riuscisse, questo "nuovo" PD tornerebbe a porsi come punto di riferimento per tutte le forze della Sinistra. A quel punto, avremmo un bipolarismo credibile da ambo le parti.
c) Al centro, i casini (iniz. minuscola!) con qualche alleato di passaggio: complessivamente, nella più benevola delle ipotesi, non andranno mai oltre il 7 per cento e non reincarneranno MAI la "balena bianca" di cattiva memoria; ma hanno il vantaggio enorme di quella che una volta si chiamava "rendita di posizione": cioè di poter fungere da ago della bilancia, dettando legge e risultando di fatto padroni del gioco in situazioni di sostanziale equilibrio.
ERGO, supponendo o "sperando" che Berlusconi sia davvero al capolinea, il vero pericolo è casini (eventualmente, di nuovo a braccetto con mastella) che potrebbe risultare determinante per la formazione di qualsiasi maggioranza facendosene un'arma di ricatto. I democattolici (chiamiamoli col loro nome appropriato) sono sempre il peggio del peggio.
Ecco perché NON CREDO che Fini, al di là di convergenze episodiche, farà mai comunella coi "centristi".
Captain Spaulding - Mar Ago 17, 11:05:06
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
[...]Condivido al mille per mille (e non l'avrei mai creduto!!!). L'unica che odia B. è proprio la "vera" destra, ed anche Fini - tattiche a parte - lo odia DA SEMPRE. Al massimo sarà la destra nostalgica (quella di Storace) che potrà tornare nel branco, a dare man forte nell'ora del pericolo.


Questa mi sembra un'esagerata forzatura. Anzi, direi proprio una falsita`.

Dire che "l'unica che odia B. e` la vera destra" non corrisponde assolutamente alla realta`.

Io, ad esempio, lo odio da sempre e sfido chiunque ad infilarmi in quella combriccola di anacronistici nostalgici.
C'e` una fetta consistente della societa` civile che, da sempre, si oppone a Berlusconi, pubblicamente ed a volto scoperto, e non puo` essere certo considerata un rigurgito post-fascista.

Io, tutta questa grande opposizione da parte di destrorsi piu` o meno fascistoidi non l'ho mai vista. E, non ti credere, non vengo dalla montagna del sapone, tutt'altro, sono inserito in un contesto in cui molte delle persone che mi circondano vengono dal Movimento Sociale.

Riguardo a Fini, non mi ripeto. Dico solo che il fatto che lo odi o meno e` irrilevante rispetto ai fatti concreti che lo riguardano. E i fatti dicono, come e` chiaro a tutti, esattamente il contrario. Fino a due giorni fa, ovviamente.
Captain Spaulding - Mar Ago 17, 11:13:07
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:
Mandare in vacca un paese intero, farlo precipitare in una stagione di veleni, dare sempre piu` potere mediatico ed economico ad una sola, marcia, persona, distruggere la Giustizia italiana, tirare fuori farabutti dal carcere, affossare l'economia del paese e scippare ai giovani qualsiasi speranza per il futuro . . .


. . . E' quello che Berlusconi avrebbe fatto COMUNQUE. Se AN non fosse esistita, ne avrebbe incamerato direttamente buona parte dei voti; e inoltre, se Fini non fosse esistito, Casini non sarebbe mai uscito dalla coalizione (non avendo concorrenza da temere come probabile "delfino"). Ma (spiace ripetermi, a me per primo) Casini avrebbe fatto il servitore, Fini è stato solo in agguato per tutto il tempo necessario: prima d'oggi non poteva uscire allo scoperto.


No, no, no e poi no!

Mi oppongo con forza a questa ragionamento che contesto per intero.

Berlusconi ha fatto tutto questo perche` glielo hanno permesso. E non parlo soltanto di Fini, ma di tutti quanti, tranne due o tre persone.
Ognuno ha avuto il suo tornaconto, ognuno crede di averci guadagnato qualcosa.

Ma dire che, senza l'aiuto di Fini o di D'Alema, l'avrebbe fatto lo stesso, e` falso.

Berlusconi tirava un pochino la corda, poi si guardava intorno per vedere se qualcuno aveva da eccepire. Nulla? Nulla! Occhei, tiriamo un altro po' la corda... e cosi` via.

Guarda, vediamo come si comporteranno i francesi con Sarkosy, vediamo se gli permetteranno di fare quello che B. ha fatto in Italia...
Vediamo, se la sinistra socialista francese fara` la futura campagna presidenziale senza nominare l'avversario o se l'estrema destra di Le Penn confluira` nel suo partito... e poi, giudichiamo il "nostro" paese. (il termine "nostro" e` virgolettato, perche` non mi sembra che appartenga a noi, piuttosto appartiene a B. e cricca cantante)

E, badabene, l'ho sentito parlare Sarkosy e devo riconoscere che, dal punto di vista politico, fa discorsi "veri", non spara cazzate propagandistiche come il nostro.
Ainat - Mar Ago 17, 11:18:01
Oggetto:
Ammazza quanto scrivete in due giorni!
Prima di farmi un recupero forzato volevo solo dire che sono d'accordo con Cap sul fatto che non è vero che l'unica che odia Berlusconi sia la vera destra. Io credo che le persone che non abbiano mai votato Berlusconi, come la sottoscritta, siano più di sinistra semplicemente perchè almeno un punto di riferimento prima di buttarsi nella palude del non voto noi lo abbiamo sempre avuto (utile o meno che fosse) mentre magari uno di destra all'inizio può aver creduto al sogno Berlusconiano per abitudine al voto o per male informazione.
Pochi credo che abbiano fatto la riflessione nel 93 su quanto fosse pericoloso l'accumularsi di potere nelle mani di un'unica persona a prescindere dall'identità della persona stessa e dalle sue idee (cioè se al posto di Berlusconi ci fosse stato De Benedetti con lo stesso conflitto di interesse a me avrebbe fatto paura lo stesso).
Sinceramente il discorso sulla bontà di Fini mi sembra abbastanza inutile: il discorso non è se Fini è il futuro della politica italiana (è ovvio che non lo è) ma al momento è un ottimo mezzo, anzi l'unico che c'è se qualcuno non si dà una mossa.
E solo il fatto che abbia rovinato a Berlusconi la sua estate di scopate a villa Certosa mi fa sentire meglio. Very Happy
Anonymous - Mar Ago 17, 11:27:25
Oggetto:
Grazie per aver rilegittimato il mio ragionamento,m'era sfuggito quel "l'unica" Mr. Green
Antonio Taccone - Mar Ago 17, 13:33:07
Oggetto:
Ainat ha scritto:
...Non è vero che l'unica che odia Berlusconi sia la vera destra. Io credo che le persone che non abbiano mai votato Berlusconi, come la sottoscritta, siano più di sinistra ecc. ecc.


Ma io parlavo di schieramenti politici, non di singole persone come te e tantissimi altri! Gli elettori di sinistra certamente odiavano Berlusconi, gli eletti (i partiti) di sinistra NO; salvo Di Pietro, che sta "a sinistra" per motivi contingenti ma "di sinistra" non è.
Fini odiava Berlusconi - ribadisco - da sempre, Veltroni NO. E infatti la mia tesi (giusta o sbagliata che sia, ma incoerente certamente no) è che Fini non si sia mosso fino a quando non potesse farlo incisivamente e decisivamente (altrimenti avrebbe bruciato le sue stesse chances); mentre la Sinistra, quando POTEVA liquidare il conflitto d'interessi, si è sempre limitata a dichiarazioni di guerra che non hanno avuto alcun seguito.
Un "infiltrato" (tale per giusta causa!) potrebbe trovarsi in condizione di non dover uscire allo scoperto e quindi di dover giocare "a carte coperte" fino al momento x, mentre un nemico "dichiarato" DEVE agire ogni volta che può. L'"amico col pugnale dietro le spalle" potrebbe vedersi costretto a tenerlo lungamente infoderato e nascosto, in attesa della situazione propizia, mentre chi è palesemente avversario è COLPEVOLE di aver avuto il coltello, in certi momenti, dalla parte del manico e di non averlo usato. Il primo non ha potuto muoversi prima, l'altro semplicemente non ha voluto. Ripeto per l'ennesima volta certe mie metafore, perché mi sembra evidente "dove" esse non siano state capite (anche da Spaulding e da chi si sente "rilegittimato" nel ragionamento); mentre invece proprio la metafora dovrebbe facilitare enormemente la comprensione di certi concetti - ripeto - giusti o errati che siano.
L'elettorato di sinistra semplicemente non c'entra nel mio discorso, anche se quella sua parte (maggioritaria, non è vero?) che ha persistito a votare PD ha dato il suo contributo di stupidità.
[EDIT]: d'altronde anche a livello di "opinionisti" e di giornalismo indipendente (e non solo di militanza politica), il più coerente e il più fermo oppositore di Berlusconi è Marco Travaglio con la sua pattuglia: uno che non ha mai mostrato simpatie per la sinistra e che si è sempre richiamato all'insegnamento di Indro Montanelli.

Captain Spaulding ha scritto:
...Ma dire che senza l'aiuto di Fini e D'Alema [B.] avrebbe fatto ugualmente ciò che ha fatto è fuori dalla realtà


...Infatti, senza l'aiuto di D'Alema non avrebbe mai potuto riuscirci.
Quanto poi a Sarkosy, non ha nemmeno la millesima parte dell'impero economico del Furfante né le stesse "armi" (immoralità e totale mancanza di scrupoli), e soprattutto non ha in mano tre reti televisive che diventano cinque quando sta al governo. E vive tra un popolo meno stupido del nostro e non ha nessuna velleità di rimbecillirlo.
Captain Spaulding - Mar Ago 17, 14:24:22
Oggetto:
Ma siamo sicuri che 'sto Fini e` poi cosi` intelligente?

A me pare un gran COJONE!

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Captain Spaulding - Mar Ago 17, 14:29:56
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
[..]
Captain Spaulding ha scritto:
...Ma dire che senza l'aiuto di Fini e D'Alema [B.] avrebbe fatto ugualmente ciò che ha fatto è fuori dalla realtà


...Infatti, senza l'aiuto di D'Alema non avrebbe mai potuto riuscirci.
[...]


Secondo me non ci fai una bella figura a mostrarti come una persona che ragiona a senso unico.

D'Alema e` senz'altro colpevole, come ho gia` detto, ma non e` l'unico responsabile di tutto quello che e` avvenuto. Anche se questo non diminuisce le sue responsabilita`.

Se nella tua frase ci fosse stato un "anche", non avrei avuto nulla da dire.

Ma sott'indendere che D'Alema sia piu` colpevole (se non addirittura l'unico) di Fini (o di Bossi, o di Casini, o degli ex-DC destrorsi, o nel non-compianto Cossiga) non fa onore alla tua capacita` di critica ne` alla tua obiettivita`.
Antonio Taccone - Mar Ago 17, 15:09:08
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
Secondo me non ci fai una bella figura a mostrarti come una persona che ragiona a senso unico.


Del mio ragionare a senso unico ho fornito qualche motivazione, nel mio intervento (e in tutti quelli che lo precedono).

Captain Spaulding ha scritto:
Ma sott'indendere che D'Alema sia piu` colpevole (se non addirittura l'unico) di Fini (o di Bossi, o di Casini, o degli ex-DC destrorsi, o nel non-compianto Cossiga) non fa onore alla tua capacita` di critica ne` alla tua obiettivita`.


Guarda, il ragionamento è talmente obiettivo e sereno che ti stupirò:
D'Alema non è certo il "più" colpevole, visto che lo è meno di Veltroni... (per non parlare dei "democattolici" Casini e Cossiga).
Ma non è da un Casini che potevamo aspettarci l'opposizione al regime: mentre da D'Alema (& Veltroni) avremmo dovuto aspettarcela.
Poi resta il dato di fatto che chi oggi può rovesciare i giochi (e in questo modo salvarci) è Fini, lui solo.
E anche tu, quando riduci i tuoi argomenti a chiamarlo "coglione", ci fai una figura non proprio degna di te.
Captain Spaulding - Mar Ago 17, 15:17:37
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
[...]
E anche tu, quando riduci i tuoi argomenti a chiamarlo "coglione", ci fai una figura non proprio degna di te.


Magari si poteva usare un'altra parola, te lo concedo volentieri.

Ma il concetto rimane lo stesso. Altrimenti come la definiresti l'idea di indossare quella maglietta proprio in questo particolare periodo?

Una "pollata"? Cambia poco...
Antonio Taccone - Mar Ago 17, 15:38:41
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
Magari si poteva usare un'altra parola, te lo concedo volentieri.
Ma il concetto rimane lo stesso. Altrimenti come la definiresti l'idea di indossare quella maglietta proprio in questo particolare periodo?


Ah, ma era per la maglietta? Allora siamo D'ACCORDISSIMO Wink !!!
Uno che veste così, dovrebbe dare le dimissioni subito.
Antonio Taccone - Mar Ago 17, 15:57:12
Oggetto:
Shhh... la maglietta era del cognato, e lui l'ha usata per andare a Montecarlo sotto mentite spoglie (notate anche gli occhiali scuri...)
Proprio il modo migliore per passare inosservato!
Ainat - Mar Ago 17, 16:18:45
Oggetto:
Posso dire che dalla foto ero convintissima che fosse il nostro amato ministro Frattini che muore tutti gli anni dalla voglia di farci sapere dove passa le vacanze?
Certe somiglianze posso fare del male.
Antonio Taccone - Mar Ago 17, 21:49:50
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Certe somiglianze posso fare del male.


Faranno male a Frattini.
Anonymous - Mer Ago 18, 10:54:44
Oggetto:
Fini incontra la Bongiorno e fissa la linea
La strategia: spiegazioni al momento giusto. Tulliani ai suoi: la casa in affitto premio per la mediazione


ORBETELLO (Grosseto) - Una jeep verde, con una donna bionda alla guida e, seduta al posto del passeggero, Giulia Bongiorno. La macchina arriva ad Ansedonia intorno alle tre del pomeriggio, e varca il cancello della villa presa in affitto da Gianfranco Fini. È il giorno delle riunioni, e degli incontri con i più stretti collaboratori, per il presidente della Camera. Poco dopo, arriva un'altra auto: dentro, un funzionario del Quirinale, che porta al presidente della Camera la lettera di Francesco Cossiga, una delle quattro missive lasciate come «testamento» dall'ex presidente della Repubblica, morto ieri a Roma. Ma la giornata di Fini ruota intorno al vertice con l'avvocato. Un incontro lungo, durato più di tre ore: sono le 18.30, quando la Bongiorno se ne va, stavolta accompagnata da una Mercedes nera a noleggio, con autista. Con sé, il legale ha un trolley e una borsa da viaggio: ad Ansedonia era di passaggio, prima di partire per la vacanza....

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Captain Spaulding - Mer Ago 18, 11:15:02
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
[..]Tulliani ai suoi: la casa in affitto premio per la mediazione
[...]


Beh, se queste sono le spiegazioni, allora farebbero meglio a trincerarsi dietro un muro di silenzio. Ci fanno piu` bella figura.
Anonymous - Mer Ago 18, 11:36:34
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:

Beh, se queste sono le spiegazioni, allora farebbero meglio a trincerarsi dietro un muro di silenzio. Ci fanno piu` bella figura.


E lasciar campo libero a lui?

Gasparri, repetita iuvant: “Se cade il governo l’unica soluzione è il voto”

Martedì la nota congiunta insieme a Fabrizio Cicchitto, mercoledì l’intervista al quotidiano Il Giornale: il presidente dei Senatori del Pdl Maurizio Gasparri non arretra e ribadisce che l’unica soluzione, in caso di caduta del governo, resta l’immediato ritorno alle urne.
”Dal 1994 ad oggi sono gli elettori a scegliere il nome del premier che guiderà il governo – ripete Gasparri -Per questo ipotizzare governi tecnici e manovre di palazzo è fuori dalla democrazia sostanziale”. Secondo il senatore ”Napolitano, che è impastato di valori democratici e non ha più niente a che fare col comunista di un tempo, sarà il primo garante dei diritti degli elettori”...

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Devono averlo lasciato impostato su "repeat" Confused
Captain Spaulding - Mer Ago 18, 11:44:26
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
[...]

Gasparri, repetita iuvant: “Se cade il governo l’unica soluzione è il voto”
[...]


Si sono scordati di riprogrammarlo...
Anonymous - Mer Ago 18, 11:47:59
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
Guy Fawkes ha scritto:
[...]

Gasparri, repetita iuvant: “Se cade il governo l’unica soluzione è il voto”
[...]


Si sono scordati di riprogrammarlo...

Rolling Eyes....Rolling Eyes.....Rolling Eyes.... Exclamation Idea

Programma--> seleziona:

-modalità silenziosa
-risparmio energetico
-nuovo brano
-autodistruzione--> on

Vediamo un po'....
Captain Spaulding - Mer Ago 18, 14:54:17
Oggetto:
E, intanto, l'onorevole(?) Pompa rassicura Berlusconi e tutti gli elettori di destra:

Il Giornale(accio) ha scritto:
Bocchino frena: "Fli assicura fiducia al governo"


Come non dare fiducia ad un grande governo guidato da un grande leader?

Fossi in B., regalerei un SUV anche a Bocchino...
Anonymous - Mer Ago 18, 14:59:41
Oggetto:
Cap,da quando il giullare è la tua stella polare? (toh,una rima)
Che poi,fiducia al governo non significa necessariamente fiducia a chi quel governo lo presiede...

PS: puoi inserire anche il link della fonte,please? Tanto per leggere l'articolo intero lontano dai pasti....
Captain Spaulding - Mer Ago 18, 15:32:22
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Cap,da quando il giullare è la tua stella polare? (toh,una rima)
Che poi,fiducia al governo non significa necessariamente fiducia a chi quel governo lo presiede...

PS: puoi inserire anche il link della fonte,please? Tanto per leggere l'articolo intero lontano dai pasti....


Stella polare, giammai... ma e` una delle mie letture quotidiane (conosci il nemico)...

L'articolo lo trovi nell'odierna prima pagina, ecco il link...
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Black witch - Mer Ago 18, 17:36:32
Oggetto:
Guy, guarda che Cap ha ragione, bisogna leggere anche il giornale del nemico per conoscerlo meglio Wink Ma secondo te perché quando leggo o sento le dichiarazioni di Gasparri mi viene voglia di bestemmiare Question
Captain Spaulding - Mer Ago 18, 17:52:34
Oggetto:
Black witch ha scritto:
Guy, guarda che Cap ha ragione, bisogna leggere anche il giornale del nemico per conoscerlo meglio Wink Ma secondo te perché quando leggo o sento le dichiarazioni di Gasparri mi viene voglia di bestemmiare Question


Assolutamente normale. Anzi, a me viene da bestemmiare addirittura prima che cominci a parlare...

Si, si, bisogna tenere d'occhio il nemico, perche` lui tiene d'occhio noi.

Per completezza, leggo anche "Libero", "Il Corriere della Sera" (ormai chiaramente nel novero di giornali nella disponibilita` del premier) e "Il Secolo d'Italia". "Il Foglio" non ho proprio lo stomaco, mi sta` profondamente sul cazzo Ferrara.

Invece, riguardo a quelli, diciamo, buoni oltre all'abbonamento a "Il Fatto", leggo con piacere la versione on-line de "L'Unita`" (sono segretamente innamorato di Concita), che e` la mia fonte primaria on-line, e "La Repubblica".

Occasionali occhiate a "La Stampa".
Ainat - Mer Ago 18, 18:57:56
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:


Per completezza, leggo anche "Libero",


Grandissimo OT: Libero ho avuto il coraggio di leggerlo solo una volta perchè mi turba molto di più de Il Giornale. Era il giorno in cui Belpietro ha fatto un editoriale in cui raccontava un suo sogno su un presunto "Golpe" che deponesse Berlusconi, l'omo novo voluto dal popolo sovrano.
L'editoriale era da spanciarsi dalle risate, il resto del giornale una melma di quantità sproporzionate, tanto da far sembrare il Giullare il Washington Post.
Br...

puke
sweepsy - Gio Ago 19, 08:28:23
Oggetto:
Carissima Ai, se quel Br finale è un messaggio in codice accolgo con stupore e contentezza XD
Anonymous - Gio Ago 19, 13:52:30
Oggetto:
Scintille tra Fini e Il Giornale
«Falsità e offese». «Non è così»

«Tutto registrato» Il quotidiano replica all'imprenditore intervistato: la sua conversazione è registrata


ORBETELLO (Grosseto) - Un'altra giornata di accuse, veleni, smentite e controrepliche. Tra Il Giornale e Gianfranco Fini è sempre più guerra totale. E il presidente della Camera, adesso, s'è stancato: «Feltri risponderà nei tribunali e davanti all'Ordine dei giornalisti». Fini, alle 7 di mattina, lascia Ansedonia per andare a rendere omaggio a Cossiga e, in auto, la lettura dei quotidiani gli manda di traverso la giornata. Il Giornale pubblica un'intervista all'ingegnere genovese Giorgio Mereto, titolare di una società di trading petrolifero, da 25 anni residente a Montecarlo, che racconta di una presunta visita dello stesso Fini nel Principato a Natale del 2009: «Si era scatenata - il racconto dell'uomo d'affari - una gran confusione fuori dal palazzo, con un notevole spiegamento della polizia monegasca. C'era Fini e anche quella signora bionda (la Tulliani, ndr)». In serata, però, arriva la smentita: «Le dichiarazioni attribuitemi nel virgolettato - dice Mereto - non corrispondono a quanto da me dichiarato alla presenza di testimoni. Ho dato mandato ai miei legali di intraprendere ogni azione a tutela della mia immagine». Ma il quotidiano controreplica: «La conversazione è stata registrata»...

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Incredibile,il giullare si avvale di testimonianze false/ distorte... chi l'avrebbe mai creso Very Happy
Black witch - Gio Ago 19, 14:21:21
Oggetto:
Però non si è più parlato della faccenda del portaombrelli? Tutto chiarito? Laughing
Ainat - Gio Ago 19, 15:07:20
Oggetto:
Farefuturo di Filippo Rossi e la definizione di berlusconismo.
A me verrebbe da dire.. ma va? Shocked Shocked

Citazione:
Non è una questione politica:
adesso, è una scelta di libertà


Eravamo convinti che fosse un semplice dibattito politico, il confronto tra due idee di centrodestra. Eravamo convinti che si trattasse di un normale dialogo tra idee diverse, opzioni diverse, leadership complementari. Eravamo sinceramente convinti che tutto potesse scorrere tranquillamente nei canali della democrazia interna a un partito. Era una sicurezza che derivava da una certezza cresciuta negli anni: Berlusconi non era il Caimano descritto dagli antiberlusconiani di professione; Berlusconi era un leader atipico ma liberale; Berlusconi non era uno da "editti bulgari"; certo, Berlusconi aveva tante questioni personali e aziendali (quante se ne potrebbero elencare) ma era comunque un leader con una sogno, una lucida follia; Berlusconi, insomma, non era come lo descrivevano i suoi nemici. Ed é in base a queste certezze che lo abbiamo difeso per anni, sperando nella sua capacità di spiccare il volo e diventare un grande politico, uno statista.Adesso è cambiato tutto e niente sarà più come prima. Perché nessuno ci potrà più convincere che il berlusconismo non coincida integralmente con le sue espressioni più appariscenti e drammaticamente caricaturali. Nessuno ci potrà più convincere che il berlusconismo non coincida con il dossieraggio e con i ricatti, con la menzogna che diventa strumento per attaccare scientificamente l’avversario e magari distruggerlo. Nessuno ci potrà più convincere che il berlusconismo non si nutra di propaganda stupida e intontita, di slogan, di signorsì e di canzoncine ebeti da spot pubblicitario. Ma tanto non ci proveranno nemmeno, a convincerci. E, purtroppo, il pensiero corre agli eventi passati, all'editto contro Enzo Biagi, contro Daniele Luttazzi, contro Michele Santoro. Il pensiero corre ai sensi di colpa per non aver capito prima, per non aver saputo e voluto alzare la testa. E oggi che gli editti toccano da vicino, è fin troppo facile cambiare idea. Oggi ha ragione chi dice: perché non ci avete pensato prima? Non c'è una risposta che non contempli un pizzico di vergogna. Un vergogna che, però, non prevede ora il silenzio, il ripetersi di un errore. Eravamo convinti che tutto fosse un semplice dibattito politico. Sbagliavamo. È molto, molto di più. È una questione di civiltà. Di democrazia. E di libertà......


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Praticamente chiede paraculamente scusa.
party party party
Allegria!
Captain Spaulding - Gio Ago 19, 15:07:29
Oggetto:
Fare(poco)Futuro riguardo Berlusconi ha scritto:
Lo abbiamo difeso perché pensavamo non fosse il Caimano e oggi ci vergogniamo


Ancora un volta: Farefuturooooo? Prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!

Branco di fascisti, bugiardi, ipocriti, scellerati, ebeti, lobotimizzati, idioti e post-berlusconiani per convenienza.

Ancora una volta, di tutto cuore: V A F F A N C U L O !

Siete peggio di Gasparri e Capezzone!

(scusa Guy, ma la sindrome da cassetta di frutta ad Hide Park e` troppo forte...)
Ainat - Gio Ago 19, 15:08:48
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:

Siete peggio di Gasparri e Capezzone!

(scusa Guy, ma la sindrome da cassetta di frutta ad Hide Park e` troppo forte...)


Non esageriamo, Capezzone è inimitabile.
Lui per me sarà sempre il migliore.
Anonymous - Gio Ago 19, 15:13:13
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:

(scusa Guy, ma la sindrome da cassetta di frutta ad Hide Park e` troppo forte...)


Vai tranquillo,e non far caso al cerino che sto accendendo Mr. Red Mr. Green Mr. Red Mr. Green Mr. Red Mr. Green Mr. Red Mr. Green Mr. Red Mr. Green
fdrebin - Gio Ago 19, 17:16:02
Oggetto:
vedrete che faranno come i leghisti dal '94 al '98: continueranno con questa storia, arriveranno a parlarne malissimo (rapporti con la mafia, conflitto di interessi , corruzioni, cricche ecc.) poi berlusca li sommergera' di cause civili per risarcimenti vari e quindi torneranno all'ovile buoni buoni in cambio del ritiro delle cause

Qui lo dico

Ciao
Max
fdrebin - Gio Ago 19, 17:55:37
Oggetto:
Quoto Spaulding in toto. Dopo avergli retto il sacco per piu' di 15 anni non hanno il diritto di chiedere scusa. Certo, meglio tardi che mai, ma la cosa mi fa troppo incazzare per accettarla senza se e senza ma.

Volevo solo riportare un paio di passaggi tratti da qui:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Citazione:

In fondo basta poco: inizi convincendosi che Dell’Utri (con annessi eroi) Cosentino e famiglia, Verdini e commensali - aggiunge Granata nella lettera pubblicata sul suo blog - non le sono esattamente di grande utilità lungo il difficile percorso di costruzione di una grande forza europea e modernizzatrice. Mi ascolti. Li faccia dimettere e li reimpieghi in altre delle sue molteplici attività: hanno capacità e relazioni, seppur pericolosissime, utili a qualsivoglia impresa, tranne alla più nobile: quella politica.

Citazione:

Granata chiede al premier di "buttare a mare" anche il portavoce del Pdl, Daniele Capezzone: "lo mandi al Grande Fratello - scrive il deputato finiano - e metta al suo posto Mara Carfagna: bella, onesta, di buona famiglia, intelligente"

Citazione:

"Vada a trovare Gianfranco Fini (dopo aver spostato Feltri a dirigere Chi, dove farà cose egregie) e gli chieda scusa per tutto, iniziando a pensare che in politica la discussione, il confronto, la trasparenza, la legalità non sono il demonio ma l’unico metodo per far diventare un grosso partito, un grande partito per far bene cose di interesse comune" chiede Granata a Berlusconi


Almeno e' spiritoso
Anonymous - Gio Ago 19, 21:52:08
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Farefuturo di Filippo Rossi e la definizione di berlusconismo.
A me verrebbe da dire.. ma va? Shocked Shocked


Contrordine,camerati e camerette Cool

Citazione:
. Il duro attacco al capo del governo e al Pdl scatena però numerose reazioni e spinge, in serata, i vertici di Futuro e Libertà per l'Italia, il neonato partito dei finiani, a prendere le distanze da FareFuturo. «È fuorviante e strumentale alimentare la polemica a partire da editoriali sicuramente fuori misura e che non impegnano i gruppi parlamentari e che in ogni caso non rappresentano né dettano la linea politica che intendiamo seguire» si legge in un comunicato congiunto di Italo Bocchino e Pasquale Viespoli. Una presa di posizione chiara, che si aggiunge a quella del coordinatore di Fli, Silvano Moffa: «Mi dissocio totalmente da FareFuturo. Trovo assolutamente sbagliato ridurre il confronto, pur aspro e difficile, ad una sorta di pentimento tardivo rispetto alla scelta fatta a suo tempo nel mettere in piedi il Pdl».


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Antonio Taccone - Gio Ago 19, 22:02:12
Oggetto:
Se non altro, adesso parlano chiaro (credo di avere spiegato lungo almeno dieci interventi perché, dal mio punto di vista, politicamente non potevano farlo prima).
Chiaro e fuori dai denti come nessun politico della sinistra aveva mai fatto fino ad oggi.
Il dato di fatto, al di là di tutte le perplessità espresse da altri, è che oggi la svolta politica è esclusivamente nelle loro mani e che, senza di loro, Berlusconi avremmo dovuto tenercelo vita natural durante (che non significa necessariamente un breve periodo), con correlata ed imminentissima instaurazione di una dittatura basata sulla disinformazione e sulla repressione di ogni libertà di manifestazione del proprio pensiero.
Grazie D'Alema e Veltroni (senza abbassarmi a nominare i casini e i ruotalibera).

P.S. - Scrivevo quanto sopra senza ancora aver avuto notizia della "rettifica" giunta da Bocchino e da Viespoli. La trovo sconcertante e resto, io per primo, abbastanza nauseato.
Se proseguono su questa strada, possono chiudere bottega prima ancora di averla aperta.

<b>maremma</b> - Gio Ago 19, 23:54:27
Oggetto:
Skytg24: "Urso favorevole a nuovo lodo per la tutela del premier".
chicchetto - Ven Ago 20, 00:01:08
Oggetto:
Io comincio veramente a pensare che tutta questa buffonata del "futuro e libertà" altro non sia stato che un "mandato esplorativo" dato da papidicazzo se non a Fini, almeno a certi suoi pseudoadepti di esplorare la possibilità di agganciare in qualche modo i polletti di centro (Casini e Rutelli, tanto per non fare nomi), in modo da costituire quel fronte "costituzionalmente" comodo per le riforme. Complottismo da bassa macelleria, il mio? Mah, vedo una precipitosa corsa verso l' ovile di silvio ....... Rolling Eyes
Anonymous - Ven Ago 20, 07:37:03
Oggetto:
chicchetto ha scritto:
Io comincio veramente a pensare che tutta questa buffonata del "futuro e libertà" altro non sia stato che un "mandato esplorativo" dato da papidicazzo se non a Fini, almeno a certi suoi pseudoadepti di esplorare la possibilità di agganciare in qualche modo i polletti di centro (Casini e Rutelli, tanto per non fare nomi), in modo da costituire quel fronte "costituzionalmente" comodo per le riforme. Complottismo da bassa macelleria, il mio? Mah, vedo una precipitosa corsa verso l' ovile di silvio ....... Rolling Eyes


Mah,io vedo più che altro una corsa verso lo sfascio costituzionale che fa comodo a tutti, quindi come usava tra i gangster è bene che ci siano tutti per spartirsi favori e territori senza che nessuno possa poi recriminare. Il nuovo "patto per l'italia" Neutral
Fini(ani) come testa di ponte esplorativa per il centro?Può essere Exclamation
Ma mi sembra una strategia troppo contorta e autodistruttiva per il pozzo di letame...
gianbi - Ven Ago 20, 11:32:02
Oggetto:
Premesso che fini, a mio avviso, è uno dei tanti al soldo di papi e che a lui deve tutto. Ogni tanto si ricorda di avere una dignità, ci prova, ma zio silvio lo richiama subito all'ordine. E lui, tranquillo, torna a cuccia.
Un po come all'epoca di craxi faceva martelli, l'eterno secondo con aspirazioni da leader.
detto questo, fin dall'inizio ho avuto il sospetto che questa pagliacciata sia soltanto un paravento per catapultare silvio - in qualche modo - al quirinale.
Soltanto il piddì poteva credere di avere un nuovo interlocutore politico per disarcionare papi dalla sella.
Poi, l'omino fini, compie gesti che farebbero venire i brividi persino a garrone del libro cuore:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Ainat - Ven Ago 20, 17:32:02
Oggetto:
Editoriale di Travaglio ieri:

Citazione:
La provola fumante
Dopo l’eroico arredatore un po’ strano, il commerciante un po’ evasore, l’ambasciatore un po’ ciarliero e l’ingegnere un po’ smemorato (smentisce addirittura di esistere), altri mirabolanti supertestimoni sono pronti a fornire ai segugi del Geniale nuove “pistole fumanti” sullo “scandalo Fini-Montecarlo”, anche se nella confusione generale nessuno ricorda più in che consiste lo “scandalo Fini-Montecarlo” (nel fatto che la società che acquistò l’alloggio da An l’affittò al quasi-cognato di Fini? che Fini e la Tulliani hanno comprato una cucina Scavolini da 4500 euro al mobilificio Castellucci? che l’han pagata loro e non Anemone? che forse Fini è stato a Montecarlo? che il quasi-cognato ha una Ferrari e ogni tanto la lava? che Fini va al mare con la fidanzata e le figlie? che Fini ha una fidanzata e delle figlie? che Fini è incensurato e non è nemmeno stato avvocato o socio di mafiosi? Boh).


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Saratoga - Ven Ago 20, 18:07:49
Oggetto:
Scrivo da un IP dopo quasi un mese di assenza qui in vacanza, giusto per un commento sugli importantissimi avvenimenti degli ultimi tempi.

Volendomi male, ho visto la diretta televisiva del voto sulla sfiducia a Caliendo...una roba vomitevole, una pantomima vergognosa di pessimi attori. L'astensione dei finiani è stata imbarazzante, come ha detto qualcuno, o è fiducia o sfiducia. Le vie di mezzo sono da paraculi.
Il discorso di Cicchitto è stato la pietra tombale della destra italiana. Il socialista piduista ha confermato che tale è rimasto : ha infatto citato il fatto che le destre tradizionali si basano sul binomio Legge e Ordine, mentre in Italia lo fa la sinistra. Anzichè rivendicare per la destra questa fondamentale formula, il buffone se ne vergognava ribadendo il suo peloso garantismo.

Questo valga come la parola definitiva sul discorso che si faceva qui nel forum, se davvero il PDL fosse un partito di destra, e non invece una versione modificata della peggiore sinistra di un tempo, quella socialista-tangentara.
Ridicolo il discorso dei finiani, che hanno fatto un giro di parole assurdo e incomprensibile per dire che alla fine restavano fedeli al padrone, ma facendo finta di non farlo!

Ho sentito una puntata su Radio24, dove Luca Telese discuteva di Fini assieme a Storace e Assunta Almirante. Credo che questo "giornalista" si possa definire con una sola parola : imbarazzante. Messo alle strette e ridicolizzato perfino dallo spione Storace e dall'anziana missina, nonchè dal giornalista nonricordocomesichiama di Radio24, si è profuso in una serie grottesca di giustificazioni, degne del miglior Sandro Bondi.
Se questo è uno dei giornalisti di punta dell'antiberlusconismo, stiamo messi bene.

Briguglio in un'intervista a Repubblica si è superato : "Vergogna, deferiti al colleggio dei probiviri per aver sollevato la questione dell'Utri!".
Già, se la prendono con Dell'Utri in quanto condannato a 7 anni per concorso esterno. Ma sbaglio o Dell'Utri aveva già una condanna, ancora più pesante, a 9 anni, per lo stesso reato, nel 2004? Com'è, allora la questione morale non la sollevavano? Very Happy
Il premio Faccia di Bronzo dell'estate però se lo aggiudica Bocchino : "Berlusconi è un plurimputato non può dare lezioni a Fini". Peccato che Berlusconi sia plurimputato da 16 anni, ma Bocchino se ne ricorda adesso. Si, direi che è molto credibile.

Vicenda casa a Montecarlo : niente da dire, il Giornale ha fatto uno scoop eccezionale, per la loro convenienza. Ovviamente ci marciano sopra e lo sfruttano come clava, ma a differenza dei fanatici che parlano di "campagna mediatica", questa è semplicmente una NOTIZIA. E come tale va data. Repubblica si è dimostrata carta igienica, in quanto ha ignorato la notizia per giorni, definendola solo dossieraggio. Hanno preso una lezione di giornalismo perfino da Feltri. Giornalaccio fazioso e scorretto, il rovescio della medaglia del Giornale, nient'altro da aggiungere. Almeno, hanno avuto il buongusto di ammettere il tutto e di chiedere a Fini di spiegare.
Fini si dimostra, oltre che incoerente, perfino poco corretto : ora, nessuna giustificazione al mondo potrà mai convincere la gente normale che il cognato di Fini è finito li "a sua insaputa"...manco fosse Scajola!!! Mr. Green
Figurarsi se Pontone o Della Vedova o chi diavolo gestiva l'immobile può aver dato quella casa a Tulliani di sua sponte...considerando che Fini era notoriamente un ducetto all'interno di AN.

La contessa Colleoni era una sostenitrici di AN e ha lasciato quella casa per la battaglia del partito, e Fini l'ha data al cognato...ha tradito un partito e un elettorato, ha commesso un crimine politico gravissimo, quindi, ha ragione il Giornale, deve dimettersi.
Lui si e Berlusconi no, direbbe qualcuno? Ma sicuro. Perchè a differenza di Fini, Berlusconi non fa il paladino della legalità. E' un farabutto e se ne vanta, e come tale si comporta. Quindi, non si dimette e mai si dimetterà. Fini invece, se ha un minimo di dignità, deve farlo.
Le sue spiegazioni sulla casa a Montecarlo sono state penose, e il fatto che risponda sempre con querele e mai con i fatti, dimostra quanto sia spocchioso, arrogante e berlusconiano nell'animo.

Una chiosa poi sulla gente di cui si circonda Fini : Elisabetta Tulliani, ragazza giovane e discretamente gnocca, è stata compagna di un ultrasessantenne obeso come Gaucci prima, e di un uomo di 20 anni più vecchio adesso. Non si dovrebbero giudicare scelte d'amore, ma non è che forse la signora preferisce accompagnarsi a uomini ricchi e potenti per ottenere vantaggi?
Poi c'è la madre con contratti milionari in Rai non si sa bene per quali meriti, il fratello che ha ottenuto ricchezza e potere grazie a Gaucci e gira in Ferrari non si sa come...mah...

Io dico che Fini ormai è finito, e in fondo, è giusto così. Perchè Fini ormai è su una strada dal difficile ritorno. Il fatto è che ha commesso un delitto politico gravissimo : ha tradito un'idea. E questo equivale a un suicidio.
E quando parlo di "idea" non mi riferisco al fascismo, o al post-fascismo che dir si voglia, ma ad un idea stessa di politica e di modo di farla che con il suo opportunismo e la sua brama di potere ha distrutto, forse per sempre.

Per quanto riguarda Fli, come andrà a finire? Questo psuedo-movimento, già lacerato dai contrasti interni, che fine farà?
Io naturalmente come tutti spero in un partito nuovo e nelle elezioni, ma già mi pare che il vento soffi da un'altra parte. Già Bocchino dice che voteranno col governo a settembre.
In pratica, sti gruppi del cavolo, a che servono? A mantenere su Berlusconi e contemporaneamente ottenere le lodi dei suoi oppositori?

Boh, sarò strano io, ma sono il solo a pensare che l'"opposizione interna" sia una cazzata per paraculi che non vogliono perdere poltrone? Cool
Cioè, se non ti sta bene un governo, ne esci fuori e fai opposizione SERIA...i "futuristi" con il loro "contro Berlusconi, ma anche no" sono francamente ridicoli.

Scusate la lunghezza del messaggio, ho condensato tante riflessioni in un post, spero siano argomenti di discussione più ampia una volta tornati tutti dalle vacanze, a settembre per quanto mi riguarda.
Per chi è già tornato, per chi ci è adesso e per chi ci andrà, auguro BUONE VACANZE.
Ainat - Ven Ago 20, 18:15:44
Oggetto:
Saratoga, io capisco che un'assenza in un periodo denso come questo non aiuti i riassunti ma rivolgo anche a te la richiesta fatta in precedenza ad altri: sii più conciso per cortesia, te lo chiedo in ginocchio.
Ainat - Ven Ago 20, 19:18:03
Oggetto:
Nuovo editoriale di Travaglio di oggi.
Anticipo che, pur condividendo il concetto di base, ho molte perplessità al riguardo, nel senso che io accetto la mossa dei finiani e spero che sia utile a mandare a cagare quell'altro, ma certi comunicati di fare futuro mi sanno tanto di presa per il culo, ed è una cosa che non tollero.

Citazione:
Farepassato

Sarebbe facile maramaldeggiare sui finiani di Farefuturo che, a 16 anni e mezzo dalla cacciata di Montanelli dal Giornale che aveva fondato e non voleva trasformare in quel che è diventato, riabilitano il grande Indro. Facile irridere alla scoperta tardiva della vera natura del berlusconismo: un mix di “dossieraggio, ricatti, menzogna per distruggere l’avversario, propaganda stupida e intontita, slogan, signorsì e canzoncine ebeti”. Facile farsi beffe di chi, dal 1994 a oggi, ha scambiato B. per un potenziale “grande politico e statista”, un “leader atipico ma liberale”. Facile ricacciare questa parte della destra italiana nelle fogne del neofascismo da cui molti suoi esponenti provengono. Facile, ma anche ingiusto. Per diversi motivi.


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Captain Spaulding - Ven Ago 20, 20:26:19
Oggetto:
C'e` il rischio che credano veramente a quello che hanno scritto!
Antonio Taccone - Ven Ago 20, 21:36:24
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Nuovo editoriale di Travaglio di oggi. Anticipo che, pur condividendo il concetto di base, ho molte perplessità al riguardo, nel senso che io accetto la mossa dei finiani e spero che sia utile, ma certi comunicati di fare futuro mi sanno tanto di presa per il ...


Peccato che la tua citazione di Travaglio si arresti là dove dovrebbe cominciare...
Riguardo al fatto che i finiani "scoprano" l'acqua calda dopo 16 anni ho già espresso la mia idea in parecchie occasioni, ed in particolare vedi a pag. 16 (Dom Ago 15, 23:32:46) con la pazienza (per una volta...) di non fermarti alle prime righe.

Quello che mi preoccupa è, invece, che anche tra i finiani sembrino esserci falchi e colombe, ossia profonde divisioni e divergenze (con le "colombe" a rischio, da un giorno all'altro, di rientrare all'ovile...), mentre mi aspettavo una linea assai compatta di chiarezza e durezza: non fai in tempo ad entusiasmarti per una coraggiosa denuncia o per una critica feroce, che già qualcuno all'interno di FLI interviene a dissociarsi e a zittire; e perfino Bocchino, che sembrava uno di quelli combattivi, di fronte ai giornalisti tergiversa e scantona.
Aspetto che si decida a parlare Fini in prima persona, mentre devo purtroppo prendere atto dell'assoluta mediocrità della compagnia, sotto ogni punto di vista; e forse se c'è un motivo che può trattenerlo dall'andare fino in fondo è proprio la constatazione della pochezza di quasi tutti i suoi compagni di viaggio, come quando un generale si accorga di star organizzando la battaglia con un esercito non solo sparuto, e non solo imbelle, ma perfino diviso al suo interno.
Voglio dire: se la musica l'ha scritta Fini, non è un mistero che secondo me quella musica è buona; ma deve pur accorgersi che i suonatori stonano e gli fanno rimediare figuracce ridicole.
gianbi - Sab Ago 21, 01:12:46
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:

Voglio dire: se la musica l'ha scritta Fini, non è un mistero che secondo me quella musica è buona; ma deve pur accorgersi che i suonatori stonano e gli fanno rimediare figuracce ridicole.


Quoto.
Captain Spaulding - Sab Ago 21, 11:52:34
Oggetto:
A sentire quel gran bel Bocchino di Fini, la fiducia (e la relativa lealta`) verso il governo e` automatica e scontata.
Questo perche` hanno sempre riconosciuto il grande operato del grande governo e si sono detti sempre disponibili ad onorare il patto con gli italioti.

Bocchino aggiunge, inoltre: "Ha vinto Fini, scontato il nostro appoggio"

Ha vinto Fini? Ma se gli hanno fatto un culo come un secchio?
Cosa ha vinto? Una vacanza premio alle Cayman?


...e, intanto, la Bindi si lancia: «Spiegheremo agli italiani cosa sta veramente accadendo nel nostro Paese»

Rosy, grazie... ma ci siete arrivati un po' tardi anche voi...
Captain Spaulding - Sab Ago 21, 12:02:52
Oggetto:
Sei pronto a rinnegare il ventennio?
Scopri il finiano che e` in te...

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


Sei davvero un finiano? E se lo sei, lo sei da sempre o lo sei diventato solo oggi?
Scoprilo con questo test che ho preparato per gli amici dell'Espresso, ma non confonderti e fai attenzione all'epoca delle dichiarazioni: le posizioni del buon Gianfranco sembrano essere notevolmente cambiate rispetto a quelle di qualche anno fa.
Allora, che aspetti? Allacciati le cinture, ché questa roba è peggio delle montagne russe.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

M.me de Stael - Sab Ago 21, 12:16:50
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
Sei pronto a rinnegare il ventennio?
Scopri il finiano che e` in te...

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


Sei davvero un finiano? E se lo sei, lo sei da sempre o lo sei diventato solo oggi?
Scoprilo con questo test che ho preparato per gli amici dell'Espresso, ma non confonderti e fai attenzione all'epoca delle dichiarazioni: le posizioni del buon Gianfranco sembrano essere notevolmente cambiate rispetto a quelle di qualche anno fa.
Allora, che aspetti? Allacciati le cinture, ché questa roba è peggio delle montagne russe.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Sono "rimandato". Ciò mi turba e non poco. Non lo sono mai stata (e dico mai) in vita mia! Men che meno bocciata!Evil or Very Mad
....................

Shocked minK(ossiga)ia si! Teoria patente Embarassed
Captain Spaulding - Sab Ago 21, 12:19:08
Oggetto:
M.me de Stael ha scritto:

Sono "rimandato". Ciò mi turba e non poco. Non lo sono mai stata (e dico mai) in vita mia! Men che meno bocciata!Evil or Very Mad
....................

Shocked minK(ossiga)ia si! Teoria patente Embarassed


Ah... ha! Anche io, rimandato... ma in questo caso non mi turba affatto, anzi.

Mi avrebbe turbato essere promosso!
Ainat - Sab Ago 21, 12:20:59
Oggetto:
Anch'io rimandata, e questo mi perplime, avrei preferito una sonora bocciatura (dov'è che ho sbagliato???)
Captain Spaulding - Sab Ago 21, 12:29:19
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Anch'io rimandata, e questo mi perplime, avrei preferito una sonora bocciatura (dov'è che ho sbagliato???)


Eh no... li ti sbagli...

Perche` bocciato significherebbe essere un vecchio fascistone nostalgico e xenofobo (l'immagine da cui Fini cerca di staccarsi).
Promosso, invece, significa vecchio fascistone nostalgico e xenofobo che finge di aver cambiato mentalita` (o il pelo, se preferisci)...

Rimandato e` un ottimo risultato, credimi...
Black witch - Sab Ago 21, 12:49:06
Oggetto:
Rimandata pure io Very Happy
Anonymous - Sab Ago 21, 13:32:36
Oggetto:
Rimandato pure io... condivido la perplitudine (o quel caxxo che è) di Ainat...
M.me de Stael - Sab Ago 21, 13:38:16
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Rimandato pure io... condivido la perplitudine (o quel caxxo che è) di Ainat...

Sono abbastanza d'accordo sulla spiegazione di Cap. Il nostro "rimandato" (temo ad libitum) mi par sia più un "consiglio" a cambiare proprio indirizzo Neutral
Antonio Taccone - Sab Ago 21, 13:53:18
Oggetto:
PENSATE, SONO STATO RIMANDATO ANCH'IO!!!
(significato di "!!!": ...eppure nessuno è più antifascista di me)
Orientalista partenopeo - Sab Ago 21, 15:22:39
Oggetto:
Rimandato anch'io. Laughing
Viridans - Sab Ago 21, 15:32:51
Oggetto:
Citazione:

Rimandato e` un ottimo risultato, credimi...


....Posso quindi tirare un sospiro di sollievo , visto che anch'io sono stato rimandato ?
Captain Spaulding - Sab Ago 21, 15:35:23
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:
[...] ...eppure nessuno è più antifascista di me


Appunto, neanche Fini!
kitiaram - Sab Ago 21, 16:16:24
Oggetto:
Rimandata anche io! Siamo un forum di rimandati, abbiamo di che vantarci Mr. Green

Mode complottista ON

ma non è che rimanda tutti indipendentemente dalle risposte? Shocked

Mode complottista off

Captain Spaulding - Sab Ago 21, 16:35:10
Oggetto:
kitiaram ha scritto:
Rimandata anche io! Siamo un forum di rimandati, abbiamo di che vantarci Mr. Green

Mode complottista ON

ma non è che rimanda tutti indipendentemente dalle risposte? Shocked

Mode complottista off


Credo di si...

Prova a pensare leghista e farlo di nuovo. In teoria dovrebbe bocciarti.
Anonymous - Sab Ago 21, 16:42:27
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
"pensare" +"leghista"


Questo programma ha eseguirto un'operazione non valida e sarà terminato. I dati non salvati andranno persi.
M.me de Stael - Sab Ago 21, 16:50:58
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Captain Spaulding ha scritto:
pensare leghista


Syntax error.


Sarebbe contradictio in adiecto, ma tampax error può andar bene uguale
Anonymous - Sab Ago 21, 16:52:08
Oggetto:
Infatti ho modificato mentre quotavi Mr. Green
Scusa Flock Neutral
Il Sushi rallentami Neutral Neutral
exnovobrian - Sab Ago 21, 22:51:55
Oggetto:
Shocked
rimandato ! (e non è la prima volta).
party
<b>maremma</b> - Sab Ago 21, 23:37:42
Oggetto:
Rimandata!
La mia prima volta, che emozione... hehe
Sophie.Scholl - Dom Ago 22, 09:46:00
Oggetto:
rimandata pure io (e meno male Very Happy )
Black witch - Dom Ago 22, 13:15:55
Oggetto:
Più unico che raro che in un test tutti i partecipanti del forum ottengano lo stesso risultato Shocked ragazzi e ragazze, o siamo molto affini tra di noi oppure... la teoria complottista potrebbe essere da considerare.
hellies15 - Dom Ago 22, 14:02:53
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
Sei pronto a rinnegare il ventennio?
Scopri il finiano che e` in te...

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


Sei davvero un finiano? E se lo sei, lo sei da sempre o lo sei diventato solo oggi?
Scoprilo con questo test che ho preparato per gli amici dell'Espresso, ma non confonderti e fai attenzione all'epoca delle dichiarazioni: le posizioni del buon Gianfranco sembrano essere notevolmente cambiate rispetto a quelle di qualche anno fa.
Allora, che aspetti? Allacciati le cinture, ché questa roba è peggio delle montagne russe.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Orgogliosamente RIMANDATO!
Teresa - Lun Ago 23, 03:09:43
Oggetto:
Black witch ha scritto:
Più unico che raro che in un test tutti i partecipanti del forum ottengano lo stesso risultato Shocked ragazzi e ragazze, o siamo molto affini tra di noi oppure... la teoria complottista potrebbe essere da considerare.


Ho rifatto il test pensando da leghista fondamentalista...
RIMANDATA Rolling Eyes
potapotayaki - Lun Ago 23, 14:39:01
Oggetto:
Ma non funziona! Ho risposto alle domande come avrebbe fatto l'incrocio del Cardinal Ruini con Don Zauker e sono stato ancora rimandato... Rolling Eyes
M.me de Stael - Lun Ago 23, 14:54:30
Oggetto:
Mi avete incuriosito e l'ho rifatto, sballando tutto. Idem: rimandato Evil or Very Mad Che gioco (sporco) sta facendo l'espresso? Mad
Orientalista partenopeo - Lun Ago 23, 15:07:42
Oggetto:
M.me de Stael ha scritto:
Mi avete incuriosito e l'ho rifatto, sballando tutto. Idem: rimandato Evil or Very Mad Che gioco (sporco) sta facendo l'espresso? Mad

Io l'ho rifatto, mettendomi nei panni di Fini (cioè di una banderuola). Risultato:

Citazione:
Il tuo profilo è: PROMOSSO A PIENI VOTI.
Perfetto! Hai assimilato gli elementi di un finiano DOC: sai accorgerti che Mussolini era un dittatore con un ritardo di decenni, chiedi il voto per gli immigrati dopo averli schifati per una vita, rivendichi i diritti dei gay quando prima li volevi chiusi dentro casa. Sei promosso in pompa magna, con tanto di saluto romano. Da dimenticare subito dopo, ovviamente.


Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

P. S. Il segreto sta tutto nelle date. Wink
asura - Lun Ago 23, 15:19:42
Oggetto:
Il tuo profilo è: PROMOSSO A PIENI VOTI

È facile sto gioco. Bisogna essere il Fini di prima il 2000 e nella domanda successiva il Fini post 2000 Laughing Laughing Laughing

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Ainat - Lun Ago 23, 15:54:44
Oggetto:
E per farsi bocciare bisogna fare il contrario?
M.me de Stael - Lun Ago 23, 17:05:00
Oggetto:
A 'sto punto mi fido di voi e non rifo più niente Laughing (se non altro l'espresso è innocente angel)

Piuttosto sento
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Neutral
Captain Spaulding - Lun Ago 23, 17:23:49
Oggetto:
M.me de Stael ha scritto:
A 'sto punto mi fido di voi e non rifo più niente Laughing (se non altro l'espresso è innocente angel)

Piuttosto sento
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Neutral


Non c'e` da fidarsi un cazzo...

Qui con la storia di far cadere il nano, ci stanno infilando nell'orifizio altra merda improponibile.

Per questo, insisto: non c'e` da fidarsi di un fascistone finto-redento... mai!
Teresa - Mar Ago 24, 01:57:00
Oggetto:
potapotayaki ha scritto:
l'incrocio del Cardinal Ruini con Don Zauker


Cos'è, la ricetta per preparare la bomba atomica? Rolling Eyes
Anonymous - Mar Ago 24, 07:46:23
Oggetto:
M.me de Stael ha scritto:
Piuttosto sento
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Neutral


Nah,a a me sembra piuttosto un tentativo di aumentare la tensione infastidendo la lega, che infatti ha subito stoppato l'ipotesi pierferdy (poi qualcuno lo spieghi anche a gasparri, che se ne esce con chicche come questa:

Citazione:
«Ritengo che con l'Udc siamo destinati ad incontrarci - afferma in due interviste, al Quotidiano Nazionale e al Tempo il capogruppo Pdl al Senato. - In alcune regioni abbiamo vinto insieme e insieme governiamo anche diverse città del Centro-Sud. Credo che non si debba avere fretta in certe cose. Contano i contenuti. La Lega teme un freno su alcune riforme. Se ci fosse la possibilità di rendere compatibili gli obiettivi politici, il disegno andrebbe assolutamente perseguito».
)

Ma come sempre, il pd riesce persino a superarlo:

Citazione:
«Non mi risultano esponenti del Pd più o meno moderati delusi dal partito che vogliano imbarcarsi in nuove, improbabili esperienze di governo». Replica cosìal Sole24ore.com, Stefano Fassina, 44 anni, responsabile economia e lavoro del Pd, al messaggio, scritto sul sito di Generazione Italia, dal capogruppo alla Camera di Futuro e Libertà, Italo Bocchino, che ha "consigliato" il premier Silvio Berlusconi di varare un nuovo esecutivo di larghe intese, animato anche «da moderati del Pd ormai delusi». «Siamo alla fantapolitica» ha detto Fassina, evidenziando come, del resto, l'intero elettorato del Pd non capirebbe mai un simile gesto.


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Fosse quello,che l'elettorato piddino (esiste ancora?) non capisce puke
Anonymous - Mar Ago 24, 15:20:55
Oggetto:
E per la serie vorrei-non vorrei-ma se vuoi...

Il finiano Urso al Sole.com: «Non è detto che facciamo un partito e la pace è possibile»

In mezzo allo scontro durissimo tra Umberto Bossi e l'Udc la sua richiesta è passata quasi inosservata. Eppure il viceministro Adolfo Urso, "colomba" finiana, continua a tentare di ricucire la frattura tra Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini e al Sole24ore.com ribadisce la sua offerta. «Se decidessero di annullare la riunione dei probiviri sarebbe un ottimo segnale per cominciare ad avviare una ricomposizione». Dunque niente nuovo partito? «Perché no - risponde Urso - purché si vada davvero verso un percorso congressuale chiaro e si gettino le basi per un dialogo corretto tra maggioranza e minoranza».
Dalla sponda finiana, dopo la proposta di Italo Bocchino precisata ieri (un governo Pdl più moderati con Udc senza Bossi), arrivano dunque segnali di pace,ma la riunione dei probiviri, fissata per il 16 settembre, per ora resta in calendario. «Il collegio - spiega un berlusconiano molto vicino al Cavaliere - dovrà valutare la compatibilità tra l'appartenenza al Pdl e la costituzione di gruppi parlamentari autonomi, ma è chiaro che, se a Mirabello Fini lancerà un nuovo partito ai probiviri, non resterà che prendere atto e assumere i provvedimenti conseguenti». Ossia l'espulsione certa dei tre finiani deferiti Italo Bocchino, Fabio Granata e Carmelo Briguglio, decisione definitiva e non appellabile. E la fine di ogni rapporto tra Berlusconi e l'ex leader di An...

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Black witch - Mar Ago 24, 23:21:40
Oggetto:
Azz... ma che bordello! Fanno più sparate di una mitragliatrice, non ci sto dietrooo Sad
Teresa - Mer Ago 25, 02:42:06
Oggetto:
Citazione:
Italo Bocchino, che ha "consigliato" il premier Silvio Berlusconi di varare un nuovo esecutivo di larghe intese, animato anche «da moderati del Pd ormai delusi».


Sìììììì! Se li prendono loro! Evvai!!

Magari...
M.me de Stael - Mer Ago 25, 14:49:35
Oggetto:
Citazione:
MORONI (FLI), SUBISCE TROPPE PRESSIONI DALLA CHIESA MA SONO GRATA A BERLUSCONI, È UOMO ALL'ALTEZZA DELLA SITUAZIONE (ANSA) -
ROMA, 25 AGO - Liberalizzazione della pillola abortiva Ru-486; matrimonio assicurato anche per gli «amori gay»; appello a tutti i ministri-donna affinchè chiedano una profonda revisione della legge 40 sulla fecondazione assistita; cambiare in profondità la legge «obbrobriosa» sul biotestamento approvata dal Senato: in una lunga intervista a Klauscondicio trasmessa su You tube Chiara Moroni, deputata del Fli, esprime molte critiche ad alcune norme volute dal Pdl ed accusa il partito di aver subito troppe pressioni dalla Chiesa. Figlia del deputato Sergio Moroni (Psi), suicida perchè inquisito da «mani pulite», la parlamentare è apertamente favorevole al presidente della Camera e definisce il caso Fini-Tulliani «montato d'estate come la panna». «Sono profondamente grata - dice senza mezzi termini - a Berlusconi. Grazie a lui ho potuto fare politica e mantenere viva la memoria di mio padre. Il mio affetto per il premier non verrà mai meno. Andando a colloquio da lui ho cercato di capire quali spazi ci fossero nel Pdl per una persona come me. Berlusconi è stato all'altezza della situazione e credo che abbia capito le mie esigenze». Più critica è invece Moroni con il Pdl e con le pressioni che avrebbe subito dalla Chiesa:«non mi veniva permesso di esprimere le mie posizioni, anzi ogni volta venivano esercitate pesanti pressioni perchè non lo facessi». Infine negativo il giudizio nei confronti di Denis Verdini:«se fossi stata in lui mi sarei dimessa: non c'è solo una questione di rilevanza giuridica, ma anche di opportunità politica».(ANSA)


Miiiiiiiiiiii qual kambiamento Shocked
Albo - Mer Ago 25, 15:36:39
Oggetto:
Tutto quello che non mi torna nella vicenda è lo sputtanamento di Ritorno.

Abbiamo visto che su fini non c'è nulla, la casa del quasi parente, è il nulla.

Ma al contrario Fini non ha nulla da raccontare? Dovrebbe sapere quintali e quintali di merda sul pdl a cominciare con i nomi dei mafiosi del partito e relativi contatti coi clan.
Captain Spaulding - Mer Ago 25, 20:26:54
Oggetto:
Albo ha scritto:
Tutto quello che non mi torna nella vicenda è lo sputtanamento di Ritorno.

Abbiamo visto che su fini non c'è nulla, la casa del quasi parente, è il nulla.

Ma al contrario Fini non ha nulla da raccontare? Dovrebbe sapere quintali e quintali di merda sul pdl a cominciare con i nomi dei mafiosi del partito e relativi contatti coi clan.


Come ha fatto, giustamente, notare Scalfari, Fini si e` limitato a minacciare di sollevare questioni (vedi casa Arcore e societa` off-shore della galassia Mediaset) ma avrebbe l'obbligo, civile e morale, di fare una denuncia presso gli organi competenti se fosse a conoscenza di fatti in cui possono essere ravvisati reati.

Invece si e` squisitamente limitato al giochino del ricatto e contro-ricatto... solite tecniche manganelliste da fascisti: il deterrente! Io ho il manganello piu` grosso del tuo, quindi taci o soccombi.
trarco mavaglio - Sab Ago 28, 16:09:02
Oggetto:


è indignata sull'utilizzo delle societa' offshore in riferimento alla compraventita a Montecarlo!

A Daniè, do you remember david mills? ahahahah
Captain Spaulding - Dom Ago 29, 13:10:47
Oggetto:
trarco mavaglio ha scritto:
[...]


STRA-QUOTO LA SANTANCHE`!!!

"A Fini non va piu` bene quello che fino a ieri andava bene." (anzi, benissimo).


Comunque e` veramente odiosa e arcigna. Sopratutto ha un tono di voce insopportabile, peggio di quello di Rotondi.
Ainat - Lun Ago 30, 11:09:30
Oggetto:
La Santanchè ha fatto lo stesso percorso di Fini.
Lui è quello della comica finale, lei è quella della visione delle donne di Silvio Berlusconi esclusivamente orizzontale.
Poi sono tornati all'ovile tutti e due.
Anonymous - Gio Set 02, 11:41:37
Oggetto:
Giustizia, nuova lite nel centrodestra
La Russa: votare il processo breve del Senato. No di Bocchino. Lo scoglio è la norma transitoria


ROMA - I finiani ribadiscono con forza il loro no a ogni forma di «amnistia mascherata», ma il governo è determinato ad andare avanti alla ricerca di uno scudo per il presidente del Consiglio. Il ministro Guardasigilli, Angelino Alfano, vorrebbe salire al Quirinale tra oggi e domani, per presentare al presidente della Repubblica gli sviluppi sulla riforma del processo...

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

santacruz - Ven Set 03, 12:04:35
Oggetto:
cercavo su gugl MIRABELLO ed ho trovato questo:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


party party party
santacruz - Sab Set 04, 18:08:18
Oggetto:
Uè ragazzi, gia stufi del nostro nuovo eroe?

Beh, in attesa di Mirabello, proseguo io...

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


party party party
Anonymous - Sab Set 04, 18:33:47
Oggetto:

Antonio Taccone - Dom Set 05, 17:50:54
Oggetto:
Io credo di sapere che cosa dirà Fini nell'attesissimo discorso di questa sera. Se poi dovessi sbagliarmi, significherebbe che non ho capito niente di lui e ci rimarrei fortemente deluso.
I toni e la "forma" saranno probabilmente meno duri ed espliciti, ma la sostanza dovrebbe essere questa:


Quando noi di AN confluimmo con FI in un nuovo partito, ci illudevamo, pur sapendoci numericamente minoritari, di trasfondere in questo nuovo soggetto politico il nostro DNA e quindi di trasformare in una "vera" Destra quello che era solo un baraccone di pagliacci e di truffatori.
Abbiamo dovuto, invece, prendere atto che questo non è possibile, perché nella componente berlusconiana persiste un "peccato d'origine" (o esiste - se si preferisce - un cancro) che la rende refrattaria ad ogni opera di moralizzazione. Questa patologia è da identificare appunto con il "berlusconismo", inteso come asservimento agli interessi di una singola persona, per cui il "partito" stesso viene a identificarsi con la corte e con le clientele del Satrapo.
Crediamo sia giunta, pertanto, l'ora di riappropriarci della nostra identità, perché questo passo, lungi dall'essere un "tradimento" al partito che non c'è, è l'unica maniera in cui possiamo non tradire il partito che eravamo e che vogliamo essere ancora.
Nasce (o rinasce) dunque oggi ciò che ci illudemmo nascesse o rinascesse un anno addietro, ossia una Destra seria e credibile. E nasce - dopo il constatato fallimento di disimbarbarire la componente FI - alternativa alla finta destra di Berlusconi nata da una costola del craxismo.
Gli impegni presi con l'elettorato allorché sottoscrivemmo il programma governativo saranno mantenuti, cosicché nessuno potrà scaricare su di noi l'eventuale ricorso ad elezioni anticipate; ma questi impegni non includono né potrebbero includere provvedimenti formulati "ad personam", o che offrano comunque protezione a qualsivoglia elemento corrotto.
Va da sé che, se ci proponiamo all'elettorato come la "vera Destra", questo esclude in maniera categorica qualsiasi ipotesi di ricostituzione di un cosiddetto "terzo polo", anche se convergenze occasionali potranno registrarsi, con i "centristi" e perfino con partiti di Sinistra, per lo stretto tempo necessario a cambiare la legge elettorale e a liquidare ogni possibile conflitto d'interessi. Poi però ognuno andrà per la sua srada, e la Destra a quel punto saremo noi e noi soli.
Di fatti personali non parlo in questa sede, sia per rispetto verso la Magistratura che su essi farà piena luce, sia perché questo è un discorso politico dove il gossip che si è scatenato sul sottoscritto ci sta come i cavoli a merenda.

Dette queste cose (non necessariamente in questa forma), a Fini non resterà che attendere che - bocciato il processo breve e qualsiasi altro espediente di scappatoia o di dilazione - la tempesta giudiziaria incombente porti all'interdizione del Berlusca da ogni carica pubblica.

A tra poco, per sapere se avevo visto giusto.
Saratoga - Dom Set 05, 18:04:09
Oggetto:
Io credo semplicemente che dirà la solita miriade di vaccate tentando l'espediente di Don Abbondio : usare paroloni per abbindolare dei poveri ignoranti che abboccheranno come trote.

Paroloni previsti : "legalità", "mandato elettorale", "non tradire gli elettori", "senso dello stato", "riforme", "il bene del paese". Ovverosia tutte quelle formule che a sentirle fanno effetto, ma all'atto pratico non significano nulla e possono essere interpretate in un miliardo di modi diversi. E chi è in palese malafede, chi è disonesto, come il soggetto di cui parliamo, questi modi li conosce TUTTI.

Il tutto per dire che lui si distingue da Berlusconi ma che continua ad appoggiarlo, cioè in pratica è una sorta di"diversamente alleato", che critica il governo ma vota sempre a suo favore, o al massimo si astiene. Per la serie "la faccia come il culo".

Antonio : io davvero non capisco come si possa ancora credere che Fini sia entrato nel PDL per cercare di cambiare la componente di FI. Io credo che sia al di là di ogni ragionevole dubbio che l'ingresso nel pozzo di letame sia stato frutto solo ed esclusivamente di calcolo politico e convenienza. Anche perchè, faccio notare che Fini non ha MAI tentato di cambiare qualcosa, nel PDL, mai. Gli è venuta questa strana voglia solo adesso, in tempi - come dire? - molto, molto sospetti.

Faccio umilmente notare che, a Fini, della destra "seria" non gliene può fregà de meno, così come a quei quattro gaglioffi che lo seguono, basti pensare alle posizioni che continuano ad assumere e all'incoerenza con cui le portano avanti.

Io dal discorso di Mirabello, se questo qua fosse un uomo vero, mi aspetterei il distacco definitivo, un sono vaffa agli elettori (che tanto non hanno votato lui, ma Berlusconi) dire tutto quello che c'è da dire su Berlusconi e subito la FONDAZIONE DEL NUOVO PARTITO.
Se non farà questo, sarà solo e soltanto un meschino cercavoti, nè più nè meno. Di certo non meglio di un Casini o di un Mastella.
Roberto - Dom Set 05, 18:18:59
Oggetto:
METTETE LA7 ADESSO! (18.00)

Speciale sul discorso di Fini!

E' l'ora della verità Twisted Evil
M.me de Stael - Dom Set 05, 18:38:33
Oggetto:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Orientalista partenopeo - Dom Set 05, 19:18:28
Oggetto:
M.me de Stael ha scritto:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Sto seguendo.
"Il PdL non esiste più, quindi non rientriamo in qualcosa che non esiste più".
Roberto - Dom Set 05, 19:29:44
Oggetto:
Io sto godendo. Sto proprio godendo.
kitiaram - Dom Set 05, 19:29:57
Oggetto:
Alla fine non cambia nulla! Uff
Roberto - Dom Set 05, 19:30:41
Oggetto:
kitiaram ha scritto:
Alla fine non cambia nulla! Uff


Ma stai vedendo lo stesso discorso che stiamo vedendo noi?
M.me de Stael - Dom Set 05, 19:33:23
Oggetto:
Orientalista partenopeo ha scritto:
M.me de Stael ha scritto:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Sto seguendo.
"Il PdL non esiste più, quindi non rientriamo in qualcosa che non esiste più".



sisi Mr. Red
Saratoga - Dom Set 05, 19:39:42
Oggetto:
Qualcuno sta seguendo? Da La7 vi sono anche i commenti di Travaglio e Feltri in collegamento.

A me questa sembra l'apoteosi del cerchiobottismo. La magistratura è importante, ma ci sono anche i PM politicizzati. Il governo ha fatto bene sulla crisi, ma non sul precariato. Berlusconi è spiritoso ma anche eccessivo. Gheddafi è un pagliacco ma c'è anche la Realpolitik. Very Happy
Poi, qualche fendente pesante qua e là, definizione di "infame" riservata a Feltri.

Poi ancora la fregnaccia del cofondotare. Evidentemente Fini pensa che la gente sia stupida e non abbia memoria (e ha ragione, ma qualcuno con materia grigia c'è ancora) e che si sia scordata del predellino, le comiche finali, e la giravolta di due mesi dopo. Co-fondatore un corno : pecora e basta.

"La Padania non esiste" : ma elogi a Bossi, e l'alleanza con la Lega mica la sciolgono.

E una dichiarazione che fa sperare : "Non si rientra in ciò che non c'è più, si va avanti per la nostra strada" (riferito al PDL e alla sua cacciata).
Imminente uscita dal partito? Ma ovviamente no, come chiarito poco dopo. Il progetto qual'è? Nulla : solo paroloni vuoti e di contenuto zero, che si possono adattare alle situazioni. Non avevo previsto l'uso di quest'altra parola, che va bene su tutto : "responsabilità politica". (Maddechè??)

Sono disgustato, questa è veramente la più grande faccia da culo che abbia mai calcato un palco, non conosce la vergogna, non ha ritegno, semplicemente vomitevole. Non ha senso neanche sentire il resto, tanto la cosa importante l'ha detta : SI RESTA ALL'OVILE. Legislatura che andrà come un treno fino al 2013.
Saratoga - Dom Set 05, 19:44:25
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
kitiaram ha scritto:
Alla fine non cambia nulla! Uff


Ma stai vedendo lo stesso discorso che stiamo vedendo noi?


Per una volta credo che kitiaram abbia perfettamente ragione : Fini sta menando fendenti, ma quello che è importante, il succo del discorso è che Fini RESTA NEL PDL. Il che, purtroppo vuol dire che NON SI VOTA nono nono nono nono
santacruz - Dom Set 05, 19:48:22
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
METTETE LA7 ADESSO! (18.00)

Speciale sul discorso di Fini!

E' l'ora della verità Twisted Evil


QUALE?

UNA, NESSUNA O... 100MILA?

party party party
Teresa - Dom Set 05, 19:48:46
Oggetto:
Saratoga ha scritto:
A me questa sembra l'apoteosi del cerchiobottismo. La magistratura è importante, ma ci sono anche i PM politicizzati. Il governo ha fatto bene sulla crisi, ma non sul precariato. Berlusconi è spiritoso ma anche eccessivo. Gheddafi è un pagliacco ma c'è anche la Realpolitik. Very Happy


Il nuovo Veltroni! Mr. Red
Roberto - Dom Set 05, 19:50:02
Oggetto:
E' strategia. Ma in che mondo vivete? Il voto gli starebbe anche bene,quello che deve evitare come la peste è fare abbastanza casino da permettere a B. di dire "vedete! E' lui che vuole la crisi! Il governo cade per colpa sua!".

La politica non si fa a rutti e schiaffoni. Questi sono scacchi.
santacruz - Dom Set 05, 19:53:22
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:

La politica non si fa a rutti e schiaffoni. Questi sono scacchi.


Non mi piaciono gli scacchi!

Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Wink
Saratoga - Dom Set 05, 20:09:39
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
E' strategia. Ma in che mondo vivete? Il voto gli starebbe anche bene,quello che deve evitare come la peste è fare abbastanza casino da permettere a B. di dire "vedete! E' lui che vuole la crisi! Il governo cade per colpa sua!".

La politica non si fa a rutti e schiaffoni. Questi sono scacchi.


Fini è abilissimo stratega. Probabilmente il migliore. Certo, in un paese dove il valore di un politico si calcola in base a queste qualità (ossia in sostanza in base al grado di disonestà) chiaro che Fini risulta il migliore.

Ma qual'è la tattica? Io credo (più che altro, spero) che sia quella di menare fendenti , però restare al suo posto, e sperare che sia Berlusconi a incazzarsi a tal punto da dire che c'è spaccattura e che si deve votare.
Ma non credo che possa funzionare.
santacruz - Dom Set 05, 20:10:46
Oggetto:
Avete sentito il commento di Feltri e Travaglio alla fine?

Si vede che Marco è dei nostri!!!!

party party party party party party party
Antonio Taccone - Dom Set 05, 21:30:10
Oggetto:
Ma perbacco, kitiaram e Saratoga, ma davvero avete sentito lo stesso discorso che abbiamo sentito noi? A me è sembrato un discorso politico di spessore ENORME.
Certo è un discorso "politico", nel quale bisogna saper leggere tra le righe e certe cose non si troveranno mai dette esplicitamente o in maniera brutale.
E però basterebbe rileggere un semplicissimo accenno in quel discorso, sul quale subito i commentatori politici hanno poi concentrato la propria attenzione sviluppandolo nei suoi sottintesi: quello della dialettica interna alla maggioranza che, da oggi in avanti, non sarà più un tavolo a due ma a tre gambe, con FLI che rivendica la dignità di interlocutore con cui fare i conti. Perché è stato ben ribadito che i punti programmatici andranno poi discussi NEI CONTENUTI e che la lealtà alla coalizione non significa assolutamente firmare una cambiale in bianco: figuriamoci poi l'abbreviazione dei processi, che è sacrosanta ma è tutt'altra cosa dal "processo breve" come il berlusca lo aveva immaginato a proprio beneficio e consumo.
Per me, è un vero e proprio terremoto politico; e non tanto per me, perché questo in fondo mi aspettavo, ma per chi ne è stato bersaglio. Non mi aspetto che Berlusconi sia verde di bile, perché dubito che sia capace di cogliere certe "finezze"; ma credo che sarà verde e paonazzo domani e dopodomani, quando qualche consigliere più intelligente (Gianni Letta, ad esempio) gli avrà ben chiarito le idee.
Quanto al fatto che non si vada "subito" alle elezioni (cosa che tanto dispiace a Saratoga), ringraziamo il Cielo che non ci si vada "subito" (cioè con QUESTA legge elettorale).
Ma quel che conta: sappiamo OGGI che Berlusconi ha i giorni o i mesi contati (fino a ieri, in attesa del discorso di Fini, nessuno poteva averne certezza).
E anche se a Fini dispiacerebbe sentirmelo dire, ...meno male che FINI c'è!
Anonymous - Dom Set 05, 22:19:07
Oggetto:
Stralcio del discorso:



Non so come si faccia a dire che questo discorso non sia il colpo di scure che decreterà la morte di questo governo. Il messaggio è talmente chiaro che mancava solo Fini facesse nomi e cognomi (ed un fumetto stile Pimpa per far capire anche a gasparri).
Intanto fioccano le reazioni, e tonino non perde occasione di fare la solita scenata da biNbominKia del "io l'avevo detto prima gnè gnè gnè"...

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

exnovobrian - Dom Set 05, 22:32:13
Oggetto:
Saratoga ha scritto:



Fini è abilissimo stratega. Probabilmente il migliore. Certo, in un paese dove il valore di un politico si calcola in base a queste qualità (ossia in sostanza in base al grado di disonestà) chiaro che Fini risulta il migliore.





Laughing

Ti hanno fatto molto bene le ferie al mare.........(bravo)


angel
Antonio Taccone - Dom Set 05, 22:34:06
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Non so come si faccia a dire che questo discorso non sia il colpo di scure che decreterà la morte di questo governo. Il messaggio è talmente chiaro che mancava solo Fini facesse nomi e cognomi...


...Appunto, il messaggio è talmente chiaro che soltanto Saratoga e kitiaram (oltre forse a berlusconi) sembrano non averlo colto headbang.
Prima di me lo aveva detto Morelli addirittura "in contemporanea", con una battuta bellissima ("Sto godendo, sto godendo davvero..."). E poi Travaglio lo ha sintetizzato su La7 con una formula bruciante: "Un susseguirsi di sfregi in faccia al Cavaliere".
Che altro vi aspettavate?
kitiaram - Dom Set 05, 22:41:21
Oggetto:
Si si è vero ha dato mazzate sui denti al pdl e ai vari larussa, poi ha detto tutte cose politicamente corrette e giuste per carità, ha anche ricordato a "forza italia allargata" i vari punti del programma lasciati da parte per leggi ad personam, ma alla fine cos'ha detto? Siamo disposti a parlarne! E cosa vuol dire? Se si mette la fiducia che fa? non l'ha detto! ha detto fli va avanti e va bene, fine del pdl, ma il succo della situazione ancora non cambia! e non dico di andare alle elezioni subito, ma ora voglio vedere come vota e come si comporta! Poi aspetta che b decida! boh. mi aspettavo dicesse "dimenticati leggi ad personam e dedichiamoci a cose più serie" tipo aggiustare i danni fatti dalla gelmini etc... invece ha anche detto che devono "assicurare al pdc di lavorare senza intromissioni della magistratura" (più o meno) Shocked allora io forse mi aspettavo troppo, però...
Roberto - Dom Set 05, 22:47:03
Oggetto:
Sì kitiaram, ti aspettavi un discorso di sinistra. Fini non è di sinistra. Quello che vuoi tu, in linea puramente teorica, dovrebbe dirlo il PD.
Quindi nessuno lo dice (tranne IDV, che però è stata silenziata sui maggiori Tg)
Anonymous - Dom Set 05, 22:48:43
Oggetto:
Molto significativo questo passaggio:

Citazione:
«Berlusconi ha tanti meriti, ma anche qualche difetto: in primo luogo di non aver ben compreso che in una democrazia liberale non può esserci l'eresia, perché non c'è l'ortodossia. Siamo tutti grati a Berlusconi, e lo dico senza ironia, per quello che ha fato soprattutto nel 1994 per fermare la "gioiosa macchina da guerra", ma la gratitudine non può significare che ogni volta che si indica una strada diversa si incorre in una "lesa maestà"». «Non ci può essere una lesa maestà perché non c'è un popolo di sudditi ma di cittadini», ha aggiunto Fini. Ma «governare non può mai, in alcun modo, significare comandare» dice Fini rispondendo a quanti lo hanno accusato di «stillicidio di dissenso» per aver criticato certi atteggiamenti del premier. Piuttosto, conclude, «significa garantire equilibrio tra i poteri e garantire le ragioni altrui». Poi l'attacco ai telegiornali: «I telegiornali, salvo nobili eccezioni, sembrano fotocopie dei fogli d'ordine del Pdl».


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ed infatti... dove sono andati a lagnarsi "Colui-con-la-sillaba-di-troppo-nel-cognome", gasparri e company? Al Tg1.
(E nella company c'è pure fassino... semper fidelis angel )
Anonymous - Dom Set 05, 22:54:27
Oggetto:
kitiaram ha scritto:
ha anche detto che devono "assicurare al pdc di lavorare senza intromissioni della magistratura" (più o meno)


Coi "più o meno" in politica non vai da nessuna parte, Kiti. Fini ha detto una cosa ben diversa:

Citazione:
«Io non sarò mai contrario al lodo Alfano o al legittimo impedimento». Poi il leader di Fli ha aggiunto: «Berlusconi ha il diritto di governare senza che una parte della magistratura lo possa mettere fuorigioco. Ma quel simpatico dottor "Stranamore" che è l'onorevole Ghedini non deve trovare una soluzione purché sia. Dobbiamo lavorare non ad una legge "ad personam", ma per una legge, come in altri paesi d'Europa per tutelare la figura del capo del governo. E quindi non la cancellazione dei processi, ma la sospensione». Infine conclude: «La riforma va fatta per garantire gli onesti. Tutti vogliono che i processi si concludano in tempi brevi, ma la cosa inaccettabile è che una volta definiti i tempi congrui, li si renda retroattivi, lasciando così le parti lese e le vittime con un pugno di mosche in mano».


Cfr. il grassetto: il punto è quello. Il resto sono accessori.
kitiaram - Dom Set 05, 23:13:04
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
[
Citazione:
«Io non sarò mai contrario al lodo Alfano o al legittimo impedimento». Poi il leader di Fli ha aggiunto: «Berlusconi ha il diritto di governare senza che una parte della magistratura lo possa mettere fuorigioco. Ma quel simpatico dottor "Stranamore" che è l'onorevole Ghedini non deve trovare una soluzione purché sia. Dobbiamo lavorare non ad una legge "ad personam", ma per una legge, come in altri paesi d'Europa per tutelare la figura del capo del governo. E quindi non la cancellazione dei processi, ma la sospensione». Infine conclude: «La riforma va fatta per garantire gli onesti. Tutti vogliono che i processi si concludano in tempi brevi, ma la cosa inaccettabile è che una volta definiti i tempi congrui, li si renda retroattivi, lasciando così le parti lese e le vittime con un pugno di mosche in mano».


Cfr. il grassetto: il punto è quello. Il resto sono accessori.
o sei contrario al lodo o vuoi salvare il deretano a b. non mi pare vi siano dubbi e sospensione non è il legittimo impedimento???

Saratoga - Dom Set 05, 23:17:17
Oggetto:
Antonio Taccone ha scritto:

...Appunto, il messaggio è talmente chiaro che soltanto Saratoga e kitiaram (oltre forse a berlusconi) sembrano non averlo colto .


Deve essere sfuggito questo fondamentale passaggio :

Il grande statista ha scritto:

"Non cambiamo maggioranza, teniamo fede al mandato elettorale".



Dietro queste parole i fan ci vedono tutta la bontà del progetto finiano, il suo senso di lealtà, di responsabilà, ecc.
Chi invece osserva il tutto obbiettivamente traduce così : "Mi tengo la poltrona, però almeno Travaglio-Di Pietro & co. mi loderanno e quando zilvio cadrà, saprò cosa fare".

Perchè scusa, ma a me che Fini adesso si sia fatto il suo gruppetto di forsennati in Parlamento, COSA ME NE VIENE?
Come cittadino, cosa ci guadagno da questa pantomima ridicola? Dalle frecciatine paracule di Farefuturo (ma lo avete visto il sito? dateci un'occhiata : tutta la prima pagina è dedicata ad articoli contro Berlusconi. Ma dove c*** hanno vissuto questi, negli scorsi 16 anni??) e dalle menate finto-legalitarie e interessate di Granata e Briguglio?

Io da cittadino interessato alle sorti di questo sciagurato paese voglio una sola cosa : LA CADUTA DI BERLUSCONI. Non me ne frega niente del resto, degli alterchi da pollaio di questi che come cani cercano di accaparrarsi il pezzo più grosso degli avanzi.
Fini è in grado di far cadere Berlusconi? SI. Perchè non lo fa? Perchè non vuole perdere potere e prestigio. Ma al cittadino cosa gliene cale degli interessi e degli obbiettivi di questo qua? Cosa me ne frega della sua strategia?
Qua si parla di politica seria, del futuro di una nazione alla deriva. E stiamo qui ad esaltare i mezzucci squallidi di un bramino in malafede?

Se Fini non ha intenzione di fare quello che va fatto, che la piantasse con queste smanie di protagonismo. Si tenesse la sua poltrona, il suo stipendio, il suo stuolo di lacchè, e la finisse di illudere milioni di persone che sono così disperate da 16 anni di berlusconismo da non riuscire neanche a riconoscere un farabutto quando se le trovano davanti. Io davvero mi chiedo come sia possibile che l'attenzione mediatica e l'intera politica italiana possa ruotare attorno ad uno che viene universalmente definito come "il nemico di Berlusconi" ma di fatto è stato e continua ad esserlo, il suo migliore alleato.

La realtà è che Fini, se avesse davvero quel senso dello stato, del rispetto delle istituzioni, della legalità che gli attribuiscono Repubblica e similari, dovrebbe sapere che per fare la cosa giusta deve fare un sacrificio : LA POLTRONA. Deve spaccare il partito, fuoriuscire, mettere il governo in minoranza, farlo cadere, perdere la Presidenza della Camera, salvare il paese intero e mettersi a correre da solo.
Senza calcoli, senza strategie : pensare solo all'ormai leggendario "bene del paese", entità misteriosa citata da ogni politico esistente ma che, a conti fatti, non si è mai visto.
Se non lo fa, NON SERVE A NIENTE. Serve solo a far stilare lunghissimi peana laudatori dai vari esponenti dell'antiberlusconismo, ridotti davvero, ma davvero male.
Anonymous - Dom Set 05, 23:22:57
Oggetto:
kitiaram ha scritto:
Guy Fawkes ha scritto:
[
Citazione:
«Io non sarò mai contrario al lodo Alfano o al legittimo impedimento». Poi il leader di Fli ha aggiunto: «Berlusconi ha il diritto di governare senza che una parte della magistratura lo possa mettere fuorigioco. Ma quel simpatico dottor "Stranamore" che è l'onorevole Ghedini non deve trovare una soluzione purché sia. Dobbiamo lavorare non ad una legge "ad personam", ma per una legge, come in altri paesi d'Europa per tutelare la figura del capo del governo. E quindi non la cancellazione dei processi, ma la sospensione». Infine conclude: «La riforma va fatta per garantire gli onesti. Tutti vogliono che i processi si concludano in tempi brevi, ma la cosa inaccettabile è che una volta definiti i tempi congrui, li si renda retroattivi, lasciando così le parti lese e le vittime con un pugno di mosche in mano».


Cfr. il grassetto: il punto è quello. Il resto sono accessori.
o sei contrario al lodo o vuoi salvare il deretano a b. non mi pare vi siano dubbi e sospensione non è il legittimo impedimento???


Molto più semplicemente mi pare che Fini stia dicendo "ok una legge che tuteli parlamentari e le alte cariche dello stato, ma guardiamo all'europa (che come spiegava anche Travaglio offre diversi esempi in tal senso) e non solo ai problemi di b."
Certo che il pensiero binario (o è zero o è uno) è duro a morire, eh....
kitiaram - Dom Set 05, 23:29:43
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
Certo che il pensiero binario (o è zero o è uno) è duro a morire, eh....
non mi piacciono i compromessi o è bianco o è nero... e sono arrabbiatissima uffa!
Anonymous - Dom Set 05, 23:35:48
Oggetto:
kitiaram ha scritto:
Guy Fawkes ha scritto:
Certo che il pensiero binario (o è zero o è uno) è duro a morire, eh....
non mi piacciono i compromessi o è bianco o è nero... e sono arrabbiatissima uffa!


Dai,ci penso io a porre fine alle tue e nostre sofferenze: scegli.
Pistola o cappio.
Senza compromessi Mr. Green
Saratoga - Dom Set 05, 23:53:53
Oggetto:
Io evidenzieri invece questo passaggio :

il grande statista ha scritto:

«Io non sarò mai contrario al lodo Alfano o al legittimo impedimento». Poi il leader di Fli ha aggiunto: «Berlusconi ha il diritto di governare senza che una parte della magistratura lo possa mettere fuorigioco.


Uno la può vedere come vuole, ma a me questo pare lapalissiano : esiste una parte della magistratura che vuole mettere i bastoni fra le ruote a Berlusconi.
Nonchè una sostanziale approvazione di lodo Alfano e legittimo impedimento.

Ovverosia, la stessa cosa che sostiene B., nè più nè meno. Il resto è una precisazione capziosa e paracula che fa contenti Ezio Mauro, Travaglio & co., che secondo me da tempo hanno perso la necessaria lucidità nel valutare queste situazioni.

Io ecco, allargando il discorso direi che qui siamo arrivati alla degenerazione finale.
Siamo al classico disfacimento di ogni morale, di ogni decenza, di ogni pensiero razionale che si ha quando si combatte un nemico così ferocemente odiato, e così difficile da battere, che ormai si intruppa CHIUNQUE, ma veramene chiunque, pur di dargli contro.
E si tende a non vedere i suoi difetti, a lenirli, a mascherarli, a metterli in secondo piano, in nome di una causa superiore.

"Il nemico del mio nemico è mio amico" : a questo siamo arrivati. Ma questo può succedere in una sporca guerra, dove un esercito è disposto ad assoldare un gruppo di tagliagole mercenari, che normalmente sarebbero in galera, pur di uccidere un sanguinario dittatore.

Qui però saremmo in una situazione dove, forse, ancora non è necessario scendere a questi livelli. E' troppo chiedere che si possa fare un'opposizione a Berlusconi mantenendo un normale livello di decenza? E' troppo chiedere di lasciare alla porta i paraculi che pretendono di fare il bene del paese restando sotto l'egida del berlusconismo? Davvero in questo caso non si può avere sia la botte piena che la moglie ubriaca? E' proprio necessario fare questa rinuncia?
Devo dire che sono molto amareggiato nel vedere, anche su forum come questo,
l'esaltazione del cerchiobottismo e della paraculata, la palese manifestazione di slealtà, definita come una "strategia", un'abile tattica per ottenere uno scopo.

Magari sarò io ad essere ingenuo e idealista, ma sono fermamene convinto che non ci sia bisogno di tutto questo. Sono convinto che per battere Berlusconi bastino le persone oneste, di buona volontà, capaci, dotate di sana passione politica e amore per il paese e la società civile.
Sono fermamente convinto che i voltagabbana, gli infami, i disonesti, gli arrivisti in malafede debbano stare FUORI da tutto questo.
Sono convinto che per fare fuori un farabutto non serva un suo pari : basta una persona ONESTA.
O forse mi sbaglio? Ma si, probabilmente si. Che amarezza...
kitiaram - Lun Set 06, 00:26:24
Oggetto:
Guy Fawkes ha scritto:
kitiaram ha scritto:
Guy Fawkes ha scritto:
Certo che il pensiero binario (o è zero o è uno) è duro a morire, eh....
non mi piacciono i compromessi o è bianco o è nero... e sono arrabbiatissima uffa!


Dai,ci penso io a porre fine alle tue e nostre sofferenze: scegli.
Pistola o cappio.
Senza compromessi
per berlusca? cappio per te pistola Mr. Green ( lo sai Guy che ti voglio bene angel )
chicchetto - Lun Set 06, 00:44:13
Oggetto:
kitiaram ha scritto:
Guy Fawkes ha scritto:
Certo che il pensiero binario (o è zero o è uno) è duro a morire, eh....
non mi piacciono i compromessi o è bianco o è nero... e sono arrabbiatissima uffa!


IMHO a Mirabello oggi si è vista l'ennesima specialità della politica italiana 'moderata': il cerchiobottismo, che nel passaggio sul legittimo impedimento ha raggiunto livelli supremi ..... headbang
suffar - Lun Set 06, 01:00:17
Oggetto:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!



Confused
hellies15 - Lun Set 06, 08:53:54
Oggetto:
Niente di nuovo sotto il sole: dopo questo discorso c'è ancora chi sostiene che Fini è solo un'ipocrita arrivista e chi invece ritiene che la sua svolta in senso democratico sia autentica. Io faccio parte della seconda schiera. Ovviamente non sono tanto ingenuo da credere che un politico di primo piano non abbia delle ambizioni che deve soddisfare anche attraverso una scarsa sincerità, ma a mio giudizio la storia di Fini dimostra come il suo sia stato un progressivo percorso verso una destra europea e liberale. Ricordate il giorno in cui venne fondato il PDL dal predellino? I rapporti tra Berlusconi e Fini, già allora, erano logori, perché i due avevano due idee diverso di centrodestra. Il Nano prese in contropiede Fini fondando il PDL e Fini dapprima parlò di "comiche finali" e poi si accodò affermando di essere sicuro che il PDL non sarebbe stata una Forza Italia allargata e sarebbe stato un partito di destra europea. Ovviamente non lo pensava veramente, la sua è stata la tattica del cavallo di Troia: è entrato nel PDL già con il pensiero che prima o poi la rottura sarebbe arrivata, e sarebbe arrivata nel momento peggiore per il PDL, così da potergli rubare più voti possibile. Nel PDL, progressivamente, se ne sono accorti, ed alla fine è arrivata l'espulsione di Fini ed altri. Oggi siamo arrivati al discorso di Mirabello, un discorso che (salvo qualche tratto, ma veramente trascurabile) mi è molto piaciuto, nella forma e nella sostanza. Se ci fosse una destra così in Italia sarebbe tutta un'altra cosa. Qualcuno può dire "Beh, ma Fini sia coerente e faccia cadere il governo se la pensa all'opposto su tutto"...e chi lo dice non capisce molto di politica. Ma perché mai Fini, dopo tutto il percorso che ha fatto, dovrebbe assumersi la responsabilità di far cadere il governo così da perdere voti e farne guadagnare al Nano? Infando lui ha tutto da guadagnare da questa situazione, facendo la parte della vittima: perché mai dovrebbe passare a recitare quella dello squalo? Peraltro si tratta di una strategia (oltre che ovvia) ben funzionante a giudicare dalle reazioni: a quanto pare sia Berlusconi che Bossi vogliono le elezioni (
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
).
In conclusione, da una parte abbiamo un'autentica destra europea formata da uomini e donne di valore (Granata, Della Vedova, Angela Napoli) e dall'altra una cricca infame, un sultanato, un covo di servi dalla lingua penzolante. Bisogna solo sperare che, col tempo, la prima acquisti credito. Tutto è nelle mani di Berlusconi, che dovrà capire se, in caso di caduta, si tornerà alle urne o se piuttosto le altre forze politiche abbiano sottobanco fatto un accordo per andare a formare un governo di transizione (cosa, per me, più che realistica): nel primo caso correrà da Napolitano a rimettere il mandato e si andrà al voto anche entro dicembre, mentre nel secondo caso il governo tirerà a campare fino a quando non saranno i finiani a farlo cadere con una sfiducia.
Antonio Taccone - Lun Set 06, 10:03:29
Oggetto:
hellies15 ha scritto:
Ricordate il giorno in cui venne fondato il PDL dal predellino? Il Nano prese in contropiede Fini fondando il PDL e Fini dapprima parlò di "comiche finali" e poi si accodò affermando di essere sicuro che il PDL non sarebbe stata una Forza Italia allargata e sarebbe stato un partito di destra europea. Ovviamente non lo pensava veramente, la sua è stata la tattica del cavallo di Troia. Qualcuno può dire "Beh, ma Fini sia coerente e faccia cadere il governo se la pensa all'opposto su tutto"...e chi lo dice non capisce molto di politica
.
Appunto per questo, tra noi (te, R. Morelli, il sottoscritto) e Saratoga sarà sempre un dialogo tra sordi e a questo punto io ci rinuncio. Fini commetterebbe politicamente un errore gravissimo, se si lasciasse addossare la responsabilità della fine anticipata della legislatura: formalmente è il cavaliere quello che deve "rompere". La "guerra del cerino", in politica, ha un'importanza fondamentale.

hellies15 ha scritto:
In conclusione, da una parte abbiamo un'autentica destra europea formata da uomini e donne di valore (Granata, Della Vedova, Angela Napoli) e dall'altra una cricca infame, un sultanato, un covo di servi dalla lingua penzolante.

Aggiungerei: da una parte un partito "vero" (diciamo pure "tradizionale": dove sarebbero i partiti non tradizionali?) e dall'altra il partito-azienda che, come già scrissi, si identifica con la corte e le clientele del Sultano e forse anche con il suo harem. Che poi la Destra "vera" e "seria" guadagni consensi a scapito del baraccone io lo dò assolutamente per certo ...ma dipende, purtroppo, anche da quanti Saratoga ci sono in giro.

hellies15 ha scritto:
Berlusconi dovrà capire se, in caso di caduta, si tornerà alle urne o se piuttosto le altre forze politiche abbiano sottobanco fatto un accordo per andare a formare un governo di transizione (cosa, per me, più che realistica): nel primo caso correrà da Napolitano a rimettere il mandato e si andrà al voto anche entro dicembre...

Io non sarei tanto sicuro che lo farà: è terrorizzato dall'ipotesi, appunto, che la nuova Destra di FLI gli sottragga una bella fetta di elettorato.

E tanto per cominciare, accetto scommesse sul fatto che nei prossimi giorni altri deputati e senatori migreranno dal partito dell'amore in direzione di FLI: un'emorragia che inizierà in Parlamento prima ancora di tradursi, nel Paese, in un'emorragia elettorale di non prevedibile entità.
La verità è 1) CHE BERLUSCONI E' FINITO (chi si aspetta di vederlo fuori gioco già domani mattina manca, ovviamente, di realismo politico), 2) CHE FINI NE HA IL MERITO (non il PD, per connivenza e/o insipienza, né Di Pietro e gli altri partitini, per oggettiva inconsistenza numerica e perché divisi su quasi tutto).
Ainat - Lun Set 06, 10:43:53
Oggetto:
Premetto che il discorso di Fini a me personalmente è piaciuto molto.
Diciamo che è stato all'altezza delle mie aspettative.
Io fondamentalmente, non essendo Fini il mio politico di riferimento, non avevo grande pretese, mi bastava un accenno sul cambiamento della porcata elettorale e così è stato, anche se ho dovuto aspettare fino alla fine del discorso con una certa preoccupazione.
A chi dice, nelle pagine precedenti di questo thread, che fondamentalmente non è cambiato nulla rinnovo la domanda di Morelli.
E' cambiato tutto.
Fini ha affermato, con un giro di parole degno del miglior prestigiatore (cioè un politico), che il PDL non esiste più, che non hanno intenzione di fermarsi, e che non scenderanno a compromessi ma eseguiranno il mandato elettorale degli elettori portando in Parlamento i punti del programma che quegli elettori stessi hanno votato (e quindi ha rigettato l'accusa di tradimento con cui è stato massacrato negli ultimi mesi). E questo è un'azione comprensibile perchè ha parlato ai suoi elettori, cioè elettori di centrodestra, perchè era impensabile che Fini potesse fare qualcosa di politicamente valido ribaltando il suo governo per compiacere tutti quelli che oggi hanno una simpatia per lui ma rientrano tutti nelle schiere di chi, come me, mai lo voterebbe. Una forza politica ha bisogno di voti e di consensi. E Fini ha praticamente affermato che il gruppo di Futuro e Libertà ricalca i valori originari del PDL che sono stati accantonati da altri e non certo da lui.
Alla fine quello che ha richiamato più volte è il ruolo del parlamento: soprattutto nei riguardi di una legge elettorale rinnovata e io credo che dal nostro punto di vista questo sia il nodo più importante del suo discorso, io spero che quei decerebrati dell'opposizione facciano qualcosa per rendere fattibile un'accordo sulla legge elettorale il prima possibile.
chicchetto - Lun Set 06, 10:58:14
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Prem.................. io credo che dal nostro punto di vista questo sia il nodo più importante del suo discorso, io spero che quei decerebrati dell'opposizione facciano qualcosa per rendere fattibile un'accordo sulla legge elettorale il prima possibile.


...in tal senso, e volendo rispettare le istituzioni, avrebbero potuto invitare lui alla festa del PD e non Schifani ..... Rolling Eyes
Maurolic - Lun Set 06, 11:01:56
Oggetto:
Il discorso di Fini è quello che avrebbe fatto un cittadino normodotato qualunque, solo che siamo in Italia, solo che l'ha fatto Fini, che fino a ieri era culo e camicia con Silvio.

Quello che dice Fini è quindi condivisibile, solo che lui è stato quello che ha preso AN e l'ha fatto diventare PDL e quindi lui è il maggior responsabile di quello che è accaduto alla sua gente e al suo partito.

Quindi dovrebbe sparire e andare in clausura.... ma siccome siamo in Italia lo ringraziamo del fatto che sicuramente farà cadere il governo.... forse.
Anonymous - Lun Set 06, 11:02:46
Oggetto:
chicchetto ha scritto:
...in tal senso, e volendo rispettare le istituzioni, avrebbero potuto invitare lui alla festa del PD e non Schifani ..... Rolling Eyes


Sarebbe stato interessante vedere come si sarebbe comportato fassino con eventuali pullman di contestatori pidiellini.

@ Ainat: i decerebrati non ci pensano nemmeno a cambiare la legge elettorale. Fare una cosa del genere equivarrebbe a suicidarsi politicamente perdendo le amate poltrone. Già mi par di sentire "quello-intelligente": "Sì, la gente ha votato Tizio, ma ha evidentemente sbagliato a mettere la crocetta. E comunque, si fa come diciamo noi".
Roberto - Lun Set 06, 11:12:38
Oggetto:
Eccoci qui!
Berlusconi rompe il silenzio, dicendo chiaramente che si va a votare. Dopo il discorso di ieri di Fini per; sarà difficilissimo, per lui, addossare la colpa a Fini. Le cose stanno andando proprio come avevano previsto, il cerchiobottismo di ieri è stato frutto di una scelta ben precisa.
Questo solo per far notare come, ancora una volta, politica non vuol dire fare a gara a chi fa il rutto più forte. Questione di pedoni. Fini si sta muovendo bene.
santacruz - Lun Set 06, 11:19:26
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
Eccoci qui!
Berlusconi rompe il silenzio, dicendo chiaramente che si va a votare. Dopo il discorso di ieri di Fini per; sarà difficilissimo, per lui, addossare la colpa a Fini. Le cose stanno andando proprio come avevano previsto, il cerchiobottismo di ieri è stato frutto di una scelta ben precisa.
Questo solo per far notare come, ancora una volta, politica non vuol dire fare a gara a chi fa il rutto più forte. Questione di pedoni. Fini si sta muovendo bene.


Citazione:
Raccontano che Berlusconi, non sia nemmeno arrivato alla fine del comizio, spegnendo il televisore "nauseato" per gli attacchi continui del presidente della Camera. "Sembra che abbia passato gli ultimi 15 anni su Marte, sembrava di ascoltare Di Pietro. Ma si sbaglia se pensa che io stia qui a farmi ricattare da lui".

party party party
Ainat - Lun Set 06, 11:30:24
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
Eccoci qui!
Berlusconi rompe il silenzio, dicendo chiaramente che si va a votare. Dopo il discorso di ieri di Fini per; sarà difficilissimo, per lui, addossare la colpa a Fini. Le cose stanno andando proprio come avevano previsto, il cerchiobottismo di ieri è stato frutto di una scelta ben precisa.
Questo solo per far notare come, ancora una volta, politica non vuol dire fare a gara a chi fa il rutto più forte. Questione di pedoni. Fini si sta muovendo bene.


Infatti secondo me è una gara allo sbrocco.
Vince chi fa sbroccare l'altro prima. E l'altro ha una tenuta molto bassa, e Fini lo sa bene.
Mi domando però quanti spettatori del tg1 abbiano sentito le parole di Fini integrali e che idea si sia fatta.
Perchè a sentirlo tutto le idee sono abbastanza chiara. Ma su quanti abbiano potuto sentirlo tutto mi rimane il dubbio.
chicchetto - Lun Set 06, 11:38:23
Oggetto:
santacruz ha scritto:
Roberto Morelli ha scritto:
Eccoci qui!
Berlusconi rompe il silenzio, dicendo chiaramente che si va a votare. Dopo il discorso di ieri di Fini per; sarà difficilissimo, per lui, addossare la colpa a Fini. Le cose stanno andando proprio come avevano previsto, il cerchiobottismo di ieri è stato frutto di una scelta ben precisa.
Questo solo per far notare come, ancora una volta, politica non vuol dire fare a gara a chi fa il rutto più forte. Questione di pedoni. Fini si sta muovendo bene.


Citazione:
Raccontano che Berlusconi, non sia nemmeno arrivato alla fine del comizio, spegnendo il televisore "nauseato" per gli attacchi continui del presidente della Camera. "Sembra che abbia passato gli ultimi 15 anni su Marte, sembrava di ascoltare Di Pietro. Ma si sbaglia se pensa che io stia qui a farmi ricattare da lui".

party party party


Bella comunque sta storia di far filtrare, in maniera 'nebulosa' ed 'unofficial' le reazioni del duce (in realtà credo che anche questi siano comunicati stampa costruiti e fatti filtrare ad arte, sia nella modalità che nella descrizione, così da rafforzare, presso i suoi peones, la figura dell' "uomo che non deve chiedere mai").

Quanto al cerchiobottismo ed al rumor di rutto, caro Morelli, la politica non sarà questa, ma a mio avviso non vedo tutto questo istinto 'moralizzatore' in Fini.

In realtà c'è, in questa situazione, un ancor più grave defaillance piddina, con il partito ed i suoi accoliti che restano ai margini, non si sa bene a far cosa, se non a pronunciare le solite frasi di circostanza, o ad invitare cariche istituzionali di non specchiata integrità. Ma a proposito di ciò, credo che forse la campagna feltriana ha sortito i suoi effetti anche sulle menti bacate della dirigenza piddina, così infatuata forse delle storielle della tulliani e di Montecarlo, anzichè di reclamare a gran voce chiarezza sui rapporti intercorsi fra l' attuale seconda carica dello stato e certi ambienti di 'educande'.

Con Fini che si prende pure tutti i riflettori della battaglia sulla legalità e buon governo. Continuate così, piddini da strapazzo ....
chicchetto - Lun Set 06, 11:40:09
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Roberto Morelli ha scritto:
Eccoci qui!
Berlusconi rompe il silenzio, dicendo chiaramente che si va a votare. Dopo il discorso di ieri di Fini per; sarà difficilissimo, per lui, addossare la colpa a Fini. Le cose stanno andando proprio come avevano previsto, il cerchiobottismo di ieri è stato frutto di una scelta ben precisa.
Questo solo per far notare come, ancora una volta, politica non vuol dire fare a gara a chi fa il rutto più forte. Questione di pedoni. Fini si sta muovendo bene.


Infatti secondo me è una gara allo sbrocco.
Vince chi fa sbroccare l'altro prima. E l'altro ha una tenuta molto bassa, e Fini lo sa bene.
Mi domando però quanti spettatori del tg1 abbiano sentito le parole di Fini integrali e che idea si sia fatta.
Perchè a sentirlo tutto le idee sono abbastanza chiara. Ma su quanti abbiano potuto sentirlo tutto mi rimane il dubbio.


Ho forti dubbi che la battuta finiana sui "TG fotocopia" sia stata trasmessa ...
Roberto - Lun Set 06, 11:42:15
Oggetto:
Stamattina quasi tutte le radio ne mandavano stralci. Poi se uno non si prende nemmeno la briga di mettere LA7 o Sky allora se l'è cercata, la disinformazione intendo.

E comunque parliamo dei soliti tele-morenti, ovvero della gran parte di questo paese di decrepiti Cool
Ainat - Lun Set 06, 11:45:02
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
Stamattina quasi tutte le radio ne mandavano stralci. Poi se uno non si prende nemmeno la briga di mettere LA7 o Sky allora se l'è cercata, la disinformazione intendo.

E comunque parliamo dei soliti tele-morenti, ovvero della gran parte di questo paese di decrepiti Cool


Indubbiamente se l'è cercata Morelli.
Ma se lui se la cerca, ed il lui è la maggioranza, finisce che rimaniamo tutti quanti nella merda e la cosa mi consola poco. Sono 16 anni che dico non nel mio nome, ma pragmaticamente comincio a rompermi un po' gli attributi.
Comunque credo che Fini abbia più visibilità sui mezzi istituzionali di qualunque fantoccio dell'opposizione e questo a livello di diffusione aiuta.

Edit:
Travaglio post discorso di Fini.
Dopo cerco di recuperare anche Feltri, perchè è stato spettacolare.




Saratoga - Lun Set 06, 13:30:12
Oggetto:
helies15 ha scritto:

Qualcuno può dire "Beh, ma Fini sia coerente e faccia cadere il governo se la pensa all'opposto su tutto"...e chi lo dice non capisce molto di politica. Ma perché mai Fini, dopo tutto il percorso che ha fatto, dovrebbe assumersi la responsabilità di far cadere il governo così da perdere voti e farne guadagnare al Nano?


La risposta l'ha data a suo tempo Gianfranco Fini. Conosci Ezra Pound? E' uno dei pensatori preferiti dal Nostro, ed è autore di un celebre aforisma, citato dallo stesso Fini in un suo discorso :

Ezra Pound ha scritto:

Se un uomo non è disposto a rischiare nulla per le proprie idee, o non valgono nulla le sue idee o non vale niente lui.


Very Happy Very Happy Very Happy
Quindi, la conclusione l'ha ammessa lui stesso : NON VALE NIENTE.

helies15 ha scritto:

In conclusione, da una parte abbiamo un'autentica destra europea formata da uomini e donne di valore (Granata, Della Vedova, Angela Napoli)


Non vorrei ripetermi all'infinito, ma su uno come Granata, ti basti ricordare cosa ha avuto il coraggio di dire a proposito della questione morale. Una faccia da culo così credo non si ricordi a memoria d'uomo. Se questa è la gente "di valore" che abbiamo, io davvero rivaluto anche un Capezzone.

Antonio Taccone ha scritto:

Appunto per questo, tra noi (te, R. Morelli, il sottoscritto) e Saratoga sarà sempre un dialogo tra sordi e a questo punto io ci rinuncio


La differenza sta nel fatto che a me dell'abilità politica e della strategia di un politico non me ne frega niente. Siamo diversi, a quanto pare. Per me le qualità davvero importanti sono ben altre. L'onestà e la coerenza vengono prima di tutto.
Della "strategia" non so che farmene. Anche Provenzano era un ottimo stratega come capomafia, così come Stalin era un ottimo stratega come dittatore. Non ho nessuna ammirazione per queste qualità, quando il soggetto è intellettualmente (e forse non solo) disonesto.
Se a te e ad altri piacciono queste cose...bè, io sinceramente credo sia frutto della situazione attuale particolarmente degenerata.
Mi ritengo fortunato ad essere ancora in grado di pensare con buonsenso.
trarco mavaglio - Lun Set 06, 14:00:47
Oggetto:

PARTE 1 DI 6


guarda l'intera playlist:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

everywhere - Lun Set 06, 14:43:26
Oggetto:
E basta spaccare il capello. Mica Fini poteva dire "berlusconi e' un mafioso, dell'utri lo conosceva da anni, i soldi di berlusconi vengono dalla mafia, berlusconi e' entrato in politica solo per salvarsi dai magistrati".
Ainat - Lun Set 06, 15:14:48
Oggetto:
everywhere ha scritto:
E basta spaccare il capello. Mica Fini poteva dire "berlusconi e' un mafioso, dell'utri lo conosceva da anni, i soldi di berlusconi vengono dalla mafia, berlusconi e' entrato in politica solo per salvarsi dai magistrati".


Non posso che quotare.
Alla fine la politica si risolve in ciò che uno può o non può permettersi di fare, perchè le parole scollegate all'utilità e alla possibilità concreta di attuazione rimangono belle parole al vento.
Alla fine bisognerebbe collegare il discorso di Fini con le reazioni post evento a cominciare dalla riunione tra Bossi e Berlusconi di questa sera. Io non escluderei del tutto la possibilità di finire comunque alle urne perchè Berlusconi sa che andando avanti la possibilità di perdere sempre più consensi è alta e la lega, pur non avendo lo stesso problema di perdite di Berlusconi, sa che con tutta la forma politica di questo mondo ha bisogno di un alleato forte perchè i suoi successi si concretizzino in un governo.
Quindi secondo me si spingerà a non arrivare a fine legislatura. Però secondo me le colpe di questa fine di legislatura adesso non possono più essere addebitate in toto a Fini e quindi la partita è apertissima.
chicchetto - Lun Set 06, 15:25:16
Oggetto:
Ainat ha scritto:
everywhere ha scritto:
E basta spaccare il capello. Mica Fini poteva dire "berlusconi e' un mafioso, dell'utri lo conosceva da anni, i soldi di berlusconi vengono dalla mafia, berlusconi e' entrato in politica solo per salvarsi dai magistrati".


Non posso che quotare.
Alla fine la politica si risolve in ciò che uno può o non può permettersi di fare, perchè le parole scollegate all'utilità e alla possibilità concreta di attuazione rimangono belle parole al vento.
Alla fine bisognerebbe collegare il discorso di Fini con le reazioni post evento a cominciare dalla riunione tra Bossi e Berlusconi di questa sera. Io non escluderei del tutto la possibilità di finire comunque alle urne perchè Berlusconi sa che andando avanti la possibilità di perdere sempre più consensi è alta e la lega, pur non avendo lo stesso problema di perdite di Berlusconi, sa che con tutta la forma politica di questo mondo ha bisogno di un alleato forte perchè i suoi successi si concretizzino in un governo.
Quindi secondo me si spingerà a non arrivare a fine legislatura. Però secondo me le colpe di questa fine di legislatura adesso non possono più essere addebitate in toto a Fini e quindi la partita è apertissima.


si, ma, al di là di tutte le ns elaborazioni di pensiero su eventuali termini di legislatura, quand'è il termine ultimo per riuscire a rientrare nelle prebende pensionistiche Ottobre ? Novembre ? Rolling Eyes
Ainat - Lun Set 06, 15:27:53
Oggetto:
Mi sembra che avevano calcolato come termine ultimo 11 novembre.
Comunque anche se andassimo a votare come sembra, al massimo se ne riparla a primavera. Quindi in entrambi casi la pensioncina è assicurata.
chicchetto - Lun Set 06, 15:40:59
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Mi sembra che avevano calcolato come termine ultimo 11 novembre.
Comunque anche se andassimo a votare come sembra, al massimo se ne riparla a primavera. Quindi in entrambi casi la pensioncina è assicurata.


Ah, ok! Grazie! Spiegata la fregola elettorale, allora ..... (p.s.: Ma nel caso Napolitano non potrebbe dargli ..... una tagliata di palle in tal senso, anticipando, che so, al 10 novembre ?? )
Albo - Lun Set 06, 15:42:39
Oggetto:
Dico solo che Mentana sta facendo un lavoro straordinario, se il tg di la7 avesse il 20% di share, l'italia sarebbe un posto migliore.

Mai visto un tg così poco fazioso.
Anonymous - Lun Set 06, 15:48:31
Oggetto:
Ieri Fini ha detto tante cose ampiamente condivise dalla maggior parte dell'opinione pubblica. Tra tutte quelle cosette ne ha infilata una che non può e non deve passare: l'immunità per Berluska.
No, no, e no.
Non esiste ragione che possa salvare il culo a chi ha problemi chiari, fondati, accertati con la giustizia.
santacruz - Lun Set 06, 16:11:52
Oggetto:
cianu ha scritto:
Ieri Fini ha detto tante cose ampiamente condivise dalla maggior parte dell'opinione pubblica. Tra tutte quelle cosette ne ha infilata una che non può e non deve passare: l'immunità per Berluska.
No, no, e no.
Non esiste ragione che possa salvare il culo a chi ha problemi chiari, fondati, accertati con la giustizia.


... e per la cricca! party
Ainat - Lun Set 06, 17:31:16
Oggetto:

paolodegregorio - Lun Set 06, 17:40:44
Oggetto:
- autocritica (finta) di Fini -


Cari camerati, è con dolore che vi annunzio una bella cifretta di errori che il “delfino” di Almirante non doveva commettere, e me ne accorgo solo ora.
E’ triste ammettere che un raffinato politico di professione come me sia stato incapace di valutare l’indole accentratrice e dittatoriale del fondatore del PDL, malgrado fosse noto da molti anni il “cursus honorem” del personaggio, nato economicamente e politicamente dell’intreccio tra affari e politica, miracolato da Craxi, che con un vero colpo di stato, creò il monopolista mediatico a disposizione del partito socialista.
E malgrado questi natali fossero già sufficienti per emettere una sentenza definitiva, dal 1994 in poi non si è fatto altro che adattare le leggi dello Stato alla estinzione degli innumerevoli reati commessi da B. e la sua cricca, e per me, custode della tradizione della destra per la legalità, è stato un continuo far finta di non capire e turarmi occhi, bocca, naso.

Da segretario di Alleanza Nazionale ho fatto votare ai miei parlamentari tutte le leggi “ad personam”, compresa la legge elettorale, meglio conosciuta come “porcata”.
Non mi sono nemmeno accorto che il partito, che ho contribuito a fondare due anni fa, era il cassonetto dei rifiuti della prima Repubblica, una accozzaglia di ex socialisti, ex democristiani, piduisti, affaristi, ex fascisti, personaggi collaterali a mafia e camorra (Dell’Utri, Casentino), confluiti festosi nel PDL per continuare a saccheggiare il bene pubblico, senza altra strategia che non fosse la continuità di 40 anni di potere democristiano e socialista.

Certo dovevo essere proprio accecato dalla contiguità con il potere e forse mi ha salvato il fatto di aver assunto la 3° carica dello Stato che mi ha costretto a praticare l’imparzialità e la correttezza e ho cominciato a svegliarmi e a non tollerare più i diktat del sultano.
Certo ho toppato anche nella scelta della mia vita privata, mettendo su famiglia con una tipetta che aveva fregato un ladro (Gaucci), e che ha continuato a spingere per avere favori e vantaggi per i propri parenti, mettendomi in una situazione eticamente insostenibile.

Sono andato a Mirabello per rilegittimarmi come capo di un nuovo partito di destra, con l’ambizione di indebolire Berlusconi e costringerlo a trattare se vuole terminare la legislatura.
Ma anche questa mossa non mi sembra molto brillante. L’apparato mediatico in mano al Cavaliere, che gli ha consentito di farmi passare per ladro (da che pulpito!), in qualche mese di campagna elettorale è in grado di ridurre il mio peso e il mio nuovo partito nei pressi della soglia di sbarramento, che significherebbe la scomparsa politica della destra storica.

Peggio di me sta solo Rutelli, che aveva trionfalmente annunciato la nascita del “terzo polo”, che altro non sarebbe che un altro cassonetto dei rifiuti democristiani, ma della corrente di “sinistra”.
Stiamo messi male, la sinistra è scomparsa, e se scompare anche la destra, la dittatura della TV e dei soldi diventa regime.
Vostro affezionato Gianfranco
Ainat - Mar Set 07, 19:07:07
Oggetto:
Ma secondo voi, sta legge elettorale, la cambiano o no?
santacruz - Mar Set 07, 19:14:06
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Ma secondo voi, sta legge elettorale, la cambiano o no?


NO party

P.S.: almeno per il momento, cioè le prossime elezioni!
Saratoga - Mar Set 07, 19:14:47
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Ma secondo voi, sta legge elettorale, la cambiano o no?


Personalmente credo di no. Ma ovviamente spero di si.

Comunque, non è che cambi molto, alla fin fine.
Ainat - Mar Set 07, 19:27:56
Oggetto:
santacruz ha scritto:
Ainat ha scritto:
Ma secondo voi, sta legge elettorale, la cambiano o no?


NO party

P.S.: almeno per il momento, cioè le prossime elezioni!


Io sarò troppo fiduciosa, o forse ho la coscienza di non avere scelta, ma spero che qualcuno lo faccia, perchè è la condizione sine qua non si abbia la possibilità di tornare un paese normale, con o senza Berlusconi.
La volontà popolare è fondamentalmente quello, tutto il resto sono fregnacce.
trarco mavaglio - Mar Set 07, 22:04:19
Oggetto:
ho caricato il video del servizio del Tg1 sul discorso di Fini a Mirabello:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


ps. stasera un bel editoriale di Minzolingua:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Roberto - Mar Set 07, 22:13:18
Oggetto:
Grazie Trarco per l'editoriale di Minzo-manzo. Puntualissimo.
hellies15 - Mar Set 07, 22:18:12
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
Grazie Trarco per l'editoriale di Minzo-manzo. Puntualissimo.


Ma solo io, oltre al resto, non sopporto il rumore della saliva ad ogni parola che pronuncia???
Ainat - Mer Set 08, 10:42:43
Oggetto:
hellies15 ha scritto:


Ma solo io, oltre al resto, non sopporto il rumore della saliva ad ogni parola che pronuncia???


Eddai però anche tu a prendertela con un diversamente abile.
Si sa che la sua, essendo una lingua inflazionata ed abusata, ha ormai un secrezione ghiandolare incontrollabile.. propongo una riabilitazione permanente in un centro specializzato.
everywhere - Mer Set 08, 11:48:02
Oggetto:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Spettacolare come il giornale cerchi di rigirare sempre la frittata...
Roberto - Mer Set 08, 11:56:12
Oggetto:
«Avevo una casetta a Montecarlo, che vuoi fà/ Me l’hanno regalata solo come eredità/ e Vittorio Feltri che passava poi di là/ Diceva “che culo che c’ha avuto sto Gianfrà”...»

Fiorello ieri su RaiRadiouno

Ovvero una definizione da vocabolario della differenza tra un comico (satirico e non) ed un cretino.
A me la mediocrità di quest'uomo mette addosso una tristezza ed una mestizia incredibili. Negli USA, ad uno così, non lo metterebbero nemmeno sul palinsesto di qualche canale sperduto della Tv via cavo.
Tristezza senza confini.

Ed ancora:

«Io ci scherzo con Fini perché due palle la casa a Montecarlo, ti passa il Gran Premio da sotto. Poi vado a fare la spesa e ti passa Massa davanti»

Hahaha. Mamma mia che ridere! Ma che fine umorista! Ma davvero c'è qualcuno - che non sia un camionista con la terza elementare - che considera queste delle battute?
Saratoga - Mer Set 08, 12:56:09
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
«Avevo una casetta a Montecarlo, che vuoi fà/ Me l’hanno regalata solo come eredità/ e Vittorio Feltri che passava poi di là/ Diceva “che culo che c’ha avuto sto Gianfrà”...»

Fiorello ieri su RaiRadiouno

Ovvero una definizione da vocabolario della differenza tra un comico (satirico e non) ed un cretino.
A me la mediocrità di quest'uomo mette addosso una tristezza ed una mestizia incredibili. Negli USA, ad uno così, non lo metterebbero nemmeno sul palinsesto di qualche canale sperduto della Tv via cavo.
Tristezza senza confini.

Ed ancora:

«Io ci scherzo con Fini perché due palle la casa a Montecarlo, ti passa il Gran Premio da sotto. Poi vado a fare la spesa e ti passa Massa davanti»

Hahaha. Mamma mia che ridere! Ma che fine umorista! Ma davvero c'è qualcuno - che non sia un camionista con la terza elementare - che considera queste delle battute?


Credo sia OT la cosa, comunque...
Fiorello non è un satirico nè ha mai preteso di esserlo (e so che molti, anche qui, lo criticano perchè secondo loro rende simpatici i personaggi che imita), e neanche un comico di quelli tradizionali.

E' più che altro uno showman, un mattatore, un intrattenitore, specializzato nelle imitazioni, più che fare battute intelligenti punta alla risata con quello. Come il suo seguitissimo programma su Radio2 o il suo spettacolo itinerante dell'anno scorso. Alla radio per quanto mi riguarda era molto divertente, e il suo spettacolo ha avuto un enorme successo di pubblico.
Chiaramente se devo cercare un autore satirico o un fine umorista andrò da altre parti, ma credo proprio che Fiorello faccia tutto un altro mestiere.
Captain Spaulding - Mer Set 08, 15:18:02
Oggetto:
Saratoga ha scritto:
[...]
E' più che altro uno showman, un mattatore, un intrattenitore, specializzato nelle imitazioni, più che fare battute intelligenti punta alla risata con quello. Come il suo seguitissimo programma su Radio2 o il suo spettacolo itinerante dell'anno scorso. Alla radio per quanto mi riguarda era molto divertente, e il suo spettacolo ha avuto un enorme successo di pubblico.
Chiaramente se devo cercare un autore satirico o un fine umorista andrò da altre parti, ma credo proprio che Fiorello faccia tutto un altro mestiere.


E con cio`?

Io una volta ho conosciuto un idiota che ha detto una cosa giusta... il fatto che fosse idiota, rende la cosa meno giusta?
santacruz - Mer Set 08, 15:52:28
Oggetto:
OT ma neanche troppo!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Citazione:
"Non escludo che senatrici o deputate siano state elette dopo essersi prostituite". E' la dichiarazione shock di Angela Napoli, deputata di Futuro e Libertà e componente della commissione parlamentare antimafia."

OLE'!!!

party party party
Saratoga - Mer Set 08, 15:56:53
Oggetto:
Captain Spaulding ha scritto:
Saratoga ha scritto:
[...]
E' più che altro uno showman, un mattatore, un intrattenitore, specializzato nelle imitazioni, più che fare battute intelligenti punta alla risata con quello. Come il suo seguitissimo programma su Radio2 o il suo spettacolo itinerante dell'anno scorso. Alla radio per quanto mi riguarda era molto divertente, e il suo spettacolo ha avuto un enorme successo di pubblico.
Chiaramente se devo cercare un autore satirico o un fine umorista andrò da altre parti, ma credo proprio che Fiorello faccia tutto un altro mestiere.


E con cio`?

Io una volta ho conosciuto un idiota che ha detto una cosa giusta... il fatto che fosse idiota, rende la cosa meno giusta?


Credo di non aver capito cosa intendi dire, sul serio.... Shocked

Se ti riferisci alle battute di Fiorello in questa occasione, bè, non saranno granchè ma non credo siano sufficienti a smontarlo in toto, no?
Roberto - Mer Set 08, 15:59:58
Oggetto:
santacruz ha scritto:
OLE'!!!

party party party


Muhahahaha! Hanno finito con i ceffoni, adesso volano direttamente le sedie! Questo clima da osteria per alcolizzati, mentre il paese va a rotoli giù per la crisi, riempe di gioia il mio animo, desideroso di caos da fine impero yawn
Ainat - Mer Set 08, 16:17:36
Oggetto:
Già che c'è la signora Napoli potrebbe svelare il quarto mistero di Fatima... sarebbe uno spasso.
Saratoga - Mer Set 08, 16:17:58
Oggetto:
Citazione:

Muhahahaha! Hanno finito con i ceffoni, adesso volano direttamente le sedie! Questo clima da osteria per alcolizzati, mentre il paese va a rotoli giù per la crisi, riempe di gioia il mio animo, desideroso di caos da fine impero


Credo siamo in tanti a desiderarlo. Io ci spero da 3-4 mesi almeno. Sta attesa sta diventando snervante però....che si dessero una mossa!!

Bella comunque la dichiarazione della Napoli. anche se Fini l'ha già ripresa. Uff...
Roberto - Mer Set 08, 16:20:40
Oggetto:
Vabbè. Mai dire esplicitamente che l'acqua è calda, anche se l'acqua è calda.
Roberto - Mer Set 08, 16:22:49
Oggetto:
Posso rivolgere una richiesta allo staff? Di aprire un thread ufficiale su Futuro e Libertà, come lo abbiamo sugli altri partiti, e di chiudere questo, che riporta vicende troppo indietro nel tempo: utile come archivio ma non tanto per il futuro...

Ormai la rottura c'è stata, i finiani ed il loro partito sono una realtà.
Ainat - Mer Set 08, 16:35:43
Oggetto:
Concordo con Morelli.
Ho aperto un thread su Futuro e Libertà qua:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Qui chiudo e archivio.

Grazie per la collaborazione.

Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB