MarcoTravaglio.it

Articoli e Libri - "Il fatto" il nuovo quotidiano di Padellaro

Vincent Malloy - Lun Mag 11, 13:07:31
Oggetto: "Il fatto" il nuovo quotidiano di Padellaro
Dal
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
:

Finisce il primo festival del giornalismo investigativo di Marsala con il primo annuncio del nuovo quotidiano di Antonio Padellaro. La società si è costituita. Tra i soci fondatori lo stesso Padellaro, l’editrice Chiarelettere. Fra i coinvolti Marco Travaglio, Peter Gomez, Pino Corrias e tutti gli autori di Chiarelettere. Sede Roma. Parte in questi giorni una campagna abbonamenti per vedere su quale bacino di simpatizzanti si può contare. 150 euro o giù di lì e si avrà il giornale a casa tutto l’anno e soprattutto si darà una mano all’informazione libera. Il nome: forse, “Il fatto”. Uscita a settembre. Non chiederà finanziamenti allo Stato. Pareggio a 10 mila copie. Maggiori notizie, a breve, sul sito
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Basta con le lamentele e le chiacchiere. Mano al portafoglio. Se volete leggere le notizie che nessuno pubblica non avete scelta. Bastano 40 centesimi al giorno (csf)

Stanotte ho messo in rete la notizia del nuovo quotidiano di Padellaro. Stamattina il blog segnalava un aumento vertiginoso dei contatti e stamattina la sorpresa: la prima richiesta di abbonamento. Sono veramente felice. Ho girato la richiesta di Luciana Lafratta, Napoli, agli editori. Vogliamo mostrare la potenza del nostro blog? Mandate a me le vostre richieste e io le girerò a chi di dovere. Facciamo vedere quanto ci teniamo ad una informazione libera. (csf)


Ciao
questo thread meglio metterlo in evidenza di modo che la lieta novella sia nota a quante più persone possibili.

Ainat

Ainat - Lun Mag 11, 14:44:23
Oggetto:
Questa è una cosa che mi rende molto felice.
Era da tempo che sentivo il bisogno di un quotidiano che prendesse il posto di quello vecchio e questo giornale ha al momento delle firme che mi piacciono molto. Spero che si unisca all'impresa anche Barbacetto che personalmente adoro.
suffar - Lun Mag 11, 18:08:24
Oggetto:
Non si può chiedere se si vuole collaborare?
Ainat - Lun Mag 11, 19:13:11
Oggetto:
suffar ha scritto:
Non si può chiedere se si vuole collaborare?


Questo è il link del blog di Padellaro, dovrebbero esserci i contatti degli autori e del direttore stesso. Buona fortuna.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Anton - Mer Mag 13, 02:40:00
Oggetto:
GRANDE notizia!
hellies15 - Mer Mag 13, 07:51:27
Oggetto:
Nn fossi uno studente squattrinato mi abbonerei di sicuro! Cmq mi par di capire ke entro la fine dell'anno, se tutto va bene, vedremo Travaglio scrivere altrove. Ma soprattutto, avremo un giornale libero, visto che Chiarelettere è un editore che a me è parso sempre poco avvezzo a lusingare il potere... e questo mi rincuora moltissimo.
potapotayaki - Mer Mag 13, 12:13:01
Oggetto: Re: "Il fatto" il nuovo quotidiano di Padellaro
Non credevo che nella mia vita sarei mai diventato un acquirente di quotidiani... Beh, la vita e' bella perche' si cambia; vedremo: ripongo molte speranze in questo progetto. Non vedo l'ora di andare in edicola a chiedere: "'Il fatto', per favore". (E l'edicolante mi sbologna un drogato che stava li' in parte al chiosco... lo so: e' una battuta orribile).

party
Ainat - Mer Mag 13, 12:26:05
Oggetto: Re: "Il fatto" il nuovo quotidiano di Padellaro
potapotayaki ha scritto:
Non credevo che nella mia vita sarei mai diventato un acquirente di quotidiani... Beh, la vita e' bella perche' si cambia; vedremo: ripongo molte speranze in questo progetto. Non vedo l'ora di andare in edicola a chiedere: "'Il fatto', per favore". (E l'edicolante mi sbologna un drogato che stava li' in parte al chiosco... lo so: e' una battuta orribile).

party


Puoi anche abbonarti e ricevere il fatto direttamente a casa con la Digos.
A quanto ho capito servono almeno 10.000 abbonamenti per permettere al giornale di sopravvivere.
Sarebbe il primo giornale senza sovvenzioni statali, Padellaro si è giocato la liquidazione dall'Unità.
Io sarò troppo ottimista, ma secondo me questo progetto è molto importante in un paese come il nostro. Se prendesse piede l'idea che è possibile vivere senza pagare lo scotto ai politici, sarebbe una svolta epocale per l'informazione italiana.
Adesso sto contattando ogni settimana Sandra Amurri, una delle probabili firme del nuovo giornale, appena mi dà la sicurezza della partenza e la data precisa dell'apertura abbonamenti vi informerò subito.
everywhere - Mer Mag 13, 14:56:58
Oggetto:
questa e' davvero una bella notizia
Ainat - Mer Mag 13, 15:35:15
Oggetto:
everywhere ha scritto:
questa e' davvero una bella notizia


Non dirmelo. Non vedo l'ora.
Infatti temo che Sandra Amurri prima o poi mi manderà a quel paese perchè si stuferà della mail settimanale in cui le chiedo notizie aggiornate.
Anton - Mer Mag 13, 15:45:27
Oggetto: Re: "Il fatto" il nuovo quotidiano di Padellaro
Ainat ha scritto:


Puoi anche abbonarti e ricevere il fatto direttamente a casa con la Digos.
A quanto ho capito servono almeno 10.000 abbonamenti per permettere al giornale di sopravvivere.



Senza contare il ricavato di chi acquista il giornale tot giorni alla settimana senza volersi/potersi abbonare!
Ad ogni modo trovo che 10000 abbonamenti siano il minimo! Ce ne saranno certamente molti di più! Dobbiamo puntare almeno ai 100000 abbonamenti!
Macchedico 100000, 1000000 di abbonamenti! Italiaaani! Mr. Red Mr. Red


Ainat ha scritto:


appena mi dà la sicurezza della partenza e la data precisa dell'apertura abbonamenti vi informerò subito.


Grazie mille Ainat. Smile
Ainat - Mer Mag 13, 15:51:37
Oggetto:
Figurati.
Per me è un immenso piacere!
Io spero che siano quanti più possibile. Ma 10.000 abbonati sono fondamentali perchè sono quello che permettono al giornale di sopravvivere e quindi di rimanere sul mercato.
Questo è molto positivo perchè vuol dire che hanno delle reali possibilità di farcela.
frankie - Mer Mag 13, 18:37:27
Oggetto:
Posso essere l'abbonato numero 1? Ci terrei... Mr. Green
Ainat - Mer Mag 13, 19:03:32
Oggetto:
frankie ha scritto:
Posso essere l'abbonato numero 1? Ci terrei... Mr. Green


Se vuoi facciamo a gara, ma ho intenzione di combattere Laughing Laughing Laughing
Albo - Mer Mag 13, 19:54:58
Oggetto:
10.000 copie è una fanzine, speriamo ne vendano qualcuno in più così magari ci scappa anche un desktop investigativo. (dubito)
Senza dubbio cmq sposterò l'abbonamento da la stampa a li.
Brigante - Mer Mag 13, 20:49:48
Oggetto:
Sono molto curioso di leggerlo, se sarà all'altezza delle aspettative lo comprerò! Wink
suffar - Gio Mag 14, 01:18:02
Oggetto:
Ainat ha scritto:
suffar ha scritto:
Non si può chiedere se si vuole collaborare?


Questo è il link del blog di Padellaro, dovrebbero esserci i contatti degli autori e del direttore stesso. Buona fortuna.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Purtroppo non riesco a trovare un contatto di Padellaro. Mi piacerebbe collaborare a questo giornale; potrei fare il corrispondente da Napoli. Se qualcuno ha i contatti di Padellaro o del giornale può darmeli?Grazie Wink
Anton - Gio Mag 14, 13:50:51
Oggetto:
De "Il fatto" se ne parlava già un paio di mesi fa in questa trasmissione:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Ainat - Ven Mag 15, 15:49:51
Oggetto:
suffar ha scritto:

Purtroppo non riesco a trovare un contatto di Padellaro. Mi piacerebbe collaborare a questo giornale; potrei fare il corrispondente da Napoli. Se qualcuno ha i contatti di Padellaro o del giornale può darmeli?Grazie Wink


Provo a chiedere se ci sono già dei canali ufficiali per parlare con Padellaro o con la redazione (che non so se sia già costituita). Appena so qualcosa di più preciso te lo faccio sapere.
suffar - Ven Mag 15, 23:13:59
Oggetto:
Ainat ha scritto:
suffar ha scritto:

Purtroppo non riesco a trovare un contatto di Padellaro. Mi piacerebbe collaborare a questo giornale; potrei fare il corrispondente da Napoli. Se qualcuno ha i contatti di Padellaro o del giornale può darmeli?Grazie Wink


Provo a chiedere se ci sono già dei canali ufficiali per parlare con Padellaro o con la redazione (che non so se sia già costituita). Appena so qualcosa di più preciso te lo faccio sapere.

Ok, grazie Wink
M.me de Stael - Lun Mag 18, 09:12:33
Oggetto:
A fine di ogni dibattito Travaglio comunica che a breve sul suo sito e su tutti quelli amici uscirà la proposta del quotidiano. Si chiamerà il fatto o il nuovo fatto. E' ancora da stabilire. Ciò che gli preme è divulgare la notizia. L'obiettivo per portare avanti l'idea è quello di raggiungere 10mila abbonamenti, condizione primaria per dare vita al nuovo quotidiano. Ci sarà la possibilità di abbonarsi per il web, per l'edicola oppure ricevere il quotidiano per posta
MLast4 - Mar Mag 19, 10:09:00
Oggetto:
Cercavo un modo per "aderire" alla campana abbonamenti, ma non lo trovo per il momento.
Un saluto a tutti!
Marco
Ainat - Mar Mag 19, 10:11:23
Oggetto:
MLast4 ha scritto:
Cercavo un modo per "aderire" alla campana abbonamenti, ma non lo trovo per il momento.
Un saluto a tutti!
Marco


Non c'è ancora niente di preciso all'orizzonte.
Non appena comincerà la campagna abbonamenti lo pubblicheranno sicuramente sul blog.
M.me de Stael - Mar Mag 19, 12:16:29
Oggetto:
M.me de Stael ha scritto:
A fine di ogni dibattito Travaglio comunica che a breve sul suo sito e su tutti quelli amici uscirà la proposta del quotidiano. Si chiamerà il fatto o il nuovo fatto. E' ancora da stabilire. Ciò che gli preme è divulgare la notizia. L'obiettivo per portare avanti l'idea è quello di raggiungere 10mila abbonamenti, condizione primaria per dare vita al nuovo quotidiano. Ci sarà la possibilità di abbonarsi per il web, per l'edicola oppure ricevere il quotidiano per posta


Scusate se mi cito Razz
Ainat - Sab Mag 23, 19:38:59
Oggetto:
Ecco le ultime novità:

Citazione:
Campagna di prenotazione per abbonarsi a Il Fatto diretto da Antonio Padellaro

E' iniziata la campagna di prenotazione per abbonarsi al nuovo quotidiano diretto da Antonio Padellaro che sarà in edicola a settembre e online a giugno.
Un quotidiano dei fatti, libero in quanto non usufruirà di alcun finanziamento su cui potrete leggere molte ciò che accade nel Paese senza filtri, senza censure di sorta e ritrovarvi molte delle firme de L'Unità di Padellaro, tra cui quella di Marco Travaglio, Colombo ecc..

Per prenotarvi senza alcun impegno dovrete indicare i vostri dati e recapiti e sarete ricontattati per ricevere informazioni sulle promozioni e sui costi

scrivendo a:

dettofatto@ilfatto.info

o inviando un fax a: 0266505712

o telefonando a: 0266506795


La campagna abbonamenti è cominciata!!!!! sisi sisi sisi
Accorrete numerosi!!!
frankie - Lun Mag 25, 12:30:11
Oggetto:
Fatto. Ho anche telefonato per vedere che rispondesse qualcuno e per chiedere l'abbonamento numero1 Laughing Laughing
Ainat - Lun Mag 25, 12:38:57
Oggetto:
frankie ha scritto:
Fatto. Ho anche telefonato per vedere che rispondesse qualcuno e per chiedere l'abbonamento numero1 Laughing Laughing


Ho telefonato anch'io. La signora con cui ho parlato mi ha detto che l'uscita del giornale è prevista intorno al 20 settembre e che a quelli che mandano la mail di adesione verrà mandata una lettera informativa un mese prima.
Che dire, sono contenta dell'iniziativa ma speravo che l'uscita fosse un po' prima.
Attendiamo fiduciosi!
E aderite, aderite, aderite!!!!
nadia - Mar Mag 26, 18:06:24
Oggetto:
ecco una buona notizia
REGGIO EMILIA 30 maggio 2009
Presentazione del nuovo quotidiano "Il Fatto" con Marco Travaglio, Antonio Padellaro e Peter Gomez
Taneto di Gattatico (RE), ore 21
Marco Travaglio, Antonio Padellaro e Peter Gomez presentano il nuovo quotidiano "Il Fatto". C/o Circolo Arci Fuori Orario, via Don MInzoni 96/B - ore 21
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


io ci vado Smile
Ainat - Mar Mag 26, 19:11:46
Oggetto:
Peccato io sono troppo lontana per venirci.
Mi raccomando, se riesci ad andarci, facci una recensione soprattutto se parlano delle firme che dovrebbero lavorare al giornale. Già un Travaglio, Gomez, Amurri mi sembra ottimo ma mi piacerebbe avere degli aggiornamenti.
Ainat - Mer Mag 27, 16:38:40
Oggetto:
Io vado avanti con le notizie alla spicciolata.

Ecco le ultime dichiarazioni di Padellaro:

Citazione:
A settembre , finalmente, il nuovo giornale sarà un fatto. Perché raccontare i fatti, le notizie, la realtà, le cose veramente accadute e ciò che si preferirebbe nascondere sarà il nostro primo lavoro nel momento in cui i fatti tendono a scomparire e l’informazione si trasforma ogni giorno di più nella voce del padrone, soprattutto di un solo padrone. Noi di padroni non ne avremo ma avremo una proprietà: la società editrice è composta da vari soci che partecipano con quote equivalenti e un progetto comune. Un giornale fatto soltanto per i suoi lettori. Senza vincoli né sudditanze con i cosiddetti poteri forti, finanziari e industriali che usano la stampa per i loro interessi. Senza appartenenze politiche. Senza finanziamenti pubblici concessi da questo o quel partito. Dunque, il prezzo di questa libertà di informare e del diritto dei cittadini a essere informati dipende in misura determinante dal numero di copie che ogni giorno saranno acquistate direttamente in edicola ma soprattutto dagli abbonamenti. Abbonarsi significa investire sul futuro del giornale. Fornirgli l’energia necessaria a partire, a rafforzarsi, a radicarsi nei gusti di un pubblico che ci auguriamo cresca costantemente. Il conto è presto fatto: più abbonamenti più libertà.
Il giornale dei fatti avrà sedici pagine, tutte a colori e uscirà sei giorni la settimana tranne il lunedì. Sarà un giornale di carta e un giornale internet. Sarà un giornale scritto prevalentemente da giornalisti giovani, alcuni già affermati. Avrà il sostegno di grandi firme e inviati di punta con i quali abbiamo condiviso una lunga stagione di battaglie contro il regime berlusconiano e senza sconti per l’opposizione, troppo spesso debole e remissiva, se non addirittura complice. Un nome per tutti: Marco Travaglio. E molti altri che si aggiungeranno e che, via via, vi comunicheremo in un apposito spazio, una sorta di “AnteFatto” su questo e altri blog e siti. Lì troverete tutte le indicazioni utili per abbonarvi, a prezzi scontati, in tutte le opzioni più comode ( per ricevere il giornale a domicilio via posta, per avere un coupon con cui acquistarlo ogni giorno in edicola, per poterlo scaricare dopo la mezzanotte in rete, e così via).
Nell’attesa – che sarà breve- dell’”AnteFatto” ecco i numeri telefonici e l’indirizzo mail dell’ufficio a cui potete prenotarvi fin da oggi per l’abbonamento: 02-66506795, fax 02- 66505712, mail dettofattochiocciolailfatto.info.
Sarà dura ma vogliamo farcela, e a giudicare dal calore che sentiamo crescere intorno al giornale ce la faremo.
Antonio Padellaro

suffar - Gio Mag 28, 11:03:34
Oggetto:
nadia ha scritto:
ecco una buona notizia
REGGIO EMILIA 30 maggio 2009
Presentazione del nuovo quotidiano "Il Fatto" con Marco Travaglio, Antonio Padellaro e Peter Gomez
Taneto di Gattatico (RE), ore 21
Marco Travaglio, Antonio Padellaro e Peter Gomez presentano il nuovo quotidiano "Il Fatto". C/o Circolo Arci Fuori Orario, via Don MInzoni 96/B - ore 21
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


io ci vado Smile

Chiedi anche se si può collaborare al giornale Wink
Alice88 - Gio Mag 28, 17:34:34
Oggetto:
ANCHE IO VOGLIO ABBONARMI!!! forse comprerò meno spesso l'Espresso però... Io non compro spesso quotidiani però ultimamente all'università agli intrepidi che arrivano alle 8 in punto è consentito avere una testa nazionale gratis: 24 ore, il giorno e nientepopòdimeno che il corriere dove all'indomani delle ennesime morti sul lavoro dava anche una leccatina ai Moratti e pubblica un editoriale fatto di una sola opinione: il nulla. Evviva IL FATTO, sarà sicuramente meglio di qualunque altro giornale!!!
Trancer Fra - Gio Mag 28, 18:03:34
Oggetto:
Non credo che mi abbonerò, ma sicuraemnte quando dovrò comprare un quotidiano comprerò il fatto, e di certo frequenterò ogni giorno la versione on line Smile
Sil_27 - Gio Mag 28, 18:48:30
Oggetto:
Su voglioscendere hanno messo delle informazioni, ma hanno mancato l'informazione più importante, cioè: quanto costa l'abbonamento. Sinceramente non posso decidere di abbonarmi se non so questo dato,anche se il progetto mi interessa.
Ainat - Gio Mag 28, 19:08:46
Oggetto:
Sil_27 ha scritto:
Su voglioscendere hanno messo delle informazioni, ma hanno mancato l'informazione più importante, cioè: quanto costa l'abbonamento. Sinceramente non posso decidere di abbonarmi se non so questo dato,anche se il progetto mi interessa.


I prezzi dettagliati dovrebbero essere pubblicati a breve e comunque tutti quelli che invieranno la mail (che non è impegnativa) riceveranno sempre via mail il listino prezzo per l'abbonamento cartaceo o on line.
Io ci proverei. Poi se la cosa non rientra (o non fuoriesce, più probabile) nelle mie tasche sono sempre in tempo a decidere per il no.
Albo - Gio Mag 28, 20:49:49
Oggetto:
il prezzo dovrebbe essere 150 euro l'anno, parommi di aver sentito quella cifra in qualche trasmissione.




REGGIO EMILIA 30 maggio 2009
Presentazione del nuovo quotidiano "Il Fatto" con Marco Travaglio, Antonio Padellaro e Peter Gomez
Taneto di Gattatico (RE), ore 21
Marco Travaglio, Antonio Padellaro e Peter Gomez presentano il nuovo quotidiano "Il Fatto". C/o Circolo Arci Fuori Orario, via Don MInzoni 96/B - ore 21
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!




Nadia confermi che vai?
nadia - Gio Mag 28, 22:51:56
Oggetto:
Nadia confermi che vai?[/quote]

Si, assolutamente si.
Dovrò "fuggire" dal matrimonio di un mio amico, ma credo che mi perdonerà Smile
Alex66 - Gio Mag 28, 23:33:17
Oggetto:
.. io ho scritto per prenotare l'abbonamento .. quando mi danno le informazioni vedro' se confermare .. più che altro mi lascia perplesso la consegna per posta di quotidiani e riviste, che spesso spariscono, ma per dargli sostegno lo farei ..
Albo - Gio Mag 28, 23:51:47
Oggetto:
Beh mandatelo a un'edicola no? Ti metti daccordo con l'edicolante dove compri di solito e via, lo fai recapitare la.

Quasi sicuramente cmq nelle grandi città ci saranno dei punti dove farlo inviare ^^
Roberto - Ven Mag 29, 20:53:55
Oggetto:
Da voglioscendere un ottima notizia

Per i tanti che hanno manifestato l'intenzione di abbonarsi subito, sulla fiducia, senza attendere l'uscita del giornale (su carta e online) stiamo predisponendo una tariffa superscontata, riservata a chi si abbonerà per un anno intero entro luglio.

E passate parola sul serio stavolta.
Anonymous - Ven Mag 29, 20:59:49
Oggetto:
qualcuno ha ottenuto risposta dal centralino o all'email ?
Roberto - Ven Mag 29, 21:01:55
Oggetto:
scraccino ha scritto:
qualcuno ha ottenuto risposta dal centralino o all'email ?


Sono intasatissimi, lo dice Travaglio oggi.

2500 telefonate in un giorno sono davvero parecchie, loro avevano messo solo una cristiana con un telefono così per fare, credendo arrivasse solo qualche decina di telefonate ed invece... Mr. Green
Lorenzo - Ven Mag 29, 21:17:20
Oggetto:
la prima volta in cui telefonando ad un numero di servizio, sono stato contento di trovare occupato tutte le volte che chiamavo Surprised

ottimo segnale questo inizio^^
Alex66 - Ven Mag 29, 21:49:29
Oggetto:
Mr. Green
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Citazione:
29 maggio 2009, in Marco Travaglio
Duemilacinquecento

Segnatevi questo numero: 2500.
Sono le prime persone, i primi di voi, che prima della mezzanotte di ieri sera avevano scritto una mail a
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
per abbonarsi subito o chiedere come fare e quanto costa. Il telefono e il fax del service che raccoglie le prenotazioni sono andati letteralmente in tilt, impreparati a un simile bombardamento di entusiasmo. Ora ingaggeremo un piccolo call center per evitare di lasciarvi in attesa e per questi pochi giorni vi preghiamo di utilizzare la mail. Entro una settimana circa avremo anche pronto l'"AnteFatto", cioè una sorta di antipasto del giornale che verrà, all'interno del nostro blog.

Per i tanti che hanno manifestato l'intenzione di abbonarsi subito, sulla fiducia, senza attendere l'uscita del giornale (su carta e online) stiamo predisponendo una tariffa superscontata, riservata a chi si abbonerà per un anno intero entro luglio.

Molti di voi si sono detti interessati a diventare anche azionisti. E' un'altra bella sorpresa che renderemo praticabile al più presto. Vi terremo informati giorno per giorno su questo blog, nella mia pagina facebook e su tutti i siti e i blog amici. Grazie ancora di cuore.

Ainat - Sab Mag 30, 11:13:08
Oggetto:
scraccino ha scritto:
qualcuno ha ottenuto risposta dal centralino o all'email ?


Io, prima che pubblicizzassero la cosa su Voglioscendere, e ho preso tranquillamente la linea.
La signora mi ha detto che all'email avrebbero risposto ad inizio agosto ma, vista la decisione di fare un abbonamento anticipato a luglio, credo che arriveranno a rispondere prima.
nadia - Lun Giu 01, 14:30:23
Oggetto:
E’ stato molto bello l’incontro di sabato scorso con Travaglio Padellaro e Gomez per la presentazione del nuovo giornale

Sono assolutamente inadeguata a riassumere ciò che hanno detto, vi posso però assicurare che tutti e tre gli interventi stato molto intensi e che loro ci credono molto ed hanno un grande entusiasmo.

Riporto solo due cose, tra le molte interessanti che sono state dette:
-manderanno i loro inviati alle conferenze stampa dei politici, muniti di telecamera; i video con le risposte (o le non risposte) verranno messi nel giornale on-line.
-Avranno degli inserzionisti pubblicitari ma scegliendo tra aziende che siano attente all’ecologia e alla protezione dei lavoratori.

Per quanto riguarda gli aspetti “tecnici” ovvero adesioni, abbonamento, uscita,costi, ecc. non è stato detto nulla di nuovo rispetto a quanto già si può trovare nel web. Anche sui volantini che sono stati distribuiti c'erano i soliti numeri di telefono ,fax e indirizzo email.

Pubblico prevalente giovane; alla fine, come al solito, bagno di folla per Travaglio:-)
Io invece questa volta, ho approfittato per stringere la mano e farmi autografare il libro da Padellaro.
Anonymous - Lun Giu 01, 21:35:45
Oggetto:
grazie per il resoconto molto dettagliato Smile
Ainat - Mer Giu 03, 19:43:19
Oggetto:
Ultime new da voglioscendere sulla campagna abbonamenti:

Citazione:
Siamo tutti sotto choc. Le prenotazioni per abbonarsi al nostro nuovo giornale hanno infranto il muro delle 10 mila. Stamane, per l’esattezza, erano 10.877 e crescono al ritmo tumultuoso di 2 mila al giorno, nonostante le giornate festive del lungo ponte del 2 giugno. Non abbiamo parole per ringraziare tutti gli amici che ci stanno sostenendo.
Entro la prossima settimana contiamo di avere pronto, su questo blog, l’AnteFatto con i primi articoli della redazione che sta nascendo e, soprattutto, con le tariffe super-scontate per chi continuerà ad abbonarsi entro la fine di luglio, cioè “sulla fiducia”, condividendo con noi il rischio in questa fase iniziale, difficile ma appassionante.
Continuate a prenotarvi inviando una mail a
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
e avrete prestissimo le informazioni necessarie ad assicurarvi l’abbonamento-offerta con bollettino postale, o con carta di credito o con bonifico bancario. Grazie di cuore.
m.t.


Voglioscendere post del 3 giugno 2009.
Roberto - Mer Giu 03, 19:51:40
Oggetto:
Anche io sono moderatamente scioccato Shocked

Certo, fisiologicamente è prevedibile che solo una % (io spero grande) delle prenotazioni via mai di questi giorni si tramuterà poi in una prenotazione effettiva, quella dove si sgancia la grana insomma, ciononostante se le prenotazioni crescono ancora ad almeno 20.000 c'è da credere, a questo punto, che il giornale effettivamente si farà.

Io sarò tra quelli che ci vanno a fiducia fin da subito, anche per approfittare dello sconto.
Ainat - Mer Giu 03, 20:23:03
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
Anche io sono moderatamente scioccato Shocked

Certo, fisiologicamente è prevedibile che solo una % (io spero grande) delle prenotazioni via mai di questi giorni si tramuterà poi in una prenotazione effettiva, quella dove si sgancia la grana insomma, ciononostante se le prenotazioni crescono ancora ad almeno 20.000 c'è da credere, a questo punto, che il giornale effettivamente si farà.

Io sarò tra quelli che ci vanno a fiducia fin da subito, anche per approfittare dello sconto.


Comunque voglioscendere è un canale pubblicitario enorme, se penso che prima che ne parlassero loro le linee de Il Fatto si prendevano tranquillamente senza problemi e mò non c'è verso manco piangendo in cinese.
Confido in questa macchina da pubblicità per far decollare il giornale. In fondo quante copie vendono i libri di Travaglio, che fetta di pubblico può portare, lui da solo?
Speriamo bene.
Anche io vado sul risparmio, un po' perchè mi fido, un po' perchè non navigo nell'oro.
Sophie.Scholl - Mer Giu 03, 20:56:41
Oggetto:
scraccino ha scritto:
qualcuno ha ottenuto risposta dal centralino o all'email ?



io ho mandato l'email e il giorno dopo mi hanno risposto proud
anche qui hanno detto di aspettare e che presto avrebbero mandato i dati per l'abbonamento,tra cui i costi
virginia - Mer Giu 03, 21:45:29
Oggetto:
Ainat ha scritto:
In fondo quante copie vendono i libri di Travaglio, che fetta di pubblico può portare, lui da solo?

infatti non capisco di che si meravigliano! Travaglio ha un pubblico di lettori fedelissimi disposti a comprare QUALUNQUE cosa pubblichi, malissimo che vada vende (lo ha detto lui) non meno di 50.000 copie, libri che, ultimamente, sono poco interessanti (per chi legge un settimanale come l'Espresso) perchè riciclano cose già viste o già scritte.
Tale, secondo me, sarà la tiratura del giornale.
per quanto mi riguarda niente cambiali in bianco, voglio prima ben vedere che taglio politico ha, per me questo è fondamentale,
raccontare i fatti SI, ma come? è questo che voglio prima capire.
Roberto - Mer Giu 03, 21:51:34
Oggetto:
virginia, a me sembra che su questo siano stati già abbastanza chiari.

Sarà un giornale molto incentrato sulla "cronaca" nel senso più nobile del termine, ovvero cronaca come elencazione asciutta e priva di valutazioni di merito, di fatti, esposti in maniera tale da poter creare una sequenza precisa e favorire il ragionamento su di essi senza condizionamenti.

D'altra parte non vedo proprio che linea editoriale potrebbe avere, dato che l'editore coinciderà con l'acquirente.
virginia - Mer Giu 03, 22:00:03
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:

Sarà un giornale molto incentrato sulla "cronaca" nel senso più nobile del termine, ovvero cronaca come elencazione asciutta e priva di valutazioni di merito, di fatti, esposti in maniera tale da poter creare una sequenza precisa e favorire il ragionamento su di essi senza condizionamenti.

l'obiettivo non è semplice come sembra: -morto, ucciso, assassinato- possono indicare la stessa cosa o anche no
un taglio glielo devi dare se no rischia di essere noioso
mgcgio - Mer Giu 03, 22:30:27
Oggetto:
virginia ha scritto:
Ainat ha scritto:
In fondo quante copie vendono i libri di Travaglio, che fetta di pubblico può portare, lui da solo?

infatti non capisco di che si meravigliano! Travaglio ha un pubblico di lettori fedelissimi disposti a comprare QUALUNQUE cosa pubblichi, malissimo che vada vende (lo ha detto lui) non meno di 50.000 copie, libri che, ultimamente, sono poco interessanti (per chi legge un settimanale come l'Espresso) perchè riciclano cose già viste o già scritte.
Tale, secondo me, sarà la tiratura del giornale.
per quanto mi riguarda niente cambiali in bianco, voglio prima ben vedere che taglio politico ha, per me questo è fondamentale,
raccontare i fatti SI, ma come? è questo che voglio prima capire.

beh, ma lo puoi immaginare che "taglio" avrà, conoscendo padellaro, travaglio ecc.

io mi abbono, un giornale fatto da buoni giornalisti non puo non essere un buon giornale
sweepsy - Mer Giu 03, 22:39:08
Oggetto:
Condivido quanto detto da virginia... per me è importante che un giornale dia attenzione a certe tematiche che mi stanno a cuore, e per questo preferisco aspettare..
Roberto - Gio Giu 04, 14:12:17
Oggetto:
sweepsy ha scritto:
Condivido quanto detto da virginia... per me è importante che un giornale dia attenzione a certe tematiche che mi stanno a cuore, e per questo preferisco aspettare..


Capisco le vostre perplessità.
Tuttavia vi invito anche a riflettere su quanto sia importante, in questa fese iniziale in cui questo giornale dovrebbe vedere la luce, il contributo di tutti, anche e soprattutto economico.
Magari val la pena, per una volta, compiere un piccolo sforzo, un sacrificio, che vada al di là delle vostre, seppur legittime, perplessità.

Io ripeto, fare i puntigliosi non è sempre una tattica che paga.
Anche perché in questo caso cosa vi resta in alternativa? L'unità della De Gregorio?
Ainat - Gio Giu 04, 15:00:54
Oggetto:
Sono d'accordo anch'io che il contenuto sia importante e che nessuno di noi abbia ancora avuto modo di vedere che taglio avrà il giornale.
Il ragionamento che ho fatto io è stato abbastanza semplice: sono da mesi orfana di un quotidiano perchè ho scelto di non comperare più l'Unità. Le premesse di questo giornale mi sembrano buone, perchè a me l'Unità di Padellaro piaceva, Sandra Amurri mi piace molto e Travaglio è quello che sappiamo.
Mi piace l'idea che sia senza editori, senza contributi statali.
Non so ancora come verrà impostato ma visto lo stato in cui versa l'informazione nel nostro paese sono disposta a dare fiducia per un anno. Giusto per permettere che il progetto decolli e si possa giudicare per intero, al pieno delle sue potenzialità.
Poi se non mi piace sarò sempre in tempo a recedere l'abbonamento.
Tanto ho i 365€ l'anno che spendevo per l'Unità, quindi non vado proprio in perdita secca.
geppo - Gio Giu 04, 15:24:21
Oggetto:
Anche secondo me, è giusto non fare i puntigliosi e dare fiducia ad un progetto che nasce garantito da giornalisti che qualcosa hanno già dimostrato nella loro lunga carriera. Io ho inviato la mia prenotazione anche per spirito di partecipazione, per dare il mio contributo alla nascita di un giornale che potrebbe forse scompaginare un pò di uquilibri e portare aria fresca nel puzzo dell'editoria italiana. Sintetizzando, è la voglia di esserci che mi spinge ad abbonarmi a questo giornale, prima volta nella mia vita, come vorrei esserci a tante manifestazione a cui per tempo, impegni e distanza non posso partecipare.
zine - Gio Giu 04, 15:46:17
Oggetto:
Nasce un giornale nuovo CHE NON SARA' L'ENNESIMA TRUFFA CAMUFFATO DA ORGANO DI PSEUDO PARTITO PER USUFRUIRE A BABBO DEI CONTRIBUTI STATALI, un giorrnale che si vuole mettere sul mercato, quello vero però, non quello taroccato degli amici degli amici e, per far questo, si rivolge e si appella ai suoi potenziali lettori.

Lo promuove tra gli altri uno come Marco Travaglio che di certo non ha bisogno di presentazioni.

Secondo me, in un panorama italiano come quello che ormai fin troppo ben conosciamo, già questo sarebbe sufficiente per aderire con entusiasmo sempre facendo i conti con le proprie tasche s'intende. La questione privata rimane questione privata e nessuno deve sentirsi obbligato se non se lo può permettere.

Tolto questo però, non capisco i soliti noti fautori del "distinguo" di coloro che vivono quotidianamente nel puzzo di merda di una stanza chiusa e quando qualcuno gli offre di aprire una finestra per far entrare un pò di aria fresca, ti rispondono che preferiscono aspettare di sapere se questa finestra sarà abbastanza grande e ben posizionata prima di dare la loro approvazione.

Sapete cosa vi dico? Tenetevi Ostellino, Panebianco e Cerchiobattista che ve li meritati tutti!
elenap - Gio Giu 04, 16:13:25
Oggetto:
a me 11.000 sembrano ancora pochi..su Facebook tanto x dire (e x quello che vale) i "fans" di Marco son quasi 200.000, quindi spero aumentino! Very Happy
Roberto - Gio Giu 04, 16:15:39
Oggetto:
elenap ha scritto:
su Facebook tanto x dire (e x quello che vale) i "fans" di Marco son quasi 200.000, quindi spero aumentino! Very Happy


Di cui il 99% sono solo dei cazzari che sono "fan" (per quanto si possa essere grottescamente fan di un giornalista) di travaglio solo perché fa figo, oppure perché l'hanno visto un paio di volte in croce ad Annozero...

Non usiamo FB per misurare la popolarità di nessuno, che sennò ci si fa più male che altro.
Ainat - Gio Giu 04, 16:37:57
Oggetto:
Sinceramente di quanti si abbonino al giornale perchè convinti o perchè spinti da spirito di fan non me ne può fregare di meno. Se questo procurerà vita ad un giornale diverso ben venga. Spero solo che le mail di adesione si concretizzino in abbonamenti effettivi perchè in Italia siamo tanto bravi a parlare ma poi nei fatti tendiamo a tirarci indietro.
sweepsy - Gio Giu 04, 16:40:50
Oggetto:
zine ha scritto:
Nasce un giornale nuovo CHE NON SARA' L'ENNESIMA TRUFFA CAMUFFATO DA ORGANO DI PSEUDO PARTITO PER USUFRUIRE A BABBO DEI CONTRIBUTI STATALI, un giorrnale che si vuole mettere sul mercato, quello vero però, non quello taroccato degli amici degli amici e, per far questo, si rivolge e si appella ai suoi potenziali lettori.

Lo promuove tra gli altri uno come Marco Travaglio che di certo non ha bisogno di presentazioni.

Secondo me, in un panorama italiano come quello che ormai fin troppo ben conosciamo, già questo sarebbe sufficiente per aderire con entusiasmo sempre facendo i conti con le proprie tasche s'intende. La questione privata rimane questione privata e nessuno deve sentirsi obbligato se non se lo può permettere.

Tolto questo però, non capisco i soliti noti fautori del "distinguo" di coloro che vivono quotidianamente nel puzzo di merda di una stanza chiusa e quando qualcuno gli offre di aprire una finestra per far entrare un pò di aria fresca, ti rispondono che preferiscono aspettare di sapere se questa finestra sarà abbastanza grande e ben posizionata prima di dare la loro approvazione.

Sapete cosa vi dico? Tenetevi Ostellino, Panebianco e Cerchiobattista che ve li meritati tutti!


Vacci piano con i giudizi, e fai un respiro profondo. Conta fino a 10 e poi rileggiti, che magari non ti sei reso conto di quello che hai detto.

Se ci sei, ti informo che non siamo tutti uguali. Non mi rimanere scioccato però, eh?

Quei nomi quassù non li ho mai letti, e le tue provocazioni da bar possono tornare da dove sono venute, per me.

Ti devo chiedere il permesso se voglio leggere un quotidiano di un certo tipo piuttosto che un altro? Distinguo? Qua c'è da distinguere semplicemente tra la voglia di confrontarsi e il piacere di trattare tutti gli altri da gente inferiore che, letterale "vive quotidianamente nel puzzo di merda".
Roberto - Gio Giu 04, 16:47:27
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Spero solo che le mail di adesione si concretizzino in abbonamenti effettivi perchè in Italia siamo tanto bravi a parlare ma poi nei fatti tendiamo a tirarci indietro.


E' la cosa che temo anche io.
Quelli che fanno tanta fuffa, si agitano, protestano, fann'ammuin' ma poi all'atto di cacciare quei cazzo di soldi fanno immediato retro front.
Se ci pensi bene è anche lo storico "handicap" della rete quello di raccogliere una massa informe - sebbene imponente - di cazzari e parolai pronti a "fare" sulla carte ma senza mai concretizzare nei fatti.

Io spero si arrivi tipo a 50.000 adesioni preventive, che si tradurranno, a mio avviso, in scarse 6-7000 adesioni effettive.
Ainat - Gio Giu 04, 17:00:51
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:


E' la cosa che temo anche io.
Quelli che fanno tanta fuffa, si agitano, protestano, fann'ammuin' ma poi all'atto di cacciare quei cazzo di soldi fanno immediato retro front.
Se ci pensi bene è anche lo storico "handicap" della rete quello di raccogliere una massa informe - sebbene imponente - di cazzari e parolai pronti a "fare" sulla carte ma senza mai concretizzare nei fatti.

Io spero si arrivi tipo a 50.000 adesioni preventive, che si tradurranno, a mio avviso, in scarse 6-7000 adesioni effettive.


Purtroppo sono brava soltanto con le statistiche per le vendite on line di viaggi. Ti dico che solitamente ogni 100 accessi c'è una telefonata ed ogni 10 telefonate una vendita. Ma credo che i loro conti li abbiano poi fatti, anche per questo hanno deciso di anticipare l'apertura vendite a luglio, tanto per vedere poi a settembre come saranno messi.
Secondo me se arriviamo a 50.000 richieste almeno un 15.000 si concretizzeranno.
E poi c'è da dire che sarà da osservare attentamente l'AnteFatto cioè la bozza di quello che il giornale sarà per farsi un'idea più precisa del tutto.
dtm - Gio Giu 04, 17:03:55
Oggetto:
uh come siamo pessimisti!
io lo comprerei volentieri, ma essendo uno studente squattrinato attendo con ansia il prezzo del superscontato Smile
Valmor - Gio Giu 04, 19:35:51
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:

Anche perché in questo caso cosa vi resta in alternativa? L'unità della De Gregorio?


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Roberto - Gio Giu 04, 19:46:59
Oggetto:
Valmor ha scritto:
Roberto Morelli ha scritto:

Anche perché in questo caso cosa vi resta in alternativa? L'unità della De Gregorio?


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Neanche se l'abbonamento me lo regali tu Valmor Mr. Red
Valmor - Gio Giu 04, 19:48:51
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
virginia, a me sembra che su questo siano stati già abbastanza chiari.

Sarà un giornale molto incentrato sulla "cronaca" nel senso più nobile del termine, ovvero cronaca come elencazione asciutta e priva di valutazioni di merito, di fatti, esposti in maniera tale da poter creare una sequenza precisa e favorire il ragionamento su di essi senza condizionamenti.

D'altra parte non vedo proprio che linea editoriale potrebbe avere, dato che l'editore coinciderà con l'acquirente.


Premetto che sono assai interessato, anche se non credo mi abbonerò semplicemente per mancanza di tempo.
Detto questo mi pare evidente che il giornale avrà una sua linea.
Andiamoci piano con la fiducia... certamente sarà una pubblicazione con una deontologia assai più elevata della media dei giornali italiani, ma non può avere un suo pdv. La classica deontologia giornalistica per quanto significativa non significa che gli articoli siano una trascrizione neutrale della realtà. questo è un mito completamente screditato.
Quello che mi domando con sweepsy e che rende più sobrio l'entusiasmo è, per esempio, quanto spazio daranno ai movimenti dal basso, al conflitto sociale, ai crimini di Israele... Non dubito che si darà molto spazio ai processi e alle sentenze, ai crimini della classe dirigente.
Valmor - Gio Giu 04, 19:55:19
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:


Neanche se l'abbonamento me lo regali tu Valmor Mr. Red


Immaginavo... Smile
E aggiungo per dare maggiore forza a quanto sopra che riconosco che come qualità giornalistica il corriere è migliore, indubbiamente, e forse anche il Sole 24-Ore ma sul Manifesto c'è roba che là non ci troverete. Per es. un mio amico che lavorava all'Esselunga mi disse che avevano fatto degli scioperi per le condizioni di lavoro di cui solo il Manif ha parlato... lui comprava Repubblica ma lì non c'era niente...
Per me la cronaca giudiziaria è importante ma mi stanno moto a cuore i temi del precariato e del lavoro, i movimenti - femministi, ecologisti ecc. - , la guerra e le forma di imperialismo... questione di interessi immagino.
virginia - Gio Giu 04, 20:23:26
Oggetto:
zine ha scritto:
Tolto questo però, non capisco i soliti noti fautori del "distinguo" di coloro che vivono quotidianamente nel puzzo di merda di una stanza chiusa e quando qualcuno gli offre di aprire una finestra per far entrare un pò di aria fresca, ti rispondono che preferiscono aspettare di sapere se questa finestra sarà abbastanza grande e ben posizionata prima di dare la loro approvazione.

francamente io non mi sento così "disinformata" da sentire chissà quale esigenza o da sentirmi perfino "entusiasmata" da un nuovo giornale solo perchè firmato da buoni giornalisti.
Espresso e Repubblica mi garbano e non ho intenzione di rinunciarvi, aggiungo l'Unità che leggo online; insomma per fare un abbonamento ad un nuovo quotidiano devo potermi rendere conto di "averne bisogno", ma non lo posso sapere finchè non lo leggo, certamente non mi perderò i primi numeri e lì deciderò se fidelizzarmi o meno.
mi dispiace, e non ci posso far nulla, ma il mio DNA è di sinistra, pertanto come sottolinea Valmor voglio vedere quale attenzione e come vengono trattate alcune tematiche
per dire, se leggo un elogio della Meloni è sicuro che non mi abbono Wink
mgcgio - Gio Giu 04, 20:28:00
Oggetto:
Citazione:

E aggiungo per dare maggiore forza a quanto sopra che riconosco che come qualità giornalistica il corriere è migliore, indubbiamente, e forse anche il Sole 24-Ore ma sul Manifesto c'è roba che là non ci troverete. Per es. un mio amico che lavorava all'Esselunga mi disse che avevano fatto degli scioperi per le condizioni di lavoro di cui solo il Manif ha parlato... lui comprava Repubblica ma lì non c'era niente...
Per me la cronaca giudiziaria è importante ma mi stanno moto a cuore i temi del precariato e del lavoro, i movimenti - femministi, ecologisti ecc. - , la guerra e le forma di imperialismo... questione di interessi immagino.

sul manifesto sono d'accordo con te, ma sul corriere assolutamente no! repubblica è decisamente meglio (e di tanto anche), sotto ogni punto di vista.
dtm - Gio Giu 04, 23:47:14
Oggetto:
virginia ha scritto:
francamente io non mi sento così "disinformata" da sentire chissà quale esigenza o da sentirmi perfino "entusiasmata" da un nuovo giornale solo perchè firmato da buoni giornalisti.
Espresso e Repubblica mi garbano e non ho intenzione di rinunciarvi, aggiungo l'Unità che leggo online; insomma per fare un abbonamento ad un nuovo quotidiano devo potermi rendere conto di "averne bisogno", ma non lo posso sapere finchè non lo leggo, certamente non mi perderò i primi numeri e lì deciderò se fidelizzarmi o meno.
invece io un sacco di notizie le trovo in rete. repubblica ha distorto alcune notizie e fatto analisi totalmente scorrete, basate su una faziosità assurda. l'espresso invece lo leggo più volentieri, ci trovo tutto.
se ci trovo notizie risparmio finchè non potrò abbonarmi Mr. Green
suffar - Ven Giu 05, 00:24:05
Oggetto:
Purtroppo al momento non posso proprio abbonarmi poichè non posso proprio fare spese extra per ora. Anzi, sarei più interessato se cercassero collaboratori anche se non so a chi inoltrare questa "richiesta". Però posso pubblicizzarlo e ovviamente qualche numero lo comprerò perchè adesso con Internet è entrata la convinzione che possiamo informarci "gratis" e senza spendere un soldo. Cosa fra l'altro non vera.
suffar - Ven Giu 05, 01:09:19
Oggetto:
Aggiungo:

l'Unità, che (voglio ricordarlo) è in crisi economica, non è così male come pensiate eh...
Ainat - Ven Giu 05, 09:40:15
Oggetto:
suffar ha scritto:
Purtroppo al momento non posso proprio abbonarmi poichè non posso proprio fare spese extra per ora. Anzi, sarei più interessato se cercassero collaboratori anche se non so a chi inoltrare questa "richiesta". Però posso pubblicizzarlo e ovviamente qualche numero lo comprerò perchè adesso con Internet è entrata la convinzione che possiamo informarci "gratis" e senza spendere un soldo. Cosa fra l'altro non vera.


L'unica mail ora nota è quella della campagna abbonamenti, io proverei a inviare la mia richiesta di collaborazione lì.
Anton - Mer Giu 10, 16:54:25
Oggetto:
E' finalmente on line l'AnteFatto:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

dario - Mer Giu 10, 18:57:27
Oggetto:
Anton ha scritto:
E' finalmente on line l'AnteFatto:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Dal sito citato sopra...
PREZZI DEGLI ABBONAMENTI

Abbonamento postale annuale
Prezzo base: 290,00 €
Offerta fino al 31 luglio: 220,00 €
Sostenitore (comprende lettura PDF): 400,00 €

Abbonamento postale semestrale
Prezzo base: 170,00 €
Offerta fino al 31 luglio: 130,00 €

Abbonamento PDF annuale
Prezzo base: 130,00 €
Offerta fino al 31 luglio: 100,00 €


All'annuale in pdf un pensierino ce lo faccio sisi
Roberto - Mer Giu 10, 19:04:53
Oggetto:
Io vado di PDF scioltissimo...il cartaceo mi piaceva tanto tanto ma la differenza è troppa cazzo...ste 16 pagine le si poteva fare bianco e nero e bon...veniva sui 150 la cersione cartecea ed io me la prendevo al volo...ma così ci penserò molto attentamente...

D'altra parte santa stampante può sempre venire in soccorso Very Happy
Sil_27 - Mer Giu 10, 19:38:49
Oggetto:
Ma infatti..l'unica cosa che non mi è mai sembrata una grande idea è quella di farlo a colori...totalmente inutile e fa salire troppo l'abbonamento annuale cartaceo. Per il resto penso che all'abbonamento in pdf con lo sconto-"luglio" ci penserò seriamente Very Happy
frankie - Mer Giu 10, 20:36:19
Oggetto:
Prenotato un abbonamento annuale POSTALE.
Mi piace sta cosa di trovare il giornale a casa. Razz
elenap - Mer Giu 10, 22:19:55
Oggetto:
alla faccia...caretto no?avevano detto sui 150 annuali, invece.. Sad mi tocca fare il pdf
Anton - Gio Giu 11, 01:02:01
Oggetto:
Io credo che opterò per l'abbonamento semestrale scontato, 130 euri mi pare buono. Poi ci sono altri 6 mesi per metterne da parte 170, si può fare!
Sophie.Scholl - Gio Giu 11, 08:21:23
Oggetto:
elenap ha scritto:
alla faccia...caretto no?avevano detto sui 150 annuali, invece.. Sad mi tocca fare il pdf


quoto !!

pensavo di meno accidenti!!

sarà che ho avuto un edicola per tanti anni ma non ce la faccio a leggere un giornale(o un ebook) in pdf sul pc Sad

il piacere di comprare il giornale,aprirlo,sentire l'odore della stampa..è troppo grande per me,non ci rinuncio!!

peccato,avranno un abbonamento in meno,vuol dire che lo comprero' quando posso direttamente in edicola

odio i quotidiani sul computer!!! headbang
Anonymous - Gio Giu 11, 08:48:49
Oggetto:
Sophie.Scholl ha scritto:
odio i quotidiani sul computer!!! headbang

Se e` vero che su computer un quotidiano si sfoglia di solito con meno attenzione (leggevo una statistica che parlava di un 60% di cose che sfuggono, ma poi si migliora), e` pero` anche vero che cosi` c'e` meno carta da produrre e riciclare!

Ho l'abbonamento in PDF a due quotidiani locali, una funzione interessante che quelli di carta non hanno e` l'archivio.
Sophie.Scholl - Gio Giu 11, 09:06:06
Oggetto:
non lo metto in dubbio,l'archivio è davvero una gran cosa,specie per chi approfondisce e studia

ma la soddisfazione di leggere un giornale,di toccarlo,di annusarlo (lo so non sono normale) è grande!!!

quello che vorrei è che si usasse carta riciclata per fare quotidiani/mensili/inserti/libri
questo si!! altro che carta lucida e patinata (poveri alberi!! Mad )
Anonymous - Gio Giu 11, 09:10:55
Oggetto:
Sophie.Scholl ha scritto:
quello che vorrei è che si usasse carta riciclata per fare quotidiani/mensili/inserti/libri

Per i quotidiani si usa gia`, ma anche la carta riciclata ha costi energetici, di alberi, di inchiostri!

La carta patinata e` uno sconcio della nostra incivilta`, e` sbagliato bruciarla e in alcuni consorzi comunali perfino buttarla nel bidone del riciclaggio. Mi meraviglio che continuino a fare settimanali patinati, non so cosa ci guadagnino, certo l'aspetto sara` piu` smagliante, ma e` una cosa ridicola.
Sophie.Scholl - Gio Giu 11, 09:20:52
Oggetto:
la gente è attratta piu' dalla copertina,dai colori,dalle foto e anche dalla carta lucida di un mensile che non dai contenuti

lo vedevo stando in edicola,osservavo la gente cosa comprava,qualche rivista sceglieva,da quale mensile era subito attratta e ti assicuro che sceglievano quelli piu' colorati,vistosi...se dopo sopra erano scritte cazzate non ha importanza Confused
Anonymous - Gio Giu 11, 10:19:19
Oggetto:
A proposito di contenuti, sono curioso di visionare i contenuti de Il Fatto.
Albo - Gio Giu 11, 12:07:34
Oggetto:
disdetto stamattina, tanto non ci potrà essere scritto nulla di utile vista la censura completa alla stampa.
Ainat - Gio Giu 11, 12:21:20
Oggetto:
Albo ha scritto:
disdetto stamattina, tanto non ci potrà essere scritto nulla di utile vista la censura completa alla stampa.


Rispetto la tua scelta ma credo di dover ricordare che, se ci sarà un giornale che farà opera di obiezione civile nei confronti della porcata, quello sarà Il Fatto. Io personalmente per motivi economici ero avviata sulla decisione del PDF, ma ora che è uscita questa bella notizia ho deciso di farmi il mazzo per tentare di fare l'abbonamento come sostenitrice.
Non so se ci riesco, ma di sicuro ci provo.
sweepsy - Gio Giu 11, 12:21:41
Oggetto:
gizm0 ha scritto:
A proposito di contenuti, sono curioso di visionare i contenuti de Il Fatto.


Anch'io.. e speravo che l'Antefatto ne desse una dimostrazione, ma nisba. Ho letto che c'è anche Fini, tra le firme, ma leggo già quel che dice sul Ribelle, non penso sia molto di nuovo. Ci tenevo a vedere se conterrà roba sui movimenti, su tanta roba che se passa passa solo sul manifesto... ma la vedo dura -_-
Roberto - Gio Giu 11, 14:46:21
Oggetto:
Comunque mi sono appena accorto che l'abbonamento annuale cartaceo si può pagare anche in due rate, per cui mi sa che opterò di nuovo per il carteceo...io il giornale ho bisogno di portarmelo in giro, al cesso, all'università, con il PDF come faccio? Me lo leggo la sera quando torno a casa? Rolling Eyes
Cloud - Gio Giu 11, 16:28:44
Oggetto:
Io sono titubante tra il cartaceo e il pdf.... tutti i giorni prender un giornale, mi sembra uno spreco di carta (lo so che non è la mia copia a far la differenza, ma..) quando posso leggerlo su pdf... e poi, la mattina sono al lavoro, arrivo a casa alla sera per leggerlo quando ho già letto tutto qua sul forum.. almeno in pdf posso leggerlo ovunque.. arrivo la mattina in facoltà o al lavoro e me lo scarico. e poi sul portatile posso leggermelo sul treno.. per dire..
Poi mi dicono che c'è da tener conto dei ritardi delle poste italiane... che già alcuni settimanali arrivano na settimana si e una no.. chissà i quotidiani.
geppo - Gio Giu 11, 16:50:16
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Albo ha scritto:
disdetto stamattina, tanto non ci potrà essere scritto nulla di utile vista la censura completa alla stampa.


Rispetto la tua scelta ma credo di dover ricordare che, se ci sarà un giornale che farà opera di obiezione civile nei confronti della porcata, quello sarà Il Fatto. Io personalmente per motivi economici ero avviata sulla decisione del PDF, ma ora che è uscita questa bella notizia ho deciso di farmi il mazzo per tentare di fare l'abbonamento come sostenitrice.
Non so se ci riesco, ma di sicuro ci provo.


Concordo! Faranno sicuramente impugnare il ddl davanti alla Corte Costituzionale, e lì ne andrà della sopravvivenza del giornale, a meno che non trovino milioni di abbonati. Ma in questo paese di m..da, ne dubito.
sweepsy - Gio Giu 11, 16:51:05
Oggetto:
Comunque la differenza con la carta la fai eccome, eh. Non è una copia, ma sono sei copie la settimana per un anno.. fatti due conti. Io invito tutti, al di là degli abbonamenti che scelgono, se proprio non ne possono fare a meno per questioni vitali, di optare per le versioni web. Sono di sicuro risparmio e comodità. Io mi trovo bene, se poi di qualcosa ho la necessità dello stampato la stampante ce l'ho, ma mi sembra uno spreco assurdo, coi mezzi che ci sono oggi. Poi, fate un pò quel che volete, e se serve, mi scuso. (cit.)
Cloud - Gio Giu 11, 18:28:45
Oggetto:
se serve mi scuso ma lavoro in una scuola.. so cosè lo spreco di carta .. Smile
Anonymous - Gio Giu 11, 18:32:05
Oggetto:
Cloud i settimanali, almeno qui da me, arrivano puntuali come un orologio svizzero, fidati Laughing

"L'espresso" ongi venerdì (salvo rari ritardi), "Panorama" il lunedì (per un motivo che non ho ben capito agli abbonati viene recapitato il lunedì e non il venerdì, giorno di uscita).

Per i quotidiani non so dirti cmq..
Anonymous - Gio Giu 18, 14:05:39
Oggetto:
Sperando non sia solo il bollettino di propaganda ufficiale di IDV*, sto valutando seriamente** l'idea di farmi l'abbonamento pdf, cosi` smetto definitivamente di correre avanti e indietro con la carriola verso il bidone giallo della carta!

Qualcuno ha maggiori ragguagli sui seguenti punti e saprebbe rispondermi perpiacere?

1) Ci sara` una sezione sport? (** In caso di risposta affermativa rivedo il seriamente di cui sopra)
2) Ci saranno almeno 2 pagine di commenti/opinioni/editoriali/interventi?
3) Si sa gia` chi curera` le sezioni notizie estere ecc?

Per le foto a colori pazienza, le saltero` (detesto tabloid pieni di foto e immagini, mi distraggono: amo giornali scritti fitti fitti con layout tipo Il Foglio).

(* Speranza vana? Nel caso mi faro` l'abbonamento pdf del manifesto)
Anonymous - Gio Giu 18, 14:09:21
Oggetto:
scraccino ha scritto:
Per i quotidiani non so dirti cmq..

I quotidiani, esclusa la domenica, vengono recapitati sempre il giorno in cui escono, sono la posta piu` prioritaria che c'e` dopo raccomandate, assicurate, a/g.
Roberto - Gio Giu 18, 14:33:11
Oggetto:
gizm0 ha scritto:
Sperando non sia solo il bollettino di propaganda ufficiale di IDV*,


Di Pietro, in un intervista, pur manifestando simpatia verso l'iniziativa, ci ha tenuto a precisare che lui non c'entra niente con questo giornale, poiché IDV ha come obiettivo di comunicazione principalmente il web, quindi per ora niente giornale.

Per le domande secondo me ti conviene aspettare che esca l'anteprima (tra qualche giorno a quanto ho capito) di modo che ti fai un'idea.
suffar - Gio Giu 18, 14:47:06
Oggetto:
Certo che sarà divertente collaborare per questo giornale, come invidio i giornalisti de "Il fatto quotidiano" Sad
dtm - Gio Giu 18, 18:13:25
Oggetto:
non penso proprio sarà il giornale di idv, per più motivi:
- i lettori non sono scemi, se ne accorgono
- la punta del giornale è chiaramente travaglio, non di pietro. se pensate che travaglio sia un venduto...
- padellaro è serio, i giornalisti (se tutti come travaglio) sono seri, partecipazioni economiche di grandi gruppi imprenditoriali non ce ne sono: è un giornale indipendente. pensate che abbiano voglia di fare la mignotta dell'idv?
Anonymous - Gio Giu 18, 19:38:30
Oggetto:
e, aggiungo io, sarebbe da stupidi essere la cassa di risonanza dell' IdV senza neanche prenderne i contributi Very Happy
Sophie.Scholl - Gio Giu 18, 21:58:03
Oggetto:
preferirei :"prima vedere poi pagare" Confused
geppo - Ven Giu 19, 18:37:14
Oggetto:
gizm0 ha scritto:
scraccino ha scritto:
Per i quotidiani non so dirti cmq..

I quotidiani, esclusa la domenica, vengono recapitati sempre il giorno in cui escono, sono la posta piu` prioritaria che c'e` dopo raccomandate, assicurate, a/g.


Sono indeciso su come abbonarmi. Mi piace anche l'idea di avere il giornale cartaceo tutti i giorni a casa, nonostante sia uno spreco di carta. Ma la domenica che succede??? Si può ritirare in edicola? Non penso te la recapitino il lunedi o mi sbaglio.
Ainat - Ven Giu 26, 13:05:39
Oggetto:
Provo a risponderti io ma non mi ritenere il massimo dell'affidabilità.
Si può fare in due modi:
-o ti fai l'abbonamento cartaceo che ti arriva a casa tutti i giorni in cui sono previste spedizioni, domenica compresa.
-o ti fai l'abbonamento presso l'edicola di fiducia e ti mandano il coupon per ritirarlo, sempre tutti i giorni, domenica compresa.

Il problema per quelli come me è che io dovrei dare due indirizzi diversi per le spedizioni in settimana e per quelle la domenica. Quindi penso che mi farò il PDF e me lo scaricherò anche se il cartaceo mi attira sempre di più.
geppo - Ven Giu 26, 16:01:41
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Provo a risponderti io ma non mi ritenere il massimo dell'affidabilità.
Si può fare in due modi:
-o ti fai l'abbonamento cartaceo che ti arriva a casa tutti i giorni in cui sono previste spedizioni, domenica compresa.
-o ti fai l'abbonamento presso l'edicola di fiducia e ti mandano il coupon per ritirarlo, sempre tutti i giorni, domenica compresa.

Il problema per quelli come me è che io dovrei dare due indirizzi diversi per le spedizioni in settimana e per quelle la domenica. Quindi penso che mi farò il PDF e me lo scaricherò anche se il cartaceo mi attira sempre di più.


Grazie! Io ho chiesto ad un edicolante e mi ha detto che facendo l'abbonamento postale l'edizione della domenica, mi arriva il lunedi. Ricapitolando... headbang!!! Laughing
nadia - Mar Giu 30, 14:04:27
Oggetto:
Che tristezza!!!!
Non so se è invidia o semplice dialettica ma, in ognu caso, mi rammarica molto che Giulietto Chiesa critichi il comitato No Tav perché ha sottoscritto l’abbonamento a il Fatto-quotidiano

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


dice tra l’altro “…..Essendo chiaro, a me, che dietro a questa iniziativa potrebbe esserci anche Antonio Di Pietro, che si è distinto a sostegno dell'Alta Velocità. Penso che non sia difficile fare 2 più 2. Dalle parti mie il risultato fa 4. Non si avvia un quotidiano senza una copertura di start up”

Mi dispiace per lui, si di mostra piccolo piccolo … e forse non ha ben capito la drammaticità della situazione dell’informazione in Italia

Vorrei inoltre ricordare a Giulietto Chiesa che il suo sito è linkato nel materiale infiammabile di “voglioscendere”:
per coerenza allora, dovrebbe farlo togliere da quel "postaccio" : chissà chi c'è dietro a quel blog ….

UFFF…… che mondo difficile !!!!
Ainat - Mar Giu 30, 14:50:25
Oggetto:
Praticamente si lamenta con i No Tav perchè si sono abbonati al giornale e non hanno sovvenzionato la Pandora TV?
A prescindere dal fatto che non capisco perchè una cosa dovrebbe escludere l'altra e non capisco perchè ognuno non può fare le scelte che meglio crede senza sentirsi la canzoncina del: perchè lui si e io no? Come se gli abbonati e le sovvenzioni di privati fossero un diritto acquisito.
Se non si trova gente che sovvenzioni un sistema come Pandora Tv io mi domanderei perchè e cercherei di migliorare l'offerta della televisione che probabilmente sbaglia il target, non andrei a vedere dove investono i loro soldi le persone cercando di convincerli che stanno facendo la cosa sbagliata.
Non mi è mai piaciuta la pubblicità: scegli me perchè lui è peggio. Preferirei si puntasse sul scegli me perchè io sono il meglio, e degli altri chissenefrega.
adramelch - Mar Giu 30, 15:18:53
Oggetto:
Che coglione...
la tigre della malora - Mar Giu 30, 15:23:16
Oggetto:
Giulietto Chiesa ha perso parecchi punti, dal suo fallimentare film/libro sull'11 settembre (a proposito, parla lui che aveva lanciato una campagna per raccogliere 500mila euro a questo proposito: che fine han fatto?) alla sua candidatura in Lettonia alle europee, ora questa minchiata. Tra un po' andrà sotto zero.
adramelch - Mar Giu 30, 15:48:02
Oggetto:
Fra l'altro il senso della lettera poteva anche essere giusto; ma con l'ultima frase si è smerdato! Ed è apparso per quello che è: un invidioso...
Tetsuo1980 - Mar Giu 30, 16:44:54
Oggetto:
ma è stato eletto almeno all'europarlamento lettonese?
Altrimenti i complottisti nn pssono dire più "lo dice anche giulietto chiesa europarlamentare". Non vorrei vederli in difficoltà.
Roberto - Ven Lug 03, 19:07:21
Oggetto:
Ma c'è anche Bea...ed anche Bruno Tinti...io sono quasi commosso! Crying or Very sad
Mio abbonamento sicuro al 99,99%, sto ancora decidendo la modalità, ma dalle prime avvisaglie questo è davvero il giornale che mi aspettavo uscisse, bene, bene e ancora bene.
Ainat - Ven Lug 03, 20:11:52
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
Ma c'è anche Bea...ed anche Bruno Tinti...io sono quasi commosso! Crying or Very sad
Mio abbonamento sicuro al 99,99%, sto ancora decidendo la modalità, ma dalle prime avvisaglie questo è davvero il giornale che mi aspettavo uscisse, bene, bene e ancora bene.


Tra l'altro Tinti dà torto a Santoro, e indirettamente a De Magistris, sul caso della cognata di Santoro. Lui dice che secondo quelle norme del codice lei avrebbe fatto meglio ad astenersi proprio perchè è la cognata di Santoro e quindi non pienamente imparziale.
Questo per dire che non mi sembra proprio la voce dell'IDV.
Mi unisco nella commozione e riconfermo il mio abbonamento in PDF.
Anonymous - Ven Lug 03, 22:44:18
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Roberto Morelli ha scritto:
Ma c'è anche Bea...ed anche Bruno Tinti...io sono quasi commosso! Crying or Very sad
Mio abbonamento sicuro al 99,99%, sto ancora decidendo la modalità, ma dalle prime avvisaglie questo è davvero il giornale che mi aspettavo uscisse, bene, bene e ancora bene.


Tra l'altro Tinti dà torto a Santoro, e indirettamente a De Magistris, sul caso della cognata di Santoro. Lui dice che secondo quelle norme del codice lei avrebbe fatto meglio ad astenersi proprio perchè è la cognata di Santoro e quindi non pienamente imparziale.
Questo per dire che non mi sembra proprio la voce dell'IDV.
Mi unisco nella commozione e riconfermo il mio abbonamento in PDF.



Sei sicura? Io ho notato un certo sarcasmo in quel passaggio..
andrea ferrero - Sab Lug 04, 00:37:29
Oggetto:
scraccino ha scritto:
Ainat ha scritto:
Roberto Morelli ha scritto:
Ma c'è anche Bea...ed anche Bruno Tinti...io sono quasi commosso! Crying or Very sad
Mio abbonamento sicuro al 99,99%, sto ancora decidendo la modalità, ma dalle prime avvisaglie questo è davvero il giornale che mi aspettavo uscisse, bene, bene e ancora bene.


Tra l'altro Tinti dà torto a Santoro, e indirettamente a De Magistris, sul caso della cognata di Santoro. Lui dice che secondo quelle norme del codice lei avrebbe fatto meglio ad astenersi proprio perchè è la cognata di Santoro e quindi non pienamente imparziale.
Questo per dire che non mi sembra proprio la voce dell'IDV.
Mi unisco nella commozione e riconfermo il mio abbonamento in PDF.



Sei sicura? Io ho notato un certo sarcasmo in quel passaggio..


quoto appieno. "alcuni virtuosi uomini politici particolarmente esperti di diritto" e "ingenuo esperto di diritto (ma esperto davvero)" non possono proprio essere equivocati, imho. tinti sostiene che non esista criterio di incompatibilità per la cognata di santoro (e mi pare ovvio) riportando le norme al riguardo a inizio articolo, mentre al contrario se queste norme fossero applicabili pure ai giudici costituzionali (o viceversa se la famosa cena fosse stata tra un giudice "normale" e un individuo direttamente interessato all'esito di un suo giudizio prossimo venturo) ci sarebbero tutti i criteri per pretendere l'astensione di mazzella e napolitano dalla pronunciazione sulla legittimità costituzionale del lodo alfano.

ma se un giorno, un mese o un anno prima della sentenza mills si fosse beccato di pietro a cena con la gandus, non si avrebbe (giustamente) preteso di avere un altro giudice per il processo Berlusconi-Mills?
Ainat - Gio Lug 16, 19:11:53
Oggetto:
Aggiornamento: hanno aperto in questi giorni i pagamenti con la carta di credito!
Ora posso dire di essere abbonata.
E spero di non essere delusa e continuare ad esserlo per molto tempo.
antonio965 - Dom Lug 19, 18:12:22
Oggetto:
Avrei una domanda, mi pare di ricordare che inizialmente vi era la possibilità di abbonarsi per l'intero anno al costo di €220,00 ma con la possibilità di pagare in due rate.
Ora questa opzione non è più riportata, qualcuno ne sa qualcosa?
Anonymous - Lun Lug 20, 09:59:26
Oggetto:
antonio965 ha scritto:
Avrei una domanda, mi pare di ricordare che inizialmente vi era la possibilità di abbonarsi per l'intero anno al costo di €220,00 ma con la possibilità di pagare in due rate.
Ora questa opzione non è più riportata, qualcuno ne sa qualcosa?


prova qui:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

antonio965 - Lun Lug 20, 13:22:06
Oggetto:
scraccino ha scritto:
antonio965 ha scritto:
Avrei una domanda, mi pare di ricordare che inizialmente vi era la possibilità di abbonarsi per l'intero anno al costo di €220,00 ma con la possibilità di pagare in due rate.
Ora questa opzione non è più riportata, qualcuno ne sa qualcosa?


prova qui:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Si ho visto ma non c'è riportato nulla.
Ho provveduto comunque a chiedere lumi direttamente a loro.
Controcorrente - Lun Lug 20, 15:38:39
Oggetto:
E' un bidone...date retta a me !
Per due motivi :
O hanno chi ci mette i soldi e allora non è, come del resto tutti gli altri, un giornale libero da condizionamenti oppure senza finanziatori e con quattro gatti che lo leggono non ce la possono fare, per cui chi si abbona rischia di leggerlo qualche mese e poi.....scusate...ci siamo sbagliati....credevamo che.....!
L'altro motivo è che in un pollaio ci deve stare un gallo solo, due litigano, da che mondo è mondo. Padellaro che vuole fare il direttore e Travaglio che gli fa da spalla non sta in piedi, sono entrambi due "prime donne", due vanesi che vogliono sempre essere sulla cresta dell'onda, ognuno di loro due pensa che i lettori lo leggono e lo comprano solo perchè .....ci sono io.... l'altro non conta niente ecc.ecc.
State buttando i soldi, credetemi.
Anton - Lun Lug 20, 17:42:54
Oggetto:
Controcorrente ha scritto:

State buttando i soldi, credetemi.


Certo che ti credo, anzi ti dirò: personalmente, non so gli altri che lo acquisteranno, sono ben felice di buttare i soldi in questo modo.
E, se di professione fai il giornalista e scrivi o parli abitualmente e quotidianamente di mafia senza scorta posso pensare di buttare i soldi anche per te. Fammi sapere.
dario - Lun Lug 20, 22:00:47
Oggetto:
Qualcuno sa dirmi se sarà presente anche qualche giornalista autorevole che si occupi di economia? huh
adramelch - Mer Lug 22, 00:17:39
Oggetto:
Controcorrente ha scritto:
E' un bidone...date retta a me !
Per due motivi :
O hanno chi ci mette i soldi e allora non è, come del resto tutti gli altri, un giornale libero da condizionamenti oppure senza finanziatori e con quattro gatti che lo leggono non ce la possono fare, per cui chi si abbona rischia di leggerlo qualche mese e poi.....scusate...ci siamo sbagliati....credevamo che.....!
L'altro motivo è che in un pollaio ci deve stare un gallo solo, due litigano, da che mondo è mondo. Padellaro che vuole fare il direttore e Travaglio che gli fa da spalla non sta in piedi, sono entrambi due "prime donne", due vanesi che vogliono sempre essere sulla cresta dell'onda, ognuno di loro due pensa che i lettori lo leggono e lo comprano solo perchè .....ci sono io.... l'altro non conta niente ecc.ecc.
State buttando i soldi, credetemi.


Peccato che lo hanno fatto diversi anni all'Unità; e per giunta con un'altra prima donna mica da ridere... Colombo! Quindi perchè qui non potrebbe funzionare? Travaglio non vorrebbe mai fare il direttore... lo ha sempre detto.
Finiamola di dire cazzate per favore...
Anonymous - Mer Lug 22, 08:53:03
Oggetto:
dario ha scritto:
Qualcuno sa dirmi se sarà presente anche qualche giornalista autorevole che si occupi di economia? huh


c'è Francesco Bonazzi

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


è molto bravo...se fai una ricerca su internet, trovi facilmente parecchi suoi articoli
dario - Mer Lug 22, 21:22:11
Oggetto:
scraccino ha scritto:
dario ha scritto:
Qualcuno sa dirmi se sarà presente anche qualche giornalista autorevole che si occupi di economia? huh


c'è Francesco Bonazzi

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


è molto bravo...se fai una ricerca su internet, trovi facilmente parecchi suoi articoli


Grazie, ora guardo...
Sto cercando di togliermi gli ultimi dubbi prima di abbonarmi Smile
Anonymous - Gio Lug 23, 14:43:57
Oggetto:
qui c'è la raccolta completa dei suoi articoli Smile

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

zine - Gio Lug 23, 15:29:53
Oggetto:
Controcorrente ha scritto:
E' un bidone...date retta a me !
Per due motivi :
O hanno chi ci mette i soldi e allora non è, come del resto tutti gli altri, un giornale libero da condizionamenti oppure senza finanziatori e con quattro gatti che lo leggono non ce la possono fare, per cui chi si abbona rischia di leggerlo qualche mese e poi.....scusate...ci siamo sbagliati....credevamo che.....!
L'altro motivo è che in un pollaio ci deve stare un gallo solo, due litigano, da che mondo è mondo. Padellaro che vuole fare il direttore e Travaglio che gli fa da spalla non sta in piedi, sono entrambi due "prime donne", due vanesi che vogliono sempre essere sulla cresta dell'onda, ognuno di loro due pensa che i lettori lo leggono e lo comprano solo perchè .....ci sono io.... l'altro non conta niente ecc.ecc.
State buttando i soldi, credetemi.


Minchia, che motivoni!

Ah i soldi li butteremmo via finanziando dal basso chi ci ha sempre considerati come propri interlocutori ed informati sui fatti...

ed invece li spenderemmo bene mantenendo le scorte e le auto blu di Feltri e Belpietro che guagnano 9 milioni di Euro l'anno per raccontare palle vero?
exnovobrian - Gio Lug 23, 21:44:27
Oggetto:
zine ha scritto:






ed invece li spenderemmo bene mantenendo le scorte e le auto blu di Feltri e Belpietro che guagnano 9 milioni di Euro l'anno per raccontare palle vero?




Shocked

Non guadagnano... bensì ci rubano dei nostri soldi.

(pag. 163."La casta dei giornali" di Beppe Lopez.)


puke
antonio965 - Ven Lug 24, 00:00:56
Oggetto:
Azzo questi due assassini dell'informazione guadagnano tutti questi soldi ..... angry
adramelch - Ven Lug 24, 01:26:53
Oggetto:
Be direttamente prendono "solo" 15 mila euro al mese.
I milioni di euro sono i finanziamenti ai loro giornali...
virginia - Ven Lug 24, 22:48:23
Oggetto:
ma secondo voi P Gomez ci scriverà? L'Espresso lo consentirà? o metterà l'aut aut?
perchè su l'Antefatto ancora non compare...
Anton - Ven Lug 24, 23:13:49
Oggetto:
Qualcheduno di buona volontà saprebbe descrivermi la forma di pagamento a rate? A quanto ammontano le rate? Dall' Antefatto.it non ho trovato informazioni specifiche a riguardo.
Persona - Ven Lug 24, 23:43:13
Oggetto:
Anton ha scritto:
Qualcheduno di buona volontà saprebbe descrivermi la forma di pagamento a rate? A quanto ammontano le rate? Dall' Antefatto.it non ho trovato informazioni specifiche a riguardo.


Mi stavo chiedendo la stessa identica cosa, sperando di trovare una risposta plausibile in questo forum.

Allora, sul sito di Antefatto ho trovato scritto questo:

Il pagamento a rate (per chi sceglie l’abbonamento più oneroso: quello postale o, in futuro, il coupon) avverrà col sistema Mav: voi dichiarate di volervi abbonare sul sito antefatto.it, la nostra banca vi spedisce a domicilio 12 bollettini col numero dell’operazione, dopodichè potete scegliere fra tre forme di pagamenti in rate mensili: bonifici postali, bonifici bancari, home banking con carta di credito. Le spese saranno a carico nostro.

Io ho già prenotato l'abbonamento annuale e ho richiesto il pagamento con versamento su Conto Corrente Postale, ma non ho capito se ciò è sufficiente per ricevere i bollettini dalla banca o se devo dichiarare in un altro modo (e-mail, telefono ecc.) di volermi abbonare.

Se potete vi prego di rispondere dato che non vorrei perdere lo sconto sull'abbonamento. Peraltro, sul sito non riesco a trovare nemmeno un numero di telefono a cui chiamare per avere informazioni certe sulla modalità di pagamento a rate.
Anonymous - Sab Lug 25, 10:54:49
Oggetto:
virginia ha scritto:
ma secondo voi P Gomez ci scriverà? L'Espresso lo consentirà? o metterà l'aut aut?
perchè su l'Antefatto ancora non compare...


A parte Travaglio (che cmq ha solo una rubrica su L'espresso), sullo stesso settimanale scrive anche Francesco Bonazzi, che compare anche tra i futuri giornalisti del Fatto quotidiano e che anche attualmente sta scrivendo articoli per il blog "antefatto".
Ainat - Sab Lug 25, 11:07:12
Oggetto:
Gomez ha presentato il Giornale a Roma nella notte bianca, ma negli articoli di anteprima sul blog non compare mai. Secondo me rimane all'espresso. Ma spero di essere piacevolmente sorpresa.
Anonymous - Sab Lug 25, 12:54:21
Oggetto:
potrebbe benissimo scrivere sul "fatto" senza abbandonare "L'espresso".
Tetsuo1980 - Sab Lug 25, 12:55:29
Oggetto:
cos'è il cupon? O_O
virginia - Sab Lug 25, 18:40:23
Oggetto:
scraccino ha scritto:
potrebbe benissimo scrivere sul "fatto" senza abbandonare "L'espresso".

questo mi sembra difficile: travaglio ha una rubrica, mentre Gomez è una colonna portante, firma le inchieste più importanti, figurati se gli consentono di collaborare con un giornale che si preannuncia "nemico" e grillista
secondo me lascerà l'espresso o cambierà collocazione
probabilmente lascerà l'espresso solo quando il giornale sarà in edicola
Anonymous - Lun Ago 03, 09:56:46
Oggetto:
L'addio di Furio Colombo a "L'unità" e l'annuncio ufficiale del passaggio a "Il fatto quotidiano"

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Alex66 - Lun Ago 03, 11:41:31
Oggetto:
Io ho finalmente definito l'abbonamento, con lo sconto di luglio, pagamento carta di credito, e on-line in formato pdf: non mi sono sentito di abbonarmi al cartaceo .. troppo difficile intercettare il postino prima di uscire per andare al lavoro e quindi facile perdere qualche numero .. idem per l'appoggio sull'edicola .. rischiavo di leggere il giornale la sera, che può anche essere ma perchè non trovo il tempo, non certo perchè non trovo il giornale .. sisi
Albo - Lun Ago 03, 12:11:51
Oggetto:
Io continuo a non capire cosa cercate ne il fatto, passata la legge bavaglio, e passerà in ottobre, il fatto diventerà prob un quotidiano di cucina, taglio e cucito.
In effetti sarebbe stato molto più utile aprire un quotidiano in afganistan(per finta ofc) e farlo arrivare via pdf da la, allora si sarebbe avuta la possibilità di fare informazione libera.
Alex66 - Lun Ago 03, 12:57:19
Oggetto:
.. vabbe', vuol dire che passata la legge bavaglio, da ottobre ci si metterà tutti l'anima in pace e ci dedicheremo all'uncinetto .. (cucinare già mi vien bene, quindi ..) Wink
Anonymous - Lun Ago 03, 13:43:26
Oggetto:
Albo ha scritto:
Io continuo a non capire cosa cercate ne il fatto, passata la legge bavaglio, e passerà in ottobre, il fatto diventerà prob un quotidiano di cucina, taglio e cucito.
In effetti sarebbe stato molto più utile aprire un quotidiano in afganistan(per finta ofc) e farlo arrivare via pdf da la, allora si sarebbe avuta la possibilità di fare informazione libera.


Segui un po' il blog "Antefatto"? Quanti articoli, se fosse già passata la legge bagaglio, non sarebbero stati scritti? Forse uno, al massimo due...
Anton - Lun Ago 03, 14:40:50
Oggetto:
Il problema non si pone, è noto che faranno disobbedienza civile... Cool
Albo - Lun Ago 03, 15:03:38
Oggetto:
io non credo faranno alcun tipo di disobbedienza civile, o chiudono istantaneamente.
exnovobrian - Lun Ago 03, 18:42:23
Oggetto:
Albo ha scritto:



io non credo faranno alcun tipo di disobbedienza civile, o chiudono istantaneamente.





proud




V E D E R E per C R E D E R E !!!



Smile
geppo - Gio Ago 13, 12:19:37
Oggetto:
Luca Telese lascia Il Giornale e va a Il Fatto!
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

M.me de Stael - Gio Ago 13, 12:33:30
Oggetto:
geppo ha scritto:
Luca Telese lascia Il Giornale e va a Il Fatto!
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Il cttadino betulla -ché da giornalista è radiato- suppongo si sposti al giornale ora Rolling Eyes
Anonymous - Gio Ago 13, 13:30:46
Oggetto:
geppo ha scritto:
Luca Telese lascia Il Giornale e va a Il Fatto!
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Eh beh,grande mossa;ci voleva qualcuno per abbassare drasticamente la media!Altrimenti si sarebbe veramente raggiunta la perfezione che Telese scongiura con la sua sola presenza! Mr. Green
Anonymous - Gio Ago 13, 13:55:53
Oggetto:
bel colpo, a me Telese piace un sacco!
Sophie.Scholl - Gio Ago 13, 14:19:08
Oggetto:
geppo ha scritto:
Luca Telese lascia Il Giornale e va a Il Fatto!
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!



coooooooooooooooosa? Shocked

no! no! no!! no!! per l'amor del cielo!!

ditemi che scherzate,vero?

se avevo un dubbio prima se abbonarmi o no,ora che so questo ho deciso definitivamente!! Neutral

mi è bastato quello che ha scritto nel suo thread nel vecchio forum,e le conferme che ho avuto

puke puke puke puke puke puke puke puke puke puke
Anonymous - Gio Ago 13, 14:56:59
Oggetto:
Decidere se abbonarsi o meno ad uno quotidiano in base alla presenza di un giornalista più o meno gradito penso sia una cosa quantomeno opinabile.

Quanto conosci Telese? Quanti suoi articoli hai letto?
Per te scrive sul Giornale ERGO è un pessimo giornalista.

Io lo leggo ogni giorno, seguivo la trasmissione che conduceva ("Tetris") e devo dire che mi sono sempre trovato d'accordo su quello che dice.

Il suo arrivo a "Il fatto", secondo il mio modesto parere, non fa altro che far accrescere il livello del quotidiano... e credo che la stessa cosa pensino tutti quelli che conoscono le idee e la serietà di Telese, senza giudicarlo solo in base al quotidiano su cui, attualmente, scrive.
Sophie.Scholl - Gio Ago 13, 15:24:08
Oggetto:
ero già indecisa se abbonarmi e ora ho un motivo in piu' per non farlo.

è un pessimo gironalista perchè scrive ANCHE sul giornale! è moooooooolto diverso

ho letto i suoi articoli,il libro cuori neri dove passa un bel messaggio della serie " poveri fascisti vittime innocenti" che se permetti a me fa puke
(raramente ho letto un libro cosi' di parte e cosi' ben camuffato)

senza contare la figura che ha fatto nel thread in questione nel vecchio forum e dove ha confermato un sacco di cosette (purtroppo)

sul livello del quotidiano accresciuto dallac presenza di Telese,scusa,ma preferisco non commentare,pensa te che io evito di abbonarmi proprio perchè arriva lui!!!

a te piace? benissimo,rispetto la tua opinione Very Happy

per me,è meglio che non dico cosa penso,il giornalismo è ben altro (grazie al cielo)

P/S=sto ancora aspettando che mi risponda su "cuori Rossi" ma come al solito quando si trovava in difficoltà svicolava e cambiava discorso,tipico....
Anonymous - Gio Ago 13, 16:15:21
Oggetto:
LA STORIA DEL “CONO D’OMBRA” E DEL GIORNALISTA DI SINISTRA IN UN GIORNALE DI DESTRA, OVVERO: ECCO PERCHÉ ME NE VADO A “IL FATTO”, NELLA SPERANZA CHE NASCA UN GIORNALE CHE NON HA PADRINI, NON HA AUTOCENSURE, NON È METTINCULISTA NÈ LECCACULISTA, INSOMMA, TENDENZIALMENTE LIBERO.

di LUCA TELESE

Dunque succede questo: te ne stai al mare, spaparanzato in un giardino di Fregene e improvvisamente inizia a trillare il telefonino. Chiamate e messaggini a raffica: “Ma che fai?”. Dall’altra parte qualcuno con il computer acceso ti dice: “Oh, Dago deve essere impazzito! Dice che – Bum! – passi dal Giornale al Fatto. Possibile?”. Dago, ovvero Dagospia. Non so come gli sia arrivata la notizia, e da chi. Ma non è impazzito, è vero. Dopo dieci anni passo dal Giornale al Fatto, non per fare un salto mortale, ma per il piacere di un gesto atletico.


( continua su
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
)
geppo - Gio Ago 13, 16:31:00
Oggetto:
(...)Quando qualcuno mi chiedeva come potevo dire pubblicamente quel che penso di Berlusconi e scrivere al Giornale, ancora una volta rispondevo la verità: mi sono sempre occupato di sinistra o di An, le pochissime volte in cui ho scritto del Cavaliere, l’ho fatto ho in modo anglosassone, cercando di attenermi alla cronaca. Capitava anche il contrario. Che se tu facendo il mestiere di giornalista chiedi alla Carfagna se abbia gli occhi a fanale perché usa coca, la gente magari pensi: “E’ chiaro che i due erano d’accordo…” (figurati). In ogni caso il “cono d’ombra”, ovvero quello di cui non puoi scrivere liberamente perché al tuo editore dispiace, esiste in tutti i giornali. Prova a La Repubblica a sbeffeggiare il diessino di turno (o Rutelli), prova alla Stampa a parlare male della Fiat, prova al Giornale a farti beffe del Cavaliere, al Messaggero di irridere i palazzinari. Chi non fa il giornalista non sa che, siccome il giornale è un mestiere corale, l’eventuale obiettore di coscienza che volesse dare, sul Secolo d’Italia, del citrullo a Fini, anche volendolo, non arriva in pagina. A mia memoria, solo Marco Travaglio, con la sua forza, è riuscito a scrivere una volta su L’Unità di Soru che Soru un po’ pirla lo è. Lo ha potuto fare perché era bravo, coraggioso, ma anche perché è quello che io non ero, ovvero un opinionista a statuto speciale.
Adesso però accade, una cosa diversa. In modo quasi epico, sorretto solo da un fiume di abbonamenti di persone normali, nasce un giornale – Il Fatto - che non ha editori. Il che è un punto di debolezza, ma anche di forza. E’ un giornale, forse il primo in Italia, senza il cono d’ombra. Senza vincoli di censura potenziale. Un giornale in cui si può scrivere bene o male di tutto e tutti, sia di Berlusconi che di Franceschini sia della Fiat che delle banche. In cui si può non essere né leccaculisti né mettinculisti per partito preso. Sarà in giornale elegante ma spartano, una navicella corsara e non una corazzata, ma vi immaginate che spasso se prende il largo? Ho deciso dopo aver visto il nostro premier che insultava Valeria Ferrante, una brava ed educatissima giornalista del Tg3 colpevole di avergli fatto una domanda. Nessuno dei colleghi presenti se l’è sentita di difenderla per questa piazzata cafona. I quattro titoli del tg che aveva provocato l’ira del premier erano così aggressivi che avrebbero potuto stare non sul Male, ma sul Televideo. Nell’anno in cui Papi ragiona con i corpi cavernosi più che con la testa, in cui ha cacciato Mentana (ma persino Mario Giordano!) e deciso che doveva piazzare un ex resocontista di Corte anche alla direzione del 1240, provare a salire su questa navicella è una bella scommessa. E’ vero: non ci si arricchisce, non ci sono paracadute. Ma sai che soddisfazione se l’impresa riesce? Dice il vecchio Walt (Whitman): “C’è che il grande spettacolo del mondo continua/ e tu puoi contribuire con un verso”.
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Albo - Gio Ago 13, 16:40:11
Oggetto:
Grandissimo Telese al fatto, sono davvero contento che abbia lasciato il giornale e ora possa scrivere libero. Un giornalista di serie A+.
mgcgio - Gio Ago 13, 18:08:11
Oggetto:
geppo ha scritto:
(...)Quando qualcuno mi chiedeva come potevo dire pubblicamente quel che penso di Berlusconi e scrivere al Giornale, ancora una volta rispondevo la verità: mi sono sempre occupato di sinistra o di An, le pochissime volte in cui ho scritto del Cavaliere, l’ho fatto ho in modo anglosassone, cercando di attenermi alla cronaca. Capitava anche il contrario. Che se tu facendo il mestiere di giornalista chiedi alla Carfagna se abbia gli occhi a fanale perché usa coca, la gente magari pensi: “E’ chiaro che i due erano d’accordo…” (figurati). In ogni caso il “cono d’ombra”, ovvero quello di cui non puoi scrivere liberamente perché al tuo editore dispiace, esiste in tutti i giornali. Prova a La Repubblica a sbeffeggiare il diessino di turno (o Rutelli), prova alla Stampa a parlare male della Fiat, prova al Giornale a farti beffe del Cavaliere, al Messaggero di irridere i palazzinari. Chi non fa il giornalista non sa che, siccome il giornale è un mestiere corale, l’eventuale obiettore di coscienza che volesse dare, sul Secolo d’Italia, del citrullo a Fini, anche volendolo, non arriva in pagina. A mia memoria, solo Marco Travaglio, con la sua forza, è riuscito a scrivere una volta su L’Unità di Soru che Soru un po’ pirla lo è. Lo ha potuto fare perché era bravo, coraggioso, ma anche perché è quello che io non ero, ovvero un opinionista a statuto speciale.
Adesso però accade, una cosa diversa. In modo quasi epico, sorretto solo da un fiume di abbonamenti di persone normali, nasce un giornale – Il Fatto - che non ha editori. Il che è un punto di debolezza, ma anche di forza. E’ un giornale, forse il primo in Italia, senza il cono d’ombra. Senza vincoli di censura potenziale. Un giornale in cui si può scrivere bene o male di tutto e tutti, sia di Berlusconi che di Franceschini sia della Fiat che delle banche. In cui si può non essere né leccaculisti né mettinculisti per partito preso. Sarà in giornale elegante ma spartano, una navicella corsara e non una corazzata, ma vi immaginate che spasso se prende il largo? Ho deciso dopo aver visto il nostro premier che insultava Valeria Ferrante, una brava ed educatissima giornalista del Tg3 colpevole di avergli fatto una domanda. Nessuno dei colleghi presenti se l’è sentita di difenderla per questa piazzata cafona. I quattro titoli del tg che aveva provocato l’ira del premier erano così aggressivi che avrebbero potuto stare non sul Male, ma sul Televideo. Nell’anno in cui Papi ragiona con i corpi cavernosi più che con la testa, in cui ha cacciato Mentana (ma persino Mario Giordano!) e deciso che doveva piazzare un ex resocontista di Corte anche alla direzione del 1240, provare a salire su questa navicella è una bella scommessa. E’ vero: non ci si arricchisce, non ci sono paracadute. Ma sai che soddisfazione se l’impresa riesce? Dice il vecchio Walt (Whitman): “C’è che il grande spettacolo del mondo continua/ e tu puoi contribuire con un verso”.
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

davvero bel post. e però, Sophie.Scoll e guy hanno ragione: finora non ha mostrato particolare schiena dritta e abilità.... insomma era al giornale!
può anche essere che ora che lavora in un giornale libero scriverà degli ottimi articoli, non so. vedremo.
Anonymous - Gio Ago 13, 19:52:39
Oggetto:
spero che nel forum ci sia qualche giornalista che sappia rispondere a questa domanda: come mai è così facile, in quel campo lavorativo, lasciare all'improvviso la testata su cui si scrive per accasarsi altrove? I contratti non esistono o c'è qualche clausola che favorisce questo andirivieni ?
Roberto - Gio Ago 13, 20:28:27
Oggetto:
Albo ha scritto:
Grandissimo Telese al fatto, sono davvero contento che abbia lasciato il giornale e ora possa scrivere libero. Un giornalista di serie A+.


Senza girarci troppo attorno hai già detto tutto tu. Un ottimo giornalista che, d'ora in poi, potrà finalmente scrivere a briglia totalmente sciolta, cosa che già peraltro ha fatto, per quanto potesse, a ilGiornale.
Un ramazzatore professionista dell'odierna sinistra ci voleva proprio a IlFatto, Travy è in fissa con il Berlusca, quindi immagino (e spero) che le cannonate al PD arriveranno da Telese a questo punto.

Ottima squadra, si arricchisce di un altro elemento.
Anonymous - Gio Ago 13, 20:51:23
Oggetto:
scraccino ha scritto:
Decidere se abbonarsi o meno ad uno quotidiano in base alla presenza di un giornalista più o meno gradito penso sia una cosa quantomeno opinabile.

Quanto conosci Telese? Quanti suoi articoli hai letto?
Per te scrive sul Giornale ERGO è un pessimo giornalista.

Io lo leggo ogni giorno, seguivo la trasmissione che conduceva ("Tetris") e devo dire che mi sono sempre trovato d'accordo su quello che dice.

Il suo arrivo a "Il fatto", secondo il mio modesto parere, non fa altro che far accrescere il livello del quotidiano... e credo che la stessa cosa pensino tutti quelli che conoscono le idee e la serietà di Telese, senza giudicarlo solo in base al quotidiano su cui, attualmente, scrive.


Ti quoto un po' a sproposito per chiarire il mio intervento,che oscillava tra il serio ed il faceto;io personalmente non sono mai stato intenzionato ad abbonarmi a "Il Fatto".
Quindi che Telese vi approdi o meno a me cambia poco.Personalmente non l'ho mai apprezzato particolarmente nè come persona nè come giornalista,specialmente nelle sue sortite nella nostra vecchia sede(dove come utente ci battibeccai anche parecchio,se ben ricordate).Vero anche che non l'ho mai seguito troppo assiduamente.Ma come sempre,sarebbe uno di quei casi in cui sarei lieto di cambiare opinione.Come detto salomonicamente da mg, vedremo...
Albo - Gio Ago 13, 21:42:34
Oggetto:
Cmq è disorientante pensare a giornalisti di destra e sinistra liberi di scrivere, è quasi commuovente. Anche se estendiamo la cosa a livello europeo, i giornali SONO di destra e di sinistra.
Anonymous - Lun Ago 17, 11:11:00
Oggetto:
Sophie.Scholl ha scritto:
è un pessimo gironalista perchè scrive ANCHE sul giornale! è moooooooolto diverso

Per me e` un grande giornalista per quel che scrive e quando parla su Radio3 e` sicuramente il migliore, imbattibile.
mgcgio - Lun Ago 17, 11:34:45
Oggetto:
ma che voi sappiate, c'è qualche giornalista che segue le vicende estere? O il fatto si occuperà solo dell'italia?
Antonio Taccone - Lun Ago 17, 11:52:43
Oggetto:
"Vedremo", è l'unica cosa che si possa dire: devo ammettere che lo conosco pochissimo e mi informerò. Se le sue dichiarazioni sopra riportate sono sincere al cento per cento, se ha detto non solo la verità ma "tutta" la verità delle sue motivazioni, potrebbe essere un ottimo acquisto; ed è lusinghiero vedere dopo Mentana, dopo Guzzanti (e con Ferrara che prende le distanze), qualcun altro che abbandona la barca del naneruncolo. Conferma una mia sensazione: Destra e Sinistra non significano più nulla, almeno fin quando c'è Berlusconi; via via, chiunque (anche da "sinistra") sia disposto a lasciarsi comprare e corrompere passerà da quella parte, e chiunque NON sia disposto a vendersi, anche da "destra", passerà da quest'altra. Di modo che verranno allo scoperto e a "contarsi" (non solo in campo giornalistico) due schieramenti, trasversali ai partiti tradizionali, che dovrebbero grosso modo corrispondere agli imbroglioni da un lato, ed alle persone oneste dall'altro. Questo prodigio poteva farlo solo Berlusconi, che ha i mezzi e la determinazione per calamitare dalla sua parte, come un buco nero, tutto il marcio che c'è in giro (guardate com'è cambiato Vespa da quando scrive per Mondadori...).
E se questo è vero - che molti passeranno dall'una o dall'altra parte in base a requisiti ETICI e non ideologici: requisito minimo, per un giornalista, aprire gli occhi sull'asservimento della stampa e scegliere il "dovere della libertà" - , politicamente vedo già mezzo PD che salta allegramente la palizzata...
(Ma vedo anche gente come Fini e - orrore!!! - perfino qualcuno dall'UDC, che potrebbe optare in direzione opposta. Non siate schizzinosi, finché c'è in ballo il futuro della Democrazia).
Ovviamente, non è che poi si faccia politica "in positivo" per il solo fatto di essere accomunati dall'onestà. Ma di idee e di disegni politici torneremo a parlare "dopo", quando si sarà decisa la partita tra legalità democratica e Stato totalitario che è pregiudiziale alla possibilità stessa di far politica.
...Se invece nelle dichiarazioni di Telese ci fosse qualcosa di men che credibile, sarà come un cavallo di Troia che cerca d'infiltrarsi nella nuova compagine. Ma non credo che Travaglio & Co. siano ingenui come "quei" troiani...

P.S. - Non credo che in questo discorso possa farsi rientrare Giordano: era solo una presenza "decorativa" (de gustibus...).
Albo - Lun Ago 17, 12:28:14
Oggetto:
mgcgio ha scritto:
ma che voi sappiate, c'è qualche giornalista che segue le vicende estere? O il fatto si occuperà solo dell'italia?



Considera che la rai ha tipo 1 inviato in ogni paese grosso, in genere le notizie da fuori si commentano, non è molto diverso dal prenderle da un'agenzia.
Brigante - Lun Ago 17, 14:17:09
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:

Senza girarci troppo attorno hai già detto tutto tu. Un ottimo giornalista che, d'ora in poi, potrà finalmente scrivere a briglia totalmente sciolta, cosa che già peraltro ha fatto, per quanto potesse, a ilGiornale.
Un ramazzatore professionista dell'odierna sinistra ci voleva proprio a IlFatto, Travy è in fissa con il Berlusca, quindi immagino (e spero) che le cannonate al PD arriveranno da Telese a questo punto.


Sperando che ci sia anche chi le cannonate le da anche all'IDV quando è il caso.. ciò che mi preoccupa di questo giornale è che temo che sia troppo filo IDV.. e per questo tentenno molto..
suffar - Lun Ago 17, 16:11:07
Oggetto:
scraccino ha scritto:
spero che nel forum ci sia qualche giornalista che sappia rispondere a questa domanda: come mai è così facile, in quel campo lavorativo, lasciare all'improvviso la testata su cui si scrive per accasarsi altrove? I contratti non esistono o c'è qualche clausola che favorisce questo andirivieni ?

C'è una clausola che dice che un giornalista può andarsene quando la linea del giornale non coincide più con la sua. E comunque è molto facile andarsene da un giornale, come in una qualsiasi azienda. Basta dire "me ne vado". Tutto qui Wink
Anonymous - Lun Ago 17, 17:39:05
Oggetto:
Ho visto l'intervento di Telese a Punto di Vista, insieme ad Alemanno. Mi era sfuggito.
Sinceramente un uomo di sinistra che consente un linciaggio antistorico, infondo, della sinistra tutta permettendo a quella merda fascista di Alemanno di sostenere impunemente che la destra in armi e' stata solo la risposta alla violenza dell'antifascismo militante mi fa venire davvero i conati di vomito.
Come se il Golpe Borghese ed il piano Solo, Gladio e tutto il resto siano avvenuti in altri paesi del mondo.
Come se la destra neofascista non avesse mai avuto connivenze istituzionali di tutto rispetto.
A me Telese non piace per nulla, ma cuori neri e' un atteggiamento semplicemente scandaloso contro la verita'.
enrigoletto - Mar Ago 18, 02:44:13
Oggetto:
Telese non mi piace. Non mi piace il fatto che abbia lavorato al Giornale, e che cerchi di giustificarsene arrampicandosi sugli specchi e addirittura ora magnificando la redazione romana, meticcia, dove si litigava, ma sempre molto liberi, parlando di politica. Certo, certo, che bella atmosfera, si litigava, ma poi tutti a scrivere quello che voleva il padrone. Sempre a vantarsi di essere di sinistra, ma chissene frega? Che patente è? Anche Bondi era comunista, e Ferrara, e Liguori etc. Questo non ha impedito loro di vendersi al padrone d'Italia.
Doveva lavorare? Non è che proprio parliamo dell'umile cronista che deve mantenere la madre malata, ma di un professionista che ha fatto una scelta precisa. Mi dà fastidio che la scelta gli frutti, oltre che successo televisivo e radiofonico, persino un contratto con un giornale che dovrebbe nascere libero. Che ce ne facciamo delle opinioni di uno che ha fatto il servo fino a ieri? Inoltre dovrebbe imparare che tra il soggetto e il verbo non occorre mettere le virgole, anzi, è sbagliato...

enrigoletto
Sophie.Scholl - Mar Ago 18, 05:57:04
Oggetto:
leggetevi cuori neri.....basta quello per capire che razza di idee VERAMENTE ha puke
Anonymous - Mar Ago 18, 21:47:02
Oggetto:
Ragazzi,della questione Telese proprorrei di parlare nel thread aperto da Gianbi a questo linK:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


per non appesantire troppo il thread con una discussione pro-contro Telese.

Grazie della collaborazione.

Anonymous - Mer Ago 19, 16:29:08
Oggetto:
continua la campagna acquisti:

Citazione:
Godono come pazzi i bravi ragazzi di Via Orazio, che a fine settembre usciranno con il Fatto Quotidiano. Peter Gomez, inviato di punta dell'Espresso, saluta il gruppo di Cidibbì e si unisce a Marco Travaglio e Antonio Padellaro.

La notizia era nell'aria, ora c'è l'ufficialità. A breve, questione di giorni, potrebbe esserci un altro addio di peso al settimanale di Largo Fochetti, sempre in direzione Fatto.

I lettori del nuovo giornale e del settimanale diretto da Daniela Hamaui sono del resto potenzialmente gli stessi, anche perchè il Fatto promette di non essere un giornale-partito come Repubblica, prevedibile dalla prima all'ultima pagina, ma proverà a sorprendere come l'Espresso.

Intanto la campagna abbonamenti ha sfondato quota 20 mila, tutti sulla fiducia. Una bella responsabilità per i fondatori.


fonte: dagospia.it
mgcgio - Mer Ago 19, 16:54:41
Oggetto:
era prevedibile che gomez sarebbe passato al fatto.
mi dispiace però che l'espresso lo perda (visto che sono abbonato)
Anonymous - Mer Ago 19, 16:56:05
Oggetto:
Albo ha scritto:
Considera che la rai ha tipo 1 inviato in ogni paese grosso

OT
Perdona la mia ignoranza, mi sfuggono i nomi degli inviati RAI in India, Pakistan, Giappone, Corea, Sudamerica, Messico, Indonesia, Sudafrica, perche' non li sento mai (in radio)? Vabbe' che con Preziosi ora si e` passati da un servizio a un portavocalizio del Nano...
/OT
Anonymous - Gio Ago 20, 12:57:20
Oggetto:
arriva anche Marco Lillo

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Albo - Gio Ago 20, 13:40:05
Oggetto:
gizm0 ha scritto:
Albo ha scritto:
Considera che la rai ha tipo 1 inviato in ogni paese grosso

OT
Perdona la mia ignoranza, mi sfuggono i nomi degli inviati RAI in India, Pakistan, Giappone, Corea, Sudamerica, Messico, Indonesia, Sudafrica, perche' non li sento mai (in radio)? Vabbe' che con Preziosi ora si e` passati da un servizio a un portavocalizio del Nano...
/OT


se non li hai sentiti, alza il volume.
mgcgio - Gio Ago 20, 13:53:39
Oggetto:
scraccino ha scritto:
arriva anche Marco Lillo

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

uffa. stanno rubando i migliori giornalisti de l'espresso....
mi sa che dovrò fare l'abbonamento.
Anonymous - Gio Ago 20, 14:08:25
Oggetto:
anche io sono abbonato a "L'espresso"...spero che De Benedetti li rimpiazzi adeguatamente!

L'articolo de "la stampa" conferma che la distribuzione de "il fatto" sarà limitata ai soli capoluoghi di provincia...è un bel casino per me che non mi sono abbonato Mad
Anonymous - Gio Ago 20, 16:13:47
Oggetto:
1 - PRECISAZIONE DI FRANCESCO BONAZZI AL PEZZO DI FABIO MARTINI SU ‘LA STAMPA': NON HO LASCIATO L'ESPRESSO
Riceviamo e pubblichiamo:

Caro Dago, scusami se ti uso come buca delle lettere, ma il tuo sito è letto anche da tutti i colleghi e quindi ne approfitto per chiarire una piccola faccenda personale a cui tengo molto.

Sulla Stampa di oggi c'è un articolo di Fabio Martini che giustamente coglie il lato forse più bizzarro di questa entusiasmante avventura che sarà Il Fatto Quotidiano: molti di noi "fondatori" vengono dall'Espresso. E' vero, però il sottoscritto viene (per brevità) inserito tra coloro che "hanno lasciato" il settimanale.

Non è vero, perchè sono ancora collaboratore dell'Espresso e spero di rimanerlo per sempre. L'anno scorso mi sono dimesso da articolo 1 per ragioni familiari: avevo bisogno, dopo 10 anni trascorsi a Roma, di tornare al Nord e riavvicinarmi ai miei genitori. Ne ho parlato con Daniela Hamaui e Roberto Moro, che mi hanno accontentato.

Per essere trasferito a Milano, però, avrei dovuto aspettare almeno un anno perchè prima di me lo aveva chiesto Paolo Biondani, che è anche un grande amico e non meritava certo di essere scavalcato. Però non potevo aspettare così tanto e quindi mi sono dimesso e trasferito in breve tempo.

Oggi ho una collaborazione fissa con l'Espresso, dove cerco di scrivere circa trenta pezzi l'anno e dove mi pagano 1.500 euro al mese, e naturalmente non ho più l'esclusiva.

Sono felice di essere un freelance e quando Antonio Padellaro mi ha proposto di curare l'economia per il Fatto gli ho detto sì e ho smesso di collaborare con la Stampa. Anche al Fatto guadagnerò circa 1.500 euro al mese, che sommati con gli altri fanno più o meno quei tremila euro che guadagnavo all'Espresso da dipendente.

Questo è quanto mi basta per vivere più che bene e lavorare in modo - spero- dignitoso. Se poi mi dovessi accorgere che lavorare contemporaneamente per il Fatto e l'Espresso è impossibile, sarò il primo a dimettermi dall'uno o dall'altro. A quel punto mi offrirei come scrivano del tuo sito. Grazie e in bocca al lupo


francesco bonazzi



Ps. Sinceramente pensavo guadagnasse molto di più Neutral
mgcgio - Gio Ago 20, 16:19:36
Oggetto:
Citazione:

Ps. Sinceramente pensavo guadagnasse molto di più

beh.. si avvia a guadagnare 3000 al mese. non è poco.
Anton - Gio Ago 20, 16:30:37
Oggetto:
scraccino ha scritto:
anche io sono abbonato a "L'espresso"...spero che De Benedetti li rimpiazzi adeguatamente!

L'articolo de "la stampa" conferma che la distribuzione de "il fatto" sarà limitata ai soli capoluoghi di provincia...è un bel casino per me che non mi sono abbonato Mad


Guarda che hai tempo fino al 23 settembre per abbonarti. Solo che non potrai più usufruire dello sconto...
Anonymous - Gio Ago 20, 20:05:48
Oggetto:
eh lo so, ma già ho in corso due abbonamenti ad un settimanale ed uno ad un mensile.

Poi la mattina non ci sono quasi mai a casa, spesso torno tardi e quindi dovrei leggerlo la sera. Per questo preferisco comprarlo io.
exnovobrian - Gio Ago 20, 22:22:51
Oggetto:
scraccino ha scritto:



Oggi ho una collaborazione fissa con l'Espresso, dove cerco di scrivere circa trenta pezzi l'anno e dove mi pagano 1.500 euro al mese, e naturalmente non ho più l'esclusiva.

Sono felice di essere un freelance e quando Antonio Padellaro mi ha proposto di curare l'economia per il Fatto gli ho detto sì e ho smesso di collaborare con la Stampa. Anche al Fatto guadagnerò circa 1.500 euro al mese, che sommati con gli altri fanno più o meno quei tremila euro che guadagnavo all'Espresso da dipendente.

Questo è quanto mi basta per vivere più che bene e lavorare in modo - spero- dignitoso. Se poi mi dovessi accorgere che lavorare contemporaneamente per il Fatto e l'Espresso è impossibile, sarò il primo a dimettermi dall'uno o dall'altro. A quel punto mi offrirei come scrivano del tuo sito. Grazie e in bocca al lupo


francesco bonazzi







Ps. Sinceramente pensavo guadagnasse molto di più Neutral






angel


"Questo è quanto mi basta per vivere più che bene e lavorare in modo - spero- dignitoso."


..bravo , questo giornalista mi stà simpatico.!.

sisi
Roberto - Ven Ago 21, 20:51:18
Oggetto:
Oggi vi propongo una sfida, cliccate sul link qui sotto (attenzione, è il sito di Luca Sofri, lo dico per i cardiopatici), chi riesce a leggere questo suo articolo senza ridere (specialmente verso la metà) ha tutta la mia stima.
Io sono stato malamente sconfitto, verso il decimo rigo stavo cadendo dalla sedia, considerata la statura intellettuale dalla quale piovono tali e tanti giudizi.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


E per chi si stesse chiedendo cosa cazzo c'entra con IlFatto la risposta è: leggete!
C'entra, c'entra...
Anonymous - Ven Ago 21, 23:15:48
Oggetto:
Ma Sofri, nella vita, che cavolo fa?

A parte scrivere su un blog ed essere il marito della Bignardi ovviamente.

A differenza delle persone che descrive nel suo post, io sono un tipo a cui piace informarsi e leggere quotidiani e settimanali di qualsiasi orientamento, ascoltare trasmissione radiofoniche di approfondimento culturale e politico ecc ecc...nonostante ciò, non ho mai trovato un articolo, un programma o qualsiasi altra cosa che avesse come protagonista o interprete il Sofri medesimo.
Roberto - Sab Ago 22, 01:01:47
Oggetto:
scraccino ha scritto:
Ma Sofri, nella vita, che cavolo fa?


Ottima domanda caro mio,ottima domanda,
Che poi la cosa che mi manda in bestia è che capisco l'odio per Travaglio, dati gli scazzi forti tra ques'ultimo e tutta l'allegra famigliola Sofri (padre, figlio e nuora), ma Sofri Junior non dovrebbe nemmeno permettersi di pronunciare il nome di gente come Gomez, Beha, Tinti, Bonazzi, Lillo, Padellaro e così via, nemmeno le scarpe potrebbe lucidargli, ed invece si permette di sparare giudizi dalla sua posizione, sembrando chiaramente ridicolo e invidioso.
Poteva starci un articolo così da Feltri, Belpietro, gente che almeno "pesa", ma lui...che l'unico libro che ha mai scritto è stato una classifica di canzonette rock che lui reputa fondamentali, per carità Laughing
exnovobrian - Sab Ago 22, 22:26:15
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:





Oggi vi propongo una sfida,








Very Happy

"Perché dire “ho smesso da un mese di leggere i giornali italiani” è un’espressione che farebbe allontanare chiunque, che ci aspettiamo in bocca a certi babbioni ipocriti che probabilmente avranno il Fatto come loro quotidiano di riferimento. Quelli convinti di essere una minoranza anticonformista, e che portano l’esibizione di distanza con l’orgoglio con cui mostrano l’abbronzatura. "


Ho perso la sfida...(pensavo fosse emigrato).

Mr. Red
Roberto - Sab Ago 22, 23:27:10
Oggetto:
Io ancora oggi penso a quell'articolo ed ancora sto ridendo.
Io mi chiedo davvero come facciano taluni personaggi - e Sofri Jr. è tra questi - a scrivere certe cose in barba a qualsiasi senso del ridicolo. Lui, il cui unico merito nella vita è quello di essere figlio di cotanto padre, che spara giudizi su gente che ha scritto decine di libri, venduto milioni di copie, si è esposta, come Gomez, Travaglio e altri, in prima persona contro la mafia.
E questo qui, dalla sua poltroncina, dal suo apple (perché lui è figo e di sinistra, quindi compra solo apple capito?), se ne sta lì a sputar veleno, quando la domanda dovrebbe essere una sola e piuttosto tonante:

ma tu, che cazzo hai mai combinato nella vita per giudicare questi giornalisti qui?
Sil_27 - Dom Ago 23, 00:11:13
Oggetto:
Citazione:
Perché dire “ho smesso da un mese di leggere i giornali italiani” è un’espressione che farebbe allontanare chiunque, che ci aspettiamo in bocca a certi babbioni ipocriti che probabilmente avranno il Fatto come loro quotidiano di riferimento. Quelli convinti di essere una minoranza anticonformista, e che portano l’esibizione di distanza con l’orgoglio con cui mostrano l’abbronzatura


gesù che uomo piccolo piccolo che è...trasuda invidia (cercando di nasconderla perdipiù) da ogni rigo. cos'è,gli rode che non lo chiamano anche a lui al Fatto? No,perchè leggendo quel coso così sembra. Ma poi,come giustamente dice scraccino, da che pulpito..ma che fa oltre a campare di rendita? ma va va frusta
M.me de Stael - Dom Ago 23, 12:24:32
Oggetto:
Rientrando più IT
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Ainat - Mer Ago 26, 15:25:08
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
Oggi vi propongo una sfida, cliccate sul link qui sotto (attenzione, è il sito di Luca Sofri, lo dico per i cardiopatici), chi riesce a leggere questo suo articolo senza ridere (specialmente verso la metà) ha tutta la mia stima.
Io sono stato malamente sconfitto, verso il decimo rigo stavo cadendo dalla sedia, considerata la statura intellettuale dalla quale piovono tali e tanti giudizi.


Morelli io non ho riso ma non merito la tua stima... mi scoccia ammetterlo ma non ci ho capito un emerito. Esiste una traduzione in lingua corrente?
Roberto - Mer Ago 26, 15:44:43
Oggetto:
Per fartela in breve Luca Sofri (CHI?!?), che sarebbe il figlio di cotanto Adriano padre, ha scritto un intervento nel suo blog per informarci che ha smesso di comprare i quotidiani italiani (sticazzi! che atto rivoluzionario! peccato che la stessa cosa l'ha già fatta chiunque abbia a cuore la vera libera informazione, tipo il 90% della gente qui sul nostro forum, ma comunque meglio tardi che mai).
Ma attenzione, non ha smesso di comprarli come "atto rivoluzionario", oppure con il tono sdegnato di tutti quei "babbioni ipocriti" (lett.) che da Settembre sfoggeranno IlFatto così come "si vantano della loro abbronzatura" (lett.), lui ha smesso "per puro caso", o almeno così dice.

La cose veramente divertenti di quell'intervento sono molte:

- in primis l'invidia, che obnubila totalmente la mente di Sofri, tanto che un articolo che vorrebbe essere pungente finisce, nella sua scadente irruenza, per sembrare ridicolo, lo starnazzare disordinato della papera a cospetto dei cigni
- secondo: ma chi sei? ma cosa hai mai concluso in vita tua (oltre a sposare la Bignardi si intende)? Ma come fai a dare giudizi così taglienti su giornalisti come Beha, Gomez, Travaglio etc. quando tu sei un perfetto signor nessuno? Mah, mistero.
- in terzo e ultimo luogo fa troppo ridere la storia che ha smesso di leggere i quotidiani "per caso" e non come atto cosciente. Il bello è che se ne vanta anche, come uno che ha smesso di pestare la merda per strada non perché sa che pestare la merda fa schifo, ma perché i cani non cagano più quanto una volta.
Detto in poche parole: rivoluzionari per caso Laughing

E queste dovrebbero essere le menti dietro quel pensatoio che è la sezione "giovani" del PD, sempre che si possa dare del giovane ad un quarantenne, ma lasciamo stare, l'umana pietà mi vieta di infierire Laughing
Ainat - Mer Ago 26, 15:57:56
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
Per fartela in breve Luca Sofri (CHI?!?), che sarebbe il figlio di cotanto Adriano padre, ha scritto un intervento nel suo blog per informarci che ha smesso di comprare i quotidiani italiani (sticazzi! che atto rivoluzionario! peccato che la stessa cosa l'ha già fatta chiunque abbia a cuore la vera libera informazione, tipo il 90% della gente qui sul nostro forum, ma comunque meglio tardi che mai).
Ma attenzione, non ha smesso di comprarli come "atto rivoluzionario", oppure con il tono sdegnato di tutti quei "babbioni ipocriti" (lett.) che da Settembre sfoggeranno IlFatto così come "si vantano della loro abbronzatura" (lett.), lui ha smesso "per puro caso", o almeno così dice.


Che detto da un giornalista (se ho urtato la sensibilità di qualcuno con questa associazione di idee me ne scuso infinitamente) che viene pagato per scrivere ciò che non compra più nemmeno lui è veramente una barzelletta. Sarà contento il suo editore di cotanta pubblicità. Meno male che la capiscono in pochi.



Roberto Morelli ha scritto:
- in terzo e ultimo luogo fa troppo ridere la storia che ha smesso di leggere i quotidiani "per caso" e non come atto cosciente. Il bello è che se ne vanta anche, come uno che ha smesso di pestare la merda per strada non perché sa che pestare la merda fa schifo, ma perché i cani non cagano più quanto una volta.


Ottima similitudine.
Io dico che se ha bisogno di inventarsi queste storie allucinanti per avere modo di collegarsi a Il Fatto giusto per spalare un po' di merda potrebbe impegnarsi un po' di più.
E' così tirato per i capelli che se ne accorgerebbe pure mia nonna.
Comunque ne parlino pure, la pubblicità è sempre bene accetta.
adam - Ven Ago 28, 15:16:28
Oggetto:
Scusate la domanda banale e se mi ripeto ma in 14 pagine non mi sembra di averlo letto o mi sarà sfuggito.La domanda è:

Posso trovare il giornale in edicola?O meglio posso dire "mi dia "il Fatto"? o bisogna per forza abbonarsi?
Ainat - Ven Ago 28, 15:27:35
Oggetto:
adam ha scritto:
Scusate la domanda banale e se mi ripeto ma in 14 pagine non mi sembra di averlo letto o mi sarà sfuggito.La domanda è:

Posso trovare il giornale in edicola?O meglio posso dire "mi dia "il Fatto"? o bisogna per forza abbonarsi?


Dipende dove vivi.
A quanto ho capito la distribuzione arriverà soltanto nelle grandi città e nemmeno in tutte. L'elenco non è ancora disponibile.
Quindi se come me abiti in un paesello ti conviene l'abbonamento. Se abiti a Milano, puoi tranquillamente recarti all'edicola.
adam - Ven Ago 28, 15:29:04
Oggetto:
Abito a Latina ma faccio il pendolare studiando a Roma quindi credo che a Roma il giornale in edicola si possa trovare
Ainat - Ven Ago 28, 15:30:31
Oggetto:
adam ha scritto:
Abito a Latina ma faccio il pendolare studiando a Roma quindi credo che a Roma il giornale in edicola si possa trovare


Allora non dovresti avere problemi.
adam - Ven Ago 28, 15:32:18
Oggetto:
Perchè abbonarmi a quanto pare il costo è leggermente eccessivo(per uno studente) e poi non so se mi piacerà.
suffar - Mar Set 01, 00:23:23
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
ha smesso di comprare i quotidiani italiani (sticazzi! che atto rivoluzionario! peccato che la stessa cosa l'ha già fatta chiunque abbia a cuore la vera libera informazione, tipo il 90% della gente qui sul nostro forum, ma comunque meglio tardi che mai).

Cioè, fammi capire: chi ha a cuore la libera informazione smette di acquistare quotidiani?Roberto mi lasci perplesso... Shocked
Anton - Mar Set 01, 05:27:31
Oggetto:
suffar ha scritto:
Cioè, fammi capire: chi ha a cuore la libera informazione smette di acquistare quotidiani?


Ma come minimo. Se un quotidiano è ridotto a mero spazio pubblicitario, a deplorevole funzione propagandistica, a servile voce del padrone (quando soprattutto è un politico) semplicemente, come è evidente, non è un quotidiano libero ma un giornale di partito. Peggio ancora quando alla faziosità si aggiunge l'abitudine della calunnia verso gli avversari politici e la distorsione delle notizie. Scendiamo proprio a livelli infimi quanto a senso della vergogna. Ma la cosa più deprimente è che queste rivistiuncole da 4 soldi se ne sbattono pure ampiamente del fatto che perdono continuamente lettori, tanto ci sono i finanziamenti pubblici (siamo gli unici al mondo a pagare 2 volte i giornali: per scelta personale in edicola, ma obbligatoriamente con le tasse). Cioè ci prendono proprio per il culo. Per legge, eh.
suffar - Mar Set 01, 10:02:08
Oggetto:
@Anton:

Quindi come dici tu TUTTI i quotidiani sono servili a una parte politica? A me sembra molto strano sinceramente, eh.
Roberto - Mar Set 01, 10:44:41
Oggetto:
suffar ha scritto:
Cioè, fammi capire: chi ha a cuore la libera informazione smette di acquistare quotidiani?Roberto mi lasci perplesso... Shocked


Naturalmente parlo del caso italiano, e non parlo certamente di tutti i giornali.
Il problema - gigantesco - è che se c'è qualcuno che ogni anno ti versa svariati milioni, permettendoti in funzione di ciò di sopravvivere e uscire in edicola, la cosa è semplice: non sei libero, hai un padrone.

Poi come nel mondo del lavoro ci sono padroni di tutti i tipi, il benevolo, quello liberale, quello stronzo, quello che se non lavori come dice lui vai a fare in culo e così via.

Nel nostro caso quel padrone è la politica, il parlamento, che decide (alla stregua di un sovrano dell'ancient regime) annualmente quanta elemosina fare (o non fare, ed è questo il punto) ai giornali sovvenzionati dai contributi pubblici; per tale ragione ogni anno, non appena si rincorrono le prime voci su qualche decretino di rinnovo dei contributi, sono tutti lì, con il cappello in mano, in cerca di protezione.

Per un giornale avere il potere di pubblicare in assoluta libertà (o quantomeno avvicinarsi il più possibile a questa condizione) mi sembra ben più di un generico obbligo, quanto una condizione essenziale per la sua stessa definizione, almeno nei sistemi democratici (se un giornale non informa cosa fa? Deforma? Ma siamo ancora in una democrazia se questa tendenza si allarga?).

Per finire ti invito dunque a riflettere proprio su questo. Un caso eclatante? Quello legato alla proprietà de IlTempo, o alla proprietà de LaStampa, per IlGiornale il caso è talmente evidente poi, ma in questa categoria rientrano tranquillamente anche i primi 3 giornali non sportivi italiani, ovvero CorSera, Repubblica e Sole 24 Ore.

Tranne per rare eccezioni questi giornali, a mio avviso, non vanno comprati. D'altra parte nemmeno lo desiderano d'esser comprati, semplicemente perché non sono fatti per il lettore, ma per altre categorie di soggetti.
Anonymous - Mar Set 01, 12:52:11
Oggetto:
e se invece i quotidiani li comprassimo e li legessimo usando il cervello, facendo attenzione alla testata, all'autore del pezzo, così da poter leggere il tutto con una certa "coscienza critica" ?
suffar - Mar Set 01, 14:39:22
Oggetto:
Roberto, appunto, dipende dal padrone. Secondo te quali giornali vanno acquistati?
Alex66 - Mar Set 01, 15:16:37
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
.. in terzo e ultimo luogo fa troppo ridere la storia che ha smesso di leggere i quotidiani "per caso" e non come atto cosciente. Il bello è che se ne vanta anche, come uno che ha smesso di pestare la merda per strada non perché sa che pestare la merda fa schifo, ma perché i cani non cagano più quanto una volta.
Detto in poche parole: rivoluzionari per caso Laughing


.. però questa parte in teoria la comprendo: anch'io ho "smesso" di guardare i TG, escluso il TG3 e qualcosa di RaiNews24, praticamente "spontaneamente" .. nel senso, non c'è stato un momento in cui ho preso questa solenne determinazione .. semplicemente mi accorgevo che stavo ascoltanto una marea di cazzate, e nel momento in cui mi trovavo in mano il telecomando, se, per esempio, prima nella pausa pranzo automaticamente riflettevo "ok, ora c'è il TG1" , adesso quello spazio lo salto a piè pari fino alle h 14:00 (TG3 Regione).. Non è stato un atto "liberatorio" .. banalmente è sucesso, azzerandosi del tutto come gradualmente è avvenuto per gli altri, incluso il TG5 dopo-Mentana. E' evidente però che la sparata di LucaBignardi suona solo come una sciccheria (ma chi te l'ha chiesto ?) dalla quale tenta inutilmente di discostarsi con l'improbabile analogia iniziale (se aveva quel genere di problemi con i giudizi sulle Ragazze, è meglio che consulti uno psicanalista, non lo dica a noi come se fosse una questione comune a tutti ..) .. e poi, non è che sui quotidiani esteri leggi tanto tanto di più che su Repubblica eh .. a meno che non vuoi interessarti di tutto fuorchè di quello che succede in Italia, ma la politica dello struzzo è un'altra cosa .. Per non parlare del riferimento ai lettori de "Il Fatto", che c'entra davvero nel discorso come i richiami a Marco Travaglio negli articoli di Mastellarini o di Barnard anche quando si parla di verdura e proprietà alimentari correlate .. nulla!
Anton - Mer Set 02, 21:45:04
Oggetto:
suffar ha scritto:
@Anton:

Quindi come dici tu TUTTI i quotidiani sono servili a una parte politica? A me sembra molto strano sinceramente, eh.


Non avevo detto questo ma comunque, per me, sostanzialmente sì. La stragrande maggioranza dei quotidiani italiani, chi più chi meno (bisognerebbe citare i singoli giornalisti), non può ritenersi completamente libera. Un'oasi nel deserto sarà Il Fatto Quotidiano, anche se non so fino a quando riuscirà a reggersi in piedi con le proprie forze (la scelta di non beneficiare dei finanziamenti pubblici è sì lusinghiera, ma comporta parecchi rischi). Spero che i miei siano soltanto dubbi paranoici e che il giornale venderà centinaia di migliaia di copie al giorno mettendolo in quel posto a tutto il panorama disinformativo italiota.
Ainat - Gio Set 03, 10:50:20
Oggetto:
Prima puntata de Il Fatto in progress.


Roberto - Gio Set 03, 11:47:33
Oggetto:
suffar ha scritto:
Roberto, appunto, dipende dal padrone. Secondo te quali giornali vanno acquistati?


Se per giornali intendi edizioni cartacee non posso che suggerirti l'astinenza totale.
Certi fogliacci poi sono davvero comici, pesanti e scomodi, hanno circa una sessantina di pagine, che nessun essere umano leggerà mai nell'arco di una sola giornata, molte di esse sono pubblicità a tutta pagina, altre sono semplici riempitivi (e te ne accorgi dalla qualità).
Per quanto riguarda invece la rete ti suggerisco tranquillamente tutti i siti dei giornali che ti interessano, io ad esempio visito quotidianamente, una o più volte, il CorSera, Repubblica e IlGiornale.it, questi sono quelli fissi, a cui aggiungo all'occorrenza anche laStampa.it e adnkronos.com.

Ad ogni modo posso dirti che in rete, con questo semplice bouquet si riesce ad avere un'informazione completissima sull'attualità politica del nostro paese, un po' meno sulla cronaca nera e lo sport, consiglio:

Il nostro forum (non scherzo, qui non sfugge niente!)
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Inoltre ti faccio presente, se desideri dare un occhiata alla versione cartacea dei principali giornali italiani, il sito della
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
, dalle 10 di mattina in poi trovi tutto lì.
Anonymous - Gio Set 03, 12:10:48
Oggetto:
aggiungerei:

Dagospia (a volte molto più informato dei siti dei vari quotidiani)
Affari italiani
Rai news 24
Google news (che raccoglie tutte le notizie di tutte le testate)
Ansa
Roberto - Gio Set 03, 12:21:03
Oggetto:
scraccino ha scritto:

Dagospia (a volte molto più informato dei siti dei vari quotidiani)
Affari italiani
Rai news 24
Google news (che raccoglie tutte le notizie di tutte le testate)
Ansa


Come ho fatto a mancare Dagospia!!! Grazie Scraccino, la tua lista ottima e sicuramente da integrare alla mia, tranne per affari italiani che considero piuttosto scadente come qualità ed il sito ANSA, che è piuttosto scarno nei contenuti e male aggiornato.
Google News è fantastico ma è comunque un aggregatore e non una testata vera e propria.
Dagospia e RAINEWS24 sono d'obbligo invece, mea culpa per l'omissione Very Happy
Anonymous - Gio Set 03, 12:25:09
Oggetto:
L'ANSA, così come Reuters, Asca ecc ecc, ovvviamente è solo un'agenzia, quindi si limita a dare notizie in maniera molto scarna, senza alcun commento! Nonostante ciò, se non si ha molto tempo per stare al pc, ci si può andare tranquillamente e vedere, in pochi secondi, cosa accade nel mondo!

Ne approfitto per segnalare anche qualche blog che, a mio parere, merita attenzione:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
(di Alessandro Gilioli, giornalista de "L'espresso)

MicroMega

Societàcivile.it (di Gianni Barbacetto)

toghe.blogspot.it (su cui scrivono numerosi magistrati)
suffar - Ven Set 04, 00:01:58
Oggetto:
Guarda Roberto, è prassi di ogni giornale e quindi de "Il Fatto quotidiano" avere spazi vuoti, difficili da riempire e quindi ci saranno articoli di riempimento. Mi sembra una cosa più che logica: non è facile "riempire un giornale". Non credere che il fatto non "riempia" qualcosa, eh.
Anton - Ven Set 04, 10:59:42
Oggetto:
suffar ha scritto:
Guarda Roberto, è prassi di ogni giornale e quindi de "Il Fatto quotidiano" avere spazi vuoti, difficili da riempire e quindi ci saranno articoli di riempimento. Mi sembra una cosa più che logica: non è facile "riempire un giornale". Non credere che il fatto non "riempia" qualcosa, eh.


Guarda che saranno 16 pagine di quotidiano, mica 70 come, chessò, Repubblica. Semmai mi sa che, al contrario, avranno problemi di mancanza di spazio per le informazioni, non certo di esubero.
Anonymous - Ven Set 04, 12:58:49
Oggetto:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ps. Non mi ricordo come si incorpora un video Crying or Very sad
Anonymous - Ven Set 04, 20:46:50
Oggetto:
scraccino ha scritto:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ps. Non mi ricordo come si incorpora un video Crying or Very sad


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
proud
suffar - Sab Set 05, 23:44:03
Oggetto:
Anton ha scritto:
suffar ha scritto:
Guarda Roberto, è prassi di ogni giornale e quindi de "Il Fatto quotidiano" avere spazi vuoti, difficili da riempire e quindi ci saranno articoli di riempimento. Mi sembra una cosa più che logica: non è facile "riempire un giornale". Non credere che il fatto non "riempia" qualcosa, eh.


Guarda che saranno 16 pagine di quotidiano, mica 70 come, chessò, Repubblica. Semmai mi sa che, al contrario, avranno problemi di mancanza di spazio per le informazioni, non certo di esubero.

Spero che abbiate ragione ma non credo
Brigante - Lun Set 07, 20:57:23
Oggetto:
Io spero che questo giornale riesca a dare spazio alle varie visioni politiche, e la cosa che più mi preoccupa, vorrei un giornale in cui trovino spazio tutti i punti di vista, da quello comunista a quello liberale più estremo, ma la vedo difficile..
dtm - Mer Set 09, 00:08:37
Oggetto:
non ho ancora letto qualche bella critica ad idv. la cosa non mi piace. o mi sono perso qualcosa?
Tetsuo1980 - Mer Set 09, 00:10:40
Oggetto:
dtm ha scritto:
non ho ancora letto qualche bella critica ad idv. la cosa non mi piace. o mi sono perso qualcosa?


Deve criticare apriori?
Io spero che critichi se c'è da criticare...non aggratis.
dtm - Mer Set 09, 00:23:31
Oggetto:
Citazione:
Io spero che critichi se c'è da criticare...non aggratis.
ovvio. ma il partito di DP non può essere perfetto. chessò, mi viene in mente il sostengo al ponte sullo stretto, o i personaggi dubbi che han fatto parte del partito, o una delle mille critiche che travaglio stesso ha ricordato in una delle sue dichiarazioni di voto.
se voglio leggere qualche critica su DP dove vado? a leggere facci e le sue scemenze? risparmiami ti prego Mr. Green
Tetsuo1980 - Mer Set 09, 00:42:34
Oggetto:
dtm ha scritto:
Citazione:
Io spero che critichi se c'è da criticare...non aggratis.
ovvio. ma il partito di DP non può essere perfetto. chessò, mi viene in mente il sostengo al ponte sullo stretto, o i personaggi dubbi che han fatto parte del partito, o una delle mille critiche che travaglio stesso ha ricordato in una delle sue dichiarazioni di voto.
se voglio leggere qualche critica su DP dove vado? a leggere facci e le sue scemenze? risparmiami ti prego Mr. Green


Si ma io spero che venga criticato se fà qualcosa di sbagliato domani...delle cose che ha fatto ieri purtroppo volente o nolente non si cambiano (tra l'altro pnte e personaggi ambigui ampiamente discussi sul blog di dipitero)
In pratica cose risapute...l'importante è che non stiano zitti su eventuali future magagne.
Walkabout - Mer Set 09, 02:29:31
Oggetto:
Scusate,ma sapete quando é che dal fatto daranno le informazioni per gli abbonati?
Io ho fatto l'abbonamento PDF tramite cc a fine luglio,ma da allora non ho saputo nulla,ho anche mandato un paio di mail,ma niente.
Voi ne sapete qualcosa?
Grazie
albert - Mer Set 09, 09:38:04
Oggetto:
Walkabout ha scritto:
Scusate,ma sapete quando é che dal fatto daranno le informazioni per gli abbonati?
Io ho fatto l'abbonamento PDF tramite cc a fine luglio,ma da allora non ho saputo nulla,ho anche mandato un paio di mail,ma niente.
Voi ne sapete qualcosa?
Grazie


Anche io ho fatto l'abbonamento (cartaceo) a fine luglio e poi nulla, spero che arrivi il giornale il 23. Mr. Green Mr. Green
Ainat - Mer Set 09, 10:40:02
Oggetto:
albert ha scritto:
[

Anche io ho fatto l'abbonamento (cartaceo) a fine luglio e poi nulla, spero che arrivi il giornale il 23. Mr. Green Mr. Green


Il giornale uscirà il 23 settembre.
Nell'ultimo passaparola Travaglio diceva che sono arrivati a quota 25.000 abbonati e che a breve verranno pubblicate le città dove potranno fare la distribuzione.
Io che ho l'abbonamento PDF credo che dovrei riuscire a scaricare il giornale già dalla mezzanotte del 22. Chi ha il cartaceo gli arriverà comodamente a casa.
Non ancora capito perchè mi partono di mercoledì ma questo dubbio temo rimarrà irrisolto.
Walkabout - Mer Set 09, 10:58:42
Oggetto:
Ainat ha scritto:

Io che ho l'abbonamento PDF credo che dovrei riuscire a scaricare il giornale già dalla mezzanotte del 22.


Scaricarlo dal sito dell'antefatto suppongo.
Quello che non mi é chiaro manderanno una sorta di codice per l'accesso a dove scaricare o basta la password che uso per il login giá adesso?
Ainat - Mer Set 09, 11:16:05
Oggetto:
Walkabout ha scritto:


Scaricarlo dal sito dell'antefatto suppongo.
Quello che non mi é chiaro manderanno una sorta di codice per l'accesso a dove scaricare o basta la password che uso per il login giá adesso?


Credo che sia la password per il login che usiamo adesso.
Infatti quando entro io mi compare la mia pagina dove c'è scritto che ho fatto un abbonamento annuale in PDF.
Walkabout - Mer Set 09, 11:42:06
Oggetto:
Ainat ha scritto:


Credo che sia la password per il login che usiamo adesso.
Infatti quando entro io mi compare la mia pagina dove c'è scritto che ho fatto un abbonamento annuale in PDF.


No purtroppo a me non compare nulla,proveró ancora a contattarli via mail.
Cmq grazie per le info
Ainat - Mer Set 09, 14:19:38
Oggetto:
Walkabout ha scritto:


No purtroppo a me non compare nulla,proveró ancora a contattarli via mail.
Cmq grazie per le info


Forse confondi la log in a Chiarelettere con la log in al sito di Antefatto.
Devi andare sulla dicitura Abbonamenti.
Lì ti viene chiesto se vuoi registrarti o hai già una log in. Facendo la log in da lì accedi alla tua pagina personale con tutte le informazioni dell'abbonamento che hai acquistato.
suffar - Gio Set 10, 11:34:12
Oggetto:
Leggete questo articolo de "ilGiornale". Che vergogna!!!! Confused

Al Fatto di Travaglio due giudici anti-premier

Giornalisti, dirigenti Rai, attori e... giudici. Se il premier Silvio Berlusconi avesse voluto creare ad arte un caso per dare sostanza all’ultimo allarme giustizia, non avrebbe potuto fare di meglio. Il Fatto, quotidiano diretto da Antonio Padellaro e Marco Travaglio, non è ancora uscito, ma ieri a Roma, nella sede del giornale dichiaratamente giustizialista, si sono dati appuntamento sostenitori e futuri collaboratori. Un forum durato qualche ora e animato per lo più da pensatori della sinistra, il cui intento era dare suggerimenti a giornalisti e amministratori. Niente di strano quindi.

....continua qui
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Ainat - Gio Set 10, 11:37:01
Oggetto:
suffar ha scritto:
Leggete questo articolo de "ilGiornale". Che vergogna!!!! Confused

....continua qui
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!



Accidenti Ingroia e Scarpinato al Fatto. Che esseri pericolosi ed eversivi!
Questo fa parte del Feltri pensiero, una manganellata qua e là non fa male a nessuno.
geppo - Gio Set 10, 11:45:49
Oggetto:
Ainat ha scritto:
suffar ha scritto:
Leggete questo articolo de "ilGiornale". Che vergogna!!!! Confused

....continua qui
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!



Accidenti Ingroia e Scarpinato al Fatto. Che esseri pericolosi ed eversivi!
Questo fa parte del Feltri pensiero, una manganellata qua e là non fa male a nessuno.



Vediamo il lato positivo, anche per Feltri anti-mafia e anti-premier sono la stessa cosa!!! Twisted Evil
Anonymous - Gio Set 10, 13:07:11
Oggetto:
arriva anche Barbara Spinelli (fonte: dagospia)
zine - Gio Set 10, 14:46:24
Oggetto:
suffar ha scritto:
Leggete questo articolo de "ilGiornale". Che vergogna!!!! Confused

Al Fatto di Travaglio due giudici anti-premier

Giornalisti, dirigenti Rai, attori e... giudici. Se il premier Silvio Berlusconi avesse voluto creare ad arte un caso per dare sostanza all’ultimo allarme giustizia, non avrebbe potuto fare di meglio. Il Fatto, quotidiano diretto da Antonio Padellaro e Marco Travaglio, non è ancora uscito, ma ieri a Roma, nella sede del giornale dichiaratamente giustizialista, si sono dati appuntamento sostenitori e futuri collaboratori. Un forum durato qualche ora e animato per lo più da pensatori della sinistra, il cui intento era dare suggerimenti a giornalisti e amministratori. Niente di strano quindi.

....continua qui
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!



Sarebbe meglio rispondere di là ma stare di là mi fa schifo, è come stare in una stanza piena di merda..

Vorrei far notare al SERVO di turno che i magistrati che lui etichetta come "anti premier" sono due eccellenti magistrati antimafia che hanno assicurato alla giustizia fior fior di criminali appartenenti all'associazione mafiosa definita Cosa Nostra. Ingroia viene dallo staff di Falcone e non è colpa dei magistrati antimafia che indagano sulle stragi del 1992 se dozzine di pentiti e di riscontri oggettivi hanno stabilito un profondo legame tra la MAFIA e il Fondatore di Forza Italia Marcello Dell'Utri.

Se ne faccia una ragione il servo Antonio Signorini.

Un mafioso con le televisioni e l'appoggio di Cosa Nostra può evidentemente raccogliere voti e diventare premier in questo paese e non c'è nessuno scandalo se alcuni magistrati lo fanno sapere elencando fatti, scrivendo libri e/o articoli su giornali( che peraltro ancora devono uscire col primo numero in edicola è già si vedono etichettare come dichiaratamente giustizialisti) che non appartengono a partiti politici, mafiosi o papponi.

Se un uomo delle istituzioni scrive su un giornale senza padroni o padrini, questo non significa che la giustizia in Italia sia compromessa, anzi...significa che ancora resiste in quelle piccole riserve indiane dove non è riuscita a penetrare la mano del CORRUTTORE.

Se il Fatto quotidiano di Padellaro e Travaglio è infine un giornale dichiaratamente giustizialista( ma che significa poi giustizialista?) Il Giornale di "famigghia" dichiaratamente che cosa è? E che cosa ha di più e di meglio per poter giudicare gli altri?
geppo - Gio Set 10, 16:11:32
Oggetto:
zine ha scritto:


Sarebbe meglio rispondere di là ma stare di là mi fa schifo, è come stare in una stanza piena di merda..

Vorrei far notare al SERVO di turno che i magistrati che lui etichetta come "anti premier" sono due eccellenti magistrati antimafia che hanno assicurato alla giustizia fior fior di criminali appartenenti all'associazione mafiosa definita Cosa Nostra. Ingroia viene dallo staff di Falcone e non è colpa dei magistrati antimafia che indagano sulle stragi del 1992 se dozzine di pentiti e di riscontri oggettivi hanno stabilito un profondo legame tra la MAFIA e il Fondatore di Forza Italia Marcello Dell'Utri.

Se ne faccia una ragione il servo Antonio Signorini.

Un mafioso con le televisioni e l'appoggio di Cosa Nostra può evidentemente raccogliere voti e diventare premier in questo paese e non c'è nessuno scandalo se alcuni magistrati lo fanno sapere elencando fatti, scrivendo libri e/o articoli su giornali( che peraltro ancora devono uscire col primo numero in edicola è già si vedono etichettare come dichiaratamente giustizialisti) che non appartengono a partiti politici, mafiosi o papponi.

Se un uomo delle istituzioni scrive su un giornale senza padroni o padrini, questo non significa che la giustizia in Italia sia compromessa, anzi...significa che ancora resiste in quelle piccole riserve indiane dove non è riuscita a penetrare la mano del CORRUTTORE.

Se il Fatto quotidiano di Padellaro e Travaglio è infine un giornale dichiaratamente giustizialista( ma che significa poi giustizialista?) Il Giornale di "famigghia" dichiaratamente che cosa è? E che cosa ha di più e di meglio per poter giudicare gli altri?

Bella replica! Io la invierei alche all'inFeltrito, chissà che non ti risponda. Potremmo anche copianicollarla e inviargliela tutti noi utenti del forum, "per vedere che effetto che fa"!
Comunque sembra icredibile che anche di fronte ad attacchi contro le persone migliori, vive e morte, che abbiamo avuto nel nostro desolante Paese, ci sia la gran parte della popolazione (il titolo di cittadini proprio non se lo meritano) che non comprende la gravità di queste affermazioni. Anzi...

(due commenti a caso)
#87 Giuliano T. (147) - lettore
il 10.09.09 alle ore 14:36 scrive:
a Pietro Micca: io penso che lei abbia stravolto i fatti perche' la cena a cui ha partecipato berlusconi era a casa di un giudice, per cui l'invito non veniva da palazzo Grazioli. Qui si parla di una setta composta da giudici, politici, giornalisti, industriali, ecc, che vogliono sovvertire lo Stato e, si preparano perche' i loro amici super , aboliranno il lodo Alfano cosi' potranno distruggere la repubblica e, se avessimo un presidente della Repubblica come si deve, metterebbe fine a questo scempio della giustizia e l'ipocrisia che la permea. Cerchiamo di essere obiettivi, per una volta, lasciamo da una parte la lotta destra/sinistra, e guardiamo quello che in realta' sta succedendo alle nostre spalle perche' siamo tutti poveracci nella stessa barca!

#86 Sylvia Mayer (8082) - lettore il 10.09.09 alle ore 14:34 scrive:
Qualcuno si stupisce? C'era bisogno di questo per accorgersi che certa magistratura e' complice quando non protagonista della politica? E che questo e' quanto di piu' antidemocratico possa esserci in una democrazia? Cosa siano questi magistrati si sa da tempo, ed in tanti li hanno preceduti, da Violante a Caselli alla Gandus a Colombo... A tutti quelli che, guarda caso, siedono oggi in Parlamento a fare i politici di professione, praticamente tutti in un preciso ambito politico. Un'anomalia, se vogliamo esser cortesi definendola solo cosi', tutta italiana. Che non fa onore alla nostra democrazia. Che, anzi, la mette in costante pericolo. Piu' che in pericolo, visto che questa magistratura militante opera gia' da decenni
geppo - Gio Set 10, 16:43:33
Oggetto:
La mosca tze tze. di Marco Travaglio
Il Giornale dei pregiudicati

10 settembre 2009
Ebbene sì, lo confessiamo: l’altro giorno abbiamo organizzato un forum in redazione con scrittori, giornalisti, artisti e intellettuali per presentare il Fatto Quotidiano a un gruppo di persone che stimiamo, apprezziamo e speriamo di avere come collaboratori.

Fra queste, ci hanno fatto l’onore di essere presenti anche due magistrati antimafia, Roberto Scarpinato e Antonio Ingroia, della cui amicizia personalmente mi vanto: sono due dei migliori eredi del pool di Falcone e Borsellino, in prima linea nel pool di Gian Carlo Caselli, fra i protagonisti delle stagioni più luminose della lotta alla mafia. Se vorranno, scriveranno sul Fatto in materia di giustizia e di mafia, insieme a giuristi, costituzionalisti, esperti di diritto, partecipando al dibattito sulla legalità che in Italia è ormai riservato ai delinquenti e ai loro onorevoli avvocati
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

albert - Ven Set 11, 13:25:19
Oggetto:
albert ha scritto:
Walkabout ha scritto:
Scusate,ma sapete quando é che dal fatto daranno le informazioni per gli abbonati?
Io ho fatto l'abbonamento PDF tramite cc a fine luglio,ma da allora non ho saputo nulla,ho anche mandato un paio di mail,ma niente.
Voi ne sapete qualcosa?
Grazie


Anche io ho fatto l'abbonamento (cartaceo) a fine luglio e poi nulla, spero che arrivi il giornale il 23. Mr. Green Mr. Green


Ecco la risposta
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

dario - Ven Set 11, 20:20:20
Oggetto:
albert ha scritto:
albert ha scritto:
Walkabout ha scritto:
Scusate,ma sapete quando é che dal fatto daranno le informazioni per gli abbonati?
Io ho fatto l'abbonamento PDF tramite cc a fine luglio,ma da allora non ho saputo nulla,ho anche mandato un paio di mail,ma niente.
Voi ne sapete qualcosa?
Grazie


Anche io ho fatto l'abbonamento (cartaceo) a fine luglio e poi nulla, spero che arrivi il giornale il 23. Mr. Green Mr. Green


Ecco la risposta
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ricevuta Mr. Green

Citazione:
l'antefatto

Siamo lieti di comunicarti che il tuo abbonamento a Il Fatto Quotidiano è stato regolarmente attivato.

Ti ricordiamo, inoltre, che per accedere alla tua pagina personale sarà necessario effettuare il login da questa pagina:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Se hai dimenticato la password, usa la procedura di recupero qui:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Per ultimo ma non meno importante, ti ricordiamo che la decorrenza degli abbonamenti va dal 1 ottobre 2009 al 30 settembre 2010 (quindi i primi 8 numeri sono gratis).
Per ulteriori informazioni, non rispondere a questa mail ma invia un messaggio a:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Grazie per la fiducia

Ufficio Abbonamenti Il Fatto SPA

Ainat - Sab Set 12, 18:46:33
Oggetto:
Piccoli consigli di apertura.

Citazione:
l guastafeste
da "A" in edicola

In vista dell’uscita del Fatto Quotidiano, il giornale che ho contribuito a fondare e che sarà in edicola dal 23 settembre diretto da Antonio Padellaro, senza padroni né soldi dallo Stato, affiggerò in redazione l’elenco delle frasi fatte e luoghi comuni che mi danno l’orticaria sugli altri giornali e che non vorrei mai trovare sul nostro.


continua..

Citazione:
“Trovato cadavere in un fossato, è giallo” fa immediatamente pensare a un caso di itterizia. Un’altra parola che abolirei volentieri dal vocabolario della stampa è “emergenza”


Citazione:
Non vorrei mai leggere articoli sul caldo record e sul freddo record, anche perché di solito accompagnano fenomeni naturali del tutto prevedibili, scontati, normali e tutt’altro che record: d’estate fa caldo e d’inverno fa freddo, anno più anno meno.


Citazione:
Infine vorrei tanto che si usassero le parole giuste per descrivere le cose. In Afghanistan i nostri soldati sono in missione di guerra, non di pace. E l’“assoluzione per prescrizione” non esiste, anzi è un controsenso come una corsa per staticità o una nuotata per annegamento: l’assolto è un innocente che viene riconosciuto tale per non aver commesso un reato, mentre il prescritto è un colpevole che la fa franca perché il processo è durato troppo a lungo (spesso a causa sua e del suo avvocato). Giuro che, se leggo anche sul Fatto Quotidiano che Berlusconi, Andreotti, D’Alema (o peggio ancora Silvio, Giulio, Massimo) sono stati “assolti per prescrizione”, faccio un macello.


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

adramelch - Dom Set 13, 17:48:24
Oggetto:
Sta tirata, da un altro giornale poi, se la poteva pure risparmiare.
Ne parlasse in redazione, a noi che ci frega?

Poi è sempre meglio fare qualche titolo sbagliato, che non aver capito, dopo anni, come funziona esattamente la prescrizione.
Benchè abbia ragione su Andreotti, non è automatico che un colpevole sia prescritto.
Ma questo a Travaglio in testa non gli vuole entrare... Rolling Eyes
mgcgio - Dom Set 13, 18:01:33
Oggetto:
Citazione:

Sta tirata, da un altro giornale poi, se la poteva pure risparmiare.
Ne parlasse in redazione, a noi che ci frega?

Invece è un articolo divertente, dove critica l'attuale modo di fare giornalismo.
Però è vero che la sua considerazione prescritto=colpevole è sbagliata.
adramelch - Dom Set 13, 18:15:25
Oggetto:
E infatti dopo che gli è stato fatto notare l'ha cambiata!
Vuoi VEDERE che ha capito finalmente che un prescritto non è sempre automaticamente colpevole?! Very Happy
virginia - Mar Set 15, 13:53:40
Oggetto:
Adraaaa Very Happy
è ufficiale, al Fatto c'è la Borromeo!
sono troppo contenta angel
.... ( per non essermi abbonata hehe hehe hehe )
e vogliono strappare i lettori a Repubblica, uauauauahhhhhhh
telese e Borromeo contro Ceccarelli e Bonini.. per dire...
Alex66 - Mar Set 15, 14:11:32
Oggetto:
.. se qualcuno non avesse capito che anche Marco Travaglio, come molti altri di noi, ragiona con il suo pisello come interlocutore e consigliere privilagiato .. mah Rolling Eyes
adramelch - Mar Set 15, 22:11:50
Oggetto:
virginia ha scritto:
Adraaaa Very Happy
è ufficiale, al Fatto c'è la Borromeo!
sono troppo contenta angel
.... ( per non essermi abbonata hehe hehe hehe )
e vogliono strappare i lettori a Repubblica, uauauauahhhhhhh
telese e Borromeo contro Ceccarelli e Bonini.. per dire...


Si!
Gli ho lasciato qualche commentino anche io!

Il male se lo fa lei ad accettare proposte simili.
Poteva stare in redazione zitta e buona ad imparare, e a scrivere le notizie senza firma.
Per quanto mi riguarda la leggerò con la lente di ingrandimento, e non mi sembra sia partita benissimo.
Cmq moltissimi articoli sono di alto livello.
A me sembra un ottimo giornale! Pur con la Borromeo Smile
Albo - Ven Set 18, 22:14:18
Oggetto:
Per me e almeno un'altro su questo forum è una notiziona.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

mgcgio - Ven Set 18, 23:38:20
Oggetto:
virginia ha scritto:
Adraaaa Very Happy
è ufficiale, al Fatto c'è la Borromeo!
sono troppo contenta angel
.... ( per non essermi abbonata hehe hehe hehe )
e vogliono strappare i lettori a Repubblica, uauauauahhhhhhh
telese e Borromeo contro Ceccarelli e Bonini.. per dire...

vabbè, ci sono anche molti altri giornalisti al fatto, oltre che telese e la borromeo...
io sono abbonato da anni all'espresso, penso sia un ottimo settimanale, ma mica tutti i giornalisti che ci scrivono mi piacciono! (tra l'altro, alcuni dei migliori vanno proprio al fatto....). La stessa cosa vale per il Fatto, è normale che ci siano giornalisti che possano non piacere.
Detto questo, io anche non mi sono abbonato al Fatto (mica spendo soldi per abbonarmi a un giornale che non so ancora come sia!) e mi sembrano un po' furbetti questi del Fatto... hanno annunciato telese e la borromeo quando già c'erano stati un mucchio di abbonamenti. Forse l'avessero detto prima gli abbonati non sarebbero stati così tanti (visto che telese non piace ai duri e puri, e visto che borromeo, per quanto a me piaccia, non è una giornalista)
dtm - Sab Set 19, 10:07:55
Oggetto:
quando dicono che il fatto sarà distribuito, chessò, nella città di padova, intendono dire che se vado in una qualsiasi edicola di padova troverò di sicuro il quotidiano?
la tigre della malora - Sab Set 19, 10:11:58
Oggetto:
dtm ha scritto:
quando dicono che il fatto sarà distribuito, chessò, nella città di padova, intendono dire che se vado in una qualsiasi edicola di padova troverò di sicuro il quotidiano?


Beh, si presume di sì. Magari non sarà distribuito nelle edicole in periferia.

OT: ah, che bellissima città, Padova, e che ricordi... Dalla cappella degli Scrovegni a una mia ex fidanzata di anni e anni fa sisi
geppo - Sab Set 19, 10:33:19
Oggetto:
la tigre della malora ha scritto:
dtm ha scritto:
quando dicono che il fatto sarà distribuito, chessò, nella città di padova, intendono dire che se vado in una qualsiasi edicola di padova troverò di sicuro il quotidiano?


Beh, si presume di sì. Magari non sarà distribuito nelle edicole in periferia.

OT: ah, che bellissima città, Padova, e che ricordi... Dalla cappella degli Scrovegni a una mia ex fidanzata di anni e anni fa sisi


Ocio al "papi che c'è in te"!!! "Dalla cappella degli Scrovegni a una mia ex fidanzata di anni e anni fa". Accostamento freudiano. Embarassed
la tigre della malora - Sab Set 19, 10:36:47
Oggetto:
geppo ha scritto:
la tigre della malora ha scritto:
dtm ha scritto:
quando dicono che il fatto sarà distribuito, chessò, nella città di padova, intendono dire che se vado in una qualsiasi edicola di padova troverò di sicuro il quotidiano?


Beh, si presume di sì. Magari non sarà distribuito nelle edicole in periferia.

OT: ah, che bellissima città, Padova, e che ricordi... Dalla cappella degli Scrovegni a una mia ex fidanzata di anni e anni fa sisi


Ocio al "papi che cìè in te"!!! "Dalla cappella degli Scrovegni a una mia ex fidanzata di anni e anni fa". Accostamento freudiano. Embarassed


Ellamadonna, che malizia, geppo Laughing
dtm - Sab Set 19, 10:39:50
Oggetto:
benebene Smile (già m'immaginavo risposte tipo "il fatto cosa?!?")
padova me gusta sisi ma se mi levassero il traffico sarebbe mejo sisi
Ainat - Sab Set 19, 10:44:43
Oggetto:
Elenco della distribuzione nazionale de Il Fatto:

B D E F
1 Regione Località Distribuzione Note
2 Abruzzo L'AQUILA Città
3 Abruzzo PESCARA Città
4 Abruzzo CHIETI Città
5 Abruzzo Francavilla Città
6 Abruzzo Montesilvano Città
7 Basilicata POTENZA Città
8 Campania NAPOLI Città
9 Campania SALERNO Città
10 Lazio Tutta la provincia di Roma tranne: Frosinone Rieti e Viterbo
11 Lazio LADISPOLI Provincia RM
12 Lazio Civitavecchia Provincia RM
13 Lazio GAETA Provincia RM
14 Lazio VALMONTONE Provincia RM
15 Lazio APRILIA Provincia RM
16 Lazio LATINA Città
17 Lazio ROMA Città + tutta la Provincia
18 Lazio CAMPAGNANO ROMA Provincia RM
19 Lazio MONTEROTONDO SCALO Provincia RM
20 Marche ANCONA Città
21 Marche FERMO Città
22 Marche MACERATA Città
23 Marche PORTO S.GIORGIO Città
24 Marche PESARO Città
25 Puglia BARI Città
26 Puglia FOGGIA Città
27 Puglia LECCE Città
28 Molise ISERNIA Città
29 Molise CAMPOBASSO Città
30 Sardegna CAGLIARI Città
31 Sicilia CATANIA Città
32 Sicilia PALERMO Città
33 Toscana TUTTA
47 Umbria TUTTA
51 Emilia Romagna TUTTA
63 Liguria GENOVA Città NO Chiavari, Sestri levante, Portofino e Camogli
64 Liguria SESTRI PONENTE Città
65 Liguria GENOVA PEGLI Città
66 Lombardia VARESE Città + Provincia tutta
67 Lombardia PAVIA Città
68 Lombardia LECCO Città
69 Lombardia SARONNO Città
70 Lombardia BERGAMO Città
71 Lombardia MILANO Città + Provincia tranne – Mantova, Sondrio e Cremona
72 Lombardia LODI Città
73 Lombardia BRESCIA Città
74 Lombardia COMO Città
75 Piemonte CUNEO Città
76 Piemonte IVREA Città + Aeroporto Caselle
77 Piemonte TORINO Città
78 Piemonte NOVARA Città
79 Piemonte ASTI Città
80 Piemonte ALESSANDRIA Città
81 Trentino Alto Adige TRENTO Città
82 Friuli UDINE Città
83 Friuli TRIESTE Città
84 Veneto PADOVA Città
85 Veneto VENEZIA Città
86 Veneto MESTRE Città
87 Veneto TREVISO Città
88 Veneto VERONA Città
89 Veneto VICENZA Città
la tigre della malora - Sab Set 19, 10:49:49
Oggetto:
Minchia, Ainat, della serie "per la precisione" Laughing
Ainat - Sab Set 19, 10:54:45
Oggetto:
la tigre della malora ha scritto:
Minchia, Ainat, della serie "per la precisione" Laughing


L'hanno pubblicato sul blog e volevo condividere con voi la gioia di vedere:

VARESE CITTA' E PROVINCIA TUTTA!!

party party party party party

Non l'avrei mai detto!
Roberto - Sab Set 19, 12:25:19
Oggetto:
Toscana tutta Very Happy
Anonymous - Sab Set 19, 14:13:28
Oggetto:
chepallechepallechepalle!
Stefano85 - Dom Set 20, 11:17:14
Oggetto:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Brigante - Dom Set 20, 17:21:45
Oggetto:
Quando esce il primo numero? 23 dicembre? ricordo bene?
la tigre della malora - Dom Set 20, 17:25:51
Oggetto:
Brigante ha scritto:
Quando esce il primo numero? 23 dicembre? ricordo bene?


Mercoledì 23 SETTEMBRE. Sveglia! Laughing
Brigante - Dom Set 20, 17:41:15
Oggetto:
la tigre della malora ha scritto:
Brigante ha scritto:
Quando esce il primo numero? 23 dicembre? ricordo bene?


Mercoledì 23 SETTEMBRE. Sveglia! Laughing


lapsus fu! =)
Albo - Dom Set 20, 20:22:06
Oggetto:
Cazzo la copia più vicina è a 40 km!
suffar - Lun Set 21, 01:30:45
Oggetto:
Io ho chiamato per vedere se potevo avere il primo numero per posta...mi hanno detto che mi avrebbero richiamato poi non l'hanno più fatto Confused
Lorenzo - Lun Set 21, 11:00:56
Oggetto:
ah bene, quindi qua in Toscana, lo dovrei trovare anche nelle edicole dei paesini, perfetto!

io ho l'abbonamento pdf, ma qualche numero lo comprerò qua e là.

e a proposito di pdf, in teoria lo si potrebbe scaricare già da domani sera, no?
ma che fanno, aggiungono una sezione download su Antefatto, oppure aprono un altro sito, cioè quello del "Fatto Quotidiano" vero e proprio?
Roberto - Lun Set 21, 11:02:43
Oggetto:
Che io sappia te lo mandano nella mail con la quale sei registrato alla mezzanotte ed un minuto del giorno 23, ovvero domani notte Very Happy
virginia - Lun Set 21, 12:18:49
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
Che io sappia te lo mandano nella mail con la quale sei registrato alla mezzanotte ed un minuto del giorno 23, ovvero domani notte Very Happy

mi raccomando fateci sapere come cambiano le vostre vite dopo tale evento Wink
Alex66 - Lun Set 21, 12:30:06
Oggetto:
24:01 .. metto la sveglia eh .. Laughing
Lorenzo - Lun Set 21, 14:37:17
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
Che io sappia te lo mandano nella mail con la quale sei registrato alla mezzanotte ed un minuto del giorno 23, ovvero domani notte Very Happy


ah ok, meglio così party
Stefano85 - Lun Set 21, 17:34:48
Oggetto:
Lorenzo ha scritto:
Roberto Morelli ha scritto:
Che io sappia te lo mandano nella mail con la quale sei registrato alla mezzanotte ed un minuto del giorno 23, ovvero domani notte Very Happy


ah ok, meglio così party


Nessuno riesce a mettere il pdf on line?
Albo - Lun Set 21, 17:43:07
Oggetto:
Stefano compratelo o leggi altro.
Roberto - Lun Set 21, 18:15:35
Oggetto:
Stefano85 ha scritto:
Nessuno riesce a mettere il pdf on line?


Non sarebbe corretto, nemmeno legale forse.
E te lo dico non perché io Roberto ci ho messo i 100 euro e tu no, la diffusione di una libera e corretta informazione mi fa passare tranquillamente oltre questo pensiero egoista, ma perché non sarebbe rispettoso per tutti coloro (30 mila circa) che hanno contribuito materialmente alla nascita di questo progetto, che hanno impegnato risorse anche grosse (pensa ad uno studente) per vederlo spiccare il volo.

Se il giornale sarà online o no questa è una decisione che spetta alla redazione de IlFatto, a tal proposito a dire il vero ho sentito Travaglio dire che ogni giorno ne verranno messe online alcune pagine, la prima sicuramente credo.

PS Mai pensato piuttosto ad un abbonamento comunitario? Bastano altri 3 amici e 25 euro a testa per 300 copie di un giornale, cosa vuoi di più?
Sophie.Scholl - Lun Set 21, 18:27:34
Oggetto:
non male l'idea di un abbonamento comunitario
Roberto - Lun Set 21, 18:31:11
Oggetto:
Sophie.Scholl ha scritto:
non male l'idea di un abbonamento comunitario


Beh, io ci ho pensato troppo tardi, ma mi sembra, almeno ad occhio (lo dico in buona fede) una soluzione intelligente e legale per favorire quelli che non hanno la 100 euro pronta in tasca.
Condividerlo con la rete gratis invece, lo dico senza peli sulla lingua, è una cialtronata da irresponsabili. Un giornale così giovane, ed ancora fragile, ha bisogno di supporto (dove supporto=soldi), un blog con sede in Zimbabwe che lo piratasse online avrebbe tutto il mio biasimo (nonché una segnalazione immediata alla redazione).
Stefano85 - Lun Set 21, 18:41:01
Oggetto:
Io stavo scherzando.
Roberto - Lun Set 21, 18:42:11
Oggetto:
Stefano85 ha scritto:
Io stavo scherzando.


Se non ci metti una faccina almeno è difficile capirlo Embarassed
Stefano85 - Lun Set 21, 18:49:57
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
Stefano85 ha scritto:
Io stavo scherzando.


Se non ci metti una faccina almeno è difficile capirlo Embarassed


Non sono pratico con le emoticon
<b>gamaximo</b&g - Lun Set 21, 22:22:13
Oggetto: Il fatto quotidiano
Non ho fatto l'abbonamento e lo comprerò in edicola. Non vedo l'ora che arrivi il 23.
Auguri al direttore e a tutta la redazione.


Mercoledi 23 settembre 2009 - Anno I - n° 1

Mi piace! Un pò stringato nelle pagine ma forse non si può chiedere di più. Gli articoli sono all'altezza e vedremo gli sviluppi! hehe
suffar - Lun Set 21, 23:32:13
Oggetto: Re: Il fatto quotidiano
Io non ho fatto l'abbonamento e abito in periferia di Napoli dove il giornale non arriva. Avevo chiamato Sabato per dire se mi potevano spedire solo il primo numero e mi hanno detto che mi avrebbero richiamato. Ad oggi non ho ricevuto nessuna telefonata Confused
geppo - Mar Set 22, 08:23:30
Oggetto:
Ma io sono l'unico pirla, qua dentro, che ha fatto l'abbonamento sottoscrittori, anche se non navigo nell'oro??? Ero indeciso viste le mie non floride finanze, ma poi ho pensato che è innutile lamentarsi di come vanno le cose e poi non fare qualche sacrificio per cercare di cambiarle.
nadia - Mar Set 22, 09:10:51
Oggetto:
geppo ha scritto:
Ma io sono l'unico pirla, qua dentro, che ha fatto l'abbonamento sottoscrittori, anche se non navigo nell'oro??? Ero indeciso viste le mie non floride finanze, ma poi ho pensato che è innutile lamentarsi di come vanno le cose e poi non fare qualche sacrificio per cercare di cambiarle.


Anch'io ho fatto l'abbonamento "sostenitore" e condivido le tue stesse motivazioni.
Aggiungo che sono molto felice di aver, nel mio piccolo, contribuito alla nascita di questo giornale.

Poi, personalmente, non mi aspetto il giornale "perfetto" e corrispondente esattamente alle mie idee; di certo però non ho NESSUN DUBBIO sull'onestà intelletuale di Padellaro, Travaglio, Gomez, Bonazzi,Lillo, Tinti...ecc.
Roberto - Mar Set 22, 21:02:43
Oggetto:
3 ore alla prima copia.
Cara ragazzuoli miei vi confesso che mi sento contento come uno scolaretto il primo giorno di scuola cazzo Mr. Green

Piuttosto sarebbe carino fare una conta degli abbonati qui sopra, tanto non c'è motivo (o almeno credo) di nasconderlo, io sono il numero uno allora Mr. Red
Stefano85 - Mar Set 22, 22:18:19
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
3 ore alla prima copia.
Cara ragazzuoli miei vi confesso che mi sento contento come uno scolaretto il primo giorno di scuola cazzo Mr. Green

Piuttosto sarebbe carino fare una conta degli abbonati qui sopra, tanto non c'è motivo (o almeno credo) di nasconderlo, io sono il numero uno allora Mr. Red


Io acquisterò il giornale di mercoledì, giovedì
suffar - Mar Set 22, 22:53:52
Oggetto:
Farò la trasferta a Napoli apposta per comprare il giornale Embarassed
Roberto - Mar Set 22, 22:55:23
Oggetto:
suffar ha scritto:
Farò la trasferta a Napoli apposta per comprare il giornale Embarassed


Ascolta un consiglio: o vai prestissimo - e per prestissimo intendo abbastanza presto da vedere l'edicolante aprire la sua edicola - oppure è inutile.

Aggiudicarsi una copia cartacea domani mattina sarà un'impresa tutt'altro che semplice.
la tigre della malora - Mar Set 22, 23:36:59
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
suffar ha scritto:
Farò la trasferta a Napoli apposta per comprare il giornale Embarassed


Ascolta un consiglio: o vai prestissimo - e per prestissimo intendo abbastanza presto da vedere l'edicolante aprire la sua edicola - oppure è inutile.

Aggiudicarsi una copia cartacea domani mattina sarà un'impresa tutt'altro che semplice.


Il mio edicolante di fiducia me ne ha già prenotata una da giorni.
fdrebin - Mar Set 22, 23:56:40
Oggetto:
Io l'ho appena "sfogliato" (il PDF) e l'impressione e' ottima. Domani approfondisco Wink

Ciao
Max
suffar - Mar Set 22, 23:58:49
Oggetto:
Il titolo è del giornale è INDAGATO LETTA

L'ha mostrato Padellaro su linea notte
Anton - Mer Set 23, 00:07:52
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
3 ore alla prima copia.
Cara ragazzuoli miei vi confesso che mi sento contento come uno scolaretto il primo giorno di scuola cazzo Mr. Green

Piuttosto sarebbe carino fare una conta degli abbonati qui sopra, tanto non c'è motivo (o almeno credo) di nasconderlo, io sono il numero uno allora Mr. Red


Presente. Mr. Green

Abbonamento semestrale postale, con recapito del giornale agli uffici postali centrali della mia città: ho scelto, cioè, di andarlo a ritirare io alle poste tutti i giorni per evitare la negligenza dei postini. Speriamo in bene.

Festeggiamo, è un gran giorno! party
Lorenzo - Mer Set 23, 00:13:26
Oggetto:
aaahhh il login è lentissimo, immagino sovraccarico di contatti Rolling Eyes

cmq alla fine ce l'ho fatta a scaricare la copia, ora una prima occhiata poi domani con calma; si comincia Mr. Green
andrea ferrero - Mer Set 23, 00:29:58
Oggetto:
Lorenzo ha scritto:
aaahhh il login è lentissimo, immagino sovraccarico di contatti Rolling Eyes

cmq alla fine ce l'ho fatta a scaricare la copia, ora una prima occhiata poi domani con calma; si comincia Mr. Green


arg a me mi logga ma non me la scarica, troppi contatti... Sad
fdrebin - Mer Set 23, 00:32:40
Oggetto:
Ahahah!! Poverini!!! Twisted Evil
Io l'ho scaricato alle 23.45 Very Happy

Inoltre su rainews24 era anche in rassegna stampa

Ciao
Max
dario - Mer Set 23, 00:37:44
Oggetto:
Lorenzo ha scritto:
aaahhh il login è lentissimo, immagino sovraccarico di contatti Rolling Eyes

cmq alla fine ce l'ho fatta a scaricare la copia, ora una prima occhiata poi domani con calma; si comincia Mr. Green


Anch'io ho faticato 10-15 minuti prima di riuscire a "downloadare".
Spero sia solo un problema da "primo giorno"...
Max B. - Mer Set 23, 00:40:45
Oggetto:
Signori, vi regalo la prima pagina gratis, ma per il resto... correte in edicola domani mattina!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

andrea ferrero - Mer Set 23, 00:55:14
Oggetto:
scaricato finalmente... son partiti col botto. con inchieste di tal livello più che repubblica e unità dovrebbe essere l'espresso a preoccuparsi e di brutto. travaglio eccellente.
antonio965 - Mer Set 23, 08:33:26
Oggetto:
Max B. ha scritto:
Signori, vi regalo la prima pagina gratis, ma per il resto... correte in edicola domani mattina!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Ci sono andato sia pure con scarsissime speranze visto che abito in provincia di Napoli ma quasi ai confini, ed ovviamente non l'ho trovato.
Spero che mia moglie sia più fortunata visto che stamattina andrà a Napoli.
Vimax - Mer Set 23, 09:08:16
Oggetto:
Notare battuta tratta da spinoza.it in prima pagina, stupendo Very Happy
dtm - Mer Set 23, 09:31:56
Oggetto:
ore 8:05, stazione di padova, esaurito.
ore 8:20, edicola vicino alla fiera, esaurito.
panico.
Shocked
nadia - Mer Set 23, 10:08:22
Oggetto:
Alle 9 ho trovato il giornale nella cassetta della posta: ANNO I n.° 1: emozionante!!!
Per il momento l'ho solo sfogliato


Avevo provato stamattina a cercarne una copia per un mio amico ma qui a Verona alle 7.20 le copie (poche, presumo) in edicola erano già esaurite.
Cuthbert - Mer Set 23, 10:09:29
Oggetto:
sapevo che le copie erano poche, ma 6 a edicola non me lo aspettavo. spero si possano richiedere arretrati, mi interessava avere il primo numero giusto per un mero interesse collezionistico.
hellies15 - Mer Set 23, 10:32:44
Oggetto:
Io l'ho trovato al primo colpo, alle ore 8:25, forse xk mi sn recato su un'edicola solitamente frequentata da vecchietti, che nemmeno sapranno dell'esistenza di questo nuovo quotidiano.
Vogliamo cominciare con le nostre valutazioni?
Io sn abbastanza soddisfatto: del resto, ce l'aspettavamo tutti un'apertura col botto. Il pezzo su Letta è certamente uno scoop, che Lillo e Gomez si sn tenuti proprio per il primo numero del fatto. L'articolo ke più mi ha interessato è stato quello di Massimo fini sull'Afghanistan.
Cmq secondo me nel giro di qualche settimana aumenteranno le pagine, e le inserzioni pubblicitarie.
nadia - Mer Set 23, 10:38:39
Oggetto:
[.
Cmq secondo me nel giro di qualche settimana aumenteranno le pagine, e le inserzioni pubblicitarie.[/quote]

io sto mandando mail agli inserzionisti che già ci sono, per comunicare che d'ora in avanti, per quanto possibile, acquisterò i loro prodotti.

Se qualcun altro la ritiene una buona idea.....
Ainat - Mer Set 23, 10:41:32
Oggetto:
Allora a Luino non c'è l'ombra di una copia ma centinaia di figuri che girano le edicole disperati. Me l'aspettavo che quel "Provincia di Varese tutta" non fosse poi così veritiero.
Mi sto stampando la prima copia quindi non posso ancora dare una valutazione di contenuto, visto che ho avuto solo il tempo di dare una scorsa ai titoli.
Quello che al momento più mi colpisce sono le firme che non mi aspettavo: tipo un Massimo Fini, un Pino Corrias, un Antonio Tabucchi, un Paolo Flores D'Arcais oltre a quelli che si conoscevano già prima.
Direi che la cosa mi ha piacevolmente sorpreso. Soprattutto Massimo Fini che io già apprezzo essendomi abbonata a Il Ribelle.
Per il resto mi riservo di commentare il contenuto dopo la pausa pranzo.
Asdrubalino - Mer Set 23, 10:41:50
Oggetto:
hellies15 ha scritto:
Io l'ho trovato al primo colpo, alle ore 8:25, forse xk mi sn recato su un'edicola solitamente frequentata da vecchietti, che nemmeno sapranno dell'esistenza di questo nuovo quotidiano.
Vogliamo cominciare con le nostre valutazioni?
Io sn abbastanza soddisfatto: del resto, ce l'aspettavamo tutti un'apertura col botto. Il pezzo su Letta è certamente uno scoop, che Lillo e Gomez si sn tenuti proprio per il primo numero del fatto. L'articolo ke più mi ha interessato è stato quello di Massimo fini sull'Afghanistan.
Cmq secondo me nel giro di qualche settimana aumenteranno le pagine, e le inserzioni pubblicitarie.


Il pezzo su Letta non è uno scoop ma una notizia già pubblicata a maggio dalla Voce delle Voci (ex Voce della Campania). Non so se il pezzo di oggi aggiunge nuovi dettagli, ma non è vero che nessuno ne ha parlato, semmai è vero, che nessuno, Travaglio, Gomez & C. compresi aveva ripreso la notizia.

Qui a Roma la distribuzione è ridicola, nella zona dove ho l'ufficio in un raggio di 200 metri ci sono: tre assessorati del Comune, uno della Regione, il Ministero dell'Ambiente, la Camera di Commercio, l'Enasarco, la sede del Gruppo Editoriale l'Espresso. Copie consegnate alle tre edicole in zona: una a testa.
Immagino (e spero per loro) che sia una scelta di marketing fatta per creare il "tutto esaurito" di prima mattina.
Walkabout - Mer Set 23, 10:47:21
Oggetto:
Asdrubalino ha scritto:


Il pezzo su Letta non è uno scoop ma una notizia già pubblicata a maggio dalla Voce delle Voci (ex Voce della Campania). Non so se il pezzo di oggi aggiunge nuovi dettagli, ma non è vero che nessuno ne ha parlato, semmai è vero, che nessuno, Travaglio, Gomez & C. compresi aveva ripreso la notizia.

Qui a Roma la distribuzione è ridicola, nella zona dove ho l'ufficio in un raggio di 200 metri ci sono: tre assessorati del Comune, uno della Regione, il Ministero dell'Ambiente, la Camera di Commercio, l'Enasarco, la sede del Gruppo Editoriale l'Espresso. Copie consegnate alle tre edicole in zona: una a testa.
Immagino (e spero per loro) che sia una scelta di marketing fatta per creare il "tutto esaurito" di prima mattina.


Ho letto l'articolo e la Voce delle Voci viene citato esplicitamente per essere l'unico giornale ad essersi occupato della vicenda.
suffar - Mer Set 23, 10:47:40
Oggetto:
antonio965 ha scritto:
Max B. ha scritto:
Signori, vi regalo la prima pagina gratis, ma per il resto... correte in edicola domani mattina!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Ci sono andato sia pure con scarsissime speranze visto che abito in provincia di Napoli ma quasi ai confini, ed ovviamente non l'ho trovato.
Spero che mia moglie sia più fortunata visto che stamattina andrà a Napoli.

Vai a Piazza Garibaldi..nelle edicole della stazione sono arrivate molte copie...per qualsiasi cosa mp Wink
Ainat - Mer Set 23, 11:02:22
Oggetto:
Mi è stato comunicato che dopo mezzogiorno il giornale sarà scaricabile gratuitamente on line.
C'è qualcuno che sa per caso se è possibile ingrandire la stampata delle pagine?
L'ho stampato tutto ma per leggerlo senza avere il mal di testa ci vuole un microscopio.

PS: Aderisco anch'io all'iniziativa di Nadia. D'ora in poi i prodotti pubblicizzati su Il Fatto avranno sicuramente una certa priorità. Peccato per la birra che non riesco a bere, ma per tutto il resto farò il possibile.
Sophie.Scholl - Mer Set 23, 11:02:46
Oggetto:
me l'ero fatto mettere da parte nell'edicola dove va mia mamma di mattina e ora dce l'ho qui in mano! Mr. Green

prima impresisone:

come articoli davvero interessanti,ma lo devo leggere con calma
graficamente parlando: orribile Neutral

ma che è quello strillone col megafono e berretto in testa stile 1929 che sta vicino al titolo? ricorda una rivista di gossip..
anche i colori della prim pagina piuttosto smorti,non so...
dentro invece,graficamente,migliora!!!

ovvio che contano i contenuti e non la grafica pero' un pochino piu' d'impegno per renderlo "appetibile" anche a chi magari non lo conosce e lo vede per la prima volta non sarebbe stato male, iMho,ovviamente.
nadia - Mer Set 23, 11:03:22
Oggetto:
Arriva la ristampa

dal sito di Luca Telese
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"EDIZIONE STRAORDINARIA
Allora, le cose stanno cosi’: 100mila copie. Piu’ altre 50. E alle 8.30 il fatto era tecnicamente esaurito in tutta Itlaia. Adesso si mette su una ristampa, che arrivera’, almeno nelle grandi citta’ alle 12 in edicola. Un successo pazzesco.
Luca"
la tigre della malora - Mer Set 23, 11:11:16
Oggetto:
Nell'"introduzione" all'articolo viene detto correttamente che sono 6 mesi che nessuno ne parla, cioè da quando le agenzie di stampa il 29 aprile scorso si sono occupate della questione, per dire che i pm di Roma avevano chiesto l'archiviazione, per Letta. E' anche riportato che l'unica testata che ha parlato "diffusamente" del caso è 'La voce delle voci', un mensile campano.
Asdrubalino - Mer Set 23, 11:14:22
Oggetto:
nadia ha scritto:
Arriva la ristampa

dal sito di Luca Telese
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"EDIZIONE STRAORDINARIA
Allora, le cose stanno cosi’: 100mila copie. Piu’ altre 50. E alle 8.30 il fatto era tecnicamente esaurito in tutta Itlaia. Adesso si mette su una ristampa, che arrivera’, almeno nelle grandi citta’ alle 12 in edicola. Un successo pazzesco.
Luca"


Come volevasi dimostrare.....
Asdrubalino - Mer Set 23, 11:18:33
Oggetto:
la tigre della malora ha scritto:
Nell'"introduzione" all'articolo viene detto correttamente che sono 6 mesi che nessuno ne parla, cioè da quando le agenzie di stampa il 29 aprile scorso si sono occupate della questione, per dire che i pm di Roma avevano chiesto l'archiviazione, per Letta. E' anche riportato che l'unica testata che ha parlato "diffusamente" del caso è 'La voce delle voci', un mensile campano.


Ho precisato che non ho ancora letto l'articolo, quindi era implicito che non sapevo se era citata o no La Voce delle Voci. La mia era una risposta a Helies che parlava di scoop. Detto questo, rimane un fatto interessante, ossia che gli stessi giornalisti che oggi ne parlano quando lavoravano per altri editori non ne hanno parlato. Con buona pace di chi ancora si illude che esistano giornalisti che possono tenere una linea sgradita all'editore.
nadia - Mer Set 23, 11:22:00
Oggetto:
Asdrubalino ha scritto:
nadia ha scritto:
Arriva la ristampa

dal sito di Luca Telese
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"EDIZIONE STRAORDINARIA
Allora, le cose stanno cosi’: 100mila copie. Piu’ altre 50. E alle 8.30 il fatto era tecnicamente esaurito in tutta Itlaia. Adesso si mette su una ristampa, che arrivera’, almeno nelle grandi citta’ alle 12 in edicola. Un successo pazzesco.
Luca"


Come volevasi dimostrare.....


Secondo me è una bella cosa.
la tigre della malora - Mer Set 23, 11:25:05
Oggetto:
E io mica rispondevo a te, riportavo quel che c'è scritto sul giornale. Non sarà che Gomez e Lillo (gli autori) si sono occupati d'altro, in questi mesi? Propendo sempre per la soluzione pù semplice.
Orientalista partenopeo - Mer Set 23, 11:32:41
Oggetto:
nadia ha scritto:
Asdrubalino ha scritto:
nadia ha scritto:
Arriva la ristampa

dal sito di Luca Telese
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


"EDIZIONE STRAORDINARIA
Allora, le cose stanno cosi’: 100mila copie. Piu’ altre 50. E alle 8.30 il fatto era tecnicamente esaurito in tutta Itlaia. Adesso si mette su una ristampa, che arrivera’, almeno nelle grandi citta’ alle 12 in edicola. Un successo pazzesco.
Luca"


Come volevasi dimostrare.....


Secondo me è una bella cosa.


Non farci caso, Nadia, Asdrubalino deve fare sempre il guastafeste... Laughing
M.me de Stael - Mer Set 23, 11:35:54
Oggetto:
dtm ha scritto:
ore 8:05, stazione di padova, esaurito.
ore 8:20, edicola vicino alla fiera, esaurito.
panico.
Shocked


Confermo. Torino ha ottenuto 2 Exclamation copie per qualche edicola. Ma sono scemi?! Torino? La città di Travaglio? Il mio edicolante del paesello già ampiamente avvisato, solo stamani (il coglione) mi ha detto che la distribuzione non avrebbe consegnato oltre alle edicole già stabilite. Saperlo prima no-o? Ma a parte il coglione di turno... Padellaro che è ampiamente scafato in tal senso (ma soprattutto la manager che gli sta alle spalle) non può non sapere che il primo numero di un quotidiano se lo comprano a milioni indipendentemente da che scriva. Andava stampato almeno 5 volte in più della norma. Pessima operazione di marketing o spunto per fare l'exploit del grande successo? Confused In entrambi i casi antipatica personale sensazione.

Edit Shocked Ma quanto avete scritto dopo dtm? Laughing
Anonymous - Mer Set 23, 11:44:18
Oggetto:
secondo me ci sarà il super-boom, con tutte le copie esaurite!

Credo che ci siano migliaia e migliaia di persone nella mia stessa situazione e che cioè non hanno fatto l'abbonamento al PDF perchè odiano leggere articoli, commenti e qualunque altra cosa sullo schermo di un pd, nè l'abbonamento cartaceo perché impegnati in studio\lavoro tutto il giorno e che quindi tornano a casa solo di sera.

Tutte queste persone, dicevo, non hanno altra scelta che prenderlo in edicola, ovviamente dove viene distribuito!
Anonymous - Mer Set 23, 11:46:21
Oggetto:
suffar ha scritto:
Il titolo è del giornale è INDAGATO LETTA

L'ha mostrato Padellaro su linea notte


Per chi fosse interessato, ecco la puntata:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Lorenzo - Mer Set 23, 11:48:11
Oggetto:
io l'ho trovato senza problemi alle 10:00, due copie peraltro.

a me piace molto, sia l'impaginazione grafica (carino lo strillone^^), che soprattutto i contenuti.
Ci sono un sacco di notizie su tutti i temi, ho apprezzato in particolare le inchieste su Letta e sull'alta velocità, bravi Gomez, Lillo e Amurri!

primo numero promosso a pieni voti Mr. Green

e stasera si replica Very Happy
hellies15 - Mer Set 23, 11:52:04
Oggetto:
Asdrubalino ha scritto:
la tigre della malora ha scritto:
Nell'"introduzione" all'articolo viene detto correttamente che sono 6 mesi che nessuno ne parla, cioè da quando le agenzie di stampa il 29 aprile scorso si sono occupate della questione, per dire che i pm di Roma avevano chiesto l'archiviazione, per Letta. E' anche riportato che l'unica testata che ha parlato "diffusamente" del caso è 'La voce delle voci', un mensile campano.


Ho precisato che non ho ancora letto l'articolo, quindi era implicito che non sapevo se era citata o no La Voce delle Voci. La mia era una risposta a Helies che parlava di scoop. Detto questo, rimane un fatto interessante, ossia che gli stessi giornalisti che oggi ne parlano quando lavoravano per altri editori non ne hanno parlato. Con buona pace di chi ancora si illude che esistano giornalisti che possono tenere una linea sgradita all'editore.


Il riferimento alla Voce delle voci non è nell'articolo (che ho letto), ma in una introduzione in piccolo sopra (che non ho letto). Quindi, errore mio, ma in buona fede.
Anonymous - Mer Set 23, 11:53:20
Oggetto:
qualcuno del napoletano sa dirmi se nelle edicole della stazione di piazza Garibaldi il quotidiano viene distribuito ? Domani sono lì e quindi volevo sapere se posso trovarlo!

Inoltre, qualcuno sa dirmi come potersi procurare gli arretrati? Ho visto che costano 2 euro, ma come si fa per richiederli ? Grazie!
M.me de Stael - Mer Set 23, 12:00:36
Oggetto:
scraccino ha scritto:
secondo me ci sarà il super-boom, con tutte le copie esaurite!

Credo che ci siano migliaia e migliaia di persone nella mia stessa situazione e che cioè non hanno fatto l'abbonamento al PDF perchè odiano leggere articoli, commenti e qualunque altra cosa sullo schermo di un pd, nè l'abbonamento cartaceo perché impegnati in studio\lavoro tutto il giorno e che quindi tornano a casa solo di sera.

Tutte queste persone, dicevo, non hanno altra scelta che prenderlo in edicola, ovviamente dove viene distribuito!


Il super-boom era prevedibile, scontato, certo. Ricorrere a 'sti criteri di distribuzione per ottenere il 'super-boom' non mi è piaciuto. La Lettura (con la L maiuscola appunto) non è sfogliare/navigare. L'abbonamento ha troppe limitazioni e una l'hai citata tu. Per chi non è quotidianamente a casa non è fattibile. Un quotidiano (il termine la dice lunga) deve essere reperibile in edicola nel rispetto, tra l'altro, della pluralità d'espressione (quella autentica).
Anonymous - Mer Set 23, 12:05:49
Oggetto:
Hai ragione, però, come hanno spiegato ieri Travaglio e Padellaro, vogliono evitare di fare il passo più lungo della gamba: se riuscissero a vendere un TOT minimo di copie al giorno, aumenterebbero di sicuro la distribuzione.
hellies15 - Mer Set 23, 12:06:16
Oggetto:
Cmq in effetti il logo con lo strillone è veramente brutto!
Anonymous - Mer Set 23, 12:10:40
Oggetto:
hellies15 ha scritto:
Cmq in effetti il logo con lo strillone è veramente brutto!


Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


Mr. Red
Anonymous - Mer Set 23, 12:16:07
Oggetto:
la tigre della malora ha scritto:
Nell'"introduzione" all'articolo viene detto correttamente che sono 6 mesi che nessuno ne parla, cioè da quando le agenzie di stampa il 29 aprile scorso si sono occupate della questione, per dire che i pm di Roma avevano chiesto l'archiviazione, per Letta. E' anche riportato che l'unica testata che ha parlato "diffusamente" del caso è 'La voce delle voci', un mensile campano.


Ecco l'articolo pubblicato da "La voce delle voci" (che era un mensile campano fino a qualche anno fa, ora ha una diffusione nazionale):

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

everywhere - Mer Set 23, 12:24:16
Oggetto:
ma se dopo mezzogiorno e' online per tutti, dove lo trovo?
Shinichi Kudo - Mer Set 23, 12:34:26
Oggetto:
Ore 9 a Reggio Emilia ho fatto una decina di edicole e la risposta sempre la stessa:
"Troppo tardi, giri per niente perchè non lo trovi più"
Che rabbia, se sapevo così uscivo di casa all' orario di apertura delle edicole headbang
Sophie.Scholl - Mer Set 23, 12:34:27
Oggetto:
M.me de Stael ha scritto:
Il mio edicolante del paesello già ampiamente avvisato, solo stamani (il coglione) mi ha detto che la distribuzione non avrebbe consegnato oltre alle edicole già stabilite. Saperlo prima no-o?



Madame,
io ho avuto un edicola per oltre 10 anni,facevo parte di quei "coglioni" di edicolanti Sad
volevo dirti che gli edicolanti non possono scegliere quante copie ricevere dei quotidiani/mensili e che NON possono sapere in anticipo qualte copie verranno mandate,specie se di un nuovo quotidiano nono

è tutto in mano al distributore locale.
noi edicolanti possiamo prendere nota delle copie che la gente vuole e dire che se arrivano gliele si mettono da parte,ma poi se invece di 60 copie come pensavi,il distributore te ne manda 25 non puoi far niente.
si prova a tel al magazzino,ma se non ci sono ti attacchi (e ti becchi pure gli insulti della gente)
quindi abbiate un po' di pazienza in edicola,quando volete qualcosa,perchè non dipende da chi vi sta davanti,credetemi,che vorrebbe avere moooooooooolte piu' copie di tutto (e non di schifezze che vengono riciclati,tipo porno,vecchie edizioni,roba rotta,senza gadget ecc che invece ti mandano e sei costretto a tenere in edicola per tre mesi in conto deposito e che mai venderai!!) per poterle vendere e guadagnarci pure lui,ma se non te le mandano non c'è niente da fare........... Sad
M.me de Stael - Mer Set 23, 12:43:11
Oggetto:
scraccino ha scritto:
Hai ragione, però, come hanno spiegato ieri Travaglio e Padellaro, vogliono evitare di fare il passo più lungo della gamba: se riuscissero a vendere un TOT minimo di copie al giorno, aumenterebbero di sicuro la distribuzione.


E' dal secondo numero che vale il 'non fare il passo più lungo della gamba' E' sul semestre che si può cominiciare a tirare le fila sulla distribuzione.
Ainat - Mer Set 23, 13:04:23
Oggetto:
Intervista dell'amico Telese a Ignazio Marino:

Citazione:
“Niente condannati nelle liste, schediamo i nostri dirigenti”
Marino: “Dati assurdi, al Sud troppi congressi dubbi Incidiamo l’ascesso, il partito rischia la setticemia”
di Luca Telese
Da quando si è candidato ha perso 12 chili. Ci ride su: “Ho fatto la dieta che seguivo prima dei trapianti al fegato, quelli da 12 ore in sala operatoria. Di mattina carboidrati, a sera proteine e verdure, tanti pomodori per il potassio, o succo di mirtillo per gli antiossidanti”. Poi si ferma improvvisamente: “Non lo scriva però.... Non vorrei dare consigli preziosi ai miei rivali”. Dove è finito il chirurgo compassato di tre mesi fa?

Ignazio Marino pare un altro uomo: magro, camicia bianca e jeans alla Steve Jobs, eloquio spigliato, battute. Altro sorriso: “Le primarie mi hanno cambiato”. Racconta della mamma svizzera – Valeria, 87 anni – che lo segue su internet passo passo: “Ignazio, fai aggiornare il sito!”. Sciorina dati sui congressi taroccati, non rinuncia a parole durissime sulla situazione interna del Pd, un po' chirurgo, un po' moralizzatore: “Bisogna incidere l'ascesso e asportarlo: altrimenti il partito va in setticemia”.
Marino, le sue accuse sono sostenute dai fatti?

“In Calabria il territorio è soffocato dal malaffare. E nei congressi ci sono fenomeni poco chiari”.

Mi dia dei dati...

“A Santa Maria, Catanzaro, mi dicono , in un circolo con 162 iscritti, Bersani 180 voti, Franceschini 36. Il totale è 216!”.

Può essere un caso?

“Allora ecco un altro 'caso'. Ancora Catanzaro: un circolo, 379 iscritti. Bersani 474 voti, Franceschini 128 e io 4...”.

Il totale è 606 voti!

“Non mi stupirei, dato questo miracolo, di vedere Pierluigi e Dario camminare sulle acque. Ma c'è di peggio”.

Prego.

“Caraffa, ancora in Calabria: 5 iscritti, 36 votanti, 100% per Bersani. Altro prodigio”.

Che spiegazione dà?

“Le spiegazioni dovrebbero darle gli altri. E dire che quei voti li vogliono. Mi pare evidente che ci sono dei capibastone che orientano il voto”.

È certo di non avere pure lei, dei capibastone di Marino?

“Allora dovrei suicidarmi per come li ho scelti male”.

Albo - Mer Set 23, 13:08:40
Oggetto:
Shinichi Kudo ha scritto:
Ore 9 a Reggio Emilia ho fatto una decina di edicole e la risposta sempre la stessa:
"Troppo tardi, giri per niente perchè non lo trovi più"
Che rabbia, se sapevo così uscivo di casa all' orario di apertura delle edicole headbang


idem torino/asti, introvabil, esaurito tutto.
antonio965 - Mer Set 23, 13:22:57
Oggetto:
suffar ha scritto:
antonio965 ha scritto:
Max B. ha scritto:
Signori, vi regalo la prima pagina gratis, ma per il resto... correte in edicola domani mattina!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Ci sono andato sia pure con scarsissime speranze visto che abito in provincia di Napoli ma quasi ai confini, ed ovviamente non l'ho trovato.
Spero che mia moglie sia più fortunata visto che stamattina andrà a Napoli.

Vai a Piazza Garibaldi..nelle edicole della stazione sono arrivate molte copie...per qualsiasi cosa mp Wink

Grazie per l'informazione, tra poco vedo mia moglie a pranzo e scopro se è riuscita ad acquistarlo, altrimenti provvedo in qualche modo.
La I uscita del giornale deve essere mia, poi in seguito mio malgrado mi abbono per il pdf.
virginia - Mer Set 23, 13:41:59
Oggetto:
hellies15 ha scritto:
Io l'ho trovato al primo colpo, alle ore 8:25, forse xk mi sn recato su un'edicola solitamente frequentata da vecchietti, che nemmeno sapranno dell'esistenza di questo nuovo quotidiano.
Vogliamo cominciare con le nostre valutazioni?
Io sn abbastanza soddisfatto: del resto, ce l'aspettavamo tutti un'apertura col botto. Il pezzo su Letta è certamente uno scoop, che Lillo e Gomez si sn tenuti proprio per il primo numero del fatto. L'articolo ke più mi ha interessato è stato quello di Massimo fini sull'Afghanistan.
Cmq secondo me nel giro di qualche settimana aumenteranno le pagine, e le inserzioni pubblicitarie.

Scoop mica tanto; anche Repubblica di oggi da ampio conto delle indagini su Letta...
Lorenzo - Mer Set 23, 14:14:04
Oggetto:
è online il pdf del primo numero su antefatto.it

come prima giornata è andata alla grande, domani stampano 200.000 copie Very Happy
coros - Mer Set 23, 14:15:26
Oggetto:
Io sono riuscita a comprarlo perché alle 7 già stavo davanti all'edicola Razz
L.C. - Mer Set 23, 14:42:13
Oggetto:
Speriamo di trovarlo domani, oggi giro infruttuoso delle edicole, "finito prima che facesse giorno" mi ha detto l'ultima edicolante, sembrava contenta, e se non fosse che sono rimasta senza, sarei contenta anche io. Crying or Very sad
virginia - Mer Set 23, 15:00:33
Oggetto:
allora, l'ho letto or ora,
grafica splendida, chapeau, accattivante e adattissima ad un pubblico giovane come quello del Fatto.
ottima la selezione degli argomenti e qualità degli articoli, poteva non essere così con quel popo' di nomi?
spero davvero che faccia moda e sfondi fra i ragazzi, invertendo la tendenza italia1, allora si ne sarà valsa la pena Smile
p.s. non male la scelta di Telese su Marino Wink
piccola goduria per la messa alla berlina di Chiambretti hehe
frankie - Mer Set 23, 16:06:13
Oggetto:
sigh sigh,
abbonato che NON ha ricevuto la copia. Impossibile prendere la linea al numero telefonico e dalla mail non giungono risposte... Twisted Evil
Roberto - Mer Set 23, 16:20:26
Oggetto:
Non so come sei messo logisticamente, ma tieni conto che se abiti in un condominio c'è anche una piccola possibilità che se lo siano fregato dalla cassetta.
Io con MicroMega ho dovuto cambiare addirittura indirizzo per disperazione e per non macchiami di atroci reati Twisted Evil

Comunque sto finendo di leggere la mia copia, a più tardi per un personale mini tour guidato del primo numero...e che numero! Very Happy
frankie - Mer Set 23, 16:24:37
Oggetto:
No no,ho visto il postino...."nessun giornale per te".
dtm - Mer Set 23, 17:15:00
Oggetto:
a quello che ne ha prese due copie alle dieci di mattina: Evil or Very Mad

Arrivato a Padova alle otto mi dirigo ingenuamente verso l'edicola:
- Due copie de "Il fatto quotidiano", per favore
- No, niente, mi spiace
- Come, non è arrivato?!
- E' esaurito! ... siamo aperti dalle cinque e trenta, eh!
Effettivamente ha ragione. Altra edicola, schifosa zona della fiera di padova:
- "Il fatto quotidiano", per favore
- Esaurito... mi spiace
- Grazie, arrivederci!
- Eh, sarà dura!
Infatti. Le successive risposte sono state
- No, sorry - con un sorriso
- Eh, magari! - dall'edicola di un ospedale
Poi avevo capito l'antifona, mi sono fatto un po' di edicole il pomeriggio domandando se fosse rimasto "il fatto quotidiano":
- No
- Eh no, mi spiace, ne avevo sette di cui sei già prenotate
- "Il fatto quotidiano" è esaurito, mi spiace
- No
- No
- No - (col broncio, faccia da leghista)
- Eh no, magari!
- Eh, magari! - (ridendo di gusto)
Dodici edicole, e non ho la mia copia Sad

Che posso fare per recuperarla?
frankie - Mer Set 23, 17:25:05
Oggetto:
Io adesso non vorrei essere supercritico....ma un po' di organizazione se si vuole fare impresa. circa 30 000 abbonati non sono arrivati in un giorno.
Per cui,un po' di personale (anche interinale) per rispondere al telefono o alle mail sarebbe stato opportuno.
Pazienza, 5 minuti fa mi hanno risposto. Pare che non sono l'unico che non ha ricevuto la copia. La signora si è impegnata a spedirmela a casa (prima o poi).
Vedremo domani. Anche perchè immaginavo un servizio di consegna giornali (come il corriere) alle 7/8 del mattino.
Il mio postino fa la mia zona verso mezzogiorno....capirai che notizie fresche.
Dovremmo riuscire a sistemare anche questo problema.Sperem
Roberto - Mer Set 23, 17:25:10
Oggetto:
dtm ha scritto:
Che posso fare per recuperarla?


Domani mandano in molte edicole anche una ristampa del primo numero, se poi ci tieni a conservarlo per ricordo/collezione non ti resta che richiedere un arretrato al costo di 2 euro, anche se non ho idea al momento di come si faccia.

Ho anche visto che qualche cialtrone ha fatto incetta di copie per poi metterle dopo qualche minuto in vendita su ebay a costi che arrivavano anche a 20 euro.
Inutile dire che questa gente si dovrebbe vergognare, e non poco.
Albo - Mer Set 23, 17:26:56
Oggetto:
Corriere della Sera 665.195 637.292

La Repubblica 611.353 591.048

Il Sole 24 ore 338.301 339.951

La Stampa 334.662 320.775

Il Messaggero 242.050 240.100

Il Giornale 218.127 214.250

----------------------------------------------------quota 200


Il Gazzettino 117.900 117.917

Il Secolo XIX 115.900 115.340

Avvenire 94.886 102.759


---------------------------------------------------quota 100mila

Il Mattino 82.300 85.550

Il Tirreno 87.210 82.770

Libero 60.779 75.299

Giornale di Sicilia 66.008 63.136

L’Unione Sarda 67.772 64.618




Voglio vedere le rassegne stampa su merdaset ghgh
dtm - Mer Set 23, 17:29:58
Oggetto:
Citazione:
Domani mandano in molte edicole anche una ristampa del primo numero, se poi ci tieni a conservarlo per ricordo/collezione non ti resta che richiedere un arretrato al costo di 2 euro, anche se non ho idea al momento di come si faccia.

grazie Mr. Green
Roberto - Mer Set 23, 17:38:34
Oggetto:
frankie ha scritto:
Io adesso non vorrei essere supercritico....ma un po' di organizazione se si vuole fare impresa. circa 30 000 abbonati non sono arrivati in un giorno.
Per cui,un po' di personale (anche interinale) per rispondere al telefono o alle mail sarebbe stato opportuno.


Beh frankie, il counter scatta dal 1 Ottobre, quindi questi primi numeri noi abbonati è come se li leggessimo "gratis", spero che ti sistemi tutto in pochi giorni.

Per Albo: i dati che riporti sono corretti ma non tengono conto tuttavia che la maggior parte delle copie di Repubblica, Corsera e IlGiornale sono tutte mandate in abbonamento ad enti pubblici, uffici, progetto "quotidiano in classe" e altre cose così, per cui il confronto viene falsato per forza.

La classifica vera sarebbe da fare sulle copie vendute giornalmente in edicola, o sugli abbonamenti al netto degli enti pubblici.

Su 600.000 copie il corriere ne venderà in edicola a stento 100.000, il resto è tutta spedita in pacchi Very Happy
adam - Mer Set 23, 18:04:26
Oggetto:
io però non capisco una cosa stamattina presto sono andato in varie edicole della mia città(Latina) che risulta tre le città in cui verrà distribuito il giornale.Risultato? non c'e una copia.ALcuni edicolanti hanno fatto una faccia storta solo a sentire il nome,altri mi hanno detto che non è arrivato nulla è l'unico che aveva "il fatto" aveva ricevuto meno di 10 copie.Ora a voi sembra normale? a me no.
adramelch - Mer Set 23, 18:09:44
Oggetto:
virginia ha scritto:
allora, l'ho letto or ora,
grafica splendida, chapeau, accattivante e adattissima ad un pubblico giovane come quello del Fatto.
ottima la selezione degli argomenti e qualità degli articoli, poteva non essere così con quel popo' di nomi?
spero davvero che faccia moda e sfondi fra i ragazzi, invertendo la tendenza italia1, allora si ne sarà valsa la pena Smile
p.s. non male la scelta di Telese su Marino Wink
piccola goduria per la messa alla berlina di Chiambretti hehe


Ottimo giornale! Grandi articoli... mi è piaciuta pure l'intervista di Telese!
Però la grafica è orrenda!
Su pdf ancora ancora si regge, ma sul cartaceo è veramente terribile.
Il Logo è azzeccato (anche come idea), come pure la scelta delle immagini;
i font e i colori però sono davvero ostici da digerire.
Vabè... avranno il tempo per migliorare anche questo!

Spero continuino a raddoppiare le copie... Smile

Una cosa mi ha veramente colpito:
La mia edicolante di fiducia mi ha detto che il giornale lo avevano comprato tutti.
Da gente che legge Libero e il Giornale, a quelli che leggono Repubblica e l'Unità, passando per i lettori del Corriere. Davvero un'ottima cosa.
adam - Mer Set 23, 18:12:55
Oggetto:
adramelch ha scritto:



Una cosa mi ha veramente colpito:
La mia edicolante di fiducia mi ha detto che il giornale lo avevano comprato tutti.
Da gente che legge Libero e il Giornale, a quelli che leggono Repubblica e l'Unità, passando per i lettori del Corriere. Davvero un'ottima cosa.


Considera che è la prima copia e la prima copia di un giornale fa "gola" a tutti,anche per vedere da che parte(non solo politica) tende il giornale.
Io credo che "il fatto" abbia un bacino d'utenza piuttosto ampio
Anonymous - Mer Set 23, 18:22:47
Oggetto:
Sul fatto che la prima copia di un giornale faccia gola a tutti avrei qualche dubbio...

Non penso che 200mila persone qualche mese fa si siano fiondate in edicola per comprare il primo numero de "L'altro"
adam - Mer Set 23, 18:26:00
Oggetto:
io a dir la verità credo poco credibile che un fedelissimo lettore di Libero o de "il giornale" abbia comprato il quotidiano.
Ragionamento diverso per un lettore di "Repubblica" o altro
Roberto - Mer Set 23, 18:33:39
Oggetto:
adam ha scritto:
io a dir la verità credo poco credibile che un fedelissimo lettore di Libero o de "il giornale" abbia comprato il quotidiano.
Ragionamento diverso per un lettore di "Repubblica" o altro


Secondo me ti sbagli. Proprio come a me (ed anche ad alcuni di voi) piace tenere d'occhio loro allo stesso modo anche loro sono curiosi di buttare un occhio sulla concorrenza Very Happy

A parte i truzzi subumani, dei quali pubblico i commenti nella sezione satira, c'è anche gente con un cervello che legge Libero o IlGiornale per lo stile diretto (anzi, brutale) con cui da le notizie, senza i pallosissimi editoriali alla Panebianco, GDL, o Ostellino, che sono un calcio nei coglioni.
la tigre della malora - Mer Set 23, 18:37:28
Oggetto:
adam ha scritto:
adramelch ha scritto:



Una cosa mi ha veramente colpito:
La mia edicolante di fiducia mi ha detto che il giornale lo avevano comprato tutti.
Da gente che legge Libero e il Giornale, a quelli che leggono Repubblica e l'Unità, passando per i lettori del Corriere. Davvero un'ottima cosa.


Considera che è la prima copia e la prima copia di un giornale fa "gola" a tutti,anche per vedere da che parte(non solo politica) tende il giornale.
Io credo che "il fatto" abbia un bacino d'utenza piuttosto ampio


Vi quoto tutti e due. Al di là di strampalate teorie che ho letto qui tipo "strategia di marketing" la mia edicolante di fiducia (ok, non fa testo, non è mica l'istat) m'ha detto stamattina facendo 4 chiacchiere che, oltre a tenerne 2 copie per me e un altro cliente, aveva chiesto al distributore più copie possibile per i primi numeri, e che un sacco di gente nelle settimane scorse le aveva chiesto informazioni sull'uscita eccetera. Lei, poi, è un'amica di Gomez e ne ha parlato sempre bene (e a ragione aggiungo). Inoltre, sono mesi che fogli di carta (pochissimo) igienica quali il giullare fan pubblicità - involontaria - al fatto anche e soprattutto sparando minchiate, mettiamoci Travaglio che in questi giorni è al centro dei biechi tentativi della rai di censura (e se ne parla parecchio) e via e via ed ecco il successone della prima uscita.

Tornando dal lavoro ho letto un po' tutto il quotidiano, e devo dire che ha bastonato abbastanza "equanimemente" un po' tutti, da Letta al PD alle insulse polemiche tra l'Altro e il Manifesto eccetera. Anche questo vuol dire puntare a un più ampio obiettivo di lettori, e per ora mi pare riuscito. Anche se è troppo presto, è solo il primo giorno, come (mi pare) ha detto Madame, tra 1 mesetto o due avremo "risultati" più precisi, e si potrà giudicare con più cognizione di causa.
Albo - Mer Set 23, 18:38:25
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
frankie ha scritto:
Io adesso non vorrei essere supercritico....ma un po' di organizazione se si vuole fare impresa. circa 30 000 abbonati non sono arrivati in un giorno.
Per cui,un po' di personale (anche interinale) per rispondere al telefono o alle mail sarebbe stato opportuno.


Beh frankie, il counter scatta dal 1 Ottobre, quindi questi primi numeri noi abbonati è come se li leggessimo "gratis", spero che ti sistemi tutto in pochi giorni.

Per Albo: i dati che riporti sono corretti ma non tengono conto tuttavia che la maggior parte delle copie di Repubblica, Corsera e IlGiornale sono tutte mandate in abbonamento ad enti pubblici, uffici, progetto "quotidiano in classe" e altre cose così, per cui il confronto viene falsato per forza.

La classifica vera sarebbe da fare sulle copie vendute giornalmente in edicola, o sugli abbonamenti al netto degli enti pubblici.

Su 600.000 copie il corriere ne venderà in edicola a stento 100.000, il resto è tutta spedita in pacchi Very Happy



sicuro? me le spacciano come VENDUTe quei numeri.
adam - Mer Set 23, 18:41:43
Oggetto:
SI si appunto credo che ora bisogna aspettare che il quotidiano si stabillizzi.
Roberto sono daccordo con il tuo discorso ma io credo che l'utente medio non compri 2 giornali al giorno sapedo che uno dei due e carta straccia
Posso capire se io(al momento leggo Repubblica) vado ad occhiare il sito del "ilgiornale",sinceramente non lo compro sapendo che non lo leggerò quell'euro lo spendo meglio
la tigre della malora - Mer Set 23, 18:47:58
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
frankie ha scritto:
Io adesso non vorrei essere supercritico....ma un po' di organizazione se si vuole fare impresa. circa 30 000 abbonati non sono arrivati in un giorno.
Per cui,un po' di personale (anche interinale) per rispondere al telefono o alle mail sarebbe stato opportuno.


Beh frankie, il counter scatta dal 1 Ottobre, quindi questi primi numeri noi abbonati è come se li leggessimo "gratis", spero che ti sistemi tutto in pochi giorni.

Per Albo: i dati che riporti sono corretti ma non tengono conto tuttavia che la maggior parte delle copie di Repubblica, Corsera e IlGiornale sono tutte mandate in abbonamento ad enti pubblici, uffici, progetto "quotidiano in classe" e altre cose così, per cui il confronto viene falsato per forza.

La classifica vera sarebbe da fare sulle copie vendute giornalmente in edicola, o sugli abbonamenti al netto degli enti pubblici.

Su 600.000 copie il corriere ne venderà in edicola a stento 100.000, il resto è tutta spedita in pacchi Very Happy


Morè, su prima comunicazione
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
vengono pubblicati i dati di vendita di giornali e periodici, sui quali ci si può sbizzarrire.

Qui
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
i dati ufficiali più recenti, relativi al maggio 2009. Non è come dici tu.
Roberto - Mer Set 23, 18:54:13
Oggetto:
Leggo bene o più di 400.000 copie del CorSera sono vendute tramite abbonamenti di istituzioni e cose così?
Qual è il campo da vedere per sapere le vendite alle edicole ed i soli abbonamenti ai privati?
Non è molto chiara quella tabella, ha 400 campi...
la tigre della malora - Mer Set 23, 18:59:15
Oggetto:
No, Morè, è il contrario. 400mila e rotti son le copie vendute secondo "canali previsti dalle disposizioni di legge", e 100mila "altre vendite".
Roberto - Mer Set 23, 19:00:22
Oggetto:
MI spieghi un attimo in italiano a cosa corrispondono questi canali?
la tigre della malora - Mer Set 23, 19:03:37
Oggetto:
Edicole, autogrill, supermercati eccetera sono i canali "normali", nel senso di "secondo le leggi". Gli "altri" - immagino - siano quelli per scuole eccetera.
Lorenzo - Mer Set 23, 19:05:01
Oggetto:
comunque l'articolo sulle ferrovie l'ho trovato grave quanto il caso Letta, se non di più.

e come biglietto da visita mi pare perfetto per la prima copia del Fatto, anche come messaggio per chi l'ha comprato per curiosità.

e per il futuro mi aspetto che continuino, di malefatte del centro sinistra ce ne sono parecchie da raccontare.

il bacino di utenza è davvero ampio, tutto sta nella portata della pubblicità, quanta gente raggiunge.
dtm - Mer Set 23, 19:07:36
Oggetto:
mi è piaciuto un sacco quando padellaro ha citato i riciclati al sud di di pietro: spero ravanino a fondo Very Happy
Ainat - Mer Set 23, 19:16:55
Oggetto:
Lorenzo ha scritto:
comunque l'articolo sulle ferrovie l'ho trovato grave quanto il caso Letta, se non di più.

e come biglietto da visita mi pare perfetto per la prima copia del Fatto, anche come messaggio per chi l'ha comprato per curiosità.

e per il futuro mi aspetto che continuino, di malefatte del centro sinistra ce ne sono parecchie da raccontare.

il bacino di utenza è davvero ampio, tutto sta nella portata della pubblicità, quanta gente raggiunge.


Io adoro Sandra Amurri.
E' piaciuta molto anche a me.
antonio965 - Mer Set 23, 20:32:40
Oggetto:
Questa sera mi sono girato praticamente tutte le edicole di piazza Garibaldi e dintorni, ho perso il conto alla fine.
Non ne ho trovato neanche una copia, ma l'avevo messo in conto e così ne ho approfittato per far fare un giro a mio figlio che ha potuto pure gustare la pizza da Michele.
Ho avuto modo pure di parlare con alcuni di questi edicolanti, i quali si sono meravigliati del successo di questo giornale.
Va detto che questo quotidiano non è stato pubblicizzato sui grandi mass media e pertanto sono oltremodo contento che una vasta fetta di lettori segua vie differenti (internet, blog ecc.) per informarsi.
Devo dire che ho avuto modo di vedere il quotidiano su pdf ma onestamente è un formato che non digerisco, pertanto mi restano solo due possibilità: 1) trovare un anima pia che venga da Napoli città e me lo porti, ma è una soluzione che può andare bene per un breve periodo perchè non posso rompere i maroni a lungo a questo collega; oppure 2) abbonarmi, meglio se recapitato presso un'edicola di fiducia.
Albo - Mer Set 23, 20:36:18
Oggetto:
ora in onda su la7 c'è padellare a 8 e mezza. (padellaro+belpietro+concita)
la tigre della malora - Mer Set 23, 20:38:26
Oggetto:
Albo ha scritto:
ora in onda su la7 c'è padellare a 8 e mezza. (padellaro+belpietro+concita)


Bene, un direttore che perde copie vendute e 2 che ne guadagnano.
Tetsuo1980 - Mer Set 23, 20:46:44
Oggetto:
L'ho preso stamattina alle 7:30 circa ma non l'ho ancora letto. In compenso l'hanno letto tutti quelli che ho incrociato.

La prossima volta che lo compro lo nascondo.
M.me de Stael - Mer Set 23, 21:14:59
Oggetto:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!



Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

exnovobrian - Mer Set 23, 22:02:22
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:


Leggo bene o più di 400.000 copie del CorSera sono vendute tramite abbonamenti di istituzioni e cose così?
Qual è il campo da vedere per sapere le vendite alle edicole ed i soli abbonamenti ai privati?
Non è molto chiara quella tabella, ha 400 campi...




Distorsione del mercato e della vita democratica

Ma quanti sanno che lo Stato finanzia il CORRIERE della SERA , rimpolpando gli utili degli azionistidella RCS con elargizioni calcolate , per un solo anno , in 23 milioni di Euro ?

(pagina 3 in "La casta dei giornali , di Beppe Lopez , finito di stampare settembre 2007 )


Sad
sweepsy - Mer Set 23, 22:06:11
Oggetto:
Ve l'ho mai detto che poi il Giornale qui è in omaggio con la Gazzetta del Sud, di gran lunga il quotidiano più letto in zona?
la tigre della malora - Mer Set 23, 22:09:25
Oggetto:
sweepsy ha scritto:
Ve l'ho mai detto che poi il Giornale qui è in omaggio con la Gazzetta del Sud, di gran lunga il quotidiano più letto in zona?


Ci pensi tu a cancellare il commento o faccio io? Laughing
Albo - Mer Set 23, 22:45:23
Oggetto:
e le copie in omaggio vanno come "vendute"?


Cmq a sette e mezzo è cominciata la linea comune contro il Fatto

é diventato un giornale dei magistrati di sinistra, il quotidiano della casta delle toghe rosse.
nadira - Mer Set 23, 23:39:33
Oggetto:
so che tutti avranno già detto queste cose, però non riesco a leggere tutti i post arretrati (periodaccio!)
ieri sera il sito dell'Antefatto era distrutto, sono riuscita a scaricare il pdf solo questa mattina.
la grafica mi ha urtato un po' Razz quella del sito è molto bellina e mi aspettavo qualcosa di analogo per il cartaceo... Disegni EPOCALE, e sono stata felicissima di leggere il nostro theHand Smile

la sorpresa finale l'ho avuta all'ultima pagina... con una pubblicità a tutta pagina dell'evento a cui sto lavorando in questo periodo (come una pazza) angel
fdrebin - Gio Set 24, 10:06:53
Oggetto:
e anche stamattina, edicola a secco. Alle otto di mattina ciccia.... CHEPPALLE!!!!
hellies15 - Gio Set 24, 10:44:01
Oggetto:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma avete letto sto commento di un lettore del giornale? Il quotidiano lo ha addirittura messo in bella mostra, online, vista la maestosità delle cazzate che ci sono scritte. Ve lo riporto tutto xk è veramente qualcosa che supera ogni limite immaginabile di decenza!

Citazione:
Non riesco a capacitarmi del fatto che si tolleri con tanta leggerezza il proliferare di giornali nuovi, vedi quello di Marco Travaglio, l’uomo più viscido della sinistra disfattista e sempre alla ricerca di nuovi modi per indebolire il premier, vista la continua ascesa dello stesso nel consenso degli italiani. Possibile che l’avvocato Ghedini non riesca a trovare un reato plausibile per la chiusura di queste «vipere» che strisciano con il continuo intento di mordere il premier e causarne la morte politica? Un giornale che palesemente offende e denigra il capo del governo va subito chiuso. Lasciamo poi le critiche a chi è nato per criticare tutti gli avversari politici. Una volta creato l’esempio gli altri giornali di sinistra si guarderanno dal continuare ad offendere il premier e la sua coalizione. Possibile che non si riesca a trovare una norma che preveda l’attentato morale al capo del governo? Io credo che l’unica soluzione a questo continuo stillicidio di calunnie sia quello di rispondere con i sistemi usati (che io non approvo) da Putin nei confronti della Georgia, e della Cina nei confronti dei monaci tibetani: «La forza». Dopo una serie di bastonate inflitte a Franceschini, D’Alema, Travaglio, Santoro e Maurizio Mannoni, si vedrebbero subito i risultati, si vedrebbe il ritorno del rispetto nei confronti di Berlusconi.

Alex66 - Gio Set 24, 11:23:03
Oggetto:
hellies15 ha scritto:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma avete letto sto commento di un lettore del giornale? Il quotidiano lo ha addirittura messo in bella mostra, online, vista la maestosità delle cazzate che ci sono scritte. Ve lo riporto tutto xk è veramente qualcosa che supera ogni limite immaginabile di decenza!

Citazione:
Non riesco a capacitarmi del fatto che si tolleri con tanta leggerezza il proliferare di giornali nuovi, vedi quello di Marco Travaglio, l’uomo più viscido della sinistra disfattista e sempre alla ricerca di nuovi modi per indebolire il premier, vista la continua ascesa dello stesso nel consenso degli italiani. Possibile che l’avvocato Ghedini non riesca a trovare un reato plausibile per la chiusura di queste «vipere» che strisciano con il continuo intento di mordere il premier e causarne la morte politica? Un giornale che palesemente offende e denigra il capo del governo va subito chiuso. Lasciamo poi le critiche a chi è nato per criticare tutti gli avversari politici. Una volta creato l’esempio gli altri giornali di sinistra si guarderanno dal continuare ad offendere il premier e la sua coalizione. Possibile che non si riesca a trovare una norma che preveda l’attentato morale al capo del governo? Io credo che l’unica soluzione a questo continuo stillicidio di calunnie sia quello di rispondere con i sistemi usati (che io non approvo) da Putin nei confronti della Georgia, e della Cina nei confronti dei monaci tibetani: «La forza». Dopo una serie di bastonate inflitte a Franceschini, D’Alema, Travaglio, Santoro e Maurizio Mannoni, si vedrebbero subito i risultati, si vedrebbe il ritorno del rispetto nei confronti di Berlusconi.


.. questo è il motivo per cui la stragrande maggioranza degli italiani ha nel proprio cervello una realtà artefatta dove in Italia "c'è libertà di informazione" e "non c'è alcun regime" : perchè il Fascismo queste stesse persone ce l'hanno addosso senza saperlo, o fanno finta di non saperlo .. questo "lettore" è un Fascista, con argomentazioni e intenzioni Fasciste, ma parla credendo davvero di esprimersi per la "libertà" di qualcuno o qualcosa .. ".. possibile che non riesca a trovare un reato .." , ".. a trovare una norma.." Beh, allora, se non ci sono reati di sorta (quindi, le "calunnie" dove sarebbero ?) c'è un solo modo: "rispondere con i metodi di Putin: "La forza" ..
perchè le virgolette ? Dilla tutta, dilla come la pensi davvero: Forza! Repressione, e senza virgolette di sorta ! Ne hai di orecchie che ti staranno ad ascoltare, non ti avvilire, stà arrivando ciò che desideri ..
la tigre della malora - Gio Set 24, 11:49:08
Oggetto:
Il commento del fascista (aggettivo azzeccato, Alex, non avresti potuto definire meglio il personaggio) è inquietante. Ma "ci sta", nel senso che in Italia, purtroppo, c'è una fetta di popolazione abbastanza ampia che se diventasse maggioranza agirebbe come nel ventennio. Con questo non voglio sminuire il fatto, ci mancherebbe, non sono uno di quelli "sono episodi isolati" e via minchioneggiando. Me la prendo anche e allo stesso modo con chi fomenta in modo subdolo o palese (in questo caso il giullare) e dà risalto a questi deliri.

Rispetto ai fomentatori subdoli, se avete lo stomaco forte, leggete questo commento del buon Cramer, tratto dal giullare di oggi, riferito al Fatto e all'inchiesta su Letta:

La gazzetta delle Procure debutta col copia-incolla
di Francesco Cramer


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Già il titolo è indicativo: si presenta il quotidiano come il megafono delle toghe "giustizialiste" e i suoi giornalisti dei fannulloni copioni. Nel "contenuto" (notare le virgolette) si continua con le falsità: nessuno ha scritto che era uno scoop, correttamente l'articolo è stato introdotto dalla premessa che la vicenda Letta è stata trattata mesi fa da una rivista eccetera.

Ora, se ci si pone dalla parte del lettore, qual è il messaggio che si riceve? Quello che non è vero niente, che le indagini non esistono, che s'infanga un onest'uomo delle istituzioni, che Gomez e c. sono quasi dei sicari, che è stato un flop la pubblicazione e via e via. L'esatto contrario della realtà, per farla breve.
fdrebin - Gio Set 24, 11:55:01
Oggetto:
Questi giornalisti della domenica sono in schifosa malafede. Non sanno, o fanno finta di non sapere, o di non capire, che lo scoop non e' che Letta e' indagato da 10 mesi (nonostante la pronta smentita di Palazzo Chigi, ma tanto CARTA CANTA).

Lo scoop e' che NESSUNO NE PARLA porca paletta!!! Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad

Gianni Letta non e' l'usciere di Palazzo Chigi, e' un uomo di punta del governo, uno che puo' prendere delle decisioni importanti e che soprattutto gode di una autorevolezza che Gasparri se la sogna. E' uno in grado di influenzare pesantemente il governo, nonostante sia parecchio discreto per quanto riguarda dichiarazioni a TV e giornalil.

Ciao
Max
Ainat - Gio Set 24, 12:00:05
Oggetto:
la tigre della malora ha scritto:


La gazzetta delle Procure debutta col copia-incolla
di Francesco Cramer


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


E questa la risposta al buon Cramer e al signor Letta:

Citazione:
Il documento del Pg della Cassazione che smentisce la smentita di Letta

Ecco il comunicato di Palazzo Chigi sull'articolo di oggi che riporta la notizia dell'indagine su Gianni Letta e il controcomunicato del direttore de "Il Fatto".

ROMA, 23 SET - "In data 11 agosto 2009 il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma, su conforme richiesta della Procura della Repubblica, ha definitivamente archiviato il procedimento a carico del Sottosegretario Gianni Letta giudicando del tutto inesistenti le ipotesi di reato formulate". E’ quanto precisa la presidenza del Consiglio in relazione alle indiscrezioni pubblicate stamane sul primo numero de "Il Fatto Quotidianò. Il quotidiano fa riferimento ad una indagine riguardante il sottosegretario relativa ai centri di accoglienza per gli immigrati extracomunitari. Secondo quanto scritto nell’articolo la Cassazione avrebbe inviato un fascicolo che lo riguarda al magistrato di Lagonegro, in Basilicata. "Dal complesso degli atti esaminati - precisa la nota di Palazzo Chigi- si legge a pagina 2 del provvedimento, non emerge alcun elemento relativo alla sussistenza degli estremi richiesti dalla giurisprudenza per la sussistenza del delitto di cui all’Art. 416 c.p.". Per quanto riguarda poi il presunto abuso d’ufficio, a pagina 4 dello stesso provvedimento, si legge testualmente: "l'ipotesi di reato prospettata dalla P.G. appare, pertanto, destituita di ogni fondamento". La stessa identica conclusione per le altre supposte ipotesi di reato. La "conseguente restituzione degli atti" alla procura di Potenza e la successiva trasmissione alla procura di Lagonegro da parte della Procura Generale della Cassazione nulla aggiunge al merito ed è legata a ragioni procedurali. Non è neppure vero che la notizia fosse inedita e che del fatto non si siano occupati gli atri giornali. Valga per tutti La Repubblica del 4 aprile 2009.

La direzione de Il Fatto Quotidiano, in relazione alla nota diffusa da Palazzo Chigi precisa che la richiesta di trasmissione degli atti alla Procura di Lagonegro da parte del Procuratore Generale della Cassazione è stata messa a disposizione dei lettori sul sito internet del quotidiano:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Nel provvedimento pubblicato on line si legge che: "si registra una radicale divergenza di opinioni fra il pm di Potenza e il pm di Roma. Il pm di Potenza ...ritiene concretamente ipotizzabili alcuni reati fine (323,353,640 bis)", cioé abuso d'ufficio, turbativa e truffa. Mentre la Procura di Roma non li ritiene configurabili per varie ragioni. La Procura generale della Cassazione stabilisce che nessuna delle due procure è competente e invia il fascicolo a Potenza perché lo giri a Lagonegro. E aggiunge che "la definizione della competenza allo stato attuale non preclude e anzi sollecita lo svolgimento di opportune indagini". Pertanto la direzione de "Il fatto" conferma che:
1) Gianni Letta è indagato per abuso d'ufficio, truffa e turbativa.
2) I magistrati di Roma non hano alcuna competenza ad occuparsi dell'indagine sui reati suddetti; 3) La Procura di Lagonegro è stata stimolata a svolgere "opportune indagini" sui presunti reati di abuso, truffa e turbativa descritti nell'articolo odierno de "Il Fatto".
4) I presunti reati del sottosegretario Letta non sono quindi stati oggetto di archiviazione né a Roma né altrove.


Tiè!
Razz
M.me de Stael - Gio Set 24, 12:05:17
Oggetto:
Crying or Very sad
non mi sento considerata
Crying or Very sad
Ainat - Gio Set 24, 12:11:33
Oggetto:
M.me de Stael ha scritto:
Crying or Very sad
non mi sento considerata
Crying or Very sad


Io ti considero sempre Madame.. però anche te.. non lo sai che il dialetto è molto poco politically correct?
la tigre della malora - Gio Set 24, 12:12:36
Oggetto:
Avevo letto, Ainat, e hai fatto bene a citare. Ecco, alle minchiate fasulle si risponde con fatti e documenti, non spulciando le virgole. C'è da sperare che qualcuno che ieri o oggi ha letto sia il giullare sia il fatto abbia capito come stanno le cose. sarà una goccia nel mare, ma è meglio di niente. Ovviamente, come faceva notare fdrebin, la tragedia è - anche - che non ne parla praticamente nessuno, di certe notizie. Tanto per ripetere la "solita solfa": vorrei proprio vedere se succedesse che so, in Germania o in Canada o in Giappone o dove volete voi (nel senso di nazioni dove i 'farabutti' sono la maggioranza) che sia sotto inchiesta il sottosegretario più importante del governo per reati quali truffa eccetera, il casino che succederebbe. Ecco, non sarebbe male se qualcuno ad annozero stasera sollevasse il problema, in risposta a chi (visti gli ospiti) sparerà la solita minchiata che qui da noi la stampa è libera, le notizie si danno e via e via.
geppo - Gio Set 24, 12:13:09
Oggetto:
M.me de Stael ha scritto:
Crying or Very sad
non mi sento considerata
Crying or Very sad


Ma lo sai che io ti penso sempre!!! Razz
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Alex66 - Gio Set 24, 12:23:42
Oggetto:
la tigre della malora ha scritto:


.. avevo messo quasi lo stesso post come commento alla lettera su Il Giornale .. ancora non sè visto, chissà come mai ? Cool
hellies15 - Gio Set 24, 12:40:43
Oggetto:
Alex66 ha scritto:
la tigre della malora ha scritto:


.. avevo messo quasi lo stesso post come commento alla lettera su Il Giornale .. ancora non sè visto, chissà come mai ? Cool


Come al solito: sono liberali, loro. Rolling Eyes frusta
Ainat - Gio Set 24, 12:55:07
Oggetto:
hellies15 ha scritto:


Come al solito: sono liberali, loro. Rolling Eyes frusta


E che malfidati che siete.. guardate che i problemi tecnici possono essere più frequenti di quanto pensiate!
Antiitaliani e comunisti!
everywhere - Gio Set 24, 12:57:30
Oggetto:
ma oggi le vendite come stanno andando?
Ainat - Gio Set 24, 13:00:29
Oggetto:
everywhere ha scritto:
ma oggi le vendite come stanno andando?


Nel mio paesello è arrivato e l'ho preso. Ne sono arrivate 6 copie, e facendo il conto che di solito dell'Unità ne arrivava 1 copia, la mia, direi che per la zona è un successone. Comunque io ho comprato la penultima copia, quindi direi benino.
Ma aspettiamo aggiornamenti.
Roberto - Gio Set 24, 13:27:14
Oggetto:
Divertente - ed un po' invidiosetto secondo me - articolo de IlFoglio sul primo numero de ilFatto ed a seguire i primi scazzi sull'inchiesta di Gomez/Lillo su Letta

P.S. Pubblico integrale perché Dagospia cripta dopo 2 giorni


"IL TRAVAGLIO DELLA SERA"
Stefano Di Michele per "Il Foglio"

Di fatto, il Fatto a fine giornata risulta smentito. Ma andiamo con calma, partendo dall'edicola mattutina. Alla prima occhiata, uno si confonde. E' solo un momento, s'intende, ma un niente e questo Fatto Quotidiano si fa graficamente evocativo della cara immagine del Liberal di adornatiana memoria.
Poi, siccome c'è più Travaglio sul Fatto che Casini su Liberal (onestamente, già un bel record), le cose tornano immediatamente al loro posto. Così, è una sorta di "Travaglio della Sera" questo primo numero.
Perciò:
a) pubblicità di un libro di Marco Travaglio vicino alla testata;
b) commento di Marco Travaglio intitolato "De Villepin e de Minzolin": se ci mettiamo a giocare con i nomi (anche se Auguste de Minzolin ha qualcosa di balzachiano che non guasta) hai voglia a trovare sinonimi di travaglio ("dolore, sofferenza, angoscia, pena, patimento, affanno, afflizione, doglie, contrazioni, tormento, ecc. ecc.");
c) notizia a centro pagina: "Editto su Travaglio. Mannaia su Anno Zero";
d) a pagina due ci sono quattro articoli, e in ben tre si parla di Travaglio (con foto dove figura insieme a Santoro e a Ruotolo, ma per discrezione, e per non impressionare il pur disponibile lettore, nella didascalia c'è scritto "Michele Santoro e Massimo Liofredi" - essendo il Liofredi il direttore di RaiDue, quello con vistosa zazzera bionda che si è scazzato con il Santoro stesso: la didascalia è rimasta, lui intanto è corso saggiamente a mettersi in salvo).
L'ultimo articolo dove inspiegabilmente Travaglio non compare è un corsivo dedicato a san Gennaro, che deve essersi impuntato al momento di andare in stampa: "Guaglio', pure qua state?";
e) rubrica dello stesso Travaglio a pagina 6, "M'illumino d'incenso", dedicata a Piero Chiambretti alias Pierino Slurpetti a ragione di certe buone parole spese dallo stesso su Mediaset: ci lavora e non gli molla un calcio nei coglioni?;
f) intera paginata, la 21, a firma Travaglio su "Come nasce un giornale. Il giro d'Italia lettore per lettore", dove tutta l'epica (che magari un giorno si farà libro) "dalla notte dell'Alpheus ai Palasport", più qualche meritata sosta presso il ristorante "La campana", trova conferma e giusto canto, compreso l'incontro con una giovane mascotte che così viene presentata a Travaglio stesso: "Si chiama Cecilia, 14 anni, liceo scientifico, ha letto i tuoi libri e sa tutto del Fatto".
Almeno una creatura messa al riparo dalla Gelmini. Notevole a pagina 22 la rivisitazione dell'"Autoritratto con la famiglia" del Carlone, dove Padellaro siede quale matrona al centro con un principio ben visibile di tette, mentre il bimbo che nell'originale stringe tra le braccia si è geneticamente mutato in Luca Telese: una roba da esorcista.
Furio Colombo sta a pagina 19 - un po' la Columbia del Fatto, diciamo - con una rubrica di lettere. E mica si chiama "Caro Furio", nientemeno "A domanda rispondo" - poi dice che uno se li va a cercare, i sospetti di giustizialismo...
Molte altre cose, nel primo numero padellariano, compresa la rubrica "L'abbonato del giorno" (nel caso è già saggiamente in salvo all'estero, stando Quello a Palazzo Chigi), che "convive con la sua ragazza e due gatti", non meno democraticamente avvertiti. I lettori si fanno sentire, augurano di "toccare edicole e coscienze dell'intero paese", nonché, in tanta transumanza, "di mantenervi integri".
Gran servizio di apertura: "Letta indagato. Da dieci mesi. E nessuno ne parla" - perciò era ora, per "il business dell'immigrazione", inchiesta partita da Woodcock e approdata alla procura di Lagonegro, "la più piccola d'Italia": romantica, due cuori e una procura. Letta deve avere la potenza di san Gennaro: anche in quest'articolo sorprendentemente non si cita mai Travaglio. In serata il sottosegretario smentisce: "Procedimento archiviato". San Gennaro, invece, da dieci mesi tace.

2 - «IL FATTO», PALAZZO CHIGI E L'INCHIESTA SU LETTA
Corriere della Sera - «In data 11 agosto 2009 il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma, su conforme richiesta della procura della Repubblica, ha definitivamente archiviato il procedimento a carico del sottosegretario Gianni Letta giudicando del tutto inesistenti le ipotesi di reato formulate». Lo precisa la presidenza del Consiglio in relazione alle indiscrezioni pubblicate ieri sul primo numero del Fatto quotidiano . Immediata la replica del

LA TRIMURTI DEL FATTO PADELLARO COLOMBO E TRAVAGLIO
Fatto quotidiano : «La direzione del giornale ha confermato che: Gianni Letta è indagato per abuso d'ufficio, truffa e turbativa; i magistrati di Roma non hanno alcuna competenza ad occuparsi dell'indagine sui reati suddetti; la Procura di Lagonegro è stata stimolata a svolgere opportune indagini sui presunti reati descritti nel nostro articolo; i presunti reati del sottosegretario Letta non sono quindi stati oggetto di archiviazione né a Roma né altrove».

3 - DAGOSPIA
Non dite a Polito che al Fatto qualcuno comincia a pensare che ci sia una "quinta colonna" del Riformista all'interno del giornale.....anche perchè il Riformista è stato l'unico quotidiano a "bruciare" lo scoop su Letta...
zine - Gio Set 24, 14:09:55
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
Divertente - ed un po' invidiosetto secondo me - articolo de IlFoglio sul primo numero de ilFatto ed a seguire i primi scazzi sull'inchiesta di Gomez/Lillo su Letta

P.S. Pubblico integrale perché Dagospia cripta dopo 2 giorni


"IL TRAVAGLIO DELLA SERA"
Stefano Di Michele per "Il Foglio"

Di fatto, il Fatto a fine giornata risulta smentito. Ma andiamo con calma, partendo dall'edicola mattutina. Alla prima occhiata, uno si confonde. E' solo un momento, s'intende, ma un niente e questo Fatto Quotidiano si fa graficamente evocativo della cara immagine del Liberal di adornatiana memoria.
Poi, siccome c'è più Travaglio sul Fatto che Casini su Liberal (onestamente, già un bel record), le cose tornano immediatamente al loro posto. Così, è una sorta di "Travaglio della Sera" questo primo numero.
Perciò:
a) pubblicità di un libro di Marco Travaglio vicino alla testata;
b) commento di Marco Travaglio intitolato "De Villepin e de Minzolin": se ci mettiamo a giocare con i nomi (anche se Auguste de Minzolin ha qualcosa di balzachiano che non guasta) hai voglia a trovare sinonimi di travaglio ("dolore, sofferenza, angoscia, pena, patimento, affanno, afflizione, doglie, contrazioni, tormento, ecc. ecc.");
c) notizia a centro pagina: "Editto su Travaglio. Mannaia su Anno Zero";
d) a pagina due ci sono quattro articoli, e in ben tre si parla di Travaglio (con foto dove figura insieme a Santoro e a Ruotolo, ma per discrezione, e per non impressionare il pur disponibile lettore, nella didascalia c'è scritto "Michele Santoro e Massimo Liofredi" - essendo il Liofredi il direttore di RaiDue, quello con vistosa zazzera bionda che si è scazzato con il Santoro stesso: la didascalia è rimasta, lui intanto è corso saggiamente a mettersi in salvo).
L'ultimo articolo dove inspiegabilmente Travaglio non compare è un corsivo dedicato a san Gennaro, che deve essersi impuntato al momento di andare in stampa: "Guaglio', pure qua state?";
e) rubrica dello stesso Travaglio a pagina 6, "M'illumino d'incenso", dedicata a Piero Chiambretti alias Pierino Slurpetti a ragione di certe buone parole spese dallo stesso su Mediaset: ci lavora e non gli molla un calcio nei coglioni?;
f) intera paginata, la 21, a firma Travaglio su "Come nasce un giornale. Il giro d'Italia lettore per lettore", dove tutta l'epica (che magari un giorno si farà libro) "dalla notte dell'Alpheus ai Palasport", più qualche meritata sosta presso il ristorante "La campana", trova conferma e giusto canto, compreso l'incontro con una giovane mascotte che così viene presentata a Travaglio stesso: "Si chiama Cecilia, 14 anni, liceo scientifico, ha letto i tuoi libri e sa tutto del Fatto".
Almeno una creatura messa al riparo dalla Gelmini. Notevole a pagina 22 la rivisitazione dell'"Autoritratto con la famiglia" del Carlone, dove Padellaro siede quale matrona al centro con un principio ben visibile di tette, mentre il bimbo che nell'originale stringe tra le braccia si è geneticamente mutato in Luca Telese: una roba da esorcista.
Furio Colombo sta a pagina 19 - un po' la Columbia del Fatto, diciamo - con una rubrica di lettere. E mica si chiama "Caro Furio", nientemeno "A domanda rispondo" - poi dice che uno se li va a cercare, i sospetti di giustizialismo...
Molte altre cose, nel primo numero padellariano, compresa la rubrica "L'abbonato del giorno" (nel caso è già saggiamente in salvo all'estero, stando Quello a Palazzo Chigi), che "convive con la sua ragazza e due gatti", non meno democraticamente avvertiti. I lettori si fanno sentire, augurano di "toccare edicole e coscienze dell'intero paese", nonché, in tanta transumanza, "di mantenervi integri".
Gran servizio di apertura: "Letta indagato. Da dieci mesi. E nessuno ne parla" - perciò era ora, per "il business dell'immigrazione", inchiesta partita da Woodcock e approdata alla procura di Lagonegro, "la più piccola d'Italia": romantica, due cuori e una procura. Letta deve avere la potenza di san Gennaro: anche in quest'articolo sorprendentemente non si cita mai Travaglio. In serata il sottosegretario smentisce: "Procedimento archiviato". San Gennaro, invece, da dieci mesi tace.

2 - «IL FATTO», PALAZZO CHIGI E L'INCHIESTA SU LETTA
Corriere della Sera - «In data 11 agosto 2009 il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma, su conforme richiesta della procura della Repubblica, ha definitivamente archiviato il procedimento a carico del sottosegretario Gianni Letta giudicando del tutto inesistenti le ipotesi di reato formulate». Lo precisa la presidenza del Consiglio in relazione alle indiscrezioni pubblicate ieri sul primo numero del Fatto quotidiano . Immediata la replica del

LA TRIMURTI DEL FATTO PADELLARO COLOMBO E TRAVAGLIO
Fatto quotidiano : «La direzione del giornale ha confermato che: Gianni Letta è indagato per abuso d'ufficio, truffa e turbativa; i magistrati di Roma non hanno alcuna competenza ad occuparsi dell'indagine sui reati suddetti; la Procura di Lagonegro è stata stimolata a svolgere opportune indagini sui presunti reati descritti nel nostro articolo; i presunti reati del sottosegretario Letta non sono quindi stati oggetto di archiviazione né a Roma né altrove».

3 - DAGOSPIA
Non dite a Polito che al Fatto qualcuno comincia a pensare che ci sia una "quinta colonna" del Riformista all'interno del giornale.....anche perchè il Riformista è stato l'unico quotidiano a "bruciare" lo scoop su Letta...



Ora questo sacco di merda che fa tanto il brillante, mi deve spiegare come mai nonostante ciò che lui sostiene di un gruppo di persone che si stanno dedicando ad un progetto editoriale nuovo

30000 persone si sono abbonate al giornale sulla fiducia senza nemmeno averlo mai visto prima

e oltre 100000 copie sono state vendute nel primo giorno di uscita in edicola.

Chissà se questo sacco di merda ha mai sentito parlare di credibilità, di gente che ci mette la propria faccia e la propria onorabilità al cospetto invece di SERVI come lui che scrivono su giornali di finti partiti che rubano soldi pubblici ai contribuenti scrivendo notizie ad uso e consumo dei loro padroni piuttosto che della gente ( che infatti non se li incula proprio!)

Sai cosa to dico? Vai a fare in culo Stefano di Michele! Tu e quel cesso di giornale dove scrivi. Tu ed il tuo giornale mettevi sul mercato quello vero come fa la gente che ti piace prendere per il culo, senza contributi governativi e poi vediamo se ridi ancora. Prova a scriverli tu i libri come fa Travaglio e poi vediamo chi te li compra!

Facile fare il furbino col culo al caldo vero?
adramelch - Gio Set 24, 14:26:23
Oggetto:
hellies15 ha scritto:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Ma avete letto sto commento di un lettore del giornale? Il quotidiano lo ha addirittura messo in bella mostra, online, vista la maestosità delle cazzate che ci sono scritte. Ve lo riporto tutto xk è veramente qualcosa che supera ogni limite immaginabile di decenza!

Citazione:
Non riesco a capacitarmi del fatto che si tolleri con tanta leggerezza il proliferare di giornali nuovi, vedi quello di Marco Travaglio, l’uomo più viscido della sinistra disfattista e sempre alla ricerca di nuovi modi per indebolire il premier, vista la continua ascesa dello stesso nel consenso degli italiani. Possibile che l’avvocato Ghedini non riesca a trovare un reato plausibile per la chiusura di queste «vipere» che strisciano con il continuo intento di mordere il premier e causarne la morte politica? Un giornale che palesemente offende e denigra il capo del governo va subito chiuso. Lasciamo poi le critiche a chi è nato per criticare tutti gli avversari politici. Una volta creato l’esempio gli altri giornali di sinistra si guarderanno dal continuare ad offendere il premier e la sua coalizione. Possibile che non si riesca a trovare una norma che preveda l’attentato morale al capo del governo? Io credo che l’unica soluzione a questo continuo stillicidio di calunnie sia quello di rispondere con i sistemi usati (che io non approvo) da Putin nei confronti della Georgia, e della Cina nei confronti dei monaci tibetani: «La forza». Dopo una serie di bastonate inflitte a Franceschini, D’Alema, Travaglio, Santoro e Maurizio Mannoni, si vedrebbero subito i risultati, si vedrebbe il ritorno del rispetto nei confronti di Berlusconi.


Questo qui è un fascistello di merda, e questo è chiaro.
La cosa preoccupante è che una cosa del genere viene pubblicata.
Un messaggio in cui si chiede il ricorso della forza da parte di altri (il coglione vigliacco infatti non approva e non si sporca le mani, ma visto che non c'è altra soluzione...).
La cosa veramente scandalosa è che qualcuno pubblica questa merda... Mad
Tartaruga - Gio Set 24, 14:30:48
Oggetto:
Non solo Zine: ieri sono riuscita ad avere per "miracolo" la prima copia (l'edicola di un grandissimo centro commerciale aveva tre copie, di cui una straprenotata. Mia mamma per fortuna, s'è aggiundicata la seconda Cool )
Mentre oggi, sono andata in ospedale per il "pieno" mensile: l'ospedale è grosso e ha l'edicola fissa e stabile. Sono arrivata in H alle 8.17 e, speranzosa, ho chiesto se avevano "ilFatto".
Preannuncio che l'ospedale non è di Torino, ma è sotto Orbassano (basta cercare "San Luigi" su Google), quindi avevo i miei "sani" dubbi sul fatto che potessero ricevere il giornale di Padellaro & Co.
La risposta, anche se deludente, mi ha fatto uscire con un sorriso a 365 denti: alle 8.17 del mattino tutte le copie de "IlFatto" di uno dei più grossi ospedali della prima cintura torinese, erano esaurite proud . Mentre giacevano tristemente non cagate, le copie degli altri giornali Mr. Green
Non ho avuto la mia copia del "numero 2", ma in compenso, ora sò che lo posso trovare almeno 3 giorni al mese in quell'edicola Wink (devo svegliarmi prima per essere lì in tempo però Neutral )
la tigre della malora - Gio Set 24, 14:36:30
Oggetto:
Ecco, 'sto Stefano Di Michele fa il paio col Cramer del giullare.

A proposito di copie diffuse: stamattina la mia edicolante di fiducia s'è fatta portare 25 copie del Fatto, più di quelle di Libero (16). Stasera le chiedo com'è andata con le vendite.
dtm - Gio Set 24, 14:45:30
Oggetto:
se sta sopra le 200.000 copie giornaliere diventa uno dei principali quotidiani italiani. libero non lo caga nessuno.
stamattina ho acquistato la penultima copia.
spiegate al fascista che raccontare il vero non è reato.
potapotayaki - Gio Set 24, 14:53:29
Oggetto:
Da due giorni c'e' un rumore assordante, non si riesce a vivere tranquilli. C'e' cosi' tanta gente che sta rosicando che pare di essere stati invasi da un'orda di castori giganti. Spero che Facci non abiti vicino ad una foresta... Very Happy Lui non ha ancora commentato?

Dopo la lettura del primo numero sono rimasto piacevolmente soddisfatto. Ora quando mi spostero' in citta' ho un giornale che posso acquistare, finalmente!
Roberto - Gio Set 24, 14:59:32
Oggetto:
Dai su, come siete tesi, l'articolo di Di Michele trasuda invidia da tutti i pori, ma alla fin fine vuole essere un divertissement...zine, mi fai paura quando fai l'ivasato Shocked
exnovobrian - Gio Set 24, 15:24:56
Oggetto:
Evil or Very Mad

....... se non ci fossero gli aiuti di stato, credo che non ci sarebbero quotidiani , in Italia resterebbe solo il Fatto .
sisi
il giornale e libero sarebbero due "ricordi" ormai lontani .

Twisted Evil
Ainat - Gio Set 24, 15:31:21
Oggetto:
exnovobrian ha scritto:
Evil or Very Mad

....... se non ci fossero gli aiuti di stato, credo che non ci sarebbero quotidiani , in Italia resterebbe solo il Fatto .
sisi
il giornale e libero sarebbero due "ricordi" ormai lontani .

Twisted Evil


Su Libero posso anche essere d'accordo, ma non credo che la famiglia Berlusconi avrebbe tanti problemi a sponsorizzare in perdita Il Giornale. Ovviamente se possono farlo pagare anche agli altri a loro non dispiace.
Il problema degli aiuti di stato è che, se l'informazione non fosse quella palude che è e si tutelasse correttamente il conflitto di interessi, impedire che il monopolio dell'informazione sia solo di chi può permetterselo avrebbe anche un senso.
Ma siamo in Italia.. e qui meglio chiudere.
Ainat - Gio Set 24, 15:32:59
Oggetto:
Mi sembra giusto postare anche l'ultimo capitolo:


antonio965 - Gio Set 24, 15:38:20
Oggetto:
Intanto oggi il postino mi ha recapitato il I numero del giornale assolutamente gratis sisi
FairyMoon - Gio Set 24, 15:46:09
Oggetto:
Io purtroppo ieri non sono riuscita ad averlo, ma l'ho scaricato in versione pdf dal blog...meno male perchè mi stavo disperando Laughing
Stamattina però l'ho trovato e ho detto all'edicolante di mettermi da parte quello di domani Smile
Sono soddisfatta, è un giornale che mi piace!
fdrebin - Gio Set 24, 15:47:24
Oggetto:
potapotayaki ha scritto:
Da due giorni c'e' un rumore assordante, non si riesce a vivere tranquilli. C'e' cosi' tanta gente che sta rosicando che pare di essere stati invasi da un'orda di castori giganti. Spero che Facci non abiti vicino ad una foresta... Very Happy Lui non ha ancora commentato?

Dopo la lettura del primo numero sono rimasto piacevolmente soddisfatto. Ora quando mi spostero' in citta' ho un giornale che posso acquistare, finalmente!


Chi? La Filippa? Certo che ha commentato. Giusto oggi, su Libero. Ha notato anche lui la presenza a dir poco "massiccia" di Travaglio sul Fatto. Certo... invidia e' una brutta parola... pero' in certi casi.... descrive perfettamente uno stato d'animo Wink

Ciao
Max
geppo - Gio Set 24, 15:51:11
Oggetto:
Anche male, purchè se ne parli. Poverini.


Roberto - Gio Set 24, 15:53:46
Oggetto:
La solita vaccata che se sei ricca allora non puoi scrivere di poveri e morti di fame.
Nel favoloso mondo di Studio Aperto se sei ricco dei fare il VIP, se sei morto di fame muori di fame, ma almeno puoi scrivere della tua condizione.

Le solite vecchie stronzate, almeno ci mettessero un po' di impegno, cialtroni.
Alex66 - Gio Set 24, 16:01:47
Oggetto:
.. vabbè che si tratta di "Verissim.. ehm .. di "Studio Aperto" Laughing , ma questi idioti si rendono conto simili giochini luridi cosa implicano rispetto la posizione economica del nostro premier, che dice un giorno sì e uno no stronzate tipo: "nessuno sarà lasciato solo", o "bisogna occuparci di chi non ce la fa a raggiungere la fine del mese" ? Allora di questo cosa dovremmo pensare per un capo di governo ? certo, che sono Stronzate ! appunto ..
Ainat - Gio Set 24, 16:03:14
Oggetto:
La cosa divertente è che per spalare merda non si sono resi conto che hanno inquadrato troppo da vicino il giornale e che si possono leggere le parole. Troppa attenzione porta bene. Datemi retta.
Mi chiedevo ancora perchè nessuno commentasse l'articolo della Borromeo.
Premetto che a me come inizio è piaciuto e, anche se nutro qualche riserva sulla ragazza che mi fa tanto Lady D per questa sua passione per i poveri e gli sfigati del mondo pur rimanendo esattamente dov'è senza mutare di un millesimo i suoi orizzonti.
Ma la polemica tra la barcona del fidanzato e le barche degli emigrati è ridicola.. uno cosa dovrebbe fare? Pattugliare ogni giorno le coste?
Alex66 - Gio Set 24, 16:07:41
Oggetto:
.. anche a me il giornale stà piacendo davvero, gli articoli sono di ottimo livello, e non nascondo che inizialmento mi sono abbonato anzitutto perchè mi importava dare un sostegno all'iniziativa, che spero diventi un successone, non fosse altro per mandare un messaggio forte e chiaro ..
.. comunque l'articolo della Borromeo non è affatto male ..
exnovobrian - Gio Set 24, 16:10:45
Oggetto:
geppo ha scritto:
Anche male, purchè se ne parli. Poverini.




Evil or Very Mad


..hanno la faccia come il buco del c..o...

..ma quanto stanno rosicando.!.!

Mr. Green
Ainat - Gio Set 24, 16:14:12
Oggetto:
Alex66 ha scritto:
.. anche a me il giornale stà piacendo davvero, gli articoli sono di ottimo livello, e non nascondo che inizialmento mi sono abbonato anzitutto perchè mi importava dare un sostegno all'iniziativa, che spero diventi un successone, non fosse altro per mandare un messaggio forte e chiaro ..
.. comunque l'articolo della Borromeo non è affatto male ..


Ma si alla fine il primo articolo mi è piaciuto, come mi è piaciuto che il primo uomo politico che Telese e quindi il giornale ha deciso di intervistare sia stato Marino.
Io ho deciso di privilegiare nei miei acquisti i prodotti che decidono di fare pubblicità sul giornale. Peccato che fin'ora ho visto solo una birra, che non bevo, del vino, idem come sopra, e mangiare per animali che è l'unica cosa che posso comprare. Ma spero che gli introiti pubblicitari aumentino.
zine - Gio Set 24, 16:22:36
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
Dai su, come siete tesi, l'articolo di Di Michele trasuda invidia da tutti i pori, ma alla fin fine vuole essere un divertissement...zine, mi fai paura quando fai l'ivasato Shocked



Posso fare anche di meglio. Sai cosa risponderei al quel fascista di merda che ha scritto quel tipo di commento di stampo nazista sullla Carta da Culo di Famigghia?

Che se lui auspica la forza contro i Santoro i Travaglio i Mannoni(???) perchè si permettono di parlar male del suo idolo nano

io per quelli come lui che pensano e dicono le cose che ha detto lui, vedo bene quei bei bidoni pieni di un certo liquido che usano in Sicilia certi amici intimi del fondatore del partito Libera Associazione nazionale Forza Italia ( anno 1994), perchè quelli come lui nemmeno come concime andrebbero bene.
Alex66 - Gio Set 24, 16:23:04
Oggetto:
Ainat ha scritto:
.. come mi è piaciuto che il primo uomo politico che Telese e quindi il giornale ha deciso di intervistare sia stato Marino ..


.. secondo me Telese sente che stiamo osservando come si comporta .. avverte il fiato sul collo di Virginia .. Laughing
Ainat - Gio Set 24, 16:23:28
Oggetto:
Comunque la presenza di Travaglio da ieri ad oggi si è molto assottigliata, a parte la rubrica fissa in prima pagina.
Degli altri contenuti del giornale mi sono piaciuti: l'articolo di Gomez e Lillo su Letta e lo sgravio fiscale a CL, l'articolo di Fierro sul terremoto, gli articoli di Stefano Feltri e questa rubrica qua (che assomiglia vagamente a Maria Novella Oppo):

Citazione:
TG PAPI
Evasori e disoccupati
di Paolo Ojetti
Tg1. L’altra sera, la notizia che in soli tre mesi altre 380.000 persone sono rimaste senza lavoro non ha turbato più di tanto il Tg1. Eppure, bastava dire che una città delle dimensioni di Ferrara era sparita dalle buste paga, senza contare mogli, figli e magari antenati a carico, anch’essi buttati sulla soglia della povertà.

Con la stessa indifferenza, nascondendosi dietro quisquilie tecnico-legali (riduzione a tre mesi, non valevole per chi è sotto accertamento alla data del 23 settembre, eccetera), il telegiornale di ieri ha liquidato con fastidio la più grande sozzeria ordita dal governo: lo scudo fiscale che premia – di fatto e di diritto – chi ha occultato capitali e li ha sottratti alla fiscalità. Metti i nuovi disoccupati accanto ai vecchi evasori furbacchioni e perdonati, ed ecco il ritratto dell’Italia ai tempi di Berlusconi. Può o deve un organo di informazione pubblica (pagato da una tassa mimetizzata sotto il nomignolo di “canone”) dire che tutto questo andazzo fa schifo? Sì, potrebbe e dovrebbe.

Ma l’ipotesi (di scuola, riguarda la buona informazione) è scartata in partenza: basta far parlare a ruota libera Gasparri, l’esperto del vuoto pneumatico, e tutto si aggiusta. Anche perché, quando si parla di evasione, Susanna Petruni, nonostante le ripetizioni intensive, pensa sempre all’Alcatraz o al Conte di Montecristo, lo sceneggiato che la appassionò da bambina.
Continua...

Lorenzo - Gio Set 24, 16:51:48
Oggetto:
sì è una buona idea la rubrica sui tg rai, tanto per dare uno sguardo a cosa fanno da quelle parti; l'unica cosa anche il Tg3 si meriterebbe qualche critica.

l'articolo della Borromeo è buono, l'unica cosa mi pare faccia confusione con la data dell'incidente, all'inizio parla del 28 giugno, poi invece per due volte del 10 giugno 2008.

i migliori gli articoli su Letta, sulla rai, sul dopo terremoto e quello di Tinti...ehmm mi fermo, sto citando quasi tutto il giornale Mr. Green
benny0689 - Gio Set 24, 16:55:58
Oggetto:
salve a tutti!
sono nuovo nel forum, e ho sottoscritto un abbonamento postale semestrale 3 giorni fa al "Fatto Quotidiano" solo che fino ad ora non mi è arrivato nè il primo nè il secondo numero!!
Ho fatto 3 email all'ufficio abbonamenti senza alcuna risposta, sto provando continuamente a chiamare il numero ma risulta sempre occupato, ho fatto addirittura una mail in redazione! Non so piu che fareeeee!
adam - Gio Set 24, 17:02:58
Oggetto:
Di solito ci si presenta nella sezione apposta.
Comunque,a volte, è probabile che ci sia qualche furbettino alle poste e che quindi il giornale non ti arrivi.
Ainat - Gio Set 24, 17:05:53
Oggetto:
benny0689 ha scritto:
salve a tutti!
sono nuovo nel forum, e ho sottoscritto un abbonamento postale semestrale 3 giorni fa al "Fatto Quotidiano" solo che fino ad ora non mi è arrivato nè il primo nè il secondo numero!!
Ho fatto 3 email all'ufficio abbonamenti senza alcuna risposta, sto provando continuamente a chiamare il numero ma risulta sempre occupato, ho fatto addirittura una mail in redazione! Non so piu che fareeeee!


Non sei il primo che ha avuto questo problema.
Credo che sulle spedizioni del cartaceo abbiano avuto qualche problemino e le linee sono intasate da ieri. Abbi un po' di pazienza e vedrai che sistemeranno le cose il prima possibile.
M.me de Stael - Gio Set 24, 18:13:48
Oggetto:
Sono sempre più del parere che abbiano toppato e non poco nella scelta di diversicare le consegne. Se nel nostro piccolo nucleo familiaresi riscontrano omissioni e disservizi nella consegna postale (e i motivi possono essere i più disparati) posso immaginare quanti sono quelli sul territorio. Insisto col dire che avrebbero dovuto privilegiare la distrbuzione nelle edicole non dico al pari degli abbonamenti web, ma quasi e rinviare la fattibilità degli abbonamenti postali a quando il tutto cominciava a girare. Ora per supplire bene ai casini dovrebbero mettere in pista uno staff che si occupi solo dei vari disservizi ad personam il che, sempre a mio parere, è assai più dispendioso Sad
geppo - Gio Set 24, 18:36:52
Oggetto:
L'amante deluso!!!


la tigre della malora - Gio Set 24, 18:44:34
Oggetto:
Scusa geppo, ma che minchia di programma è quello da cui è tratto il video? E quel Facci lì che è, un'ostetrica?
geppo - Gio Set 24, 18:48:39
Oggetto:
la tigre della malora ha scritto:
Scusa geppo, ma che minchia di programma è quello da cui è tratto il video? E quel Facci lì che è, un'ostetrica?


Ma no, e una vecchia "escort" vicina alla rottamazione! Batte in testa.
Alex66 - Gio Set 24, 18:53:47
Oggetto:
.. maremma ma quanto può rosicare un essere vivente in una scala da 1 a 1000 ?! Laughing
la tigre della malora - Gio Set 24, 19:03:55
Oggetto:
geppo ha scritto:
la tigre della malora ha scritto:
Scusa geppo, ma che minchia di programma è quello da cui è tratto il video? E quel Facci lì che è, un'ostetrica?


Ma no, e una vecchia "escort" vicina alla rottamazione! Batte in testa.


Ho capito, ma per 2 minuti ha ripetuto "travaglio" una 20ina di volte.
Roberto - Gio Set 24, 19:13:17
Oggetto:
Io lancerei quasi una petizione: assumiamo Facci a IlFatto.
Magari, passandogli questo epocale complesso di inferiorità che in questo momento lo pervade, tornerà a scrivere articoli come questo:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


o questo:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Come s'è ridotto, quasi mi spiace Embarassed
theHand - Gio Set 24, 19:38:53
Oggetto:
accetto suggerimenti per eventuale, (im)probabile, indisegnabile vignetta sul Facci
la tigre della malora - Gio Set 24, 19:43:45
Oggetto:
theHand ha scritto:
accetto suggerimenti per eventuale, (im)probabile, indisegnabile vignetta sul Facci


Suggerimenti non ne ho (per ora) ma ti faccio i complimenti per la vignetta di ieri Wink

Però, il Facci "esistenzialista" (come nel filmato) che indica con una bacchetta un'infinità di foto o articoli di Travaglio messi al muro con puntine da disegno è uno spunto interessante.
sweepsy - Gio Set 24, 19:45:41
Oggetto:
Qualcosa sul fatto che si sente trascurato perché lui non è stato invitato a scrivere nel nuovo quotidiano?
Roberto - Gio Set 24, 19:52:57
Oggetto:
theHand ha scritto:
accetto suggerimenti per eventuale, (im)probabile, indisegnabile vignetta sul Facci


Devi buttarla sull'ossessivo-compulsivo, tipo lui che sta a casa sua e vede la scritta "Travaglio" ovunque, sul giornale, in Tv, dappertutto...insomma la devi buttare sull'ossessione (che in effetti c'è)

PS Voglio farti anche io i miei complimenti per quella della casalinga rincoglionita che ripete "tutti tutti" davanti alla Tv, mi ha fatto venire in mente un film di Cronenmberg di cui non ricordo il nome, ma comunque era inquietante e divertente al punto giusto. Bravo.
dtm - Gio Set 24, 20:23:21
Oggetto:
mi piace facci, si inchiappetta da solo: parlare di giustizia vuol dire essere manettari... coda di paglia?

ps: come si fa a dire a quelli del fatto che i titoli sottolineati sono una zozzeria unica (idem per la sottolineatura degli autori degli articoli)? e che non è bellissimo usare due font diversi e i grassetti così, a caso?
giuliettonzola - Gio Set 24, 20:58:58
Oggetto:
la tigre della malora ha scritto:
Scusa geppo, ma che minchia di programma è quello da cui è tratto il video? E quel Facci lì che è, un'ostetrica?


Facci l'hanno messo a mattino 5 tra un'intervista inutile all'inutile di turno e una pubblicità della Mondial Casa; il suo scopo è quello di lobotomizzare le ssiure che alla mattina non san che fare! Ce la farà col suo fascino e il suo immenso intelletto? mah.. Mr. Green
la tigre della malora - Gio Set 24, 22:43:08
Oggetto:
giuliettonzola ha scritto:
la tigre della malora ha scritto:
Scusa geppo, ma che minchia di programma è quello da cui è tratto il video? E quel Facci lì che è, un'ostetrica?


Facci l'hanno messo a mattino 5 tra un'intervista inutile all'inutile di turno e una pubblicità della Mondial Casa; il suo scopo è quello di lobotomizzare le ssiure che alla mattina non san che fare! Ce la farà col suo fascino e il suo immenso intelletto? mah.. Mr. Green


Grazie, non guardo quelle tv di minchia da 15 anni.
theHand - Ven Set 25, 12:58:56
Oggetto:
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Anton - Ven Set 25, 13:43:32
Oggetto:
benny0689 ha scritto:
salve a tutti!
sono nuovo nel forum, e ho sottoscritto un abbonamento postale semestrale 3 giorni fa al "Fatto Quotidiano" solo che fino ad ora non mi è arrivato nè il primo nè il secondo numero!!
Ho fatto 3 email all'ufficio abbonamenti senza alcuna risposta, sto provando continuamente a chiamare il numero ma risulta sempre occupato, ho fatto addirittura una mail in redazione! Non so piu che fareeeee!


Sono nella stessa identica situazione. Anzi, a me non è arrivato manco il numero di oggi. Menomale che c'è il pdf...
Vincent Malloy - Ven Set 25, 14:20:59
Oggetto:
Il primo numero purtroppo l'ho perso. L'edicola sotto casa (e non abito al centro), comunque, mi ha detto di averne ricevute ben 25 copie, tutte esaurite poco dopo l'apertura. Alla fine ho girato la bellezza di 10 edicole e nessuna ne aveva una copia. Un edicolante non mi ha nemmeno dato il tempo di chiedere: come mi ha visto avvicinarmi mi ha detto "Il Fatto è finito!". Surprised
Alex66 - Ven Set 25, 14:34:17
Oggetto:
theHand ha scritto:
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


Very Happy è molto bella theHand .. l'hai fatta vedere a Marco ?
Ainat - Ven Set 25, 14:45:25
Oggetto:
Per quello che può servire riporto quello che hanno scritto oggi su Il Fatto della mancata consegna postale del cartaceo ed i numeri di riferimento da chiamare.

Citazione:
Abbiamo ricevuto notizia di alcuni disguidi nella consegna
degli abbonamenti postali. Vi preghiamo
di comunicare con il nostro ufficio abbonamenti
con una e-mail:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
, o al numero
telefonico 02 66506795 oppure via fax: 02 66505712
per segnalare tutti gli inconvenienti e permetterci
di intervenire sulle poste, che si occupano della distribuzione.
Chi non è riuscito a trovare il numero uno può prenotarlo
presso la sua edicola dove sarà disponibile entro due giorni.

Albo - Ven Set 25, 14:49:43
Oggetto:
io continuo a non trovarlo, per fortuna *_*
Vincent Malloy - Ven Set 25, 15:12:43
Oggetto:
Citazione:
Chi non è riuscito a trovare il numero uno può prenotarlo
presso la sua edicola dove sarà disponibile entro due giorni.


Gli abbonati possono richiedere il primo numero oppure tutti?
Anton - Ven Set 25, 15:17:42
Oggetto:
Vincent Malloy ha scritto:
Citazione:
Chi non è riuscito a trovare il numero uno può prenotarlo
presso la sua edicola dove sarà disponibile entro due giorni.


Gli abbonati possono richiedere il primo numero oppure tutti?


Agli abbonati credo arrivino di diritto tutti gli arretrati, mica solo il primo, che diamine. U____U


Credo che si riferiscano ai non abbonati...
geppo - Ven Set 25, 15:37:13
Oggetto:
Bella notizia!!! party party

Usciti per il "Fatto" Gomez e Lillo, L'Espresso ha un nuovo inviato. E' Lirio Abbate, esperto di mafia e autore di scoop giudiziari, che lascia l'Ansa con l'arrivo del nuovo direttore Luigi Contu. Abbate ha sempre lavorato "dietro le quinte" dell'Ansa, mettendo in rete notizie importanti che hanno riguardato anch le inchieste giudiziarie che hanno coinvolto Berlusconi e Dell'Utri.
Albo - Ven Set 25, 15:54:28
Oggetto:
come mai sul sito

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


ci sono quotidiani che vendono 1/10 de Il fatto e non il fatto? (prima pagina)
giuliettonzola - Ven Set 25, 16:07:53
Oggetto:
Oggi sul Fatto c'è pure il mio feedback a pagina 17, che onore! Embarassed
Roberto - Ven Set 25, 16:08:49
Oggetto:
Dai Albo, è coperto abbastanza bene, mettono 3-4 articoli al giorno.
Tra l'altro se ne mettessero di più mi girerebbero anche discretamente le balle, detto fra noi si intende Razz
virginia - Ven Set 25, 16:23:57
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
La solita vaccata che se sei ricca allora non puoi scrivere di poveri e morti di fame.
Nel favoloso mondo di Studio Aperto se sei ricco dei fare il VIP, se sei morto di fame muori di fame, ma almeno puoi scrivere della tua condizione.

ma non sei tu che ce l'hai sempre con la "gauche caviar"? vabbè che lei non è gauche (meno male), ma c'è da dire con il valore di un pieno di carburante del bestione sul quale ha passato le vacanze ci si può vacinare tutti i bambini del Burkina Faso... senza polemica eh...si tratta solo di questioni di coerenza marginali.
probabilmente se si occupasse di cinema e spettacolo presterebbe meno il fianco alle critiche.
geppo - Ven Set 25, 16:24:21
Oggetto:
- ALFANO: PROCEDIMENTO A TRIBUNALE MINISTRI NON MI RIGUARDA MINIMAMENTE...
(Adnkronos) - "Il procedimento all'esame del tribunale dei ministri, che non e' altro che un atto dovuto, trae origine da una vicenda che non mi riguarda minimamente e che e' gia' stata superata dai fatti poiche' il dottor Di Napoli, con il mio previo concerto, e' stato gia' nominato dal Csm alla guida della procura di Brindisi". Lo afferma, in una nota, il ministro della giustizia, Angelino Alfano, in merito a quanto riportato oggi da un quotidiano. huh
virginia - Ven Set 25, 16:29:46
Oggetto:
Leggo molti commenti negativi, anche sul blog dell'Antefatto, sull'aspetto grafico.
Solo a me piace? e dire che io pensavo proprio che potesse piacere ai giovani, lo trovo impaginato , come dire, dinamicamente!
certo siamo lontani dall'eleganza di Repubblica, ma si sa, repubblica è un tailleur di armani, il Fatto, un Jeans di Dolce e gabbana, vi garba? Mr. Green
Roberto - Ven Set 25, 16:33:19
Oggetto:
virginia ha scritto:
ma non sei tu che ce l'hai sempre con la "gauche caviar"? vabbè che lei non è gauche (meno male), ma c'è da dire con il valore di un pieno di carburante del bestione sul quale ha passato le vacanze ci si può vacinare tutti i bambini del Burkina Faso... senza polemica eh...si tratta solo di questioni di coerenza marginali.
probabilmente se si occupasse di cinema e spettacolo presterebbe meno il fianco alle critiche.


Dal mio punto di vista essere ricchi non è minimamente una colpa.
Inoltre c'è una madornale differenza tra un Fassino (il primo che mi viene in mente) e la Borromeo: il primo sono 20 anni che magheggia in parlamento senza combinare un cazzo spesato dal contribuente, mentre per la "principessa" Borromeo io non ho cacciato una lira fin'ora.

Nelle poche occasioni in cui il contribuente ci ha in effetti messo dei soldi, ovvero le due stagioni ad Annozero, è stata apprezzabile (broncetto indignato a parte) molto di più della Granbassi.

Devo essere sincero, in un primo momento non sapevo manco chi cazzo fosse questa, ma poi mi sono ricreduto: le manca ancora molta preparazione (d'altronde è giovane) ma la ragazzina è tremendamente sveglia, mi piace.

Insomma, io nella gauche caviar non ce l'ho mai messa, e non credo che l'essere di sangue blu la inserisca automaticamente nella categoria.
virginia - Ven Set 25, 16:55:52
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:

Devo essere sincero, in un primo momento non sapevo manco chi cazzo fosse questa, ma poi mi sono ricreduto: le manca ancora molta preparazione (d'altronde è giovane) ma la ragazzina è tremendamente sveglia, mi piace.


a parte che Fassino è figlio di onesti lavoratori........................... poi sarà anche inetto, ma è tutto tranne che caviar Neutral
Il Fatto ha fatto ( Smile ) manbassa di grandi firme dagli altri giornali, tutti sono arrivati al Fatto con un background da paura! tuttavia una giovane giornalista che tu definisci ancora impreparata, ancorchè sveglia, firma la prima pagina.
a quale altro praticante ( ma anche, a quale bravissimo e preparatissimo giornalista quisque de populo) sarà mai concesso tanto?
basta che la prox non si parli di raccomandati e sx caviar e mi tacio sisi

p.s. non è proprio vero che non sono soldi tuoi quelli del Pacha III, perchè la richezza del Principato è composta dai capitali degli evasori italiani, quindi di ladri.................
Roberto - Ven Set 25, 17:00:14
Oggetto:
Si dice che sia la delfina di Travaglio, da cui non è difficile capire come sia arrivata a IlFatto e come abbia avuto l'opportunità di firmare addirittura un'inchiesta "pesante".
D'altra parte essendo parte del giornale di proprietà di Travaglio stesso direi che ci può stare che quest'ultimo chiami a collaborare chi ritiene più opportuno, Boromeo compresa.

PS Fassino non è caviar? Shocked
Ainat - Ven Set 25, 17:23:19
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:


PS Fassino non è caviar? Shocked


Scusate l'ignoranza ma che è un caviar?
Per quanto riguarda la Borromeo direi che per me è sullo stesso piano, ma per motivi ovviamente diversi, di un Telese. Cioè una sorvegliata speciale rispetto ad altri che trovo molto più rappresentativi dal mio punto di vista.
Che una differenza oggettiva tra una Borromeo e una Amurri ci sia è indubbio. Che poi questa non possa migliorare ovviamente è un altro par di maniche ma dal dire che sono la stessa cosa ce ne passa.
Come anche dire che le bordate che le arrivano contro, tipo il servizio sul barcone, non siano strumentali.
Se si fosse limitata a scorrazzare per il suo PachaIII insieme al principino senza fare una beatissima mazza nessuno avrebbe avuto niente da ridire.
Per quanto riguarda la grafica ho visto anch'io che fioccano commenti negativi a destra e a manca. Devo dire che ho il gusto estetico di un bradipo e sono daltonica quindi non ho mai dato molta importanza all'impaginazione.
Roberto - Ven Set 25, 17:32:09
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Roberto Morelli ha scritto:


PS Fassino non è caviar? Shocked


Scusate l'ignoranza ma che è un caviar?


caviar vuol dire "caviale" in francese Wink

Il termine "gauche caviar", nato proprio in Francia per indicare la sinistra "di lotta e di salotto" viene tradotto con "sinistra al caviale".
In parole povere tutti quelli che blaterano di operai, povertà, fine mese e compagnia bella eppoi, in 20 anni di attività parlamentare, non hanno mai combinato un granché.

A questi aggiungi pure quelli che se ne vantano di esserlo, come ad esempio un Lerner, che ha addirittura un blog chiamato "il bastardo".
Personaggi pittoreschi, dannosi talvolta, almeno una risata te la strappano quasi sempre.
mgcgio - Ven Set 25, 20:04:21
Oggetto:
virginia ha scritto:
Leggo molti commenti negativi, anche sul blog dell'Antefatto, sull'aspetto grafico.
Solo a me piace? e dire che io pensavo proprio che potesse piacere ai giovani, lo trovo impaginato , come dire, dinamicamente!
certo siamo lontani dall'eleganza di Repubblica, ma si sa, repubblica è un tailleur di armani, il Fatto, un Jeans di Dolce e gabbana, vi garba? Mr. Green

anche a me piace la grafica del fatto. e trovo geniale lo "strillone".

sulla borromeo: secondo me il punto non è tanto il fatto che sia ricca. Chi se ne frega? Il punto è un altro: secondo voi è brava?
Roberto - Ven Set 25, 20:08:51
Oggetto:
mgcgio ha scritto:
sulla borromeo: secondo me il punto non è tanto il fatto che sia ricca. Chi se ne frega? Il punto è un altro: secondo voi è brava?


Ha ottime probabilità di diventarlo.
Il dilemma da sciogliere secondo me è un altro ancora: fare il giornalista è un mestiere a tempo pieno, non lascia spazio anche alla vita mondana alla quale la Borromeo ci ha abituati, per cui spero decida al più presto se vuol fare la giornalista oppure la principessina paparazzata.
Entrambe le cose non vanno bene per una questione di impegno.
M.me de Stael - Ven Set 25, 20:25:46
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
mgcgio ha scritto:
sulla borromeo: secondo me il punto non è tanto il fatto che sia ricca. Chi se ne frega? Il punto è un altro: secondo voi è brava?


Ha ottime probabilità di diventarlo.
Il dilemma da sciogliere secondo me è un altro ancora: fare il giornalista è un mestiere a tempo pieno, non lascia spazio anche alla vita mondana alla quale la Borromeo ci ha abituati, per cui spero decida al più presto se vuol fare la giornalista oppure la principessina paparazzata.
Entrambe le cose non vanno bene per una questione di impegno.


Come ho già detto mi sono ricreduta non poco sulla fanciulla. E' graziosamente sveglia, sa parlare, ha garbo e sa quando anteporre l'umiltà ed è curiosa quel che basta per saperlo diventare di più. Be' Roberto ha centratto senz'altro uno dei motivi dell'impegno e confermo, ma non è il solo. Un conto è fare la giornalista di gossip e non mi pare che abbia scelto la redazione giusta Laughing ben diverso è impegnarsi (a parte il tempo) anche con la propria vita in toto. Mi chiedo: MA CHI GLIELO DOVREBBE FAR FARE?! Mad angry
Tetsuo1980 - Ven Set 25, 20:59:57
Oggetto:
Alex66 ha scritto:
theHand ha scritto:
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


Very Happy è molto bella theHand .. l'hai fatta vedere a Marco ?


Prima di fargliela vedere ti consiglio due correzioni al volo: il prezzo (9,50+2,50 = 12 euro) e sopratutto la città. Mr. Green

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

virginia - Ven Set 25, 21:05:08
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:


Il termine "gauche caviar", nato proprio in Francia per indicare la sinistra "di lotta e di salotto" viene tradotto con "sinistra al caviale".
In parole povere tutti quelli che blaterano di operai, povertà, fine mese e compagnia bella eppoi, in 20 anni di attività parlamentare, non hanno mai combinato un granché.

A questi aggiungi pure quelli che se ne vantano di esserlo, come ad esempio un Lerner, che ha addirittura un blog chiamato "il bastardo".
Personaggi pittoreschi, dannosi talvolta, almeno una risata te la strappano quasi sempre.

Intanto lerner non è un politico, è un giornalista bravo preparato e intelligente e non mi risulta abbia fatto strada perchè appartenente a chissà quale casta, ha sempre fatto trasmissioni interessanti.
non si distingue per strane o dubbie frequentazioni. Non mi strappa nessuna risata, e quando Travaglio non era ancora un icona pop , l'unica trasmissione dove lo si poteva ascoltare era l'Infedele.
Non si è piegato a nessun potente di turno, non ha leccato il culo a dx e manca.
Ha l'umiltà di dire che guadagna tanto con un lavoro che gli piace e confessa di essere contento di pagare imposte alte.
se poi non ti piace perchè desinistra è altro discorso, padronissimo.........................
il mio discorso è questo: se i comportamenti pesano, pesano per tutti, altrimenti non pesano per nessuno.
a me che la melandri vada alle feste di Briatore francamente mi ripugna, ma non perchè Briatore mi sta sulle balle a pelle, solo perchè rappresenta uno stile di vita che depaupera mezzo pianeta. Eppure la Melandri è ricca di suo, non ha mai rubato nulla a nessuno ed è certamente persona proba e onesta, se poi è un passimo politico è altro discorso.
stesso discorso vale per la BB, francamente che sia brava o no, (ma andiamo cresciuta e pasciuta passo passo da santoro e travaglio poteva rimanere una zucca? suvviaaaaa) non è per me rilevante, anzi penso sempre a quante giornaliste più brave a capaci ha levato un opportunità; perchè una frase per cui ho sempre adorato Luttazzi è stata : "il contesto è importante" punto.

p.s. Cmq l'art. sul Foglio di tale Benini (fonte dago) fa morire dal ridere........
e la difesa di travaglio sul FQ di oggi è patetica e demagogica, da uno che ha passato la vita a far battute sulla barca di Dalema poi............................................................
dtm - Ven Set 25, 22:00:56
Oggetto:
virginia ha scritto:
Leggo molti commenti negativi, anche sul blog dell'Antefatto, sull'aspetto grafico.

è impaginato bene per quanto riguarda i rigoni a colori, soprattutto nella seconda parte. i font dei titoli, l'uso di due font (un serif e un sans-serif moderno) un po' a casaccio ma soprattutto le sottolineature sono un pugno in un occhio, rendono la pagina pesantissima. il blog antefatto al contrario è fatto molto, molto bene.

[edit]
informazione di servizio: quand'è che non esce il quotidiano, la domenica?
(ps: non riesco più ad usare "giornale" come sinonimo di "quotidiano", soprattutto se preceduto da articolo determinativo. dopo le esortazioni patriottiche mi tocca rinunciare a frammenti di lingua italiana Shocked )
Tetsuo1980 - Ven Set 25, 22:15:38
Oggetto:
Citazione:
informazione di servizio: quand'è che non esce il quotidiano, la domenica?
(ps: non riesco più ad usare "giornale" come sinonimo di "quotidiano", soprattutto se preceduto da articolo determinativo. dopo le esortazioni patriottiche mi tocca rinunciare a frammenti di lingua italiana Shocked )


La domenica esce (però è diverso...più leggero tipo magazine da q2uello che ho capito)...è il lunedì che salta.
dtm - Ven Set 25, 22:26:26
Oggetto:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
da dove cavolo spuntano?
Citazione:
A proposito di puttane...

24 settembre 2009

Usiamo lo stile di Travaglio. E’ così di moda e di successo. Chissà che non si riesca anche noi, nel nostro piccolo, a diventare tanto famosi da guadagnarci un bel contratto in Rai. Un sogno che inseguiamo fin da bambini.
A proposito di puttane e puttanopoli. Alcuni giornalisti italiani lanciano il ricorrente allarme: “siamo in un regime”. Non c’è libertà di espressione, c’è la censura, le nostre idee sono minacciate. Poveretti. Come li capisco. Vorrebbero scrivere che il popolo italiano paga una tangente chiamata “interesse sul debito pubblico” di oltre 70 miliardi di euro, e la paga ad una associazione a delinquere fatta di banche e banche centrali, “criminali che andrebbero processati per crimini contro l’umanità, tra i quali Draghi (parole di Elio Lannutti dell’Italia dei Valori)”.
Ma nessun editore permette ai valorosi giornalisti italiani di scrivere su questi temi così importanti. Così le nostre migliaia di “penne libere”, gli alpini della verità, i Santoro, Travaglio, Floris, Colombo, Maltese, Giannini, Padellaro, Mauro, Beha e compagnia cantando, sono costretti a negare il giusto risalto a notizie come quella sull’assoluzione di Angelo Rizzoli, depredato dalla solita banda di banchieri, pescecani, affaristi, malavitosi ed alti prelati. I nostri eroi, impegnati nella crociata contro Silvio il Saladino, schierati sul fronte opposto, ovvero a favore della lobbie che gli contende il potere, cioè il sottopotere, hanno ignorato la notizia sulla vera storia del gruppo Rizzoli-Corriere della Sera, che oggi appartiene ai soliti noti parassiti, e che secondo giustizia non dovrebbe essere loro, perché è stato illegalmente e con modalità truffaldine sottratto ad Angelo Rizzoli. Il quale, giusto per continuare a parlare di puttane, puttane vecchie, navigate ma ancora in servizio, è stato incarcerato dai soliti magistrati al servizio dei potentati economici, al fine di distruggerlo, nel fisico e nella mente, al solo scopo di sottrargli il patrimonio di famiglia. In quei giorni, Gianni Agnelli, con la freddezza tipica dei rettili e la finezza di uno scaricatore di porto, chiamò Rizzoli appena uscito dal carcere per dirgli: “Siamo nel mondo degli affari dove vale la legge della giungla: il più forte vince il più debole. E lei, dottor Rizzoli, in questo momento è il più debole”. Questo era il raffinatissimo “principe” dell’aristocrazia piemontese: un magliaro (definizione estratta da Dagospia)! Lo stesso magliaro che fu l’idolo dei giornalisti italiani per mezzo secolo, il Papi ante litteram, visto che anche lui “cantava canzoni napoletane” alla diciottenne (e chissà da quanto tempo, forse da quando era minorenne) Monica Guerritore, come sapevano in tanti anche se mai nessuno osò scriverlo. “Con la vicenda Corriere ho perso 26 anni di vita - prosegue Rizzoli”. “Mio padre ci è morto d’infarto nel 1983, mia sorella Isabella, la più piccola, si è suicidata nel 1986. Mi hanno incarcerato tre volte e portato in cinque carceri diverse. Porto i segni sulla pelle di quello che mi hanno fatto”.
Ma non state in pensiero, amici miei. Ora arriva Padellaro e sistema tutto, con l’aiuto di Colombo e Travaglio, e a quanto sembra anche Massimo Fini. Cosa ci farà in mezzo a queste scarpe vecchie è un mistero, è ovvio che li lega solo l’odio per Berlusconi. Tuttavia, mentre quella di Fini è un’avversione ideale e culturale, quella dei soliti noti ha il suo nucleo negli interessi di parte, la sponda di De Benedetti e della finanza vampirica italiana ed internazionale, la stessa che sussurrava all’orecchio di Ciampi, Amato e Prodi, e che non vede l’ora di liberarsi di Berlusconi e Tremonti e di quei cafoni dei leghisti. Credo che Massimo Fini durerà poco in questa compagnia di vecchie combattenti del marciapiede, giusto il tempo di farsi censurare qualcosa sull’Afghanistan e sull’Iraq, vista la presenza dei filo-israeliani e filo-americani Colombo e Travaglio. Ciò non di meno attendiamo con trepidazione di poter leggere che il comparto bancario italiano (insieme a tutto quello occidentale) impedisce autentiche indagini per conoscere le vie finanziarie del riciclaggio del mondo della droga. Scopriremo che alcune multinazionali vendono inspiegabilmente medicine cancerogene, che il latte artificiale è dannoso per i nostri bambini, che l’Europa paga la tangente agli USA per non volere autorizzare il commercio di carne agli estrogeni.
A proposito di puttane, puttane di lunga carriera, travestite da verginelle, questi non scriveranno niente di tutto questo, se non nella solita maniera generica, pavida ed alibistica con la quale si sono creati la fama di “Ernesti sparalesti” della verità, senza mai e dico mai scrivere qualcosa contro i veri poteri. D’altronde sono gli stessi cresciuti e pasciuti all’epoca del consociativismo, della spartizione delle tre reti Rai, una alla Chiesa, una ai socialisti ed una ai compagni e compagnucci. A proposito di vecchie zoccole e delle loro notti accanto al fuoco, questi sono gli stessi che si sono scaldati per decenni accanto ai fuochi del clientelismo, delle raccomandazioni, delle lobbie, degli amici degli amici. La loro ennesima, squallida, povera campagna di terz’ordine contro Berlusconi non è degna di passare per battaglia per la libertà. La libertà di stampa in Italia non esisteva prima di Berlusconi e non esisterà dopo. E quando si potrà tornare a scrivere liberamente, non sarà certo per merito loro. A proposito di puttane, quelle di Berlusconi, al cospetto di queste vecchie baldracche, sono delle educande dodicenni che studiano in un collegio di orsoline.

Marco Francesco De Marco


Citazione:
La domenica esce (però è diverso...più leggero tipo magazine da q2uello che ho capito)...è il lunedì che salta.
'azie
M.me de Stael - Sab Set 26, 11:42:23
Oggetto:
dtm ha scritto:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
da dove cavolo spuntano?
Citazione:
A proposito di puttane...


tratto da
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Be'... Rolling Eyes siccome che
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Lorenzo - Sab Set 26, 13:02:35
Oggetto:
ma rosicamenti vari a parte, parlando di un articolo serio...avete letto il pezzo di Maurizio Chierici "Afeworki, un collega imbarazzante" sul Fatto di oggi?

secondo me come notizia starebbe bene anche in prima pagina, in particolare i 2 miliardi di euro di rifinanziamento "per una missione che non c'è più", per non parlare di tutte le cose che l'Italia ha subito e sulle quali ha taciuto perchè i soliti personaggi potessero portare avanti interessi privati.
Questo è un caso in cui c'è tutto, diritti umani, reputazione dell'Italia e soldi pubblici, tanti.

Spero che approfondiscano la cosa, ci sarebbero molti spunti.


p.s. modifico perchè googlando si scopre che non sono 2 miliardi di rifinanziamento ma due milioni, va bene lo stress dei primi giorni, ma errori così grossolani sarebbero evitabili frusta così come nel caso della replica dell'ex ministro Ronchi.
Orientalista partenopeo - Sab Set 26, 22:55:08
Oggetto:
virginia ha scritto:
Roberto Morelli ha scritto:


Il termine "gauche caviar", nato proprio in Francia per indicare la sinistra "di lotta e di salotto" viene tradotto con "sinistra al caviale".
In parole povere tutti quelli che blaterano di operai, povertà, fine mese e compagnia bella eppoi, in 20 anni di attività parlamentare, non hanno mai combinato un granché.

A questi aggiungi pure quelli che se ne vantano di esserlo, come ad esempio un Lerner, che ha addirittura un blog chiamato "il bastardo".
Personaggi pittoreschi, dannosi talvolta, almeno una risata te la strappano quasi sempre.

Intanto lerner non è un politico, è un giornalista bravo preparato e intelligente e non mi risulta abbia fatto strada perchè appartenente a chissà quale casta, ha sempre fatto trasmissioni interessanti.
non si distingue per strane o dubbie frequentazioni. Non mi strappa nessuna risata, e quando Travaglio non era ancora un icona pop , l'unica trasmissione dove lo si poteva ascoltare era l'Infedele.
Non si è piegato a nessun potente di turno, non ha leccato il culo a dx e manca.
Ha l'umiltà di dire che guadagna tanto con un lavoro che gli piace e confessa di essere contento di pagare imposte alte.
se poi non ti piace perchè desinistra è altro discorso, padronissimo.........................

Sono d'accordo con Virginia.
Lerner è troppo piddino quando parla di PD, troppo filo-israeliano quando parla di Israele e troppo vanitoso quando parla di sé stesso: ma è un signor giornalista. Visto che si azzarda un confronto con Beatrice Borromeo e l'articolo di quest'ultima sui barconi, dico che Gad Lerner, sui temi immigrazione e integrazione, non teme confronti, visto che è il più sensibile e attento tra le grandi firme del giornalismo italiano. Credo che un po' tutti, la leggiadra Beatrice in testa, possano andare a lezione da lui su questi temi, anche perché Lerner non è affatto così salottiero e poco pragmatico. A proposito di pragmatismo, ricordo una leggendaria domanda rivolta durante una trasmissione dell'Infedele a un'esponente lombarda di AN (ma rivolta indirettamente a Gianfranco Fini) su come espellere i famosi "200.000 rom che non lavorano" (Fini dixit): come farlo, con dei treni speciali (e li si è vista la signora impallidire e poi andare in escandescenze, visto che il riferimento a vicende del passato era chiaro)? Ad averli, di giornalisti che proprio facendo queste domande semplici semplici smascherano la demagogia facilona dei politici.
Riguardo al blog, Lerner si autodefinisce orgogliosamente "bastardo" perché rivendica orgogliosamente la sua identità ibrida (in tempi in cui i deliri identitari vanno di moda, quelli sì, altro che caviale): non vedo cosa c'entri con il caviale e con i salotti.
Anonymous - Dom Set 27, 19:24:16
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
Io lancerei quasi una petizione: assumiamo Facci a IlFatto.
Magari, passandogli questo epocale complesso di inferiorità che in questo momento lo pervade, tornerà a scrivere articoli come questo:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


o questo:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Come s'è ridotto, quasi mi spiace Embarassed



Mi permetto di aggiungere questo:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Anonymous - Dom Set 27, 19:29:55
Oggetto:
sweepsy ha scritto:
Ve l'ho mai detto che poi il Giornale qui è in omaggio con la Gazzetta del Sud, di gran lunga il quotidiano più letto in zona?


A Napoli è in abbinamento obbligatorio con il "Roma", quotidiano storico e molto venduto nella zona
la tigre della malora - Dom Set 27, 20:29:26
Oggetto:
Che dite, chiudo il topic, per domani (dato che il fatto non esce di lunedì) e lo riapro dopodomani? Wink
Roberto - Dom Set 27, 20:31:56
Oggetto:
la tigre della malora ha scritto:
Che dite, chiudo il topic, per domani (dato che il fatto non esce di lunedì) e lo riapro dopodomani? Wink


Più che altro sarebbe carino aprirne uno nuovo di zecca ora che è finita la fase di eccitazione iniziale, in modo che si possono segnalare/commentare gli articoli man mano che escono ex-novo senza tutto questo fardello delle 27 pagine...

PS Io gli toglierei anche lo sticky, la nostra buona pubblicità gliela abbiamo fatta, passiamo ai "fatti" angel
la tigre della malora - Dom Set 27, 20:33:51
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
la tigre della malora ha scritto:
Che dite, chiudo il topic, per domani (dato che il fatto non esce di lunedì) e lo riapro dopodomani? Wink


Più che altro sarebbe carino aprirne uno nuovo di zecca ora che è finita la fase di eccitazione iniziale, in modo che si possono segnalare/commentare gli articoli man mano che escono ex-novo senza tutto questo fardello delle 27 pagine...

PS Io gli toglierei anche lo sticky, la nostra buona pubblicità gliela abbiamo fatta, passiamo ai "fatti" angel


"sticky"? Shocked
Roberto - Dom Set 27, 20:36:23
Oggetto:
La "messa in evidenza", lo trasformerei in normale Very Happy

Sticky vuol dire appiccicoso, si usa per i thread che si "appiccicano" in evidenza come le calamite di un frigo o un post-it al muro Very Happy
la tigre della malora - Dom Set 27, 20:42:20
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
La "messa in evidenza", lo trasformerei in normale Very Happy

Sticky vuol dire appiccicoso, si usa per i thread che si "appiccicano" in evidenza come le calamite di un frigo o un post-it al muro Very Happy


SO che cosa vuol dire sticky, Morè. E' che non capivo che caspita c'entrasse con l'argomento, sono uno all'antica, mi piace parlare in italiano. Grazie per la spiegazione, in ogni caso Wink
Roberto - Dom Set 27, 20:44:24
Oggetto:
la tigre della malora ha scritto:
SO che cosa vuol dire sticky, Morè. E' che non capivo che caspita c'entrasse con l'argomento, sono uno all'antica, mi piace parlare in italiano. Grazie per la spiegazione, in ogni caso Wink


Che figure mi fai fare -_-
Comunque non c'entra niente in particolare, solo che negli ultimi giorni entrando in questo thread ho pensato ste due cose e dato che il capoccia sei tu e mi sembravi ben disposto Mr. Red
la tigre della malora - Dom Set 27, 20:52:41
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
la tigre della malora ha scritto:
SO che cosa vuol dire sticky, Morè. E' che non capivo che caspita c'entrasse con l'argomento, sono uno all'antica, mi piace parlare in italiano. Grazie per la spiegazione, in ogni caso Wink


Che figure mi fai fare -_-
Comunque non c'entra niente in particolare, solo che negli ultimi giorni entrando in questo thread ho pensato ste due cose e dato che il capoccia sei tu e mi sembravi ben disposto Mr. Red


Guarda, dato che sono il capoccia, comincio a bannare & chiudere topic come si deve, lasciandone aperto SOLO uno (sondaggio):

VOLETE VOI LA TIGRE DELLA MALORA COME UNICO DUCE?
1) SI'
2) SI'
3) SONO IN DUBBIO, MA NEL DUBBIO SI' (non si sa mai)

Laughing
la tigre della malora - Dom Set 27, 21:07:21
Oggetto:
scraccino ha scritto:
sweepsy ha scritto:
Ve l'ho mai detto che poi il Giornale qui è in omaggio con la Gazzetta del Sud, di gran lunga il quotidiano più letto in zona?


A Napoli è in abbinamento obbligatorio con il "Roma", quotidiano storico e molto venduto nella zona


Bella roba, anche il roma è un foglio che la carta igienica è la bibbia di Gutenberg in confronto.
antonio965 - Lun Set 28, 23:14:51
Oggetto:
Purtroppo devo constatare che l'ufficio abbonamenti del Il Fatto Quotidiano è assolutamente inadeguato a rispondere agli abbonati.
Ho sottoscritto l'abbonamento il 24 di questo mese ma risulta ancora inattivo, nonostante abbia tempestivamente trasmesso il fax.
Ho tentato di contattarli telefonicamente ma niente di niente nonostante i diversi tentativi.
Infine gli ho pure mandato una mail ma ad oggi alcuna risposta.

Mi sa che sabato 3 ottobre chiedo l'intercessione direttamente a Travaglio ....
Orientalista partenopeo - Lun Set 28, 23:32:02
Oggetto:
scraccino ha scritto:
sweepsy ha scritto:
Ve l'ho mai detto che poi il Giornale qui è in omaggio con la Gazzetta del Sud, di gran lunga il quotidiano più letto in zona?


A Napoli è in abbinamento obbligatorio con il "Roma", quotidiano storico e molto venduto nella zona


Bella chiavica, si dice a Napoli.
Anton - Mar Set 29, 02:06:48
Oggetto:
antonio965 ha scritto:
Purtroppo devo constatare che l'ufficio abbonamenti del Il Fatto Quotidiano è assolutamente inadeguato a rispondere agli abbonati.
Ho sottoscritto l'abbonamento il 24 di questo mese ma risulta ancora inattivo, nonostante abbia tempestivamente trasmesso il fax.
Ho tentato di contattarli telefonicamente ma niente di niente nonostante i diversi tentativi.
Infine gli ho pure mandato una mail ma ad oggi alcuna risposta.

Mi sa che sabato 3 ottobre chiedo l'intercessione direttamente a Travaglio ....


Abbi un po' di pazienza, anche a me han fatto aspettare qualche giorno per attivarmi l'abbonamento. A proposito di telefonate, proprio oggi sono riuscito a prendere la linea e mi han risposto. Ho chiesto perchè dopo una settimana non avevo ancora ricevuto alcun numero del giornale cartaceo, e mi han detto che per ciascun abbonato occorre almeno una settimana di lavorazione dalla data dell'avvenuto abbonamento (io mi sono abbonato il 22, percui in questi giorni dovrei cominciare a ricevere le copie, con tutti gli arretrati, SPERO Laughing ). Lo dico perchè mi pare che qualcuno in questo topic era nella mia stessa situazione...
antonio965 - Mar Set 29, 08:35:31
Oggetto:
Anton ha scritto:
antonio965 ha scritto:
Purtroppo devo constatare che l'ufficio abbonamenti del Il Fatto Quotidiano è assolutamente inadeguato a rispondere agli abbonati.
Ho sottoscritto l'abbonamento il 24 di questo mese ma risulta ancora inattivo, nonostante abbia tempestivamente trasmesso il fax.
Ho tentato di contattarli telefonicamente ma niente di niente nonostante i diversi tentativi.
Infine gli ho pure mandato una mail ma ad oggi alcuna risposta.

Mi sa che sabato 3 ottobre chiedo l'intercessione direttamente a Travaglio ....


Abbi un po' di pazienza, anche a me han fatto aspettare qualche giorno per attivarmi l'abbonamento. A proposito di telefonate, proprio oggi sono riuscito a prendere la linea e mi han risposto. Ho chiesto perchè dopo una settimana non avevo ancora ricevuto alcun numero del giornale cartaceo, e mi han detto che per ciascun abbonato occorre almeno una settimana di lavorazione dalla data dell'avvenuto abbonamento (io mi sono abbonato il 22, percui in questi giorni dovrei cominciare a ricevere le copie, con tutti gli arretrati, SPERO Laughing ). Lo dico perchè mi pare che qualcuno in questo topic era nella mia stessa situazione...

La cosa buffa è che ho ricevuto ben tre numeri del quotidiano, ma questo dipende (almeno suppongo) dal fatto che già a luglio avevo fatto una prenotazione di abbonamento.
Non discuto sui tempi di attivazione che peraltro una settimana mi sembrano del tutto fisiologici, ciò che mi lascia perplesso, è che, almeno in questa fase vi è solo un numero telefonico disponibile per contattarli.
Roberto - Mar Set 29, 10:57:14
Oggetto:
Io oggi ho scritto una mail garbata ma molto critica alla redazione online del quotidiano.
I patti erano chiari: agli abbonati il giornale (cartaceo o online che sia), ai restanti "la prima pagina e qualche articolo".

Oggi vado sul sito e scopro che del numero del 27 Settembre hanno pubblicato ben 7 articoli più la prima pagina, in pratica tutte le cose più interessanti tranne sport e spettacolo.
A mio avviso così non si fa: non essendo un giornale di strettissima attualità ma che punta molto sulle inchieste non è indispensabile leggerlo il giorno stesso dell'uscita - o almeno in questa settimana ho avuto questa impressione - sicché mettere tutta quella roba online non è alto che un incentivo a dire "fanculo l'abbonamento, aspetto che mettono tutto online".

A casa mia "qualche articolo" non vuol dire sette articoli, e per questo ho scritto per protestare: va creata la giusta "differenza" tra abbonati e non, che non faccia sentire gli abbonati presi per il culo e che allo stesso tempo invogli i non abonati non a scroccare online la maggior parte del quotidiano ma a comprarlo.
antonio965 - Mar Set 29, 11:28:03
Oggetto:
Io però aspetterei un pochino di tempo per vedere l'effettiva politica di marcketing.
In questa fase trovo abbastanza logico che l'editore al fine di invogliare (ma non solo) nuovi lettori metta qualche articolo in chiaro a disposizione di tutti.
Vedrai che andando a regime molte cose si aggiusteranno.
Sophie.Scholl - Mar Set 29, 11:41:41
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
Io oggi ho scritto una mail garbata ma molto critica alla redazione online del quotidiano.
I patti erano chiari: agli abbonati il giornale (cartaceo o online che sia), ai restanti "la prima pagina e qualche articolo".

Oggi vado sul sito e scopro che del numero del 27 Settembre hanno pubblicato ben 7 articoli più la prima pagina, in pratica tutte le cose più interessanti tranne sport e spettacolo.
A mio avviso così non si fa: non essendo un giornale di strettissima attualità ma che punta molto sulle inchieste non è indispensabile leggerlo il giorno stesso dell'uscita - o almeno in questa settimana ho avuto questa impressione - sicché mettere tutta quella roba online non è alto che un incentivo a dire "fanculo l'abbonamento, aspetto che mettono tutto online".

A casa mia "qualche articolo" non vuol dire sette articoli, e per questo ho scritto per protestare: va creata la giusta "differenza" tra abbonati e non, che non faccia sentire gli abbonati presi per il culo e che allo stesso tempo invogli i non abonati non a scroccare online la maggior parte del quotidiano ma a comprarlo.




mamma mia Shocked
sembra come l'asilo...il giocattolo è mio e tu non ci giochi,se vuoi compratelo!

ti toglie qualche cosa se hanno messo 7 articoli on line?
ti levano il giornale?
ti hanno limitato l'abbonamento on line? ne hai risentito?
no,e allora rilassati e lascia vivere...
geppo - Mar Set 29, 11:42:57
Oggetto:
antonio965 ha scritto:
Io però aspetterei un pochino di tempo per vedere l'effettiva politica di marcketing.
In questa fase trovo abbastanza logico che l'editore al fine di invogliare (ma non solo) nuovi lettori metta qualche articolo in chiaro a disposizione di tutti.
Vedrai che andando a regime molte cose si aggiusteranno.


Concordo e aggiuno che il sito del giornale non esiste ancora. E inoltre potrebbe essere una politica commerciale effetto doping; si somministra la droga grastis per un breve periodo e quando non puoi piu farne a meno te la faccio pagare. Speriamo tutti in un aumento esponenziale dei drogati, di "Fatto Quotidiano" naturalmente! Wink
Roberto - Mar Set 29, 11:48:27
Oggetto:
Sophie.Scholl ha scritto:

mamma mia Shocked
sembra come l'asilo...il giocattolo è mio e tu non ci giochi,se vuoi compratelo!

ti toglie qualche cosa se hanno messo 7 articoli on line?
ti levano il giornale?
ti hanno limitato l'abbonamento on line? ne hai risentito?
no,e allora rilassati e lascia vivere...


No Sophie, non va bene così.
Come dice Antonio vale la pena di aspettare affinché sia chiara qual è la linea di marketing del quotidiano, per questo per ora non me la sono presa più di tanto, ma comunque non va bene.
Quando hai un quotodiano - ad esempio il CorSera o Repubblica - che si focalizzano molto, anche nella parte politica, su dichiarazioni e le solite polemicucce di palazzo allora è importante leggere quelle cose il giorno dopo che son successe.
IlFatto, e questa è una ragione per la quale mi sono abbonato, lascia perdere queste vaccate per concentrarsi sulle inchieste e sulle analisi dettagliate dei provvedimenti del governo e della politica in generale, e questo tipo di giornalismo ha una "scadenza" molto più prolungata rispetto al giornalismo vuoto che fanno molti altri giornali.
E' per questo che critico la scelta di mettere online quasi tutta la parte più "pesante" del quotidiano: gli articoli che puoi leggere lì sul blog sono ancora di strettissima attualità dopo 2 giorni.
Così facendo, rispondendo anche ad Antonio, chi già prima aveva il braccino corto sulla questione abbonamento, adesso quel braccino gli si accorcerà molto di più, tanto gli abbonati pagano e lui legge, sebbene 48 ore dopo, totalmente aggratis.
Sophie.Scholl - Mar Set 29, 12:03:21
Oggetto:
ripeto:

ti leva qualcosa a te se mettono 7 articoli on line?
no.

lavori al fatto?
no.

e quindi che t'importa?

a me sembra una ripicca dell'asilo.....

e qui chiudo....
everywhere - Mar Set 29, 12:06:22
Oggetto:
Interessante questo discorso...

diciamo che la linea politica del "il fatto" e' chiaramente quella di spronare la gente ad opporsi al regime, e a sbugiardare tutto cio' che l'informazione dei berluscones dice...

Ovvio che piu' persone sanno meglio e'...

Certe cose VANNO DIFFUSE IL PIU' POSSIBILE.

Questo si scontra con il discorso "NO MONEY NO PARTY", perche' e' ovvio che se nessuno compra il giornale dura poche settimane.

E' difficile avere un'opinione chiara in merito, perche' entrambe le cose hanno il loro motivo d'essere.

Va anche detto che credo che un giornale on-line porti comunque un sacco di profitti, non credo che se vado su
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
invece che comprare il giornale, quelli del corriere non ci guadagnino comunque....
Roberto - Mar Set 29, 12:20:49
Oggetto:
Sophie.Scholl ha scritto:
ripeto:
ti leva qualcosa a te se mettono 7 articoli on line?
e quindi che t'importa?


Le ragioni sono molto più concrete di una vendettina d'asilo.
Facciamo un po' di cronologia semplice semplice:
- Travaglio, Padellaro e company ad Aprile decidono di fondare un quotidiano
- La nascita dello stesso è subordinata al raggiungimento di una quota minima di abbonati (15.000)
- La quota, per fortuna, viene raggiunta e superata
- Il quotidiano, in virtù dell'apporto economico degli abbonati, prende forma la settimana scorsa.

Quindi non si tratta del pallone che mi metto sotto il braccio per dispetto pe non farci giocare neanche gli altri, ma del fatto che esistono due "fazioni": quelli che pur di avere un quotidiano decente da leggere ci hanno messo dei soldi - quelli che non ci hanno messo niente e, se le cose andassero così, avrebbero tranquillamente l'opportunità di scroccare gratis la maggior parte del giornale, basta aspettare.

Capisco ad esempio questo argomento:
everywhere ha scritto:
Certe cose VANNO DIFFUSE IL PIU' POSSIBILE.


d'altra parte io sono anche quello che ha "ritagliato" pezzi del PDF per diffondere l'inchiesta su IDV, pronto a offrirle a chiunque me lo chiedesse (e succederà anche in futuro, potete contarci), ciononostante dico a Every ma anche a Sophie che sì, è importante diffondere queste cose, ma senza la grana queste stesse cose non sarebbero mai esistite.
Insomma, a me quelli che vanno sempre avanti contando sullo scrocco di fortuna mi danno un discreto fastidio, poi ognuno la pensa come vuole, solamente lo ritengo un comportamento risibile.
Alex66 - Mar Set 29, 12:20:51
Oggetto:
.. il numero di oggi è molto bello, come l'articolo sul provvedimento del Gip di Perugia del 9 settembre dove si rigetta la ricostruzione dei fatti proposta da Catanzaro contro i 3 magistrati di Salerno e contro Luigi De Magistris .. Questa roba, naturalmente passata sotto silenzio, va attaccata nei manifesti sui muri di tutta Italia, altro che abbonati ..
everywhere - Mar Set 29, 14:09:45
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:
Sophie.Scholl ha scritto:
ripeto:
ti leva qualcosa a te se mettono 7 articoli on line?
e quindi che t'importa?


Le ragioni sono molto più concrete di una vendettina d'asilo.
Facciamo un po' di cronologia semplice semplice:
- Travaglio, Padellaro e company ad Aprile decidono di fondare un quotidiano
- La nascita dello stesso è subordinata al raggiungimento di una quota minima di abbonati (15.000)
- La quota, per fortuna, viene raggiunta e superata
- Il quotidiano, in virtù dell'apporto economico degli abbonati, prende forma la settimana scorsa.

Quindi non si tratta del pallone che mi metto sotto il braccio per dispetto pe non farci giocare neanche gli altri, ma del fatto che esistono due "fazioni": quelli che pur di avere un quotidiano decente da leggere ci hanno messo dei soldi - quelli che non ci hanno messo niente e, se le cose andassero così, avrebbero tranquillamente l'opportunità di scroccare gratis la maggior parte del giornale, basta aspettare.

Capisco ad esempio questo argomento:
everywhere ha scritto:
Certe cose VANNO DIFFUSE IL PIU' POSSIBILE.


d'altra parte io sono anche quello che ha "ritagliato" pezzi del PDF per diffondere l'inchiesta su IDV, pronto a offrirle a chiunque me lo chiedesse (e succederà anche in futuro, potete contarci), ciononostante dico a Every ma anche a Sophie che sì, è importante diffondere queste cose, ma senza la grana queste stesse cose non sarebbero mai esistite.
Insomma, a me quelli che vanno sempre avanti contando sullo scrocco di fortuna mi danno un discreto fastidio, poi ognuno la pensa come vuole, solamente lo ritengo un comportamento risibile.


Ma infatti sono d'accordo con tutto quello che dici.

A questo proposito pero' dico: non avrebbe senso che comunque venisse creato un sito intenet dove, grazie ad inserimenti pubblicitari mirati (una pubblicita' sicuramente ad hoc) il fatto potrebbe autofinanzarsi anche con le visite on line?
Roberto - Mar Set 29, 14:12:07
Oggetto:
credo che sul sito ci stiano alacremente lavorando, per trasformalo in un portale più sullo stile di repubblica.it, o del sito degli altri quotidiani italiani.
Non so dove l'ho letto, ma ho letto che sarà pronto per Dicembre.
Albo - Mar Set 29, 15:58:32
Oggetto:
è strano il silenzio calato sulle vendite :/
Roberto - Mar Set 29, 16:01:19
Oggetto:
Albo ha scritto:
è strano il silenzio calato sulle vendite :/


Mica tanto, va bene l'auto-celebrazione, ma per non più di qualche giorno.
Siamo alla seconda settimana, la fase "embrionale" direi che è bella che finita Mr. Red
fdrebin - Mar Set 29, 16:15:00
Oggetto:
Sophie.Scholl ha scritto:
ripeto:
ti leva qualcosa a te se mettono 7 articoli on line?
no.
lavori al fatto?
no.
e quindi che t'importa?
a me sembra una ripicca dell'asilo.....
e qui chiudo....


E' la tua opinione, ma secondo me Morelli non ha tutti i torti. Io (e penso pure lui) credo sia una questione di princìpio, come del resto molte cose delle quali discutiamo in questo forum.

A me per esempio non leva nulla (direttamente almeno) se il governo incassa 600 milioni o 5 miliardi dallo scudo fiscale, ma per una questione di principio i condoni in generale mi mandano le palle in giostra.

Solo perche' una cosa non ci tocca direttamente, mi sembra comunque giusto poterla pensare in un certo modo.

Ciao
Max
geppo - Mar Set 29, 16:25:55
Oggetto:
Alex66 ha scritto:
.. il numero di oggi è molto bello, come l'articolo sul provvedimento del Gip di Perugia del 9 settembre dove si rigetta la ricostruzione dei fatti proposta da Catanzaro contro i 3 magistrati di Salerno e contro Luigi De Magistris .. Questa roba, naturalmente passata sotto silenzio, va attaccata nei manifesti sui muri di tutta Italia, altro che abbonati ..


Anche quello di domenica era ottimo. A parte ancora qualche errorino qua e là, sono molto soddisfatto del giornale e noto continui miglioramenti. A me non è mai successo di leggere un quotidiano dall'inizio alla fine, mentre con il Fatto non tralascio niente. Speriamo continuino così e le vendite e abbonamenti continuino a crescere.
P.s. interessante anche l'articolo sulla sparizione nel"porto delle nebbie" del fascicolo a carico di Fini. huh
Alex66 - Mar Set 29, 16:54:22
Oggetto:
L'ultima pagina di oggi è interamente per una pubblicità Peugeot .. i numeri cominciano a far sentire il loro giusto peso .. Twisted Evil
Alex66 - Mar Set 29, 17:00:30
Oggetto:
Albo ha scritto:
è strano il silenzio calato sulle vendite :/


.. oggi leggevo da qualche parte di 150.000 copie, considerate ormai quasi consolidate, ma non ricordo più dove .. Rolling Eyes
Anonymous - Mar Set 29, 18:10:34
Oggetto:
Io penso che lo facciano per:

1) invogliare ancor di più la gente ad abbonarsi...del resto, i soldi dell'abbonamento sono un'entrata sicura per almeno un anno;

2) permettere anche ai poveracci che abitano in luoghi non raggiunti dalla distribuzione (ogni riferimento al sottoscritto è puramente casuale) di poter leggere qualcosina.
geppo - Mar Set 29, 18:19:03
Oggetto:
Alex66 ha scritto:
Albo ha scritto:
è strano il silenzio calato sulle vendite :/


.. oggi leggevo da qualche parte di 150.000 copie, considerate ormai quasi consolidate, ma non ricordo più dove .. Rolling Eyes


Aiutino!!!
Programmi tv!... Augias!... Padellaro!... Fatto Quotidiano!
Anonymous - Mar Set 29, 18:21:34
Oggetto:
diciamo anche ore 12.30...rai 3 Mr. Green
Albo - Mar Set 29, 20:43:25
Oggetto:
sulle copie mi ha risposto lutel sul suo topic.

Come al solito legge tutto Razz
adramelch - Mer Set 30, 01:58:00
Oggetto:
cmq il giornale si trova online su rapidshare e simili... quindi secondo me fanno bene a pubblicare le cose più importanti sul sito.
Io il giornale lo compro la mattina in edicola e anche se poi mi capita di trovare il pdf, questo non mi spinge certo a non comprare più la versione cartacea.

PS.
Anche Il Fatto cmq una forma di contributi pubblici la prende; quello sottoforma di riborsi per le spese postali, come Repubblica e il Corriere. Io non ci trovo nulla di male, anche perchè è una legge dello stato e sarebbe antieconomico rinunciare a un beneficio fiscale.
(E' come se un ingegnere informatico non scaricasse il software...)
Anonymous - Mer Set 30, 10:36:24
Oggetto:
adramelch ha scritto:

Anche Il Fatto cmq una forma di contributi pubblici la prende; quello sottoforma di riborsi per le spese postali, come Repubblica e il Corriere. Io non ci trovo nulla di male, anche perchè è una legge dello stato e sarebbe antieconomico rinunciare a un beneficio fiscale.
(E' come se un ingegnere informatico non scaricasse il software...)


Rinunciarvi sarebbe impossibile: metti che con l'abbonamento postale ogni copia costa all'acquirente una ottantina di cent credo... Se "il fatto" pagasse alle poste il prezzo ordinario per la spedizione, caccerebbe ben più degli 80 cent di ricavo (a copia)
everywhere - Mer Set 30, 11:06:56
Oggetto:
Comunque quello che succede per i film, per le canzoni, per qualsiasi tipo di file... succede anche per questo quotidiano.

E' una cosa positiva... e' segno che c'e' interesse ed attenzione.
Roberto - Mer Set 30, 12:27:31
Oggetto:
everywhere ha scritto:
Comunque quello che succede per i film, per le canzoni, per qualsiasi tipo di file... succede anche per questo quotidiano.
E' una cosa positiva... e' segno che c'e' interesse ed attenzione.


Noto, non senza un certo stupore, che le stesse persone che quando si parla di "legalità" riferita alla politica alzano barricate di cemento armato, sono poi pronte a fare qualche "eccezione" quando torna comodo e soprattutto quando si parla di rete.
Internet non è sinonimo di anarchia, il codice penale italiano vale dappertutto, anche sulla rete. Dare poi a queste iniziative del tutto illegali e dannose per il giornale stesso la bandiera di "libertà d'informazione" è vergognoso.
Da quando in qua "libertà d'informazione" è diventato sinonimo di libertà di "libertà di furto dell'informazione"?
C'è attenzione...è una cosa positiva...ma stiamo scherzando spero Shocked
Allora se io entro in un supermercato e trovo un prosciutto "interessante" sono autorizzato a caricarmelo in spalla ed uscire senza pagare? Da oggi in poi questa la chiamerò "legalità fino a prova contraria".
Per quel che mi riguarda chi scarica illegalmente il giornale ha tutta la mia disistima: è questa la categoria di persone che rischia di affossare nel lungo termine un progetto così bello, o almeno di tarpargli le ali non permettendogli di crescere.
adramelch - Mer Set 30, 13:03:30
Oggetto:
Hai fatto un esempio che non c'entra proprio nulla Morelli.
Se rubi un prosciutto, c'è un prosciutto in meno.
Se scarichi un giornale in pdf, invece no.
Riprova, sarai più fortunato.

Al limite, un "ipotetico" danno (anche se io credo che abbia un effetto contrario a questo) potrebbe farlo chi lo mette in rete. Ma considerando che viene messo con doveroso ritardo, da quel che ho potuto vedere, direi che non ci sono problemi.
Ainat - Mer Set 30, 13:15:54
Oggetto:
Sinceramente non capisco dove stia il problema.
In questo momento il giornale è in promozione, deve essere letto da quante più persone possibile di modo che l'interesse ad affiliarsi sia maggiore.
A parte il numero di persone che gli ha dato fiducia a scatola chiusa, ci sono un numero spero uguale o maggiore che volevano aspettare a vedere il prodotto. Ora che il prodotto c'è non vedo perchè non farlo vedere per invogliare chi legge all'acquisto. Contato anche il fatto che non possono permettersi di rischiare pubblicando più copie senza la certezza di venderle, sarebbe un peccato perdere quella fascia di lettori che oggettivamente non trovano il giornale nelle edicole solo per una questione di rispetto degli abbonati.
Io come abbonata sono contenta di dimeticare il giornale su un tavolo del bar, e non credo che ci sarà qualcuno che approfitterà della mia bontà per leggersi il giornale a sbafo ma credo soltanto di fargli pubblicità.
Roberto - Mer Set 30, 13:51:52
Oggetto:
adramelch ha scritto:
Hai fatto un esempio che non c'entra proprio nulla Morelli.
Se rubi un prosciutto, c'è un prosciutto in meno.
Se scarichi un giornale in pdf, invece no.
Riprova, sarai più fortunato.


In entrambi i casi stai rubando un oggetto che non ti appartiene, che sia fatto di carne di maiale o di byte non conta nulla, mutatis mutandis quello che compi è un furto di lavoro altrui.


adramelch ha scritto:
Al limite, un "ipotetico" danno (anche se io credo che abbia un effetto contrario a questo) potrebbe farlo chi lo mette in rete. Ma considerando che viene messo con doveroso ritardo, da quel che ho potuto vedere, direi che non ci sono problemi.


1 Qui non stiamo parlando di "ipotetico danno", qui stiamo parlando di reati penali, che fino a prova contraria valgono tanto nella realtà quanto in rete. Che piaccia o no si sono leggi che difendono il diritto d'autore e regolano la diffusione di materiale coperto da diritto d'autore, ed il fatto che questo non sia di tuo gradimento non giustifica per nessun motivo l'apologia di reato. Altrimenti la prossima volta che B. invoca il "popolo sovrano" come una sorta di amnistia per i suoi processi non possiamo far altro che applaudire; voglio dire che un reato penale sussiste al di la delle consuetudini in senso contrario: solo perché in rete il 99% degli scrocconi considerano lo scroccare materiale protetto dal copyright un loro sacrosanto diritto ciò non toglie che stanno compiendo un reato
2 Doveroso ritardo un tubo, in 30 secondi prima ho scoperto un blog (basta google ed un minuto di tempo) che pubblica la copia del giorno appena esce: dagli il tempo di diffondersi in rete (poco naturalmente) e puoi dire addio all'abbonamento.

Per Tania:

E' l'esatto opposto di ciò che dici. A detta dello stesso Padellaro la fascia d'età di coloro che hanno fatto l'abbonamento al PDF va per la maggior parte dai 20 ai 30.
Ora, togli una piccolissima porzione di persone responsabili: secondo te in quanti faranno ancora l'abbonamento al PDF quando scopriranno che esiste un blog dal quale scaricarlo gratis ogni giorno?
Ai fini promozionali c'è il solo materiale fornito dal sito del giornale, non il PDF completo.

Ma la cosa che più mi sorprende è che, per diffondere il giornale del giorno seduta stante, questo tizio del blog ha sicuramente un abbonamento al PDF: ergo lo fa quasi certamente per una questione "ideale" di diffusione della "libera informazione".

Tanto a pagare la redazione, gli stipendi e tutto il resto ci hanno già pensato i gonzi che si sono abbonati giusto?

PS Questa deriva illegalitaria riguardo le questioni del copyright mi lascia sbigottito Shocked
Anonymous - Mer Set 30, 14:06:54
Oggetto:
Secondo me state facendo un miscuglio e un casino che non permettono di affrontare, nè di capire, il problema:

1) La redazione de "Il fatto" decide di condividere con gli utenti del web 1, 5, 10 articoli? Fatti loro...ritengono che questa sia la strategia di marketing da seguire? Ok, cavoli loro.

2) Gli utenti di internet caricano ILLEGALMENTE una copia del quotidiano su rapidshare, megaupload et simila senza alcuna autorizzazione dell'editore de "Il fatto"? In questo caso, chi carica e\o scarica commette un illecito punibile con contravvenzione e, cosa secondo me più grave, è una MERDA.
everywhere - Mer Set 30, 14:17:27
Oggetto:
Ok.

Prendo atto che Morelli ascolta solo la musica regolarmente acquistata tramite cd.

Che guarda i film solo comprandoli, e non scaricandoli da internet.

Che per lui i reati contro la collettivita' che vengono fatti da certi politici e il reato (di fatto il reato c'e') di chi scarica da internet canzoni, film o libri e' allo stesso livello.

E che soprattutto SFUGGE che e' ASSOLUTO interesse del giornale che venga riprodotto su internet, anche illegalmente.

PRIMO perche' se ne fa pubblicita', e questo giornale ne ha sicuramente bisogno.

SECONDO perche' piu' il giornale diventa POPOLARE piu' e' interesse degli sponsor comprarne degli spazi.

Io sulla "proprieta' intellettuale" ho un concetto COMPLETAMENTE DIVERSO.
Ainat - Mer Set 30, 14:43:01
Oggetto:
Roberto Morelli ha scritto:


Per Tania:

E' l'esatto opposto di ciò che dici. A detta dello stesso Padellaro la fascia d'età di coloro che hanno fatto l'abbonamento al PDF va per la maggior parte dai 20 ai 30.
Ora, togli una piccolissima porzione di persone responsabili: secondo te in quanti faranno ancora l'abbonamento al PDF quando scopriranno che esiste un blog dal quale scaricarlo gratis ogni giorno?
Ai fini promozionali c'è il solo materiale fornito dal sito del giornale, non il PDF completo.

Ma la cosa che più mi sorprende è che, per diffondere il giornale del giorno seduta stante, questo tizio del blog ha sicuramente un abbonamento al PDF: ergo lo fa quasi certamente per una questione "ideale" di diffusione della "libera informazione".

Tanto a pagare la redazione, gli stipendi e tutto il resto ci hanno già pensato i gonzi che si sono abbonati giusto?

PS Questa deriva illegalitaria riguardo le questioni del copyright mi lascia sbigottito Shocked


Non lo so Roberto. Io credo che tutti coloro che hanno fatto l'abbonamento prima che il giornale uscisse fossero anche animati non solo dal desiderio del giornale stesso ma anche dall'iniziativa. La possibilità di un giornale senza sovvenzioni pubbliche. Quindi credo che il concetto che il giornale dipenda dai suoi lettori economicamente sia ampiamente passato.
Poi diversa è la decisione di Padellaro & co di pubblicare alcuni articoli + la copertina (non tutto il giornale) in via promozionale. Ricordo che la campagna abbonamenti è ancora aperta. Leggere tutto il giornale e leggere le parti di giornale che qualcuno decide non è la stessa cosa.
In più c'è sempre il discorso che, con tutta la buona volontà del mondo, il giornale oggi non è in grado di soddisfare tutte le richieste. Molti rimangono ancora a bocca asciutta e non per colpa loro. Fargli leggere almeno delle parti di quello che si sono persi (come fanno tutti gli altri giornali che hanno uno spazio web tipo l'Unità) può aiutare a farli rimanere agganciati all'iniziativa.
Poi il fatto di pubblicare il giornale da chiunque non sia Padellaro &Co è un'altra cosa e su questo sono d'accordo con te.
Io come abbonata non mi sento defraudata dal mio giornale se anche altri possono leggerne delle parti. Io spero che le leggano in molti e che molti decidano di abbonarsi.
Ainat - Mer Set 30, 14:49:49
Oggetto:
everywhere ha scritto:


E che soprattutto SFUGGE che e' ASSOLUTO interesse del giornale che venga riprodotto su internet, anche illegalmente.



Every mi spiace ma questa tua affermazione non è assolutamente condivisibile.
Adesso non facciamo passare l'idea che il violamento del copyright sia una cosa che gratifica l'autore.
Ti frego la tua roba, la diffondo in tutto il mondo di modo che tu non possa prendere una lira bucata, e mi devi pure ringraziare perchè ti faccio pubblicità.
Per me la diffusione anche gratuita non è un problema posto che la decida l'autore diffondendolo per primo lui. Che decida qualcun altro non esiste proprio.
M.me de Stael - Mer Set 30, 15:01:18
Oggetto:
everywhere ha scritto:
Ok.

Prendo atto che Morelli ascolta solo la musica regolarmente acquistata tramite cd.

Che guarda i film solo comprandoli, e non scaricandoli da internet.

Che per lui i reati contro la collettivita' che vengono fatti da certi politici e il reato (di fatto il reato c'e') di chi scarica da internet canzoni, film o libri e' allo stesso livello.

E che soprattutto SFUGGE che e' ASSOLUTO interesse del giornale che venga riprodotto su internet, anche illegalmente.

PRIMO perche' se ne fa pubblicita', e questo giornale ne ha sicuramente bisogno.

SECONDO perche' piu' il giornale diventa POPOLARE piu' e' interesse degli sponsor comprarne degli spazi.

Io sulla "proprieta' intellettuale" ho un concetto COMPLETAMENTE DIVERSO.


A mio parere si sta facendo un po' di confusione tra "cosa" e "quali" sono i diritti d'autore.
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
sufficienti input per cercare di capire.
Dal momento in cui si possiedono i diritti -magari dopo lotte e sacrifici per ottenerne la conquista oppure anche solo per diritto naturale acquisito- mi spiegate ragionevolmente il motivo per cui uno o più persone si arrogano, pretendendola legittima, la pretesa di stravolgere la natura del diritto acquisito? Posso pur capire d'entrare nel merito e lavorare per modificare la legge dell'attribuzione del copyrighrt, ma pretendere di eludere la legge che avrebbe riconosciuto un falso diritto, mi pare quanto meno azzardato e prepotente Neutral
Nel caso specifico del Fatto, in virtù dei diritti che possiede, farà quello che più gli è conveniente e opportuno (non deve spiegare al lettore quali siano le sue convenienze economiche e/o le sue opportunità: unico suo compito è quello di informare secondo etica). Da qui la scelta di postare su un blog, di spedire in web e/o per posta, di distribuire alle edicole. Certo che io posso criticare la sue scelte e agire dunque personalmente di conseguenza, ma le mie critiche sono rivolte al dovere che lui ritiene di mettere in pratica, mica ai diritti che lui ha già acquisito e di cui, giustamente, si serve.
Alex66 - Mer Set 30, 15:01:36
Oggetto:
Ainat ha scritto:
Io credo che tutti coloro che hanno fatto l'abbonamento prima che il giornale uscisse fossero anche animati non solo dal desiderio del giornale stesso ma anche dall'iniziativa. La possibilità di un giornale senza sovvenzioni pubbliche..


Presente signora maestra ! sisi
everywhere - Mer Set 30, 15:10:31
Oggetto:
Ainat ha scritto:
everywhere ha scritto:


E che soprattutto SFUGGE che e' ASSOLUTO interesse del giornale che venga riprodotto su internet, anche illegalmente.



Every mi spiace ma questa tua affermazione non è assolutamente condivisibile.
Adesso non facciamo passare l'idea che il violamento del copyright sia una cosa che gratifica l'autore.
Ti frego la tua roba, la diffondo in tutto il mondo di modo che tu non possa prendere una lira bucata, e mi devi pure ringraziare perchè ti faccio pubblicità.
Per me la diffusione anche gratuita non è un problema posto che la decida l'autore diffondendolo per primo lui. Che decida qualcun altro non esiste proprio.


Io invece insisto.

Non si possono fare paragoni con altri tipi di merce... io posso comprare un tipo di pasta o un altro tipo di pasta, ma difficilmente aumento la quota di pasta che mangio in base al costo (o al non costo se la scrocco) della stessa.

Invece per le opere intellettuali funziona cosi'.

Devo pagare la musica? ok, destino una parte del mio reddito all'acquisto di cd..

quanti ne compro all'anno? non so, dipende, poniamo 10.

Ovvio che prendendone dieci conoscero' bene quei dieci cd (magari 7 mi piacciono e 3 mi deludono).

Invece SCARICANDO musica gratuitamente conosco, se voglio, migliaia di cd, e migliaia di cantanti...

Di questi migliaia di cantanti ce ne sono alcuni che si possono anche ritenere danneggiati (di solito quelli strafamosi) perche' vendono meno di prima, e la loro popolarita' (con la quale fanno pubblicita', magliette, concerti, partecipazioni eccetera) uguale a prima.

Ma ce ne sono TANTISSIMI ALTRI che riescono a diventare POPOLARI proprio perche' la loro musica viaggia gratis su internet...

E la loro POPOLARITA' porta loro SOLDI, perche' e' ovvio che piu' sei popolare piu' fai concerti, piu' fai comparsate televisive, piu' fai serate, piu' fai pubblicita'....

Quindi la diffusione ILLEGALE che c'e' su internet aumenta il mercato, e' indiscutibile.
Roberto - Mer Set 30, 15:19:48
Oggetto:
Per everywhere

everywhere ha scritto:

1 Prendo atto che Morelli ascolta solo la musica regolarmente acquistata tramite cd.
2 Che guarda i film solo comprandoli, e non scaricandoli da internet.
3 Che per lui i reati contro la collettivita' che vengono fatti da certi politici e il reato (di fatto il reato c'e') di chi scarica da internet canzoni, film o libri e' allo stesso livello.
4 E che soprattutto SFUGGE che e' ASSOLUTO interesse del giornale che venga riprodotto su internet, anche illegalmente.

5 PRIMO perche' se ne fa pubblicita', e questo giornale ne ha sicuramente bisogno.

6 SECONDO perche' piu' il giornale diventa POPOLARE piu' e' interesse degli sponsor comprarne degli spazi.
7 Io sulla "proprieta' intellettuale" ho un concetto COMPLETAMENTE DIVERSO.


Premessa: i numeri in grassetto nel quote del tuo intervento li ho aggiunti io per risponderti più agevolmente

1 - 2
Proprio sulla musica tocchi un punto cruciale: io acquisto SEMPRE la musica di musicisti che stimo, è una questione di "rispetto" dovuto all'autore, oltre al fatto che così facendo impedisco che quello stesso autore finisca a gambe all'aria economicamente.
3
Questo è un discorso delirante. Trovami il rigo in cui ho affermato qualcosa di simile ed hai vinto tu. Peccato che io non l'abbia mai detto, e ti prego di non mettermi in bocca cose che non ho mai detto. Al di là di ciò mi chiedo incuriosito cosa c'entri questo discorso con la corruzione della classe politica italiana. Qualcosa mi sfugge.
4
Assolutamente no. Altrimenti non pensi che l'avrebbero fatto tramite il blog/sito ufficiale? Se invece su quello stesso blog viene mostrata solo la prima e qualche articolo interno ci sarà un motivo no? Ed il motivo è semplice semplice: se vuoi avere il giornale completo in PDF DEVI pagare.
5
La pubblicità si fa attraverso i canali legali. Cosa c'entra il fare pubblicità con il caricare illegalmente il PDF del giornale?
6
Gli sponsor calibrano i loro investimenti sulle copie vendute+gli abbonamenti, di certo non sulla popolarità del giornale tramite canali illegali. Mi sembra quantomeno ovvio.
7
Al di là del concetto che hai sul diritto d'autore e la proprietà intellettuale delle opere esiste una legge. E la legge è valida al di la delle convinzioni di ciascuno, proprio come per Berlusconi no? angel

Per Tania

Ainat ha scritto:
Poi diversa è la decisione di Padellaro & co di pubblicare alcuni articoli + la copertina (non tutto il giornale) in via promozionale. Ricordo che la campagna abbonamenti è ancora aperta. Leggere tutto il giornale e leggere le parti di giornale che qualcuno decide non è la stessa cosa.


Il mio discorso verte solamente sulla diffusione illegale del PDF completo del giornale.
Trovo biasimevole, a livello personale, anche la diffusione troppo "generosa" degli articoli che si sta facendo sul blog ufficiale, ma quella è una libera scelta della proprietà del giornale (ho mandato una lettera di protesta e bon, adesso la palla passa a loro, io resto un felicissimo abbonato). Ci tengo comunque anche a dire che il fenomeno della diffusione illegale era d'altra parte totalmente prevedibile, per questo vanno adottate contromisure anche draconiane secondo me.
everywhere - Mer Set 30, 15:33:05
Oggetto:
"Noto, non senza un certo stupore, che le stesse persone che quando si parla di "legalità" riferita alla politica alzano barricate di cemento armato, sono poi pronte a fare qualche "eccezione" quando torna comodo e soprattutto quando si parla di rete. "
Ok, non hai detto che li metti sullo stesso piano, ho esagerato volutamente...

Pero' mi interessa sapere cosa ne pensi di quello che ho scritto dopo, dove spiego bene cosa intendo dire...

Per me piu' il fatto quotidiano si diffonde meglio e'.

E poi non dire che la pubblicita' si basa solo sulle vendite... non e' cosi' per internet...

se io faccio un blog e nel giro di pochi mesi tutti vanno su quel blog, la pubblicita' viene da me... mi invitano anche in tv... questo e' normale...

se il fatto vende abbastanza (a me pare che ora stia vendendo gia' parecchio) e in piu' si diffonde anche tramite web, il suo valore aumenta...

Ma solo io la penso cosi'??
Roberto - Mer Set 30, 15:51:57
Oggetto:
everywhere ha scritto:
Per me piu' il fatto quotidiano si diffonde meglio e'.


Quindi per te il diritto del singolo a rubare un quotidiano viene prima del diritto della proprietà de IlFatto di generare guadagni dal loro lavoro?
In pratica la causa che diventa l'effetto: è solo a causa dell'esborso degli abbonati (oltre naturalmente alle copie vendute in edicola) che è stato possibile avere l'effetto, ossia la nascita del giornale.
Ora, una volta creato lo stesso, con quale diritto - e dico sul serio, trovami dov'è scritto - si pretende di diffondere illegalmente un giornale via web perché ritenuta una scelta giusta???
La tua frase va corretta caro mio: "Per me piu' il fatto quotidiano si diffonde legalmente meglio è'". Dove legalmente=caccia i soldi.

everywhere ha scritto:
E poi non dire che la pubblicita' si basa solo sulle vendite... non e' cosi' per internet...


A parte che sul sito ufficiale non c'è l'ombra di una pubblicità, volevo inoltre farti notare che se fosse come dici tu le major musicali, nonché gli editori, dovrebbero fare i salti di gioia quando parlano di pirateria, mentre invece si sbattono da diversi anni per arginare il fenomeno.
La diffusione di materiale protetto da diritti d'autore deve generare guadagno per il detentore dei diritti stessi.
E' solo in questo mondo al contrario, dove tutto sembra relativo ed interpretabile, che ci si può arrogare addirittura come "diritto" la diffusione illegale di un quotidiano.

everywhere ha scritto:
Ma solo io la penso cosi'??


Stai candidamente predicando di infrangere una legge. La puoi girare come vuoi la frittata, resta il fatto che non solo quello che vai dicendo configura un reato ma anche che ne parli come se la pirateria fosse un "diritto" inalienabile. Mah...
la tigre della malora - Mer Set 30, 16:37:37
Oggetto:
Premetto che spero di non andare troppo OT.

Secondo me internet è troppo mitizzata. E' un'invenzione utile, importante, quel che è. Però (non ho ovviamente dati) quale sarà la percentuale di spazzatura presente? Molto alta immagino. Quanti siti/blog o quel che è frequentiamo regolarmente, quando accendiamo il pc? 10, 20, 50? Non credo di più. A che ci serve una ricerca su google che dà 158mila risultati? Ci si mette meno tempo a frequentare una biblioteca, che ad analizzare 158mila siti, di cui magari un decimo interessanti o utili, ma son pur sempre 15mila.

Sempre secondo me, son due i meriti principali di internet: il primo è che è un medium che, a basso costo (a parte la connessione) permette la libera espressione di un vastissimo pubblico, il secondo che è un media complementare agli altri (tv, radio, cinema, giornali) che arricchisce, e di molto - avolte troppo - l'offerta.

Sulla questione diritti d'autore, sono contrarissimo agli scaricamenti illegali e soprattutto alla loro diffusione indiscriminata, sia per ragioni legali sia perché vado a rubare il frutto del lavoro di persone. In sintesi, io compro un cd perché la radio ha trasmesso uno o più brani che mi son piaciuti (e su cui la radio ha pagato i diritti) non vado certo a scaricarlo dalla rete. Chi sceglie di rendere disponibile gratuitamente su internet il frutto del suo lavoro di musicista (ad es.) affari suoi. Eppoi non è vero che scaricare musica fa aumentare le vendite dei cd, che sono in calo da tempo, fa conoscere sì l'artista, ma tutto finisce lì.

Sul "caso" del Fatto: fanno benissimo a non rendere disponibile tutto il giornale online, ma solo qualche articolo, invoglia le persone ad abbonarsi o ad acquistare in edicola il quotidiano, consente sia di aumentare tiratura e aumentare gli introiti pubblicitari e allo stesso tempo di dipendere meno dalla pubblicità (aumenta il prezzo delle inserzioni, ma lo spazio resta quello) e più dal "mercato" cioè dai lettori. Ottengono cioè un effetto virtuoso, ed opposto alla diffusione indiscriminata (e, ripeto, illegale) che farebbe crollere vendite, abbonamenti e pubblicità. Insomma, sarebbe la maniera più veloce per scvarsi la fossa, fallire oppure elemosinare allo stato oppure vendersi al potente. E non penso che qui sia necessario produrre dati o previsioni, basta un ragionamento logico e sensato. Vogliamo questo? Io no.
everywhere - Mer Set 30, 16:39:13
Oggetto:
Rubare...

Adesso mettere su internet la pagina di un giornale e' RUBARE...

Certo, se ne traggo lucro e' grave, ma se la condivido...

Su sta cosa siamo lontani ANNI LUCE...

Certo, e' illegale, io spero che un giorno diventi LEGALE, la pensano in tanti come me..

Aggiungo che e' ovvio che la casta delle Major difendano i loro privilegi, mi stupirei del contrario, dato che fanno miliardi sfruttando questa legge...

la tecnologia ha cambiato le cose, un secolo fa un incisione di un cantante andava realmente PRODOTTA in un certo numero di copie, oggi e' RIDICOLO...

Chi fa una canzone guadagna comunque, lo sappiamo tutti, anche se questa canzone viene diffusa...

Il mio era un discorso piu' generale, non riferito al FATTO QUOTIDIANO...

In questo caso ci sono anche risvolti politici, perche' se c'e' un inchiesta e si vuole che in tanti lo sappiano, ovvio che bisogna diffondere il piu' possibile questa notizia, anche tramite internet...
Ainat - Mer Set 30, 16:57:05
Oggetto:
everywhere ha scritto:


Certo, se ne traggo lucro e' grave, ma se la condivido..


Guarda che a me come autore può anche far piacere che tu condividi il mio operato. Ma visto che stiamo parlando di professionisti che del loro operato campano e non lo fanno per hobby, a loro può anche intimamente far piacere ma comunque tu rechi loro un danno anche se tu non ci guadagni perchè il punto è che non ci guadagnano loro.
Ripeto: se la scelta del professionista di pubblicizzarsi col web lo spinge a pubblicare suoi articoli gratuitamente per farsi conoscere è una scelta sua e può fare quello che vuole, se lo fa qualcun altro no.
Roberto - Mer Set 30, 16:57:52
Oggetto:
everywhere ha scritto:
Rubare...
Adesso mettere su internet la pagina di un giornale e' RUBARE...


Ti ripeto, qui non stiamo parlando della scelta del sito ufficiale di mettere online per lo scaricamento gratuito una raccolta di articoli, qui parliamo di persone che metto online, su siti di file sharing (come megaupload ad esempio) l'intera copia del giornale il giorno stesso della sua uscita.
Questo si chiama furto. Equivale idealmente in tutto e per tutto ad entrare in un edicola, arraffare una copia de IlFatto ed uscire scappando. In sintesi: rubare.

everywhere ha scritto:
Certo, se ne traggo lucro e' grave, ma se la condivido...


Stai condividendo materiale sul quale io giornalista guadagno una percentuale su ogni copia venduta. Se parliamo del materiale messo sul sito ufficiale allora lì c'è licenza Creative Commons, che ti da il diritto di riprodurre e diffondere quel materiale stesso quanto vuoi, ma se parliamo di materiale protetto da diritti d'autore allora anche la condivisione è illegale e da biasimare.
Per "condividere" quel'articolo tu stai sottraendo a chi lo ha scritto un guadagno che è del tutto legittimo, sacrosanto oserei dire.

everywhere ha scritto:
Certo, e' illegale, io spero che un giorno diventi LEGALE, la pensano in tanti come me..


E certo! E' bello "a fa i froci cor culo degli altri" (Ricucci docet). Io mi faccio un mazzo così per fare un inchiesta fatta bene sul quotidiano, il furbetto di turno carica la copia su internet, gli altri furbetti la scaricano gratis.
Risultato? Me lo prendo nel culo io giornalista bravo, che vivo di quello che scrivo.
Il fatto poi che "sono in tanti a pensarla come me" è del tutto irrilevante. E' un cardine del diritto penale il fatto che una consuetudine non permette di derogare ad una norma penale, oltre al fatto che moralmente il tuo discorso è identico all'assolvere Berlusconi dai suoi processi in virtù del voto popolare.

everywhere ha scritto:
Chi fa una canzone guadagna comunque, lo sappiamo tutti, anche se questa canzone viene diffusa...


Vallo a dire a quelle migliaia di artisti che non arrivano manco al secondo album - anche se il primo è ottimo - grazie a questa fantasiosa convinzione, ti faccio vedere come son d'accordo con te (mutatis mutandis è lo stesso con un giornalista, mi sembra ovvio)

everywhere ha scritto:
In questo caso ci sono anche risvolti politici, perche' se c'e' un inchiesta e si vuole che in tanti lo sappiano, ovvio che bisogna diffondere il piu' possibile questa notizia, anche tramite internet...


No, al mio paese è ovvio che quei "tanti" alzano il sedere e si vanno a comprare una copia del giornale, non che scroccano l'articolo gratis (e illegalmente)
Anonymous - Mer Set 30, 17:26:20
Oggetto:
OT (manco troppo..) ho notato con interesse che in epoca in cui NON si fanno piu' contratti di praticantato, Il Fatto invece ne fa.
Peccato che la praticante si chiami Beatrice Borromeo.... Cool (voglio sperare ne abbia piu' di una, magari meno noto/a...)
everywhere - Mer Set 30, 19:49:22
Oggetto:
Se un artista non arriva al secondo album anche se il primo e' ottimo il motivo non e' sicuramente quello.

Anzi, e' il contrario.

Ci sono cantanti che piacciono parecchio ma non vendono proprio perche' il prezzo del disco e' alto, e non e' alto perche', come dice Morelli, e' giusto che sia cosi perche' bisogna retribuire il cantante, l'autore e i musicisti...

Ma semplicemnte perche' bisogna pagare i diritti alla SIAE (che mi risulta che siano tanti) perche' bisogna pagare tutta una cerchia di gente che fa parte della casa discografica ma forse, nel 2009, non serve piu' (non tutti ma alcuni).

Lo stesso cantante, una volta famoso, puo' autoprodursi BYPASSANDO tutta questa casta (so di gente che inizia a farlo).

E per diventare famoso ha proprio INTERNET come mezzo....

Detto questo, credo che sia giusto che tutto abbia un costo, ma il GIUSTO COSTO.

Internet consente a tutti di mettere on-line il proprio lavoro, e di ottenere comunque i benefici di quello che viene fatto, e tutto questo nonostante la CONDIVISIONE che avviene in rete.

Ormai non si tratta piu' solo di FILE SHARING... una canzone puoi passarmela via email, via msn, mettendola su facebook, su youtube....

Tutto questo e' giusto? Probabilmente no, ma la tecnologia e' andata piu' veloce della legge, che era sbagliata prima e lo e' adesso.

Va rivisto tutto, nel suo complesso.

Ma mettersi a fare i PALADINI DELLA GIUSTIZIA su questo argomento e' folle e anacronistico.

Perche' tra una Major che specula e un ragazzo che condivide scelgo il secondo, pur sapendo che fondamentalmente sbagliano entrambi.

E poi basta con l'accostare sempre tutti a Berlusconi... siamo al delirio... cosa c'entra la condivisione su internet con la mafia la corruzione l'evasione fiscale e quant'altro?
adramelch - Mer Set 30, 20:30:34
Oggetto:
Morelli...
Tu sei quello che parla del cd diritto consuetudinario quando gli USA attaccano illegalmente qualcuno.
Sostieni ovvero che se anche loro violano i trattati hanno ragione perchè sono più forti. Lo chiami "sano realismo".
Se questa cosa aberrante va bene per il diritto internazionale (aberrante perchè muore la gente in questi casi), non vedo perchè te la prendi in questo caso.
In piccolo, se ci pensi, è più o meno la stessa cosa.
Internet in questo caso è gli USA e il Fatto invece è l'Afghanistan di turno.
Era prevedibile, mettendo il pdf online, che qualcuno lo avrebbe reso disponibile sui determinati canali. A il Fatto lo sapevano, ma hanno voluto lo stesso rendere il pdf scaricabile (non ti sto a spiegare che ci sono modi anche per non farlo scaricare, né stampare, ma tant'è...).

La cosa che mi fa ridere è che sei così sdegnato per una cosa del genere, perchè hai pagato l'abbonamento in pdf.
Bene... ora sai come si sentono quelli che vedono scatenarsi l'inferno in testa per il tuo cd. diritto consuetudinario. (anzi che dico! Lo puoi al massimo immaginare...).

Quelli de il Fatto lo hanno spiegato subito che loro non ricevono aiuti dai
partiti e non hanno un padrone; quindi chi vuole che il giornale abbia successo LO DEVE COMPRARE e farlo comprare da altri.

Io invece penso che questi scrocconi che lo scaricano, il giornale non lo comprerebbero cmq; quindi il danno per Il Fatto è nullo. Anzi: oltre ad avere in questo modo una diffusione maggiore, potrebbe spingere qualcuno di questi scrocconi a comprare la versione cartacea ogni tanto.

Ma poi scusa... tu non sei lo stesso Morelli che sosteneva che sarebbe stata
una buona idea fare un abbonamento alla versione pdf con gli amici, pagando
una quota a testa? Non è, in piccolo, la stessa cosa di pagare un abbonamento
alla versione online e poi lasciarlo scaricare agli altri?

Prima di sparare sentenze almeno cerca di essere coerente con te stesso.
adramelch - Mer Set 30, 20:33:57
Oggetto:
max ha scritto:
OT (manco troppo..) ho notato con interesse che in epoca in cui NON si fanno piu' contratti di praticantato, Il Fatto invece ne fa.
Peccato che la praticante si chiami Beatrice Borromeo.... Cool (voglio sperare ne abbia piu' di una, magari meno noto/a...)


Lo spero vivamente anch'io...
Anonymous - Mer Set 30, 21:07:10
Oggetto:
Duuunque... a parte invitarvi a parlare della questione relativa ai diritti d'autore in un apposito thread (che magari vi apro adesso in Off Topic), essendo giunti alla fatidica soglia delle 35 pagine chiudo il thread e vi invito a proseguire la discussione qui:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


...ed essendo un argomento sicuramente di continuo interesse, penso sia il caso di "promuovere" eccezionalmente il thread direttamente in sezione "primo piano".
Poi dite che sono cattivo... Mr. Green

Ci vediamo di là!

Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB